Articoli religiosi

Libri - Filosofia Del Linguaggio E Semiotica



Titolo: "Lo spazio del segno"
Editore: Jaca Book
Autore: Sini Carlo
Pagine: 496
Ean: 9788816414259
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

Le Opere di Carlo Sini sono un progetto editoriale di ampio respiro. Avviato nel 2012, il Piano delle Opere prevede l’uscita di sei volumi in undici tomi, ciascuno dedicato a un tema centrale nella filosofia di Sini che viene presentato attraverso i testi chiave nel quale esso è stato trattato. Lo spazio del segno è il tomo d’apertura del primo volume, interamente dedicato all’intreccio fra Semiotica ed ermeneutica. Tale intreccio, negli anni Settanta, costituì l’inedita proposta teoretica con la quale Sini rivelò alla comunità scientifica italiana quell’originalità filosofica e quella consapevolezza culturale che avrebbero contraddistinto la sua ricerca anche nelle fasi più mature. Il tema del segno, in stretto riferimento al pragmaticismo di Charles Sanders Peirce, è al centro di questo primo tomo. Esso inaugura una prospettiva gnoseologica basata sull’idea che ogni atto conoscitivo si collochi entro una catena di rinvii, mai riferiti a una presunta oggettività ultima, ma a quell’Interpretante dinamico e sovraindividuale che è l’orizzonte vivente entro il quale si collocano le operazioni comprendenti. La questione ermeneutica emerge perciò al cuore del cosiddetto «triangolo semiotico» (Segno- Oggetto-Interpretante) e l’intreccio dei segni in cui la verità via via si configura, aperta a un cammino infinito, chiama in causa questioni di ordine non solo epistemologico, ma anche etico e cosmologico. Lo spazio del segno traccia così il profilo dei problemi che impegneranno la ricerca di Sini negli anni Ottanta e Novanta, in un dialogo serrato con il prospettivismo nietzscheano, l’ermeneutica heideggeriana, lo strutturalismo foucaultiano, verso una possibile «scienza della verità» all’altezza di un pensiero dell’infinito effettuale e consapevole.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Principesse delle mie brame"
Editore:
Autore: Cristina Vangone
Pagine: 240
Ean: 9788869292286
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Identificarsi in Biancaneve piuttosto che con Rapunzel, per una bambina alle prese con la costruzione della sua identità di genere, può fare una gran differenza. Eppure, nonostante la relazione genere-media sia finita sotto i riflettori dei gender studies ormai da molto tempo, le analisi in materia di cartoni animati e identità risultano ancora sorprendentemente esigue. L'invito che questo libro rivolge a chi legge è dunque quello di lasciarsi guidare in un viaggio nella remota landa dei cartoon, per provare a (ri)scoprire insieme, principessa dopo principessa, quale idea di femminilità, quali modelli, quali valori, quali rappresentazioni dell'identità di genere femminile sono state proposte, nel corso del tempo, a bambini e bambine da alcuni dei più famosi lungometraggi Disney. Le riletture semiotiche di grandi classici d'animazione quali Biancaneve, Pocahontas, Mulan, e di successi più recenti come Rapunzel, diventano così l'occasione per inserirsi con un nuovo contributo nel solco di un dibattito consolidato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Semiotica del fumetto"
Editore: Carocci
Autore: Barbieri Daniele
Pagine: 143
Ean: 9788843088812
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La semiotica del fumetto è un campo ancora scarsamente esplorato. Il libro pone le basi di questa disciplina partendo dalle nozioni classiche della semiotica, come enunciazione e narratività, per comprendere il senso specifico del raccontare a fumetti, anche per analogia e contrapposizione con cinema e romanzo. Esplora poi le specificità grafiche del fumetto, nella sua peculiare interazione tra immagine e scrittura. E conclude con la costruzione del ritmo e la gestione dell'attenzione del lettore, e le tecniche di conduzione delle tensioni narrative, comuni a tutti i tipi di narrazione e tuttavia operativamente diverse caso per caso. Il volume - rivolto a lettori consapevoli e agli specialisti - affronta nella maniera più semplice problemi particolarmente complessi, affiancando una teoria del testo a fumetti alle teorie, già esistenti, del cinema, del romanzo, del testo poetico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Che cos'è la mediazione linguistico culturale"
Editore: Il Mulino
Autore: Machetti Sabrina, Siebetcheu Raymond
Pagine: 207
Ean: 9788815272379
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Il volume fornisce un chiaro quadro teorico e applicativo della mediazione linguistico-culturale (MLC). Nella prima parte sono chiariti l'oggetto, il ruolo e il funzionamento della disciplina e sono precisati i riferimenti normativi che la regolano. La seconda parte analizza i diversi ambiti della MLC in Italia, distinguendo fra quelli tradizionali e quelli emergenti, allo scopo di illustrare i profili, i compiti e le competenze del mediatore nel contesto di una società sempre più globalizzata e differenziata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La metafora «seduttiva» nei giornali d'opinione. Il caso della comunicazione politica in Italia"
Editore: Aracne
Autore: Cordì Ilaria
Pagine: 164
Ean: 9788825505184
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La "metafora seduttiva" nasce da un'illuminazione dell'autrice avuta durante un corso all'università. Da quel momento sviluppa la ricerca e lo studio approfondito del giornalismo e della comunicazione politica, oltre che del linguaggio da un punto di vista cognitivo. L'analisi qui presentata nasce da un approccio nuovo al linguaggio politico. L'elaborato è stato scritto con il duplice scopo di fornire ai colleghi giornalisti una prospettiva diversa nell'approccio al proprio lavoro e di dare un consiglio per quanto riguarda la scelta del dominio metaforico da usare negli articoli di politica. Dal ruolo dei giornali e dei giornalisti alla linguistica cognitiva di Langacker, dalla retorica politica alle figure di Silvio Berlusconi e Matteo Renzi, la comunicazione politica si costruisce grazie alla scelta sapiente e metodica di metafore "seduttive".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' immagine del pensiero da Agostino a Derrida"
Editore: Mimesis
Autore:
Pagine: 268
Ean: 9788857542652
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Conoscere il mondo, conoscere il reale, conoscere attraverso la percezione e l'invenzione di immagini vuol dire entrare in contatto con una gran quantità di informazioni. In questo libro si parla del modo in cui il pensiero produce immagini, e per conseguenza l'immagine produce pensiero, e del modo in cui noi tutti, e non solo i filosofi, adoperiamo immagini per spiegarci qualcosa, e arriviamo a chiederci: che cosa è concretamente un'immagine? Muovendosi tra semiotica e filosofia, Luigi Tassoni considera l'immagine come qualcosa di presente e reale, e si serve per spiegarlo di alcuni personaggi chiave (lo straniero, l'uomo felice, il bugiardo, il lettore, il guardante), e di alcune figure esemplari nello specifico percorso, da Agostino a Derrida, passando per numerosi altri creatori e indagatori di immagini. A tutti, alle loro opere, pone delle domande cruciali sul contributo concreto per la comprensione delle immagini e dell'uso che ne facciamo, e su come possiamo imparare a riconoscere davvero un'immagine, a capire come è fatta e come possiamo farla parlare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Minchiate"
Editore: Di Girolamo
Autore: Sara Favarò
Pagine: 144
Ean: 9788897050537
Prezzo: € 9.90

Descrizione:Chi lo dice che le minchiate non sono cose serie? Lo sono! Eccome! Hanno radici storiche, mentali, lessicali, antropologiche e antropomorfe. Quante minchiate si dicono, si scrivono e si fanno!? Da dove provengono? A cosa o a chi si riferiscono? Chi le dice? Chi le scrive? A chi sono dirette? Perché? Qual è la loro forma (grammaticale)? Questo volume vi farà scoprire un mondo infinito di minchiate dette, scritte, sottintese... ad minchiam e... non solo!

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un prisma agostiniano di filosofia del linguaggio"
Editore: Bonanno
Autore: Vecchio Sebastiano
Pagine: 90
Ean: 9788863181401
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Di Agostino d'Ippona si ricorda sempre che in gioventù era stato un professore di grammatica e retorica, eppure nell'abbondantissima letteratura su di lui scarseggiano gli studi che indagano la sua figura di filosofo del linguaggio. I sei interventi raccolti in questo libro mettono in luce alcune sfaccettature del suo pensiero semiotico-linguistico, che ha esercitato un influsso profondo sulla cultura occidentale, e ragionano su temi quali il ruolo dei segni, l'apprendimento linguistico, la natura della frase, il rapporto fra tempo e linguaggio, la persuasione. La prospettiva storico-teorica che li unifica, senza alcun intento di completezza, fa del libro un interessante invito alla lettura.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come vedere. Iconismo come pluristabilità tra visione e linguaggio"
Editore: Aracne
Autore: Sirianni Danilo
Pagine: 160
Ean: 9788825504156
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Vedere qualcosa come qualcos'altro è una prassi tipica degli esseri umani. Si pensi ai bambini quando giocano: un pezzo di gomma può diventare una macchina, un cilindro di legno può divenire una torre, una penna può essere vista come una freccia. Come avviene questo vedere interpretativo? Quali sono i limiti? Il vedere è sempre interpretativo? Qual è il suo legame con il linguaggio verbale? Attraverso il concetto di «vedere come» di Wittgenstein e di Goodwin da un lato, e le riflessioni sull'iconismo di Peirce e di Eco dall'altro, è possibile tracciare due percorsi teorici capaci di dare ragione a queste domande, i quali, però, approderanno al confine contrassegnato dalla pluristabilità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Linguaggio e forme di vita. Saggio su Ludwig Wittgenstein"
Editore: Aracne
Autore: Orlandi Davide
Pagine: 112
Ean: 9788825504132
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Il volume approfondisce il concetto di "forma di vita" nella filosofia di Ludwig Wittgenstein esaminandolo, nella prima parte, attraverso diverse considerazioni a partire dalle proposizioni in esso cui compare; com'è noto, la maggior parte degli scritti di Wittgenstein successivi al "Tractatus logico-philosophicus" è costituita da diverse annotazioni intorno a singoli problemi di grammatica, come da lui intesa, e nessuna nozione, per quanto importante, è mai trattata in maniera sistematica o approfondita. Nella seconda parte vengono avanzate alcune considerazioni del perché Wittgenstein non si adoperò per una trattazione: circostanza strettamente collegata al progetto filosofico successivo al Tractatus e al suo modo di intendere e praticare la filosofia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La solitudine del punto esclamativo"
Editore: Il Saggiatore
Autore: Arcangeli Massimo
Pagine: 334
Ean: 9788842823469
Prezzo: € 19.00

Descrizione:I segni grafici che utilizziamo ogni giorno hanno origini antiche e misteriose. Ci sono stati tramandati da pitture rupestri, iscrizioni precolombiane e papiri, poi dalle opere di filosofi, matematici e poeti; sono stati immortalati con l'inchiostro di un calamaio o di un torchio, fino alla loro comparsa sulle ingombranti tastiere delle prime telescriventi o dei computer e, oggi, sui touchscreen di tutti gli smartphone. Lettere, segni di interpunzione, numeri arabi e romani: artefici e custodi dell'umanità - e forse anche loro ultima documentazione possibile -, da sempre questi simboli testimoniano la nostra storia, raccontano le leggende, fissano le conquiste scientifiche, le conoscenze geografiche e le fatiche letterarie: senza di loro non conserveremmo alcuna memoria e non sarebbe possibile l'evoluzione. Ma come nasce una lettera? Come si è deciso che un punto nel bianco della pagina dovesse rappresentare una pausa lunga? Perché il cancelletto e la chiocciola sono diventati così importanti nelle nostre scritture quotidiane? E quali saranno i simboli del futuro? Impareremo a leggere e scrivere su Internet o ci sarà una rivoluzione nelle scuole? Immergendosi nelle grandi opere del passato - tra le segrete numerologie della Divina Commedia, gli oracoli della Sibilla, gli acrostici di Napoleone - e perlustrando le più recenti tecnologie di comunicazione - come Facebook, Twitter e le innumerevoli chat -, Massimo Arcangeli ricostruisce e interroga nella "Solitudine del punto esclamativo" secoli di profonde mutazioni nelle lingue di tutto il mondo. Con il rigore scientifico della ricerca sapienziale e l'incalzare di una narrazione favolistica, riscopre così negli enigmi e nei giochi, nelle deviazioni e nelle scoperte accidentali dei caratteri tipografici le chiavi per decifrare il nostro passato e, con sospetto o fascinazione, provare a immaginare il futuro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Parole sulla sabbia"
Editore: Armando Editore
Autore: Riccardo Annarita
Pagine: 96
Ean: 9788869922299
Prezzo: € 12.00

Descrizione:In questo libro si parla essenzialmente di linguaggio e comunicazione. Il linguaggio del cuore, che si articola attraverso i sentimenti e le emozioni. Le emozioni che hanno origine nell'infanzia e si manifestano nell'adolescenza. Emozioni riconosciute attraverso il mondo dei bambini, le loro paure, le loro insicurezze. Le emozioni non espresse possono impedire un corretto linguaggio. Esplorare le proprie paure, attraverso la propria esperienza, i propri ricordi, può ricondurre alla piena consapevolezza di sé. Può ricondurre al perdono e ad un immenso amor proprio, creando una base solida per una efficace comunicazione di tipo empatico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Linguistica e semiotica"
Editore: McGraw-Hill
Autore: Facchetti Giulio
Pagine: IV-312
Ean: 9781307013092
Prezzo: € 27.00

Descrizione:Volume a cura di Giulio Facchetti, Università degli studi dell'Insubria, Corso di laurea in Scienze della comunicazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le relazioni irresistibili. Scritti in onore di Nunzio La Fauci per il suo sessantesimo compleanno"
Editore: Edizioni ETS
Autore:
Pagine: 167
Ean: 9788846741486
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Con il titolo "Relations in Language", tra il 24 e il 25 gennaio del 2013 si è tenuto a Palermo un workshop organizzato per festeggiare i sessant'anni di Nunzio La Fauci. Gli scritti qui contenuti, solo una parte dell'insieme delle voci allora presenti, vengono quasi tutti da quell'incontro. Con quelli successivamente aggiunti, per la miscellanea si è deciso un titolo diverso: Le relazioni irresistibili. Preso a prestito dalla giornata di studi che alcuni dei partecipanti all'incontro palermitano realizzarono il 30 dello stesso mese presso l'Università per Stranieri di Siena, è parso adatto per riferirsi, tra vicenda scientifica e rapporti umani, al modo con cui sono nati e si sono sviluppati i legami di collaborazione e di amicizia complessivamente testimoniati nel presente volume.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Semiotica dei videogiochi"
Editore: Unicopli
Autore: Maietti Massimo
Pagine:
Ean: 9788840019451
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Come funzionano i videogiochi, e cosa accade quando li giochiamo? Scopo di Semiotica dei videogiochi è decifrare il linguaggio con cui videogioco e giocatore si scambiano informazioni e valori, si seducono ed entrano in conflitto, dando origine al fenomeno dell'interazione. I videogame sono esaminati a partire da una prospettiva semiotica, con il fine di sviluppare tanto una teoria generale della testualità videoludica quanto una pratica di analisi dei singoli videogiochi. Rielaborando una vasta pluralità di prospettive teoriche (la semiotica generativa di Greimas, quella interpretativa di Eco, la sociosemiotica di Landowski, le riflessioni sul semisimbolico, la semiotica dei mondi possibili di Pavel e Dole, la semiotica delle passioni, la teoria letteraria degli ipertesti, il decostruzionismo di Culler e il neopragmatismo di Rorty) e componendole all'interno di una proposta analitica unitaria, Semiotica dei videogiochi propone un approccio originale che dà conto delle strutture testuali dei videogame così come della dimensione pragmatica della loro ricezione, con il fine di contribuire alla fondazione del paradigma teorico dell'interattività.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Risonanze. La memoria dei testi dal Medioevo a oggi"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 268
Ean: 9788854899414
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il volume raccoglie saggi di studiosi di varie discipline sul tema del testo, della ricezione e delle diverse forme che assume nel corso della sua tradizione. Nasce con lo scopo di indagare in prospettiva interdisciplinare il rapporto fra testo e audience, sia in senso diacronico (la tradizione testuale, la ricostruzione del testo, le sue trasformazioni nel tempo a seconda del pubblico) sia in senso sincronico (l'intertestualità, il rapporto autore-pubblico, le forme di comunicazione, la relazione fra il testo letterario e le arti visive). Con contributi di Giuseppe De Bonis, Dagmar Gottschall, Maria Cristina Lombardi, Franco Paris, Aureliana Natale, Verio Santoro, Valeria Micillo, Palma Incarnato, Rosa Piro, Carmela Maria Laudando, Marina De Chiara, Maria De Vivo, Lorenzo Mango, Paolo Sommaiolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Social moda. Nel segno di influenze, pratiche, discorsi"
Editore: Franco Angeli
Autore: Terracciano Bianca
Pagine: 152
Ean: 9788891752994
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La moda è scritta, trascritta, indossata, visualizzata. Racconta e condivide storie, spesso evanescenti, insinuandosi nella mente e nel corpo di chi la segue. Riflette lo spirito del tempo, cristallizzando i suoi tratti e motivi dominanti nella cultura umana e sociale. I social network, termometri contemporanei dei cambiamenti del costume, registrano e determinano le tendenze che gli individui fanno proprie per creare lo stile più adatto alle loro identità; e anche le riviste di moda, consce di questo potere, hanno profondamente cambiato le loro linee editoriali per tenersi al passo con i modelli di consumo online. Per avere piena coscienza di tali processi, e soprattutto per saperli gestire, serve allora una metodologia di analisi basata su concetti fluidi che possano adattarsi a un contesto in continua evoluzione: in questo volume si propone un metodo di ricerca qualitativa di stampo semiotico, ma con respiro multidisciplinare, che possa guidare il monitoraggio delle pratiche social con strategie basate sulle dinamiche della rete. Ormai basta una sola azione per diventare parte attiva del discorso di moda, per contribuire a riscriverlo e a replicarlo all'infinito; imparare a sfruttarla al meglio è di fondamentale importanza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Retorica, argomentazione, democrazia. Per una filosofia politica del linguaggio"
Editore: Aracne
Autore: Serra Mauro
Pagine: 284
Ean: 9788825503418
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Sebbene sia stato abitualmente considerato uno dei testi fondatori della tradizione retorica, l'"Encomio di Elena" di Gorgia non aveva finora ricevuto un'interpretazione che ne evidenziasse il singolare intreccio di retorica e politica. Questo libro propone di ravvisare nel testo gorgiano la formulazione di una "filosofia politica del linguaggio" e di un modello di "cittadinanza retorica" su cui può essere ancora utile riflettere. Gorgia diventa così un pensatore in grado di dialogare con alcuni dei principali teorici moderni della democrazia, mostrando, da un lato, l'inestricabile intreccio che lega, oggi più che mai, retorica, argomentazione e democrazia, dall'altro, il ruolo, spesso rimosso, del conflitto e della violenza nella nostra pratica discorsiva.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Umberto Eco. Tra ordine e avventura"
Editore: Feltrinelli
Autore: Paolucci Claudio
Pagine: 237
Ean: 9788807227066
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Umberto Eco ha raggiunto fama mondiale come romanziere, intellettuale pubblico, esperto di filosofia medievale, semiologo e studioso di letteratura, arte, storia. Ma, prima di tutto questo, è stato un grande maestro, all'università e fuori. Claudio Paolucci del professor Umberto Eco è stato uno degli ultimi allievi e suo collaboratore all'Università di Bologna. Ma, prima di tutto questo, è stato un ragazzo che nel 1997 si presenta al ricevimento docenti per mettere in dubbio alcune idee di 'Kant e l'ornitorinco'. "Quel professore, che era incidentalmente l'intellettuale italiano più famoso del mondo, passò ore e ore a discutere con un ragazzo di ventiquattro anni con un look che lo disturbava moltissimo". I pilastri del lavoro di Eco sono stati per decenni l'amore per i dubbi e la fiducia nella negoziazione, l'attitudine a gettare ponti tra idee, persone e istituzioni diverse, l'ironia e il riso come test dell'ordine esistente, ma anche la limpida vocazione alla didattica e alla ricerca. In questo libro, Paolucci tenta una prima ricognizione dell'eredità (filosofica, pubblica, umana e intellettuale) di Umberto Eco, mostrando le strette relazioni interne tra le sue differenti attività: la teoria semiotica e la pratica di romanziere, l'analisi dei mass media e l'amore per il Medioevo, il gusto per la barzelletta e la serietà con cui prendeva il suo lavoro di professore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' efficacia semiotica. Risposte e repliche"
Editore: Mimesis
Autore: Fabbri Paolo
Pagine: 299
Ean: 9788857539850
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Paolo Fabbri ha partecipato all'edificazione della scienza dei segni e della significazione sin dalle sue origini, collaborando con Umberto Eco in Italia e Algirdas Greimas in Francia. Per lui, la semiotica non è mai stata una disciplina fine a se stessa, meno che mai esoterica, chiusa nei recinti universitari, semmai uno strumento per leggere, in modo traversale e creativo, il mondo contemporaneo, per interpretare la cultura, la società e la storia di oggi, ma anche per dare un senso all'esperienza quotidiana, il vissuto idiosincratico, la sensorialità. La raccolta di conversazioni che qui presentiamo rende conto di questo percorso a più binari, dove la riflessione teorica sui molteplici linguaggi umani e sociali si incrocia con quella sui discorsi della contemporaneità: i media, le arti, la letteratura, le immagini, e soprattutto le loro reciproche, costanti traduzioni. Autore di diversi libri - La svolta semiotica, Elogio di Babele, Segni del tempo tra gli altri - tradotti in più lingue, Fabbri è soprattutto un affabulatore e un conversatore, un oratore e un didatta. Questi testi provano a ricostruire tale patrimonio intellettuale orale e disperso, dando testimonianza di un lavoro in fieri di straordinaria ricchezza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dall'albero al labirinto. Studi storici sul segno e l'interpretazione"
Editore: La nave di Teseo
Autore: Eco Umberto
Pagine: 728
Ean: 9788893441766
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Dall'antichità classica ai giorni nostri si sono susseguite molteplici filosofie del segno e dell'interpretazione, talvolta alternative, talvolta complementari, sensibili per lo più a questioni tra loro molto differenti, specchio dei tempi. L'autore ne ha scritto negli ultimi decenni e qui ne presenta una silloge, aggiornando e riadattando per questa raccolta i testi scritti in occasioni precedenti. Si va da un'ampia ricerca sulle rappresentazioni della nostra conoscenza, esemplificate nei due modelli dell'albero e del labirinto, a studi sulla metafora, sulle tecniche medievali di falsificazione, alla ricerca secolare di una lingua perfetta, fino ad arrivare a una serie di studi su Kant, Peirce e a un confronto polemico col "pensiero debole". Quello che l'autore ci propone è dunque, certamente, un libro per studiosi, che però può anche invitare il lettore colto ad alcune esplorazioni nella storia della filosofia e della semiotica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Del senso"
Editore: Luca Sossella Editore
Autore: Greimas Algirdas Julien
Pagine: 78
Ean: 9788897356431
Prezzo: € 9.00

Descrizione:L'operazione di riproporre la pubblicazione del testo introduttivo alla raccolta di saggi "Du sens" a quasi cinquant'anni dalla sua apparizione, oltre a trovare una motivazione nella difficoltà di reperire l'edizione ormai esaurita, costituisce un'occasione per tracciare il percorso di una ricerca che, in questo lasso di tempo, ha fatto proseliti ed è diventata una scuola di pensiero riconosciuta e accreditata nel mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo sviluppo della semiotica"
Editore: Luca Sossella Editore
Autore: Jakobson Roman
Pagine: 140
Ean: 9788897356424
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Rimettere nel circolo del dibattito italiano il saggio di Roman Jakobson "Lo sviluppo della semiotica" appare nel contempo un dovere e uno sprone: un dovere perché in questo contributo mirabile Jakobson mostra delle interazioni tra il pensiero di Peirce, gli scritti autografi di Saussure e Husserl che sono oggi di strettissima attualità; uno sprone perché il progetto semiotico è affermato con una tale forza - perentoria, limpida, autorevole - che, a fronte dell'appello esplicito alle "menti più ardite" di oggi, essa colma l'eventuale difetto rispetto a tale, generosa qualificazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Serialità espanse. Storytelling, pubblici e social TV"
Editore: Aracne
Autore: Prattichizzo Giovanni
Pagine: 132
Ean: 9788825501902
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Dalle "fabbriche della serialità" alle "tattiche della post-serialità". Non più solo "serie serializzate" ma "format seriali": cosa sta succedendo al prodotto televisivo? Prendendo in esame cinque casi di studio ("C'è Posta per te", "X Factor", "Gazebo", "Masterchef", "Chi l'ha visto?"), analizzandone gli intrecci, le espansioni e le migrazioni su paratesti social si vuole dimostrare come le logiche della serializzazione e delle narrazioni cross-platform vengano fortemente utilizzate nell'entertainment. Il desiderio è sempre quello di continuare a raccontare storie di notte davanti a un fuoco e sedurre pubblici connessi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' arte della parola. Tra antichità e mondo contemporaneo"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 316
Ean: 9788825501926
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Oggi più che mai non si può nascondere l'esigenza di riflettere sul potere del linguaggio e sull'arte della parola, innanzitutto a partire dagli antichi Greci e dal loro logos. Il volume coniuga la doverosa attenzione al mondo classico con l'esplorazione del moderno, seguendo le trasformazioni della retorica, da arte della persuasione a tecniche della manipolazione. Oltre ai contesti retorico-letterari e storico-filosofici si è aperta una nuova prospettiva, ovvero quella giuridica: l'ultima parte del libro è interamente dedicata all'importanza dell'argomentazione nell'ambito della giurisprudenza e alle riflessioni sull'uso normativo dell'immagine.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU