Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "La vita nelle nostre mani"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Maurizio Pietro Faggioni
Pagine: 400
Ean: 9788810505588
Prezzo: € 36.00

Descrizione:Il manuale si propone di introdurre ai principali problemi affrontati oggi dalla bioetica dando ampio spazio a tematiche quotidiane e non solo alle questioni  che «fanno notizia» sui media. L'attenzione è focalizzata sulla vita umana e sull'eticità degli interventi, le scelte, i comportamenti che coinvolgono primariamente le dimensioni psico-somatiche dell'uomo, la sua sussistenza e la sua integrità. Un accenno è riservato anche ai complessi temi della bioetica animale e ambientale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La tecnica e il senso"
Editore: Glossa Edizioni
Autore:
Pagine: 190
Ean: 9788871053608
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

Il volume raccoglie gli Atti del Convegno di Studio promosso dalla Facoltà Teologica dell'Italia Settentrionale di Milano nel febbraio 2015.Le neuroscienze, la genetica, la bioingegneria? dischiudono nuove possibilità tecniche che lambiscono il confine di ciò che è umano, prospettando una ridefinizione dei suoi confini e della sua responsabilità. Da qui l'interrogativo radicale: ma che cosa fa dell'uomo un uomo? E dunque: chi (e come) vogliamo essere?



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sull'embrione"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: Emanuele Severino
Pagine: 125
Ean: 9788817084925
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

In occasione del referendum sulla procreazione assistita del giugno 2005, Emanuele Severino si è trovato al centro della discussione sulla natura dell'embrione, soprattutto con i suoi interventi sul "Corriere della Sera" e con le risposte da lui date ai suoi interlocutori. Interventi che questo volume raccoglie, collega e integra. L'originalità e l'interesse di queste pagine stanno da un lato nel fatto che si muovono nel terreno del pensiero filosofico, dalle cui categorie la scienza dipende. Dall'altro, nella forma stessa della discussione, che mostra in quali labirinti del pensiero conducano - secondo l'autore - le tesi della Chiesa cattolica nel momento in cui concepisce l'embrione come una persona in atto.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Morte cerebrale e trapianto di organi"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Paolo Becchi
Pagine: 256
Ean: 9788837228989
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Il volume offre un quadro aggiornato delle più recenti ricerche scientifiche sul tema della morte cerebrale e del dibattito che hanno suscitato in ambito etico, con una ricostruzione critica delle norme previste nel nostro Paese per il suo accertamento. Se si è preteso di risolvere la questione delle persone in coma apneico irreversibile semplicemente ridefinendo la morte in termini cerebrali, i test standard oggi previsti non sono compatibili con questa definizione. È quindi improrogabile una modifica delle norme vigenti alimentata da una riflessione etica e giuridica sulle condizioni che rendono leciti la sospensione delle terapie intensive e l'eventuale prelievo degli organi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La cura della vita"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Michele Mazzeo
Pagine: 360
Ean: 9788810221761
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

Il termine «bioetica» viene impiegato nel Nuovo Testamento da Gesù e da Paolo in contesti etico-sapienziali e socio-ecclesiali significativi con la finalità di aiutare i discepoli e le comunità cristiane ad affrontare aspetti concreti e inediti della vita quotidiana. In un contesto culturale che con il suo rapido sviluppo genera nuove complessità, il volume indaga la relazione tra Bibbia e bioetica e ha come oggetto le problematiche dell’etica della vita, con particolare attenzione agli interrogativi sollevati dal progresso scientifico-tecnologico in campo medico. La prima parte del testo si interroga, in particolare, sul lessico e la concezione della vita umana nella Bibbia, mentre la seconda si sofferma su aspetti che toccano sempre più la persona, la famiglia, la società e le istituzioni.

Sommario Presentazione (E. Sgreccia). Sigle e abbreviazioni. Introduzione. I. Bibbia e bioetica. Lessico e metodo del dialogo. 1. Si possono mettere in relazione Bibbia e bioetica? 2. Metodo dialogico di Gesù sulla vita umana e suo ethos. 3. Lessico e concezione della vita umana nella Bibbia. II. Dignità e mistero della vita umana: istanze bibliche e bioetiche. 1. «Bioetica/bi;tikà» nel Nuovo Testamento: da Gesù a Paolo. 2. Famiglia e dignità della vita nascente. 3. Esiti e prospettive del dialogo Bibbia-bioetica. Verso una conclusione. Bibliografia essenziale.

Note sull'autrice Michele Mazzeo, sacerdote cappuccino, ha conseguito il dottorato in teologia biblica allo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme. Insegna Sacra scrittura al Pontificio Ateneo Antonianum di Roma e allo Studio Teologico San Pio X di Catanzaro (Pontificia Facoltà dell’Italia Meridionale). Per EDB ha pubblicato La spiritualità del Nuovo Testamento. Ascolto e sequela (2011).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Breve introduzione alla bioetica"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Xavier Thévenot
Pagine: 232
Ean: 9788839908858
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Questo saggio costituisce una vera e propria introduzione allo studio della bioetica, una disciplina che, per l'assoluta novità delle questioni che affronta ogni giorno di più, esige di essere accostata secondo una prospettiva molto attenta, cogliendovi le numerose e complesse implicazioni di ordine sia scientifico, sia antropologico, sia etico. Thévenot riesce nell'impresa, svolgendo il pensiero con grande rigore, ma soprattutto concentrandosi su un intento di tipo metodologico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dalla parte della vita"
Editore:
Autore:
Pagine: 848
Ean: 9788869290305
Prezzo: € 38.00

Descrizione:

La revisione della seconda edizione di Dalla parte della vita. Fondamenti e percorsi bioetici viene alla luce per testimoniare otto anni circa di didattica nel Master di Bioetica, che vede congiunte le due istituzioni universitarie: la Facoltà Teologica e la Facoltà di Medicina. Ma la nuova revisione dice anche che durante questi anni sono da registrare questioni nuove o sviluppi a distanza di sperimentazioni di largo respiro, a cui bisogna dar conto e in termini di risultati e in termini di bibliografia. Ma soprattutto è da sottolineare con soddisfazione che la "scuola" ha preso forma [...]. Questo fatto ha consentito all'iniziativa di vedersi rappresentata da un Centro di Bioetica che fa parte anche della Federazione Internazionale dei Centri e Istituti di Bioetica, che hanno come polo di riferimento fondativo la Dignità della Persona.
? card. Elio Sgreccia
Presidente Emerito Pontificia Accademia per la Vita



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il terzo incomodo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Riccardo Ferrigato
Pagine: 160
Ean: 9788821595035
Prezzo: € 14.00

Descrizione:In Italia le prime banche del seme risalgono agli anni Settanta. Il divieto assoluto arrivò con la legge n. 40 del 2004, ma dopo un decennio tale divieto è stato rimosso da una sentenza della Corte di Cassazione. In attesa della nuova legislazione, la situazione era quanto mai instabile, legata a linee guida e leggi regionali mentre, nel dicembre del 2014, lo Stato ha reso disponibili i fondi necessari alla creazione di una banca del seme italiana. Lontano dai percorsi comuni e dai riferimenti scontati, questo libro cerca pregi e difetti, contraddizioni e meriti di una pratica controversa. La fecondazione eterologa viene indagata attraverso la voce dei filosofi, ma c'è spazio per lasciarsi sorprendere da riferimenti letterari, cinematografici e dal forte richiamo alla vita di tutti i giorni. «Prima ancora che questioni "calde-, "centrali nel dibattito pubblico- o "à la page-, sono questioni "mie-, su cui mi interrogo pensando alla mia stessa esistenza e al suo significato. Per questo la domanda che ho posto è declinata alla prima persona singolare e si rivolge proprio a me: "Se ci fosse la necessità, potrei avere un figlio con la fecondazione eterologa?-. Sono convinto che la filosofia debba impastare la propria vita alla polvere delle università e, come Agostino, Pascal o Kierkegaard, prediligo la filosofia al singolare, che mette in questione prima di tutto se stessi». Un volume che aiuta a trovare i riferimenti storici e legislativi di un tema controverso e, soprattutto, a porsi le domande "giuste- per affrontarlo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'uomo oltre l'uomo"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Tiziano Tosolini
Pagine: 128
Ean: 9788810558454
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Salute, potenziamento dell'intelligenza e immortalità sono le principali mete da raggiungere secondo le nuove correnti di pensiero denominate Transumanesimo e Post-umano. I più recenti sviluppi della genetica, della nanotecnologia, della robotica, della neurofarmacologia, della bionica e delle scienze informatiche consentirebbero, infatti, di creare un homo novus in grado di raggiungere perfezione, resistenza e stabilità psico-fisica esercitando nel contempo un controllo totale sull'evoluzione. Gli interrogativi teologici suscitati da queste nuove correnti del pensiero si rivelano inquietanti e attualissimi e si sommano a quelli sollevati dagli inevitabili aspetti collaterali dell'eugenetica e della manipolazione biotecnologica. Si può sostituire l'amore con il perfezionismo e la tecnologia? E la salvezza cristiana con una versione secolare di immortalità prodotta dall'uomo? Si può concepire la redenzione limitandola al solo corpo? E sostituire il creatore con esseri che si ritengono a tutti gli effetti co-creanti e non più bisognosi di alcun Dio?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Health, Equity and Care throught the End of Life"
Editore: Angelicum University Press
Autore: Petrini Raffaella
Pagine: 279
Ean: 9788888660684
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Faced with budget constraints, those working in the health care sector are called to make daily decisions based upon priorities for action. This task emerges as especially challenging in light of the difficulty of reaching a univocal definition of human health, encompassing a physical state of well-being that concerns multiple dimensions of human existence, including the psychological and the spiritual ones. A further significant problem arises when one is called on to decide whether to designate some of those scarce resources towards care at the end of life, when the outcome can no longer be measured in terms of restoration or improvement of physical health. Therefore, from a political economy perspectve, criteria are necessary in order to evaluate whether and how limited resouces can be allocated for the care of dying persons, according to conditions of efficiency and equity. General criteria for the allocation of resources at a macroeconomic and microeconomic level are indicated according to each stanpoint, together with the identification of particular objectives and instruments of econominc policy, and tha anthropological paradigms that may conceivably underlie the distributive variable in each of the four views examined.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In difesa della vita nascente"
Editore: LibreriadelSanto.it
Autore: Anthony Okechukwu Nnadi
Pagine: 108
Ean: 9788890831683
Prezzo: € 9.50

Descrizione:

Questo libro è un atto d'amore, un atto d'amore alla vita. Con tre agili capitoli, il lettore viene introdotto nel tema affascinante della vita umana nascente, studiato sotto diversi punti di vista fra loro interagenti per darne una visione a tutto tondo. L'Autore, don Anthony Okechukwu Nnadi, è un giovane sacerdote originario della Nigeria e incardinato nella diocesi di Massa Carrara – Pontremoli, dove svolge un intenso lavoro pastorale. Ha compiuto gli studi filosofici in Nigeria e poi in Italia, presso l'Università Urbaniana di Roma. Ha conseguito il Baccalaureato in Teologia presso la Facoltà Teologica dell'Italia Centrale di Firenze. Ha perfezionato la sua competenza nel campo della Bioetica presso la Facoltà di Bioetica dell'Ateneo Regina Apostolorum di Roma. Si tratta di un curriculum di studi di tutto rispetto che permette a don Anthony di collocare il suo discorso bioetico in un contesto filosofico e teologico di ampio respiro e di avvalersi di uno spettro variegato e ricco di conoscenze. A tutto questo si aggiunga la passione che un prete cattolico sente per la vita umana e per la vita fragile e vulnerabile in modo speciale. L'ethos cristiano, infatti, racchiude in sé come impronta genetica caratteristica una inclinazione per la cura e l'attenzione verso le vite deboli, ferite, fragili, secondo il modello di Gesù che, come Buon Samaritano si è chinato sulla nostra povertà e si è fatto uno con i più piccoli e con gli ultimi. C'è qualcuno di più fragile e più esposto a violenze di un embrione appena concepito? Eppure in quell'essere privo di forza è impresso il sigillo della divina immagine. La vita di ogni essere umano e, soprattutto, dell'essere umano debole è affidata alla nostra responsabilità e alla nostra cura. I forti si difendono già da soli perché – secondo la famosa sentenza di Trasimaco nelle Leggi platoniche – i forti plasmano la giustizia e il diritto sul loro interesse. I cristiani, con tutti gli uomini e le donne di buona volontà, vogliono invece costruire una società in cui i deboli sono accolti, apprezzati e tutelati. Il titolo del volume è emblematico: "In difesa della vita nascente". L'Autore non affronta direttamente le grandi questioni dell'aborto o della fecondazione artificiale o della diagnosi prenatale – non era questo il proposito del suo studio – ma ci riporta a una domanda iniziale che è previa a tante questioni scottanti. Egli ci invita a fissare lo sguardo sull'essere umano nei suoi inizi per chiedergli: "chi sei?". L'espressione che funge da sottotitolo del volume – "Statuto dell'embrione umano" – esprime, con il linguaggio filosofico proprio della bioetica, questa stessa domanda: "chi sei tu, piccola creatura? chi devo essere io per te, vita fragile e meravigliosa?". Con l'ausilio della scienza biologica, della filosofia e del diritto, servendosi con intelligenza degli apporti delle diverse discipline, don Anthony traccia le coordinate precise che ci permettono di riconoscere in quell'essere microscopico e apparentemente informe una vita umana nel suo primo sorgere trepido e, insieme, tumultuoso. 

Sono certo che queste pagine saranno utili per i sacerdoti e gli insegnanti di religione, per gli operatori pastorali e per tutti coloro che vogliono una informazione sintetica, corretta ed equilibrata sulla identità e il valore dell'essere umano nella fase iniziale della sua avventura esistenziale. In queste pagine, oltre alla sensibilità pastorale del presbitero e agli studi del bioeticista, si avverte quel senso panico e sacrale per la vita che è un tratto tipico della cultura africana e che il mondo occidentale secolarizzato sembra aver smarrito. La vita, ogni vita, racchiude in sé un mistero e ci rimanda alla Fonte di ogni vita, al seno fecondo di Dio. Anche di questo dono saranno grati a don Anthony i suoi lettori.p. Maurizio P. Faggioni, ofm



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le tre saggezze"
Editore:
Autore: Philippe Marie-Dominique
Pagine:
Ean: 9788831175111
Prezzo: € 32.00

Descrizione:

In tono colloquiale gli eterni interrogativi dell'uomo e le nuove sfide e questioni della bioetica, della psicologia, della ricerca tecnica e scientifica. Che cos'è la filosofia? Qual è il suo oggetto di studio? Chi crede può fare filosofia? Quale relazione deve esserci tra ricerca scientifica e ricerca filosofica? Che cos'è la coscienza? Come trovare Dio? Un libro intervista a padre Philippe che, per il carattere poliedrico della sua persona - docente di filosofia, religioso domenicano, uomo di fede e intellettuale in dialogo - spazia sugli eterni interrogativi dell'uomo e sulle nuove sfide e grandi questioni che le nuove frontiere della bioetica, della psicologia, della ricerca tecnica e scientifica pongono all'uomo di oggi.Un libro che grazie al vivace alternarsi di domande e risposte e il tono colloquiale del discorso è uno strumento di riflessione - piacevole e di semplice lettura - sul senso della vita e dell'essere umano.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le cellule staminali e l'embrione"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Gabriele Semprebon
Pagine: 136
Ean: 9788810406175
Prezzo: € 15.50

Descrizione:Aspetti biologici, sociali, etico-giuridici e religiosi si intrecciano nelle pagine del volume, dedicato alla complessa questione delle cellule staminali. Il testo si propone di offrire un quadro dell'universo scientifico ed etico attraverso la descrizione della natura di queste cellule, delle dinamiche della ricerca clinica e della loro reale applicazione in campo medico, senza dimenticare il dolente capitolo dei cosiddetti «viaggi della speranza», che spesso si trasformano in vere e proprie truffe ai danni di chi soffre e spera. Il volume, che si focalizza sulla riflessione etica e giuridica, in particolare sull'identità e lo statuto dell'embrione umano, si conclude con uno sguardo al magistero della Chiesa e si rivolge a chi si occupa di tematiche biomediche, di diritto e, in ultima analisi, a chi desidera farsi un'idea su tali delicate questioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Verso la salute perfetta"
Editore: Studium
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788838243066
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Le nuove possibilità tecno- scientifiche di intervento sull'uomo finalizzate al "potenziamento/miglioramento" della sua salute "oltre la terapia", delineano nuovi percorsi verso la salute "perfetta". Molteplici sono gli interrogativi etici e giuridici emergenti. E' lecito usare farmaci e tecnologie non solo per curare malattie, ma anche per "potenziare" capacità fisiche, mentali ed emotive? Diverse le possibili risposte, nel contesto del pluralismo morale, tra posizioni estreme favorevoli (il perfezionismo) e sfavorevoli (l'antiperfezionismo). Il volume raccoglie il contributo di esperti alla ricerca di una riflessione critica ed equilibrata sul tema sul piano morale e giuridico, con particolare riferimento alla filosofia del diritto, al diritto privato, costituzionale e penale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica per tutti"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Lucas Lucas Ramón
Pagine: 200
Ean: 9788821547911
Prezzo: € 24.00

Descrizione:La bioetica per i non specialisti. Per chi sente il valore della vita umana non è possibile evitare le domande cruciali: «Il figlio è un dono che si accoglie o un prodotto che si fabbrica?»; «Tutto ciò che è tecnicamente possibile è moralmente ammissibile?»; «Il fine buono di curare una malattia, come l'Alzheimer, giustifica la sperimentazione su embrioni umani e la loro distruzione?»; «Perché non porre fine al dolore con una buona morte?». Questo volume presenta in modo serio, ma accessibile a tutti, i problemi bioetici. Con linguaggio semplice e preciso, con disegni e caricature, con diagrammi e fotografie, l'autore si rivolge a un ampio pubblico e presenta una bioetica proprio per tutti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Credendo abbiamo la vita"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 72
Ean: 9788820994297
Prezzo: € 5.00

Descrizione:

Questo terzo volume della collana I passi della Fede, curata dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, raccoglie i discorsi, i messaggi, le preghiere, le omelie di Papa Francesco in occasione dell'incontro con il Popolo della Vita.Il volume è inoltre corredato da suggestive immagini a colori che ritraggono i momenti più significativi dell'evento.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un ponte per il futuro"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Serra Angelo
Pagine: 440
Ean: 9788882729684
Prezzo: € 19.90

Descrizione:In questo volume è pubblicata la raccolta dei contributi più significativi di padre Angelo Serra, comparsi sulla Rivista "Medicina e Morale", dedicati ai rapporti tra la genetica medica e le sue applicazioni in ambito bioetico. Il libro non vuol essere solo un'iniziativa di gratitudine verso il Maestro di scienza e Testimone di rigore etico, ma anche il tentativo di consegnare ai posteri un'esperienza scientifica riconosciuta a livello mondiale che si è protesa nel comprendere la genetica umana non solo da un punto di vista scientifico/tecnologico ma anche da un punto di vista etico e filosofico. Un approccio sapienziale con la genetica umana che ha apportato un indiscutibile valore aggiunto alle ricerche genetiche e al dibattito sulla bioetica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bioetica e infanzia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Maria Luisa Di Pietro, Maurizio Pietro Faggioni
Pagine: 376
Ean: 9788810505571
Prezzo: € 35.20

Descrizione:Attraverso l'analisi di casi clinici esemplificativi, integrata da descrizioni essenziali del problema medico, il libro prende in esame le questioni più rilevanti del dibattito bioetico relativo all'infanzia.Alcuni paragrafi trattano aspetti relativamente nuovi, come la donazione del midollo da parte di minorenni, la crioconservazione del tessuto ovarico e del tessuto testicolare, i test presintomatici. Altri affrontano, in una moderna visione complessiva, temi già dibattuti da tempo in ambito bioetico, come il trattamento chirurgico per finalità estetiche dei bambini affetti dalla sindrome di Down, il neonato anencefalo, i gemelli congiunti, le ambiguità genitali.Di particolare rilievo sono le pagine dedicate alla qualità della vita e al diritto alle cure, alla sessualità, alla patologia psichiatrica, alle terapie sperimentali e alla medicina preventiva. Il capitolo conclusivo delinea, infine, il rapporto del bambino con la malattia e il ruolo degli operatori e dei genitori all'interno degli ospedali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sofferenza familiare sofferenza sociale?"
Editore: LAS Editrice
Autore:
Pagine: 208
Ean: 9788821311536
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Il volume raccoglie gli Atti del VI Convegno Internazionale di Bioetica organizzato nel 2013 dalla Confraternita della Misericordia di Trevi nel Lazio. Nasce dalla profonda esigenza di discutere su alcune problematiche bioetiche che derivano dalla necessità di un confronto sul valore della vita di ogni persona in qualunque condizione sia: in queste pagine, dopo la presentazione (Giuseppe Tarabonelli), si ritrovano le riflessioni proposte dai diversi relatori: Parole di vita: quale avvenire, quale speranza la Chiesa può dare alla bioetica? (Domenico Santangelo); La vita: dono di Dio o prodotto degli uomini? Come comunicare l’accoglienza e il rispetto della vita? (Domenico Pompili); Quanti anni avrebbe oggi? Aborto e inizio della vita umana: questioni bioetiche dal concepimento alla nascita (Pierluigi Bruschettini); Medicina e persona umana: quale relazione nella pratica clinica? (Alfredo Anzani); Dalla retorica alla realtà: perché si domanda una morte assistita? (Raymond Zammit); Famiglie fragili che nutrono il nostro vivere (Fulvio de Nigris); La messa alla prova di sé nell’adolescenza (David Le Breton); Escursioni bio-antropologiche nella sofferenza psichica (Fabio Gabrielli, Massimo Cocchi); La famiglia, la vertigine e il rischio dell’acrobata (Graziano Martignoni); Il dolore si cura e la sofferenza si accompagna (Pietro Grassi); Vivere la morte alla fine della vita (Flavia Caretta).

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Maestro e pastore"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Dionigi Tettamanzi
Pagine: 456
Ean: 9788821592607
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Una riflessione metodica e un costante riferimento al Magistero della Chiesa riguardo a tematiche sempre più imprescindibili per i cristiani e per l'umanità intera. Un volume di interesse, per valore intrinseco e storico, che si rivolge non solo a medici e operatori sanitari, ma pure a chiunque si rifiuti di rimanere estraneo a qualsiasi questione in merito al bene primario della vita di ogni persona.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Quaderni di Scienza & Vita, n. 13, Maggio 2014"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Associazione Scienza e Vita
Pagine: 128
Ean: 9788868790554
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Questo Quaderno racconta dell'evento La vita non è sola e della vita stessa che nel suo fluire, dalla nascita alla morte, pone ogni persona in relazione vitale con gli altri. Un festival, quello narrato in queste pagine, squisitamente culturale perché quanto concerne la vita umana è il fondamento su cui si basa ogni sistema antropologico e il nostro stesso modo di "essere individuale" ed "essere collettivo". Le pagine di questo volume danno quindi spazio ad un confronto, anche di posizioni diverse, utile a tutti coloro interessati a farsi un'opinione autentica per allontanare pregiudizi ideologici e per ragionare liberamente insieme alle riflessioni di studiosi e scienziati.

SALUTI INTRODUTTIVI
di Domenico Coviello e Adriano Fabris

Buon giorno!

È un piacere dare il benvenuto a tutti voi ed un onore in qualità di copresidente nazionale di Scienza & Vita dare inizio a La vita non è sola il primo Festival promosso dalla nostra Associazione.

Questa iniziativa, nata da un’idea del poeta Davide Rondoni ed accolta da tutto il Consiglio esecutivo nazionale, si propone un obiettivo ambizioso: declinare, con un lessico differente da quello tradizionale degli appuntamenti convegnistici, temi come paternità e maternità, amicizia e amore, convivenza sociale e politica, scienza e biopolitica.

Di qui l’idea di un festival che facesse incontrare scienziati, artisti, politici e filosofi intorno a tali questioni.

Due momenti istituzionali, uno spettacolo e quattro caffè scientifici animeranno questo festival bolognese.

Inizieremo tra poco con la lezione inaugurale del filosofo prof. Salvatore Natoli, presentato dal prof. Adriano Fabris, filosofo e consigliere nazionale. Seguirà alle 21, presso l’Oratorio di San Filippo Neri, musica e poesia con Davide Rondoni e l’orchestra di Ambrogio Sparagna.

Domani nei caffè del centro si parlerà di figli, famiglia, invecchiamento e immigrazione.

Termineremo nuovamente all’Oratorio di San Filippo Neri con la Tavola Rotonda conclusiva moderata da Piero Damosso a cui parteciperanno Luciano Violante,

Sergio Belardinelli e la presidente nazionale di Scienza & Vita Paola Ricci Sindoni.

Vorrei ora condividere con voi tre riflessioni personali in merito ai temi del festival:

1. L’uomo non deve dimenticare che “non è solo”.

• “La vita non è sola” e non deve esserlo perché l’uomo ha senso in quanto è un componente di una comunità.

• L’uomo non nasce autosufficiente e alla nascita è totalmente dipendente dai genitori altrimenti non sopravvive.

• I genitori, oltre al sostentamento fisico, hanno il compito di avere cura del proprio piccolo nel senso più completo ed ampio del termine.

• L’educazione, anche nella sua componente psico-affettiva, non viene trasmessa con il DNA, ma con la testimonianza e l’amore di cui il bambino ha estremamente bisogno.

• L’uomo si organizza in comunità che gli permettono di sopravvivere con maggiori garanzie. Il primo nucleo comunitario è la famiglia, con bambini, genitori e nonni. Questo tipo di comunità garantisce la crescita di un neonato e aiuta l’anziano nella sua fragilità accompagnandolo al termine naturale del nostro ciclo di vita.

• Una comunità è tanto più solida quanto più i suoi membri sono solidali gli uni agli altri e pronti a donare se stessi per la comunità.

• Questo è anche ciò che ha da sempre costituito il sentirsi parte di un popolo o di una nazione, che garantisce il futuro di chi la costituisce e i cui valori vanno quindi preservati.

• Purtroppo, un progressivo ma inesorabile scivolamento di valori, non più basati sulla centralità della comunità ma verso la centralità dell’individuo, ha determinato negli ultimi vent’anni una solitudine dell’uomo che si chiude sempre più in se stesso, nei suoi diritti, nel suo egocentrismo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Breve storia della bioetica"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Fabrizio Turoldo
Pagine: 256
Ean: 9788867082421
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Quando è nata la bioetica? È difficile dare una risposta univoca a questa domanda, perché gli eventi che ne sono all'origine sono molteplici e vanno dal Processo di Norimberga all'affermazione di nuovi valori etici avvenuta negli anni '60, fino alla deflagrazione, sul piano culturale, sociale e giuridico - nel decennio successivo - di questioni come l'aborto, la procreazione assistita, la contraccezione e l'eutanasia. Di certo c'è che la seconda metà del XX secolo, con il carico di aberrazioni morali ereditato dai due conflitti mondiali e dalle ideologie naziste e comuniste, ha generato una sensibilità nuova fra gli intellettuali e gli scienziati intorno al tema della vita e del suo rapporto con la scienza, la tecnica e l'economia.Il libro di Fabrizio Turoldo muove proprio da qui, dalla centralità di questa disciplina nel più ampio disegno della conoscenza contemporanea, prendendo in esame alcuni dei casi più eclatanti e noti (Welby, Englaro, Schiavo, fino alla vicenda Stamina) e affrontando le tante questioni a essi sottese - l'etica clinica, la sospensione dei trattamenti di sostegno vitale, il corretto uso dei farmaci, la definizione di morte -, senza trascurare temi più generali quali la natura dell'embrione, la ricerca sulle cellule staminali, l'allocazione delle risorse in medicina, la globalizzazione della bioetica e la situazione nei paesi in via di sviluppo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'Abc della Bioetica"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Carlo Valerio Bellieni
Pagine: 112
Ean: 9788831544221
Prezzo: € 10.00

Descrizione:È un glossario ragionato di bioetica con testi brevi e piacevoli a leggersi per aiutare a riflettere, ad immedesimarsi e capire per ridare all'etica il suo vero senso, cioè non un «questo si può fare» o «questo non si può fare», ma capire cosa è meglio e giusto fare.Non si parla di norme, ma si cerca d'introdurre chi legge al ragionamento.Per ogni voce del glossario ci sono dei riferimenti bibliografici per approfondire il significato del termine.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I veleni della contraccezione"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Renzo Puccetti
Pagine: 416
Ean: 9788870948356
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La pillola contraccettiva ha rivoluzionato la società, ha sconvolto gli equilibri demografici, ha rotto l'unità della dottrina cristiana ed ha lacerato la Chiesa Cattolica in un confronto senza esclusione di colpi. Il libro narra la scoperta della pillola, il suo sviluppo e la diffusione, le lobbies del controllo demografico, la risposta dei metodi naturali, la battaglia tra vescovi, teologi, medici, associazioni di laici, il ruolo di Paolo VI, lo scontro sulla contraccezione negli anni che precedettero e seguirono il Concilio Vaticano II, la redazione dell'Humanae vitae, la fedeltà e la ribellione al Papa. Ed ancora la dottrina dei padri della Chiesa, lo strappo degli anglicani, il Magistero dei pontefici, le mosse di Giovanni Paolo II, l'insegnamento di Benedetto XVI, le conseguenze della diffusione della mentalità contraccettiva sulla famiglia e la società. Per la prima volta in lingua italiana la ricostruzione dettagliata dei fatti e l'analisi scientifica degli effetti realizzata attraverso un'imponente analisi bibliografica. Un testo di riferimento per gli studiosi che narra il tentativo di cambiare la dottrina cattolica sul matrimonio e la contraccezione e con essa, potenzialmente, l'intero volto della Chiesa, raccontato in modo semplice ed avvincente anche per il lettore comune.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La libertà del cervello"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Paolo Cattorini
Pagine: 232
Ean: 9788810809433
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Quali dilemmi morali sollevano le neuroscienze? Quali provocazioni lanciano alle categorie filosofiche tradizionali? Si può ancora parlare di libertà decisionale e responsabilità personale se i moderni strumenti diagnostici documentano le influenze causali esercitate dal substrato encefalico e dal metabolismo corporeo? La risposta a queste domande esige non solo un'analisi dei concetti-guida che dominano le nuove ricerche, ma anche una diversa ricostruzione del rapporto fra i due mondi - mind e body, pensiero e cervello - cui si è di volta in volta attribuita una separazione, una sinergia funzionale, un'identificazione ontologica. L'approccio del volume è di ordine narrativo. Mente e cervello sono rappresentati come personaggi in cerca di una trama che sveli i loro caratteri, la loro genesi e le condizioni del loro interagire. Il cinema, quale repertorio contemporaneo di miti, aiuta l'esplorazione. Le pellicole che il libro commenta anticipano intuizioni scientifiche, precedono interventi tecnologici, immaginano l'impatto antropologico delle nuove scoperte, invitano a riportare dati biologici e cifre speculative al mondo della vita, in cui intelletto ed emozioni, ideazioni spirituali e passioni corporee, scelte e affetti si intrecciano e si condizionano reciprocamente. La mente è un'esistenza corporea che, anche attraverso il cervello, allestisce meccanismi di funzionamento psichico, i quali consentono al soggetto di pensare, raccontare e decidere di sé. L'indagine scientifica non esaurisce pertanto il discorso sulla libertà. Dotarsi di strumenti di lettura propri della critica d'arte e dell'estetica apre feconde prospettive sul delicato terreno di congiunzione in cui corpo e mente, cervello e libertà, scienza ed etica si scambiano le metafore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO