Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Biografie E Memorie



Titolo: "Federico Barbarossa"
Editore: Rusconi Libri
Autore: Barboni Mario
Pagine:
Ean: 9788818033304
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Federico di Hohenstaufen, divenuto imperatore con il nome di Federico I e noto come il Barbarossa, è una figura leggendaria: simbolo dell'antagonismo del potere imperiale e di quello papale, fu acerrimo nemico dei pontefici, a cui contese diritti e privilegi imperiali. Ma soprattutto il Barbarossa è celebre per la sua opposizione contro i comuni dell'Italia settentrionale, che si batterono contro di lui uniti nella Lega lombarda, per liberarsi dal giogo economico e politico dell'impero. A più riprese l'imperatore giunse in Italia dalla Germania per affermare con le armi la propria supremazia e far valere i suoi diritti di imperatore, assediando, mettendo a ferro e fuoco, radendo al suolo città ricche e potenti come Milano. Barbarossa fu anche un re crociato: combatté in Terra Santa accanto ai re di Francia e d'Inghilterra e qui trovò la morte. Il mistero che avvolge la sua scomparsa, tramandataci dagli storici arabi, ha contribuito ad alimentare la sua fama leggendaria di guerriero implacabile e di difensore del Sacro Romano Impero.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il caso Kravcenko"
Editore: Guanda
Autore: Berberova Nina
Pagine: 294
Ean: 9788823522084
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Nell'aprile 1944, nel pieno della Seconda guerra mondiale, Viktor Krav?enko, addetto alla missione commerciale sovietica negli Stati Uniti, rompe i rapporti con il suo Paese e abbraccia lo stile di vita occidentale. Per spiegare le cause di questo "tradimento" scrive un libro, pubblicato in America nel 1946, in cui denuncia il regime staliniano e racconta al mondo intero com'è davvero vivere in Unione Sovietica. Un anno dopo, il libro viene pubblicato in Francia, diventando subito un caso; tanto che il settimanale politico-letterario «Les lettres françaises» inizia una martellante campagna diffamatoria contro l'autore, che intenta quindi causa al periodico. Il processo si svolge nel 1949 e per due mesi Nina Berberova, redattrice di una rivista per emigrati russi, lo segue come cronista. Questo libro racconta quell'esperienza memorabile, descrivendo l'eccezionale numero di testimoni dell'accusa (profughi, rifugiati politici, uomini e donne perseguitati dal regime sovietico) e della difesa (funzionari e militari russi, comunisti francesi), personaggi dipinti dalla Berberova con tratti brevi e precisi, senza perdere nessuna sfumatura delle diverse testimonianze. In questo modo l'autrice fornisce un resoconto vivissimo, completo e credibile di quanto è accaduto in aula senza però rimanere impassibile davanti allo spettacolo di intolleranza che gli intellettuali filocomunisti vogliono inscenare. Perché è russa, ed è una scrittrice. E così, accanto all'agghiacciante rappresentazione della cecità degli intellettuali di allora e dell'inevitabile violenza delle ideologie, abbiamo oggi uno straordinario racconto-verità. Introduzione di Marco Belpoliti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Colette, vita di una donna anticonformista"
Editore: Guida
Autore: Iacuzio Raffaella
Pagine: 104
Ean: 9788868664985
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Sidonie Gabrielle Colette (1873-1954) ha celebrato l'apoteosi dell'adolescenza creando indimenticabili figure di adolescenti piccanti, sensuali, amorali come giovani bestie ma pervasi da una tenerezza struggente che ce li rende senz'altro simpatici come: Claudine (suo alter ego), Cheri, Gigi etc. La sua vicenda di scrittrice e attrice divisa da un marito despota e la passione per gli uomini e per le donne è così straordinariamente attuale da ispirare un recente film di successo con una protagonista perfetta: Keira Knightley.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bianco e nero. Giovannino Guareschi a Parma 1929-1938"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: Guareschi Giovanni
Pagine: 402
Ean: 9788817105552
Prezzo: € 13.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Beato Teresio Olivelli"
Editore: Cittadella
Autore: Paolo Rizzi
Pagine: 316
Ean: 9788830816749
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Ad un anno dalla beatificazione del giovane martire Teresio Olivelli, avvenuta a Vigevano (PV), il 3 febbraio 2018), esce l'Epistolario: una raccolta dei suoi scritti più significativi che manifestano come la santità era per lui immettere il sapore di Cristo nelle pieghe della storia. In questa selezione di lettere e testi vari Olivelli racconta se stesso, inducendo il lettore a ricostruire da una prospettiva incomparabile, cioè il pensiero di Teresio espresso dalle sue stesse parole, il suo rapporto con l'Azione Cattolica e la Fuci, il suo singolare approccio al fascismo e alla resistenza, la sua peculiare esperienza della guerra, come pure la stagione drammatica della prigionia e della persecuzione. Si è così condotti ad accostare la ricchezza del suo mondo interiore e dei suoi sentimenti, penetrando nel cuore del credente, dell'uomo di cultura, dell'alpino, del partigiano, del martire. Ne risulta il profilo umano e spirituale di un giovane accogliente e aperto a tutti, specialmente alle persone più deboli. Mediante un appropriato lavoro di contestualizzazione e di analisi dei singoli scritti, l'autore fa emergere tutte le sfaccettature di questa singolare figura di esponente dell'Azione Cattolica e della Fuci innalzato alla gloria degli altari, ponendone in risalto specialmente la fedeltà al Vangelo e l'amore alla Chiesa. Gli scritti di Teresio Olivelli, ucciso a soli 29 anni nel lager di Hersbruck in odio alla fede cristiana, rivelano la figura di un giovane che è stato coraggioso protagonista del suo tempo, icastico modello di una Chiesa in uscita, che non ha paura di inoltrarsi nel mare aperto della storia, affrontando anche la veemenza delle tempeste e la contraddittorietà di onde anomale e malvagie. La sua testimonianza è stimolo per i laici, specialmente per i giovani, ad essere parte attiva di una Chiesa ospedale da campo, aperta a tutti soprattutto alle persone fragili e ferite.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Abbi Fede!"
Editore: Mondadori Electa
Autore: Gardenghi Federico
Pagine: 144
Ean: 9788891821607
Prezzo: € 15.90

Descrizione:Un talento precocissimo e una travolgente passione per mixer e consolle quella di Federico Gardenghi, che a quattordici anni è il più giovane dj italiano. A soli cinque anni chiede ai genitori la prima consolle e poco tempo dopo scopre la musica trance, la sua vera passione. Armin Van Buuren e Carl Cox sono i suoi idoli di riferimento. Federico ama la trance ma ascolta tantissimo anche la musica house... Il suo esordio in pubblico risale al Capodanno 2012 dove "tocca" per la prima volta i CDJ-2000. Federico li usa da professionista pur non avendoli mai visti prima ... "Ho imparato guardando i tutorial in inglese su internet che il papà mi ha scaricato... Non capivo ancora l'inglese e allora studiavo le posizioni delle mani dei DJ". Sceglie da solo le canzoni con un criterio a lui ben chiaro: "I brani devono suonare bene, essere potenti e devono far saltare la gente. Il genere viene dopo". Adora esibirsi in pubblico e girare il mondo ma sempre compatibilmente ai suoi impegni scolastici e alla sua età anagrafica: a mezzanotte, come Cenerentola, le sue esibizioni devono fermarsi, Federico è ancora minorenne! E niente droghe e alcol: nessun pericolo dunque durante i suoi spettacoli! In questo libro spiega come è riuscito a fare della sua passione un meraviglioso passatempo e forse, chissà una futura professione. E ci parla del mondo della notte e delle discoteche non così insidioso come molti genitori immaginano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I generali di Hitler. La vita, le battaglie, i crimini e la morte degli uomini che giurarono obbedienza al Führer"
Editore: Newton & Compton
Autore: Lucchetti Marco
Pagine: 423
Ean: 9788822725592
Prezzo: € 12.90

Descrizione:I generali di Hitler che guidarono la Wehrmacht durante la seconda guerra mondiale furono nel loro insieme probabilmente i migliori comandanti che una forza combattente abbia mai avuto. Ma, nonostante le indubbie capacità, non riuscirono a evitare la sconfitta della Germania. Questo libro racconta la storia di più di centoventi di loro, tra feldmarescialli e generali dell'esercito, della Marina, dell'Aeronautica e delle Waffen SS. La vita, le battaglie, le vittorie, le sconfitte, i crimini, la prigionia e la morte di uomini che diedero tutto per la patria ma che si dannarono per obbedire a Hitler. Un testo completo di mappe delle campagne militari, delle descrizioni delle uniformi, dei gradi e delle onorificenze e dell'elenco dei 1149 generali che prestarono servizio nelle forze armate tedesche durante il nazismo. Prefazione di Andrea Frediani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "6 campi. Sopravvissuta a Terezín, Auschwitz, Kurzbach, Gross-Rosen, Mauthausen e Bergen-Belsen"
Editore: TEA
Autore: Fantlová Zdenka
Pagine: 304
Ean: 9788850252596
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Quando i tedeschi occupano la Boemia e la Moravia, nel marzo 1939, Zdenka Fantlová ha 17 anni. Nonostante le discriminazioni che i nazisti impongono da subito agli ebrei, cerca di vivere normalmente la sua vita. Fino a quando il padre viene deportato a Buchenwald: Zdenka non lo rivedrà più. Nel 1942 viene deportata, insieme alla famiglia e al fidanzato Arno, a Terezín, un campo di concentramento a nord-ovest di Praga. Mentre Arno viene spedito in un campo a est, Zdenka vi rimane fino al 1944, quando viene «trasferita» ad Auschwitz: lei e la sorella Lydia sopravvivono alle selezioni, la madre no. Ma a questo punto le sorti della guerra si sono ribaltate, i russi incalzano e cominciano le terribili «marce della morte» verso ovest. Zdenka e Lydia transitano così da Kurzbach e poi dal famigerato campo di Gross-Rosen. E poi sono di nuovo «spostate» a Mauthausen e infine a Bergen-Belsen. Qui, dopo la morte della sorella, Zdenka viene infine liberata dagli inglesi, unica sopravvissuta della sua famiglia. Oggi, a 95 anni, Zdenka è impegnata a portare la sua testimonianza in giro per il mondo, perché tutto ciò che lei ha vissuto non sia dimenticato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un' avventura sindacale"
Editore: Jaca Book
Autore: Vinci Anna
Pagine: 128
Ean: 9788816415195
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

Le storie delle persone sono sempre appassionanti, quando chi affronta le vicissitudini della vita mette il meglio di sé, tira fuori le migliori risorse di capacità, intelligenza, passione. Marisa è figlia di una madre nubile, amata e rispettata, un vero punto di riferimento per la comunità, una donna che spesso aiuta chi ha bisogno, che si interpone fra i fascisti e la povera gente, facendo opera di mediazione e di protezione. Marisa imparerà da autodidatta il valore della dignità e della libertà. Comincia a lavorare a 8 anni, mentre frequenta la scuola; sono i difficili anni del dopoguerra e tutto serve a sopravvivere. A 18 anni entra in una fabbrica alimentare e presto si impegna sindacalmente nella CISL, sindacato di esigua minoranza nell’Emilia rossa.Marisa è combattiva, trova subito consenso tra le operaie, porta avanti una piattaforma aziendale, trovando anche opposizione all’interno del proprio sindacato. Poi viene notata e inviata al Centro studi di Firenze per migliorare la sua formazione, chiamata a impegnarsi nella categoria nazionale. Lì inizia la sua storia sindacale. È la bella storia di una donna che ha saputo trasformare le difficoltà dell'esistenza in una grande occasione di crescita personale e collettiva.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Impronte"
Editore: Delfino Carlo Editore
Autore:
Pagine: 87
Ean: 9788893611275
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nella malattia ogni parola inizia con la maiuscola. Angoscia, Pazienza e Rinascita. Sillabe ruvide scandite su un imponente soprabito che sembra spingere contro le linee del corpo mentre la pelle perde tono e consistenza. Innumerevoli considerazioni intrecciate su una trama inattesa, e pensieri che si alternano tra le impunture delle spalle, fino a celarsi nel rinforzo del bavero per sentirsi al sicuro. E, poi, quei bottoni dal passaggio obbligato, come chiavi d'accesso alla forza interiore: uno spazio nuovo che prima non c'era. E definisce il profilo di una nuova verità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La mia Dinamo dietro le quinte"
Editore: Delfino Carlo Editore
Autore: Citrini Paolo
Pagine: 232
Ean: 9788893611220
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Questo libro è fatto di aneddoti, storie, personaggi. Un percorso di sopravvivenza sportiva, di delusioni e di grandi trionfi. Una escalation di emozioni e racconti vissuti all'interno dello spogliatoio, il riscatto di un'Isola attraverso i successi sportivi. Il destino, le coincidenze, il filo sottile che ha legato le vittorie e le sconfitte della Dinamo dal suo esordio fino al massimo campionato. I colpi mancati, le trattative, i momenti vissuti in panchina nelle più importanti sfide. Il rapporto tra allenatori, giocatori e società; i retroscena, i riti, le vigilie delle finali che hanno segnato la storia di questa società; le scelte e i capricci dei campioni, la costruzione di una mentalità vincente, di un'azienda vera e propria; i sogni di una terra, l'identità di un popolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giacomo Puccini. Epistolario"
Editore: Olschki
Autore:
Pagine: 708
Ean: 9788822265814
Prezzo: € 80.00

Descrizione:863 lettere (296 pubblicate per la prima volta) fotografano un quinquennio densissimo in cui Puccini consolida la sua posizione, amplia considerevolmente la rete dei rapporti. Il quinquennio vede il completamento di Tosca e l'inizio della genesi di Madama Butterfly, l'avvio di altri progetti poi abbandonati, i viaggi in Italia e in Europa per assistere alle rappresentazioni delle opere. La pluralità degli argomenti si riflette in uno stile variegato e degno di interesse.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Di cuore e di coraggio. La mia storia, la mia cucina"
Editore: Giunti Editore
Autore: Klugmann Antonia
Pagine: 216
Ean: 9788809874367
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Libertà, ingredienti, territorio: se fosse possibile riassumere in tre parole la personalità di Antonia Klugmann, sarebbero queste. Il desiderio di libertà che l'ha spinta a lasciare l'università per inseguire il sogno di diventare una chef; gli ingredienti semplici attorno ai quali germoglia ogni suo piatto; il territorio dolce e aspro che ha forgiato il suo carattere. In queste pagine Antonia si racconta con coraggio e ci apre le porte del suo mondo partendo dagli elementi cui tiene di più. Senza mai dimenticarsi che il cuore della cucina è prima di tutto quello di chi si mette ai fornelli.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Butterfly"
Editore: Giunti Editore
Autore: Mardini Yusra
Pagine: 360
Ean: 9788809867956
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Mentre l'imbarcazione di Yusra naufraga, nell'ultimo tratto del suo lungo viaggio per fuggire dalla guerra in Siria, lei e sua sorella Sarah si tuffano in mare per condurre in salvo la barca e gli altri passeggeri a bordo. Nuotano per ore nelle acque gelide, rischiando la vita, riescono a raggiungere le coste di un'isola greca. Da lì, il loro viaggio prosegue fino a Berlino. Il coraggio di Yusra e il suo talento di nuotatrice sono stati premiati: si qualifica alle Olimpiadi di Rio 2016 e gareggia come membro della squadra olimpica degli atleti rifugiati. Yusra è oggi ambasciatrice dei rifugiati ed emblema per i migranti di tutto il mondo: un potente esempio di resilienza e determinazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Partecipazione e cambiamento. Un'(auto) biografia politica della Sicilia"
Editore: Lussografica
Autore: Pumilia Calogero
Pagine: 280
Ean: 9788882434779
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Una vicenda storica che si sviluppa tra gli anni 50 e gli anni 70 del '900: lo scenario è costituito dalla Sicilia, ma sullo sfondo si intravedono più vasti contorni. Un complesso capitolo della storia politica siciliana, illustrato da un testimone che l'ha vissuta dal di dentro. La narrazione, fluida e documentata al contempo, forte dell'esperienza giornalistica maturata in gioventù dall'autore nella redazione del settimanale Sicilia Domani, appare sostenuta da una lucida obiettività. Gli attori della storia politica siciliana appaiono divisi su tutto, ma condividono almeno la consapevolezza che l'azione politica deve obbedire alla logica di un sano pluralismo. Così, sul filo della memoria autobiografica, si sviluppa una disamina critica che passa in rassegna gli avvenimenti di quegli anni, evidenziando gli influssi e i condizionamenti reciproci tra Roma e Palermo, e rievocando con onestà intellettuale la connivenza di alcuni politici con i potentati economici e finanziari, come pure con le organizzazioni criminali, ma anche la lotta alla mafia, alla mala burocrazia e alla povertà delle popolazioni isolane portata avanti da altri politici più coerenti all'ideale del bene comune.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il bambino sulla spiaggia"
Editore: Piemme
Autore: Kurdi Tima
Pagine: 280
Ean: 9788856668735
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Quel 2 settembre 2015 la realtà della crisi umanitaria siriana si è imposta come una deflagrazione, dopo anni di quasi totale indifferenza. Aveva solo tre anni, Alan, e insieme alla famiglia cercava rifugio da una lunga e insensata guerra. Indossava la maglietta rossa che le mamme mettono ai loro bambini perché è il colore che si nota di più in mezzo al mare, in caso di naufragio. Ma non c'è rosso che tenga agli occhi di chi non vuol vedere. Anche Tima, la zia di Alan, ha visto la foto del nipote sui media, dalla sua casa di Vancouver, in Canada. Nello stesso naufragio ha perso anche Ghalib, fratello di Alan, e la cognata. Ma a differenza del mondo, lei non aveva bisogno di una foto per scoprire l'inferno, lo aveva già vissuto. Indipendente e determinata, Tima si è trasferita da sola in Canada poco più che ventenne, ma la guerra, quando scoppia, raggiunge anche lei: impossibile non preoccuparsi per i suoi cari, alcuni rimasti in Siria, altri divenuti profughi. Tima fa di tutto per aiutarli a espatriare, o perlomeno a sopravvivere. Dai giardini profumati di gelsomino di Damasco alle strade di Aleppo devastate dalla guerra, dai campi profughi in Turchia al Canada, una storia per capire cosa costringe un padre e una madre, intrappolati tra la casa a cui non possono tornare e la salvezza in Paesi che li rifiutano, a esporre i propri figli a pericoli inenarrabili per trovare finalmente un porto sicuro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il bambino senza nome"
Editore: Piemme
Autore: Kurzem Mark
Pagine: 442
Ean: 9788856670028
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Mark ha da poco iniziato la sua vita da ricercatore a Oxford quando suo padre Alex bussa alla sua porta con un angoscioso segreto da confessare. I brandelli di quel segreto sono rinchiusi in una logora valigia che custodisce i ricordi evanescenti e ossessionanti che per quasi settant'anni suo padre ha cercato di seppellire sotto il peso dell'oblio, mentre brandelli di immagini confuse riaffioravano dal buco nero della memoria. Tocca a Mark ora aiutare suo padre a ricostruire la sua storia, l'epopea tragica e assurda, incredibile eppure drammaticamente reale, di un bambino bielorusso ebreo di cinque anni che è scampato avventurosamente allo sterminio della sua famiglia e del suo villaggio, ha vagato per nove mesi da solo nei boschi, tra la neve e i lupi, è stato catturato da un'unità lettone filonazista, è stato portato davanti al plotone di esecuzione e lì, le spalle contro il muro della scuola, ha rivolto al sottoufficiale che stava per premere il grilletto una strana, perfetta domanda da bambino: «Puoi darmi un pezzo di pane, prima di spararmi?». È stata quella strana domanda a salvargli la vita, anche se non è bastata a preservarlo dalle beffe del destino: le SS decidono di prendere quel bambino dai capelli biondissimi e dagli occhi cerulei come loro mascotte, per farne una mascotte da utilizzare per la propaganda. Ora vuole ricordare, Alex, ritrovare le sue radici, la sua famiglia, il suo passato, vuole sapere tutto, anche il suo nome, perché quello con cui è cresciuto, si è sposato, ha generato tre figli, Alex Kurzem, non è che il nome falso che gli diedero su un foglio di via.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le mie Biennali (1974-1978)"
Editore: Skira
Autore: Ripa di Meana Carlo
Pagine: 80
Ean: 9788857239637
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Tra il 1974 e il 1978 Carlo Ripa di Meana ricopre la carica di Presidente della Biennale di Venezia, istituzione a cui darà il suo personale imprinting attraverso la realizzazione, nel 1977, della Biennale del dissenso: nel clou della cosiddetta Guerra Fredda. Venezia inaugura così la sua Biennale politicamente impegnata, riflettendo sull'ostica condizione geopolitica che in questi anni grava sul mondo occidentale e opponendosi, in particolare, al governo dell'Unione Sovietica. Una selezione di scritti e di interviste a Carlo Ripa di Meana per ricostruire un percorso storico tra i più importanti nella cultura internazionale. Completano la pubblicazione le immagini di Lorenzo Capellini, testimone "oculare" di quanto accadeva in quegli anni a Venezia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Juan Bertolone. Una vita completamente donata"
Editore: Velar
Autore: Ferrero Bruno, Patarino Marisa
Pagine: 48
Ean: 9788866716020
Prezzo: € 4.00

Descrizione:1. Chieri (TO). Giovanni Bertolone nasce alla Mangolina, Cascina Malvirà, nel comune di Chieri, il 19 maggio 1931. Grazie all'esempio dei genitori fa esperienza dei valori della carità e della condivisione. Sin da ragazzo si sente chiamato alla vita sacerdotale e, nel 1942, entra nel seminario arcidiocesano di Chieri. 2. Pinerolo (TO). Alcuni anni dopo aver cominciato il suo percorso di formazione, decide di diventare Salesiano e, nel 1949, comincia i suoi studi nel Noviziato Salesiano di Pinerolo. Emette i voti temporanei nel 1950. 3. Torino. Nel 1952 si laurea in filosofia a Torino e diventa assistente e professore presso l'Istituto professionale di Valdocco. Fa la sua professione perpetua il 15 agosto 1956. 4. Bollengo (TO). È ordinato sacerdote il 1º luglio 1960 a Bollengo. Si offre come missionario ed è inviato in Argentina. 5. Patagonia (Argentina). Partito il 18 ottobre 1960, giunge in Patagonia, nella sua nuova terra di missione. Inizia un'instancabile attività di apostolato a Carmen de Patagones [6] e a Viedma [7]. Nel 1964 è nominato viceparroco a Junín de los Andes [8]. Nel 1969 è nominato viceparroco a Carmen de Patagones. Nel 1971 i superiori gli affidano l'incarico di parroco della chiesa intitolata a San Lorenzo a General Conesa [9]. Nel 1976 gli è diagnosticato un tumore al cervello. Ricoverato nell'ospedale di Bahía Bianca [10], viene operato ma non riprenderà più conoscenza. Muore il 7 maggio 1976.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Padre Ottorino Marcolini. Il manovale di Dio"
Editore: Velar
Autore: Piardi Lidio, Piardi Federica
Pagine: 71
Ean: 9788866716082
Prezzo: € 5.00

Descrizione:1. Brescia. Ottorino Marcolini nasce il 9 marzo 1897, primo di sette figli. Cresce nell'Oratorio dei Padri della Pace. Nel 1920 si laurea in ingegneria industriale al Politecnico di Milano e nel 1924 in matematica all'Università di Padova. La sua vita trascorre tra lavoro e impegno in politica e nella FUCI, finché, sentendo la vocazione al sacerdozio, lascia tutto e inizia l'iter di preparazione filosofico-teologica frequentando il Seminario di Brescia. Ottorino è ordinato Sacerdote il 2 gennaio 1927. Si dedica all'insegnamento. Allo scoppio del secondo conflitto mondiale, Padre Marcolini decide di condividere la sorte di tanti giovani costretti alla guerra e si arruola come Cappellano militare. Sul fronte russo resterà coinvolto nella terribile ritirata degli italiani. Padre Marcolini viene fatto prigioniero dai tedeschi a Vipiteno l'8 settembre 1943, e deportato in vari campi di concentramento. Liberato, torna a Brescia il 3 ottobre 1945. Per Padre Marcolini gli anni del secondo dopoguerra rappresentano la stagione della carità, nella quale il Vangelo si realizza nella fatica quotidiana e silenziosa, per aiutare i più bisognosi. Nel 1948 promuove alcune scuole per muratori in tutta la provincia di Brescia. Alla fine degli anni '40, istituisce le Bande Irregolari Marcoliniane. Realizza la Cooperativa La Famiglia, per dare una casa ai ceti meno abbienti. Dal 1965 al 1969, è parroco nella comunità di Sant'Antonio, a Brescia. Il 23 novembre 1978 Padre Marcolini raggiunge la Casa del Padre.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Antonio Maria Claret. Vescovo missionario"
Editore: Velar
Autore: Taroni Massimiliano
Pagine: 47
Ean: 9788866716167
Prezzo: € 4.00

Descrizione:1. Sallent (Spagna). Antonio Maria Claret nasce il 23 dicembre 1807. A diciott'anni si trasferisce a Barcellona, dove nel 1828, dopo una profonda crisi esistenziale, decide di abbandonare tutto e consacrarsi al Signore. 2. Vic (Spagna). Nel 1829 entra in seminario a Vic. Il 13 giugno 1835, Antonio Claret è ordinato sacerdote. Svolge l'incarico di vice-parroco e poi di parroco nella sua parrocchia nativa di Sallent. Nel 1839 rinuncia alla parrocchia per dedicarsi all'attività missionaria. Dopo una breve esperienza tra i Gesuiti e nella parrocchia di Viladrau, nel gennaio 1841 si mette a disposizione del suo Vescovo per le missioni popolari. Il 9 luglio 1841, la Santa Sede dà a don Antonio Claret il titolo di "missionario apostolico". A Vic, il 16 luglio 1849 fonda una nuova Congregazione, i "Missionari Figli del Cuore Immacolato di Maria". 3. Santiago (Cuba). Viene nominato Arcivescovo di Santiago di Cuba e alla fine del 1850 parte alla volta dell'isola, dove dedicherà tutte le sue energie e tutta la sua carità per il gregge affidatogli. Qui fonda le "Religiose di Maria Immacolata". 4. Madrid (Spagna). Nel 1857 è richiamato in patria, come confessore personale della regina. Mons. Claret non rimane chiuso a corte ma intraprende anche una costante opera di predicazione a religiosi e religiose e alla popolazione. 5. Parigi (Francia). Nel 1868 deve seguire la famiglia reale in esilio a Parigi. 6. Roma. Dal 1869 al 1870 partecipa al Concilio Vaticano I a Roma. 7. Narbona (Francia). Mons. Claret si spegne serenamente il 24 ottobre 1870, nell'abbazia di Fontfroide presso Narbona.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un gesuita e i suoi censori"
Editore: Carocci
Autore: Paolo Fontana
Pagine:
Ean: 9788843094073
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Il gesuita Isaac-Joseph Berruyer (1681- 1758) ci ha lasciato un’imponente produzione di parafrasi commentate della Sacra Scrittura che, se hanno ottenuto all’epoca un grande successo, sono state anche attaccate e condannate da Roma. Ricostruendo il dibattito suscitato dalle opere di questo esegeta “paradossale”, senza pretendere di esaurire la figura di Berruyer e della sua ricezione, questo studio si propone di affrontare la storia della sua censura e le modalità di costruzione della stessa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una vita interrotta. Diario 1941-1943"
Editore: Edizioni Clandestine
Autore: Hillesum Etty
Pagine: 207
Ean: 9788865967959
Prezzo: € 10.00

Descrizione:"Il mio dottore si arrabbia tutte le volte che arrivo da lui con un gran sorriso sulla faccia, secondo lui è imperdonabile che si rida di questi tempi." Il diario e le lettere degli ultimi due anni di vita di Etty Hillesum, scrittrice olandese di origine ebraica, vittima dell'olocausto. Una magnifica testimonianza di uno dei momenti più crudeli e tormentati della nostra storia, descritto attraverso l'esperienza personale e la magnifica personalità di una donna sorprendente, ricca di interessi, caratterizzata da un'intelligenza spiccata e una sensibilità fuori dal comune.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'anima di un pastore"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Andrea Santoro
Pagine: 384
Ean: 9788892217461
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Andrea Santoro nato nel 1945, è stato ucciso in Turchia il 5 febbraio 2006. Entrato adolescente in seminario, nel 1970 terminò gli studi di teologia e divenne sacerdote nella parrocchia dei santi Marcellino e Pietro Ad Duos Lauros. Nel 1980 soggiornò per sei mesi in Oriente: di quell'esperienza costituisce testimonianza il presente Diario. Nel 2000 partì per la Turchia e soggiornò dapprima a Sanliurfa, poi dal 2003 a Trebisonda, dove la comunità cattolica non era assistita da alcun sacerdote. Nel pomeriggio di domenica 5 febbraio 2006, mentre stava pregando nella chiesa di Santa Maria, don Andrea fu ucciso da due colpi di pistola esplosi da un uomo al grido di «Allah è grande». Per il delitto venne arrestato e condannato un giovane sedicenne, anche se i testimoni dell'omicidio hanno sempre sostenuto che l'assassino fosse un adulto

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I diari dell'olocausto. I racconti e le memorie inedite delle giovani vittime delle persecuzioni naziste"
Editore: Newton & Compton
Autore:
Pagine: 513
Ean: 9788822725059
Prezzo: € 4.90

Descrizione:Questa commovente raccolta riunisce alcune incredibili storie scritte durante l'olocausto da ragazzi tra i dodici e i ventidue anni. I protagonisti erano rifugiati o abitanti dei ghetti, o ancora giovani costretti a nascondersi dalla violenza delle leggi razziali. Sono pagine di diario, appunti, scritti in presa diretta, spontanei e toccanti, il cui valore di testimonianza ha pochi eguali nella storia. Quasi tutti i loro autori, infatti, morirono prima della Liberazione. Questo libro, vincitore del National Jewish Book Award, testimonia in modo vivido le impressioni e la sofferenza di chi visse sulla propria pelle lo sterminio nazista, compone il reportage inconsapevole di bambini e ragazzi alle prese con le difficoltà giornaliere dettate dalle persecuzioni. I loro pensieri, le loro idee e i loro sentimenti avvicinano il lettore a un livello più profondo di comprensione degli orrori dell'Olocausto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU