Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Biografie E Memorie



Titolo: "Come mi sono perso il fratello greco cercando la sinistra"
Editore: Progedit
Autore: Caldarola Peppino
Pagine: 168
Ean: 9788861944213
Prezzo: € 15.00

Descrizione:"L'età avanza ed è meglio accoglierla bene considerato che l'animale è permaloso", chiosa Marc Augé. La vecchiaia, infatti, è il dolce stimolo per questo racconto che parla di una ricerca sentimentale. L'autore percorre decenni della propria vita con l'idea fissa, condivisa con una sorella, di cercare un fratello greco, figlio della guerra di invasione delle truppe italiane nel Paese così simile alla sua terra d'origine, la Puglia. Il fratello greco è nei racconti segreti della famiglia, ed è la ragione di un viaggio ad Atene dopo che le carte militari hanno rivelato pagine inedite della vita di un giovane padre, invasore innamorato. Ma in questo libro c'è soprattutto l'altra famiglia, più larga, che l'autore ricerca dopo aver vissuto immerso nei suoi affetti, nei suoi dolori, nei successi. È una famiglia-mondo che va dalla Puglia alla Russia del dopo Gorbaciov, da Berlinguer alle difficoltà di oggi. Questa famiglia, raccontata con decine di episodi, è fatta di persone, di sentimenti, di idee, di fatti. Davvero si sono smarriti sia il fratello sia quella grande famiglia? È questo l'interrogativo del memoir di Peppino Caldarola.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' uovo di Marcello. Fame e fama dalla voce di grandi attori. Con Contenuto digitale per accesso on line"
Editore: Minerva Edizioni (Bologna)
Autore: Damini Bruno
Pagine: 224
Ean: 9788833241685
Prezzo: € 16.89

Descrizione:Questo volume raccoglie inedite voci narranti di 21 grandi attrici e attori oggi scomparsi, racconti personali suscitati dalla domanda «Cos'è la fame per te?» a rievocare la "gavetta" agli inizi della carriera, profumi e ricordi di cucina dell'infanzia, interpretazioni legate alla fame e al cibo, aneddoti privati e di lavoro, in alcuni casi perfino ricette e passioni golose. Nella prima metà degli anni Novanta, Bruno Damini (fino al 2013 direttore Comunicazione e marketing dell'Arena del Sole-Teatro Stabile di Bologna) ha registrato le testimonianze di numerosi protagonisti della scena teatrale e del cinema italiano intorno a quei temi, precorrendo i tempi in cui cibo e cucina avrebbero occupato larghi spazi sui mezzi di comunicazione. Ogni intervista è introdotta e commentata dall'autore a ricordo di quegli incontri. A distanza di oltre vent'anni, la ricchezza di contenuti di queste confessioni è emozionante e quelle voci oggi "si fanno carne" all'ascolto per l'immediata riconoscibilità e la spontaneità testimoniale. Nell'estate del 2018, le voci di nove di questi interpreti altamente rappresentativi del teatro, ma anche del cinema italiano del Novecento, precedute da brevi introduzioni dell'autore, sono andate in onda in nove puntate settimanali nella rubrica Le tavole del palcoscenico. Racconti d'attore tra fame e fama, di Bruno Damini curata da Laura Palmieri nell'ambito del programma Pantagruel di "Radio3 Rai". Da quelle trasmissioni prende spunto questo volume che raccoglie le voci e i racconti dei protagonisti riascoltabili grazie al QR Code che correda ogni intervista.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Spometi: il mio amico Dino Sarti"
Editore: Minerva Edizioni (Bologna)
Autore: Parisini Sergio
Pagine: 128
Ean: 9788833241708
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Sergio Parisini, musicista, direttore di orchestra e autore di questo libro, ci racconta gli anni di collaborazione artistica e di profonda amicizia con Dino Sarti, a dieci anni dalla scomparsa. Dino, "L'ultimo chansonnier", è l'epitaffio riportato sulla lapide, era l'amico di tutti i bolognesi. Grazie al suo atteggiamento positivo, al suo talento innovativo e ai suoi personaggi, portò le sue canzoni al successo, sdoganando ed esportando il dialetto bolognese non solo "fuori dalle mura", ma in tutta Italia e oltre. Ripercorre con partecipazione trentacinque anni di carriera vissuti assieme con ottimismo e speranza, in perfetto equilibrio fra rapporto umano e professionale; dal loro primo fortuito incontro presso una casa discografica, agli indimenticabili successi del 14 agosto in piazza Maggiore a Bologna, appuntamento che divenne felice consuetudine per più di un decennio. In verità c'è di che emozionarsi per queste vite intense, certo non prive di ostacoli, ma ricche di passione per la musica e la canzone, di successi strepitosi, di lunghe tournée in Italia e all'estero, ma anche di aneddoti divertenti e battute in dialetto bolognese che Dino non lesinava, memore delle sue origini e tipiche della sua città a cui era profondamente legato. Si narrano gli incontri con numerose celebrità, del rapporto d'amore intenso che legò Dino ad Angelika, sua compagna inseparabile, scomparsa cinque anni prima di lui. La storia di una grande amicizia, di un artista talentuoso e volitivo, che mai dimenticò i propri esordi; di giorno operaio in fabbrica e la notte cantante nei night club.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettere e interviste"
Editore: Abscondita
Autore: Balthus
Pagine: 96
Ean: 9788884167606
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Balthasar Klossowski, in arte Balthus (1908-2001), è stato uno dei maggiori e più discussi pittori del Novecento. Figlio di uno storico dell'arte e di una pittrice, amico di famiglia di Bonnard, Derain, Gide e soprattutto di Rilke, col quale la madre ha un lungo legame sentimentale, inizia a dipingere giovanissimo, raccogliendo le istanze classiche del Ritorno all'ordine. La sua pittura, inizialmente vicina al «teatro della crudeltà» di Artaud e pervasa da un ansioso erotismo, si incentra in seguito su un mondo di bambine e adolescenti insieme provocatorie e angeliche. Il volume raccoglie, per la prima volta in Italia, le più importanti lettere dell'artista: quelle scritte da Arezzo e dal Marocco, in cui Balthus registra esperienze ed emozioni (la visione di Piero della Francesca, il colore di Kenitra); quelle al padre, a cui racconta ideali, difficoltà, insuccessi; quelle ad Antoinette, a cui lo lega un tenero e contrastato rapporto sentimentale, e a cui confida il significato dei suoi maggiori dipinti. Alle lettere si aggiungono alcune testimonianze altrettanto preziose: le interviste in cui l'artista, ormai vecchio, ripercorre le vicende della sua vita, parlando della pittura, dell'eros, delle sue modelle, e rivelando tra l'altro un'inaspettata tensione religiosa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Con altri occhi. Storia di un sì che cambiò la mia vita"
Editore: Pathos Edizioni
Autore: Barone Maria Stella
Pagine: 124
Ean: 9788885529588
Prezzo: € 12.00

Descrizione:"Piccolo mio, devi sapere che tutto è scaturito da un 'sì'. Un 'sì' alla vita, che aspettava di essere pronunciato. Da quel momento in poi è stato tutto un susseguirsi di immensi silenziosi miracoli. Un piccolissimo sì, che ha avuto la forza dirompente di riuscire a cambiare nel profondo una persona, una madre, riuscendo a farle fare cose che mai avrebbe lontanamente pensato. Questo dono lo voglio condividere con tutte le mamme del mondo che in qualsiasi periodo della loro vita, trovano forza e coraggio per permettere ai loro figli di volare in alto come le farfalle, anche solo per un giorno." (L'autrice)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Grazie Ce... Diario di una fan"
Editore: Pathos Edizioni
Autore: Coltro Linda Stella
Pagine:
Ean: 9788885529502
Prezzo: € 12.00

Descrizione:"Chi non ha passato un po' del suo tempo a scrivere a qualcuno sul proprio diario, condividendo gioie e paure? Chi non ha sognato a occhi aperti di vivere una storia d'amore stile Hollywood con il proprio attore o cantante preferito? Chi non ha resistito alle ingiustizie della propria vita con l'aiuto della musica? In occasione dei 20 anni di carriera di Cesare Cremonini, una storica fan condividerà con voi le sensazioni e le emozioni che la musica e le parole del 'poeta bolognese' le hanno fatto provare per tutta la vita, accompagnandola in ogni momento, compresi quelli bui e tristi. La sera del 27 maggio 2013 ti ho visto per la quinta volta dal vivo, all'Arena di Verona. Una serata indimenticabile e perfetta per me, perché potevo godermi la tua musica sotto la luna piena. Il massimo del romanticismo!" (L'autrice)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dossier Isabella Morra. Poetessa del XVI secolo. Storia di una fanciulla assassinata"
Editore: Bibliotheka Edizioni
Autore: Lorin Giuseppe
Pagine: 135
Ean: 9788869344893
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Gli scritti di Isabella Morra, riflettono il valore mediatico della poesia stessa, che entra a far parte della linfa appartenente ad una natura troppo ricca, tanto da essere predestinata a causa del suo eccesso intatto e virginale, allo stupro e al saccheggio della sua essenza. Isabella confida che i posteri non la ricordino soltanto come fanciulla uccisa, pregandoli invece di non dimenticare i suoi lavori, le sue poesie scritte nella sofferenza di adolescente privata del padre, unico punto di riferimento in una terra amara. È nel primo sonetto, più che in altri, che si avverte la necessità di essere ricordata come poetessa, poiché, come sostiene, è la Poesia a mantenere in vita il poeta stesso. E, come sempre sostengo, si tratta di un riscatto di notorietà in forza della scrittura, ovvero della poesia, unico "ponte" tra il poeta e il lettore. Il Dossier Isabella Morra vuole essere un ritratto della giovane poetessa del XVI sec. la cui storia non andrebbe dimenticata, soprattutto in seguito alla proclamazione internazionale di Matera Capitale Europea della Cultura. Passo questo "testimone" a chi, dopo di me, scriverà di Isabella Morra, figlia della Basilicata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Margutta 70"
Editore: Zona
Autore: Petrollo Cetta
Pagine: 140
Ean: 9788864388229
Prezzo: € 16.00

Descrizione:In questo memoir, Cetta Petrollo racconta "una storia che era normale mentre la vivevo, ma adesso, nei miei ricordi e nel confronto con questi anni e con incontri più recenti, mi sembra straordinaria". Nel cuore di Roma, nella strada degli artisti e degli antiquari, l'affascinante e pittoresca Via Margutta, Cetta andò a vivere con il marito, il poeta, nonché critico teatrale e letterario, Elio Pagliarani. Erano gli effervescenti anni Settanta e quella casa - di cui appare l'ingresso in copertina, nella bella foto di Dino Ignani - divenne non solo il centro della loro vita intima e familiare, ma anche il fulcro di un'esperienza intellettuale e collettiva dalla quale nacquero cenacoli, riviste e laboratori di poesia. Lo sguardo in soggettiva dell'autrice si muove tra l'una e l'altra, inquadrando momenti privati e pubblici nei quali si respira il clima di quell'epoca rivoluzionaria e al tempo stesso drammatica, dalla quale presero vita importanti movimenti culturali e conquiste civili che il tempo, purtroppo, ha spento: prima nel cosiddetto "riflusso", poi nella lunga stagione di retroguardia che arriva fino ai giorni nostri.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La mia scelta. Vita e imprese di una leggenda dell'alpinismo polacco"
Editore: Hoepli
Autore: Wielicki Krzysztof, Drozd Piotr
Pagine: XIV-242
Ean: 9788820390310
Prezzo: € 24.90

Descrizione:Krzysztof Wielicki, insieme a Jerzy Kukuczka, Wojtek Kurtyka e Wanda Rutkiewicz, è il caposcuola di una stagione leggendaria iniziata sul finire degli anni Settanta, che ha visto infrangersi veri tabù alpinistici con le salite in inverno - a volte anche in solitaria - delle più alte cime del pianeta. La comunità internazionale rimaneva allibita di fronte a tanta determinazione, e vedeva in quei giovani polacchi una capacità di soffrire senza pari, dovuta anche - si diceva - alla loro storia costellata di sacrifici e alle rigide condizioni in cui il regime politico li costringeva. Questo libro di memorie, tratto da un'intervista fiume rilasciata da Wielicki a Piotr Drozdz e poi tradotta e adattata dallo slavista Luca Calvi nella forma di racconto diretto, è un prezioso affresco di un mondo che per anni ci è parso oscuro e inaccessibile, fino al crollo del Muro di Berlino e all'ingresso nella nuova stagione dominata dal mercato, con il conseguente passaggio dall''alpinismo di Stato' alle spedizioni sponsorizzate. La forza inscalfibile di Wielicki sgorga qui attraverso un racconto schietto e onesto, che si definisce nelle avventure più estreme e al limite della sopravvivenza. Il lettore italiano rimarrà stupito di fronte a tale esuberanza di vita e, montagna dopo montagna, capitolo dopo capitolo, ritroverà le orme lasciate da un sopravvissuto che ha deciso di rivelarsi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Costantino Porfirogenito e il suo mondo"
Editore: Ghibli
Autore: Toynbee Arnold J.
Pagine: 852
Ean: 9788868012120
Prezzo: € 38.00

Descrizione:Porfirogenito, letteralmente "nato nella porpora", nella tradizione storica è il titolo legato al principe di Bisanzio Costantino VII, che successe al padre Leone VI il Filosofo nel 912 e regnò fino al 959, anche se non esercitò mai un'azione personale sul governo. Per tutto questo periodo Costantino rimase nell'ombra, dedicandosi esclusivamente agli studi storico-letterari, ai quali deve la sua celebrità. Le sue opere, giunte fino a noi, sono di importanza capitale per la comprensione della storia dell'Impero tra IX e X secolo e della letteratura greca classica. La biografia scritta da Toynbee costituisce uno studio prezioso che ci restituisce l'immagine di questo grande imperatore che fu scultore, musico, pittore, scrittore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cronaca di un'esecuzione. Duccio Galimberti fu ucciso a Cuneo"
Editore: Nerosubianco
Autore: Costagli Sergio
Pagine: 244
Ean: 9788832035193
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Il volume è fondato su ampie ricerche di archivio e inedite testimonianze, ma con grande attenzione cerca di sondare le contraddizioni di apparati complessi e opprimenti. Tanto la cronaca quanto il dramma dell'esecuzione del comandante Duccio si apre con gli incontri che l'eroe nazionale ha avuto soprattutto con gli esponenti torinesi di Giustizia e Libertà e ben presto ci si accorge che il carcere non lo renderà meno risoluto. Non mancano, tra i segni dell'atteggiamento ambiguo che il regime rafforzava considerevolmente essendo ormai in inesorabile declino, le deposizioni dei funzionari addetti alla detenzione, alla tortura e alla fucilazione. Dichiarazioni che ricompariranno durante i prolissi incontri tra parlamentari a seguito dell'amnistia togliattiana. Procedendo cronologicamente, sono descritte le fasi dell'entrata in clandestinità e di partecipazione alla lotta armata. Sul suo futuro il giovane avvocato cuneese non ha illusioni, l'arresto sarà una farsa, la sentenza è già stata decisa dal ministro Buffarini Guidi. I capitoli si sviluppano obbedendo a criteri di carattere tematico e trasportano il lettore in una partitura tra voci diverse, immerse in un'inattesa dimensione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "D'Annunzio e il fascismo. Eutanasia di un'icona"
Editore: Bibliotheka Edizioni
Autore: Canovi Raffaella
Pagine: 408
Ean: 9788869345326
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Un volume di ricerca, che non disdegna note di colore, gettando una nuova luce su d'Annunzio. Gabriele d'Annunzio fu protagonista della scena letteraria, del costume e della politica europei dalla fine dell'800 fino all'avvento del fascismo. Il presente volume nasce dall'analisi delle carte inedite dell'Archivio Centrale dello Stato di Roma e svela i mezzi utilizzati da Mussolini per neutralizzare e allontanare dalla scena pubblica il poeta-soldato. Attraverso le note, i telegrammi e le lettere inviate a Roma dal commissario di P.S. Giovanni Rizzo si scoprono i mezzi che hanno consentito la neutralizzazione del vate d'Italia: l'acquisto dei suoi preziosi manoscritti, la creazione prima dell'Istituto per la stampa delle opere dannunziane - l'Opera Omnia - cui sarebbe seguito L'Oleandro, fino ai finanziamenti per l'edificazione del Vittoriale mediante stanziamenti diretti imposti ai Ministeri dell'Educazione Nazionale e dei Lavori Pubblici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I quaderni dello zaino"
Editore: Edizioni Efesto
Autore: Chávez Frías Adán
Pagine: 280
Ean: 9788833810799
Prezzo: € 15.00

Descrizione:"'Cuadernos del Morral' ('I quaderni dello zaino') vuole essere un'opera che comporta una grande responsabilità morale e un enorme impegno nella lotta. Lo chiamiamo così in allusione allo zaino a cui si riferisce Chávez nel testo che appare all'inizio del nostro lavoro. È lo zaino che l'Eterno Comandante ci ha lasciato in eredità, e che oggi è sulle spalle di milioni di esseri umani in Venezuela e nel mondo. So che, uniti, continueremo a riempirla di insegnamenti, sogni, battaglie, speranze e vittorie. Sono sicuro che ce la faremo". (L'autore)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Aldo Manuzio e la nascita dell'editoria"
Editore: Olschki
Autore:
Pagine: 120
Ean: 9788822266354
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Accorto editore e fine studioso. Concreto uomo d'affari e fiero idealista. Raffinato innovatore e sagace precursore. Questo è stato Aldo Manuzio (1450 ca.-1515). Il volume - curato da Gianluca Montinaro -, primo titolo della nuova collana della Biblioteca di via Senato (Milano), "Piccola Biblioteca Umanistica", indaga tanto il personaggio quanto il mito che attorno a lui e alle sue opere è stato eretto dai tanti che hanno apprezzato i suoi raffinati volumi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Interviste sull'arte"
Editore: Il Saggiatore
Autore: Storr Robert
Pagine: 487
Ean: 9788842825616
Prezzo: € 38.00

Descrizione:L'arte di un grande intervistatore è fatta di ricerca, ascolto e sintonia; ha in comune con la pittura l'importanza dello studio preparatorio e la necessità di cogliere dal vivo una repentina sfumatura. Richiede la capacità di instaurare un rapporto con il proprio interlocutore e l'intimità che può accendersi solo grazie alla condivisione di esperienze essenziali. Se gli artisti che prestano la loro voce a "Interviste sull'arte" finiscono per aprire le porte dei loro atelier a Robert Storr, confidandogli visioni e ricordi, è perché il loro ospite non è solo uno dei critici e curatori contemporanei più noti e influenti, ma è a sua volta un artista: conosce la sensazione della pittura sulle mani, l'intrecciarsi dell'arte con il tempo e le sollecitazioni più sottili del colore, dello spazio e della luce. Ecco allora che dalle sue domande nascono indimenticabili risposte e fulminanti memorie. Dallo sguardo d'infinita tristezza di Ezra Pound che cade in fondo al cuore di Letizia Battaglia alla lotta e successiva riconciliazione di Louise Bourgeois con i materiali della scultura; da Félix González-Torres che mette in opera la scomparsa del proprio compagno a Richard Serra che cattura nelle sue installazioni la metamorfosi delle forme. Questo volume di interviste, completate da un ricco inserto di immagini, è una mappa dell'arte contemporanea disegnata da un cartografo d'eccezione. I nomi che vi compaiono sono quelli di alcuni fra i maggiori artisti della nostra epoca, che raccontandosi a Robert Storr finiscono per regalarci ventisei autoritratti magistrali in forma di dialogo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Nobel dimenticato. La vita e la scienza di Camillo Golgi"
Editore: Bollati Boringhieri
Autore: Mazzarello Paolo
Pagine: 662
Ean: 9788833932071
Prezzo: € 27.00

Descrizione:Esistono in campo scientifico tra le rivalità professionali più accese. La storia di Camillo Golgi è anche e soprattutto una storia di antagonismo intellettuale in quella disciplina - la biologia del cervello - che agli albori del secolo scorso era ancora agli esordi. Inventore di una tecnica pionieristica che permise per la prima volta di osservare le cellule del cervello, Golgi si trovò poi a condividere una teoria sulla struttura dei neuroni che si rivelò, alla prova dei fatti, profondamente errata. Fu il suo brillante rivale spagnolo Santiago Ramón y Cajal, con la teoria del neurone, e utilizzando proprio la tecnica della «reazione nera» messa a punto nel suo laboratorio di Pavia, a smentirlo e a prevalere in una combattuta querelle, tanto da diventare il paradigma fondamentale delle neuroscienze. A entrambi, nel 1906, fu assegnato il premio Nobel per la medicina, ma la vittoria di Golgi si tinse presto dei colori della beffa. Paolo Mazzarello, nel tracciare un'accurata biografia scientifica, ci restituisce l'identità storica perduta di questo grande ricercatore, a cui dobbiamo alcune delle più entusiasmanti scoperte nell'ambito della biologia alla base della moderna concezione del cervello e della cellula, e che ha aperto la strada all'esplorazione microscopica del substrato anatomico del pensiero.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bassani in redazione. Il carteggio con Italo Calvino (1951-1966)"
Editore: Giorgio Pozzi Editore
Autore:
Pagine: 107
Ean: 9788896117859
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nei primi anni Cinquanta Giorgio Bassani, redattore della rivista «Botteghe Oscure», era una figura piuttosto nota nell'ambiente letterario. Italo Calvino gli scrisse e riuscì a pubblicare sulla rivista uno dei suoi primi racconti, "La formica argentina". Da quel momento, e fino alla metà degli anni Sessanta, la loro fu un'amicizia tutta letteraria: Calvino segue come redattore dell'Einaudi la prima raccolta narrativa di Bassani, "Cinque storie ferraresi", mentre Bassani pubblica su «Botteghe Oscure» il primo racconto lungo di Italo Calvino, "La speculazione edilizia". Le lettere qui raccolte - annotate e commentate da Cristiano Spila - non rappresentano solo uno spaccato dell'attività svolta dai due scrittori nelle rispettive case editrici (Giorgio Bassani sulla rivista «Botteghe Oscure» e in Feltrinelli, Italo Calvino all'Einaudi), ma gettano una nuova luce sul clima intellettuale dell'epoca e sul laboratorio creativo di due protagonisti assoluti della letteratura del Novecento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nel salotto di Matera L'incredibile storia di Egoitaliano & C."
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Stano Piero, Moraglio Adriano
Pagine: 120
Ean: 9788849856767
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Diventare imprenditore a sessant'anni, dopo essere andato in pensione. E costruire un'azienda tutta nuova, perdipiù al Sud e in un settore che stava attraversando un periodo difficilissimo, come molti in Italia, quello della produzione di divani e poltrone. Poteva riuscire una scommessa del genere? La risposta è sì ed è la storia di Piero Stano, fondatore nel 2007 di un'impresa chiamata "Egoitaliano". Un'azienda che nel nome e nella sostanza fa del "made in Italy" (dalle materie prime allo stile fino alla produzione) il suo tratto distintivo e dell' essere attiva a Matera, capitale della cultura nel 2019, il suo orgoglio (con lo slogan "Proud to produce in Matera"). In solo poco più di dieci anni l'azienda ha bruciato le tappe sino ad aderire al programma Elite di Borsa Italiana. Oggi dà lavoro a una cinquantina di collaboratori stabili, si avvale di architetti di fama internazionale e conta su un indotto produttivo locale fondato su quasi una decina di laboratori che danno lavoro ad alcune centinaia di persone. Egoitaliano esporta gran parte dei suoi divani e poltrone e si contraddistingue per i suoi prodotti in pelle, innovativi e tecnologici. Una storia di avanguardia in un settore maturo come quello del mobile imbottito, un altro esempio di imprenditoria familiare italiana e un segno di speranza che giunge dal Sud d'Italia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Labambina"
Editore: Fandango Libri
Autore: Mehr Mariella
Pagine: 205
Ean: 9788860446084
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Nata a Zurigo da madre zingara di ceppo Jenisch, e vittima come altri figli del popolo nomade dell'iniziativa di sedentarizzazione forzata del popolo zingaro organizzata dall'Opera di soccorso per i bambini di strada, Mariella Mehr riversa in queste pagine la sua vicenda autobiografica. Senza nome e senza parola, all'inizio una voragine priva di contorni perché priva di storia, Labambina adottata in un villaggio anch'esso senza nome, è il centro durissimo, il nucleo di pietra di questo romanzo. Stanno, intorno a lei, allineati in una circolarità attonita che li intrappola, gli abitanti del villaggio. Si direbbe uno scenario fisso, un affrontarsi di ruoli che impone alla bambina muta di subire nella generale indifferenza, mentre dentro di lei si nutre un germe di vendetta. L'espressionismo crudo di Mariella Mehr, la torsione del linguaggio, sostengono dalla prima all'ultima riga l'incalzare dei soprusi facendo emergere la violenza, quella fisica e quella psicologica, come unico elemento dinamico in grado di provocare episodici contatti tra la vittima e i suoi carnefici. Col procedere della scrittura, le figure piatte del romanzo, urtate dalla presenza inquietante della bambina, prendono puntualmente vita, proiettate nella dimensione lineare del tempo riacquisiscono una storia e così la scena man mano si anima in un intricato groviglio di ambizioni mancate, promesse non mantenute, speranze tradite.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Møllergata 19. Diario dal carcere"
Editore: Quodlibet
Autore: Moen Petter
Pagine: 198
Ean: 9788822902757
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Personaggio centrale della resistenza norvegese, Petter Moen fu arrestato nel febbraio 1944 e imprigionato nel carcere di Oslo, sede della Gestapo, il cui indirizzo è rimasto tristemente famoso: Møllergata 19. Qui, in cella, iniziò a comporre questo straziante diario incidendolo con una punta di metallo sulla carta igienica. Scritte cinque pagine, le raccoglieva in un sesto foglio chiudendone le estremità a formare un involto, che infilava poi nell'apertura della presa d'aria della cella. Moen scrisse così un migliaio di pagine, tra il 10 febbraio e il 4 settembre 1944: dagli appunti presi giorno dopo giorno, al buio, senza possibilità di essere riletti, traspare l'autentica sofferenza nella vita di un prigioniero, tra paura, speranza e umiliazione, il rimorso per aver tradito i compagni rivelandone i nomi e un sofferto confronto con l'idea di fede. Il 6 settembre 1944 Petter Moen è condotto sulla nave tedesca Westfalen insieme ad altri prigionieri per essere deportato in Germania. L'8 settembre, nello stretto di Kattegat, lo scafo della Westfalen colpisce due mine: anche a causa delle pessime condizioni del mare, la nave affonda rapidamente. Fra i sopravvissuti vi è un deportato cui Moen aveva confidato di aver scritto questo diario: grazie a lui, dopo la guerra, sotto il pavimento delle celle in cui Moen era stato rinchiuso la polizia norvegese troverà intatti tutti i fogli. Trascritto faticosamente dopo la guerra, il diario venne pubblicato in Norvegia nel 1949 e poi tradotto in molte lingue.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Talento di famiglia. Il gusto dei Vaiani per Forte dei Marmi. Ediz. illustrata"
Editore: Gribaudo
Autore: Benzio Corrado
Pagine: 215
Ean: 9788858023761
Prezzo: € 16.90

Descrizione:Forte dei Marmi non sarebbe la stessa senza il suo pontile e le ville in marmo, senza il jet set di ieri e di oggi, senza le feste che profumavano di mare e di Chanel... Della città versiliese fa parte anche la famiglia Vaiani: Nadia, Piero, David e Marco hanno messo a frutto il loro talento e negli anni si sono meritatamente conquistati un posto significativo nella cucina di qualità, coniugando tradizione e innovazione. Bistrot, Osteria del Mare, Pesce Baracca, Fratellini's: il gusto dei Vaiani per Forte dei Marmi si coglie entrando in questi locali, uno diverso dall'altro eppure tutti uniti da una fortissima vocazione e passione per la ristorazione. Prodotti eccellenti, sia dal mare (le mitiche arselle) sia dalla terra (il podere di Lucca in cui Piero ritrova la sua anima contadina) che diventano protagonisti di grandi piatti. Un racconto per immagini e sapori, che si snoda lungo quasi mezzo secolo, da quando Nadia e Piero iniziarono questa meravigliosa avventura con la trattoria Tre Stelle nel lontano 1971 per arrivare alla stella Michelin conquistata dal Bistrot nel 2011 e da allora sempre confermata. E la storia non finisce qui.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Memorie di cieco. L'autoritratto e altre rovine"
Editore: Abscondita
Autore: Derrida Jacques
Pagine: 175
Ean: 9788884167262
Prezzo: € 21.00

Descrizione:La scrittura di Derrida, indagando il tema della cecità in un fitto reticolo compositivo a forma di dialogo, decostruisce l'idea di una visione chiara e distinta. Una luce di tenebra attrae e avviluppa lo sguardo del lettore il quale, per mezzo del ricco apparato iconografico, ripercorre un cammino negli abissi della memoria, dove il disegno di ogni esistenza si traccia oscuramente. Lo svolgersi degli eventi e delle argomentazioni ricorda da vicino le atmosfere oniriche di Kafka o quelle allucinate e spettrali di Dostoevskij. Con "Memorie di cieco" Derrida raggiunge uno dei vertici più alti del suo pensiero maturo: in un unico tessuto narrativo confluiscono i ricordi di un'intera esistenza, declinati attraverso una capacità impressionante di «utilizzo» di campi e metodologie disciplinari che spaziano dalla iconologia alla psicoanalisi, dalla storia dell'arte alla poesia. Il risultato è un testo straordinario che straborda in ogni direzione, travalicando ogni genere letterario canonico: autobiografia, romanzo di formazione, confessione, saggio filosofico, critica d'arte, libro per immagini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "A tu per tu con me. Come ho vinto la mia guerra contro la malattia"
Editore: Mind Edizioni
Autore: Calicchio Adele
Pagine: 160
Ean: 9788869392351
Prezzo: € 14.00

Descrizione:L'appassionante, commovente e coinvolgente guerra di una donna contro il cancro, narrata attraverso le tappe che l'hanno portata alla vittoria. Perché se sempre diversa è la storia di ognuno, inevitabilmente diverso ne sarà il racconto. Così, giorno dopo giorno: dalla scoperta della malattia alla disperazione, dal baratro alle risalite, da quella propria, eppure estranea immagine allo specchio, fino a giungere all'impensabile traguardo della rinascita. Quella vera, profonda, voluta, quella cercata e trovata nell'amore per sé e per tutto ciò che ci circonda; nella gratitudine di un abbraccio, di un sorriso, di una parola gentile, ma soprattutto nell'acquisizione di una fondamentale consapevolezza: tutto ciò che ci arriva, anche quello che ci spaventa e che noi non possiamo cambiare, deve diventare la scoperta di una nuova opportunità. Perché così va vissuto il cancro, nostro scomodo "altro da sé": non presagio di morte, ma nuova opportunità di vita! Così come lo è stato per la protagonista di questa storia - a lieto fine - che lei ha voluto condividere pagina dopo pagina per dare prima di ogni altra cosa, a tutti, un forte messaggio di speranza. Prefazione di Maria Rosa Di Fazio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Con il senno e con la spada. Il cardinale Albornoz e l'Italia del Trecento"
Editore: Salerno Editrice
Autore: Pirani Francesco
Pagine: 234
Ean: 9788869733390
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Cardinale, abile diplomatico e instancabile negoziatore, il castigliano Gil Albornoz fu indiscusso protagonista della vita politica italiana fra 1353 e 1367. Francesco Pirani, anziché proporre una tradizionale biografia, indaga gli ambiti nei quali si precisò la missione albornoziana: sotto il profilo politico, nella costante ostilità verso i Visconti di Milano; in campo militare, in una Penisola invasa da truppe mercenarie europee; come statista, nella vigorosa riconfigurazione dei poteri nello Stato della Chiesa. La sua pragmatica visione del mondo seppe dar vita a soluzioni innovative. Emergono luci e ombre di un'articolata vicenda, complicata dai difficili rapporti con la curia di Avignone, e ricca di fecondi lasciti. Ogni personalità pubblica è figlia e vittima della propria epoca, ma anche artefice di nuove realtà e di future possibilità. In questo ambiguo intreccio risiede in fondo il fascino sottile di ogni indagine.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Salvador Allende. L'uomo. Il politico"
Editore: Castelvecchi
Autore: Martinez Jesús Manuel
Pagine: 324
Ean: 9788832826319
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Questa biografia di Salvador Allende si apre con l'atto finale della sua vita: il discorso pronunciato nel palazzo presidenziale l'11 settembre 1973, mentre tenta di resistere all'assedio dei militari golpisti. Parole che, come spiega l'autore, costituiscono la colonna sonora dell'intero libro. Jesús Manuel Martínez, oltre a tracciare un quadro storico e sociale del Cile nei secoli XIX e XX, ricostruisce la vicenda personale e politica del Presidente, offrendo al lettore un racconto documentato, preciso, ricco di sfumature, di aneddoti, di fonti e di testimonianze, in cui il rigore della ricerca storica si mescola alla passione e all'affetto per l'uomo Allende. Un racconto che fa trasparire l'ammirazione per lo strenuo difensore della giustizia sociale e, prima ancora, della legalità democratica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU