Articoli religiosi

Libri - Letteratura Dal 1500 Al 1800



Titolo: "Foscoliana. Una lunga fedeltà di studi e ricerche"
Editore: Aracne
Autore: Longoni Franco
Pagine: 364
Ean: 9788825509816
Prezzo: € 24.00

Descrizione:L'opera raccoglie gli scritti dedicati da Franco Longoni a Ugo Foscolo, autore prediletto, nel corso di una lunga militanza, restituendo il profilo di uno studioso assolutamente eccentrico, al di là della rilevanza scientifica dei lavori che vi figurano, tutti notevolissimi. Riproporli nel loro complesso ne rende anzi evidente, anche a chi già li aveva letti nel corso degli anni, il peso specifico e, per così dire, la perdurante "novità", insieme alla coerenza e all'intelligenza del discorso critico complessivo che sottendono.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' infame. Storia di Pietro Aretino"
Editore: Marsilio
Autore: Sberlati Francesco
Pagine: 414
Ean: 9788831742894
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Pietro Aretino (1492-1556) è stato un personaggio controverso, giudicato spesso un malfattore, al punto da guadagnarsi l'appellativo di «infame». In realtà ha rappresentato una figura di spicco del XVI secolo non solo sul versante letterario, ma anche su quello politico e sociale, poiché ha contrassegnato, con i suoi comportamenti e i suoi rapporti umani, la stagione del primato intellettuale dell'Italia in Europa. L'etichetta di pornografo, assegnatagli per aver composto alcune opere di argomento osceno, ha impedito secolo dopo secolo di valutare oggettivamente il suo contributo allo sviluppo della civiltà rinascimentale, di cui egli appare senza dubbio uno degli interpreti più emblematici. Muovendo dalle recenti acquisizioni critiche e filologiche in un'articolata prospettiva interdisciplinare, il volume fornisce un ritratto complessivo dell'uomo e del letterato smentendo i pregiudizi che una lunga tradizione ha conservato, e offre una puntuale analisi storica della cultura cinquecentesca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' amore nel Settecento francese. Idee e forme"
Editore: Mimesis
Autore: Cocco Enzo
Pagine: 252
Ean: 9788857550329
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Le tragedie e le commedie, i romanzi e i trattati morali, le corrispondenze e l'arte del Settecento francese accordano all'amore una parte fondamentale nella costruzione della felicità al tempo stesso in cui ne evidenziano e ne denunciano il fondo doloroso. L'amore si fa figura del "tragico", riflesso di un'epoca in cui evidenti appaiono, nella loro compresenza, l'ossessione dell'ombra e la nostalgia della luce.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sir William Shakespeare, buffone e profeta"
Editore: Mimesis
Autore: Sciacca Stefano
Pagine: 106
Ean: 9788857550626
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Vita e opere di William Shakespeare vengono confrontate con quelle di altri grandi intellettuali, in un testo sulla vita nel teatro e sul teatro nella vita, sul significato delle maschere, sulla solitudine del buffone e sulla tragedia moderna dell'artista, apprezzato anche dalla più autorevole critica shakespeariana internazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettura del Macbeth"
Editore: Feltrinelli
Autore: Lombardo Agostino
Pagine: 286
Ean: 9788807891533
Prezzo: € 15.00

Descrizione:"Questo libro è il tentativo non tanto di leggere il Macbeth atto per atto, scena per scena e quasi verso per verso, quanto di affrontare una 'lettura' che fosse il più possibile fedele alla natura stessa del linguaggio shakespeariano. Una lettura, cioè, non parziale, non settoriale, ma che si sforzasse di cogliere, di quel linguaggio, la straordinaria totalità espressiva, la capacità da un lato di fondere in una forma unitaria parola e azione, immagini e personaggi e, insomma, poesia e teatro e, dall'altro, di calare in tale forma la materia tutta - sentimentale e intellettuale, morale e politica, individuale e sociale - della realtà. Fino a che punto il tentativo sia riuscito potrà dirlo il lettore: l'autore può specificare, semmai, che egli si è rivolto non soltanto al filologo ma anche all'uomo di teatro, non soltanto al critico ma anche allo spettatore, non soltanto all'anglista ma anche all'uomo di cultura per il quale Shakespeare, se non è oggetto di studio specialistico, è tuttavia parte viva e necessaria della sua esperienza." (dalla Premessa)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natura ed etologia dall'antichità al Rinascimento"
Editore: Ledizioni
Autore:
Pagine: 158
Ean: 9788867054343
Prezzo: € 22.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I giardini di Betz. Ediz. critica"
Editore: DeriveApprodi
Autore: Cerutti Giuseppe Antonio Gioacchino
Pagine: 96
Ean: 9788865482629
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Diverse sono le ragioni che hanno spinto il curatore a tradurre due poemi di Giuseppe Antonio Giocchino Cerutti sui giardini. La prima ragione. I due poemi richiamano l'attenzione sul giardino come spazio del tempo e della pazienza: della cura, cioè, che ogni giardino richiede se non lo si vuole condannare alla distruzione e alla scomparsa, ma restituirlo allo stupore dello sguardo e al fremito del sentimento. Cerutti osserva che camminare in un giardino è come passeggiare nel tempo, che porta con sé uomini e cose, idee e bellezza. È filosofare «sulla instabilità dell'architettura e dell'umanità», «sulle rovine del mondo e della razza umana». È comprendere che «ogni piacere porta in sé il lutto». È vedere (per un istante, fermo negli occhi e nella mente) ciò che è prossimo a trascorrere, e che, proprio per questa sua caducità, merita attenzione e premura. La seconda ragione. Quelli di Cerutti sono due poemi che pensano al giardino come a un meta-spazio che rende possibile réver, termine considerevolmente polisemico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I geroglifici di Sir Thomas Browne"
Editore: Adelphi
Autore: Calasso Roberto
Pagine: 190
Ean: 9788845933097
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Carte e immagini di Torquato Tasso"
Editore:
Autore: Marco Ballarini , Francesco Spera
Pagine: 298
Ean: 9788868942762
Prezzo: € 24.00

Descrizione:La Classe di Italianistica è stata prevista e voluta dal nuovo Statuto dell'Accademia Ambrosiana,emanato il 20 marzo 2008 dal card. Dionigi Tettamanzi. Nel quadro di profondo rinnovamento della Veneranda Biblioteca Ambrosiana e di apertura verso una dimensione ecumenica del sapere, la Classe di Italianistica, fianco a fianco delle neonate classi di studi classici, slavistici ed orientali e in spirito di dialogo e di collaborazione con esse, si è effettivamente insediata il 27 novembre 2008 con la nomina del direttore, dottore dell'Ambrosiana, e dei sette accademici fondatori, docenti dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, della Università degli Studi e della Facoltà Teologica di Milano. Secondo gli obiettivi che la Classe di Italianistica persegue, saranno continuate e approfondite le indagini sui cospicui tesori di cui la Biblioteca Ambrosiana è depositaria; saranno studiati protagonisti e testi maggiori e minori della nostra gloriosa tradizione letteraria, in fecondo dialogo con gli esperti di tante discipline di confine (dalla storia alla erudizione, alla iconologia); saranno progressivamente coinvolti negli studi e nei convegni docenti italiani e stranieri delle più prestigiose istituzioni di ricerca per offrire un luogo di incontro e di fertile scambio di idee e promuovere lo sviluppo di una comunità attenta ai valori della tradizione e in grado di comprendere ed illuminare i cambiamenti in atto nella cultura dei nostri tempi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Il nemico interno». Politica, spiritualità e letteratura fra Cinque e Seicento"
Editore: Interlinea
Autore: Forni Giorgio
Pagine: 184
Ean: 9788868572266
Prezzo: € 20.00

Descrizione:In questo volume l'intento è quello di esplorare l'emergere e il diffondersi della figura del «nemico interno» nella cultura del primo Seicento come dato rilevante dell'antropologia letteraria e culturale dell'Europa moderna. Dalla teoria politica all'esperienza mistica, dal dramma teatrale alla lirica religiosa e all'oratoria sacra, l'età barocca tende infatti a modellare l'identità individuale e collettiva come esito di una «guerra interna» contro un nemico nascosto e nell'ombra. Attraverso una rilettura di testi letterari ed episodi culturali disparati e apparentemente eterogenei, il volume vorrebbe contribuire a tracciare il profilo di un problema più ampio: in che modo il configurarsi del tema della «guerra interna» nell'età della prima politicizzazione dell'Europa ridefinisce l'eredità del Rinascimento e mette la nostra modernità sotto il segno di un'identità conflittuale che si costituisce costantemente attraverso la rimozione di una parte di sé.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Thomas Middleton, un protagonista del teatro giacomiano. Il canone ritrovato"
Editore: Carocci
Autore: Guardamagna Daniela
Pagine: 275
Ean: 9788843093809
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Thomas Middleton è, per consenso unanime degli studiosi, uno tra i massimi drammaturghi del suo periodo: per T. S. Eliot, è «second only to Shakespeare»; a dire di alcuni contemporanei, a tratti addirittura superiore al Bardo; gli specialisti lo definiscono «our other Shakespeare». Dopo alcuni importanti studi di qualche decennio fa, questa monografia è la prima in Italia dedicata all'opera di Thomas Middleton. L'attenzione è rivolta soprattutto alle "Nuove Tragedie" attribuitegli negli ultimi decenni: dalla "Revenger's Tragedy" a "The Bloody Banquet", dalla "Yorkshire" alla "Lady's Tragedy", ovvero alcuni grandi drammi del periodo (ascritti nei secoli a Shakespeare o ad altri drammaturghi) che sono ora solidamente inseriti nel suo canone. Per presentare l'autore al pubblico italiano, il volume, pur concentrandosi sulle "Nuove Tragedie", prende in analisi tutta la sua opera, dalle "city comedies" (per cui è stato noto nei secoli) fino alle tragedie riconosciutegli da sempre, "Women Beware Women" e "The Changeling", e al "succès de scandale" "A Game at Chess", la satira politica che ha chiuso la sua carriera di drammaturgo nel 1624, tre anni prima della morte.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il romanzo italiano da Foscolo a Svevo"
Editore: Carocci
Autore: Palumbo Matteo
Pagine: 210
Ean: 9788843093731
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il libro descrive, per tappe essenziali, le vicende del romanzo italiano tra Ottocento e Novecento. I capitoli che lo compongono identificano i molteplici percorsi seguiti nel corso del tempo e le soluzioni estetiche volta per volta dominanti. Le idee sul romanzo epistolare di Ugo Foscolo, l'adozione del modello storico da parte di Alessandro Manzoni, il ricorso al ciclo dei vinti di Giovanni Verga, la composizione umoristica di Luigi Pirandello, la forza lirica di Federigo Tozzi, la scrittura di Italo Svevo e la difficile ricerca di un equilibrio tra salute e malattia costituiscono gli argomenti intorno a cui ruota l'indagine. Ciascun autore diventa così l'espressione di un problema artistico esemplare: per la ricchezza dei temi e per l'originalità delle soluzioni adottate. Una dopo l'altra, le singole opere mostrano l'evoluzione del genere e i modi con cui ciascuna di esse contribuisce a fondarne la storia, dalle "Ultime lettere di Jacopo Ortis" ai "Promessi sposi", dai "Malavoglia" all'"Esclusa" e al "Fu Mattia Pascal", da "Tre croci" fino alla "Coscienza di Zeno".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ferdinando Donno e «Gli amori di Leandro ed Ero» (1620). Con «La Musa Lirica», fra Petrarca e Marino"
Editore: Cacucci
Autore: Filieri Emilio
Pagine: 138
Ean: 9788866117384
Prezzo: € 15.00

Descrizione:"E fra questi ci fu appunto Ferdinando Donno, intellettuale "moderno" e poeta marinista portato all'attenzione degli studiosi qualche decennio fa dal prezioso contributo critico di Gino Rizzo. Al cui magistero Filieri in realtà si richiama se è vero che da un lato non manca di delineare con sicurezza e ampia documentazione il contesto storico-culturale nel quale Donno operò e nel quale maturarono la Musa lirica e Gli amori di Leandro ed Ero, dall'altro richiamando più volte, sia nelle parti introduttive sia nel ricco apparato di note bibliografiche, le caratteristiche stilistico-formali dei componimenti del letterato manduriano." (dalla prefazione di Pietro Sisto)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Di donne e cavallier. Intorno al primo «Furioso»"
Editore: Ledizioni
Autore:
Pagine: 240
Ean: 9788867058617
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Da tempo la critica ariostesca va richiamando l'attenzione sui caratteri peculiari della prima edizione (1516) dell'Orlando Furioso, un «capolavoro assoluto» (Dionisotti) che va considerato per il suo valore autonomo, subito riconosciutogli dai lettori, e non solo in funzione dell'approdo finale del 1532. Questo volume, che raccoglie i contributi di otto specialisti di Ariosto e della cultura cinquecentesca, attivi in Italia e all'estero (Marco Dorigatti, Claudio Vela, Tina Matarrese, Neil Harris, Alberto Casadei, Anna Maria Cabrini, Eleonora Stoppino, Maria Pavlova), propone una riflessione mirata sulla princeps, sulla sua specifica fortuna e sull'attività dell'autore negli anni della prima elaborazione del poema, allargando lo sguardo al panorama culturale a lui contemporaneo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Con inganno fiorito». La drammaturgia pastorale nell'opera di G. B. Andreini"
Editore: Aracne
Autore: Chichiriccò Emanuela
Pagine: 288
Ean: 9788825515619
Prezzo: € 15.00

Descrizione:I luoghi pastorali che affollano le opere teatrali di G. B. Andreini sono lo spunto per una riflessione sulle corrispondenze tra pagina e scena nell'opera del più grande comico letterato del nostro Seicento. Andreini trova ricetto in un altrove marittimo e boschereccio - all'occorrenza edenico o orrorifico, cittadinesco o esotico, ma immancabilmente spettacoloso - per portare avanti, complice la piacevolezza del décor e di situazioni, personaggi e codici retorici, un discorso ininterrotto sul valore della commedia, iperonimo del teatro tout court, e sulla dignità del mestiere d'attore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' «altro» Goethe. Gnosi, esoterismo, massoneria"
Editore: Solfanelli
Autore: Mariani Paolo
Pagine: 336
Ean: 9788833050850
Prezzo: € 21.00

Descrizione:L'"altro" Goethe: un libro provocatorio e in controtendenza, che rivisita l'opera dello scrittore tedesco con categorie diverse da quelle del "criticamente corretto", ma che pure sono appartenute al suo modo di pensare e hanno contribuito a fondare la sua intelligenza della vita. Le ricerche qui condotte utilizzano strumenti cognitivi quali gnosi, esoterismo, Massoneria, il concetto di Modernità-Rivoluzione, che vengono quasi del tutto ignorati o rimossi nella critica italiana corrente, ma che nel caso del nostro autore sono stati occasioni essenziali della sua maturazione. Gnosi ed esoterismo - passaggi dottrinali attraverso i quali Goethe si è formato ed ai quali ha dato definitiva adesione quando si è iscritto alla Massoneria - hanno ispirato gran parte delle immagini, dei sentimenti, del pensiero, che danno ai suoi scritti un sigillo inconfondibile. La Rivoluzione, nel senso alto in cui l'hanno intesa De Sanctis, Croce, Gramsci e il Magistero della Chiesa, come il secolare processo anticristiano dell'Europa degli ultimi secoli, è stata per lui un fondamentale luogo di confronto...

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Historia de los bandos de los Zegríes y Abencerrajes. Ediz. critica"
Editore: Ibis
Autore: Pérez de Hita Ginés
Pagine: CLVIII-571
Ean: 9788871643762
Prezzo: € 27.00

Descrizione:Uno dei più intricati problemi critico-testuali della letteratura spagnola aurea è quello rappresentato dalla doppia redazione della "Historia de los bandos de los Zegríes y Abencerrajes" di Ginés Pérez de Hita. Al testo della "princeps" (1595) si affiancò infatti molto presto (anzi, più presto di quanto si credesse) una riscrittura globale dell'opera, per la quale ci si doveva accontentare sinora delle approssimative e lacunose informazioni fornite da Paula Blanchard-Demouge nella sua edizione del 1913. La complessa e laboriosa ricerca svolta da Mirko Brizi permette ora di cogliere l'ampiezza e sistematicità della riscrittura, e di confermare con argomenti solidi che essa non è d'autore. Non per questo il rifacimento è trascurabile. Esso ci mostra infatti un lettore attento delle Guerras, le cui scelte furono la lente, in parte deformante, attraverso cui legioni di lettori accostarono questo capolavoro della letteratura "morisca". E le motivazioni dell'anonimo sono evidenti, sia sul terreno ideologico (la visione dell'altro musulmano è adeguata, almeno parzialmente, ai valori dominanti), sia su quello estetico, dove emerge il voluto distanziamento dalla convenzione linguistico-stilistica della "novela de caballerías", ancora tanto presente all'autore. Attraverso un lavoro imponente, che ha toccato anche numerose edizioni sinora trascurate o sfuggite agli studiosi, Brizi dà finalmente il testo sicuro sia della prima redazione d'autore, sia del suo rifacimento, permettendone l'agevole lettura parallela. Ne esce confermata la tenuta e l'efficacia del metodo dell'errore significativo in una tradizione a stampa folta e intricata. Testo in lingua spagnola. Studio introduttivo di Mirko Brizi in italiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Secondo i precetti della perfetta amicizia. Il «Novellino» di Masuccio tra Boffillo e Pontano"
Editore: Carocci
Autore: Vitale Vincenzo
Pagine: 593
Ean: 9788843092789
Prezzo: € 63.00

Descrizione:Il volume ricostruisce la genesi e l'evoluzione del Novellino di Tommaso Guardati (1410-1475), più noto come Masuccio Salernitano: dalle prime novelle composte negli anni Cinquanta alla pubblicazione del libro nel 1476. Le dediche di Masuccio funzionano come uno specchio deformante che riflette un'immagine quasi sempre perturbante e poco lusinghiera del destinatario. La scoperta di questo originale meccanismo testuale getta nuova luce sui primi decenni della storia aragonese del Regno di Napoli, svelando i rapporti intrattenuti dalle novelle di Masuccio con le elegie di Pontano, gli epigrammi del Panormita, i dipinti di Colantonio e le splendide miniature della Commedia aragonese. E soprattutto essa consente di apprezzare meglio sia l'eccellenza letteraria, sia l'importanza storiografica dell'opera di Masuccio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Andrea Mantegna allo scrittoio. Un profilo linguistico"
Editore: Salerno Editrice
Autore: Aresti Alessandro
Pagine:
Ean: 9788869733246
Prezzo: € 34.00

Descrizione:Il volume è dedicato a uno dei uno dei più grandi nomi del firmamento artistico quattrocentesco, Andrea Mantegna (1431-1506), al cui corpus documentario ci si accosta per la prima volta con gli strumenti dell'analisi linguistica, nell'obiettivo principale di comprendere in che modo egli si pose rispetto agli istituti linguistici del tempo e dell'ambiente culturale in cui visse. Alla ricostruzione di questo ambiente, e del percorso formativo e intellettuale dell'artista (in parte per via indiziaria), vuole contribuire un capitolo introduttivo, dove è anche ritagliato lo spazio per un sintetico profilo biografico. La ripubblicazione delle lettere in una nuova edizione filologicamente aggiornata, in linea con gli standard ecdotici odierni, offre agli studiosi, storici dell'arte in primis, una base documentaria linguisticamente e testualmente più salda, suscettibile di offrire un'interpretazione più puntuale di certi passi. Il corpus su cui è basata la descrizione della lingua mantegnesca è costituito da 27 lettere (di cui 26 spedite ai marchesi di Mantova - Ludovico III, Federico I, Francesco II, Isabella d'Este - e una a Lorenzo il Magnifico) e da un contratto, seguito da alcune note di pagamento, stipulato con il monastero padovano di Santa Giustina per la realizzazione del cosiddetto «Polittico di San Luca» (oggi conservato alla Pinacoteca di Brera, a Milano): i soli documenti finora noti che sappiamo provenire dallo scrittoio del Mantegna. Si tratta, certo, di un corpus né esteso né variegato tipologicamente: pur tuttavia - il presente volume vuole esserne una prova - sufficiente per tracciare, dell'artista padovano, un profilo linguistico (non stilistico: nei nostri documenti - con fini non artistici in senso lato ma pratici, e spesso di argomento infimo - non si può parlare, se non in pochi casi, di stile in senso proprio) e, attraverso questo, anche un ritratto culturale rappresentativo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Machiavelli"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 345
Ean: 9788843092659
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Nel drammatico svolgersi delle guerre d'Italia, tra fine Quattrocento e inizio Cinquecento, Machiavelli inaugura la concezione moderna della politica e della storia. La sua eccezionale intelligenza, volta a individuare i principi generali dell'accadere storico e dell'agire politico, si avvale della «cognizione delle azioni delli uomini grandi» per estrarne la «regula generale che mai o raro falla». Tale ricerca lo conduce a diagnosticare quella crisi profonda di saperi e valori tradizionali che egli manifesta attraverso un'efficace scrittura letteraria, capace di misurarsi di volta in volta con la lettera diplomatica e il discorso etico-politico, la storiografia, il trattato militare, gli scritti militanti per una riforma costituzionale, e ancora la poesia didascalica e la commedia. In ciascuno di questi generi Machiavelli si confronta con i modelli, riuscendo però a imporre una cifra e un tratto a tal punto singolari da fare della sua opera un classico di continuo riferimento nei secoli successivi. Mettendo a frutto gli esiti della più avanzata indagine storica e filologica, gli studi qui riuniti mostrano come i suoi interrogativi siano ancor oggi capaci di spingere la nostra riflessione oltre i luoghi comuni e i sempre risorgenti conformismi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Origine del dramma barocco tedesco"
Editore: Carocci
Autore: Benjamin Walter
Pagine: 459
Ean: 9788843092420
Prezzo: € 43.00

Descrizione:L'"Origine del dramma barocco tedesco" è l'opera con la quale Walter Benjamin, nel 1925, intendeva abilitarsi all'Università di Francoforte. Il tentativo fallì. All'autore fu consigliato di ritirare la propria domanda. La motivazione principale: il carattere impervio del lavoro, a partire dalla Premessa che, come afferma Scholem, sta davanti al libro «come l'angelo con la spada fiammeggiante del concetto davanti al paradiso della scrittura». Attraverso un'analisi della forma dell'allegoria, considerata il vero e proprio centro dell'espressività barocca - e in particolare di quel genere poco conosciuto che è il dramma barocco tedesco (il "Trauerspiel") -, Benjamin propone una diagnosi estremamente attuale sull'arte e sulla modernità. In un itinerario che si snoda fra teatro, letteratura, arte e storia, l'opera benjaminiana, pubblicata per la prima volta in Germania nel 1928, lancia una sfida alla filosofia del Novecento e a quella di oggi. Questa nuova traduzione restituisce al libro tutta la sua forza e necessità e i documenti raccolti nella ricca appendice ne ricostruiscono la genesi guidando il lettore in un percorso appassionante. Prefazione di Fabrizio Desideri.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Inchiesta sul testo. Esercizi di interpretazione da Dante a Marino"
Editore: Carocci
Autore: Terzoli Maria Antonietta
Pagine: 279
Ean: 9788843093205
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Partendo da una analisi rigorosa e sistematica, che prende in conto anche implicazioni storiche, culturali e figurative, il volume indaga modalità di costruzione e meccanismi di funzionamento del testo letterario in un arco cronologico compreso fra Trecento e Seicento. Sono proposte interpretazioni nuove di celebri opere letterarie: alcuni canti della Commedia di Dante, una novella del Decameron di Boccaccio, un episodio della Gerusalemme liberata di Tasso. La contaminazione di tradizione classica e cristiana è analizzata nei modelli che ispirano l'inventio, nelle suggestioni compositive, nelle riscritture parodiche. Il libro offre anche letture di opere meno note: la splendida "Historia de duobus amantibus" di Enea Silvio Piccolomini e la raccolta di rime di Giovanni della Casa. Speciale attenzione è riservata alle strategie dedicatorie, in particolare nei libri di poesia del Cinquecento: testi liminari da interpretare nella loro codificata ma variabile tipologia, e nella sofisticata interazione con l'opera che introducono. Chiude il volume l'analisi di un frontespizio dell'Adone di Giovan Battista Marino, emblematica sintesi figurativa dell'intero poema.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pinacoteche di parole. Letteratura e arti figurative da Winckelmann a Rilke"
Editore: ETS
Autore:
Pagine: 212
Ean: 9788846728418
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La letteratura tedesca moderna nasce dall'incontro, attestato anzitutto dall'opera di Winckelmann, con le arti figurative: più precisamente dall'incontro del pensiero tedesco con il sentimento della forma che pervade l'arte classica e italiana. Quest'incontro ne sottintende altri: intelletto e corpo, invisibile e visibile, maschile e femminile, l'io e l'altro. È quindi quello dell'ékphrasis essenzialmente un problema di traduzione, appropriazione, integrazione dell'estraneo nel proprio codice. Non è dunque casuale che l'utopia della traduzione dell'opera d'arte in scrittura - che si svolge costantemente all'ombra del mito di Pigmalione e dell'opera d'arte vivente - nasca all'interno della cultura tedesca illuminista che più di ogni altra, nella seconda metà del XVIII secolo, coltiva l'ideale simbolico della traduzione come dialogo, ovvero strumento di riconversione e metabolizzazione dell'universale nell'elemento soggettivo. Ma è anche inevitabile che quel processo di sublimazione dell'estraneo che la traduzione sottintende sia soggetto - proprio negli autori più consapevoli - al rischio di un "ritorno del rimosso": di quel "materiale estraneo" che la traduzione intendeva omologare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La densità meravigliosa del sapere. Cultura tedesca in Italia fra Settecento e Novecento"
Editore: Ledizioni
Autore:
Pagine: 404
Ean: 9788867057535
Prezzo: € 28.00

Descrizione:La ricezione di cultura tedesca in Italia, a partire dalla metà del diciottesimo secolo, prende corpo entro una rete sempre più ramificata di mediatori e strutture di mediazione. Accademie, università, case editrici e riviste segnano il perimetro entro il quale si dispiega l'attività di intellettuali animati da interessi molteplici, legati a una concezione transnazionale del proprio mestiere e spesso capaci di intercettare precocemente tendenze e movimenti ancora a uno stato iniziale, creando le condizioni per il loro incardinamento nella cultura italiana. Una circolazione di idee che accompagna lo sviluppo delle relazioni sociali e politiche fra i due Paesi, spesso fornendo incisivi strumenti di interpretazione per tensioni, conflitti e riavvicinamenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rome in Shakespeare's world"
Editore: Storia e Letteratura
Autore:
Pagine: XXII-290
Ean: 9788893591591
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU