Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Bioetica come storia"
Editore: Lindau Edizioni
Autore:
Pagine: 256
Ean: 9788871807195
Prezzo: € 23.00

Descrizione:I problemi bioetici che il progresso delle tecnoscienze ci impone di affrontare sembrano, a un primo sguardo, nuovissimi, ed è proprio il loro apparirci totalmente inediti che rende così difficile trovare una soluzione giusta ed equilibrata. I saggi contenuti in Bioetica come storia - di cui sono autori E. Colombo, G. Galeotti, L. Gattamorta, A. Possieri e F. Tanzilli - mostrano come tali questioni abbiano, in realtà, profonde radici nel nostro passato, più o meno recente.Scoprire come siano state affrontate situazioni non molto diverse da quelle di oggi, oppure chiedersi quando e come si siano prospettati per la prima volta i problemi attuali (dal ricorso all'eutanasia al rapporto con l'handicap, dalle politiche di controllo delle nascite al dibattito filosofico sull'animazione dei corpi), ci aiuta a comprendere come stiamo cambiando, e a quali pressioni è sottoposta la nostra facoltà di decisioneetica. In particolare, ci rende consapevoli dello «slittamento morale» - cioè della tendenza ad accettare in modo acritico le innovazioni tecniche dopo un certo lasso di tempo, anche se, all'origine, erano state oggetto di condanna generale - tipico delle società tecnologiche.Scritto come agile introduzione destinata anche al lettore nonspecialista, Bioetica come storia sollecita ad approfondire e comprendere la materia in modo appropriato, e ci fa capire che le questioni bioetiche non devono essere demandate agli «esperti», cioè agli scienziati, ma possono e devono essere affrontate da tutti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le cellule staminali"
Editore: Il Mulino
Autore: Sampaolesi Maurilio
Pagine: 128
Ean: 9788815149756
Prezzo: € 9.80

Descrizione:

Cosa sono le cellule staminali? E perché molti scienziati non si accontentano di studiare le staminali adulte e continuano ad interessarsi alle embrionali? Considerate da molti una speranza per risolvere patologie incurabili, queste cellule sono da qualche anno uno dei temi caldi del dibattito pubblico, poiché le loro potenzialità applicative rappresentano un terreno di scontro tra diverse concezioni etiche, giuridiche e religiose. Il libro ci spiega tutto quello che abbiamo finora scoperto sull'ultima frontiera della medicina rigenerativa, mettendoci anche al riparo dalle false illusioni suscitate da istituti di paesi in cui la sanità non è sottoposta a un rigoroso controllo scientifico.

Maurilio Sampaolesi insegna Anatomia umana nell'Università di Pavia ed è direttore del Laboratorio di Cardiomiologia traslazionale nello "Stem Cell Research Institute" di Leuven in Belgio. E' autore di numerosi saggi comparsi su riviste internazionali e della voce sulle cellule staminali dell'Enciclopedia Treccani (2010).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Bioetica in redazione"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: De Marco Giuliano
Pagine: 1008
Ean: 9788882725570
Prezzo: € 26.00

Descrizione:

La ricerca di De Marco rende conto dell'importante mutamento culturale legato ai temi bioetici. Il volume è costruito su una base documentale di quasi ventimila articoli, pubblicati su 15 testate nazionali dal giugno 1996 al marzo 2010 che hanno come tema la bioetica.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Etica oggi"
Editore: Centro Studi Erickson
Autore: Marzano Michela
Pagine: 125
Ean: 9788861377936
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Che cosa si può pensare allorché ci si trova di fronte alla malattia o alla morte, quando ci si interroga sul futuro del pianeta o si parla di "guerra giusta" o di tortura? Come regolarsi rispetto alla fecondazione eterologa, all'eutanasia, ai diritti degli animali e agli organismi geneticamente modificati? Che cosa resta oggi della "liberazione sessuale" degli anni Sessanta e Settanta? Con Michela Marzano l'etica non si interessa più solo di questioni astratte, ma anche e soprattutto delle "nuovi" problemi del nostro tempo, che riguardano da vicino chiunque, per via della sua professione o del suo impegno, si confronti con scelte difficili.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cinema contemporaneo e questioni bioetiche"
Editore: Studium
Autore:
Pagine: 240
Ean: 9788838241260
Prezzo: € 14.50

Descrizione:

Paola Dalla Torre è Ricercatrice in Storia e Critica del cinema presso la LUMSA di Roma, ha insegnato all’Università della Tuscia ed è docente presso la Pontificia Università Angelicum di Roma. Collabora con il canale satellitare Tv2000 e con l’Agenzia stampa SIR.

Negli ultimi trent’anni il cinema è stato invaso da pellicole che hanno per oggetto le più importanti e spinose problematiche della bioetica. Temi quali la fecondazione assistita, l’aborto, la manipolazione genetica, la clonazione, l’eutanasia, la disabilità, i diritti degli animali e dell’ambiente, il postumano e molti altri ancora sono diventati il soggetto privilegiato del grande schermo cinematografico attraverso due modalità di narrazione filmica, quella cosiddetta del racconto esemplare e quella della fantascienza.

Questo testo propone alcuni commenti e riflessioni di esperti del settore su recenti pellicole contemporanee, offrendo uno strumento di critica cinematografica che aiuta a districarsi nel complesso e contraddittorio panorama delle problematiche etiche della nostra epoca di fronte all’inarrestabile progresso scientifico e tecnologico biomedico.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gen-ius. La consulenza tra genetica e diritto"
Editore: Studium
Autore: Palazzani Palazzani
Pagine: 248
Ean: 9788838241307
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Laura Palazzani è ordinario di filosofia del diritto alla Lumsa, Libera Università Maria Ss. Assunta e Vicepresidente del Comitato Nazionale per la Bioetica.

La consulenza genetica è un processo di informazione e comunicazione che precede e segue l’effettuazione di un test genetico. La consulenza genetica non si limita a trasmettere informazioni mediche, ma implica anche il riferimento ad aspetti etici e giuridici che riguardano l’identità della persona e la libertà/responsabilità rispetto a scelte individuali e sociali. L’incremento di informazioni in qualche misura “sovraccarica” eticamente l’uomo, rendendo le scelte problematiche sotto vari profili. Si parla spesso di “appropriata” consulenza genetica. Ma che cosa significa consulenza genetica “appropriata”? Diversi sono i modi di considerare l’“appropriatezza” della consulenza in base al paradigma antropologico ed etico di riferimento. Anche la normativa sulla consulenza genetica lascia ancora aperte diverse problematiche, sia a livello legislativo che giurisprudenziale, nazionale ed internazionale. I contributi raccolti in questo volume consentono di delineare percorsi di riflessione, nel contesto della discussione bioetica e biogiuridica attuale.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Manuale di bioetica"
Editore: Vita e Pensiero Edizioni
Autore: Sgreccia Elio
Pagine: 712
Ean: 9788834318836
Prezzo: € 50.00

Descrizione:«Una buona politica esige una buona medicina e una buona medicina richiede una valida etica». Questa frase, che apre il II volume del Manuale di bioetica dedicato agli aspetti medico-sociali e posta già nell'edizione precedente del 2002, sta diventando sempre più vera. Società, organizzazione sanitaria ed esercizio della professione medica sono intrecciati insieme e sono condizionati dalle scelte di fondo sul piano etico. I temi di questo volume quali la psichiatria, i comportamenti e gli orientamenti in tema di sessualità (è stato incluso un paragrafo sulla pedofilia), l'uso e l'abuso delle droghe (tabagismo, alcolismo), la diffusione dell'AiDS, il trattamento del rischio in ambito occupazionale (fabbriche, traffico, sport, catastrofi), i problemi relativi all'invecchiamento della popolazione o al trattamento dell'handicap, il condizionamento economico a carico dell'organizzazione sanitaria e dell'assistenza medica - pongono in evidenza la connessione fra la società, essa stessa malata, l'esercizio della medicina e le responsabilità personali, professionali e politiche. La presente edizione, oltre all'aggiornamento bibliografico-scientifico, offre una preziosa sintesi a ogni capitolo, utile per fini didattici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Viaggi in Italia. Saggi di bioetica"
Editore: Le Lettere
Autore: Engelhardt H. Tristram jr.
Pagine: 432
Ean: 9788860875167
Prezzo: € 38.00

Descrizione:

Fecondazione artificiale e maternità surrogata, assistenza sanitaria, vendita e/o donazione di organi, sperimentazione sugli umani, eutanasia, Engelhardt propone, in questo volume, possibili linee di soluzione per i temi caldi della bioetica. Veniamo da un passato in cui ogni istituzione politico-religiosa cercava di imporre un'ortodossia che avesse gli stessi confini del suo potere. Dal fallimento di questa impresa è nato il progetto filosofico moderno di guidare l'umanità a superare la cacofonia di narrazioni morali contrastanti per conseguire l'unità grazie all'opera di persuasione di filosofi e leader religiosi o ideologici. Ma l'impegno di generazioni di pensatori ha dovuto arrendersi all'evidenza di un mondo pluralistico in cui il miraggio dell'unità sfumava nella disperazione del fallimento. Così, secondo Engelhardt, il disegno dell'Occidente ha perso credibilità, fascino e potere motivante. La nostra incapacità di individuare un'unica morale capace di vincolare tutti ci impone di vivere entro formazioni politiche divise al loro interno in comunità che parlano lingue morali differenti.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia del Movimento per la vita"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Agnoli Francesco
Pagine: 112
Ean: 9788864090733
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

Verso la metà degli anni '70 in Italia i radicali e le sinistre lanciano una forte offensiva contro la famiglia e la vita. Piano piano persone di ogni ceto e di ogni provenienza si organizzano per contrastare la nuova cultura imperante: sono i pro life, come si dice in America, o i pro vita, come amano definirsi molti di loro, in Europa. Sono per lo più cattolici, ma non solo. Sono ostracizzati e spesso malvisti persino in ambienti ecclesiastici. Sono la spina nel fianco di un partito, la Dc, che sta sempre più dimenticando i valori cui dovrebbe richiamarsi. Hanno entusiasmo, volontà, idee nuove, ma sono economicamente deboli, politicamente piuttosto soli e divisi tra loro: aderiscono all' "Unione delle iniziative civili", ad "Alleanza Cattolica", al "Movimento per la Vita", al "Criv"... Promuoveranno un referendum, quello del 1981, da cui usciranno sconfitti anche a causa, appunto, delle inutili divisioni e delle strategie minimaliste promosse da alcuni. Ma daranno vita anche a grandi opere di carità, in aiuto alle famiglie, alle donne incinte, alla vita: i cav, il Progetto Gemma, il Telefono SOS Vita, i cassonetti per la vita... Una storia affascinante, tra eroismi quotidiani e pericolosi cedimenti ideali...che continua ancora oggi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per la vita. Pro life"
Editore: Elledici
Autore:
Pagine: 160
Ean: 9788801046700
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Questo sussidio si propone di aiutare quanti sentono fortemente le questioni della vita e operano per la promozione di una cultura a suo favore. Ogni momento-incontro è strutturato in tre sezioni: un passo biblico, una riflessione, una preghiera.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cellule staminali"
Editore: Claudiana
Autore:
Pagine: 144
Ean: 9788870168105
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La ricerca sulle cellule staminali solleva grandi speranze per le possibilità terapeutiche che potrebbe dischiudere, ossia per combattere patologie al momento giudicate incurabili.La medesima ricerca solleva tuttavia quesiti teologici, antropologici, etici ed economico-sociali di grande complessità: libertà di ricerca, tutela della salute, equità nell'assegnazione delle risorse, salvaguardia dell'embrione sono infatti valori egualmente difendibili che entrano in aperto conflitto.A partire dal documento sulle staminali della «Commissione bioetica» della Chiesa valdese, e in continuità con larga parte delle riflessioni etiche e teologiche del protestantesimo storico europeo su temi quali la responsabilità individuale e la laicità dello Stato, il volume avvia un dialogo interdisciplinare con intellettuali laici e credenti, protestanti e cattolici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica al futuro"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Joseph Tham, L.C. e Massimo Losito
Pagine:
Ean: 9788820983918
Prezzo: € 22.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una libertà più grande, l'amore e il destino umano"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Kampowski Stephan M.
Pagine: 232
Ean: 9788882725556
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Quale è il significato della biotecnologia nella prospettiva della libertà e del destino umano, la cui realizzazione ultima è nella vita di comunione interpersonale? Forse minaccia a farci perdere la nostra stessa umanità, insieme alla sua facoltà suprema, che è l'amore? Esaminando il contributo di Hans Jonas e di Jürgen Habermas al dibattito attuale sulle promesse e sfide della biotecnologia, questo libro cerca di orientare il lettore partendo da tre categorie fondamentali che definiscono l'esistenza umana, e che in quanto tali sono condizioni della possibilità di amare: la vita, la responsabilità e la spontaneità.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teologia e bioetica"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Goertz Stephan, Klöcker Katharina
Pagine: 112
Ean: 9788810415177
Prezzo: € 8.90

Descrizione:I problemi della medicina e delle bioscienze incalzano l'etica. Anche l'etica teologica non può e non intende sottrarsi alle attuali istanze bioetiche. Le risposte che essa avanza sono di gran lunga più complesse e sorprendenti di quanto percepito all'interno del dibattito pubblico. Donazione d'organi, morte assistita, ricerca sulle cellule staminali, biopolitica: di questi importanti temi il teologo morale Antonio Autiero conversa con cinque autorevoli esponenti della politica e della scienza (due medici, un biologo molecolare, un filosofo) di area tedesca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diventerete come Dio"
Editore: Itaca
Autore: Pelliconi Massimo
Pagine:
Ean: 9788852602139
Prezzo: € 10.00

Descrizione:L'autore, che unisce formazione scientifica a profondi studi teologici, analizza e spiega con rigore e chiarezza i grandi temi della bioetica aborto, fecondazione artificiale, eutanasia, clonazione - nei quali rintraccia la tentazione originaria di sostituirsi a Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Amare la vita"
Editore: Ares Edizioni
Autore: Tommaso Scandroglio
Pagine: 160
Ean: 9788881554928
Prezzo: € 12.00

Descrizione:A oltre sessant'anni dalla Dichiarazione dei diritti dell'uomo, trenta dalla Legge 194, cinque dall'entrata in vigore della Legge 40, e viste le recenti e scottanti discussioni sull'eutanasia e sul testamento biologico, la coscienza di ciascuno di noi si trova, di fatto, violentemente interpellata e «obbligata» a una riflessione meno distratta sul tema fondamentale della vita. In tre sole decadi oltre cinque milioni di concepiti sono stati soppressi legalmente con l'IGV e ora ci si chiede quanti anziani e malati gravi potranno essere soppressi, a breve, altrettanto legalmente con procedure eutanasiche...«Non bastano le cifre dei sociologi, nude, crude e fredde», puntualizza in queste pagine mons. Elio Sgreccia, presidente emerito della Pontificia Accademia della Vita, «è la realtà che ci interpella... Domandiamoci: quanto tutto questo è conforme alla realtà vera, quella che Dio ha pensato e che Cristo ha voluto?». A questa emergenza educativa, l'Associazione Difendere la Vita con Maria, che nel 2009 ha festeggiato il decennale, risponde tramite iniziative pubbliche e la realizzazione di volumi come questo, chiamando a confronto teologi, politici e legislatori, medici, sociologi e psicologi, esperti di diverse discipline e persone comuni, per una nuova coscienza personale e collettiva, nella convinzione che la rinascita dell'Occidente possa partire solo da un ritrovato amore verso sé stessi e verso la vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Testamento biologico"
Editore: Cittadella
Autore: Piana Giannino
Pagine: 128
Ean: 9788830810273
Prezzo: € 9.00

Descrizione:La questione del testamento biologico è oggi in Italia al centro di un vivace dibattito. La richiesta di dare ad esso statuto giuridico non può essere disattesa. Di notevole rilevanza sono tuttavia i nodi critici da sciogliere (autodeterminazione, ruolo del medico, nutrizione e idratazione, ecc.) tenendo in considerazione l'insieme dei valori in gioco. Ad essi soprattutto intende fornire una risposta il presente volume, per consentire un approccio equilibrato alle problematiche sottese e formulare su di esse un giudizio motivato e sereno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il testamento biologico"
Editore: Elledici
Autore: Russo Giovanni
Pagine: 32
Ean: 9788801072693
Prezzo: € 2.00

Descrizione:Quando è lecito sospendere le cure? Si può interrompere l'alimentazione o l'idratazione? Cosa scrivere in un testamento biologico? È opportuno farlo? A queste e altre domande risponde l'agile libretto, partendo dal presupposto che quella del testamento biologico, come ogni altro argomento di bioetica, non è una questione personale, privata, ma qualcosa che riguarda l'intero corpo sociale. L'autore analizza le principali tematiche legate al cosiddetto "fine vita" attraverso la lente della fede cristiana, anche alla luce dei documenti della Chiesa e del Comitato Nazionale per la Bioetica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dignità umana e dibattito bioetico"
Editore: Studium
Autore: Sanna Ignazio
Pagine: 254
Ean: 9788838240850
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Nell'orizzonte della questione antropologica, il volume si confronta con il fenomeno che costituisce una delle grandi sfide contemporanee: la rivoluzione biotecnologica, che sta modificando i modi del pensare e dell'agire e, quindi, del vivere. Di fronte a questo fenomeno il cristiano non può non porsi la domanda su fin dove la ricerca scientifica che sfocia in una nuova cultura sia autorizzata a violare i confini della natura umana, ignorando il principio fondamentale per il quale se tutto è permesso all'uso della scienza per l'uomo, non tutto è permesso all'uso dell'uomo per la scienza. La sfida della rivoluzione biotecnologica, infatti, è la componente culturale dell'identità umana, la quale deve rapportarsi sempre alla componente naturale della medesima. Tale rapporto oggi è diventato molto problematico, perché la stessa natura umana è stata "culturalizzata", nel senso che viene "ripensata", rivoluzionata, trasformata. Gli interventi sono raccolti attorno a tre plessi: la dignità della persona, il suo fondamento e il dibattito bioetico da esso suscitato; i problemi specifici legati al fine vita; infine la fondazione della legge naturale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Undici tesi di bioetica"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Stefano Semplici
Pagine: 144
Ean: 9788837223359
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il progresso della scienza pone interrogativi sempre nuovi sul senso, sui modi del nascere e del morire, mentre il pluralismo delle prospettive morali amplifica la difficoltà di trovare risposte adeguate e condivise. Le undici "tesi" suggeriscono un percorso attraverso i principali capitoli della bioetica - l'aborto, la fecondazione in vitro, l'eugenetica, la sperimentazione sugli embrioni, l'eutanasia, il testamento biologico - nella consapevolezza che essa è luogo di dubbi, più che di conclusioni. E per questo anche di grandi responsabilità. Per le persone e per la politica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il principio di dignità umana"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Paolo Becchi
Pagine: 128
Ean: 9788837222970
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Dopo il «principio speranza» di Ernst Bloch e quello della «responsabilità» di Hans Jonas, un terzo principio si è imposto negli ultimi anni al centro del dibattito filosofico: «il principio dignità umana». Se nei momenti più drammatici del Novecento, di fronte all'orrore dei totalitarismi, si tornò a riflettere sul senso della dignità, non è un caso che agli inizi del nuovo secolo si stia facendo altrettanto. In questo saggio, dopo aver tracciato la storia del concetto da Cicerone a Kant, è messo in evidenza come, dopo la seconda guerra mondiale, la dignità da ideale etico si sia trasformata in principio giuridico presente nella Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo (1948) e in alcune Carte costituzionali. Una trasformazione che ha suscitato interrogativi filosofico-giuridici e ancor oggi, con l'insorgere dei dilemmi bioetici, provoca un conflitto di interpretazioni - proprio perché in quel principio è in gioco la destinazione dell'uomo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Eluana, i fatti. Per farsi un'opinione"
Editore: Ancora
Autore: Bellaspiga Lucia, Ciociola Pino
Pagine: 144
Ean: 9788851406899
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Eluana Englaro è morta il 9 febbraio 2009 a Udine, dopo diciassette anni di stato vegetativo, chiudendo una vicenda che ha lacerato il Paese, ma lasciando aperti gli interrogativi che hanno scosso le coscienze e diviso gli italiani: era ancora una persona o solo un involucro umano? Nutrirla e mantenerla sana era un accanimento o un diritto dovuto? La sua era vita o non-vita? La legge è stata rispettata o aggirata? Questo libro, raccontando i fatti senza censure, si propone di offrire al lettore gli elementi per farsi un'opinione sui problemi posti dalla drammatica e complessa vicenda.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Questioni di vita & di morte"
Editore: Ares Edizioni
Autore: Scandroglio Tommaso
Pagine: 240
Ean: 9788881554409
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nel testo vengono intervistati dieci esperti su altrettanti temi di bioetica o di morale naturale. Gli argomenti e i relativi autori sono i seguenti: Aborto - Carlo Casini (parlamentare europeo); Fecondazione artificiale - Don Stefano Teisa (docente universitario); Rapporti prematrimoniali e masturbazione - Padre Lino Ciccone (moralista); Contraccezione - Maria Grazia Vianello (docente universitario); Matrimonio e divorzio - Giacomo Samek Lodovici (docente universitario); Coppie di fatto - Mario Palmaro (docente universitario); Omosessualità - Roberto Marchesini (psicoterapeuta); Droga - Antonello Vanni (ricercatore); Eutanasia - Claudia Navarini (docente universitario); Legittima difesa e pena di morte - Giacomo Rocchi (magistrato).Le domande, poste da Tommaso Scandroglio, mettono in luce i più diffusi luoghi comuni su questi temi: il concepito è già un essere umano? Perché la donna non può decidere della sua salute ricorrendo all'aborto? Se due ragazzi si amano, che male c'è ad avere rapporti sessuali prima del matrimonio? E se due persone non si amano più, perché non divorziare? L'affetto tra due omosessuali non è uguale a quello di due persone eterosessuali? Non è meglio decidere di morire piuttosto che soffrire, come Welby? La pena di morte è sempre sbagliata?Osserva lo psicanalista Claudio Risé nella Prefazione: «Le false notizie sulla vita, e sulla morte, in questo libro riportate esattamente nelle domande fatte da Tommaso Scandroglio, e confutate con precisione e competenza dagli intervistati, sono il risultato della separazione dell'uomo dal Padre che è all'origine della vita, e dello smarrimento, che ne consegue, dell'esperienza dell'amore, e del dono di sé, come indispensabile nutrimento dell'intero percorso di vita, e delle relazioni che lo attraversano e fanno crescere».Le risposte date dagli autori vogliono offrire al lettore facili motivazioni per smontare quelle «false notizie» così popolari. Il libro è quindi un vademecum di scorrevole lettura per avere sempre la risposta giusta al momento giusto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica e famiglia"
Editore: Lateran University Press
Autore: Di Pietro M. Luisa
Pagine: 311
Ean: 9788846506191
Prezzo: € 27.00

Descrizione:La famiglia ha da sempre un ruolo fondamentale nella valorizzazione, promozione, celebrazione e servizio alla vita. Si tratta di un compito importante, che richiede competenza e capacità non solo da parte di coloro che sono impegnati nello studio prima ancora che dei singoli problemi - della verità circa la persona, il matrimonio e la famiglia, per poi poter seguire, sostenere e coadiuvare quest'ultima. Questo volume, che vuole essere un contributo alla riflessione su famiglia - vita - bioetica, prende in esame - oltre ad aspetti di meta-etica - alcuni elementi di bioetica. Con una particolare attenzione a due ambiti dell'intervento educativo: la salute e la sessualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ma che cosa ho di diverso?"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Mario Melazzini
Pagine: 112
Ean: 9788821563775
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Diritto di morire o libertà di vivere? Eutanasia o accanimento terapeutico? Autodeterminazione o alleanza? Il confronto serio e costruttivo con tutti i protagonisti del dibattito in corso passa da una condizione preliminare: intendersi sulle parole. Mario Melazzini, noto al grande pubblico per i suoi interventi su questi temi, contro una certa bioetica laicista, più volte intervistato in TV in soprattutto in occasione del caso Welby, è malato di SLA ma non vuole morire: Io non ho mai sentito dire a dei malati che hanno provato sulla loro pelle determinate situazioni: non voglio che mi sia fatto questo trattamento, voglio morire a tutti i costi. Secondo Melazzini, che in questo libro riflette sui pregiudizi del dualismo sano/malato, siamo di fronte ad una società folle, che ha perso di vista la posta in gioco, il senso del vivere e del morire. Al fondo del dibattito sta il vero problema, la disabilità come nuova frontiera della giustizia: Perché noi disabili non possiamo essere liberi di vivere? Perché le nostre città sono disseminate di barriere architettoniche? Questo dimostra che siamo di fatto siamo degli emarginati. La fragilità e la malattia diventano veicoli di isolamento sociale. Mario Melazzini è primario del day-hospital oncologico alla Fondazione Salvatore Maugeri di Pavia e da sei anni è malato di SLA, sclerosi laterale amiotrofica, una patologia degenerativa con la quale, mediamente, non si vive più di tre anni. Ha pubblicato recentemente una biografia dal titolo Un medico, un malato, un uomo. Come la malattia che mi uccide mi ha insegnato a vivere (Lindau, 2007).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO