Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Storia Della Filosofia Occidentale



Titolo: "Improvvisazione"
Editore: Mimesis
Autore:
Pagine: 276
Ean: 9788857553245
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Che cosa significa improvvisare? Dove incomincia e dove termina l'improvvisazione all'interno di un pattern, di un'abitudine, di un automatismo? Che ruolo gioca la sorpresa o il non-programmabile nelle nostre vite, individuali e collettive, così esposte a forme di ripetizione automatica? Questo volume svolge una riflessione di tipo filosofico sul senso dell'improvvisazione e sulla struttura del problema che essa pone. Il tema è esplorato da differenti prospettive: quella estetica, che si interroga sull'improvvisazione nella musica o nel teatro, ma anche quella della pratica psicoanalitica nella relazione complessa con i suoi schemi; quella della struttura paradossale della decisione etica o quella delle scienze sociali, compresa la sfera politica, dove è in questione il senso del gesto produttore di novità o rivoluzionario; senza trascurare il problema dell'immaginazione onirica e quello dell'organismo biologico, capace di organizzare risposte impreviste rispetto ai propri schemi motori. Con saggi di Prisca Amoroso e Gianluca De Fazio, Sergio Benvenuto, Alessandro Bertinetto, Ray Brassier, Vincenzo Caporaletti, Vincenzo Cuomo, Rossella Gaglione, Daniele Goldoni, Pietro Montani, Jean-Luc Nancy, Igor Pelgreffi, Roberto Tessari, Frédéric Vinot, Slavoj Zizek.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Socrate, per esempio. Altre storie dal passato"
Editore: Ultra
Autore: Vaglio Mariangela Galatea
Pagine: 247
Ean: 9788867767731
Prezzo: € 12.90

Descrizione:Dopo l'esordio di "Didone, per esempio", Galatea è tornata per illuminarci, come solo lei sa fare, sulla filosofia greca. Non aspettatevi però il solito manuale di filosofia, perché questo è un libro che parla sì di filosofi e delle loro idee, ma anche di tutto quello che è successo a loro e intorno a loro: guerre, intrighi di corte, alleanze e rivolte, traffici e viaggi di scoperta. In un racconto in cui si alternano storie pubbliche e private emergono personaggi affascinanti, a volte oscuri ed enigmatici, altre volte svagati e piantagrane. Ma sempre geniali, vivaci e pieni di contraddizioni e di sorprese, perché, tutto sommato, per quanto il loro nome possa evocare i peggiori ricordi scolastici, sappiatelo: erano esseri umani anche loro. Il grande dono di Galatea è proprio questo: con il suo stile ironico, arguto e dissacrante riesce a rendere più vicine, e quindi più simili a noi, anche figure così lontane e apparentemente severe. Una vecchia battuta recita che la filosofia è la cosa con la quale, per la quale e senza la quale il mondo resta tale e quale, e ha indubbiamente un fondo di verità. Ma leggendo questo libro capirete come i filosofi, a volte, possano invece fare davvero la differenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cioran e l'utopia. Prospettive del grottesco"
Editore: Mimesis
Autore: Vanini Paolo
Pagine: 317
Ean: 9788857553153
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Cioran definisce l'utopia come "il grottesco in rosa", ossia come una caricatura della storia umana il cui aspetto grottesco, e dunque ridicolmente mostruoso, è determinato non da un'eccessiva presenza del male, ma da una claustrofobica onnipresenza del bene. A partire da questa provocatoria definizione, il presente volume indaga il ruolo giocato dalle utopie nella riflessione di Cioran, affrontando il paradigma della "città ideale" e del "mondo capovolto" da una prospettiva sia storico-filosofica che artistico-letteraria. Attraverso un confronto interdisciplinare con i fondatori della tradizione utopica occidentale (Platone e More) e con i critici più scettici di tale tradizione (Montaigne, Swift, De Maistre e Fondane), emerge la profonda originalità dell'interpretazione cioraniana, capace di cogliere il nesso non solo politico, ma anche religioso, tra l'illusione rivoluzionaria in un mondo perfetto e il disincanto scettico provocato dal fallimento degli ideali utopici e umanistici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quale democrazia in tempo di globalizzazione? Analisi etico-politica e valutazione della concezione di Amartya Kumar Sen alla luce della dottrina sociale della Chiesa"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Santangelo Domenico
Pagine:
Ean: 9788849852196
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Due sono le domande che strutturano il presente studio, caratterizzato da una stesura articolata di rilievo interdisciplinare: quale democrazia in tempo di globalizzazione? Quale riflessione etico-teologica significativa si può proporre da parte della dottrina sociale della Chiesa per favorire la maturazione del carattere "morale" della democrazia nella globalizzazione? Per rispondere a questi interrogativi, la ricerca verifica il modo in cui i processi di globalizzazione in corso si rapportano alla democrazia attuale, mirando a comprendere se sia possibile contribuire a tracciare un quadro ideale-valoriale di democrazia globale, perché questa tenda ad assumere una configurazione politica reale, rilevante sul piano morale. A tal fine, si assumono, in particolare, gli ultimi insegnamenti pontifici rilevanti sulla materia qui a tema, arricchita dalla comprensione che la proposta etica dell'economista e filosofo indiano Amartya Kumar Sen ha offerto e da valorizzare tenendo conto dei suoi aspetti positivi e di quelli critici, perché più limitati e bisognosi di integrazione. Prefazione di Stefano Zamagni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La vita di Erasmus Darwin"
Editore: Mimesis
Autore: Darwin Charles
Pagine: 2037
Ean: 9788857550831
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Questa biografia è un'importante testimonianza dell'interesse provato da Charles Darwin nei confronti della vita e delle opere di suo nonno Erasmus; i due non si conobbero mai, ma lo stesso Charles confessò, fra le pagine della sua "Autobiografia", come l'opera di suo nonno fosse riuscita a preparare il "terreno favorevole a quella dottrina che più tardi, in forma diversa, ho sviluppato nell''Origine delle specie'". Diversi contadini della cittadina di Lichfield credevano che il dott. Erasmus Darwin fosse un mago, altri pensavano si trattasse di un ateo, a giudizio di molti fu uno strabiliante poeta, per alcuni invece fu il primo grande teorico delle leggi della vita organica. Egli, infatti, già nel corso del XVIII secolo iniziò a porsi alcuni fondamentali interrogativi sulla natura e sulla storia della vita, cercando di rispondere alla più difficile delle domande: da dove veniamo e qual è la nostra storia? Con uno sguardo al contesto filosofico e scientifico in cui emersero le sue risposte trasformiste e tentando di porre nuovamente in rilevanza anche alcuni aspetti dell'opera e del pensiero del nipote, questo testo intende offrire un ampio quadro del trasformismo settecentesco attraverso lo sguardo di uno dei suoi più noti pensatori.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ci vediamo da Platone!"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Klaus Held
Pagine: 400
Ean: 9788837232344
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Un viaggio nel Mediterraneo attraverso i luoghi della Grecia, dell'Asia Minore e del mondo romano, accompagnati dai classici del pensiero filosofico antico e tardoantico: dai Presocratici a Platone e Aristotele, da Epicuro a Cicerone, dal Neoplatonismo fino ad Agostino e alle origini del pensiero cristiano. Una guida turistico-filosofica che accompagna il lettore nel suo vagabondare da un centro della classicità all'altro, passando per Mileto, Efeso, Atene, Roma, Alessandria, Istanbul; un libro che consente di riflettere sulla nascita della filosofia e sulle visioni del mondo alle origini della civiltà occidentale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo specchio di Dioniso"
Editore: Jaca Book
Autore: Sini Carlo, Redi Carlo Alberto
Pagine: 114
Ean: 9788816414969
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il nostro è il secolo della biologia, perché la biologia, come potrebbe dire Husserl, è la scienza delle decisioni ultime ed è insieme il luogo ambiguo dell’umano e della sua verità. Le straordinarie scoperte delle scienze biologiche, gli orizzonti inusitati della biologia sintetica ripropongono oggi, in veste nuova, la domanda kantiana: che è uomo? I nuovi confini della socio-biologia, l’introduzione rivoluzionaria di nuovi concetti come quello di con-dividuo si pongono qui al centro di un appassionato dialogo nel quale un biologo e un filosofo affrontano costruttivamente la sfida principale del sapere contemporaneo. L’immagine dello specchio di Dioniso, metafora della unità della vita e della sua infinita frammentazione, suggerisce che il divenire umano dei corpi biologici è un cammino di conoscenza e di civiltà e non un presupposto dogmatico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Da quali stelle siamo caduti? Testo tedesco a fronte"
Editore: Il Nuovo Melangolo
Autore: Nietzsche Friedrich, Andreas-Salomé Lou
Pagine: 240
Ean: 9788869831553
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Nel tardo aprile del 1882, di rientro da un soggiorno messinese, Friedrich Nietzsche decide di accogliere il caloroso suggerimento degli amici riuniti a Roma e finalmente conoscere la "giovane russa" che li ha ammaliati: Lou von Salomé. In lei, spirito libero fin quasi allo scandalo, il solitario pensatore troverà una mente affine, insieme alla speranza di una profonda condivisione. Il presente volume ne raccoglie lo scambio epistolare, qui proposto in nuova traduzione con testo originale a fronte e corredato di un'introduzione che ricostruisce il loro lungo incontro, dal teatrale esordio in un luminoso confessionale di San Pietro alle parole che non riuscirono a dirsi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ascensione di Atlante. Glosse su Aby Warburg"
Editore: Mimesis
Autore: Ludueña Romandini Fabián
Pagine: 71
Ean: 9788857546995
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Tra il 1921 e il 1924 lo storico e critico d'arte tedesco Aby Moritz Warburg (1866-1929) sprofonda nel cerchio infernale della follia. Durante il suo soggiorno presso la clinica di Bellevue a Kreuzlingen, sotto gli auspici di Ludwig Binswanger, la sua patologia diventa oggetto di studio e di accesa discussione tra gli psichiatri. Generalmente, gli studiosi che si sono dedicati ad approfondire questo periodo della vita di Warburg lo hanno fatto con acrimonia d'archivio o con pudore esegetico. E se in questa notte oscura di Warburg si nascondesse la chiave dell'interpretazione del suo pensiero e della sua eredità culturale? Dove sono emigrati gli Dei che tanto lo inquietavano? Quale segreto custodiscono le immagini oggetto di studio di una vita? In questo libro il "caso Warburg" abbandona gli annali della psichiatria per diventare il portavoce di un destino: farsi carico della tradizione metafisica occidentale per poter poi svilupparla in direzioni nuove e imprevedibili. La crisi di Warburg può anche essere intesa come la somatizzazione dell'agonia del declino dell'epoca del sapere. Tuttavia, tra le schegge della follia, è possibile individuare la disperazione di un'epoca che si annuncia, furtivamente, nel mormorio di questo secolo nascente. Prefazione di Emanuele Coccia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Interpretazioni della metafisica di Aristotele"
Editore: Aracne
Autore: Oñate y Zubia Teresa
Pagine: 448
Ean: 9788825520149
Prezzo: € 23.00

Descrizione:L'opera si prefigge una lettura della Filosofia Prima di Aristotele, secondo i parametri e i risultati raggiunti dalla critica aristotelica del XX secolo. La ricerca, svolta in base a una dettagliata comparazione dei testi e delle loro problematiche, sia dal punto di vista storico che ermeneutico, si propone il recupero del contesto greco in cui è nata la Metafisica aristotelica. Dopo molti anni consacrati allo studio di Aristotele sui testi originali e su quelli della letteratura contemporanea, l'autrice, recuperando la metodologia, la problematicità e la critica razionale aristotelica, espone la complessa unità e la sistematicità aperta proprie dell'"ontologia delle differenze" dello Stagirita. Si percorrono, quindi, le sue topologie plurali e l'articolazione seriale dei suoi nessi dottrinali, rendendo disponibile al pubblico filosofico uno dei pochi commenti sistematici della Metafisica di Aristotele a livello internazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La dignità globale. Un mondo dell'uomo per l'uomo"
Editore: ETS
Autore: Bianchi Luigi
Pagine: 96
Ean: 9788846753403
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il dopoguerra è stato prodigo di promesse: Nazioni Unite e Comunità Europea hanno proclamato che ogni uomo ha diritto a una vita decorosa. Questo impegno oggi è solo un ricordo, mentre nel mondo il neoliberismo accentra la ricchezza e accresce la miseria. Che cosa ha bloccato quella promessa? L'autore ritiene che uno dei principali ostacoli sia stato l'arretratezza della cultura occidentale, fondata ancora su un dualismo di matrice religiosa sconfessato dalla scienza. E sulla base del monismo evoluzionistico disegna un'«utopia concreta», nel senso teorizzato da Bloch, immaginando un mondo in cui il potere sia gestito da organismi laici all'insegna dell'equità e ognuno sia libero di professare la propria religione purché lo faccia in forma privata rispettando le opinioni altrui e i diritti della persona. Prefazione di Alfonso M. Iacono.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Libertà e trascendenza"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Cavaciuti Santino
Pagine: 190
Ean: 9788849856491
Prezzo: € 13.00

Descrizione:La presente raccolta organica di pensieri, che va sotto il nome di "Libertà e trascendenza", è la continuazione e lo sviluppo del precedente volume intitolato "Essere e libertà" (ed. Rubbettino 2017). Il discorso, iniziato come ontologico, viene qui a tradursi in un discorso metafisico, e ciò in forza di una sua logica interna, precisamente di un suo "inveramento", così da riconoscere l'essere-libertà come ancorato alla trascendenza. Il presente volume è suddiviso a sua volta, in due parti, che trattano, rispettivamente, del trascendente in sé e poi del rapporto con il medesimo: rapporto che può essere sintetizzato nel concetto di religione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Necessità matematica dell'esistenza di Dio"
Editore: Tipheret
Autore: Cléré René
Pagine: 92
Ean: 9788864964249
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Questo breve trattato di Rene de Cléré, apparso in Francia nel 1899, si colloca per entro la reazione spiritualistica allo scientismo positivista diffusosi in Europa nel XIX secolo. Fu soprattutto in Francia - dove il positivismo, sin dall'inizio del secolo, nasce e si sviluppa come concetto ad opera di Saint-Simon e di Comte che tale reazione si colorò di forte tradizionalismo sia in campo religioso che filosofico politico e morale, con pensarori come Chateaubriand e de Maistre o come il Lamennais che, in un saggio della metà del secolo, promuove e il celebre argomento ontologico di Anselmo d'Aosta a idea fondamentale dell'essere umano e a principio infinito di ogni realtà. Per la verità, l'autore di "Necessità matematica dell'esistenza di Dio" sembra piuttosto appartenere alla schiera dei cosiddetti 'positivisti spiritualistici' di fine secolo, dove scienza e fede, modernità e tradizione si confondono volentieri in una 'miscela' altrettanto dogmatica di quella che, diversi secoli prima, aveva mescolato insieme le ragioni della fede e quelle della filosofia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Plotinus and the origins of medieval aesthetics"
Editore: Viella
Autore: Grabar André
Pagine: 125
Ean: 9788833130903
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le sorgenti speculative dell'irrazionale matematico nei dialoghi di Platone"
Editore: ETS
Autore: Toth Imre
Pagine: 90
Ean: 9788846752192
Prezzo: € 12.00

Descrizione:L'ordine del mondo - l'ordine e la bellezza che è il mondo -, nei pitagorici e in Platone, è pensiero, e pensiero è la matematica. Il pensiero costituisce il presupposto della umana libertà così come della divina e umana creatività. Queste, nella visione di Imre Toth, sono le premesse della nascita e dello sviluppo sia della filosofia che della matematica occidentali. A partire da queste premesse, è possibile cercare e scoprire nel pensiero antico le tracce, le prime intuizioni, di scelte e teorie della matematica moderna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Universale, plurale, comune"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Francesco Botturi
Pagine: 232
Ean: 9788834334379
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Tre aggettivi (universale, plurale, comune) compongono il titolo di questo libro a indicare le direttrici del suo discorso. Tre prospettive oggi culturalmente e speculativamente rile­vanti, che delimitano lo spazio di comples­se problematiche e di importanti questioni sociali. Tre qualificazioni che stanno tra loro non come una neutra sequenza descrittiva, ma come espressione di opposizioni e com­posizioni dialettiche. Il volume si articola in otto capitoli che, due a due, ne tracciano i percorsi secondo aree o strati significativi: secolarizzazione e laicità; universalismo, con­testualismo, interculturalismo; legame sociale e globalizzazione; comunanza, comuni­tà, bene comune; alla ricerca di una possibile prospettiva socio-politica nell'età della crisi totale degli universali accomunanti e dell'e­mergenza delle differenze autoreferenziali. Risalire alla secolarizzazione dell'universale cristiano e all'invenzione dei grandi univer­sali moderni, sino alla loro smentita nel radi­calismo nichilista, significa cercare l'origine del processo epocale in atto, che si rifrange nei problemi del pluralismo socio-politico e del multiculturalismo, del legame sociale e della globalizzazione, ma che permette anche di interrogarsi se una certa idea comunitaria, in quanto sintesi concreta di universalità e di particolarità, non possa riaprire la prospetti­va antropologica e politica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Discipline filosofiche (2018)"
Editore: Quodlibet
Autore:
Pagine: 246
Ean: 9788822902924
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dissoi logoi. Edizione criticamente rivista, introduzione, traduzione, commento"
Editore: Storia e Letteratura
Autore: Maso Stefano
Pagine: IX-176
Ean: 9788893592253
Prezzo: € 24.00

Descrizione:È ora a disposizione la prima edizione monografica italiana dedicata alla celebre anonima raccolta di nove dispute, pervenutaci insieme agli scritti di Sesto Empirico. Valorizzata a suo tempo nell'edizione dei Frammenti dei Presocratici di Hermann Diels (1903), ne sono ora ridiscusse le caratteristiche formali e strutturali. In particolare è proposta un'inconsueta collocazione temporale: seguendo e integrando l'ipotesi di Santo Mazzarino, non si tratterebbe di un tardo scritto di scuola sofistica, ma piuttosto di uno dei primi tentativi in assoluto di argomentazione secondo quella che, intorno alla metà del V secolo a.C., si viene affermando come un'efficace tecnica sofistica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Foucault"
Editore: Orthotes
Autore: Deleuze Gilles
Pagine: 160
Ean: 9788893141604
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Deleuze considerava Foucault il più grande filosofo contemporaneo. Alla morte dell'amico gli dedicherà questo prezioso omaggio postumo, che rappresenta senz'altro la migliore lettura complessiva della sua opera. Si tratta di un testo simpatetico, di un'interpretazione intensiva, problematica e problematizzante, che si snoda attraverso le dimensioni del sapere, del potere e dei processi di soggettivazione, in cui Deleuze ci ha mostrato cosa significhi veramente pensare con Foucault, andando necessariamente anche oltre di lui. Qui le individualità dei due filosofi si amalgamano, si fondono, e facciamo il nostro ingresso in un territorio in cui non c'è più nessuno che dica "io". Perché - Deleuze ce lo ha insegnato - si pensa sempre in più d'uno, anche quando si è da soli. Quello che ne esce, è il sorprendente ritratto di un Foucault «metallico e stridente», che si rivolge direttamente ai problemi della nostra attualità, inventando gli strumenti che ci permettono di interpretarla, di capirla, e forse anche di cambiarla. Per aiutarci a comprendere il presente, con i suoi limiti, le sue degenerazioni, le sue linee di fuga.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il De docta ignorantia di Niccolò Cusano. «Sub specie educationis»"
Editore: Anicia
Autore: Bellatalla Luciano, Genovesi Giovanni
Pagine: 317
Ean: 9788867093885
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Gli autori affrontano un'operazione singolare rispetto ad un testo che è da sempre considerato un incrocio tra teologia e filosofia. Qui, esso viene letto "sub specie educationis", secondo un orientamento interpretativo che permette di far risaltare la modernità del pensiero di Cusano. Per gli autori, si tratta di una modernità legata non tanto alla capacità di anticipare idee future quanto di creare idee senza tempo, ossia tali che in ogni epoca sono necessariamente significative e intellettualmente feconde. Simili idee, sempre un passo avanti rispetto al qui e ora sono, paradossalmente, inattuali nella loro attualità. Fra queste idee rientra anche quella che auspica un'autonomia del processo di conoscenza e della specificità del metodo scientifico. Se ciò vale per tutte le scienze particolari, dovrà valere anche per la Scienza dell'educazione. Anzi una simile posizione consente di perseguire questa particolare scienza con maggiore consapevolezza e competenza. Tutta una serie di problematiche educative sono racchiuse nella "Docta ignorantia". Cusano s'inserisce in quella piccola schiera di intellettuali che sono riusciti a scorgere ciò che ancora non c'era, ma che pure sarebbe stato necessario per alimentare all'infinito la voglia di conoscere e di far conoscere. Due dimensioni che si intrecciano indissolubilmente, nella costante dinamicità di infiniti mondi. In questo intrecciarsi l'uomo è un attore decisivo e non solo parte passiva egli è il collaboratore di Dio. "L'homo faber fortunae suae" è colui che costruisce la sua esistenza e le dà significato. La filosofia dell'infinito di Cusano è un intreccio di idee senza tempo che aprono immensi orizzonti in cui il pensiero può addirittura annegare: ma "il naufragar ... è dolce in questo mare".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sul limitare del crepuscolo. L'intuizione platonica nel pensiero di Pavel A. Florenskij"
Editore: Aracne
Autore: Burzo Domenico
Pagine: 172
Ean: 9788825519303
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Spesso si ripete che la storia del pensiero occidentale è una serie di annotazioni sulla filosofia di Platone. Pavel Florenskij ha il merito di offrirci una lettura del platonismo presentandocelo come il fiore più bello di una sapienza universale radicata nell'esperienza umana primordiale. Il volume tenta di seguire il cammino indicato dal filosofo russo che, partendo dalla meraviglia vissuta, conduce attraverso la caverna platonica quale luogo sui generis di una particolare esperienza di luce, alla scoperta della realtà metafisica, delle idee e della loro portata simbolica. Ma il libro vuole anche essere un piccolo tentativo di fare da eco alla voce di un uomo geniale e profondo come pochi altri, che ha attraversato gli anni più bui del XX secolo senza smarrire se stesso e le tracce della verità, offrendoci scenari di pensiero dimenticati capaci di sostenere la nostra speranza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quaderni neri 1942-1948. Note I-V"
Editore: Bompiani
Autore: Heidegger Martin
Pagine: 720
Ean: 9788845294204
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Con questo volume si pubblica la seconda serie di quelli che Heidegger stesso definì "Quaderni neri", i quali presentano una forma che, secondo le sue caratteristiche, risulta oltremodo singolare non solo per Heidegger, bensì in generale per la filosofia del XX secolo. Questi manoscritti, in cui si alternano osservazioni sugli eventi del tempo, discussioni filosofiche, meditazioni sull'arte e sulla poesia come pure autoriflessioni poetiche, offrono una tessitura di pensiero impressionante. Il presente volume è il primo di due nei quali vedono la luce le "Note I-X". Raccoglie le "Note I-V" e contiene anche quel "Quaderno nero" che fino a poco tempo fa ancora si riteneva disperso. Il primo quaderno del volume comincia nel 1942, l'ultimo si conclude nel 1948. Le "Note I-V" mostrano come il pensiero di Heidegger di una storia dell'essere incominci a sbiadire in favore di un pensiero del Geviert, della "quadratura". Tuttavia, proseguono le problematiche interpretazioni dell'ebraismo nel quadro del tramonto spirituale dei tedeschi che già affioravano nelle "Riflessioni". Il dopoguerra è vissuto come un tradimento del proprio compito da parte dei tedeschi, del compito cioè di fondare l'"altro inizio" della storia dell'essere. In relazione a ciò, Heidegger comincia a elaborare non solo il fallimento dei propri progetti di politica universitaria del 1933-1934, bensì anche la sua interdizione all'insegnamento, ufficializzata nel 1946. Con la pubblicazione del primo volume delle "Note" si rende disponibile un'altra porzione del manoscritto che, compilato dall'inizio degli anni trenta fino all'inizio degli anni settanta, rende manifesto il "cammino di pensiero" di Heidegger attraverso gli scossoni del secolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sento quindi sono. Fenomenologia e Leib nel dibattito contemporaneo"
Editore: Mimesis
Autore: Bizzari Valeria
Pagine: 320
Ean: 9788857549200
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Che cosa significa essere corporei? E in che senso è possibile oggi parlare di embodiment? Attraverso un'indagine che si dipana su più livelli (storico, teorico e pratico), l'autrice affronta questi interrogativi, prefiggendosi l'obiettivo di offrire una riabilitazione ontologica e gnoseologica al ruolo che il corpo vivo - Leib - assume all'interno della vita di coscienza. Da un punto di vista storico, l'analisi prende in considerazione sia i fenomenologi "classici" (in particolare, Husserl e Merleau-Ponty) sia il dibattito contemporaneo e le forme che la fenomenologia ha assunto negli Stati Uniti. Nell'ultima parte del lavoro, invece, il metodo fenomenologico e la prospettiva embodied vengono messi in pratica nella disamina del concreto rapporto tra sé, altro e mondo. Il risultato è la rivalutazione di quegli aspetti taciti dell'esistenza che, tuttavia, sembrano connotarla tanto profondamente, al punto da poter definire il soggetto non tanto come "io penso" ma piuttosto come "io sento".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Partorire con la testa. Alle origini della maieutica"
Editore: Marsilio
Autore: Cianci Dorella
Pagine: 160
Ean: 9788831742900
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Il termine «maieutica» si è introdotto nell'uso contemporaneo, dalla filosofia con i bambini alla politica, per sottolineare che si può partorire anche intellettualmente. Quando è iniziato l'accostamento, nella sfera educativa, fra parto e idee? Le origini potrebbero risalire al mito greco, che associava con più agio il "partorire con la testa" agli uomini. La formula più nota è quella creata da Socrate-maestro, citato dal suo allievo Platone. Solo da Platone? Ripercorrendo le origini e ammettendo un'esigenza contemporanea di riflettere sul dialogo, viene da chiedersi quanto la dialogicità oggi sia più efficace di quella socratica, che forse, per dirla con Umberto Eco, cercava di sfinire l'interlocutore a favore delle proprie convinzioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Il diritto di pensare con la propria testa». Educazione, cittadinanza e istituzioni in Mary Wollstonecraft"
Editore: Aracne
Autore: Vantin Serena
Pagine: 288
Ean: 9788825519631
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il volume indaga i nessi tra questione educativa, assetti sociali e istituzioni nell'opera di Mary Wollstonecraft approfondendo, in particolare, alcuni aspetti rilevanti sul piano giusfilosofico: il rapporto tra diritti, libertà e prospettiva repubblicana; la problematica relazione tra sfera pubblica e sfera privata dell'esistenza; il nesso tra virtù e amicizia civica, nonché quello tra diritto e morale. L'argomentazione si muove nel solco - tratteggiato dalla stessa pensatrice - del principio di eguaglianza inteso quale criterio fondativo della cittadinanza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU