Articoli religiosi

Libri - Psicoanalisi



Titolo: "Conoscenza dell'istinto di morte. Lezioni 2012"
Editore: L'Asino d'Oro
Autore: Fagioli Massimo
Pagine: 247
Ean: 9788864430164
Prezzo: € 24.00

Descrizione:"Come nasce, come viene lo stimolo della luce, la reazione della sostanza cerebrale è... il mondo non esiste... Corrispondentemente, se fa - ecco le parole, che non sono certamente linguaggio imparato! - di ciò che è ciò che non è, non sarà che farà anche di ciò che non è più ciò che è? Come? Rifacendo un corpo? No. Con la memoria dell'esperienza avuta quando aveva la sensibilità, il sentire del contatto della pelle con il liquido amniotico: quindi c'è un altro. Poi questo liquido amniotico diventa altro essere umano."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I tabù del mondo"
Editore: Einaudi
Autore: Recalcati Massimo
Pagine: 174
Ean: 9788806232245
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il nostro tempo sembra aver dissolto ogni confine, compresi quelli stabiliti dai tabù. Non esiste più un limite che non sia possibile valicare. La trasgressione è divenuta un obbligo che non implica alcun sentimento di violazione. La disinibizione diffusa ha preso il posto della reverenza passiva e sacrificale di fronte alle nostre vecchie credenze. Ma i tabù devono semplicemente essere smantellati dalla nuova ragione libertina che caratterizza il nostro tempo oppure conviene provare a ripensarli criticamente senza nutrire alcuna nostalgia per il passato? Ci sono parole chiave come preghiera, lavoro, desiderio, colpa, eutanasia, famiglia, che sono state in modi diversi associate ai tabù e che esigono oggi di essere riattraversate criticamente. Vi sono anche figure mitologiche, storiche o letterarie che sono divenute crocevia essenziali della nostra storia individuale e collettiva e che ci spingono a incontrare in modo nuovo lo spigolo duro del tabù: Ulisse, Antigone, Edipo, Medea, Amleto, Isacco, Don Giovanni, Caino. Dal riferimento a grandi autori dell'Occidente - da Platone a Hegel, da Dostoevskij a Sartre, da Freud a Lacan, da Marx a Calvino, da Molière a Beckett - così come nelle miserie della nostra vita quotidiana, Recalcati rintraccia la sparizione del tabù e l'apparizione delle sue nuove maschere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Psicanalisi e interpretazione letteraria"
Editore: Jaca Book
Autore: Gioanola Elio
Pagine: 400
Ean: 9788816414372
Prezzo: € 24.00

Descrizione:"Nella prima parte del volume troverete un saggio sui rapporti tra psicanalisi e letteratura, corredato da un riferimento ai principali rappresentanti, in Italia, dei metodi critici variamente ispirati alla psicologia del profondo. Esso affronta alle radici il problema di quei rapporti e fornisce le motivazioni del mio modo di interpretare i testi letterari. I saggi leopardiani della seconda parte puntualizzano alcuni importanti aspetti del pensiero del poeta (il sentimentale, il religioso) e analizzano testi specifici, arricchendo il mio libro 'Leopardi. La malinconia'. I sondaggi sulla poesia e sul romanzo novecenteschi della terza e quarta parte non obbediscono a una rigida linea metodologica, dal momento che vanno, a seconda dei casi, da un'attenzione maggiore per il vissuto degli autori a una lettura più distaccata degli esiti espressivi. Per me la psicanalisi, infatti, non rappresenta un sistema di regole esplicative, ma un'offerta ermeneutica ad ampio raggio aperta sul mistero dell'inconscio, dell'inconoscibile, dell'altrove." (L'autore)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In tema di transfert"
Editore: La Vita Felice
Autore: Cassoni Evita
Pagine: 206
Ean: 9788893461573
Prezzo: € 16.00

Descrizione:"'In tema di transfert' nasce da alcuni anni di esperienza e di pensiero tra colleghi AT e non AT, in particolare colleghi psicoanalisti, connessioni legate alla pratica clinica e alla docenza, e tiene conto dei movimenti transferali e controtransferali nelle relazioni terapeutiche. Pensando alla relazione terapeutica come relazione tra soggetti, emerge come negli anni si è spostata l'attenzione sui poli della relazione terapeutica, prima concentrando la luce delle riflessioni sul vertice del paziente e sulle sue proiezioni, in un secondo tempo illuminando anche il vertice del terapeuta e infine allargando lo sguardo a tutto il campo relazionale. Come nella lunga storia della psicoanalisi, questi passaggi sembrano essersi riprodotti nel farsi della letteratura AT. Un secondo elemento significativo in questo testo sono le connessioni con la psicoanalisi e con la storia dei costrutti teorici di transfert, controtransfert e relazione terapeutica, un modo intersoggettivo di pensare, che corrisponde al modo di fare formazione nella scuola di specializzazione in psicoterapia. In tema di transfert può essere un utile e ricco strumento di conoscenza per tutti coloro che, come professionisti, desiderano cogliere e utilizzare la ricchezza della relazione terapeutica, immaginata come un processo attraverso il quale «avviene un legame tra passato e presente e il passato diviene una risorsa inconscia alla creazione di significati nel presente»." (Donnei Stern, 2015)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pensare l'impensabile e altre esplorazioni psicoanalitiche"
Editore: Cortina Raffaello
Autore: Coltart Nina
Pagine: XXIII-200
Ean: 9788860309358
Prezzo: € 24.00

Descrizione:"Pensare l'impensabile" è la prima e più importante raccolta di scritti di Nina Coltart; pubblicato per la prima volta nel 1992, è un classico della psicoanalisi inglese. L'impensabile attraversa tutti i capitoli ed è affrontato da Nina Coltart con libertà, coraggio e rigore al tempo stesso. Analista di grande ingegno ed esperienza clinica, propone la sua visione di quelli che sono i fattori terapeutici e non terapeutici in psicoanalisi, della valutazione e dei criteri di analizzabilità, delle caratteristiche personali - e spirituali - che l'analista deve coltivare per praticare la "professione impossibile". Uno dei pregi di questo libro è la limpidezza con cui Nina Coltart descrive alcune situazioni cliniche, talvolta estreme, in cui i sentimenti e i vissuti con i quali l'analista è messo a confronto appartengono al dominio dell'impensabile, per esempio il silenzio. Molti di questi casi ricorrono nei diversi capitoli del libro, analizzati da punti di vista diversi, diventando familiari per il lettore. Un testo attuale, in cui Nina Coltart utilizza la sua intuizione, la sua sensibilità clinica e una grande libertà di pensiero anche per avvicinarsi, in modo quasi anticipatorio rispetto agli sviluppi successivi della psicoanalisi, a temi quali il rapporto fra psicoanalisi ed etica, psicoanalisi e spiritualità, psicoanalisi e religione, con particolare riferimento al buddhismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nonostante tutto. Il dolore innocente"
Editore: Moretti & Vitali
Autore: Ravasi Bellocchio Lella
Pagine: 168
Ean: 9788871866956
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Che cosa chiede un paziente quando arriva in analisi? In varie forme, con parole più o meno dirette, formula una domanda, una denuncia, una speranza attorno all'angoscia "perché vivere?". È il perché attorno a cui ruota il senso della vita, da quando entriamo nel mondo a quando ce ne andiamo. Non valgono trucchi, il dolore innocente è alla radice della nostra esistenza, e più siamo consapevoli più è lacerante e coinvolgente. Come i versi di Qohélet "più aumenta la sapienza più aumenta il dolore". A questo siamo chiamati. Nonostante tutto. Come analisti, come pazienti, come esseri umani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sulla psicoanalisi"
Editore: SE
Autore: Schnitzler Arthur
Pagine: 132
Ean: 9788867231638
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Parlare di psicoanalisi a proposito di Arthur Schnitzler sembra quasi inevitabile. Le tematiche affrontate dalla sua opera, la finezza delle sue analisi psicologiche basterebbero a legittimare il confronto con le idee del contemporaneo movimento psicoanalitico. Non è quindi un caso che le analisi sul rapporto tra Schnitzler e Freud ruotino in gran parte intorno al concetto di "Doppelgängerscheu", di "paura del sosia" o del "doppio", confessata da Freud a Schnitzler in una lettera di auguri alla vigilia del sessantesimo compleanno dello scrittore viennese. Ma cosa intendeva Schnitzler per "psicoanalisi", e fino a che punto si riconosceva negli schemi teorici freudiani? Gli scritti che qui si presentano in un'edizione organica, consentono una risposta, sia pur non conclusiva. Sono testi di natura prevalentemente frammentaria: rapide annotazioni, aforismi, trascrizioni di sogni, appunti di diario, brevi lettere. È come se l'incompletezza costitutiva di questo materiale facesse trapelare tensioni e interrogativi irrisolti. E d'altra parte un sotterraneo tessuto di riferimenti, citazioni velate, immagini, collega ogni testo agli altri, e l'insieme forma come un paesaggio affascinante ed enigmatico, i cui tratti sono ancora da definire. Con in appendice il carteggio Schnitzler-Reik e le lettere di Freud a Schnitzler.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Eredità. Scritti sul transgenerazionale"
Editore: Armando Editore
Autore: Cheloni Roberto
Pagine: 288
Ean: 9788869922015
Prezzo: € 26.00

Descrizione:In questo saggio ci troviamo a percorrere i territori della ricerca psicoanalitica, in particolare quelli dove la ricerca procede dall'esperienza ed è coniugata con i temi più alti della cultura europea. Il tema transgenerazionale è tema non nuovo e a cui fin dall'inizio gli psicanalisti hanno prestato attenzione: Lacan, per esempio, affermava che ci vogliono tre generazioni per fare uno psicotico; viene però qui trattato con un'attenzione innovativa, ma anche ripercorso attraverso l'analisi sottile del testo e della biografia di Kafka. Prefazione di Giovanni Sias.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sguardo sulla mia vita"
Editore: SE
Autore: Andreas-Salomé Lou
Pagine: 204
Ean: 9788867232796
Prezzo: € 22.00

Descrizione:"'Cara Lou, tu 'sai e comprendi'; potessi per un secondo vedere con i tuoi occhi, come credo tu veda, essere l'Altro che riconosce', scriveva Rainer Maria Rilke da Parigi il 26 giugno 1914, auspicando per sé quanto il pensiero dell'amica praticava per virtù innata: quel movimento dall'Io all'Altro che ricongiunge l''Erlebnis', l'esperienza interiore, con una sua più vasta comprensione. Da un simile movimento deriva, a ben vedere, anche la peculiare difficoltà della sua scrittura che, sprezzando i confini dei generi letterari, muove dal registro teorico all'evocazione lirica, dalla prosa narrativa a quella saggistica, assecondando un'intertestualità che è innanzi tutto prassi ermeneutica, un infinito rilanciare l'atto della comprensione. Così, scrivere di sé significa, al contempo, scrivere dell'Altro; così, scrivere dell'Altro significa, al contempo, scrivere di sé, trasformando la distanza - cruciale parola nel lessico di Andreas-Salomé - in un'inedita vicinanza. Nel solco di un simile, periglioso movimento fra polarità opposte si dischiude lo 'sguardo sulla vita' di un'autobiografia dalla forma quanto mai insolita, a priori inconclusa, radicalmente sperimentale nel suo sforzo di attingere alla comprensione ovvero alla verità. Ciò che la scrittura di sé intraprende in queste pagine autobiografiche, scritte perlopiù fra il 1931 e il 1932, è dunque meno un viaggio a ritroso attraverso i ricordi personali, che non una rappresentazione dei medesimi affinché, nel loro disegno, si possa ricomporre una immagine fondamentale della Vita." (Amelia Valtolina)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Think! L'ordine giuridico del linguaggio. Dodici anni di giornalismo freudiano"
Editore: Sic Edizioni
Autore: Contri Giacomo B.
Pagine: 362
Ean: 9788887138528
Prezzo: € 25.00

Descrizione:"Think!" da tredici anni, a partire dal 2004, dà seguito incessante, ossia quotidiano, alla vita psichica come vita giuridica, dichiarata nella sua forma generale come ordine giuridico del linguaggio. Tale ordine giuridico riabilita la parola "normalità", strappandola all'inganno parascientifico che la riduce alla statistica. Tale ordine prende le mosse dall'aver rinnovato il lessico freudiano, attivandone i concetti. Ecco il volume che ne presenta una selezione efficace e ragionata per i lettori che vogliono capire il tempo presente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il disegno e i colori nella clinica dello psicoanalista"
Editore: Scalpendi
Autore: Muzio Treccani Maddalena, Rivardo Mario
Pagine: 532
Ean: 9788889546512
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sigmund Freud: isteria"
Editore: Magic Press
Autore: Zarate Oscar, Appignanesi Richard
Pagine:
Ean: 9788869133183
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Feticcio"
Editore: Edizioni Grenelle
Autore: Balsamo Maurizio, Faletra Marcello, Pizza Giovanni
Pagine:
Ean: 9788899370213
Prezzo: € 17.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Attraverso i confini: inconscio, alterità, individuazione. Atti del 17° Congresso nazionale del Centro Italiano di Psicologia Analitica"
Editore: Aracne
Autore: Picone Francesca
Pagine: 440
Ean: 9788825503111
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il CIPA (Centro Italiano di Psicologia Analitica) è una delle filiazioni nazionali della IAAP (International Association for Analytical Psychology). Attraverso i tre Istituti, (Settentrionale, Centrale e Meridionale), cura la formazione di nuovi analisti Junghiani secondo i criteri determinati in ambito IAAP e promuove attività scientifiche e culturali, come il convegno da cui è stato ricavato il volume. Il CIPA è anche la Scuola di specializzazione diretta alla formazione di psicoterapeuti di indirizzo Junghiano mediante l'organizzazione di corsi post-universitari presso i tre Istituti citati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quaderni de «Gli argonauti» (2017)"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 122
Ean: 9788843087266
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Con interventi di: Michel Bitbol, Ines Testoni, Diego De Leo, Adone Brandalise, Andrea Toniolo, Amedeo Boros, Fiorenza Milano, Loretta Zorzi Meneguzzo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Adolescenti migranti e nuovo mondo. Geografie dell'inconscio"
Editore: Mimesis
Autore: Bergamaschi
Pagine: 138
Ean: 9788857539935
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il fenomeno migratorio, agente fondamentale delle trasformazioni sociali contemporanee, pone il problema dell'incontro tra individui appartenenti a culture differenti. Che cosa significa incontrare l'altro, lo straniero? Quali prospettive è chiamato a promuovere un discorso psicoanalitico in questo ambito? A partire dall'esperienza clinica con adolescenti migranti, potremmo pensare lo strumento psicoanalitico come una possibilità per l'essere umano, al di là della cultura d'appartenenza, di reperire una parola che aiuti a soggettivare la propria storia, a recuperare la differenza che caratterizza l'unicità della sua esistenza, perché la vita sia possibile, proprio a partire da quell'essere stranieri che ci accomuna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cosa resta del padre?"
Editore: Cortina Raffaello
Autore: Massimo Recalcati
Pagine: 152
Ean: 9788860309495
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Con una nuova prefazione dell'autore.
Nel tempo dell’evaporazione del padre e dello smembramento della famiglia tradizionale, cosa può avere una funzione di guida per il soggetto? Cosa resta del padre al di là del suo Ideale? Cosa rende possibile, nell’epoca del tramonto dell’Edipo, una trasmissione efficace del desiderio? Cosa significa “ereditare” la facoltà di desiderare? Come il desiderio e la Legge possono ancora accordarsi? Attraverso Sigmund Freud e Jacques Lacan e alcune figure tratte dalla letteratura (Philip Roth e Cormac McCarthy) e dal cinema (Clint Eastwood), si delineano i tratti di una paternità indebolita, ma comunque vitale, priva di ogni aura teologica e fondata sul valore etico della testimonianza singolare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' evoluzione delle emozioni e dei sistemi motivazionali"
Editore: Cortina Raffaello
Autore: Giovanni Liotti, Giovanni Fassone, Fabio Monticelli
Pagine: XVIII-265
Ean: 9788860309310
Prezzo: € 26.00

Descrizione:

Argomento centrale del libro è la comprensione del ruolo delle emozioni nella vita mentale, considerate come aspetti dell’operare di diversi sistemi motivazionali selezionati dall’evoluzione biologica.

Il volume tratta la storia del concetto teorico di sistema motivazionale, la possibilità di studiare empiricamente quanti e quali siano i sistemi motivazionali dotati di una base evoluzionistica, e l’utilità clinica di concepire le emozioni come fasi operative di diversi sistemi motivazionali. Le applicazioni cliniche della teoria toccano temi trasversali a diverse scuole di psicoterapia: rapporti tra processi mentali coscienti e non coscienti nella genesi dell’esperienza emozionale, ruolo di emozioni e motivazioni nella relazionalità umana, spiegazione dell’aggressività distruttiva interumana, ruolo dei diversi sistemi motivazionali nelle risposte al trauma psicologico, implicazione di specifiche sequenze di emozioni nella genesi dei disturbi psicopatologici, modalità cliniche di analisi dei rapporti fra emozione e cognizione, centralità dell’empatia e dell’alleanza terapeutica. Il libro si propone quindi anche come contributo alla riflessione sull’integrazione fra psicoterapie.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il rovescio della biopolitica. Una scrittura per il godimento"
Editore: Alpes Italia
Autore: Laurent Eric
Pagine: XVI-178
Ean: 9788865314296
Prezzo: € 17.00

Descrizione:La biopolitica asservisce i corpi a colpi di immagini e di slogan. Ma il corpo sfugge sempre alle identificazioni prête-à-porter. Il godimento lo deborda, lo sorprende, lo "traumatizza". La psicoanalisi accoglie questo corpo proprio perché di questo trauma, a partire da questo trauma, parla. L'ultimo insegnamento di Lacan, nel modo in cui Jacques-Alain Miller lo delucida, affronta il godimento al contrario rispetto ai miraggi dell'edonismo. Nell'esperienza di un'analisi si parte dal sintomo che fa soffrire. Si tende a ridurlo tramite il suo senso, la sua storia, la sua logica. Esso può dunque scriversi diversamente, produrre degli effetti di creazione, artistici o meno. È così che Lacan legge Joyce, concependo una lingua atta ad alloggiare il godimento e mostrandone la logica. Una volta situata l'impasse del conformismo e della sua ombra di segregazione, rimane da supportare il corpo che si ha, facendo valere questo avere primario che oltrepassa l'essere, i suoi sortilegi e gli ultimi prestigi del padre.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il rito religioso. Uno studio psicoanalitico"
Editore: Ghibli
Autore: Reik Theodor
Pagine: 353
Ean: 9788868011703
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Seguendo la tecnica psicoanalitica suggerita da Freud in "Totem e tabù "(1913), Reik analizza le ritualità comuni sia ai costumi degli uomini primitivi sia alle credenze di certe religioni moderne, alla ricerca di un significato e una funzione profondi, ignoti ai praticanti, analoghi a quelli dei "riti privati" dei nevrotici ossessivi. Gli usi, le tradizioni e le credenze dei popoli seguono infatti, secondo Reik, la logica di tutte le produzioni mentali che scaturiscono dall'inconscio, come la logica dei sogni o dei sintomi morbosi nevrotici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In treatment. La serialità in analisi"
Editore: Mimesis
Autore: Mandelli Elisa
Pagine: 130
Ean: 9788857539843
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Tutti i giorni, da lunedì a venerdì, In Treatment. L'appuntamento mostra le sedute dello psicoterapeuta Giovanni Mari con i suoi pazienti, portando lo spettatore fin dentro la stanza dell'analista. Rifacimento del fortunato originale israeliano BeTipul, la versione italiana della serie oscilla tra identità e variazione, lasciando emergere le specificità del contesto socio-culturale nel quale è stata realizzata. Il volume ne percorre le vicende produttive e ne indaga l'assetto narrativo, lo stile e la caratterizzazione dei personaggi. Infine, l'analisi si sofferma sulla ricezione della serie da parte degli psicoterapeuti e sulle forme discorsive in cui si è tradotto il loro interesse per la figura del "collega" Giovanni Mari.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' inconscio a Torino"
Editore: Aragno
Autore: Romano Augusto
Pagine: VI-321
Ean: 9788884198495
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La psicoanalisi a Torino: questo libro racconta chi ha introdotto Freud, Adler e Jung (la triade originaria, cui si sono poi aggiunti altri insigni personaggi, per esempio Lacan) in terra piemontese; quali gruppi si sono formati e quale ne è stata la storia; se ci sono state diaspore e formazioni eterodosse. Inoltre, Torino è stata la culla della editoria psicoanalitica, ed è parso opportuno ricostruirne le vicende, trasformandole in un blando romanzo giallo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Conversazione a due voci. Note sulla supervisione"
Editore: Franco Angeli
Autore: Romano Toscani Rosa
Pagine: 172
Ean: 9788891753717
Prezzo: € 22.00

Descrizione:La supervisione clinica rappresenta uno dei pilastri sui cui si fonda la formazione psicoanalitica degli allievi in training, ma costituisce anche un supporto nei momenti di empasse di percorsi con casi "difficili" e un monitoraggio di gruppi istituzionali. Dopo un'esauriente cornice teorica, "Conversazione a due voci" presenta un'esperienza esemplare di supervisione di una coppia al lavoro, didatta-allieva, che accompagna le varie tappe di un percorso di psicoterapia psicoanalitica. Come sottolinea Palacio Espasa nell'introduzione, è soprattutto la qualità della relazione interpersonale maestro-allievo che favorisce la trasmissione della tecnica psicoanalitica. L'originalità di questo libro sta proprio nel testimoniare la graduale acquisizione di competenze a partire da una profonda relazione duale che, per osmosi, si estende alla cura del paziente: la supervisione quindi come riconoscimento e costruzione tra ognuno dei due membri separatamente e in coppia. Accogliendo le parole di Claudio Neri, "uno spazio per la differenza tra pari". La narrazione dell'allievo dell'esperienza della supervisione costituisce un ulteriore elemento di ricchezza del testo, un'apertura e uno sguardo dentro l'avventura emotiva della sua formazione nella ricerca di autonomia, autenticità e creatività come persona analitica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli argonauti (2017)"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 214
Ean: 9788843087235
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La rivista "Gli argonauti" si propone come strumento di apertura alla tematica psicoanalitica per persone, gruppi e operatori sociali che hanno interesse culturale e professionale per una riflessione sui problemi umani nella società attuale. Accanto alla discussione di temi teorici, essa offre ai lettori contributi di autori che operano come psicoanalisti in diversi contesti istituzionali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Attualità lacaniana. Rivista della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi"
Editore: Alpes Italia
Autore:
Pagine: 216
Ean: 9788865314302
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Gli affetti, le emozioni e il linguaggio nella psicoanalisi a orientamento lacaniano. Il linguaggio non è fatto solo di significanti, ci insegna Lacan. Con il termine lalingua designa ciò che, attraverso di essi, viene veicolato di altro, al di là del significato. Nella sua dimensione di equivoco e in particolare di lettera, al di là della significazione, il linguaggio ha effetti di risonanza nel corpo, effetti che sono affetti, tracce indelebili, marchi particolari per ognuno. I testi di due conferenze permetteranno anche ai non "addetti ai lavori" di essere introdotti ad alcuni concetti fondamentali. In questo numero alcuni importanti articoli chiariscono l'articolazione affetti e linguaggio a livello teorico e altri interrogano direttamente la clinica: il linguaggio e il soggetto autistico, il soggetto psicotico... Inoltre, estremamente chiarificatori sulla connessione linguaggio-soggetto, in analisi e in fine analisi, alcuni testi riportano le testimonianze di passe di psicoanalisti AE. Un'invenzione di Lacan, quella della passe, che non smette di gettare luce sui concetti teorici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU