Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Narrativa Classica



Titolo: "La morte dell'amore"
Editore: Ledizioni
Autore: De Roberto Federico
Pagine:
Ean: 9788867054619
Prezzo: € 9.90

Descrizione:L'interesse di De Roberto per il tema dell'amore è stato sempre vivo e inestinguibile nel corso della sua carriera. In questo saggio, raccontando diverse situazioni che i personaggi hanno vissuto e da cui sono stati travolti, l'autore punta l'attenzione sulla natura dell'essere umano e su quanto questo sia volubile e indifeso di fronte alla potenza dei sentimenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' isola delle voci-The isle of voices. Testo inglese a fronte"
Editore: Leone Editore
Autore: Stevenson Robert Louis
Pagine: 80
Ean: 9788863934397
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Kalamake, un mago che sembra disporre di un'inesauribile ricchezza, con un incantesimo si trasporta assieme a Keola su un'isola sconosciuta abitata da antropofago a cui i due sono però invisibili. Qui gli rivela che le conchiglie dell'isola possono essere trasformate in monete, e poi lo abbandona in mare. Tornato sull'isola misteriosa, Keola scopre che tanti visitatori vengono da tutto il mondo per raccogliere le conchiglie, e scatena una battaglia tra i maghi invisibili e gli isolani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La ragazza con la macchina da scrivere"
Editore: Elliot
Autore: Allen Grant
Pagine: 186
Ean: 9788869934940
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Juliet Appleton è la giovane figlia di un ufficiale, che si ritrova costretta a cercare di sopravvivere dopo la morte del padre. Come molte delle ragazze ai primi del Novecento, anche Juliet impara a fare la dattilografa, usando la macchina da scrivere, sinonimo in quei decenni di emancipazione e progresso, uno strumento in grado di creare una schiera di giovani impiegate: le type-writer girls. Juliet diventa una di loro e trova lavoro in un ufficio legale, ma la vita con il capo e i colleghi è difficile: è considerata una ragazza eversiva perché vive da sola, frequenta il Girton College, fuma sigarette e gira in campagna con la sua bicicletta, anch'essa simbolo di una dirompente forma di libertà femminile. Dopo molte avventure la giovane dattilografa riuscirà a trovare un buon impiego e l'amore, ma non senza difficoltà. Un romanzo incredibilmente moderno e pioneristico che sa parlare di donne, conquiste e nuove libertà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piccole ironie della vita"
Editore: Elliot
Autore: Hardy Thomas
Pagine: 187
Ean: 9788869933103
Prezzo: € 17.50

Descrizione:In questa raccolta del 1894, Thomas Hardy ha saputo distillare in otto brillanti racconti i temi principali della sua poetica e la carica umoristica ed evocativa dei suoi romanzi. Dosando armoniosamente le descrizioni delle campagne del Wessex, lo humour degno di Chaucer e la critica psicologica, Hardy racconta la struggente e grottesca impotenza della natura umana di fronte al mistero della vita. I suoi personaggi, superbamente caratterizzati, si muovono tra il declino del mondo rurale e l'ascesa della borghesia di fin de siècle, la profonda malinconia dei campi e l'immensa Londra illuminata, i rudimentali attrezzi dei contadini e la magnificenza dell'Esposizione universale: attori di una grande rivoluzione sociale dagli effetti dirompenti restituita in tutta la sua complessità, tragica e farsesca insieme.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le affinità elettive. Ediz. integrale"
Editore: Giunti Demetra
Autore: Goethe Johann Wolfgang
Pagine: 320
Ean: 9788844050733
Prezzo: € 5.90

Descrizione:Quando Goethe dà alle stampe, nel 1809, "Le affinità elettive" ha da poco compiuto sessant'anni ed è da tempo l'autore più celebrato della cultura tedesca. È consapevole di essere "il favorito degli dei", tanto da prevedere per sé l'immortalità. Per la vastità del suo campo d'azione, molti vedono in lui l'ultimo uomo universale, all'altezza di Leonardo da Vinci. E così "Le affinità elettive" sarà paragonato proprio alla "Gioconda". La stessa bellezza e armonia formale, lo stesso inquieto enigma che si cela nel profondo. Alchimia e scienza, psicologia e storia, religione e superstizione dialogano tra loro per connessioni sottili.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Da duemila anni"
Editore: Fazi
Autore: Sebastian Mihail
Pagine: 278
Ean: 9788893252225
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Romania, anni Venti. L'antisemitismo è sempre più diffuso e violento. Il protagonista, uno studente ebreo dell'Università di Bucarest, insieme ai colleghi correligionari subisce quotidianamente angherie e soprusi, un martirio che gli altri sposano quasi fosse un processo di redenzione, mentre lui si sente intimamente antisionista eppure incapace di rinnegare la propria religione. Questo insanabile dissidio interiore lo induce al vizio. Il suo tempo trascorre infatti in lunghe passeggiate solitarie e notti alcoliche che spartisce con rivoluzionari, fanatici e libertini. Ed è attraverso il suo vissuto quotidiano e le conversazioni con i suoi compagni di strada - il determinato marxista S.T. Haim, il sionista Sami Winkler o il carismatico professor Ghità Blidaru - che il protagonista ricerca il senso di un mondo che sta cambiando e dell'oscurità che sta scendendo sul suo paese e minaccia di distruggerlo. Uscito per la prima volta nel 1934, il romanzo è una tragica testimonianza dell'ascesa dell'antisemitismo in Europa. Un documento inestimabile e un racconto doloroso su uno dei periodi più feroci della storia europea che, in questi tempi oscuri di irragionevoli spinte nazionalistiche, ci insegna a dare un senso al passato offrendoci un ritratto dei molti volti dell'antisemitismo e provando a dare una risposta all'inevitabilità dell'odio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mea culpa"
Editore: Guanda
Autore: Céline Louis-Ferdinand
Pagine: 77
Ean: 9788823518742
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Di ritorno dall'Unione Sovietica nel 1936, Celine pubblica il primo dei suoi scottanti e sbalorditivi pamphlet politici: "Mea culpa". Il testo, che qui viene proposto nella traduzione e con una introduzione di Giovanni Raboni, non è solo l'appassionato e disperato atto d'accusa contro gli spaventosi limiti della natura umana, ma anche una preziosa testimonianza che permette di cogliere le illuminazioni di una spregiudicata profezia. In appendice al volume sono raccolti due testi che documentano da un lato la storia della ricezione di Mea culpa in Russia e rivelano dall'altro il rapporto di Celine con autorevoli esponenti francesi della "letteratura impegnata".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La fattoria dei gelsomini"
Editore: Fazi
Autore: Arnim Elizabeth
Pagine: 347
Ean: 9788893253222
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Lady Daisy e sua figlia Terry hanno invitato alcuni ospiti a trascorrere il fine settimana nella loro dimora di campagna. Ma la padrona di casa, di solito ineccepibile, non si rivela all'altezza. Più passa il tempo, più il soggiorno, che culmina in un interminabile pranzo, diventa un supplizio per tutti: il caldo è insopportabile, le interazioni obbligate alla lunga sfiancano, e il dolce all'uva spina, causa di imbarazzanti malesseri, è il colpo di grazia. Sempre più in- sofferenti, Mr Topham e il misterioso Andrew trovano rifugio in una lunga partita a scacchi, che si protrae fino a notte inoltrata, quando tutti gli altri sono già a letto. Peccato solo che la candida Terry, il mattino dopo, sappia chi ha vinto. A questo punto i sospetti di adulterio della moglie di Andrew diventano certezza: alla giovane Rosie non resta che mettere a punto la vendetta. E quale miglior alleata, se non la madre, l'esuberante Mrs de Lacy, scaltra come poche, che non vede l'ora di irrompere sulla scena, avendo già fiutato l'occasione per guadagnarci qualcosa?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo scannatoio (L'assommoir)"
Editore: Feltrinelli
Autore: Zola Émile
Pagine: 618
Ean: 9788807902918
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Settimo pannello del ciclo dei Rougon-Macquart, iniziato nel 1871 con "La fortuna dei Rougon" e che si concluderà venti anni più tardi con il "Dottor Pascal", "Lo scannatoio" (1877) è il primo "romanzo sul popolo che non menta, e che abbia lo stesso odore del popolo". Quando inizia a uscire sulle pagine del "Bien publique", nell'aprile del 1876, il romanzo viene immediatamente accusato di oscenità. Il successo è enorme, senza precedenti: trentotto ristampe nel 1877, altre dodici l'anno seguente. Inizia l'era dei bestseller. Per Stéphane Mallarmé, il libro non è solo lo specchio di un'epoca di ricerca e rinnovamento, in cui l'arte si ritrova incapace di rappresentare e assecondare le convenzioni e le ipocrisie della gente perbene, ma è anche "un eccezionale esperimento letterario", in cui la "verità diviene la forma popolare della bellezza".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Casa Howard"
Editore: Feltrinelli
Autore: Forster Edward Morgan
Pagine: 316
Ean: 9788807902949
Prezzo: € 9.50

Descrizione:«Casa Howard» è ormai considerato il capolavoro di Edward M. Forster, ed è certamente uno dei "classici" della letteratura del ventesimo secolo. La ricchezza del romanzo sta nella pregnanza di una narrazione piena di tensioni, in parte irrisolte perché lo stesso Forster è partecipe di esse e il "solo connettere" del sottotitolo del romanzo gli è impossibile solo in parte, come egli ben sa. Ma forse il fascino di «Casa Howard» sta proprio in questa difficoltà a risolvere contraddizioni ancora irrisolvibili. Ciò nonostante, dice Virginia Woolf (ed è noto che Forster s'ispirò inizialmente per le due eroine del romanzo, Margaret e Helen, alla giovinezza di Virginia e della sorella Vanessa), «la pianificazione della storia è magistrale. Quella cosa indefinibile ma tanto importante, l'atmosfera del libro, riluce di intelligenza; non a un barlume di fandonia, non a un atomo di falsità è consentito di depositarsi. E di nuovo, ma su di un campo di battaglia più ampio, continua il conflitto che ha luogo in tutti i romanzi di Mr. Forster: il conflitto fra le cose che importano e le cose che non importano, fra la realtà e la falsità, fra la verità e la menzogna». Prefazione di Agostino Lombardo, con un saggio di Virginia Woolf.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ottava crociata. I bianchi e i blu vol.4"
Editore: Gondolin
Autore: Alexandre Dumas
Pagine: 106
Ean: 9788898647415
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Nell'ultimo capitolo della saga de "I Bianchi e i Blu", Dumas racconta la campagna d'Egitto del 1798-99: Napoleone mette sotto assedio San Giovanni d'Acri con lo scopo di completare la conquista della Terra Santa c annetterla all'Egitto, indebolendo così l'esercito turco sostenuto dagli inglesi. In un crescendo di atti cruenti ed eroici, che vedono le armate francesi combattere in luoghi resi famosi dalla Bibbia e dai Vangeli, ritroviamo vecchie conoscenze come Roland e i soldati Faraud e Falou, incrollabili nonostante le privazioni, le malattie e il clima ostile del deserto. Riuscirà Napoleone a vendicare le sconfitte dei cavalieri crociati contro il Saladino e a realizzare i suoi disegni per la concpiista del potere?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La signorina Else"
Editore: Feltrinelli
Autore: Schnitzler Arthur
Pagine: 86
Ean: 9788807902970
Prezzo: € 7.50

Descrizione:"Nei singoli uomini non si è verificata la benché minima trasformazione, non è accaduto altro se non che diverse inibizioni sono state spazzate via e che ogni specie di mascalzonate e furfanterie possono essere commesse oggi con un rischio relativamente minore, in ogni senso sia morale che materiale, di quanto non accadeva in passato. Inoltre si parla un po' più di cibo e di denaro." Così Arthur Schnitzler descriveva, nel 1924, la sua epoca, difendendo "Signorina Else" dalle critiche di coloro che la consideravano un'opera appartenente a un mondo "finito e sorpassato". In realtà, la vicenda della giovane donna, ospite della zia nel Grand Hotel di San Martino di Castrozza, che per salvare il padre dalla rovina economica deve mostrarsi nuda a un vecchio conoscente, è quanto mai sintomatica della lotta della dignità umana contro il potere del denaro. Ma soprattutto, in questo monologo-delirio, Schnitzler raggiunge i vertici della sua creazione artistica cadenzando, come in uno degli ultimi quartetti di Beethoven, il progressivo scivolamento dalla disperazione, al sonno, alla morte.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La certosa di Parma"
Editore: Feltrinelli
Autore: Stendhal
Pagine: 500
Ean: 9788807902987
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Si può dire che l'argomento centrale del capolavoro di Stendhal sia, come in altri suoi libri, l'Italia e l'idea di osservare un costume particolare degli italiani, cioè "l'arte di andare a caccia della felicità", attraverso le tre figure di Fabrizio del Dongo, della duchessa Sanseverina e del conte Mosca. L'Italia viene indicata come la terra di folli passioni amorose, che non esistono più altrove. Un territorio inenarrabile come quello di ogni vicenda epica, in un'epoca vaga come quella dei film western, con una Parma che non è mai esistita e una pianura lombardo-padana popolata solo da sbirri, canaglie e anime appassionate... Ambientate in un'Italia ottocentesca in parte fantastica, in parte reale, le avventure di Fabrizio del Dongo si snodano in una serie di incontri e peripezie al termine dei quali si trova il luogo del silenzio, lo spazio simbolico dell'isolamento e della rinuncia: la Certosa di Parma.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Addio a Berlino"
Editore: Adelphi
Autore: Isherwood Christopher
Pagine: 252
Ean: 9788845932526
Prezzo: € 12.00

Descrizione:«Io sono una macchina fotografica con l'obiettivo aperto» dichiara l'alter ego di Christopher Isherwood arrivando nell'autunno del 1930 a Berlino. Un obiettivo - si può aggiungere - inesorabile, attraverso il quale partecipiamo come dal vivo ai suoi incontri nel cuore pulsante di una Repubblica di Weimar che si avvia al suo fosco tramonto: da un'eccentrica, anziana affittacamere alla sensuale Sally Bowles, aspirante attrice un po' svampita, a Otto, ombroso proletario diciassettenne, a Natalia Landauer, rampolla di una colta famiglia ebrea dell'alta società. Tra cabaret e caffè, tra case signorili e squallide pensioni, tra il puzzo delle cucine e quello delle latrine, tra file per il pane e le manifestazioni di piazza, tra crisi economica e cupa euforia, Isherwood mette in scena «la prova generale di una catastrofe» e ci fa assistere alla resistibile ascesa del nazismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il diavolo al Pontelungo"
Editore: Mondadori
Autore: Bacchelli Riccardo
Pagine: 389
Ean: 9788804684589
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Nelle pagine ironiche e avventurose del "Diavolo al Pontelungo", Riccardo Bacchelli rievoca volti e personaggi (il gigante Bakunin, il pallido Cafiero, lo spavaldo Andrea Costa) e racconta sogni e utopie che guidarono il fallito tentativo di una donchisciottesca insurrezione anarchico-socialista che si sarebbe dovuta tenere a Bologna l'8 agosto del 1874. Restituisce così ai lettori, tra la Baronata di Locarno e la città dello Studio, una vicenda dimenticata, una rivoluzione mancata ma feconda di frutti. Questa nuova edizione affianca al romanzo una serie di testimonianze e di documenti storici, oltre a collocarlo nel tempo in cui fu scritto e nella biografia dell'autore. L'intreccio fra diverse prospettive critiche fornisce una lettura rinnovata di uno dei più straordinari romanzi del Novecento italiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo sconosciuto"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Irène Némirovsky
Pagine: 64
Ean: 9788810567784
Prezzo: € 7.00

Descrizione:Grazie a una fotografia, un soldato francese scopre che la sua vittima tedesca è in realtà il fratellastro. Il senso del racconto di guerra emerge cristallino: quando si uccide qualcuno al fronte, senza saperlo si uccide un fratello.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le signorine di Wilko"
Editore: Ponte Sisto
Autore: Iwaszkiewicz Jaroslaw
Pagine: 80
Ean: 9788895884301
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Da molti considerato il capolavoro in prosa di Jaroslaw Iwaszkiewicz, il racconto (o romanzo breve) "Le signorine di Wilko" fu pubblicato a Varsavianel 1933, divenendo subito un classico della letteratura polacca; Andrzej Wajda nel 1979 ne fece una celebre trasposizione cinematografica in cui compariva lo stesso scrittore, filmato un anno prima della sua scomparsa. Incentrato sui motivi della memoria e del tempo, "Le signorine di Wilko" costituisce una profonda riflessione sulla nostalgia del passato e sulla rassegnazione del presente, sul contrasto tra la mitizzazione dei ricordi e la dolorosa presa di coscienza di sé. All'indagine sul mistero dell'identità e sui risvolti dell'animo umano fa da contorno la struggente bellezza del paesaggio, descritta con lo stesso malinconico trasporto che lo scrittore provava per il paesaggio italiano e per quella Sicilia in cui,in un albergo di Siracusa, il racconto fu ultimato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Kernok il pirata"
Editore: Aracne
Autore: Sue Eugène
Pagine: 108
Ean: 9788825506594
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Dai trascorsi avventurosi di Eugène Sue come chirurgo al servizio della Marina militare francese, prima di dedicarsi alla produzione letteraria, nasce la figura del pirata Kernok: personaggio infingardo, dissoluto, dissacrante e sprezzante, è l'autentico anti-eroe di questo romanzo d'esordio di argomento marinaresco. Il tono esasperatamente sarcastico e la spregiudicatezza delle immagini rappresentate sono la metafora di un mondo irrimediabilmente cruento, dove non alberga giustizia né vi è possibilità di redenzione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La bottega dell'antiquario"
Editore: Foschi (Santarcangelo)
Autore: Dickens Charles
Pagine: XV-542
Ean: 9788899666798
Prezzo: € 12.00

Descrizione:"La bottega dell'antiquario", ricca di pagine e personaggi memorabili, appartiene alla categoria delle opere maggiori di Dickens. La storia si incentra sul rapporto tra la piccola Nella, orfana dei genitori, e il nonno, ridotti in miseria dal mostruoso e malefico nano Quilp. I due saranno costretti ad abbandonare la loro stantia bottega di anticaglie e curiosità, dando così inizio a un bizzarro pellegrinaggio per i sobborghi londinesi. La loro diventa un'autentica fuga attraverso un succedersi di incontri fortuiti: con un ammaestratore di cani, un burattinaio, una proprietaria di un museo ambulante delle cere. Il tono fragile, esile, trasparente del romanzo, così come la sua protagonista, assicura al libro la sua unicità poetica. Introduzione di Carlo Izzo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Racconti di Natale"
Editore: Foschi (Santarcangelo)
Autore: Dickens Charles
Pagine: 509
Ean: 9788899666781
Prezzo: € 13.00

Descrizione:I racconti dickensiani mettono in scena una famiglia raccolta, il desiderio di stare insieme, l'amore per le cose semplici, ma preziose in un mondo popolato da fate, spiriti, folletti e creature fantastiche che portano l'uomo in una dimensione surreale, ma vissuta in maniera totalmente realistica. Come nei romanzi, anche qui l'autore svela l'altra faccia dell'Inghilterra del suo tempo, quella del malessere sociale e l'immensa e caotica metropoli con le sue case fatiscenti e le sue strade degradate. Il tono non è però mai totalmente cupo e lascia spazio al sorriso o alla risata liberatoria, al comico e al grottesco. Nei suoi racconti, Dickens disegna le sue grandi utopie natalizie facendo spesso ravvedere gli indifferenti e i malvagi e regalando così al suo lettore l'atteso lieto fine.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I lavoratori del mare"
Editore: Foschi (Santarcangelo)
Autore: Hugo Victor
Pagine: XI-484
Ean: 9788899666712
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Pubblicato nel 1866, "I lavoratori del mare" contiene tutti i temi cari all'autore francese, tra cui le sfumature dell'animo umano e la condizione degli umili, ma con l'aggiunta di un nuovo elemento: la volontà dell'uomo di contrastare, con astuzia e tenacia, la cieca forza della natura. Il protagonista Gilliat, marinaio emarginato dalla società, lotta contro le avversità dei mari per conquistare l'amore della bella Déruchette. Malauguratamente i suoi sforzi saranno vani, poiché non vi sarà per lui ostilità più grande che il rifiuto della donna amata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il richiamo della foresta"
Editore: Foschi (Santarcangelo)
Autore: London Jack
Pagine: XV-103
Ean: 9788899666774
Prezzo: € 9.90

Descrizione:Pubblicato nel 1904, "Il richiamo della foresta" è forse il libro più celebre di Jack London e sicuramente quello che ha contribuito maggiormente alla fama dello scrittore, diventando da subito un successo internazionale. Tra i ghiacci del Klondike, all'epoca della febbre dell'oro, nella vita di Buck irrompe una natura selvaggia, brutale e feroce, che attraverso numerose avventure farà emergere la sua natura istintiva e primordiale. Buck riuscirà a ritrovare l'amore per l'uomo grazie a John Thornton, che lo salva dal duro sfruttamento dei suoi ultimi padroni. Una storia affascinante e profonda, che parla ad ogni tipo di lettore e racconta il difficile rapporto tra natura e viventi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La leggenda del santo bevitore"
Editore: Foschi (Santarcangelo)
Autore: Roth Joseph
Pagine: XXII-70
Ean: 9788899666804
Prezzo: € 9.00

Descrizione:"La leggenda del santo bevitore" di J. Roth va ben al di là di una semplice novella, si presta a una lettura più profonda, a molteplici livelli: un racconto che può definirsi al contempo favola drammatica, saggio sulla vita, opera religiosa e manifestazione di fede. L'autore narra le nefandezze di cui è capace l'essere umano e la qualità della redenzione di un'anima semplice e pura. Il protagonista Andreas, scontata una condanna per omicidio, ce la mette tutta per tornare a essere, come lui si definisce, un "uomo d'onore". Durante il suo "percorso di espiazione" usa spesso il pernod per annebbiare i suoi pensieri, come a volersi lasciare condurre dalla vita, invece di agire. Tuttavia, il manifestarsi di una serie di miracoli e fortune che permettono all'uomo di non piegarsi alle regole e ai doveri dei comuni esseri umani, renderà il bevitore di Roth "santo".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nanà"
Editore: Foschi (Santarcangelo)
Autore: Zola Émile
Pagine:
Ean: 9788899666835
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Nono dei venti romanzi del ciclo de "I Rougon-Macquart", l'opera pone al centro della scena Anna, detta Nanà, un'attrice di varietà. La sua dote non è la voce, che è roca e poco intonata, ma la sua predisposizione a mostrare le procaci nudità. Donna di tutti, non si innamora mai e non riesce nemmeno a contrastare il suo demone, che le impone di umiliare i suoi amanti distruggendoli intimamente. Andrà incontro al suo destino mentre per le strade parigine si odono le acclamazioni per la dichiarazione di guerra alla Prussia (1870). Introduzione di Ottavio Cecchi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il conte di Montecristo"
Editore: Newton & Compton
Autore: Dumas Alexandre
Pagine: 912
Ean: 9788822704610
Prezzo: € 9.90

Descrizione:L'appassionante vicenda di Edmond Dantès che, ingiustamente condannato e imprigionato, riesce a vendicarsi dei suoi nemici grazie al tesoro dell'abate Faria, conserva ancora oggi inalterato tutto il suo fascino, continuando a ispirare riduzioni cinematografiche e televisive. Pubblicato per la prima volta en feuilleton sul "journal des Débats" nel 1844, dopo il clamoroso successo dei "Misteri di Parigi" di Eugène Sue, "II conte di Montecristo" seppe conquistare, fin dalle prime puntate, migliaia e migliaia di lettori, facendo diventare di colpo Edmond Dantes uno dei "supereroi" più amati dalla fantasia popolare e Alexandre Dumas uno degli scrittori più letti, non solo in Francia. Straordinario manipolatore di intrecci, Dumas costruisce con estrema abilità una vicenda ricca di imprevisti e di colpi di scena; spaziando dalle cupe segrete del Castello d'If alle catacombe romane, dalla Parigi del grand monde all'Oriente, dipinge un fedele ritratto della società della Restaurazione dominati dal potere del denaro, con un'efficacia degna di Balzac.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU