Articoli religiosi

Libri - Attualità



Titolo: "Il grande flagello"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Massimo Tedeschi
Pagine: 336
Ean: 9788828402046
Prezzo: € 19.90

Descrizione:La pandemia da Covid-19, manifestatasi in Cina nel dicembre del 2019 e poi dilagata in tutto il pianeta, ha scatenato i suoi effetti più feroci e devastanti nelle province di Bergamo e Brescia, che da sole, a fine aprile 2020, contavano la metà dei morti da Coronavirus di tutta la Lombardia, che a sua volta aveva la metà dei morti dell'intera Italia. Questo volume ricostruisce, con una grande quantità di testimonianze e dati, quello che è accaduto fra la fine di febbraio e la conclusione del lockdown. Tra errori, eroismi, lutti, paure e ansia di rinascita, l'obiettivo è provare a capire perché questo flagello si è abbattuto proprio sul cuore più moderno e produttivo della Lombardia, dove il numero di morti è paragonabile, considerando le vittime civili, a quello della Seconda Guerra mondiale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pionieri nella solidarietà con i migranti"
Editore:
Autore: Silvano M. Tomasi, Gabriele F. Bentoglio
Pagine: 457
Ean: 9788831155335
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Siamo nell'era delle migrazioni: oggi più di 250 milioni di persone, per scelta o perché costrette, vivono in un Paese diverso dal proprio. Non è la prima volta che nella storia, anche recente, si verificano migrazioni di massa. Nella seconda metà del XIX secolo erano gli Europei che si mettevano in viaggio, a milioni, soprattutto verso l'America. Questa pubblicazione documenta la strategia vincente adottata dal Vescovo Giovanni Battista Scalabrini e da Madre Francesca Saverio Cabrini nel rispondere alle esigenze religiose e sociali dei migranti. Oggi, a distanza di oltre un secolo, la loro visione può ancora ispirare l'opera della Chiesa e della società nel campo delle migrazioni internazionali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il coraggio e la paura"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Vito Mancuso
Pagine: 144
Ean: 9788811816478
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

"La conoscenza di sé passa necessariamente attraverso la conoscenza delle proprie paure. Scopri che paure hai e scoprirai chi sei".

La paura è l’emozione che più di altre sta segnando in profondità questi giorni: ci toglie il respiro, ci costringe sulla difensiva e al contempo ci rende istintivamente più aggressivi. Ma avere paura, suggerisce Vito Mancuso, non è sempre un’esperienza totalmente negativa, e nelle situazioni estreme sa far emergere con più chiarezza la verità su noi stessi: è solo infatti quando realizziamo di essere incatenati che possiamo intraprendere il percorso verso l’autentica libertà. Riscoprendo la secolare saggezza che accomuna la grande spiritualità orientale, la filosofia classica e gli insegnamenti della tradizione cristiana, Mancuso dimostra che il contatto con il pericolo può farci comprendere chi siamo: una mente impaurita, senza dubbio, ma in potenza anche un cuore che supera il timore, ed è capace di conoscere e poi sconfiggere con il coraggio i pericoli della realtà. Noi siamo paura, ma possiamo diventare coraggio e riuscire così a essere migliori.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Benedetta concorrenza"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Laura Solimene , Enzo Pontarollo
Pagine: 224
Ean: 9788834334669
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il volume è il risultato di una ricerca, che segue due precedenti pubblicazioni, edite da Vita e Pensiero, dedicate alle problematiche del proces­so di liberalizzazione nelle telecomunicazioni: La liberalizzazione zoppa (2004) e La concor­renza negata (2013). Nel presente lavoro tali problematiche vengono temporaneamente ac­cantonate per lasciare spazio all'analisi di alcuni innegabili risultati positivi per il settore. Il libro segue l'evoluzione che ha caratterizzato il com­parto delle telecomunicazioni italiane e valuta il suo odierno assetto e gli effetti dell'introduzio­ne della concorrenza. Il drastico cambiamento che ha attraversato questo settore ha avuto esiti significativi in termini di diffusione del servizio e del suo arricchimento e, grazie al suo intrec­ciarsi con l'information technology, rappresenta oggi uno dei principali driver del cambiamento in tutto il mondo e, quindi, anche nel nostro Paese. Tale passaggio è stato pilotato, tra mille difficoltà, dall'Autorità per le garanzie nelle co­municazioni, l'organismo indipendente che ha avuto, e continua ad avere, il compito di favo­rire l'apertura dei mercati e il libero gioco del­la concorrenza, attraverso l'applicazione delle rigorose normative comunitarie. La presenza in Italia di un ampio numero di imprese entrate in questo mercato conferma la vis imprenditoriale che è il frutto migliore generato dalle politiche di liberalizzazione, realizzate sulla spinta dell'Unione Europea. Una concorrenza così ampia ha permesso la sensibile diminuzione dei prezzi dei servizi di telecomunicazione e, nello stesso tempo, ha determinato il netto miglioramento della qualità del servizio, il che giustifica il titolo dato alla nostra ricerca: Benedetta concorrenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo scisma americano"
Editore: Mondadori
Autore: Nicolas Senèze
Pagine: 192
Ean: 9788804724674
Prezzo: € 19.00

Descrizione:

La «bomba» esplode nella notte del 25 agosto 2018, quando l’ex nunzio apostolico negli Stati Uniti pubblica una «testimonianza» senza precedenti contro Francesco, spingendosi a reclamarne persino le dimissioni. Di fatto, quello dell’alto prelato è un vero pronunciamiento, un tentativo di colpo di stato nei confronti del pontefice «venuto dalla fine del mondo».

Nicolas Senèze, vaticanista del quotidiano francese «La Croix», parte da questo fallito golpe per ricostruire la trama di intrighi e veleni che vede protagonista quel variegato fronte della destra cristiana americana impegnata a combattere le riforme avviate da Bergoglio e il suo desiderio di una Chiesa più evangelica e vicina ai poveri. Da Steve Bannon, lo stratega di Donald Trump, a Tim Busch, il fondatore del Napa Institute, la galassia formata da esponenti integralisti cattolici, movimenti pro-vita, lobby delle armi, negazionisti del cambiamento climatico e potenti quanto oscuri gruppi finanziari si sta mobilitando in forze contro papa Francesco. Il pontefice che si batte contro il capitalismo neoliberista, che si oppone alla pena di morte e alla libera circolazione delle armi, il papa «marxista» che condanna l’«idolatria del denaro», che dialoga con la Cina e contribuisce alla normalizzazione dei rapporti tra Stati Uniti e Cuba, è considerato da una influente e attiva frangia del cattolicesimo americano – come pure dai sovranisti di casa nostra – il principale responsabile dell’attuale debolezza dei cattolici, vittime mute della secolarizzazione della società e del relativismo culturale. Un papa, quindi, da sfiduciare, da intimorire, da allontanare dal soglio di san Pietro, anche a costo di promuovere un drammatico scisma all’interno della Chiesa.

Agli attacchi provenienti da oltreoceano, scrive Senèze, Francesco ha scelto di non rispondere. O meglio: ha optato per un «silenzio disorientante». Ma i suoi avversari, seppur non siano riusciti, questa volta, nell’intento di rovesciarlo, si stanno già preparando per il post-Francesco, sperando di pesare sul conclave che sceglierà il prossimo papa.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non è una parentesi"
Editore:
Autore:
Pagine: 176
Ean: 9788869295881
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Il tempo dell'epidemia Covid non è una parentesi. Ci ha parlato, parla, urla. Non possiamo tornare alla società e alla Chiesa di prima. Dobbiamo ricostruire, anzi «costruire sognando» (Ezio Bosso) una nuova società e una nuova Chiesa. In questo libro alcuni miei amici che credono seriamente al domani come promessa e buona opportunità condividono stimolanti riflessioni. In modo lucido e sorprendente troverete interessanti sentieri che si apriranno davanti a voi. Buona lettura e buon cammino.

Derio

Siamo su una barca sballottata,
ma insieme siamo una forza.
Insieme possiamo tornare a sperare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Disobbedisco e accolgo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Massimo Biancalani
Pagine: 192
Ean: 9788892221710
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Don Biancalani racconta l'intensa esperienza di accoglienza sua e dei tanti volontari che lo seguono. È uno dei primi sacerdoti che ha accolto l'appello di Papa Francesco ad "aprire le porte ai nostri fratelli migranti-, e l'ha fatto in modo radicale. La sua è una chiesa dalle porte spalancate, una comunità dove tanti migranti trovano ricovero, sostegno e assistenza. Il cammino del sacerdote e del suo gruppo è lastricato di difficoltà, ostacoli, rischi, impedimenti burocratici e gestionali, ma anche di recriminazioni, insulti e minacce. La scelta di don Biancalani, inoltre, è stata messa in discussione da una parte della Chiesa e non è stata compresa da una parte dei parrocchiani, che si sono allontanati silenziosamente. Nonostante tutto questo, l'esperienza di Vicofaro non si è mai interrotta. Si continua a combattere per la giustizia sociale e contro leggi non giuste. Anche mettendo in atto una disobbedienza civile che oggi è diventata un'"arma- importante per difendere l'umanità e il Vangelo. Con la Prefazioni di Diego ''Zoro'' Bianchi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bergoglio o barbarie"
Editore: Castelvecchi
Autore: Riccardo Cristiano
Pagine: 224
Ean: 9788832829372
Prezzo: € 16.50

Descrizione:La devastazione ambientale e l'estensione di questa Terza Guerra Mondiale a pezzi, i terrorismi e il nuovo trend illiberale, una pandemia che toglie vite e sembra esasperare razzismo e paura dell'altro: ecco le grandi sfide del nostro tempo. L'unica alternativa possibile a odio e disprezzo, secondo il vaticanista Riccardo Cristiano, è papa Francesco. L'accordo provvisorio con la Cina e il Documento sulla fratellanza umana, firmato ad Abu Dhabi, sono i segnali di una Chiesa che sfida globalizzazione uniformante e identitarismi, mentre l'importante sinodo sull'Amazzonia ha unito il tutto nel concetto di ecologia umana integrale. "Bergoglio o barbarie", in un dialogo aperto con il lettore, ci propone un'attenta riflessione su come Francesco, con il suo pontificato, porti la Chiesa ad essere non più succube del clericalismo, ma Chiesa dei battezzati, amica di un mondo plurale, alleata del Vangelo e non del potere politico. Bergoglio, con la sua innovativa "teologia dei popoli", è l'unica scelta possibile, il leader morale del mondo. Prefazione di Marco Impagliazzo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Braccia e persone"
Editore: Claudiana
Autore: Donato Di Sanzo
Pagine: 176
Ean: 9788868982799
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

Il fenomeno migratorio segnò negli anni Ottanta del Novecento una svolta storica per il panorama sociale, culturale, economico e politico italiano. Le storie di vita e di lavoro, di braccia e di persone provenienti dall’estero entrarono prepotentemente nella narrazione dell’immigrazione operata sempre più dagli organi di stampa e dai mass media che seppero generare il racconto di un “fenomeno pop”, non al riparo da narrazioni semplicistiche, xenofobe e, talvolta, razziste. Donato Di Sanzo svolge un’attenta analisi della discussione politica, dei provvedimenti legislativi, nonché dell’impatto dell’immigrazione sulla società italiana nel suo complesso, ricostruendo infine la vicenda dell’assassinio di Jerry Essan Masslo che, sul finire del 1989, portò alla luce la questione dell’immigrazione nel nostro paese ponendo le basi per un paradigma interpretativo del fenomeno migratorio valido anche ai giorni nostri.

«Il decennio della disillusione collettiva, dell’abbandono della tensione ideale tipica di epoche precedenti, del benessere diffuso e dell’individualismo imperante […] è stato anche il decennio della scoperta dell’immigrazione e della sua storia. La storia di centinaia di migliaia di esistenze in grado, nelle difficoltà, di offrire un contributo impareggiabile alla crescita sociale, culturale ed economica del loro nuovo paese».

Donato Di Sanzo

 

Biografia dell'autore

Donato Di Sanzo, professore a contratto di Storia contemporanea all’Università di Salerno, attualmente insegna lineamenti di storia delle migrazioni nell’ambito del master in Immigrazione e Politiche Pubbliche dell’Accoglienza e dell’Integrazione dell’Università di Napoli Federico II. Autore di saggi e pubblicazioni scientifiche, nel corso dei suoi studi ha anche condotto ricerche sul conflitto in Ulster e sulla storia irlandese del primo Novecento.

INDICE

Sigle e abbreviazioni

Introduzione

Ringraziamenti

1.L’immigrazione in Italia fino ai primi anni Ottanta

1.Chi erano i “primi” immigrati in Italia

2.Quanti erano e come li rappresentava l’informazione

3.Il governo dell’immigrazione in Italia fino ai primi anni Ottanta

4.I profughi e i rifugiati

 

2.Gli anni Ottanta: la “scoperta”

1.L’immigrazione nella prima metà degli anni Ottanta e l’attenzione mediatica sul fenomeno

2.L’attenzione del mondo scientifico: le prime ricerche sull’immigrazione straniera in Italia

3.L’assenza dello stato e il protagonismo dei soggetti privati

4.Proposte e tentativi di legiferare sull’immigrazione in Italia

5.Una nuova fase nella politica italiana e un dibattito sull’immigrazione lungo e accidentato

6.In puntuale ritardo: l’approvazione della legge Foschi sul collocamento dei lavoratori extracomunitari (1986)

 

3.Il biennio 1987-1988: un cambio di percezione

1.Il panorama dell’immigrazione straniera in Italia all’indomani della legge Foschi

2.L’immigrazione sui media: tra stereotipi e rappresentazioni semplicistiche

3.L’aumento degli episodi di razzismo e xenofobia

4.Un dibattito serrato

5.Un’indagine istituzionale

 

4.Il 1989: la svolta

1.L’immigrazione in Italia all’inizio del 1989 tra fermenti, episodi di razzismo e politicizzazione

2.Jerry Essan Masslo: l’arrivo in Italia

3.Il teatro degli eventi: il casertano, polo di attrazione per gli immigrati

4.Jerry Essan Masslo: il ritorno a Villa Literno e la morte

5.Jerry Essan Masslo: i funerali e la discussione pubblica all’indomani dell’omicidio

6.Il dibattito il dibattito politico e la mobilitazione sociale verso l’approvazione della prima legge organica sull’immigrazione in Italia

 

5.Il 1990: una nuova epoca

1.Tutto, tranne che «una passeggiata nel bosco»: la legge Martelli

2.Gli esordi della nuova legge e la conferenza nazionale sull’immigrazione

3.Conclusioni: una nuova epoca

 

Bibliografia

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vuoto a credere"
Editore: Ancora
Autore: Romeo Enzo
Pagine:
Ean: 9788851423483
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

L’immagine di papa Francesco che attraversa da solo la piazza deserta, sotto la pioggia, ci ha spaventati; ma il blocco imposto dal coronavirus è stato un tempo da buttare, una scorza di vita, un vuoto a perdere?

Enzo Romeo traccia un diario dei giorni della pandemia, dal 26 gennaio al 3 maggio, ripercorrendo i fatti salienti avvenuti nel nostro Paese, con particolare attenzione al ruolo svolto dalla Chiesa italiana, alle iniziative del papa, a un modo diverso di credere e di vivere concretamente la fede.

Enzo Romeo (Siderno, 1959) e caporedattore-vaticanista del Tg2. Da inviato ha seguito le vicende internazionali degli ultimi decenni e l’attivita dei pontefici, da Giovanni Paolo II a Francesco. Collabora ai periodici Credere e Jesus e fa parte del comitato direttivo di Dialoghi, rivista culturale dell’Azione Cattolica. Numerosi i suoi saggi su temi ecclesiali e letterari.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il diritto di non emigrare"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Maurizio Pallante
Pagine: 136
Ean: 9788833533292
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Coloro che si pongono come obiettivi etici e politici la sostenibilità ambientale, l'equità e la solidarietà non dovrebbero compiere l'errore di ridurre la complessità dei problemi posti dalle migrazioni alla gestione dell'emergenza, e la gestione dell'emergenza alla contrapposizione tra accoglienza e respingimento dei migranti. Aiutare le persone in pericolo di vita è un obbligo morale prima ancora che giuridico, ma la solidarietà, che non consente di ignorare la sofferenza, non ne elimina le cause. Le sofferenze generate dalle migrazioni si riducono solo se si riducono i flussi migratori. E questi possono calare solo se diminuiscono l'iniquità sociale e l'insostenibilità ambientale che inducono, o costringono, i più indigenti a emigrare dai loro Paesi, in cui non riescono più a ricavare il necessario per vivere. Per chi è consapevole che le attuali migrazioni sono un'esigenza del modo di produzione industriale nella fase storica della globalizzazione, l'accoglienza è solo la prima tappa di un percorso politico che i Paesi di arrivo devono progettare di comune accordo con i Paesi di partenza dei flussi migratori, nella consapevolezza che quello occidentale non può costituire il modello di riferimento per i popoli poveri, perché, pur rappresentando il massimo risultato evolutivo raggiunto dalla storia, ha iniziato una rapida parabola involutiva, in cui sta trascinando tutta la specie umana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Digital Age"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Paolo Benanti
Pagine: 208
Ean: 9788892221819
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il Digital Age è una nuova epoca nella storia dell'uomo: a causa del potere della tecnologia sta davvero cambiando tutto ed è bene comprendere quanto ci sta trasformando. Questo testo descrive: il cambiamento avvenuto e ancora in corso; le caratteristiche della cultura contemporanea; le nuove coordinate esistenziali -- e le sfide aperte -- che la nuova epoca ci suggerisce, in primo luogo a proposito delle nostre relazioni fondamentali. Nella prima parte l'autore delinea la teoria del cambio d'epoca: in che mondo viviamo? Quali i suoi strumenti? Quali i suoi linguaggi? Quale la nuova cultura che preme sulle nostre tradizioni e abitudini e ci costringe a cambiarle profondamente? Chi è l'uomo nuovo del Digital Age? Nella seconda parte si affrontano alcune questioni decisive: i nuovi valori, il rapporto tra la tecnologia e la qualità della vita, le caratteristiche della cultura pop di oggi, i giovani e la famiglia ecc. Al termine di ogni capitolo della seconda parte, l'autore sintetizza e raccoglie le sfide che maggiormente emergono nell'ambito del vivere concreto che il capitolo stesso analizza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Finché non sorsi come madre"
Editore: Chirico
Autore: Donnini Debora
Pagine: 112
Ean: 9788863622065
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Il pensiero della madre può apportare un contributo decisivo per la sopravvivenza e lo sviluppo delle nostre società? Il libro vuole “provocare” i lettori a scommettere sull’approccio sistemico e relazionale delle madri. Il coraggio di ripensare alcune dinamiche può portare a scelte inedite ma proficue, proprio mentre, sotto molti aspetti, si continua a registrare “un attacco alla madre” e viviamo un tempo difficile provocato dalla pandemia. Dal tema della violenza sulle donne alla lotta alla pedofilia fino ad un’armonizzazione del ruolo della madre, troppo spesso lacerata fra famiglia e lavoro perché non sostenuta, spazia il cammino che l’autrice propone di fare insieme al lettore. Un cammino che si confronta con il pensiero degli ultimi Papi, in particolare Papa Francesco e San Giovanni Paolo II, e le loro determinanti parole.

«Ho inteso mostrare come il suo saggio sia un “vulcano” che può straripare in varie direzioni: esistenziali, ecclesiali, teologiche, sociali, e così via».

Dalla Postfazione del professore don Francesco Giosuè Voltaggio

«L’interesse del minore viene arbitrariamente sacrificato anche quando non si riconosce che è naturalmente congiunto – potremmo dire “avvinghiato” – a quello della madre».

Dalla Prefazione del professor Alberto Gambino

 

Giornalista professionista, laureata in Filosofia all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”,Debora Donnini lavora da 20 anni a Radio Vaticana-Vatican News. Ha collaborato nel passato con Avvenire, Il Foglio, Tempi, la Rai e come consulente alla sceneggiatura della miniserie televisiva “La Sacra Famiglia”.

È tra i redattori di Radio Vaticana-Vatican News che ha realizzato i servizi sulle omelie di Papa Francesco a Casa Santa Marta, raccolti nel volume edito da BUR Rizzoli “L’umiltà e lo stupore”. Inviata in diversi viaggi italiani e internazionali dei Pontefici, segue in particolare l’attività vaticana, anche con interesse per tematiche socio-culturali. Nel 2018 si è certificata come coach alla ExtraordinaryCoaching School di Milano.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Marenostro"
Editore: La Meridiana
Autore: Salvatore M. Moscara
Pagine: 238
Ean: 9788861537699
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Un libro parlante che dà voce alle voci di chi, in vita, non ha avuto il diritto di essere donna o uomo, bambina o bambino. Sono le voci di chi fuggiva da violenze, persecuzioni, fame, guerre ed ora giace nel Mediterraneo a due passi da casa nostra. Voci dei prigionieri torturati nei lager libici; della delusione dei latinos americani davanti alla tortilla border innalzata davanti a loro, al confine tra USA e Messico; della disperazione delle popolazioni sub-sahariane nell'attraversamento del deserto del Mali. Nessuno di noi può dire che non c'era, che non sapeva mentre quelle voci urlavano il loro diritto alla libertà, alla dignità e alla vita. Eravamo tutti al corrente di tutto, talvolta anche in diretta mentre la politica era intenta a raccogliere consenso sui social. Il movimento dei popoli è sempre stato una sfida. Percepirlo ancora come minaccia ci allontana dalla nostra umanità e dal futuro. I migranti, questi diversi da noi, sono l'occasione che l'Occidente ricco, che si sente al sicuro nei propri confini e bastevole a se stesso, ha di comprendere che una società chiusa è destinata a morire. Nessuno si salva da solo. Oggi più di ieri. Non li abbiamo salvati mentre le loro voci imploravano un approdo. Riascoltare quelle voci, grazie a questo libro, è un modo per custodire la memoria e ricordare che il nostro mare è anche il loro: mare nostrum, appunto. Sull'una e sull'altra riva ci sono volti, persone, vite, anime. Basta poco - davvero poco - perché nessuno diventi un altro naufrago senza volto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tell me tender"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Fausto Colombo
Pagine: 112
Ean: 9788834341063
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Cosa significa guardare ai media con un approc­cio ecologico? Ce lo spiega Fausto Colombo, uno dei nostri più autorevoli sociologi della comuni­cazione, in questo suo libro dove analisi critica e prospettiva etica si integrano in un discorso puntuale e suggestivo insieme. I media nel loro complesso appaiono un ecosistema in continua evoluzione. Come ondate sempre più potenti, si riversano sul mondo prima i mezzi a stampa, poi la radio e la televisione, poi ancora la prima digitalizzazione e l'utopia di internet, per arrivare oggi alle grandi piattaforme, macchine algoritmiche la cui benzina è costituita dai comportamenti degli utenti. Un ecosistema, quest'ultimo, che produce effetti sulla vita so­ciale e che, oltre a offrire straordinarie opportu­nità, può anche letteralmente inquinare il nostro universo simbolico, come fanno i discorsi d'odio e le false verità circolanti sui social, che le piat­taforme non sembrano completamente in grado di limitare. Ma praticare un'ecologia dei media significa anche preoccuparsi di agire per migliorare le re­lazioni interpersonali e il rapporto con il mondo attraverso i media, non limitandoci a seguire, in modo spesso ingenuo, le impronte del progresso tecnologico o delle leggi del mercato e cercando invece di reagire alla saturazione dei nostri tempi e dei nostri spazi vitali. Perché è arrivato il momento di fermare la frenesia 'social' e di guardare come i nostri avatar o nickname ci par­lano di noi stessi in quanto umani. Dopo averci guidato attraverso le riflessioni teo­riche e le pratiche quotidiane che promuovono una rinnovata sensibilità etica nell'uso dei media, Colombo ci propone un 'manifesto per una comu­nicazione gentile', dove gentile sta certamente come invito ad abbassare i toni tornando al gar­bo della conversazione faccia a faccia e al rispetto degli interlocutori, ma sta anche e soprattutto come richiamo alla gens cui tutti apparteniamo, alla nostra unica famiglia, la specie umana, che, sola fra tutte le specie, attraverso la comunicazione può pensare se stessa oltre il presente, in continuità con le generazioni passate e con lo sguardo aperto sulle future. Una possibilità straordinaria e preziosa, e ora fragile più che mai nelle nostre mani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Eucaristia"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Francesco Papa
Pagine: 16
Ean: 9788831552394
Prezzo: € .90

Descrizione:Sono famosi, sono seguiti, sono il modo con cui papa Francesco comunica ogni giorno con milioni di persone: sono i tweet. Eucaristia ne ripropone alcuni che per il tempo pasquale aiutino a ritrovarsi e pregare davanti alla divina Presenza. Sono strutturati per essere brevi e immediati, quasi fossero un caffè da bere al mattino per dare alla giornata una carica rinnovata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Credere"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Francesco Papa
Pagine: 16
Ean: 9788831552400
Prezzo: € .90

Descrizione:Sono famosi, sono seguiti, sono il modo con cui papa Francesco comunica ogni giorno con milioni di persone: sono i tweet. Nel tempo di Quaresima e Pasqua ne abbiamo selezionati alcuni sulla fede, il credere nel Dio di Gesù, la personale adesione a Lui. Sono strutturati per essere brevi e immediati, quasi fossero un caffè da bere al mattino per dare alla giornata una carica rinnovata.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Piegare i santi"
Editore: Marietti
Autore: Berardino Palumbo
Pagine: 176
Ean: 9788821110221
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Rendere omaggio ai boss della mafia o ai loro familiari facendo inchinare le statue dei santi durante le processioni è un aspetto della più ampia religiosità diffusa in molte aree del Mezzogiorno, ma anche in alcune realtà del nord Italia. Liquidato come gesto pagano e premoderno, esso in realtà richiede una lettura in grado di comprendere la complessa e più generale macchina rituale della festa. Le famiglie mafiose talvolta provano a controllare i tempi e i ritmi delle processioni religiose e, occupando una precisa posizione sotto le vare, decidere il movimento delle statue; possono gestire i tempi, i luoghi e le modalità dello sparo dei fuochi d'artificio e così rappresentare pubblicamente il proprio status sociale e i rapporti di forza tra uomini. Questi esperti manipolatori dello spazio pubblico guidano auto di grossa cilindrata, maneggiano armi e droga e investono in complesse operazioni finanziarie; non sono dunque gli attori di una società arcaica, ma esponenti del cosiddetto casinò capitalism.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Luca. Bergamo, COVID 19"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Cerqueti Giulia, Ginami Luigi
Pagine: 152
Ean: 9788825052008
Prezzo: € 9.50

Descrizione:Straordianaria storia di umanità e solidarietà al tempo della pandemiadi covid-19 a Bergamo. L'emergenza non è sulle Ande del Perù, tra gli islamisti di Mosul in Iraq o nel delta del Mekong in Vietnam: no! L'emergenza, il centro del mondo, purtroppo oggi, è l'Ospedale di Bergamo e questo ci lascia senza fiato! Un ospedale così efficiente, nuovo, all'avanguardia, assediato dal terribile morbo del Corona Virus. Peggio di una guerra! Medici che lavorano con una passione incredibile, struttura provata all'estremo delle forze. Sembra un perverso gioco del Male che infuria senza pietà e che, in modo cieco, ammazza gente!

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo scandalo dell'imprevedibile"
Editore: Interlinea
Autore: Silvano Petrosino
Pagine: 80
Ean: 9788868573416
Prezzo: € 10.00

Descrizione:«L'epidemia che ci ha colpito si è manifestata con la violenza dell'imprevedibile» eppure prevedere e decidere il proprio benessere è oggi tra le condizioni principali della nostra società. Uno dei filosofi attuali più lucidi riflette sul dramma del coronavirus a partire dalle parole che usiamo per spiegare questo evento e le sue conseguenze: perché il "futuro" è diverso dall'"avvenire", il "mondo" dal "reale", la "scienza" dagli "scienziati", l'"ottimismo" dalla "speranza", ma anche perché la modalità del "morire" ci ha atterrito più della "morte" in sé, fino a comprendere che l'autentica "libertà" non consiste nel fare ciò che si vuole. Come ci ha cambiato l'epidemia? Che cosa possiamo fare per non farci sopraffare? «dovremmo essere più seri nel vivere il tempo, che non è mai solo il "nostro tempo", il tempo delle nostre "urgenze private"», afferma l'autore indicando un atteggiamento per il "dopo" e citando La peste di Camus: «bisogna restare, accettare lo scandalo, cominciare a camminare nelle tenebre e tentare di fare il bene».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La famiglia Esule"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Pio XII
Pagine: 152
Ean: 9788826603292
Prezzo: € 10.00

Descrizione:La costituzione apostolica promulgata da papa Pio XII nel 1952, dedicata alla cura spirituale degli emigranti. La "famiglia esule" che dà titolo al documento è quella di Nazareth, Gesù, Giuseppe e Maria, primo esempio di migranti costretti a lasciare la propria terra per fuggire la persecuzione. Il testo, di forte attualità, testimonia la vigile premura con cui la Chiesa ha sempre seguito, e segue ancora oggi con il suo pontefice Francesco, le moderne trasformazioni sociali. Dopo anni la costituzione di Pio XII viene proposta con un commento di Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant'Egidio e presidente della Società Dante Alighieri e di Fabio Baggio, parlamentare ed esperto di tematiche sociali del Movimento dei Focolari.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa e omosessualità"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Moia Luciano
Pagine: 208
Ean: 9788892221420
Prezzo: € 18.00

Descrizione:A proposito dell'accompagnamento delle persone omosessuali, papa Francesco rivolge alla Chiesa in Amoris laetitia un appello preciso: "... si tratta di assicurare un rispettoso accompagnamento, affinché coloro che manifestano la tendenza omosessuale possano avere gli aiuti necessari per comprendere e realizzare pienamente la volontà di Dio nella propria vita- (AL, 250). Con tale obiettivo, questo libro dà voce a dieci esperti tra teologi, studiosi di scienze umane e operatori pastorali, con il proposito di definire meglio, per quanto possibile, i confini di questo nuovo approccio pastorale: cos'è l'omosessualità per la Chiesa di oggi, chi sono le persone omosessuali, quale conoscenza dei loro sentimenti e della loro esperienza di vita, quale la valutazione morale delle loro scelte, quali gli atteggiamenti e le iniziative concrete per aprire le porte a questi fratelli. Infine: su quali aspetti dobbiamo ancora camminare perché anche in questo campo la Chiesa sia l'esperta in umanità e in amore che vuole essere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Asma"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Ginami Luigi
Pagine: 128
Ean: 9788825051919
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Storie di speranza e riscatto al femminile in Kenya. Un nuovo viaggio in Kenya su strade e temi che abbiamo già avuto modo di percorrere. Le mutilazioni genitali femminili e la loro devastante presenza nel mondo femminile; il ricordo dei martiri di Garissa a cinque anni dal loro sacrificio; le turistiche atmosfere dei resort di Malindi che cozzano con la realtà di una donna malata di AIDS e di tre bimbi ospiti di un orfanotrofio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Girovaghi, migranti, forestieri e naviganti nella legislazione ecclesiastica"
Editore: Urbaniana University Press
Autore: Luigi Sabbarese
Pagine: 224
Ean: 9788840190310
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Forestieri, girovaghi, migranti, esuli, profughi, nomadi, naviganti rappresentano dal punto di vista pastorale categorie specifiche di fedeli. Per la loro situazione di mobilità, essi vengono a perdere il riferimento stabile alle strutture territoriali della Chiesa, rendendo così necessaria una diversa cura pastorale impostata su base personale e regolata da una particolare normativa sia nel Codice di diritto canonico per la Chiesa latina sia nel Codice dei canoni delle Chiese orientali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bubble Democracy"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Damiano Palano
Pagine: 224
Ean: 9788828401124
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Protagoniste di buona parte del Novecento, a partire dagli anni Sessanta e Settanta le "masse" iniziano a perdere la loro centralità politica, insidiate da nuovo soggetto emergente, il "pubblico" formato dalla sterminata platea televisiva. Oggi i social media innescano la frammentazione del "pubblico" in una pluralità di segmenti privi di radicamento in una sfera comunicativa comune. Dopo esserci lasciati alle spalle la vecchia democrazia dei partiti, ci stiamo così allontanando anche dal modello della democrazia del pubblico. Forse ci troviamo già in una bubble democracy, un nuovo assetto in cui il "pubblico" si dissolve in una miriade di "bolle" in larga parte autoreferenziali e in cui vengono rafforzati i meccanismi di polarizzazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU