Articoli religiosi

Libri - Filosofia Del Linguaggio E Semiotica



Titolo: "Discorso interno e auto-comunicazione. Cinque saggi sulle forme del discorso verbale"
Editore: Alpes Italia
Autore: Fanelli Franco
Pagine: XXII-207
Ean: 9788865314586
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Una ricerca nel campo delle scienze del linguaggio composta da cinque saggi che, pur avendo un'interdipendenza di fondo, possono essere letti autonomamente. Analizzano cinque diverse forme del discorso verbale (orale, scritto, gestuale, testuale, interno) e le tecnologie attraverso cui sono espresse (fonìa, grafìa, gestualità, testualità, endofonia). Affrontano a diversi livelli il tema piuttosto inconsueto della comunicazione interna che rappresenta il segmento più vasto di tutto l'universo comunicativo umano. Ispirandosi alle teorie del grande psicologo Lev S. Vygotskj e a quelle del noto filosofo Emilio Garroni, il lavoro muove da un'idea centrale secondo cui il discorso verbale, nelle sue diverse forme, è il luogo attorno a cui si coagula tutta la sfera comunicativa umana e propone un'indagine sul discorso interno quale via maestra per restituire alle teorie linguistiche e semiotiche alcune ipotesi importanti e produttive, ma spesso trascurate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia del linguaggio. Un'introduzione"
Editore: Carocci
Autore: Casalegno Paolo
Pagine: 406
Ean: 9788843091386
Prezzo: € 15.50

Descrizione:In che cosa consiste la comprensione di un enunciato? Per il Wittgenstein del "Tractatus logico-philosophicus" comprendere un enunciato vuole dire conoscerne le condizioni di verità, cioè sapere come deve essere fatto il mondo affinché esso sia vero. Quest'idea, oltre ad essere plausibile in sé, si è rivelata nel tempo assai feconda, avendo ispirato una prospettiva di ricerca sul linguaggio che può vantare grandi successi. Questo libro ne intende ricostruire la genesi e gli sviluppi, ne illustra i meriti e ne segnala anche le difficoltà. Muovendo da una rilettura di filosofi fondamentali - quali Frege, Wittgenstein, Carnap e Quine - e percorrendo un itinerario che segue per lunghi tratti la linea di confine tra filosofia del linguaggio, logica, linguistica e scienza cognitiva, il volume illustra temi e problemi oggi al centro di un vivace dibattito teorico. La trattazione non presuppone alcuna conoscenza della materia ed è strutturata in modo da rendere il libro particolarmente adatto ad un uso didattico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Prima lezione di semiotica"
Editore: Laterza
Autore: Marrone Gianfranco
Pagine: VI-182
Ean: 9788858130704
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Padroneggiare la semiotica vuol dire non arrendersi alle evidenze, saper invertire il punto di vista, decostruire e ricostruire i meccanismi su cui si basa gran parte di ciò che viviamo e pensiamo, desideriamo o subiamo - e dunque tutto ciò a cui, appunto, diamo senso e valore. Questa Prima lezione illustra i presupposti della scienza dei linguaggi e della significazione, le sue molteplici ascendenze disciplinari, il suo progressivo compattamento verso un'ipotesi forte di teoria e d'analisi critica delle differenti culture umane e sociali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Comunicazione e potere. Le strategie retoriche e mediatiche per il controllo del consenso"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 164
Ean: 9788825509427
Prezzo: € 12.00

Descrizione:I saggi contenuti nel volume analizzano il rapporto tra comunicazione e potere con particolare riferimento alle tecniche retoriche utilizzate per il controllo del consenso. I temi trattati riguardano sia l'influenza dei media sul comportamento delle persone e sulla formazione dell'opinione pubblica, sia i meccanismi della persuasione ingannevole e della personalizzazione della politica, oltre che il ruolo svolto dai mass media nella produzione delle paure collettive.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Humanities e scienze neuro-cognitive. Nuove prospettive teoriche"
Editore: Ledizioni
Autore: Rossi Roberto
Pagine: 208
Ean: 9788867055753
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Frutto della più recente ricerca narratologica, questo studio esplora da un punto di vista teorico e applicativo alcuni contributi delle scienze neurocognitive allo studio delle discipline umanistiche. In particolare l'autore analizza la teoria del blending concettuale elaborata da Mark Turner e Gilles Fauconnier nel 2002 e ne segue alcune successive applicazioni analitiche. Il Mind Reading (o Teoria della Mente) viene considerato nella sua rilevanza di strumento evolutivo di socializzazione della specie umana, motore dell'empatia e delle emozioni nello storytelling. I principi della hot cognition e della globalizzazione del gusto sono poi applicati all'analisi di un caso della narrativa globale contemporanea: due best-seller di Dan Brown, Angels & Demons e The Da Vinci Code. Infine, il lavoro propone un piccolo modulo applicativo delle teorie sul Mind Reading: un percorso didattico di guida alla lettura della short story The Singing Lesson, di Katherine Mansfield.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Oraliter. Formas de la comunicación presencial y a distancia"
Editore: Bononia University Press
Autore:
Pagine: 288
Ean: 9788869232961
Prezzo: € 23.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dal Risorgimento al Rinascimento"
Editore: Marcianum Press
Autore: Alessio Cotugno
Pagine: 176
Ean: 9788865125564
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Al centro di questo libro è la storia incrociata di una coppia di parole, Rinascimento e Risorgimento, che hanno molto più in comune di quanto comunemente si creda. Al di là degli aspetti formali (in entrambe sono presenti lo stesso prefisso e lo stesso suffisso), ad avvicinarle è il tratto di strada che i loro significati hanno percorso insieme, fino al XIX secolo, quando i processi di costruzione di una storiografia nazionale resero necessaria la separazione dei loro destini. Il volume ripercorre così un segmento importante della storia d'Italia seguendo la vita e le avventure di due parole nelle quali essa può ancor oggi riconoscersi e identificarsi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Apologia della polemica"
Editore: Mimesis
Autore: Amossy Ruth
Pagine: 218
Ean: 9788857544205
Prezzo: € 20.00

Descrizione:In questo volume Ruth Amossy propone di ripensare la polemica all'interno di un quadro teorico e metodologico di innegabile valore euristico, quello dell'argomentazione e dell'analisi del discorso. Il fenomeno socio-discorsivo della polemica, stigmatizzato, se non addirittura ignorato in precedenza dalle teorie dell'argomentazione, è ripensato in una prospettiva post-perelmaniana. Fondando la sua riflessione su teorie di stampo politico e sociologico che evidenziano la natura costruttiva e la necessità del conflittuale, Amossy elabora un'innovativa "retorica del dissensus", che ha il merito di mettere in evidenza le funzioni sociali della polemica, prima fra tutte quella di garantire una "coesistenza nel dissensus" nello spazio pubblico. L'apologia proposta in questo testo ci rende consapevoli delle ragioni per cui la polemica dovrebbe essere ormai considerata la linfa vitale delle nostre società democratiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le comunicazioni di massa in Italia: sguardo semiotico e malocchio della sociologia"
Editore: Luca Sossella Editore
Autore: Fabbri Paolo
Pagine: 204
Ean: 9788897356592
Prezzo: € 8.00

Descrizione:In piena euforia strutturalista - è il 1973 - la sociologia sembra essere in crisi, soprattutto per quel che riguarda la lettura critica dei media. Ma nel momento in cui volge la propria attenzione alle comunicazioni di massa, osserva Fabbri in questo saggio seminale, essa è come costretta a fare i conti col problema del senso e dei testi che lo supportano, ossia con i fenomeni specifici studiati dalla scienza delle significazioni. Ne viene fuori un'ipotesi socio-semiotica forte, come studio dei contenuti mediatici e di quegli attori sociali che, trasmettendoseli reciprocamente, riescono a metterli in condizione di significare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il gesto e la parola"
Editore: Mimesis
Autore: Leroi Gourhan André
Pagine: XII-482
Ean: 9788857543857
Prezzo: € 20.00

Descrizione:"Ancora oggi tutti gli uomini di cultura, non sapendo dove sono diretti, nutrono lo stesso desiderio dei loro antenati di sapere da dove provengono, bastano tuttavia brevi riferimenti al passato delle grandi scimmie perché in generale siano tranquillizzati." Ne "Il gesto e la parola", considerato un classico dell'antropologia, André Leroi-Gourhan affronta la complessa e delicata tematica dell'ominizzazione e dei suoi legami con la tecnica e con il linguaggio. Quali sono state le trasformazioni più significative che l'homo sapiens ha subito nel corso dei secoli? Troppo spesso gli uomini si sono accontentati di ricercare le proprie origini nella discendenza dalla scimmia. Diviso in due volumi, questo lavoro percorre a ritroso le principali tappe fino a giungere al "tempo profondo", quell'epoca così lontana da apparire marginale e insondabile, e che invece molto racconta di noi. Una perfetta sintesi che tocca i territori della paleontologia, dell'etnologia, dell'estetica e della sociologia, e che descrive con precisione la progressiva "liberazione" della specie umana attraverso il comportamento materiale nello spazio e nel tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il gesto e la parola"
Editore: Mimesis
Autore: Leroi Gourhan André
Pagine: XXIII-254
Ean: 9788857543864
Prezzo: € 20.00

Descrizione:"Ancora oggi tutti gli uomini di cultura, non sapendo dove sono diretti, nutrono lo stesso desiderio dei loro antenati di sapere da dove provengono, bastano tuttavia brevi riferimenti al passato delle grandi scimmie perché in generale siano tranquillizzati." Ne "Il gesto e la parola", considerato un classico dell'antropologia, André Leroi-Gourhan affronta la complessa e delicata tematica dell'ominizzazione e dei suoi legami con la tecnica e con il linguaggio. Quali sono state le trasformazioni più significative che l'homo sapiens ha subito nel corso dei secoli? Troppo spesso gli uomini si sono accontentati di ricercare le proprie origini nella discendenza dalla scimmia. Diviso in due volumi, questo lavoro percorre a ritroso le principali tappe fino a giungere al "tempo profondo", quell'epoca così lontana da apparire marginale e insondabile, e che invece molto racconta di noi. Una perfetta sintesi che tocca i territori della paleontologia, dell'etnologia, dell'estetica e della sociologia, e che descrive con precisione la progressiva "liberazione" della specie umana attraverso il comportamento materiale nello spazio e nel tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La famiglia della pubblicità. Stereotipi, ruoli, identità"
Editore: Franco Angeli
Autore: Boero Marianna
Pagine: 128
Ean: 9788891762108
Prezzo: € 17.00

Descrizione:In che modo la pubblicità rappresenta e riproduce i modelli di famiglia? E come contribuisce a trasformali? Se la pubblicità, attraverso le sue narrazioni, partecipa alla costruzione simbolica del nostro immaginario collettivo, il volume cerca di evidenziare come si stabilisce la correlazione tra modelli testuali e modelli reali e quali sono gli effetti che ne derivano. Analizzando un vasto corpus di pubblicità italiane (o rivolte al mercato italiano), raccolte tra il 2007 e il 2017, il volume cerca di comprendere i meccanismi grazie ai quali i testi pubblicitari riescono a intervenire nel processo di costruzione dell'immagine della famiglia e a determinarne la variazione - o il consolidamento - di fronte alle nuove tendenze emergenti. Adottando un approccio metodologico di tipo semiotico, il volume affronta temi quali la simbologia della famiglia (il cibo, la tavola, i componenti), le metamorfosi dello spazio domestico, i significati ideologici della pubblicità e i miti della comunicazione pubblicitaria; uno spazio particolare viene riservato allo stereotipo della famiglia italiana, che continua a incidere significativamente anche nelle rappresentazioni più attuali. Soffermandosi poi sui diversi modelli di famiglia proposti dalla pubblicità italiana, l'autrice guarda infine alla rappresentazione dei ruoli familiari: dall'identità femminile, oggetto di molti studi negli ultimi anni, all'identità maschile, che spesso non viene resa nella sua complessità. Un testo rivolto a studenti e studiosi, ma anche ai pubblicitari, che mette in luce le modalità rappresentative capaci di incidere in modo "riflesso" sulla realtà sociale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Incroci. Luoghi della creatività e reti della comunicazione"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 324
Ean: 9788854898400
Prezzo: € 20.00

Descrizione:L'opera è dedicata agli incroci interdisciplinari tra lingua, letteratura e cinema, ai luoghi della creatività e alle reti della comunicazione multimediale. I temi principali dei saggi raccolti sono la lingua e la letteratura italiana nell'era della transmedialità, i rapporti linguistici e semiotici tra la letteratura e le arti visive, le stratificazioni e le relazioni nel mondo della cultura digitale, lo spazio creativo in rapporto alle lingue e al raccontare e agire ipermediale e ipertestuale, il tempo libero e le rappresentazioni dell'amore nell'era di internet e dei social network.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Linguaggio e relatività"
Editore: Castelvecchi
Autore: Edward Sapir , Benjamin L. Whorf
Pagine: 144
Ean: 9788832821789
Prezzo: € 17.50

Descrizione:La diversità delle lingue è soltanto una diversità di suoni oppure, più profondamente, una diversità di visioni del mondo? Qual è il ruolo che la lingua svolge nell'articolazione dell'esperienza dei parlanti, nella percezione e nell'ideazione, sino nelle relazioni sociali? Qual è - più in generale - il rapporto fra linguaggio, pensiero e realtà? A domande così determinanti rispondono le pagine di questo libro, un'antologia dei saggi più significativi del linguista e antropologo statunitense Edward Sapir e del suo allievo Benjamin Lee Whorf. A partire da questi scritti, alcuni dei quali per la prima volta pubblicati in italiano, prende corpo la celebre ipotesi della relatività linguistica: la struttura di una lingua influenza il modo in cui il parlante comprende la realtà, per cui al variare della lingua muta il modo di percepire e di concepire il mondo. Questa ipotesi così rivoluzionaria non ha mai smesso di animare il dibattito in ogni ambito delle scienze umane, dalla linguistica all'antropologia, dalla filosofia alla psicologia e alla sociologia, ispirando persino la letteratura e dischiudendo questioni di rilevanza etica e politica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fenomenologia di Manuel Agnelli. Social e narrazione mitica ai tempi di X Factor"
Editore: Dissensi
Autore: Boido Cristiana
Pagine: 150
Ean: 9788885518100
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Come e perché Manuel Agnelli è diventato un mito social? Come nascono i miti contemporanei? I social media sono macchine mitopoietiche tese alla costante produzione di materiale mitologico? In un'analisi puntuale e irriverente, il viaggio del Giudice Cattivo di X Factor, Principe delle tenebre e dell'alternative italiano, da Straniero a Eroe, sulle orme di Prometeo, Lucifero e Pippi Calzelunghe.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Metafisica e linguaggio"
Editore: Bonanno
Autore: Mazzone Marco
Pagine: 94
Ean: 9788863181777
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Si potrebbe definire la metafisica come una riflessione sulla totalità dei fenomeni, quando questa totalità sia concepita non come una semplice sommatoria bensì come un tutto dotato di senso. In che misura quest'immagine totalizzante è condizionata dalla natura simbolica del nostro accesso al mondo, e più specificamente dal linguaggio? Attraverso una riflessione che coinvolge pensatori molto differenti tra loro (Walter Benjamin, Henry Bergson e soprattutto Ludwig Wittgenstein), si proporrà un quadro unitario, basato su una concezione modesta della razionalità. Non disponiamo di alcun accesso privilegiato a una presunta unità razionale. La conoscenza e l'agire umano non hanno dunque altra scelta che partire dalla complessità del molteplice, strappando a esso quel tanto di unità che è possibile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mitologiche. La semiosfera lituana"
Editore: Aracne
Autore: Greimas Algirdas Julien
Pagine: 200
Ean: 9788825508390
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il maggior teorico della semiotica scende sul terreno del mito per ricostruire i racconti e i proverbi, i linguaggi e i riti della sua terra d'origine: la Lituania. Nell'introduzione metodologica e nella discussione con gli ellenisti, attraverso la sua teoria narrativa e l'esperienza lessicografica, Greimas ridefinisce i modelli antropologici di Claude Lévi-Strauss e quelli folklorici di Vladimir Propp. Una lettura archeo-semiotica dei miti del fuoco e dell'acqua, della fortuna e del destino che integra e sviluppa gli esiti trifunzionali della mitologia indoeuropea del grande Georges Dumézil.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scritture mediali. Riflessioni, rappresentazioni ed esperienze mediaeducative"
Editore: Mimesis
Autore: Parola Alberto, Denicolai Lorenzo
Pagine: 134
Ean: 9788857540191
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il libro nasce dal desiderio di concentrarsi sulla scrittura del quotidiano mediale, o meglio, sulle scritture, che rappresentano allo stesso tempo il "grande problema" del digitale (spesso metafora di corpi inermi, di una comunicazione ossessiva...) e "la sua soluzione" (cioè competenze di produzione di senso, di creatività, di nuove professioni...). Il volume si sviluppa con un approccio che va dal livello del "sacro" transdisciplinare (dall'antropologia dei media alla psicologia e alla filosofia del web), a quello del "profano" dei comportamenti dell'utente post-moderno, che sovente si serve dei media in modo (apparentemente?) poco significativo. Il testo offre sia taluni spunti teorici sulla natura dello scritto mediale, sia un quadro concreto (orientato al saper fare) di pratiche formative e didattiche dedicate alle scuole, per favorire sia lo sviluppo delle competenze tecnologiche utili al saper scrivere con i media sia l'acquisizione di una consapevolezza matura delle potenzialità dei linguaggi mediali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pictorial turn. Saggi di cultura visuale"
Editore: Cortina Raffaello
Autore: Mitchell W.J.T.
Pagine: 242
Ean: 9788860309600
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Il pictorial tum è la "svolta"' epistemologica che pone lo studio delle immagini sullo stesso piano di quello del linguaggio. Il libro, in una nuova edizione completamente rivista e aggiornata, presenta al pubblico italiano i testi T più rappresentativi di uno dei protagonisti dela visual culture contemporanea. Si tratta di saggi in cui Mitchell introduce nozioni e termini ormai entrati a pieno titolo nel vocabolario critico, come l'alternativa image/picture, le nozioni di metapicture e biopicture, e lo studio sistematico dell'iconofilia e dell'iconofobia, che da sempre determinano la nostra relazione con le immagini. Per Mitchell, infatti, la questione delle immagini va posta a partire da ciò che esse pretendono da noi, dalla loro agency, dalla loro potenza sociale e cognitiva. A fronte di una raffinata elaborazione teorica, l'autore non perde mai di vista il significato che le immagini hanno per la cultura contemporanea. I saggi qui raccolti pongono le basi di una "scienza delle immagini" che possa dialogare con la storia dell'arte, la semiotica visiva e l'estetica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sulle spalle dei giganti"
Editore: La nave di Teseo
Autore: Eco Umberto
Pagine: 442
Ean: 9788893442718
Prezzo: € 25.00

Descrizione:"Sulle spalle dei giganti" rappresenta per i lettori di Eco un evento festoso. Lontano dalle aule universitarie, dai congressi accademici, dalle cerimonie onorarie, Eco scrive questi testi, nel corso di tre lustri, per intrattenere gli spettatori (che ogni volta per lui accorrono a frotte) della Milanesiana, il festival ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi. Testi che il più delle volte traggono spunto dal tema stesso che ogni anno la Milanesiana si dà, per poi scorrere lungo rivoli di un repertorio che attinge alla filosofia quanto alla letteratura, all'estetica, all'etica e ai mass media. Come dire: la quintessenza dell'universo echiano, raccontato con un linguaggio affabile, intriso di ironia, talora giocoso, affilato quando necessario. Le radici della nostra civiltà, i canoni mutevoli della bellezza, il falso che si invera e modifica il corso della storia, l'ossessione del complotto, gli eroi emblematici della grande narrativa, le forme dell'arte, aforismi e parodie sono alcuni degli spunti di attrazione di un libro arricchito dalle immagini che l'autore usava proiettare nel corso del suo dire.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Siamo tutti nati poliglotti"
Editore: Xenia
Autore: Tomatis Alfred A.
Pagine: 207
Ean: 9788872738122
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Italiani e francesi hanno maggiori difficoltà a imparare una lingua straniera, mentre gli slavi sembrano nati con il dono delle lingue, perché? Questi ultimi utilizzano nella loro lingua quasi tutte le frequenze dell'udibile, 10 ottave e a volte più, mentre gli altri poco più di un'ottava. Gli studi, svolti da Tomatis sull'orecchio e sullo stretto rapporto intercorrente tra udito e intelligenza, hanno permesso di acquisire nuove e rilevanti certezze sulla formazione e sulle capacità dell'uomo stesso. Quest'opera mostra come un corretto sviluppo delle capacità uditive permette di raggiungere una invidiabile capacità linguistica e di padroneggiare diverse lingue. Un viaggio nel mondo dell'acustica delle lingue e della sua influenza sul modellamento delle culture e dei comportamenti. Il linguaggio è l'elemento fondante l'umanità dell'uomo e l'orecchio ha un ruolo centrale nell'apprendimento delle lingue.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La parola"
Editore: Il Mulino
Autore: Campa Riccardo
Pagine: 142
Ean: 9788815273352
Prezzo: € 14.00

Descrizione:La parola è la risorsa mediante la quale le diverse postulazioni concettuali interagiscono fra loro, nell'intento di riproporsi in forma epigrammatica e decisionale. Nella sua evoluzione morfologica si compendiano i giudizi e le argomentazioni, con i quali si esplica la temperie sociale. La frontiera linguistica è una categoria multidimensionale, con la quale si delinea la cultura moderna nelle sue conformazioni locali e universali. L'intesa fra le comunità umane comporta la «concessione linguistica», nell'intento di delineare un ambito di efficace comprensione. Dal concetto di armonia universale, alla facoltà traduttoria di Malinche, una donna provvidenzialmente al seguito di Hernán Cortes, la parola svolge un ruolo preminente nella vicenda dei popoli e delle nazioni. Essa consente all'hidalgo spagnolo di inserirsi nella compagine del Nuovo Mondo, dell'epoca rinascimentale, con il proposito d'influenzarne il corso, nelle dimensioni paniche nelle quali declinava, e di sovrintendere alle sue sorti, raccordate con le fortune dell'Europa mediterranea, destinata, nell'età contemporanea, a inventariare l'espressione identitaria come strumento d'immedesimazione multietnica, plurilinguistica e credenziale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il ruolo della conoscenza fattuale nella determinazione del significato. Negoziazione e contratti"
Editore: Aracne
Autore: Cruciani Marco
Pagine: 124
Ean: 9788825505269
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Il significato delle frasi e delle parole dipende esclusivamente dalle regole della grammatica e dalle definizioni del dizionario? In genere la risposta più comune è che il significato dipende dal contesto. Ma quando neppure il contesto è sufficiente per dirimere un'ambiguità, come facciamo a capirci? Il libro propone le risposte a queste e ad altre domande relative ai processi di comunicazione. L'autore, dopo aver presentato le teorie più accreditate per la spiegazione del linguaggio e della comunicazione, espone la sua tesi per cui nei processi di comunicazione reali ciò che risulta essere determinante ai fini della comprensione sono gli scopi e gli interessi dei parlanti. Il libro è corredato da innumerevoli esempi con i quali vengono spiegati i termini in gioco e le problematiche affrontate nel dibattito contemporaneo. Inoltre, esso presenta vari studi di caso relativi ad alcune controversie linguistiche sorte intorno a clausole contrattuali ambigue, mettendo in luce come nelle dinamiche negoziali del significato in realtà entrano in gioco elementi pertinenti agli interessi e scopi degli interlocutori e alla conoscenza condivisa di alcuni fatti del mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Linguaggi del consumo. Segni, luoghi, pratiche, identità"
Editore: Aracne
Autore: Boero Marianna
Pagine: 192
Ean: 9788825501308
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Come si è sviluppata la semiotica del consumo? Quali testi analizza e con quali strumenti? Infine, qual è il valore aggiunto della semiotica rispetto alle altre discipline che si sono tradizionalmente occupate dello studio del consumo? Per rispondere a simili interrogativi, il libro si propone di ricostruire i principali nodi teorici che ruotano intorno a questo campo di studi, per poi esplorare in maniera specifica la prospettiva di indagine semiotica: dalle prime indagini sulla pubblicità, al dialogo con il mondo del marketing e della sociologia, fino alle più recenti indagini etnosemiotiche e agli studi sui nuovi media. Al contempo prova a delineare nuove possibili direzioni di ricerca, alla luce dei continui cambiamenti del contesto socioculturale in cui si muove il consumatore. L'idea è che la semiotica possa fornire, usando le parole di Jean Marie Floch, quell'incremento di intelligibilità, pertinenza, differenziazione necessario per dare senso alle pratiche di consumo e alle rappresentazioni che emergono dai testi che popolano il nostro immaginario quotidiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una imagen vale más de mil palabras. La comunicación publicitaria en la sociedad española actual"
Editore: Aracne
Autore: García Rodriguez Coral
Pagine: 84
Ean: 9788825506662
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU