Articoli religiosi

Libri - Letteratura Dal 1500 Al 1800



Titolo: "Vincenzo Braca e i cavoti. L'immagine di Cava e dei suoi abitanti nei versi dell'autore delle «Farse»"
Editore: Marlin (Cava de' Tirreni)
Autore: Lamberti Mario
Pagine: 97
Ean: 9788860431264
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il saggio, condotto con analisi storica e filologica, intende avvalorare il carattere autoctono della "Farsa Cavaiola" legandola alla tradizione comico-satirica dei cavoti. Le fonti letterarie con sicura valenza storica hanno consentito all'autore una ricostruzione della genesi delle farse, liberandola dall'infondato pregiudizio dell'ostilità dei salernitani verso i cavesi e documentandone convenientemente il carattere puramente letterario. Lamberti delinea una figura rivalorizzata di Vincenzo Braca, scrittore e poeta di indubbia originalità che con i suoi versi esalta la cava del Seicento e il suo ammirevole e amato paesaggio. I rapporti stessi tra Braca e i cavoti acquistano una luce completamente diversa, anzi opposta alla fama secolare dell'inimicizia, e appaiono marcati dalla stima e dall'amore del poeta salernitano. Il dialetto cavoto, singolare e unico, gli ispira e suggerisce una lingua composita, varia e ricca di elementi comici, parodistici e satirici. Introduzione di Rosa Troiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vita di Don Chisciotte e Sancio e altri scritti sul Chisciotte. Testo spagnolo a fronte"
Editore: Bompiani
Autore: Unamuno Miguel de
Pagine: 896
Ean: 9788845293467
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Miguel de Unamuno è stato il fautore di una religione poetica, issata sull'esperienza della parola creatrice, mediante la quale non soccombe alla tentazione del nulla. Tra le sue opere fondamentali, un ruolo peculiare svolge il celebre libro su "Don Chisciotte". La forma del commento, che consente di attuare un dialogo interiore, è opera di uno spirituale piuttosto che di un intellettuale, la cui attitudine è contrassegnata dal pessimismo trascendente e dall'esistenza tragica. Unamuno confessa che il suo libro contiene "tutto un sistema filosofico", oltre a rappresentare un potente incitamento ad abbracciare una vita fondata sull'ideale etico, sull'eroismo tragico onde conquistare quella gloria e fama individuali e collettive, in ultima analisi l'immortalità, alla quale si può pervenire solo con una fede basata sul forte volere. Don Chisciotte è pervaso da una rassegnazione attiva, da una lotta titanica e utopica contro il mondo, alla ricerca del senso ultimo dell'esistenza e del proprio destino. Esprimendosi nella forma paradossale, ritenuta il linguaggio tipico della passione oltre che affermazione della volontà di creazione disperata, Unamuno assurge a pensatore tragico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Da Nola a Parigi. La formazione letteraria e filosofica di Giordano Bruno"
Editore: Aracne
Autore: Pietrafesa Lucia
Pagine: 64
Ean: 9788825509090
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Il breve saggio, dopo un'introduzione dedicata ai natali del Bruno e alla sua prima formazione culturale, si focalizza sulle opere pubblicate dal letterato filosofo a Parigi. La prima opera presa in esame è il "De Umbris idearum", trattato gnoseologico che costituisce il nucleo fondante della sua filosofia; segue l'analisi del "Cantus Circaeus" e la commedia in italiano "Candelaio", opere entrambe di carattere morale. L'intenzione del saggio è quella di dimostrare che la rivoluzione impressa da Bruno nel campo del pensiero si congiunge a scelte letterarie e linguistiche innovative rispetto alla tradizione culturale del suo tempo e che, a questa data, il filosofo non abbia ancora sviluppato un pensiero organico. Nelle opere parigine infatti sono presenti, in nuce, quelli che saranno i temi centrali della sua filosofia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La letteratura italiana e la nuova scienza. Da Leonardo a Vico"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 272
Ean: 9788891760425
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Il volume raccoglie i contributi di un progetto di ricerca interuniversitario dedicato al tema "La letteratura italiana e la nuova scienza: da Leonardo a Vico", promosso dall'Università di Firenze e dall'Università di Napoli "Federico II". I rapporti tra letteratura e scienza sono tema di grande peso e impegno che costituisce un capitolo storiografico di profondo significato, tanto più nell'ambito della tradizione italiana, e specie nell'area geografica che più direttamente interessa le ricerche specifiche di questo volume, ovvero Firenze e Napoli. Da «Leonardo a Vico» (il sottotitolo è eloquente): dall'energica ansia sperimentale di un genio multiforme come Leonardo, espressione di stretta solidarietà tra arte e scienza, al ben diverso orizzonte della Scienza nuova di Vico, summa formidabile di conoscenza critica e insieme eccezionale sistema letterario. Collegare Leonardo a Vico significa riflettere sui modi vari e molteplici che può assumere il connubio tra scienza e letteratura, ma significa anche riflettere sul tema «lunare», su quell'affascinante itinerario che congiunge Ariosto, Galileo e Leopardi, e che Calvino ha definito, in un memorabile saggio, «una delle più importanti linee di forza della nostra letteratura ». Una linea di forza che riguarda il passato della nostra grande tradizione, ma che fa luce anche sul nostro presente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I marmi"
Editore: Olschki
Autore: Doni Anton F.
Pagine: XXXIV-944
Ean: 9788822262233
Prezzo: € 95.00

Descrizione:Testo paradigmatico della carriera del fiorentino Anton Francesco Doni (1513-1574), i Marmi presentano al lettore i saporiti conversari scambiati sulle gradinate del Duomo di Firenze. Protagonisti ne sono popolani, intellettuali e artisti, che con i loro discorsi consentono al lettore di entrare nella Firenze della metà del Cinquecento. Questa nuova edizione, criticamente vagliata e commentata, permette di riscoprire un classico dimenticato del Rinascimento italiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Jacopo Corbinelli"
Editore: Mimesis
Autore: Olivieri Ugo Maria
Pagine: 66
Ean: 9788857545288
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Jacopo Corbinelli è una figura emblematica del rapporto che lega l'intellettuale alla corte nella seconda metà del Cinquecento. Bandito dalla corte medicea di Cosimo I per le sue simpatie repubblicane, trova collocazione come cortigiano nella corte francese dei Valois. Lo studio del suo carteggio con l'erudito napoletano G. V. Pinelli, delle edizioni di autori italiani (Dante, Boccaccio, Guicciardini) mostra la capacità dell'intellettuale tardo rinascimentale di mettere il proprio sapere al servizio del nuovo potere regio. Al contempo, la sua mai rinnegata fede repubblicana lo porta a interessarsi al manoscritto del Discorso sulla servitù volontaria di É. de La Boétie come disincantata analisi del potere dello stato, nuova incarnazione della tirannia antica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La cavalcata di Don Chisciotte"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Peter von Matt
Pagine: 56
Ean: 9788810567715
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Don Chisciotte è un matto che fa ridere e un brav'uomo che commuove. Questa contraddizione ne costituisce la modernità fondamentale, un tratto paragonabile a una sola figura della letteratura europea: il principe Amleto di Shakespeare, anch'egli avvolto in un dilemma radicale. Mentre Don Chisciotte unisce illusione e dinamismo lasciandosi disarcionare ogni volta, la mente fine di Amleto scopre tutte le menzogne del mondo, ma non è in grado di agire come dovrebbe e come ritiene di fare. Da quattrocento anni l'eroe di Cervantes ignora i confini, attraversa le frontiere e cavalca in quell'enorme spazio comune di ispirazione che è l'Europa, lo spazio in cui l'identità del continente si radica, contrapponendo alla violenza il viaggio delle storie narrate e recitate, dei quadri, della musica, delle idee e delle filosofie.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fate in his eye and empire on his arm. La nascita e lo sviluppo della letteratura epica statunitense"
Editore: La Scuola di Pitagora
Autore: Botta Enrico
Pagine: 293
Ean: 9788865425879
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Durante la Early Republic (1776-1815), una serie di poemi epici americani ripresero e rielaborarono i tratti caratteristici del genere epico europeo con lo scopo di creare una modalità narrativa specificamente nazionale. Tali 'imitative epics' ebbero un ruolo chiave per la definizione dell'impianto culturale e ideologico statunitense, e fra loro "The conquest of Canaan" (1785) di Timothy Dwight e "The Columbiad" (1807) di Joel Barlow rappresentano forse i testi più rappresentativi del tentativo americano di nativizzare il genere. Essi definirono in termini letterari il progetto politico e ideologico della nascente repubblica americana e dei "padri fondatori" di creare uno stato-nazione indipendente contraddistinto da ambizioni internazionali. Prima ancora della pubblicazione di testi quali "Moby Dick" e "Leaves of grass", il tentativo di importare e ridefinire l'epica europea ha tracciato un paradigma culturale che, dall'epoca della fondazione repubblicana, e attraverso l'autodefinizione come impero globale, può essere ancora rintracciato oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "23 aprile 1616 Cervantes e Shakespeare diventano immortali"
Editore: Il Mulino
Autore: Marenco Franco, Ruffinatto Aldo
Pagine:
Ean: 9788815273055
Prezzo: € 22.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I tre Goethe in viaggio per l'Italia"
Editore: Bonanno
Autore: Paumgardhen Paola
Pagine: 240
Ean: 9788863181234
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Sogno o reminiscenza, l'Italia è la meta lontana di un viaggio che sul filo della nostalgia e della memoria si dipana lungo un secolo nella vita di tre generazioni di un'illustre famiglia tedesca: i Goethe. Johann Caspar Goethe, padre di Johann Wolfgang visita la penisola nel 1740 e annota inesauribili impressioni sulla classicità, sull'arte, sulla natura e sul popolo italiani. Tra il 1786 e il 1788 Johann Wolfgang von Goethe percorre tutta l'Italia fino alla scoperta della civiltà ellenica nell'estremo sud europeo, la Sicilia. Suo figlio, August von Goethe, riprende nel 1830 il cammino per rinascere come i suoi avi nella felicità italiana, ma il suo tour termina tragicamente a Roma, dove è sepolto nel cimitero acattolico degli stranieri alla Piramide Cestia, un luogo che suo padre durante il suo viaggio italiano aveva profeticamente dipinto due volte. Il libro ripercorre attraverso una scelta di passi - in parte inediti - le tappe comuni dell'esperienza affascinante e straniante del sud e in un'indagine comparativa ne restituisce visioni e suggestioni in unisono e in contrappunto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La «virtù eccellentissima». Eroe e antieroe nella letteratura italiana da Boccaccio a Tasso"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 176
Ean: 9788891760418
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Nel "Dialogo dell'onore" di Giovanni Battista Possevini, edito per la prima volta nel 1553, la 'virtù eroica' si configura - in opposizione al 'vizio' e alla 'bestialità' - come 'eccellentissima'. A essa è concessa la prerogativa di 'conservare' il mondo. Da tale prospettiva, questa 'virtù eroica' assume una valenza pienamente 'civile'. Essa, infatti, sembra avere il compito di garantire l'humanitas in contrapposizione alla ferinitas, di esaltare i valori di una codificata e condivisa società a svantaggio di pericolosi gesti e comportamenti anomici. I contributi, qui raccolti, rappresentano un sondaggio critico sulle poliedriche immagini che eroi e antieroi possono acquisire all'interno della letteratura italiana lungo un arco cronologico che va da Giovanni Boccaccio a Torquato Tasso, passando per Matteo Maria Boiardo, Ludovico Ariosto e Giovanni Andrea dell'Anguillara. Emerge una galleria di personaggi d'arme (Teseo, Alessandro Magno, Rodomonte, Achille) e no (Alvida, Filemone e Bauci, cardinali e vedove), i quali sono una sorta di materializzazione di ben determinate 'virtù' e di ben determinati 'vizi'. È un gioco di opposti, che talvolta finiscono paradossalmente per risultare complementari: la «virtù eccellentissima», appunto, e il «vizio bestiale», l'umanità e la ferinità, il bene e il male.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Incontri poetici e teatrali fra Italia e penisola iberica"
Editore: Olschki
Autore:
Pagine: VI-138
Ean: 9788822265371
Prezzo: € 20.00

Descrizione:I saggi riuniti in questo terzo volume forniscono nuove e stimolanti riflessioni filologico-letterarie sulla poesia e sul teatro del Cinquecento e Seicento tra Spagna, Portogallo e Italia attraverso esempi emblematici di contaminazioni, ricezioni e riadattamenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Louise Labé poétesse lyonnaise. Essais, études, épreuves de lecture"
Editore: Olschki
Autore: Budini Paolo
Pagine: 186
Ean: 9788822265197
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Il lettore troverà qui riuniti gli studi che Paolo Budini ha dedicato alla poetessa lionese Louise Labé nel corso di una trentina d'anni. L'autore si concentra tanto sul senso del testo quanto sul tessuto poetico, senza dimenticare i rapporti tra i diversi componimenti e il contesto letterario nel quale si situano. Il dibattito critico intorno a Louise Labé, che è sempre stato particolarmente vivace, è ancora aperto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Semplice è la natura. Nuovi studi sulle opere e la vita di Francesco Maria Santinelli"
Editore: Tipheret
Autore:
Pagine: 99
Ean: 9788864963310
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Francesco Maria Santinelli nacque nel 1627 e nel corso della sua vita fu avventuriero, alchimista e autore di numerose opere teatrali, letterarie e poetiche. Tra queste, quella di maggior successo è senza dubbio la «Lux Obnubilata», componimento poetico di natura alchemica di cui si interessarono studiosi e appassionati d'eccellenza quali Isaac Newton, Oswald Wirth, Arturo Reghini e Carl Gustav Jung. In occasione dei 350 anni dalla prima edizione della «Lux Obnubilata», è stato organizzato un convegno di studi sulla vita e le opere del Santinelli che ha visto l'appassionata partecipazione di studiosi italiani e stranieri. I loro contributi costituiscono questo volume che - lungi dall'essere risolutivo riguardo alle opere dell'alchimista pesarese - si propone come nuovo stimolo allo studio della sua vita e dei suoi scritti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antologia del ritratto da Saint-Simon a Tocqueville"
Editore: Adelphi
Autore: Cioran Emil M.
Pagine: 315
Ean: 9788845931963
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Fra il Seicento e la fine del Settecento, nasce e si sviluppa in Francia un genere che subito raggiunge picchi mai eguagliati in seguito: il ritratto. In poche righe vengono disegnati profili non meno memorabili di quelli di certi personaggi di romanzo. Ma qui si tratta, molto spesso, di persone illustri. Di questi scritti Cioran era un conoscitore portentoso: nessuno dunque meglio di lui avrebbe potuto, attingendo al vasto giacimento dei mémoires, allestire una galleria al tempo stesso così personale e così essenziale: dall'ineguagliabile Saint-Simon, «anima equatoriale», a Madame du Deffand, soavemente feroce sulla marchesa du Châtelet; da Madame de Genlis - che ritrae un Rousseau acrimonioso, ipocrita e vanitoso - a Rivarol, implacabile su Mirabeau; da Talleyrand, «moralista demoniaco», a Madame de Stael e a de Pradt, che vede lo spirito di Napoleone come «un guazzabuglio metà manto regale, metà costume da arlecchino»; da Chateaubriand, che infierisce su Talleyrand, a Benjamin Constant e a Sainte-Beuve - per terminare con Tocqueville. Con una luminosa osservazione a fare da guida: «Il ritratto come genere è nato per lo più dal risentimento e dall'esasperazione dell'uomo di mondo che ha frequentato troppo i suoi simili per non aborrirli».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Trattato sui terremoti"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Nicola Longobardo
Pagine: 152
Ean: 9788810559130
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Le catastrofi naturali verificatesi in Cina alla fine del Cinquecento avevano messo in dubbio la capacità dell'imperatore di garantire l'armonia tra cielo e terra e, per esteso, di regnare. Conoscere la data precisa di un'eclissi, perfezionare il calendario da seguire per officiare i riti e scorgere i segni premonitori di un movimento tellurico erano dunque bisogni primari. Con l'esigenza dell'imperatore di conoscere, prevedere e controllare i fenomeni naturali e celesti, segno della comunione speciale del sovrano con l'universo e garanzia di ordine e stabilità coincide con la necessità dei padri gesuiti di legittimare la propria presenza e il proprio operato in Cina.Il Trattato sui terremoti, scritto a Pechino nel 1626, dopo un grande sisma avvenuto nei pressi della capitale, contribuisce a dare risposte più scientifiche a un fenomeno che prima di allora veniva attribuito ai movimenti sotterranei di un drago delle acque o di una tartaruga. Il testo, qui tradotto dall'edizione conservata alla Biblioteca nazionale di Francia, rappresenta un documento di straordinario interesse anche per ricostruire la formazione poliedrica dei gesuiti e l'incontro tra Europa e Cina nel quadro delle conoscenze scientifiche e della sensibilità religiosa del Seicento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le vie del «Furioso»"
Editore: Guida
Autore: Genovese Gianluca
Pagine: 222
Ean: 9788868663056
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Questo libro esplora alcune vie del Furioso, tra il Cinquecento e l'Ottocento, che sono state poco battute, ma non perché interrotte o periferiche; al contrario, ciascuna di esse ha segnato la storia del «meraviglioso poema», incidendo spesso nella storia della cultura tout court. La ricerca si inscrive in un orizzonte ulteriore degli studi ariosteschi. Dopo le indagini esaustive che hanno stabilizzato la figura dell'Ariosto classico, da alcuni anni l'interesse sembra infatti essersi rivolto a definire i mille volti di un complementare e sorprendente Ariosto pop, svelando la persistente vitalità dell'immaginario dell'Orlando Furioso nelle arti visive, nella musica, al cinema e in televisione, fino alla saga più amata dalla Millennial Generation, quella di Harry Potter. Dai primi vocabolari e rimari alle tramutazioni, dai capitoli apologetici ai «capricci» musicali, dalle feste rivoluzionarie alle manipolazioni ottocentesche per la scuola: nel susseguirsi di figure e di testi solo in apparenza marginali, si delinea una storia e geografia della ricezione del "Furioso" molto più articolata, ben oltre le forme esplicite del commento e dell'allegoria, restituendo la fisionomia di vere e pro rie comunità di riscrittori.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Prussiani in Italia (1701-1866). Viaggiatori o spie?"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 212
Ean: 9788891760838
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Affrontare un tema come quello della letteratura odeporica oggi significa percorrere una strada già in parte percorsa da altri. Gli studi su questo genere letterario hanno conosciuto, negli ultimi decenni, una intensa fioritura, tanto che è ormai possibile tracciare, in modo proficuo, un bilancio della ricerca. In questo bilancio, positivo per molti versi - tanti i gruppi di lavoro, in continua crescita; tanti i convegni, i momenti di confronto, le pubblicazioni -, manca tuttavia una voce fondamentale: quella che riguarda il viaggio dei prussiani in Italia. Le testimonianze di questi autori, talvolta (ma non sempre) meno profilati rispetto ai 'classici' della letteratura di viaggio, ma viaggiatori non per questo meno attenti, non solo impongono un ri-orientamento teorico della disciplina, ma anche formano la trama di un immenso campo problematico che mette in discussione acquisizioni consolidate nel tempo: attraverso di esse, si scopriranno infatti dinamiche segrete della vita internazionale e sconfinamenti che aprono nuovi, insospettati orizzonti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scenari per la Comédie-Italienne"
Editore: Marsilio
Autore: Goldoni Carlo
Pagine: 395
Ean: 9788831727242
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Le numerose edizioni settecentesche che s'intersecano l'una con l'altra, la mancanza degli autografi e la vastità dell'impresa di fronte alle cento e più commedie, alle decine di melodrammi giocosi, di drammi per musica e di altri componimenti teatrali, cui si affiancano poesie, prose amplissime di memoria e un cospicuo epistolario, hanno impedito fino ad ora che si affrontasse la questione dell'edizione critica delle opere di Carlo Goldoni. La cultura italiana e internazionale si era rassegnata e accomodata all'ombra della grande, meritoria fatica di Giuseppe Ortolani iniziata nei primi anni del secolo, senza, tuttavia, un chiaro progetto e senza precisi criteri filologici. Alla base di questa edizione nazionale vi è stata una preliminare indagine sulle stampe volute dall'autore dal 1750 agli anni ultimi della sua lunga vita al fine di determinare, opera per opera, i diversi stadi del testo. Da qui la presenza di un ricco apparato di varianti che illustra l'evoluzione della singola opera fino al momento in cui l'autore non impone ad essa una fisionomia definitiva. Consegnati al teatro, i testi, che erano nati per esso, riprenderanno immediatamente il loro cammino nella continua e molteplice dinamica dell'interpretazione che qui viene di volta in volta ricostruita nelle pagine dedicate alla fortuna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La letteratura italoamericana"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Goffredo Durante
Pagine: 208
Ean: 9788837231088
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Il primo panorama completo della produzione letteraria italoamericana: una tradizione lunga ormai quasi tre secoli e della quale né in Italia né negli Stati Uniti c'è una piena consapevolezza. Opere spesso poco conosciute, che insieme compongono un quadro unico del fenomeno migratorio dall'Italia all'America del Nord: dalle prime testimonianze di autori italiani durante la Rivoluzione americana alla stagione in cui negli U.S.A. finirono per stabilirsi molti protagonisti delle lotte risorgimentali; dall'evangelizzazione delle popolazioni native del West, operata da tanti missionari italiani, all'emigrazione di massa della fine dell'Ottocento e alle Little Italies, dove un'abbondante letteratura veniva pubblicata ancora in lingua italiana. Il volume analizza gli sviluppi di questa storia dopo la cesura del 1941, con la dichiarazione di guerra dell'Italia fascista agli Stati Uniti: la seconda e la terza generazione italoamericana, con il loro decisivo contributo agli sperimentalismi Beat e al postmodernismo, fino al sorprendente "rinascimento" italoamericano dei nostri giorni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Machiavelli's Prince: traditions, text and translations"
Editore: Viella
Autore:
Pagine: 270
Ean: 9788867288434
Prezzo: € 52.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La prima Giulietta. Edizione critica e commentata della novelle Giulietta e Romeo di Luigi Da Porto e di Matteo Maria Bandello"
Editore: Franco Angeli
Autore: Perocco Daria
Pagine: 144
Ean: 9788891753588
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Come nasce la più famosa storia d'amore, quella di Giulietta e Romeo? e come arriva a Shakespeare? Il racconto è nato in Italia e il libro ne ripercorre l'itinerario, esplorando l'iter che l'ha portata dal suo ideatore, Luigi da Porto, che per primo immaginò la storia di amore e morte, il matrimonio segreto, la cripta ed il veleno, fino alla tragedia del Bardo. La novella di Da Porto è presentata in edizione critica dopo il ritrovamento di nuovi testimoni; vengono poi seguite le trasformazioni che essa ha subito attraverso la riscrittura effettuata da Matteo Maria Bandello, che presentando la storia come un cattivo esempio di quello che può avvenire se ci si lascia trasportare dagli impulsi amorosi, la trasforma in ammonimento a non lasciarsi andare alla passione. Le traduzioni francese ed inglese la riporteranno al fine di compartecipe consolazione per gli innamorati che era stata del primo ideatore e che verrà esaltato da Shakespeare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Geografie della modernità letteraria. Atti del Convegno internazionale della Mod (Perugia, 10-13 giugno 2015). Vol. 1-2"
Editore: Edizioni ETS
Autore:
Pagine: 1358
Ean: 9788846745736
Prezzo: € 150.00

Descrizione:Gli atti del convegno annuale della Mod dedicato a "Geografie della modernità letteraria", che si è svolto nell'Università per stranieri di Perugia e nell'Università di Perugia dal 10 al 13 giugno 2015, raccolgono contributi di studiosi contemporaneisti italiani e stranieri intorno a una prospettiva di ricerca che, discussa in Italia in particolare negli ultimi venti anni, e con esiti differenti, evidenzia l'esigenza di un'attenzione nuova alla spazialità geografica come strumento di indagine per rileggere la storia letteraria, tenendo conto anche delle dinamiche geopolitiche attraverso le quali nell'attualità si ridefiniscono i paradigmi dell'identità culturale nazionale. In questa prospettiva le relazioni presentate al convegno hanno affrontano il rapporto letteratura-geografia da punti di vista metodologicamente differenti, valorizzando di volta in volta la tradizione policentrica e plurilinguistica della tradizione letteraria italiana, anche nella prospettiva della geocritica; le tipologie spaziali-antropologiche che risultano metaforizzate nella scrittura di romanzo; l'attenzione ai procedimenti retorici, stilistici, intertestuali del discorso sui luoghi nella poesia; il rapporto centri-periferie, capitali e province del modernismo; la discussione sui nonluoghi e sulle iperperiferie del postmoderno; il dibattito intorno allo "spatial turn" e agli approcci "nomadici" nelle filosofie della narrazione del femminismo; il metodo geostorico nella didattica; la fortuna e la promozione all'estero della letteratura italiana. Allo scopo di testimoniare il vivace confronto fra i diversi metodi di ricerca e di interpretazione le comunicazioni compaiono nel libro organizzate in sezioni tematiche che attraverso parole-chiave segnalano i diversi ambiti di approfondimento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Elogio della musica del Chisciotte"
Editore: Pironti
Autore: Sánchez García Encarnación
Pagine: 43
Ean: 9788879377508
Prezzo: € 3.90

Descrizione:"Per celebrare il IV centenario della morte di Miguel de Cervantes, l'Associazione Alessandro Scarlatti di Napoli ha dedicato il settimo concerto della sua stagione concertistica 2016/2017 a "I viaggi musicali di Don Chisciotte" (Teatrino di Corte di Palazzo Reale, 16 novembre 2016) con il seguente programma: chansons e arie di Jacques Ibert, Marcel Delannoy, Maurice Ravel, Giovanni Paisiello, Jules Massenet, Manuel de Falla, Wilhelm Kienzl, interpretate dal baritono Enrico Marrucci e dal pianista Gianni Gambardella. Il giorno 15 novembre l'Università degli Studi di Napoli L'Orientale e l'Instituto Cervantes, in collaborazione con l'Associazione Alessandro Scarlatti, hanno organizzato una conferenza intitolata Don Chisciotte in musica, con interventi di Sánchez García Encarnación ("La musica del Chisciotte") e di Enrico Marrucci ("La musica sul Chisciotte"). Le pagine che seguono sono l'ultima stesura del mio intervento."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ricordo di Jane Austen"
Editore: Elliot
Autore: Austen-Leigh James Edward
Pagine: 234
Ean: 9788869934292
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Una collezione di ricordi familiari che ricompongono l'esistenza di una granile scrittrice i cui romanzi sono ormai diventati classici della letteratura mondiale. Dalle ricerche dei nipoti - la più celebre quella di James Edward Austen-Leigh - ai materiali postumi, alle tracce delle lettere distrutte, tutto concorre a formare un collage sulla vita dell'autrice. Si anima così un insieme di dettagli quotidiani che contiene dalle descrizioni del suo abbigliamento, alla passione per la filatura, fino alle ore dedicate alla scrittura. Molti sono i segreti che vennero omessi fin dalle prime biografie, e tanto è rimasto non detto della vita sentimentale di questa donna e del suo temperamento complesso, ma di certo da come i suoi nipoti parlano della "zia Jane'" in queste pagine, si intuiscono chiaramente la verve e la genialità che le furono proprie.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU