Articoli religiosi

Libri - Narrativa



Titolo: "Destino Cuba"
Editore: Ouverture
Autore: Zarlatti Alessandro
Pagine: 196
Ean: 9788897157960
Prezzo: € 15.50

Descrizione:13 racconti, 13 itinerari, 13 immagini per esplorare una Cuba sconosciuta. Un viaggio nella più intima L'Avana, alla ricerca di quell'anima che si mostra solo a chi si avventura nelle sue mille strade fuori mappa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Viaggio in Brasile"
Editore: Caosfera
Autore: Fioriello Antonio
Pagine: 96
Ean: 9788866286387
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Come un diario di bordo, "Viaggio in Brasile" racconta con ironia e curiosità quest'avventura improvvisata nel Paese sudamericano, tra spiagge paradisiache e paesaggi incontaminati. Con lo sguardo rivolto alle contraddizioni che animano e dividono la realtà del luogo, l'autore affronta temi e questioni di attualità, intrecciando alla filosofia incontri e peripezie dal sapore esotico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Viaggio (a ritroso) in Inghilterra e Scozia"
Editore: Robin
Autore: Verne Jules
Pagine: 224
Ean: 9788872747766
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Jules Verne (1828-1905) a trentun anni, parte da Nantes per sbarcare a Liverpool ma, costretto a passare per Bordeaux, dovrà compiere un viaggio a ritroso. Solo l'acquisizione delle carte e dei suoi taccuini da parte della municipalità di Nantes ha consentito di recuperare un manoscritto ricco di malizia e di ironia, di immagini fantasiose e dettagli veri, che contiene già tutta la futura opera verniana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Atlante. Viaggi e personaggi intorno al mondo"
Editore: Ponte Sisto
Autore: Ruggeri Corrado
Pagine:
Ean: 9788831442114
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Voglia di viaggiare. Torna prepotente dopo la prigionia del lockdown e Corrado Ruggeri racconta il mondo che ha visitato - non tutto ma quasi - in un'entusiasmante galleria di luoghi e persone, una collana di avventure, ricordi intimi ed emozioni, collezionati "insieme a persone che non potrò mai dimenticare, sciamani e mercenari, santi e banditi, donne scalmanate e suore. fra bellezze e orrori, incontrati ovunque". Fra i lebbrosi di Calcutta, la città inferno che insegna la pietà, nella foresta pluviale del Congo, a giocare con i gorilla di montagna, in papua Nuova Guinea a cena con Francis, ex cannibale, che rimpiange la carne umana, "delicious" la definisce, nell'outback selvaggio dell'Australia, assalito da un drappello di aborigeni farciti di birra e armati di boomerang e machete che urlavano "White, go home" (bianco, vattene a casa) . "Capii, d'un colpo - scrive Ruggeri - cosa significhi davvero essere vittima del razzismo". I luoghi di "Atlante" sono tanti, oltre 400 pagine che si possono leggere d'un fiato o a salti, tra Polinesia e deserti, le città protagoniste della storia, le isole più affascinanti e le cattedrali della natura, sfogliando pagine popolate da tagliatori di teste, mercenari, sciamani, eremiti, amanti del deserto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sotto il segno di Tanit"
Editore: Mursia (Gruppo Editoriale)
Autore: Maiorca Enzo
Pagine: 202
Ean: 9788842563808
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Un romanzo dal sapore autobiografico dove si legge in controluce l'incontro con il mare del più celebre apneista italiano. La storia inizia il 5 aprile 1948: Enzo, giovane liceale, viene sospeso da scuola per cinque giorni. L'imprevista vacanza si trasforma in una straordinaria avventura grazie alla conoscenza del Duca che lo invita a visitare la sua tonnara. La scoperta del mondo dei tonnarotti gli spalanca le porte verso il mare e i suoi segreti. Enzo e gli amici di Vindicari si immergono per svelare i misteri della cittadella che dalla riva si allunga nelle profondità marine. Lì è custodito il segreto di Tanit, antica divinità dei Fenici, il popolo del mare che ha dominato il Mediterraneo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ultima emersione. Il ritrovamento del sommergibile Veniero"
Editore: Mursia (Gruppo Editoriale)
Autore: Maiorca Enzo
Pagine: 162
Ean: 9788842563815
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Le avventure in mare cominciano sempre da un racconto. Accade anche questa volta: il campione di apnea Enzo Maiorca, in trasferta a Cuba per tentare un nuovo record, conosce un comandante siciliano, Armando Santoro. Nasce un'amicizia e affiora il ricordo di un fatto doloroso accaduto molti anni fa. Il 26 agosto 1925 la motocisterna Capena in navigazione al largo di Capo Passero urta qualcosa. La nave prosegue lungo la sua rotta senza rendersi conto di aver colpito il sommergibile Veniero che cola a picco diventando così la bara per i 48 uomini dell'equipaggio. Per Santoro quella storia dimenticata da tutti è un peso sul cuore, per Maiorca diventa una sfida. Con un gruppo di amici inizia le ricerche e le immersioni su un relitto che potrebbe essere quello del Veniero. Un'avventura e una ricerca appassionata in cui si muovono, come in un romanzo, straordinari uomini di mare. E c'è soprattutto la Sicilia che Maiorca racconta con una scrittura elegante, emozionante, che trasuda un amore infinito per il mare e per la sua gente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pedalando tra le aquile. La traversata delle Alpi in bicicletta di Giovanni Panzera"
Editore: Fusta
Autore: Giraudo Ermanno
Pagine: 328
Ean: 9788885802858
Prezzo: € 19.50

Descrizione:La straordinaria traversata delle Alpi in bicicletta, con partenza da Trieste e arrivo a Monte Carlo. Dall'aria rarefatta dei meravigliosi passi dolomitici, ai percorsi d'alta quota di Svizzera, Valle d'Aosta e Francia, sulle strade più alte d'Europa, per terminare con gli storici valichi delle Alpi del Mediterraneo tra Piemonte e Liguria: 2.200 km, 54 passi alpini, 68.000 metri di dislivello in salita. Ad accompagnare Giovanni nella sua impresa, ecco Passepartout, la sua fida bicicletta con il caratteristico carrellino... ed è proprio Passepartout a raccontare il viaggio attraverso emozioni, storie, natura e leggende. Il libro è corredato da una sontuosa appendice finale, di 80 pagine, in cui si riassumono le caratteristiche tecniche e altimetriche delle salite e dei passi alpini affrontati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tra Nuova Zelanda e Polonia. Racconti di viaggio e di rinascita"
Editore: Europa Edizioni Roma
Autore: Molinari Giuliana
Pagine: 76
Ean: 9791220109963
Prezzo: € 14.90

Descrizione:Ci sono viaggi che ci spingono dall'altra parte del mondo e viaggi che, senza spostarci di un millimetro, ci conducono nel profondo della nostra anima. Giuliana li ha sperimentati entrambi. Forte e sincera come le montagne tra le quali è cresciuta, sin da giovane esplora terre lontane con curiosità, spirito d'avventura e tanta voglia di apprendere. Ad animarla è un grande amore per la natura e le sue scienze, passione ereditata da Dante, padre gentile e affettuoso, e coltivata negli anni con dedizione. Ma dopo il matrimonio la sua vita subisce un radicale e improvviso cambiamento. I suoi desideri, i suoi progetti, tutto ciò che la faceva sentire libera e realizzata viene messo in discussione e rischia di scomparire. Saranno la Fede e la dolcezza dei ricordi d'infanzia a rischiarare i momenti più tristi, sostenendola nel ritrovare la propria strada e dandole infine la forza di riprendere in mano il suo futuro. Una storia che parla dell'importanza di rimanere sempre fedeli a se stessi e che ci ricorda che la felicità è un diritto di nascita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Laelius"
Editore: Europa Edizioni Roma
Autore: Ferrari Francesco
Pagine: 262
Ean: 9791220109871
Prezzo: € 14.90

Descrizione:1936, XIV dell'era fascista, un gruppo di ragazzi della borghesia apuana consegue la maturità. Sono un gruppo unito ed eterogeneo, li chiamano "quelli del Doride" perché sono soliti incontrarsi al bar del famoso bagno di Marina. Condividono ideali, speranze e sogni di gioventù, che però si infrangono con le leggi razziali, la guerra e gli orrori perpetrati dai tedeschi. Sarà la loro profonda amicizia a salvarli aiutandoli a rimanere "umani" anche quando tutto, attorno a loro, crolla e si sgretola assieme all'illusoria e adolescente utopia del fascismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Paesi tuoi"
Editore: Einaudi
Autore: Pavese Cesare
Pagine: 160
Ean: 9788806249403
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Prima prova narrativa di Pavese, "Paesi tuoi" venne pubblicato nel 1941 e suscitò immediatamente scandali in chi osteggiava ed entusiasmi in chi sosteneva quel neorealismo di cui Pavese era considerato un campione. E se oggi "Paesi tuoi" viene ritenuto soprattutto il primo libro che sviluppa temi squisitamente pavesiani - la solitudine, il forte legame con le proprie radici, il rapporto tra città e campagna - non si può ignorare l'influenza che esso ebbe su un'intera generazione di scrittori, affascinati dalla sua carica innovativa, a partire da Italo Calvino che scrisse: «ci eravamo fatta una linea, ossia una specie di triangolo: I Malavoglia, Conversazione in Sicilia, Paesi tuoi, da cui partire». Con Ritratto di Cesare Pavese di Alberto Asor Rosa; una nota di Laura Nay e Giuseppe Zaccaria; la cronologia della vita e delle opere; l'antologia della critica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Prima che il gallo canti: Il carcere-La casa in collina"
Editore: Einaudi
Autore: Pavese Cesare
Pagine: 304
Ean: 9788806249441
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Scritti a distanza di dieci anni l'uno dall'altro, "Il carcere" e "La casa in collina" sono i due romanzi brevi che sancirono la maturità artistica di Cesare Pavese. Diversi per intensità della narrazione, ma analoghi per comunanza d'esperienza umana, ne "Il carcere" Pavese segue la vita di un confinato politico, Stefano, in un paesino del Sud. Ne "La casa in collina" le vicende personali di Corrado si intrecciano inesorabilmente ai drammatici eventi storici di Torino bombardata, la resistenza operaia, i partigiani, i fascisti. Mai come in queste pagine la tormentata riflessione intellettuale di Pavese si unisce a una lucida analisi dei personaggi e dei luoghi, in un confronto serrato tra la solitudine, il ripiegamento interiore e l'urgenza del mondo: il tentativo, tutto pavesiano, di una conciliazione profonda e sofferta tra il mito e la storia. Con uno scritto di Italo Calvino; una nota di Laura Nay e Giuseppe Zaccaria; la cronologia della vita e delle opere; l'antologia della critica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I dolori del giovane Werther"
Editore: Einaudi
Autore: Goethe Johann Wolfgang
Pagine: 136
Ean: 9788806245504
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Consegnando nel 1774 all'editore Christian Friedrich Weygand di Lipsia il manoscritto del suo primo romanzo, il ventiquattrenne Johann Wolfgang Goethe si compiacque che quel suo «libretto» in forma epistolare gli fruttasse abbastanza da coprire i debiti contratti per via del precedente dramma Götz von Berlichingen. Ma "I dolori del giovane Werther" era destinato ad assicurare al suo autore ben altri riconoscimenti. «Il successo del libretto fu grande», scriveva un Goethe maturo nella sua autobiografia, «addirittura straordinario, soprattutto perché colse appieno lo spirito del tempo. Come infatti basta una breve miccia per far detonare un'enorme mina, così l'esplosione che si verificò fra il pubblico fu tanto potente perché i giovani avevano già scavato i cunicoli, e lo sgomento tanto intenso perché di ciascuno esplosero gli esasperati aneliti, le passioni insoddisfatte, i dolori immaginari». Aneliti, passioni e dolori scaturiscono da quelli del protagonista Werther, giovane d'animo sensibile e ardente, per la virtuosa Lotte dagli occhi neri, già promessa sposa di un altro uomo e dunque a lui preclusa. La frustrazione e la disperazione che ne conseguono inducono lo sfortunato amante dapprima a tentare la sublimazione del suo trasporto amoroso coltivando una fraterna amicizia con il legittimo pretendente e poi consorte di Lotte, Albert, e in seguito a spezzare il triangolo filadelfico da lui stesso architettato togliendosi la vita. Le sue gesta incendiarono la sensibilità di un'intera generazione, quella dello Sturm und Drang , che del Werther goethiano - «il primo dandy della letteratura europea, il tipo del soggetto narcisista che tutto vorrebbe afferrare e consumare, il cui vitalismo si ribalta in pulsione di morte» come si legge nella postfazione di Luigi Forte - fece il suo eroe, e della cultura ribelle che preferiva l'intensità del sentimento e l'immediatezza della natura all'aridità della ragione e delle convenzioni borghesi, il proprio manifesto. La «febbre wertheriana» che si scatenò prima in Germania e presto, al seguito delle molte traduzioni, in tutta Europa e perfino in Cina, contribuendo a fare de I dolori del giovane Werther il primo best seller internazionale, investì ogni aspetto della vita sociale e culturale, dalla moda nell'abbigliamento fino all'estenuata voluttà del suicidio, con il conseguente stigma di opera «altamente perniciosa» che tanto amareggiò il suo autore. Ma questo non impedì l'immediata e permanente consacrazione di J. W. Goethe che, nella sua critica della conformità sociale, nell'interpretazione penetrante del proprio tempo, nell'innovazione formale del romanzo epistolare a una sola voce, nella finezza psicologica dei ritratti, nella scelta ardita, scrive ancora Forte, di uno stile «ritmato e liricheggiante, con frasi smozzicate, iterazioni e libere costruzioni sintattiche che rispondono, più che a regole grammaticali, a un'intemperante individualità, che scioglie il lamento d'amore in suono e ritmo», mostrava i tratti inconfondibili del genio. «Ogni giovane desiderò amare così, ogni fanciulla di essere così amata. Un'intera generazione riconobbe in quello di Werther il proprio stato d'animo». «Qui mi importunano con le traduzioni del mio Werther, me le mostrano e chiedono quale sia la migliore e se la storia sia vera! È una sciagura che mi perseguiterebbe anche in India».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il sole dei morti"
Editore: Bompiani
Autore: Smelev Ivan Sergeevic
Pagine: 400
Ean: 9788830103177
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Penisola di Crimea, 1920-1921. La Riviera russa, devastata dalla rivoluzione e dalla guerra civile, è teatro della vendetta dei vincitori. Nella terra dei cimmeri, dove un mito degli antichi greci collocava la porta dell'Ade, divampa il moderno inferno dello sterminio dei "nemici del popolo". Dall'alto di una casetta su un poggio affacciata su Alusta, cittadina incastonata tra i monti e il Mar Nero, il Narratore, che è l'autore stesso, assiste all'agonia per fame, violenza e abbandono di uomini, donne e mestieri, vigne e frutteti e campi, e degli animali domestici. Ivan Smelëv, scrittore affermato in Russia fin dai primi anni del Novecento, pur nello sconvolgimento in atto sceglie di non andarsene per cercare di salvare il figlio, arrestato senza più notizie. Solo quando ogni speranza cade si rassegna a partire. Ospite di Ivan Bunin in Francia, comporrà in pochi mesi del 1923 Il sole dei morti, primo di tanti suoi libri diventati popolarissimi nella "Russia all'estero" e infine tornati nella Russia postsovietica in innumerevoli ristampe. Smelëv stesso ha voluto per Il sole dei morti il sottotitolo di epopea: all'afflato epico e lirico di una grande penna si unisce la potente testimonianza su una tragedia epocale a lungo mistificata e rimossa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sylvie e Bruno"
Editore: Einaudi
Autore: Carroll Lewis
Pagine:
Ean: 9788806244811
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Nel terzo e ultimo romanzo di Carroll ci sono due piani narrativi e si passa da uno all'altro quasi senza accorgersene. Nel primo tutto ruota intorno all'affascinante Lady Muriel, amata da un giovane intellettuale ma fidanzata a un militare. Nel secondo si svolgono le vicende di due bambini, Sylvie e il suo fratellino Bruno, in un mondo fantastico. Sylvie e Bruno entrano nel mondo della prima narrazione e poi scompaiono improvvisamente seguiti nel loro mondo dal narratore, che forse li sta solo sognando. Questo va e vieni tra i due mondi crea situazioni di ambiguità, di suggestioni metafisiche (e metanarrative), ma anche di grande comicità. Ci sono poi gli straordinari fuochi d'artificio linguistici di Carroll: la buffa parlata infantile di Bruno, le filastrocche, i giochi di parole: tutte cose che Chiara Lagani, forte dell'esperienza fatta con "I libri di Oz", risolve in maniera brillante e godibilissima per il lettore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Romanzi"
Editore: Mondadori
Autore: Mann Thomas
Pagine: 1568
Ean: 9788804714224
Prezzo: € 80.00

Descrizione:Si completa con questo volume la riedizione commentata da Luca Crescenzi dei romanzi di Thomas Mann nei Meridiani, offerti qui al lettore nelle nuove traduzioni approntate da Margherita Carbonaro, Elena Broseghini e dallo stesso Crescenzi. Oltre all'ampio commento, questa edizione si avvale dei contributi critici di tre studiosi che introducono alla lettura di ciascun testo, analizzandone le caratteristiche e i motivi di fondo: Aldo Venturelli presenta Lotte a Weimar (1939), opera finemente intrecciata di rimandi goethiani con al centro l'amata del giovane Werther; Elisabeth Galvan firma uno scritto su L'eletto (1951), libro che affonda le sue radici nella letteratura medievale di area germanica; alle Confessioni del truffatore Felix Krull (1954), romanzo incompiuto d'ispirazione picaresca, è infine dedicato il saggio di Werner Frizen.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ungenach. Una liquidazione"
Editore: Adelphi
Autore: Bernhard Thomas
Pagine: 98
Ean: 9788845935992
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Ungenach è il nome della sconfinata proprietà fondiaria nell'Austria Superiore toccata in eredità ai due fratelli Zoiss. Ma, ancorché ricchissimo, splendido agglomerato di frutteti, campi coltivati, boschi, cave, tenute e fabbricati rurali, Ungenach è precisamente quello che ha spinto i due Zoiss a fuggire il più lontano possibile: Karl in Africa, Robert negli Stati Uniti. Per Karl, infatti, rimanere a Ungenach «significa pazzia», e per Robert Ungenach è «un peso spaventoso e nient'altro» - anche il padre, del resto, per tutta la vita «ha sentito Ungenach come un carcere». Immensa devastazione, «rovina della natura e dello spirito», «inferno del cattivo gusto», Ungenach è il labirinto ossessivo dei ricordi e della mente, l'aborrito luogo dell'Origine. E, rimasto unico erede dopo la morte del fratello, Robert si sbarazzerà di tutto con una sconcertante donazione, compiuta «come un delinquente compie il suo delitto» e, beffardamente, a favore di una trentina di assurdi beneficiari, fra cui un «teologo della natura», quattro carcerati e un ricoverato in manicomio. Un atto liberatorio che, di fatto, causerà l'irreversibile estinzione di Ungenach, fosco compendio di ogni realtà fisica e mentale - «poiché è la rovina il punto verso cui tutto converge».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Favole"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: La Fontaine Jean de
Pagine: 804
Ean: 9788817157889
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Una tradizione letteraria che ha origine in Esopo e Fedro passa per l'epoca medievale e rinascimentale, quella della favola, e quando arriva nelle mani di Jean de La Fontaine diventa qualcosa di completamente nuovo da proporre ai lettori: rivoluzionaria, intrisa di lirismo e con il grande proposito di superare il passato e la sua tradizione. Nella finta ingenuità del suo comporre, nelle descrizioni a volte comiche, a volte tragiche, le storie degli animali, degli uomini e della natura, diventano lo strumento che il maestro francese ha per osservare il grande spettacolo del mondo e raccontare una realtà che si mostra nelle sue imperfezioni e nei suoi vizi. La morale complessiva dell'opera è proprio nell'accettazione della natura umana e, guardando alla storia di Jean de La Fontaine, a quel che ama e disprezza, a quel che aspira e a ciò che rifiuta, impariamo a leggere e comprendere le Favole nella loro reale compiutezza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il libro della giungla"
Editore: Bompiani
Autore: Kipling Rudyard
Pagine: 448
Ean: 9788830103320
Prezzo: € 13.00

Descrizione:L'intera filosofia di vita di Rudyard Kipling è racchiusa in miniatura in questo caleidoscopico lavoro letterario che intreccia immaginazione, mito e magia. Indimenticabili, oltre a Mowgli, il "cucciolo d'uomo" allevato dai lupi, sono gli animali che popolano queste storie fantastiche: l'anziano pitone Kaa, la sinuosa pantera Bagheera, il saggio orso Baloo, filtrati dalla lente dell'antropomorfizzazione, permettono all'autore di affrontare temi e lezioni morali a lui cari, come la scoperta di sé, l'obbedienza alla Legge e la conoscenza del proprio posto nella società, ma anche la libertà di abitare mondi diversi, come fa Mowgli, in continuo movimento tra la giungla e il villaggio degli uomini. Racconti meravigliosi e avvincenti, da leggere e rileggere per tutta la vita. Età di lettura: da 7 anni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il rosso e il nero"
Editore: Bompiani
Autore: Stendhal
Pagine: 672
Ean: 9788830103665
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Julien Sorel, figlio di un falegname di provincia, è troppo ambizioso per accomodarsi nel solco per lui tracciato nella segheria di famiglia. Sogna un'ascesa simile a quella di Napoleone Bonaparte, ma al rosso delle armi preferisce il nero degli abiti ecclesiastici. Due donne si materializzano sulla sua strada, due le tensioni contrapposte da cui è animato: Madame de Rênal è il sogno, l'aspirazione a una felicità semplice, Mathilde de La Mole l'energia, l'azione brillante e febbrile. In questo contrasto irrisolto si apre la strada verso la rovina. Stendhal dipinge un ritratto vivido della Francia della Restaurazione, mettendo a nudo le ambizioni, il cinismo e l'ipocrisia che sono alla base dei rapporti umani, in un romanzo immenso che non smette di esercitare fascino e ammirazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tutto un rimbalzare di neuroni"
Editore: Einaudi
Autore: Ambrosecchio Vanessa
Pagine: 136
Ean: 9788806250249
Prezzo: € 15.00

Descrizione:«Eccola qua, la mia 3H: due anni e mezzo di duro lavoro sulle dinamiche di gruppo e sul rapporto tra adulti e pari, e si era ridotta a una fila di oblò». La prima settimana sembrava una vacanza. Poi abbiamo capito che i libri di testo non li avrebbe aperti più nessuno, e quegli allievi rintanati dietro uno schermo andavano agguantati in un altro modo. Un mese dopo, i ragazzi si collegavano dai vicoli del quartiere, dal letto, o correndo in riva al mare. «Ministro, mi si sono ristretti gli alunni!» La didattica a distanza è quello che succede quando si toglie alla scuola la concretezza dei corpi, uno spazio reale in cui incontrarsi, scontrarsi, condividere, crescere. È la «scuola meno», dove al posto di sorrisi e bronci ci troviamo a guardare ologrammi e file. Per di più, in una classe difficile di una zona difficile non è detto che i ragazzi abbiano un computer: si arrangiano col telefono, quando va bene. Magari quello della mamma, magari seduti accanto al nonno con l'Alzheimer. E per loro non andare a scuola significa perdere la prospettiva di un altro mondo e un futuro possibile. Con la rabbia e l'ingegno di chi fa il mestiere più bello e più usurante di tutti, Vanessa Ambrosecchio ci racconta cosa significa insegnare: non stancarsi di provare, stanare gli allievi uno a uno, scommettere su di loro, inventarsi ogni giorno domani. «Uno era sotto le coperte, una in cucina con lo sfaccendare astioso della madre. Dietro a una è passato il padre in canottiera. Un altro camminava per tutta la casa, forse in cerca di rete, forse in preda a un raptus di iperattività». Cosa resta della scuola senza le levatacce al mattino, l'odore di ormoni, i panini nello zaino? Senza i litigi nel cambio d'ora, gli sguardi in tralice, le corse fuori appena suona la campanella? Eppure la scommessa è sempre la stessa: riuscire a raggiungere gli allievi, a toccarli, anche se sono ben nascosti dietro una videocamera spenta, più simili a impiegati in smart working - soli, assonnati, inafferrabili. Insegnare in Dad significa provarci dieci volte di più, sperando che duri il meno possibile. Un viaggio spericolato e vivissimo nel controsenso della scuola a domicilio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tutto questo potrebbe essere tuo"
Editore: Einaudi
Autore: Attenberg Jami
Pagine: 264
Ean: 9788806247553
Prezzo: € 19.50

Descrizione:La giovane Alex Tuchman ne è convinta: scoprire una presunta indicibile verità sui genitori getterà luce su tutti gli aspetti più problematici della sua vita. L'occasione propizia per affrontare quel tarlo che la divora arriva un giorno d'agosto, quando la madre Barbra la chiama da New Orleans per annunciarle che Victor sta per morire. Victor, l'ormai anziano patriarca, l'uomo borioso, prepotente, violento che ha funestato l'infanzia di Alex e suo fratello Gary, minaccia incombente anche durante le continue assenze dovute ai suoi affari loschi, il marito narcisista che ha sempre considerato Barbra - e tutte le altre donne - merce di cui disporre a piacimento. Alex allora raggiunge la madre armata di un tenace proposito: vuole che Barbra le dica tutto. Degli abusi, delle ragioni che l'hanno spinta a subire, a rimanere. Ma Barbra ostenta un'esagerata frivolezza per giustificare la sua reticenza, e Alex non può nemmeno contare sull'appoggio di Gary, a Los Angeles per lavoro - o forse in fuga da una terribile scoperta? -, riluttante a salire su un aereo e ricongiungersi con la famiglia. In questa lunga giornata oppressa dall'afa tipica di New Orleans, intorno al capezzale di Victor ruotano anche i pensieri delle nipoti adolescenti, Sadie ed Avery, che non si sono mai davvero legate a quell'uomo talmente lontano dai canoni tradizionali del nonno affettuoso, e di Twyla, la moglie di Gary, che versa lacrime in un peregrinare distratto in cerca di alcol e rossetti. E così ognuno a modo suo si ritrova a ripercorrere il passato e interrogarsi sul presente, forse anche per farsi coraggio e prendere finalmente le distanze dall'influenza tossica di Victor.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' indicibile"
Editore: Bompiani
Autore: De Fina Gabriella
Pagine: 240
Ean: 9788830101777
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Due amiche scendono dall'auto e si trovano nel cuore di un grande bosco. In una radura, come in una fiaba o in un sogno, c'è la loro casa. Con sé hanno portato solo la malattia: Micaela e Bianca si sono conosciute in ospedale, dove entrambe stanno curando un tumore. Provare a vivere isolate significa sentirsi finalmente libere dal continuo sforzo che il male richiede per essere circoscritto, attutito, rimosso dal mondo dei sani. Vediamo i loro corpi muoversi tra gli alberi, sfiorarsi, riflettersi nello specchio del bagno senza paura di mostrare la propria fragilità, di odiarla, di riderci sopra. E ascoltiamo intrecciarsi alle loro parole una terza voce, dolce eppure pronta a provocare. Una voce misteriosa: ma non lo siamo forse tutti, misteriosi e invisibili agli altri? Sarà anche grazie a questa voce che - durante sette giorni, come quelli della Creazione - Micaela e Bianca riusciranno a dirsi l'indicibile. Con questo libro salutiamo la nascita di una scrittrice, Gabriella De Fina, donna indomita e appassionata della vita. A Giulio Mozzi, che ha tenuto a battesimo il suo romanzo, Gabriella disse che la malattia "lavora sulla tua potenziale cattiveria; ti fa concentrare solo su te stessa, su quelle parti del tuo corpo che la ospitano; ti fa sentire in concorrenza con tutte le altre persone". Scrivere allora non significa esorcizzare o vincere. Significa cercare una per una, con amorevole esattezza e profonda umanità, le parole per nominare la sofferenza, per condividerla spezzando il cerchio della sua solitudine. Così, scrive Mozzi, "L'indicibile è un romanzo. Ma è un romanzo che dovrebbe essere letto come un'opera di filosofia, di amore per la conoscenza. Perché solo la conoscenza può non salvarci, non consolarci - ma liberarci dal bisogno di essere consolati e di sognare la salvezza". Con una nota di Guido Mozzi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Turmac Bleu. Un'autobiografia sognata"
Editore: Bompiani
Autore: Silva Umberto
Pagine: 192
Ean: 9788830104891
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Un uomo è sveglio alle tre della notte, e ripercorre il suo passato: l'infanzia dorata e piena di ombre in una villa dal grande giardino, con un padre affascinante che appare, scompare e scialacqua denaro nei modi più eccentrici e una madre addolorata sempre chiusa nelle sue stanze, la Milano degli anni cinquanta, l'istituto dei gesuiti, la scoperta del sesso e della cultura, la rovina economica della famiglia; e poi il trasferimento a Roma al Centro Sperimentale di Cinematografia dove lavorerà e diventerà amico di grandi registi, attori e scrittori, il tutto inseguendo il comunismo, amori e ardori erranti, cercando di lasciarsi alle spalle fantasmi che poi si ritroverà a inseguire senza requie, mentre la sua vita incredibile e lunare procede per larghi balzi narrativi verso l'età matura e una gioiosa paternità. Tra il vero e il falso, tra l'invenzione simbolica e una realtà che spesso supera la più folle delle immaginazioni, in un gioco dello spirito continuo che non mostra mai del tutto le sue carte, l'"autobiografia sognata" di Umberto Silva racconta insieme la storia di una famiglia, gli orrori e le dolcezze del vecchio mondo e lo splendore di un'epoca irripetibile, oltre a un affollamento di personaggi straordinari tra cui spicca lui, l'inaffidabile e irresistibile narratore, che con la sua lingua rapinosa e un equilibrio bizzarro e tutto suo riesce a restituire sia le profondità più oscure sia la comicità senza freni della vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vita di Pi"
Editore: Piemme
Autore: Martel Yann
Pagine: 384
Ean: 9788856681024
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Il naufragio di Piscine Molitor Patel, un ragazzo indiano chiamato da tutti Pi, e quattro insoliti compagni di viaggio - una zebra ferita, un orango, una iena e una tigre del Bengala - si trasforma in un'avventura realistica e allegorica, sospesa tra realtà e magia, straordinaria e terribile al tempo stesso. Un viaggio ispirato, ironico e violento, che riaccende la fede nel potere delle parole e ci porta più lontano di quanto potessimo immaginare. L'avvincente sfida del protagonista sarà la sopravvivenza nonostante la sete, la fame, gli squali e la furia del mare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' arte di correre sotto la pioggia"
Editore: Piemme
Autore: Stein Garth
Pagine: 320
Ean: 9788856681031
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Enzo è il cane di Denny. Adora guardare la TV e ama il suo nome, lo stesso del grande Ferrari. Da quando è entrato a far parte della vita di Denny hanno condiviso tante cose, prima fra tutte la passione per le macchine da corsa. Sì, perché per sbarcare il lunario Denny lavora in un'autofficina, ma in realtà è un pilota automobilistico, un asso. E anche se sono in pochi a saperlo, è un vero campione, l'unico che sappia correre in modo impeccabile sotto la pioggia. La loro è un'amicizia profonda e sincera, di quelle che resistono a tutte le intemperie.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU