Articoli religiosi

Libri - Biografie E Memorie



Titolo: "Non abbastanza per me. Scritti e taccuini"
Editore: Quodlibet
Autore: Scodanibbio Stefano
Pagine: 302
Ean: 9788822900395
Prezzo: € 19.00

Descrizione:A pochi anni dalla sua morte, il passaggio folgorante di Stefano Scodanibbio nella musica contemporanea appare sempre più, come ebbe a dire lui stesso del suo rapporto col contrabbasso, come un'avventura che nessun altro avrebbe potuto intraprendere. Di questa avventura gli scritti qui raccolti presentano una testimonianza straordinariamente viva: gli appunti di viaggio (l'India, l'amatissimo Messico, la Svezia, la Spagna, la California), gli incontri decisivi (Scelsi, Berio, Xenakis, Nono, ma anche poeti e scrittori, come Sanguineti e Agamben), le annotazioni illuminanti sulla musica si compongono in una sequenza vertiginosa, che ricorda la velocità e l'esattezza con cui egli riusciva a trarre dal contrabbasso sonorità prima di lui insospettate. E man mano che la lettura procede, gli sguardi, i gesti, le sensazioni febbrili e quasi incomunicabili lasciano trasparire in filigrana qualcos'altro: il legarsi sempre più intimo e stretto di una vita e di un'opera, di un'avventura biografica perennemente insoddisfatta e di una maestria creatrice ogni volta esemplare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le disobbedienti. Storie di sei donne che hanno cambiato l'arte"
Editore: Mondadori
Autore: Rasy Elisabetta
Pagine: 253
Ean: 9788804712558
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Che cosa unisce Artemisia Gentileschi, stuprata a diciotto anni da un amico del padre e in seguito protagonista della pittura del Seicento, a un'icona della bellezza e del fascino novecentesco come Frida Kahlo? Qual è il nesso tra Élisabeth Vigée Le Brun, costretta all'esilio dalla Rivoluzione francese, e Charlotte Salomon, perseguitata dai nazisti? C'è qualcosa che lega l'elegante Berthe Morisot, cui Édouard Manet dedica appassionati ritratti, alla trasgressiva Suzanne Valadon, l'amante di Toulouse-Lautrec e di tanti altri nella Parigi della Belle Époque? Malgrado la diversità di epoca storica, di ambiente e di carattere, un tratto essenziale accomuna queste sei pittrici: il talento prima di tutto, ma anche la forza del desiderio e il coraggio di ribellarsi alle regole del gioco imposte dalla società. Ognuna di loro, infatti, ha saputo armarsi di una speciale qualità dell'anima per contrastare la propria fragilità e le aggressioni della vita: antiche risorse femminili, come coraggio, tenacia, resistenza, oppure vizi trasformati in virtù, come irrequietezza, ribellione e passione. Elisabetta Rasy racconta, con instancabile attenzione ai dettagli dell'intimità che disegnano un destino, la vita delle sei pittrici nella loro irriducibile singolarità. Incontriamo così la giovanissima Artemisia, in fuga dalle calunnie romane dopo un processo infamante, che si fa strada nella Firenze dei Medici ma non vuole rinunciare all'amore. Élisabeth Vigée Le Brun, acclamata ritrattista di Maria Antonietta, che attraversa l'Europa contesa dalle corti più importanti senza mai staccarsi dalla sua bambina. Berthe Morisot, ostacolata dalla famiglia e dai critici accademici, che diventa la première dame degli Impressionisti. La scandalosa Suzanne Valadon, amante e modella dei grandi artisti della Parigi di fine Ottocento, che sceglie di farsi lei stessa pittrice combattendo la povertà e i preconcetti. Charlotte Salomon che, quando sente avvicinarsi la fine per mano del boia nazista, narra la sua breve e tempestosa vita in un'unica sterminata opera che al disegno unisce la musica e il teatro. Frida Kahlo, straziata dalle malattie fin dalla più giovane età, che sfida la sofferenza fisica e i tormenti amorosi con le sue immagini provocatorie e il suo travolgente look. Tutte loro, negli autoritratti che aprono le intense pagine di Elisabetta Rasy, guardano negli occhi chi legge e invitano a scoprire l'audacia con cui hanno combattuto e vinto la dura battaglia per affermarsi - oltre i divieti, gli obblighi, le incomprensioni e i pregiudizi -, cambiando per sempre, con la propria opera, l'immagine e il posto della donna nel mondo dell'arte.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dormi bimbo si plachi il mare"
Editore:
Autore: Claudio Montagna
Pagine: 160
Ean: 9788869293603
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Scritte sulla base di una lunga e appassionante esperienza sul campo, queste pagine ci conducono per mano oltre i cancelli di un carcere per mostrarci, quasi in presa diretta, cosa significhi fare teatro con un gruppo di detenuti. Le loro storie di vita, dolenti e al tempo stesso così avide di significati, possono trovare nella «finzione» di uno spettacolo ideato e messo in scena non semplicemente uno svago, ma un tratto di strada in cui poter approdare a nuove verità sulla propria esistenza e sul proprio tempo vissuto. Il teatro, infatti, consente di uscire dal tempo e dallo spazio comuni e farsi veicolo di comunicazione e di arte, a beneficio non solo dei detenuti ma della società tutta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il duca bandito"
Editore: Tau Editrice
Autore: Paola Benadusi Marzocca
Pagine: 144
Ean: 9788862447362
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Mai come alla fine del '500 il fenomeno del banditismo assunse proporzioni così imponenti da contrapporsi al Papato, alla Spagna e al Granducato di Toscana e da divenire strumento di ricatto nella politica internazionale. In questi tempi di inevitabili spietatezze, spicca la figura di Alfonso Piccolomini, duca di altissimo lignaggio, pronipote del coltissimo Papa Pio II. Questo libro avvincente narra la vicenda umana, sentimentale e pubblica del Piccolomini, il quale si trasformò in un protagonista temibile e implacabile di una lotta senza quartiere; un eroe da romanzo di cappa e spada, amato dal popolo e temuto dal granduca di Toscana, Francesco I de' Medici. Un libro che narra di amicizie tradite, di alleanze improbabili e di segreti inconfessabili. Quante sincere menzogne si possono annidare nell'animo umano?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Via crucis con il venerabile don Gaetano Tantalo"
Editore: Edizioni Palumbi
Autore: Ennio Grossi
Pagine: 48
Ean: 9788872981658
Prezzo: € 4.00

Descrizione:"Il Venerabile, nell'animo di quanti lo hanno conosciuto, ha suscitato il desiderio delle Beatitudini perchè, accanto a loro, come sacerdote, è stato padre, fratello e sostegno nella grande notte della storia" Pietro Santoro Vescovo di Avezzano

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Don Umberto Terenzi, servo di Dio"
Editore: Edizioni Palumbi
Autore: Ubaldo Terrinoni
Pagine:
Ean: 9788872981665
Prezzo: € 3.00

Descrizione:Agile e godibile profilo carismatico scritto da Padre Ubaldo Terrinoni, restituisce al vivo, con irruenza e gioia, l’umanità a tutto tondo del Servo di Dio, Don Umberto Terenzi, primo Rettore e Parroco del Santuario della Madonna del Divino Amore, Fondatore degli Oblati, delle Suore e di tutte le Opere che gravitano attorno al celebre Santuario romano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lia Cerrito"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: Vittorio De Marco
Pagine: 192
Ean: 9788861247598
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Lia Cerrito, Missionaria del Vangelo, ha incarnato il carisma vocazionale dell'Istituto ed è stata una donna ed una testimone dalla proteiforme attività, piena di idee, di progetti da realizzare e di tanti realizzati, ricca di fantasia, capace di sognare ma al tempo stesso di essere straordinariamente aderente alla vita di ogni giorno, calata del tutto nel mondo, pur non appartenendo al mondo. Le sue giornate erano intense, materialmente e spiritualmente, come stanno a testimoniare i suoi scritti editi ed inediti, le sue agende, i suoi appunti. Lia Cerrito ha espresso in pieno nella Chiesa del XX secolo il "genio femminile": lo aveva come dono, così come aveva come dono la "cultura del progetto", quel guardare sempre avanti con ottimismo, nonostante le tante difficoltà oggettive che ogni progetto si portava dietro, perché continuamente proiettata sul mistero Pasquale. Era al contempo una donna semplice, affascinata dal messaggio di Francesco d'Assisi, conquistata dalla "povertà evangelica" su cui tornerà molto spesso nei suoi scritti come riflessione personale e come riflessione da donare agli altri. Qui si presentano sinteticamente le vicende di una consacrata che ha vissuto nel secolo la sua esperienza vocazionale e che ha fatto della Parola il suo centro assoluto e indiscusso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le «spirituali sportelle» di Agostino di Portico. Lettere alle monache di S. Marta di Siena"
Editore: Storia e Letteratura
Autore: Delcorno Branca Daniela
Pagine: 368
Ean: 9788893591904
Prezzo: € 45.00

Descrizione:Testimonianza eccezionale della vita, cultura e spiritualità delle comunità femminili toscane del Quattrocento, scritte in uno stile vivace e immaginoso, le lettere volgari alle monache agostiniane di S. Marta di Siena costituiscono l'unico scritto conosciuto di Agostino di Portico. Uno studio ricco di nuova documentazione sulle destinatarie e sull'autore - discepolo e collaboratore del grande umanista e traduttore dei Padri greci Ambrogio Traversari - introduce l'edizione di un'ampia antologia dell'epistolario.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pavel Florenskij"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Pyman Avril
Pagine: 528
Ean: 9788833531038
Prezzo: € 39.00

Descrizione:Nel 1937 un colpo alla nuca in uno scantinato concluse drammaticamente la vita di Pavel Florenskij, matematico, fisico, geologo, filosofo, teologo, da molti definito il Leonardo da Vinci russo. Il suo corpo fu gettato in una fossa comune e di lui nessuno seppe più niente. I famigliari credettero a lungo che, dopo essere stato ingoiato dal sistema dei campi di lavoro sovietici, fosse morto nel 1943. Alla fine degli anni '50 fu riabilitato: le accuse contro di lui si erano rivelate prive di fondamento, l'intero procedimento a suo carico era stato la conseguenza di una evidente montatura. Del resto, Florenskij non era in senso stretto un dissidente e, anche quando era entrato nella stravolgente realtà del gulag, aveva cercato di fare quanto le sue eccezionali capacità speculative e una totale dedizione al lavoro gli consentivano per approfondire le conoscenze in un vasto numero di discipline (proprio durante il periodo della prigionia gli vennero riconosciuti 12 brevetti legati a 47 applicazioni delle sue innovazioni tecnologiche). Parecchi altri anni sono però dovuti passare perché la sua parabola di uomo, scienziato e sacerdote cominciasse a ottenere tutta l'attenzione che merita, e infatti Avril Pyman ci offre in queste pagine la sua prima biografia completa, sullo sfondo delle tormentate vicende storiche, politiche, religiose e culturali del mondo russo a lui contemporaneo. Ciò che ne emerge non è solo l'immagine di una intelligenza straordinariamente dotata per le scienze e per il pensiero filosofico e capace di passare dalla matematica e dalla fisica alla logica, all'estetica e agli abissali esercizi della metafisica, ma anche il profilo di un uomo libero, restio a ogni compromesso, unicamente interessato alla ricerca della Verità, figlio, marito e padre molto affettuoso. Il lavoro di interpretazione e approfondimento del pensiero di Florenskij è forse appena agli inizi. Anche grazie alla ricostruzione attenta e circostanziata delle pubblicazioni e delle collaborazioni che possono essergli attribuite, l'opera di Avril Pyman ha però posto le basi per un recupero pieno della sua eredità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mille fili mi legano qui. Vivere la malattia. Ediz. ampliata"
Editore: Laterza
Autore: Bonino Silvia
Pagine: 185
Ean: 9788858135358
Prezzo: € 16.00

Descrizione:«Ho scritto questo libro per me, perché nulla quanto lo scrivere chiarisce i propri pensieri, sentimenti ed emozioni. Ho scritto questo libro per gli altri, perché confido che le mie riflessioni possano essere utili anche ad altre persone. Ho ritenuto di cercare di fondere insieme la conoscenza teorica con l'esperienza personale, la scienza e la testimonianza. Mi è sembrato che soltanto questa fusione consentisse di esaminare davvero la malattia nei suoi infiniti aspetti, che solo il malato può conoscere, e di andare, nello stesso tempo, oltre la propria personale e irripetibile esperienza.» Una studiosa affermata, psicologa dello sviluppo, sperimenta su di sé la più traumatica delle esperienze. Nell'urto devastante contro uno stato esistenziale e fisico che modifica radicalmente l'orizzonte, le aspettative, le condizioni di vita, scienza e privato si incontrano nello sforzo di dare un senso a quanto sta avvenendo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Credo in Dio e negli uomini"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Patrick Woodhouse
Pagine: 240
Ean: 9788833531113
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Il 9 marzo 1941, nella Amsterdam oppressa dall'occupazione nazista, una studentessa ebrea olandese di 27 anni comincia a scrivere un diario destinato a diventare uno dei più notevoli documenti emersi dall'Olocausto. Mentre l'incubo della persecuzione e della guerra assume toni sempre più cupi, Etty Hillesum imbocca un percorso che la porta, nel corso dei successivi due anni e mezzo, ad assumere consapevolmente il ruolo di testimone e cronista della terribile realtà a lei contemporanea e a diventare un punto di riferimento per le persone di cui condivide le sofferenze nel campo di smistamento di Westerbork e insieme alle quali parte, per non tornare più, sul treno diretto ad Auschwitz. Attraverso il suo diario e le sue lettere, questa giovane donna dalla straordinaria vitalità e lucidità approfondisce la sua ricerca di sé e di Dio, interrogandosi sui sentimenti di odio così diffusi fra la gente e sulla vera natura dei carnefici, e maturando una interiorità e una spiritualità così ricche da alimentare, nel periodo più buio del XX secolo, una fortissima speranza nella bontà e nel senso dell'esistenza. La lettura che Woodhouse ha compiuto della sua vita e dei suoi scritti ha, tra gli altri, il pregio di mettere in luce l'attualità sconcertante di una personalità, la cui sensibilità umana e religiosa è molto vicina a quella delle generazioni del dopoguerra. La storia e il pensiero della Hillesum costituiscono per noi un'importante fonte di ispirazione e riflessione sul vivere, sull'uomo, sulla responsabilità e su Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Epistolario, vol. VIII. 1882-1883"
Editore: LAS Editrice
Autore: Bosco Giovanni
Pagine: 466
Ean: 9788821313318
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Questo ottavo volume dell’epistolario di don Bosco raccoglie 394 lettere da lui scritte o sottoscritte nel biennio 1882-1883. Molte risultano sconosciute sia alle Memorie Biograche, sia all’Epistolario curato da don Ceria; altre poi potranno sempre emergere da qualche archivio pubblico e privato, soprattutto di famiglie nobili. Quasi un centinaio sono quelle in lingua francese, due in spagnolo (1883) e quattro in latino (1882). Alle 394 lettere qui elencate in ordine cronologico vanno poi aggiunte le 21 lettere attestate, ma di cui si conosce solo sommariamente il contenuto (Appendice).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Luisa Piccarreta: creazione e santificazione. Il ritorno all'ordine voluto da Dio"
Editore: If Press
Autore: Pannuti Francesca
Pagine: 80
Ean: 9788867881697
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Il 28 febbraio 1899, 120 anni fa, Luisa Piccarreta diede inizio alla redazione del suo diario. La Serva di Dio, Terziaria domenicana, scrisse i suoi 36 volumi durante lunghi anni di profonda contemplazione, trascorsi a letto in totale donazione alla volontà di Dio. Abbiamo voluto cogliere quest'occasione per mostrare quanto stretto sia il legame, in questi testi, tra il tema della creazione e quello della vita vissuta nella volontà divina, vera e propria vocazione universale alla santità. Le splendide immagini che illustrano l'amore sovrabbondante di Dio, che si riversa sulle Sue creature, sono l'espressione di un messaggio teologicamente molto pregnante e preciso. Esso ci ha condotto verso un itinerario di approfondimento spirituale e filosofico, orientato ad aiutare l'uomo di oggi a ricuperare l'integrità e la felicità in cui è stato creato, a rispondere alle domande della sua ragione e ai desideri più profondi della sua volontà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I personaggi più crudeli della storia"
Editore: Crescere
Autore:
Pagine: 128
Ean: 9788883376665
Prezzo: € 4.90

Descrizione:Uomini e donne, re, regine ed imperatori, dittatori, briganti, assassini e serial killer... ma erano poi così cattivi? La crudeltà è sicuramente una componente dell'animo umano. Di testimonianze in tal senso sono ricche le cronache, ma, come sempre, occorre procedere con molta cautela prima di lasciarsi andare a giudizi affrettati perché occorre contestualizzare gli episodi tenendo conto delle tradizioni e delle leggi che gli uomini seguivano in quel momento. Non è raro infatti che storici contemporanei sovvertano, in base a nuovi documenti, il giudizio su determinati personaggi che per secoli avevano subito la "damnatio memoriae". Compito nostro è pertanto quello di presentare i protagonisti della storia in modo obiettivo, ma allo stesso tempo non tacere, anzi sottolineare quegli obbrobri che a volte ci fanno vergognare di definirci "uomini".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "A zonzo per la Germania e per l'Italia"
Editore: Clinamen
Autore: Shelley Mary
Pagine:
Ean: 9788884102874
Prezzo: € 27.90

Descrizione:Estate 1844: escono i "Rambles", ultima opera di Mary Shelley, l'autrice del celeberrimo Frankenstein. I "Rambles in Germany and Italy" rientrano nella tradizione della letteratura di viaggio al femminile. I Rambles si muovono su tre livelli: il reale percorso geografico, la riflessione storico-politica, i ricordi personali. Per la Shelley, come per tutte le donne che visitarono l'Italia nell'Ottocento, il nostro Paese divenne terra d'elezione il cui bisogno di indipendenza esse si sentivano chiamate a sostenere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Autoritratto"
Editore: Abscondita
Autore: Man Ray
Pagine: 320
Ean: 9788884167392
Prezzo: € 30.00

Descrizione:"Prima della Grande guerra, Man Ray già apparteneva al gruppo di pittori le cui opere avevano fatto epoca nello sviluppo delle idee artistiche rivoluzionarie. Le sue tele del 1913-1914 rivelano il risveglio di una forte personalità attraverso l'interpretazione particolare che egli dà del cubismo e della pittura astratta. Giunse a Parigi nel 1921, già noto come dadaista, e si unì al dinamico gruppo parigino con Breton, Aragon, Eluard, Tzara e Max Ernst, che avrebbero fondato il surrealismo tre anni dopo. Il cambiamento di ambiente impresse un nuovo impulso alle attività di Man Ray. Si dedicò alla fotografia e giunse a trattare l'apparecchio fotografico come trattava il pennello, ossia come un semplice strumento al servizio della mente. E sempre a Parigi, all'istituto Poincaré, che venne attirato dagli « oggetti matematici sempre belli nella loro specifica natura» e che dipinse numerose tele la cui intrinseca bellezza è posta a contatto con temi organici. Oggi, ritornato a Hollywood, dove scrive, dipinge e tiene conferenze, Man Ray ha preso posto tra i « vecchi maestri dell'arte moderna»". (Marcel Duchamp. 1949)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "San Jeiunio compatrono di Gerace"
Editore: Bibliotheka Edizioni
Autore: Furfaro Lina, Cusato Lucia
Pagine: 88
Ean: 9788869345340
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Un saggio storico su una figura emblematica e ormai dimenticata, altamente connotativa dell'universo spirituale e religioso del sud Italia. Si era quasi completamente persa la memoria di Giovanni il Digiunatore di Gerace, detto San Jeiunio, e la stessa grotta situata in Contrada Ropolà era ormai un rifugio per le bestie selvatiche o utilizzata da pastori come riparo di fortuna per il gregge: un luogo di devozione del monachesimo a Gerace che si è corso il rischio di smarrire, assieme alla stessa storia di San Jeiunio che là nell'anno 1000 circa vi dimorò. La breve ricerca ha riportato alla luce la preziosa impronta del tempo bizantino, ma soprattutto ha ridato vita all'illustre Santo italo-greco della nostra Calabria, raccogliendo in una sorta di piccola antologia gli scritti che lo ricordano e gli eventi che hanno portato alla rivalutazione e valorizzazione del Santo, compatrono di Gerace.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia di un molinellese (Il volo del Bell'Uccello)"
Editore: EBS Print
Autore: Facchini Franco, Cesari Gastone
Pagine: 174
Ean: 9788893494793
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Questa è la storia di Gastone Cesari, "Al Belusèl", da lui raccontata all'autore del libro in tanti pomeriggi trascorsi al bar del tennis di Molinella, il Giò Bar. L'autore non ha ritenuto né di romanzarla, né di aggiungere al racconto altri episodi di vita molinellese, che pur nel contesto storico potevano trovare collocazione, sicuro che il semplice racconto della vita di un cittadino così conosciuto possa risultare interessante per tanti Molinellesi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Morire a Mogadiscio. Diario di guerra. Ritorno a Mogadiscio"
Editore: Edizioni Efesto
Autore: Taliani Hassan Ahmed
Pagine: 348
Ean: 9788833810683
Prezzo: € 15.00

Descrizione:"Nel gennaio del 1991 mi trovavo in Somalia per la ricerca sul campo per il dottorato in Africanistica, quando ho assistito al crollo del regime di Siyad Barre. Spinto da mia moglie Udi e dagli amici, ho tenuto un diario di testimonianze: "Morire a Mogadiscio". A distanza di ventisette anni, nel gennaio del 2017, ho fatto vi ritorno per assistere mia madre che era in coma in ospedale. Anche questa volta ho messo per iscritto un diario: "Ritorno a Mogadiscio",con le impressioni sulla situazione politica e sociale della Somalia. Nel primo diario descrivo come sono stato colto impreparato dagli avvenimenti di inaudita violenza che si susseguivano fuori, intorno a me, e nella mia famiglia. A volte mi sembrava di vivere in una città che non riconoscevo più, e non vedevo l'ora di fuggire per non impazzire. Mi dispiaceva per i giovani che erano coinvolti in un wargame più grande di loro. Quando sono ritornato nel 2017, mi sono chiesto come un'intera generazione fosse potuta sopravvivere a decenni di guerra, senza sapere il significato di pace. Allora ho capito perché i giovani fuggono dalla Somalia: perché noi della diaspora gli facciamo scoprire un altro mondo che a loro è permesso sbirciare solo su facebook".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La strega. Testo francese a fronte"
Editore: Clichy
Autore: Bavent Madeleine
Pagine: 205
Ean: 9788867995738
Prezzo: € 14.00

Descrizione:L'ampio dibattito demonologico che nel Cinquecento e Seicento coinvolse magistrati, medici, uomini di Chiesa è ben documentato e studiato... Ma chi ha raccontato la storia delle vittime? Questo libro è un'occasione per dare nuovamente voce a tutte le donne imprigionate o finite sul rogo con l'accusa di stregoneria. Madeleine Bavent, giovane religiosa in un convento francese, subisce per mano del suo confessore e del suo curato qualsiasi tipo di tortura psicologica e fisica, tanto da impazzire ed essere per questo accusata di possessione demoniaca. Attraverso la confessione che le viene estorta dai suoi esorcisti, Madeleine è costretta a rivivere i momenti cruciali della sua esistenza tormentata: dalla vocazione religiosa alla scoperta della sessualità, dall'iniziazione alle messe nere fino agli esorcismi, dalla prigionia ai ripetuti tentativi di suicidio, per arrivare infine al patto col diavolo e alla ribellione, che non esclude però la consapevolezza del peccato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dal buio alla luce"
Editore: CieRre
Autore: Finzi Lia
Pagine: 92
Ean: 9788883149610
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Lia Finzi, nata a Venezia nel 1928, a dieci anni vive le drammatiche conseguenze delle Leggi razziali del 1938: cacciata dalla scuola pubblica diventa per le sue compagne una "sporca ebrea". Il 1° dicembre 1943 giunge alle Prefetture l'ordine del Ministro dell'Interno di rinchiudere tutti gli ebrei in campi di concentramento. Lia e la sorella Alba partono con il padre per raggiungere il confine svizzero. Proprio mentre a Venezia avviene il primo rastrellamento degli ebrei raggiungono la Svizzera e Lia diventa una minore rifugiata. Tornata a Venezia dopo la guerra, deve ricostruire la vita rielaborando rotture e privazioni, progettando un futuro possibile. Insegna prima nella Scuola ebraica, e poi nella Scuola pubblica, dedicandosi contemporaneamente agli orfani di partigiani del Convitto Biancotto. Negli anni in cui si costruisce l'Italia repubblicana nata dalla Costituzione, Lia si iscrive al Pci. Qui incontra Girolamo Federici, che diventa il compagno di vita e di politica. Nel 1960, unica donna, è eletta nel Consiglio provinciale. Nel 1975 entra nella Giunta "rossa" a Venezia come assessora alla Sicurezza sociale, fino al 1985.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I petali d'autunno"
Editore: Kimerik
Autore: Franco Franca
Pagine: 244
Ean: 9788893759182
Prezzo: € 14.00

Descrizione:"I petali d'autunno" è la storia di due storie, di due generazioni a confronto, incrociatesi fra le corsie di un ospedale. Da una parte l'esperienza della guerra, della resistenza, del dopoguerra e numerosi ricordi della vita della signora Anita Grando, dall'altra la storia contemporanea di Franca Franco, fatta di numerose sfide e di una grande speranza nel futuro. Un incontro, dunque, fra passato e futuro, che queste pagine hanno saputo racchiudere grazie alla penna dell'autrice, che narra di infinite storie, spesso difficili e tragiche, con il senso della vita nel cuore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Die stille Kämpferin. Marcellina Pustet, die 10. Äbtissin von Säben"
Editore: Athesia
Autore: Mader Elisabeth
Pagine: 144
Ean: 9788868393557
Prezzo: € 19.89

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Venezia-Fossoli: direzione Auschwitz. Lettere di Cesare Carmi: 1943-1944"
Editore: Il Prato
Autore: Laudi Luciana
Pagine: 96
Ean: 9788863364736
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il 15 febbraio 1944 Cesare Carmi, zio dell'Autrice, compiva 21 anni. Festeggiò, prigioniero nel campo di concentramento di Fossoli, il suo ultimo compleanno. Era nato nella ridente Liguria e morì nell'inverno del 1945 in un luogo imprecisato della desolata terra polacca. Dopo la guerra, per lungo tempo, Cesare rimane una figura evanescente. La sua immagine acquisisce una vera concretezza solo nel 2013, quando la famiglia viene in possesso di un pacchetto di lettere scritte nella quasi totalità dal campo di Fossoli e indirizzate principalmente a una ragazza di Chioggia, Flavia Silvestri, che le custodirà amorevolmente tutta la vita. L'analisi di queste lettere e di quelle del suo amico veneziano Luciano Mariani, compagno di prigionia sopravvissuto ad Auschwitz, ha permesso di conoscere Cesare nella sua completezza, il suo modo di affrontare la realtà e l'evolversi della sua personalità

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettere"
Editore: Abscondita
Autore: Cézanne Paul
Pagine: 174
Ean: 9788884167422
Prezzo: € 21.00

Descrizione:"La prima lettera di Cézanne che conosciamo si apre con un'immagine della pioggia e della primavera. L'ultima (se si esclude la nota di sollecitazione a un venditore di colori) inizia accennando alla pioggia e all'autunno. Tra le espressioni scherzose della prima, percorse da un'allegra, ironica compiacenza retorica, e quelle dell'ultima , secche e disadorne, dirette a una comunicazione senza convenevoli, c'è uno spazio di quasi cinquant'anni. Cézanne non cercava biografie (« credevo che si potesse fare della buona pittura senza attirare l'attenzione sulla propria vita privata... L'uomo deve rimanere nell'ombra» scrive nel 1896 a Gasquet) e probabilmente pensava per le proprie lettere a un unico, privato destinatario, circostanza questa a cui dobbiamo, negli anni della maturità, la loro straordinaria asciuttezza, la loro assoluta mancanza di letteratura. Eppure queste carte si possono leggere come un diario psicologico dell'artista, tanto più rivelatore quanto più involontario e inconsapevole: una testimonianza di quel passaggio dall'eccedenza alla contrazione che si riconosce nella sua pittura e si intuisce nella sua vita. Per questo, in molti punti, diventano quasi una didascalia indiretta dei dipinti. Alle lettere giovanili, tra filastrocche e versi, subentrano quelle parigine, segnate da una progressiva concentrazione sui problemi della pittura. Al dialogo con Zola, nei confini di un'amicizia che si conclude con l'incomprensione, succede quello con Bernard, a cui Cézanne esprime le sue teorie artistiche più rivoluzionarie, o quello, il più commosso e trasparente, col figlio Paul. Una corrispondenza dove arte e vita si manifestano e si identificano senza ornamenti, con indimenticabile intensità." (Elena Pontiggia)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU