Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Storia Della Filosofia Occidentale



Titolo: "Terapie dell'umano. Filosofia, etica e cultura della cura"
Editore: ETS
Autore:
Pagine: 222
Ean: 9788846751447
Prezzo: € 21.00

Descrizione:Nella lingua italiana, il termine «cura» presenta una natura polisemica e per certi versi ambigua. Da un lato, nel senso del «prendersi cura», indica un ampio spettro di pratiche diverse e uno specifico modo relazionale degli esseri umani. In senso più circoscritto, può indicare, invece, la cura nel senso terapeutico, con riferimento all'esperienza della malattia. Spesso il dibattito filosofico ha tenuto separati questi due significati, distinguendo nettamente tra una «filosofia della cura» e una «filosofia della medicina». I saggi raccolti nel presente volume, ciascuno secondo la propria prospettiva, tentano di esplorare il carattere polisemico di questo concetto, senza rinunciare a intravedere nel condiviso riferimento alla dimensione antropologica, un terreno comune per incontri disciplinari e nuovi percorsi di ricerca. Il volume raccoglie saggi di Guido Cusinato, Alessandro De Cesaris, Giovanna Frongia, Mark Hunyadi, Guillaume Le Blanc, Graziano Lingua, Claudia Lotito, Giampiero Moretti, Alessandra Ortolani, Jean-Philippe Pierron, Davide Sisto, Giusi Venuti, Gabriele Vissio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Apologia della metafisica o l'arte della conversione"
Editore: Mimesis
Autore: Brenifier Oscar
Pagine: 191
Ean: 9788857548807
Prezzo: € 20.00

Descrizione:La metafisica oscilla tra la sacralizzazione, erudita o religiosa, e il rifiuto, per difficoltà o inutilità. Eppure, grazie alla sua dimensione di distanza e gratuità, ci permette di pensare il mondo e noi stessi al di là di qualsiasi timore o dogma. In quanto condizione stessa del pensiero, la metafisica ci offre la possibilità di pensare il nostro stesso pensiero, di osservarne strutture, articolazioni e limiti. A partire dalle categorie che strutturano l'accesso al reale (essere, materia, vita e pensiero), ci invita a prendere in considerazione il pensabile e anche l'impensabile. Ed è in ciò che consiste l'arte della conversione: senza dogmatizzare o difendere una tesi, si gode dell'esercizio stesso del pensiero. Con questo testo, Oscar Brenifier ci offre un esempio di quest'arte, proponendo uno scritto di filosofia, assumendo il rischio insito nell'esercizio del pensiero che pratica una doppia prospettiva non solo formale, ma fondata sull'esperienza vissuta del reale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Anima e mondo. Il poema sulla storia e sui sogni. L'idea della rinascita nel XXI secolo"
Editore: Golem Edizioni
Autore: Livorsi Franco
Pagine: 443
Ean: 9788885785267
Prezzo: € 32.00

Descrizione:"Anima e Mondo. Il poema sulla storia e sui sogni. L'idea della rinascita nel XXI secolo" è un'opera di riflessione fortemente soggettiva, ma di significato intersoggettivo. È scritta in gran parte in prosa poetica, anche se alcuni testi sono in versi e la terza ed ultima parte ha un approccio prosastico in senso stretto, in quanto è volta a delineare un "nuovo pensiero". L'autore - tenendo insieme petthos lògos - parla per sé e per tutti quanti. Il percorso si sviluppa tramite una ricerca "ininterrotta" di autorealizzazione, che procede per prove ed errori, e che è sempre pensata dall'autore per sé stesso e per tutti. Dopo aver messo a fuoco, nel "prologo", decisivi problemi sul significato e fine dell'esistenza nella storia reale - con particolare riferimento alle idee di Hegel, Marx, Nietzsche e Jung - l'autore segue l'avventura dell'anima nel mondo ricercando il significato esistenziale e il destino delle grandi idee nella storia, dalle origini risorgimentali del socialismo italiano alla rottura tra socialisti e libertari; da Georges Sorel a Rosa Luxemburg e all'operaismo marxista, riformatore e rivoluzionario, degli anni Sessanta e Settanta del Novecento (e oltre); dal comunismo di Lenin al crollo dell'URSS; e, di nuovo in Italia - tramite vasta, documentata e drammatica riflessione - dalla Grande Guerra allo scatenamento del fascismo e, all'opposto - nel partito comunista - da Bordiga, Gramsci, Togliatti, Longo e Ber-linguer ai loro epigoni, e dalla barbarie del terrorismo degli anni Settanta del Novecento allo scacco della Rivoluzione, ma anche del riformismo, socialista. Poi si ha una sorta di deliberato svolgimento intimistico, in cui il focus diventa il mondo nell'anima, con deciso ripiegamento della soggettività dalla sfera collettiva all'interiorità più profonda. In tale seconda parte vengono raccontati - con estrema fedeltà - soprattutto sogni assolutamente veri dell'autore, del genere che Jung chiamava "grandi sogni". Infine l'autore, in una forma più classicamente saggistica, prova ad unificare Anima e Mondo, in un quadro che ha senso vuoi in una dimensione soggettiva che intersoggettiva. Qui è abbozzato un pensiero filosofico e politico, psicologico e spirituale, per un'epoca per molti versi diversa da quella snodatasi da Marx alla fine del XX secolo. Ma sempre in senso post-capitalistico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leibniz e la cultura enciclopedica"
Editore: Il Mulino
Autore:
Pagine: 344
Ean: 9788815280435
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Leibniz è stato forse l'ultimo genio enciclopedico. In una prospettiva ancora parzialmente rinascimentale, che presuppone la sostanziale unità del sapere, egli riassume in sé competenze che vanno dalla filosofia al diritto, dalla matematica alle scienze fisiche, dalla politica alla religione, dalla storia alla biblioteconomia. I saggi contenuti in questo volume illustrano il suo interesse per ciascuna di queste discipline, sottolineandone la complessità e i reciproci legami. Ne risulta la figura di un intellettuale versatile, al centro delle questioni fondamentali della modernità, di cui è uno dei maggiori rappresentanti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piccola filosofia per tempi agitati"
Editore: Ponte alle Grazie
Autore: Bonazzi Mauro
Pagine: 192
Ean: 9788833311050
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Regna una grande confusione sotto il cielo, in questi tempi agitati. Come sempre succede nei momenti di crisi, non siamo in grado di leggere il presente: forse potremo tracciare una mappa, scrivere la Storia, comprendere i disegni solo tra qualche decennio, o addirittura qualche secolo. Ora come ora, è meglio accettare confusione e complessità piuttosto che rivolgere la prua verso un unico sistema di valori, tanto rassicurante quanto sterile. Ma abbiamo bisogno di una guida e la filosofia è lo strumento che può aiutarci: per fare ordine nelle idee, sostenere le nostre scelte, illuminare le zone oscure delle nostre paure, esplorare le possibilità piuttosto che gridare soluzioni definitive. La filosofia è uno strumento antico ma modernissimo, non teme il tempo, non può invecchiare perché non insegna che cosa pensare ma come pensare. Mauro Bonazzi ci conduce in questo lavoro mettendo a nostra disposizione le grandi correnti del pensiero antico - da Platone a Aristotele, dagli scettici agli stoici e agli epicurei. Risposte, o tentativi di risposte, agli stessi problemi con cui ancora oggi abbiamo a che fare, esistenziali, sociali, politici. Ancora oggi, con la potenza della sua indagine, la filosofia rimane la nostra miglior possibilità di illuminare il presente. La preziosa eterna lanterna di Diogene.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La libertà, il piacere, la morte. Studi sull'epicureismo e la sua influenza"
Editore: Carocci
Autore: Mitsis Phillip
Pagine: 306
Ean: 9788843090297
Prezzo: € 33.00

Descrizione:Il volume pubblica una selezione dei saggi di Phillip Mitsis sull'epicureismo, tradotti in italiano. Epicuro è visto qui come un interlocutore vivo, che propone tre tesi sconcertanti ma anche di grande profondità filosofica: l'identificazione della ricerca razionale del piacere con la felicità, l'incapacità della morte di danneggiare i vivi, l'esistenza della libertà del volere e della capacità umana di controllare il proprio destino. L'originalità dell'opera è accresciuta dal dialogo di Mitsis con pensatori di età moderna e contemporanea, che sottolinea la grande importanza ricoperta dall'epicureismo lungo i secoli.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo spirito e la maschera. La ricezione politica di Fichte in Germania nel tempo della Prima Guerra Mondiale"
Editore: Il Mulino
Autore: Alessiato Elena
Pagine: XVIII-381
Ean: 9788815279040
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Agli inizi del Novecento si registrò in Germania una strepitosa rinascita di interesse intorno al nome e all'opera del filosofo Johann Gottlieb Fichte (1762-1814). Vari fenomeni fecero da sfondo: il senso di crisi dilagante che accompagnò la svolta del secolo, le correnti vitalistiche e le aspirazioni neoidealistiche, le attese di rinnovamento e i bisogni di giustizia sociale, su tutto lo scoppio della Prima Guerra Mondiale. Sorprendente è che, in quel clima surriscaldato, Fichte venne riabilitato tanto in ambito nazional-conservatore, mediante gli slogan della nazione e del popolo tedesco, quanto in ambito socialista-progressista, con gli appelli allo Stato sociale, ai diritti e al lavoro. Il presente studio ricostruisce il fenomeno, in gran parte dimenticato dalla storiografia, della Fichte-Renaissance, ricorrendo a contributi di eminenti personalità filosofiche, ma anche a fonti minori, testimoni secondari, autori dimenticati della pubblicistica del tempo. Ne risulta un affresco di tendenze culturali, intuizioni concettuali, idee e sensibilità politiche che aiuta a fare ulteriormente luce, da un punto di vista inedito, su uno dei periodi più travagliati e fecondi del drammatico Novecento tedesco ed europeo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il gioco della verità"
Editore: Jaca Book
Autore: Sini Carlo
Pagine: 460
Ean: 9788816415232
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Nel Gioco della verità si delineano la forma e gli effetti di una svolta entro la cornice intrecciata di Semiotica ed ermeneutica, che costituisce l’ambito tematico del primo volume delle Opere di Carlo Sini. Forte dell’eredità che gli veniva dalla tradizione ermeneutica e da quella pragmatista, testimoniata già dagli scritti degli anni Settanta raccolti nello Spazio del segno(vol. I, tomo I delle Opere), l’Autore inaugura qui un cammino del tutto originale, che gli permetterà di ripensare le modalità, i limiti e le possibilità del fare filosofico. Composte a partire dagli anni Ottanta del secolo scorso, le pagine del presente tomo propongono infatti un’alternativa forte agli esiti nichilistici e relativistici a cui la filosofia ermeneutica italiana e internazionale stava pervenendo nello stesso giro di anni. L’alternativa al relativismo non si configura però, nella filosofia di Sini, come un nostalgico rimpianto o un caparbio ritorno a improbabili verità assolute; l’alternativa consiste piuttosto nell’impresa di elaborare una nuova concezione della verità stessa, in quanto occasione e provocazione per il sapere filosofico. Non più intesa come corrispondenza logica tra essere e pensiero, ma come esperienza sempre determinata, incarnata e situata, la verità ha in sé tanto la parzialità della propria collocazione storico-pratica quanto la pienezza del senso con cui, in quella esperienza, il mondo si configura senza residui. Senza residui (perché, in ogni esperienza, è tutto il mondo a prender figura di verità), ma nella sempre rinnovata apertura di una differenza: il differire del mondo nelle figure del suo stesso accadere. La prospettiva che così si inaugura restituisce alla filosofia un compito, oggi quanto mai attuale, di comprensione cosmologica e di responsabilità politica, come via di uscita sia dal qualunquismo relativistico sia dal dogmatismo ottuso, che sono gli epigoni gemelli della crisi di senso da cui sono stati segnati gli ultimi decenni del Novecento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per una filosofia della danza. Danza, corpo, chair"
Editore: Mimesis
Autore: Di Rienzo Caterina
Pagine: 131
Ean: 9788857552101
Prezzo: € 12.00

Descrizione:È indubbio che la danza sia un'arte vivente dei corpi. Questo dato di per sé evidente, tuttavia, non basta a conferirle lo statuto di un'attività che si esaurisce nella costituzione corporea. Considerando il processo di rottura con la tradizione che la svincola dall'etichetta di arte d'evasione e la inscrive nelle svolte più rilevanti del XX e del XXI secolo, è possibile sostenere che, a un livello più profondo, la danza non muove solo il corpo. Essa, potremmo dire, è un corpo che è più del corpo. È l'arte di farne intravedere la dimensione originaria, di muoverne il suo stesso essere: la chair. Attraverso l'originale elaborazione che di questa nozione dà Merleau-Ponty, il testo propone una filosofia della danza attraverso una "filosofia della chair", allo scopo di ricollocare la danza nell'evoluzione stessa dell'arte e delle arti nella loro relazione col pensiero.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Idea per una storia universale in prospettiva cosmopolitica"
Editore: Mimesis
Autore: Immanuel Kant
Pagine: 109
Ean: 9788857525396
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La più incisiva esposizione delle tesi di Kant sulla filosofia della storia, rappresentata qui per la prima volta in Italia come opera a sé stante. Ne mettono in risalto il valore filosofico anche il testo originale a fronte e uno specifico apparato introduttivo e critico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il bisogno di pensare"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Vito Mancuso
Pagine: 188
Ean: 9788811149736
Prezzo: € 14.00

Descrizione:«Perché vivete? Quale scopo date al vostro essere qui? Cosa volete da voi stessi?». In questo libro Vito Mancuso ingaggia un dialogo serrato con i suoi lettori per risalire alle sorgenti di un bisogno primordiale dell'uomo: il nostro bisogno di pensare. È da questa urgenza interiore, strettamente legata al desiderio e al sogno di una vita diversa e migliore, che Vito Mancuso ci spinge a tornare a «pensare con il cuore», senza barriere, preconcetti o tabù, e senza altro dogma che la ricerca costante del Bene. Così, nel movimento ora logico ora caotico delle nostre esistenze, questo libro diventa una guida capace di orientarci e consigliarci in quei momenti in cui siamo chiamati a scegliere se resistere strenuamente oppure arrenderci al flusso della vita, per raggiungere quella desiderata pace interiore, l'equilibrio di chi ha finalmente trovato un senso al suo essere al mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«A Quality of Jewishness». Ebraismo e modernismo nella critica di Clement Greenberg"
Editore: Pontecorboli Editore
Autore: Froio Camilla
Pagine: 236
Ean: 9788833840086
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il dibattito intorno a Clement Greenberg (1909-1994), importante voce della critica d'arte americana della seconda metà del Novecento, è ancora lontano dall'esaurirsi. Il presente volume intende offrire un'altra prospettiva di studio del modernismo a partire dalle dichiarazioni personali del critico sulla sua appartenenza ad una minoranza perennemente tradita. Il profondo interesse per l'opera di Franz Kafka, la riattualizzazione dell'Halackha e la condanna del sionismo rappresentano alcuni tra i maggiori contributi di Greenberg al dibattito sulla questione ebraica immediatamente dopo la conclusione della Seconda Guerra Mondiale. Gli anni del suo impegno per la definizione di una cultura ebraica modernamente laica sono i medesimi della sua crescita come critico d'arte e patrocinatore dell'Espressionismo astratto: in questo contesto, le significative tangenze tra l'analisi della letteratura dell'Europa orientale e la lettura del modernismo inducono ad attribuire una nuova centralità al ruolo dell'ebraismo nella critica di Clement Greenberg.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Studi jaspersiani. Rivista annuale della società italiana Karl Jaspers (2018)"
Editore: Orthotes
Autore:
Pagine: 342
Ean: 9788893141666
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Come mettere in dialogo le fedi religiose di fronte alle chiusure dogmatiche e a invalicabili muri identitari? Come pensare a uno spazio - a un Logos - che leghi, che funga da ethos accomunante, da punto di traducibilità delle fedi? Queste domande, queste problematiche, questi motivi sono all'origine della riflessione sviluppata nel sesto fascicolo della Rivista di Studi Jaspersiani dedicato a Il dialogo interreligioso. Saggi di: Omar Brino, Roberto Celada Ballanti, Roberto Garaventa, Angela Giustino, Stefano Marabelli, Rita Mei, Chiara Pasqualin, Tolga Ratzsch, Paola Ricci Sindoni, Kurt Salamun, Edoardo Simonotti, Stefania Tarantino, Domenico Venturelli, Bernd Weidmann, Mario Wenning.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La funzione N. Sulla macchinazione filosofica in Gilles Deleuze"
Editore: Orthotes
Autore: Vignola Paolo
Pagine: 192
Ean: 9788893141659
Prezzo: € 18.00

Descrizione:«Mi immaginavo di arrivare alle spalle di un autore e di fargli fare un figlio, che fosse suo e tuttavia fosse mostruoso». Le monografie di storia della filosofia firmate da Deleuze esprimono il desiderio di far dire a un determinato autore, con le sue stesse parole, ciò che non ha mai espresso in modo esplicito, ossia quello che il suo testo prepara senza dichiarare. Così, la ripetizione del pensiero di un filosofo diventa l'occasione per differenziarlo, ossia trasformarne i concetti attraverso la storia, fino al presente, col fine di pensare il nuovo. Nietzsche rappresenta però un'eccezione, o un'ossessione eccezionale, dato che, per il filosofo francese, «figli alle tue spalle è lui che te li fa fare». È da questa situazione che prende le mosse La funzione N, il cui obiettivo è mostrare come e fino a che punto Deleuze sia un inattuale pensatore nietzschiano e Nietzsche un intempestivo filosofo deleuziano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ermeneutica, cristianesimo, politica. Intorno a Gianni Vattimo"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 216
Ean: 9788825519310
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Per celebrare i suoi ottant'anni, le università romane di Roma Tre e del Pontificio Ateneo S. Anselmo hanno organizzato nel maggio 2016 un convegno intorno a Gianni Vattimo. Amici, allievi e giovani ricercatori si sono ritrovati in un momento di "colloquio" con una delle figure più importanti della filosofia italiana contemporanea per ripercorrere insieme alcune delle vie che Vattimo stesso ha tracciato e aperto durante la sua lunga carriera accademica e politica. Tra i diversi temi del suo pensiero, ermeneutica, cristianesimo e politica sono stati quelli privilegiati dagli interventi di queste giornate memorabili. L'opera si svolge all'insegna di un nuovo modo di intendere la ricerca filosofica, non più come conquista di un sapere unico e definitivo ma come compito interpretativo infinito, così come Heidegger e Nietzsche, i principali autori di riferimento del padre del "pensiero debole", gli permettono ormai di intendere la ricerca dell'Essere che si dà nel linguaggio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' antifascismo fallimentare di Benedetto Croce"
Editore: Europa Edizioni Roma
Autore: Chiacchio Antonio
Pagine: 202
Ean: 9788893848855
Prezzo: € 14.90

Descrizione:Sono due i filosofi che hanno segnato, nel bene e nel male, il Novecento italiano: Giovanni Gentile e Benedetto Croce. Dalle speculazioni filosofiche crociane e dal suo fervido lavoro di critica letteraria e ricerca storica, la cultura italiana ne esce profondamente rinnovata. Croce è senza dubbio una delle figure fondamentali del patrimonio culturale nazionale. In quest'opera, frutto di un lungo e travagliato lavoro, come lo stesso autore ammette nella prefazione, Antonio Chiacchio, docente di lettere e grande estimatore di Croce, fa luce su uno degli aspetti della sua biografia e filosofia: il fervente antifascismo che lo allontanerà da quel "sodalizio" speculativo, politico e umano e da quella convergenza di idee che inizialmente lo accomunò a Gentile. Un antifascismo che tuttavia Chiacchio non lesina a definire "fallimentare" per ragioni che questo saggio approfondisce. Un attento affresco storico e biografico su una delle figure imprescindibili del panorama culturale italiano e non solo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natura e pensiero. Percorsi storico-filosofici"
Editore: Aracne
Autore: Cappelletti Vincenzo
Pagine: 252
Ean: 9788825518627
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Il volume, muovendo dalla "triade dialettica" Natura-Pensiero-Essere della filosofia greca classica, ripercorre momenti, problemi e protagonisti del pensiero filosofico-scientifico dal Mondo antico all'Età moderna, segnata dal trionfo del meccanicismo-riduzionistico e delle leggi fisico-matematiche deterministiche. In contrasto con tale impostazione, denunciando la crisi di fisicalismi e materialismi di vario genere, lo studio pone invece in evidenza la dimensione del qualitativo e dello strutturale nella scienza contemporanea. Dopo essersi soffermato su due pilastri della religione cristiana (Agostino d'Ippona e Tommaso d'Aquino), approfondisce poi alcuni aspetti della dottrina e dell'opera di filosofi come Descartes, Herder, Kant, Feuerbach, Gentile, Husserl. In appendice, infine, un ricordo personale del lavoro svolto dall'autore per più di un trentennio nella direzione dell'Istituto della Enciclopedia Italiana e dell'impegno profuso per costruire una «comunità di pensiero» piuttosto che una «società della conoscenza».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' arte dell'ascolto. Sarah Kofman e la filosofia"
Editore: Aracne
Autore: Negri Federica
Pagine: 108
Ean: 9788825520743
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Sarah Kofman è una figura fondamentale del pensiero francese contemporaneo. La sua produzione è assolutamente originale, "insituabile", poco preoccupata delle partizioni accademiche e, perciò, in grado di distinguersi in un panorama ricco di grandi personalità. Lo scopo del volume è quello di tornare ad ascoltare Sarah Kofman, per riscoprire la portata rivoluzionaria della sua rilettura di Nietzsche, oltre al suo originale metodo critico debitore dello stesso Nietzsche e di Freud, attraverso una scrittura che è strumento filosofico, ma soprattutto ricerca della propria soggettività, forse impossibile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il tassello mancante. Riflessioni filosofiche sull'essenza dell'essere umano"
Editore: Errekappa
Autore: Banks Sydney
Pagine:
Ean: 9788896084410
Prezzo: € 16.50

Descrizione:Brevi e profondissime riflessioni sulla natura dell'essere umano e il modo in cui ogni individuo fa esperienza della realtà. La comprensione profonda è l'unica soluzione definitiva e duratura alle sofferenze dell'uomo e grazie a questo testo, è possibile coglierne l'essenza e la verità dentro di sé.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La saggezza della vita"
Editore: Foschi (Santarcangelo)
Autore: Schopenhauer Arthur
Pagine: XXXVI-234
Ean: 9788833200378
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Questa raccolta di aforismi, tratta dai "Parerga e Paralipomena" e pubblicata nel 1821, riscuote sin dal primo momento un successo insperato da parte del filosofo. È propriamente un trattato sulla vita felice, un insieme di fulminanti riflessioni che aiutano a rendere la vita il più piacevole possibile. Introduzione di Mauro Conti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Philosophia naturalis. La inscindibile unità tra scienza e filosofia"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Donati Alberto
Pagine:
Ean: 9788849857528
Prezzo: € 19.00

Descrizione:L'autore è un giurista, in quanto tale, un cultore della filosofia della giustizia. Poiché esiste una precisa correlazione tra l'ordine naturale e l'ordine morale e, quindi, politico, della società civile, se la scienza nega che l'esistente sia un struttura "ordinatissima", la filosofia della giustizia ne viene conformata di conseguenza. Pertanto, il giurista che voglia salvaguardare la filosofia della giustizia informata alla razionalità, deve farsi carico di stabilire se è la natura ad essere disordinata ovvero se sia la sua rappresentazione a farla apparire come tale. Il testo opta per questa seconda soluzione, dando, al tempo stesso, ragione, nel rispetto del principio di causalità, delle fenomenologie disordinanti la cui presenza non può più essere messa in dubbio. In tale contesto, il saggio si propone quattro finalità: la prima, consistente nel contribuire a emancipare la scienza dal protagonismo del caso, a liberarla dalla visione meramente quantitativa della natura; la seconda, diretta a evidenziare l'assetto dualistico dell'esistente, vale a dire, come esso sia animato da due forze cosmiche contrapposte e irriducibili a unità, donde il recupero del principio di causalità e, quindi, di una visione razionale del cosmo; la terza, tesa a far venire meno l'influenza significativamente negativa che la scienza, in ragione del suo attuale indeterminismo, esercita sulla filosofia della giustizia e della politica, nonché sulla stessa filosofia; la quarta, volta a caducare il supporto da essa dato, per tutte queste ragioni, alla riviviscenza dei fondamentalismi religiosi. Prefazione di Marco Boscolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Iperomanzo. Filosofia come narrazione complessa"
Editore: Il Nuovo Melangolo
Autore: Regazzoni Simone
Pagine: 120
Ean: 9788869831355
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Da Derrida a Lévinas, da Badiou a Sloterdijk, da Givone a Eco, nel corso del Novecento la filosofia si è misurata con il fantasma della letteratura provando ad attraversarlo. Nulla di casuale in tutto ciò. La crisi della razionalità metafisica ha rimesso in discussione l'antica separazione tra filosofia e poesia (intesa come narrazione) proclamata da Platone nella Repubblica, e la filosofia ha dovuto fare i conti con il proprio altro, contaminandosi, in forme diverse, con la letteratura. E tuttavia, l'attraversamento del fantasma non è avvenuto davvero. La filosofia ha indugiato sulla soglia della letteratura, rinviando il momento del passaggio. Detto altrimenti: la filosofia, nell'epoca della chiusura della metafisica e dell'esaurimento del logos, ha lavorato sulla scrittura e sulla forma della propria presentazione, senza però approdare pienamente alla narrazione - vale a dire al romanzo. Se si escludono le eccezioni di Sergio Givone e Umberto Eco, i cui romanzi vanno ripensati come spazio eminentemente filosofico del suo pensiero, la filosofia si è fermata, come Roland Barthes, alla "preparazione del romanzo". Romanzo è dunque il nome dell'impasse attorno a cui è ruotata la questione del superamento della metafisica. È da qui che oggi occorre ripartire, per andare oltre: verso nuove forme di narrazione complessa, verso l'iperomanzo. In un serrato confronto con filosofi (Platone, Schlegel, Nietzsche, Badiou, Derrida, Eco, Givone), romanzieri (Mann, Calvino, il Gruppo 63, David Foster Wallace), critici letterari (Bachtin, Barhtes), l'Autore ci conduce al di là del fantasma: al cuore dell'iperomanzo inteso come "pensiero a molti mondi".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Morìa. La sapienza altra del mondo. Rivista semestrale di studi moreani Centro Internazionale Thomas More (2017). Vol. 1-2"
Editore: Studium
Autore:
Pagine: 96
Ean: 9788838246326
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La rivista del Centro Internazionale "Thomas More" si articola in otto sezioni che ospitano interventi di largo respiro, contributi di carattere scientifico, pubblicazioni e traduzioni di testi inediti o rari di particolare rilievo per la diffusione della memoria del martire inglese e del pensiero moreano, quale promozione di una sapienza "altra" per il mondo, capace di generare un pensiero di vita, verità e giustizia. La rivista inizia la sua storia proponendosi la pubblicazione di due fascicoli annuali intorno al periodo della memoria liturgica e della nascita di Tommaso Moro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nietzsche"
Editore: SE
Autore: Deleuze Gilles
Pagine: 124
Ean: 9788867234097
Prezzo: € 19.00

Descrizione:«Noi, lettori di Nietzsche, dobbiamo evitare quattro possibili fraintendimenti: 1. sulla volontà di potenza (credere che la volontà di potenza significhi "desiderio di dominare", o "volere la potenza"); 2. sui forti e i deboli (credere che i più "potenti", in un dato regime sociale, siano per ciò stesso dei "forti"); 3. sull'eterno ritorno (credere che si tratti di un'idea antica, ripresa dai Greci, dagli Indù, dai Babilonesi...; credere che si tratti di un ciclo, ovvero di un ritorno dello Stesso, di un ritorno allo stesso); 4. sulle opere dell'ultimo periodo (credere che queste opere siano eccessive o già squalificate dalla follia).»

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mefisto. Rivista di medicina, filosofia, storia (2018). Vol. 2/1"
Editore: ETS
Autore:
Pagine: 120
Ean: 9788846753656
Prezzo: € 30.00

Descrizione:In questo numero contributi di: Elisa Arnaudo, Elisabetta Basso, Marco Annoni, Silvia Zullo, Maurizio Balistreri, Matteo Galletti, Chiara Mannelli, Gregorio Baldin, Monica Calabritto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU