Articoli religiosi

Libri - Bioetica



Titolo: "Eluana, i fatti. Per farsi un'opinione"
Editore: Ancora
Autore: Bellaspiga Lucia, Ciociola Pino
Pagine: 144
Ean: 9788851406899
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Eluana Englaro è morta il 9 febbraio 2009 a Udine, dopo diciassette anni di stato vegetativo, chiudendo una vicenda che ha lacerato il Paese, ma lasciando aperti gli interrogativi che hanno scosso le coscienze e diviso gli italiani: era ancora una persona o solo un involucro umano? Nutrirla e mantenerla sana era un accanimento o un diritto dovuto? La sua era vita o non-vita? La legge è stata rispettata o aggirata? Questo libro, raccontando i fatti senza censure, si propone di offrire al lettore gli elementi per farsi un'opinione sui problemi posti dalla drammatica e complessa vicenda.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Questioni di vita & di morte"
Editore: Ares Edizioni
Autore: Scandroglio Tommaso
Pagine: 240
Ean: 9788881554409
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nel testo vengono intervistati dieci esperti su altrettanti temi di bioetica o di morale naturale. Gli argomenti e i relativi autori sono i seguenti: Aborto - Carlo Casini (parlamentare europeo); Fecondazione artificiale - Don Stefano Teisa (docente universitario); Rapporti prematrimoniali e masturbazione - Padre Lino Ciccone (moralista); Contraccezione - Maria Grazia Vianello (docente universitario); Matrimonio e divorzio - Giacomo Samek Lodovici (docente universitario); Coppie di fatto - Mario Palmaro (docente universitario); Omosessualità - Roberto Marchesini (psicoterapeuta); Droga - Antonello Vanni (ricercatore); Eutanasia - Claudia Navarini (docente universitario); Legittima difesa e pena di morte - Giacomo Rocchi (magistrato).Le domande, poste da Tommaso Scandroglio, mettono in luce i più diffusi luoghi comuni su questi temi: il concepito è già un essere umano? Perché la donna non può decidere della sua salute ricorrendo all'aborto? Se due ragazzi si amano, che male c'è ad avere rapporti sessuali prima del matrimonio? E se due persone non si amano più, perché non divorziare? L'affetto tra due omosessuali non è uguale a quello di due persone eterosessuali? Non è meglio decidere di morire piuttosto che soffrire, come Welby? La pena di morte è sempre sbagliata?Osserva lo psicanalista Claudio Risé nella Prefazione: «Le false notizie sulla vita, e sulla morte, in questo libro riportate esattamente nelle domande fatte da Tommaso Scandroglio, e confutate con precisione e competenza dagli intervistati, sono il risultato della separazione dell'uomo dal Padre che è all'origine della vita, e dello smarrimento, che ne consegue, dell'esperienza dell'amore, e del dono di sé, come indispensabile nutrimento dell'intero percorso di vita, e delle relazioni che lo attraversano e fanno crescere».Le risposte date dagli autori vogliono offrire al lettore facili motivazioni per smontare quelle «false notizie» così popolari. Il libro è quindi un vademecum di scorrevole lettura per avere sempre la risposta giusta al momento giusto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica e famiglia"
Editore: Lateran University Press
Autore: Di Pietro M. Luisa
Pagine: 311
Ean: 9788846506191
Prezzo: € 27.00

Descrizione:La famiglia ha da sempre un ruolo fondamentale nella valorizzazione, promozione, celebrazione e servizio alla vita. Si tratta di un compito importante, che richiede competenza e capacità non solo da parte di coloro che sono impegnati nello studio prima ancora che dei singoli problemi - della verità circa la persona, il matrimonio e la famiglia, per poi poter seguire, sostenere e coadiuvare quest'ultima. Questo volume, che vuole essere un contributo alla riflessione su famiglia - vita - bioetica, prende in esame - oltre ad aspetti di meta-etica - alcuni elementi di bioetica. Con una particolare attenzione a due ambiti dell'intervento educativo: la salute e la sessualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ma che cosa ho di diverso?"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Mario Melazzini
Pagine: 112
Ean: 9788821563775
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Diritto di morire o libertà di vivere? Eutanasia o accanimento terapeutico? Autodeterminazione o alleanza? Il confronto serio e costruttivo con tutti i protagonisti del dibattito in corso passa da una condizione preliminare: intendersi sulle parole. Mario Melazzini, noto al grande pubblico per i suoi interventi su questi temi, contro una certa bioetica laicista, più volte intervistato in TV in soprattutto in occasione del caso Welby, è malato di SLA ma non vuole morire: Io non ho mai sentito dire a dei malati che hanno provato sulla loro pelle determinate situazioni: non voglio che mi sia fatto questo trattamento, voglio morire a tutti i costi. Secondo Melazzini, che in questo libro riflette sui pregiudizi del dualismo sano/malato, siamo di fronte ad una società folle, che ha perso di vista la posta in gioco, il senso del vivere e del morire. Al fondo del dibattito sta il vero problema, la disabilità come nuova frontiera della giustizia: Perché noi disabili non possiamo essere liberi di vivere? Perché le nostre città sono disseminate di barriere architettoniche? Questo dimostra che siamo di fatto siamo degli emarginati. La fragilità e la malattia diventano veicoli di isolamento sociale. Mario Melazzini è primario del day-hospital oncologico alla Fondazione Salvatore Maugeri di Pavia e da sei anni è malato di SLA, sclerosi laterale amiotrofica, una patologia degenerativa con la quale, mediamente, non si vive più di tre anni. Ha pubblicato recentemente una biografia dal titolo Un medico, un malato, un uomo. Come la malattia che mi uccide mi ha insegnato a vivere (Lindau, 2007).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Etica, scienza, comunicazione"
Editore: Jaca Book
Autore: AA.VV.
Pagine: 192
Ean: 9788816408395
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

In tutti i paesi avanzati la scienza e la sua comunicazione giocano un ruolo chiave nell'indirizzare le scelte di interesse sociale. Spesso tuttavia gli orientamenti della ricerca scientifica sono legati a obiettivi e interessi che, più che con la scienza, hanno a che fare con i suoi usi economici e finanziari. Questa nuova dimensione dell'operato degli scienziati può allora influire sulla qualità dei risultati che concretamente essi riescono a ottenere nei laboratori di ricerca. In questo senso, il filo conduttore del libro è quello della problematizzazione del rapporto che si genera tra conoscenza ed etica o, se si preferisce, tra fatti e valori della scienza.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il professore Lejeune fondatore della genetica moderna"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Le Méné Jean-Marie
Pagine: 184
Ean: 9788882723880
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Illustre scienziato e medico di fama internazionale, scopritore della trisomia 21, Je'r“me Lejeune affermava che''compito del medico e' di guarire, non di uccidere'' e ''una societa' che uccide i suoi figli ha perduto l'anima e la speranza''.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Morte cerebrale e trapianto di organi"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Paolo Becchi
Pagine: 200
Ean: 9788837222406
Prezzo: € 12.50

Descrizione:La "morte cerebrale totale" è una definizione scientifica attendibile della morte? Una persona il cui cervello ha smesso irreversibilmente di funzionare è già un cadavere? Il libro cerca di offrire una risposta a questi (ed altri) inquietanti interrogativi prendendo le mosse dalla celebre ridefinizione della morte in termini neurologici risalente alla fine degli anni Sessanta. Vengono presentate e discusse diverse posizioni sia in ambito medico-scientifico, sia in ambito filosofico, tutte peraltro convergenti nel mettere in evidenza come la nuova definizione della morte sia stata soprattutto un abile escamotage: quello di definire morti esseri umani che di fatto ancora non lo sono, in modo da legittimare il prelievo a cuore battente dei loro organi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Eugenetica e altri malanni"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Gilbert Keith Chesterton
Pagine: 334
Ean: 9788882723729
Prezzo: € 22.00

Descrizione:In occasione dell'odierno dibattito sull'aborto e sull'embrione, pubblichiamo la prima traduzione italiana dell'inedito chestertoniano ''Eugenetica e altri malanni''. Con pennelate di cruda ironia Chesteron si fa beffa dello scientismo e dell'arroganza con cui si pretende di manipolare gli esseri umani, e di trattarli alla stessa stregua di oggetti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nuove biotecnologie, biodiritto e trasformazioni della soggettività"
Editore: Studium
Autore: Laura Palazzani
Pagine: 176
Ean: 9788838240287
Prezzo: € 18.00

Descrizione:L'avanzamento irreversibile della tecno-scienza dischiude nuove possibilità di intervento e manipolazione della vita umana e non umana con implicazioni sull'ecosistema, sulle generazioni future, sui possibili scenari della "vita artificiale". Da qui si sollevano nuovi interrogativi di natura etica e giuridica che mostrano l'esigenza ormai irrinunciabile dell'acquisizione di una coscienza critica nella civiltà tecnologica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il principio di precauzione tra filosofia biodiritto e biopolitica"
Editore: Studium
Autore:
Pagine: 266
Ean: 9788838240508
Prezzo: € 18.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Contro la perfezione. L'etica nell'età dell'ingegneria genetica"
Editore: Vita e Pensiero Edizioni
Autore: Sandel Michael J.
Pagine: 128
Ean: 9788834315446
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Le recenti straordinarie scoperte nel campo della genetica portano con sé grandi promesse per il futuro (anche immediato) insieme ad altrettanti grandi interrogativi. La prospettiva di riuscire a guarire molte gravi malattie si accompagna al rischio di arrivare a manipolare la natura umana per migliorarne le caratteristiche genetiche. Ecco perché molte persone provano inquietudine quando sentono parlare dì "ingegneria genetica". Ma in effetti che cosa c'è di davvero sbagliato nel concetto di "ingegneria genetica", ovvero nella "progettazione" della nostra natura di esseri umani? Nel rispondere a questa domanda, Michael Sandel si chiede quali siano le implicazioni morali di una vera e propria "ricerca della perfezione". La spinta a "implementare" la natura umana attraverso la genetica è già di per sé criticabile poiché rappresenta un desiderio di controllo e dominio che finisce per rifiutare il carattere di dono insito nelle capacità e nei successi di ciascun essere umano. Ecco perché la rivoluzione genetica non solo rimette in discussione i termini del dibattito etico, ma porta in primo piano, anche nell'agenda politica e sociale, questioni fortemente spirituali, addirittura teologiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica della nascita e della morte"
Editore:
Autore: Iacobelli P. Angelo
Pagine: 288
Ean: 9788831116299
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Quando ha origine la vita umana? Qual è il momento in cui sorge un nuovo essere umano? Cosa accade dopo la morte? Sono domande che l'uomo si è posto da sempre, ma che oggi - grazie alle straordinarie possibilità di prolungamento e miglioramento della vita che la scienza sembra in grado di assicurare - diventano imprescindibili. Nel rispondere a questi interrogativi, l'Autore sceglie la strada dell'interdisciplinarietà: «Certo la bioetica non può fornire tutte le risposte, ma essa necessita dell'apporto di altre scienze (oppure essa stessa deve essere considerata come l'unione di più discipline?). Questo, pur non volendo essere un testo per soli specialisti, affronta argomenti inevitabilmente complessi; lo fa utilizzando discipline diverse, in particolar modo la biologia, la filosofia e la teologia» (dalla Prefazione). Lo studio si divide in due parti. Nella prima si esamina la problematica di quando nasce l'uomo. Nella seconda parte affronta la fine della vita biologica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vulnerabilità e cura"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Gensabella Furnari Marianna
Pagine:
Ean: 9788849822205
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' etica della vita"
Editore: Rizzoli
Autore: Boncinelli Edoardo
Pagine: 185
Ean: 9788817020053
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Le durissime battaglie politiche attorno alla fecondazione assistita e le cellule staminali non ci hanno sicuramente chiarito le idee su alcune questioni fondamentali. Quando si può parlare di essere umano? L'embrione è un individuo? Molte di queste domande hanno una risposta scientifica, altre rientrano negli ambiti civile e legale, etico e religioso. In questo libro, Edoardo Boncinelli descrive tutte le fasi dello sviluppo embrionale, dalla fecondazione alla nascita, attraverso la frenetica moltiplicazione delle cellule e la loro specializzazione. Ribadisce l'importanza scientifica della diagnosi pre-impianto e ci consegna un viaggio al microscopio nelle viscere dell'identità umana, raccontando l'inizio della vita di un uomo che non sa ancora di esserci.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Staminali. Possibilità terapeutiche e rapporti tra scienza ed etica"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Aldo Mazzoni
Pagine: 200
Ean: 9788870946710
Prezzo: € 11.00

Descrizione:La conoscenza delle cellule staminali ha rivoluzionato la biologia moderna e offre opportunità uniche per comprendere i meccanismi che controllano processi biologici fondamentali.Cosa sono le cellule staminali? Quali possibilità terapeutiche concrete offrono oggi? Quali possono essere le prospettive per la ricerca nel futuro? Quali sono i problemi etici che il loro uso comporta?Gli autori di questo agile testo, testimoni privilegiati nel proprio ambito di studio, rispondono a questi interrogativi che periodicamente sono oggetto del dibattito pubblico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica. Le domande, i conflitti, le leggi"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Stefano Semplici
Pagine: 304
Ean: 9788837222093
Prezzo: € 20.00

Descrizione:La responsabilità per la vita che nasce e per la vita che muore è allo stesso tempo radicale e difficile. Quando e perché riconosciamo che nella provetta di un laboratorio o nel corpo di una donna c'è qualcuno e non più solo qualcosa? Siamo autorizzati a manipolare i geni per far sì che vengano al mondo persone "migliori" e con la prospettiva di una maggiore felicità? Abbreviare la sofferenza di chi non ce la fa più e chiede il nostro aiuto può essere l'ultimo gesto della compassione e della solidarietà? Ci sono risposte diverse a queste domande. Non per questo, tuttavia, è inevitabile concludere che nell'epoca del pluralismo l'unica verità che rimane è la voce della propria coscienza e tutto si risolve lasciando che ciascuno faccia a modo suo. La bioetica, andando appunto alle radici dell'umano, incalza il pensiero a ridefinire l'ambito di quel che può valere per me e insieme per tutti, assumendo i risultati del progresso scientifico, ma sapendo che non è solo dalla scienza che l'uomo può ricavare l'indicazione di quel che deve fare. Questa resta la sfida della filosofia e della politica, chiamate entrambe a riconoscere che sulla vita, in ogni caso, non si hanno solo diritti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica tra natura e cultura"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Belardinelli Sergio
Pagine: 126
Ean: 9788882723231
Prezzo: € 9.80

Descrizione:L'autore evidenzia la sfida della bioetica come una battaglia che si combatte sul teatro della civilta' in assoluto. I temi piu' scottanti suscitati dalla bioetica vengono affrontati nei diversi capitoli del volume,cercando di dare risposte esaurienti ai problemi trattati, ma soprattutto cercando di ricondurre ogni argomento al concetto di natura umana, di dignita' dell'uomo e di liberta'. Connesso al concetto di liberta' e' il concetto di limite. Il limite di cui parla Belardinelli investe non solo il singolo uomo, ma tutta la societa' che sembra non riconoscere piu' i propri limiti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dalla parte della vita. Itinerari di bioetica 1"
Editore:
Autore: Enrico Larghero, Giuseppe Zeppegno
Pagine: 592
Ean: 9788874023547
Prezzo: € 32.50

Descrizione:Questo testo presenta gli argomenti affrontati dal primo Corso di Master in Bioetica avviato dalla Sezione Torinese della Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale. Il metodo seguito è quello della interdisciplinarità che ha fatto incontrare, di fronte a fatti e problemi umani di grande rilievo, l'apporto della scienza sperimentale, la dimensione antropologica, la riflessione etica e giuridica.Un itinerario per affrontare tematiche cruciali come procreazione artificiale, aborto, cura al morente e eutanasia, restando dalla parte della vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La bioetica e la differenza di genere"
Editore: Studium
Autore:
Pagine: 300
Ean: 9788838240003
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica. Ragione e fede. Di fronte all'antropologia debole di H. Engelhardt Jr."
Editore:
Autore: Giuseppe Zeppegno
Pagine: 160
Ean: 9788874023530
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Il bioeticista H. T. Engelhardt fa parte della nutrita schiera dei teorici contrattualisti che hanno come comune denominatore la concezione sociologica della persona, il rifiuto della metafisica e di norme morali universali. Non disdegna la dimensione della fede, ma nega l'opportunità d'avvalersi nel dibattito pubblico di premesse d'ordine teologico. Il libro individua le tappe del lento processo che portò al relativismo e allo scetticismo dilaganti nel pensiero engelhardtiano e più in generale nell'attuale cultura postmoderna. Giustifica, infine, la possibilità d'orientarsi, con l'uso della ragione, illuminata dalla fede, al raggiungimento delle verità basilari dell'esistenza e all'apertura ad un dialogo interculturale capace d'indirizzare responsabilmente l'accoglienza e la tutela di ogni essere umano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dialoghi in famiglia riflessioni di bioetica"
Editore: Pro Sanctitate Edizioni
Autore: Roberto Pacini, Giuseppe Polino
Pagine: 101
Ean: 9788873961000
Prezzo: € 7.00

Descrizione:

Già il titolo porta l'eco di una immediatezza e familiarità di discorso. Le problematiche affrontate sono attuali, cogenti e vitali e coinvolgono i giovani e gli adulti. Non c'era¨ moralismo ma ricerca di un'etica che rispetta la persona e la comunità , che salva l'argomentazione scientifica e, insieme, supera le facili e superficiali informazioni fornite dai mass-media. A volte le modalità di proporre le problematiche e alcune battute sembrano un pò ingenue, ma le risposte e le argomentazioni sono molto serie, profonde e ben fondate. Un testo originale che porta ad accogliere la vita, il suo ciclo, con serietà e competenza scientifica; ne esce fuori un affresco che lascia intravvedere nella vicenda umana le trame luminose di un progetto divino.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diventerete come Dio. La bioetica e l'attualità della primordiale tentazione"
Editore: Itaca
Autore: Pelliconi Massimo
Pagine: 256
Ean: 9788852601149
Prezzo: € 16.89

Descrizione:

Il nostro tempo si caratterizza per il tentativo di creare una nuova antropologia, nella quale l'uomo si sostituisce a Dio e si fa padrone e arbitro della vita e della morte. Sotto la guida sicura del magistero di Giovanni Paolo II, l'Autore affronta i grandi temi della bioetica riconducendoli alla tentazione originaria: "Diventerete come Dio".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il corpo vivo. La vita tra biologia e filosofia"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Ramellini Pietro
Pagine: 184
Ean: 9788882722609
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Questo libro e' dedicato al tema della vita, che investe l'uomo in tutte le sue dimensioni e in ogni sua vicenda. Attraverso un percorso di lettura verranno esaminate le ramificazioni del tema nelle piu' diverse discipline. Piu' che un saggio o un manuale, questo libro e' un invito, in cui il lettore e' chiamato a scoprire le meraviglie della vita biologica, ad approfondire i suoi aspetti fondamentali, a chiarirne il significato, tenendo presente quanto sia prezioso il dono della vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tempo delle cose, tempo della vita, tempo dell'anima"
Editore: Laterza
Autore: Boncinelli Edoardo
Pagine: X-151
Ean: 9788842081579
Prezzo: € 8.50

Descrizione:Qual è la natura del tempo? È ciclico o lineare? È un contenitore o una successione di contenuti? Perché scorre sempre nella stessa direzione? E che cosa vuol dire che scorre? Potrebbe esistere indipendentemente dalla memoria? Come so di essere quello di ieri? Qual è il rapporto fra il tempo e la consapevolezza del suo scorrere? A ritrovare le tracce di un'esperienza complessa e ricca di significati ci guidano tre modi di vedere il tempo, quello della fisica, della biologia e della psicologia. Tre prospettive o situazioni esistenziali diverse e complementari, ognuna delle quali offre spunti per la comprensione delle altre due.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica e procreazione assistita. Le politiche della vita tra libertà e responsabilità"
Editore: Donzelli
Autore: Franco Vittoria
Pagine: IX-165
Ean: 9788879899277
Prezzo: € 12.90

Descrizione:Il libro di Vittoria Franco, filosofa attivamente impegnata in politica, nasce dall'intento di chiarire - nello stile più agile, essenziale, e al tempo stesso rigoroso - il quadro dei diritti in gioco e delle implicazioni etiche che ne conseguono: il diritto alla salute, innanzitutto, insieme al diritto alla maternità e alla paternità responsabili e a quello di crearsi una famiglia. E a fianco ai diritti e ai connessi problemi di libertà di coscienza, sono esaminate ad una ad una le parole chiave del dibattito: embrione, fecondazione eterologa, cellule staminali, criocanservazzone. Emergono così i quesiti essenziali su cui siamo chiamati a misurarci.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU