Articoli religiosi

Libri - Attualità



Titolo: "Morire di austerità"
Editore: Il Mulino
Autore: Lorenzo Bini Smaghi
Pagine: 180
Ean: 9788815245229
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

La crisi ha prodotto effetti drammatici sul tessuto economico e sociale dei paesi europei. L'aspetto economico, pur rilevante è solo il sintomo di un problema più ampio di natura politica che investe la capacità delle democrazie occidentali di risolvere problemi accumulati da oltre un ventennio. Chi è eletto democraticamente fa fatica a prendere decisioni impopolari che possono compromettere la sua rielezione. L'emergenza diventa così il motore dell'azione politica e il modo di giustificarla di fronte agli elettori, con la conseguenza che la cura - tardiva e varata sotto la pressione dei mercati diventa ancor più dolorosa e impopolare. È questo lo sfondo su cui si svolgono le vicende narrate in questo libro, da Atene a Berlino, da Roma a Bruxelles; dove si discute di debito, pubblico e privato, di banche e di vigilanza inadeguata, di paralisi dei processi decisionali europei e dei limiti delle politiche di austerità non accompagnate da riforme strutturali.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Emma Bonino: dagli aborti al Quirinale?"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Quinto Danilo
Pagine:
Ean: 9788864091150
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Dall'autore del best-seller "Da servo di Pannella a figlio libero di Dio", un libro rivelazione su Emma Bonino candidata alla presidenza della repubblica italiana dopo una vita spesa per l'aborto, la propaganda in favore della droga, dell'omosessualità in nome dei diritti civili.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettera a una Chiesa che ha dimenticato Gesù"
Editore: Piemme
Autore: Ermanno Olmi
Pagine: 96
Ean: 9788856628081
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Attinge alle emozioni più profonde questa lettera appassionata, e il suo autore, fra i più grandi cineasti viventi, non nasconde che forse disturberà gerarchie e devoti benpensanti, ma nella sincera convinzione che il nostro Occidente e la nostra Italia - sempre più piccola e incapace di grandi slanci - abbiano bisogno di un supplemento d'anima. La Chiesa dell'ufficialità è sempre più lontana dagli uomini di questo tempo, il suo apparato ha esaltato la "liturgia del rito" dimenticando la "liturgia della vita", ha aperto sportelli bancari anziché combattere l'idolatria del superfluo, ha fatto di se stessa un dogma svilendo la sacra libertà della coscienza. Questa progressiva lontananza dall'umanità è coincisa con un allontanamento da quel falegname e rabbi di Nazareth che con la sua vita ha suggerito l'unica strada della gioia: spendere senza sconti il bene prezioso della propria esistenza. Nel rivolgersi alla Chiesa, Olmi chiama in causa anche altre "chiese", che con la loro supponenza si sono allontanate dalla realtà: le "chiese" dei potenti, delle lobbies, degli pseudo-intellettuali e di tutti coloro che vorrebbero condannarci a consumare in perpetuo per sostenere sistemi ed economie che hanno divorato il patrimonio di nostra madre Terra nell'illusione che le sue risorse fossero illimitate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dall'Encyclopédie a Wikipedia"
Editore: Il Mulino
Autore: Peter Burke
Pagine: 424
Ean: 9788815244574
Prezzo: € 28.00

Descrizione:

In questa sintesi uno dei massimi studiosi di storia culturale indaga come è cambiato il mondo del sapere dalla fine del Settecento a oggi. La prima parte illustra le forme peculiari assunte nell'età contemporanea dalla raccolta delle informazioni e dai metodi per analizzarle, comunicarle e utilizzarle. La seconda parte mostra invece come, contrariamente all'idea di una progressiva crescita delle conoscenze, l'aumento esponenziale delle informazioni paradossalmente generi anche una perdita di conoscenze e una progressiva frammentazione del sapere. La terza parte infine disegna una geografia, una sociologia e una cronologia dei cambiamenti.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' arte della guerriglia"
Editore: Il Mulino
Autore: Gastone Breccia
Pagine: 320
Ean: 9788815244406
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

Il termine che la definisce ha poco più di due secoli, ma la guerriglia accompagna tutta la storia dell'uomo e anzi, considerata nei suoi caratteri fondamentali, precede nel tempo la stessa guerra "regolare". Anche oggi non v'è area del globo che non ne sia immune: dall'Afghanistan a Belfast, dalle foreste africane alla Cecenia,dalla striscia di Gaza alla giungla birmana. Guerriglia è la lotta ingaggiata dal più debole con tattiche elusive. Questo libro racconta la guerriglia così come è stata teorizzata e praticata sia seguendo le elaborazioni degli scrittori antichi e moderni (come Sun Tzu, Clausewitz, Lawrence d'Arabia, Che Guevara) sia raccontando vicende concrete come la resistenza degli indiani d'America, il Vietnam, la Cecenia, da ultimo l'Afghanistan di cui l'autore ha potuto avere esperienza diretta al seguito del contingente italiano.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un Dio inutile"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Gilberto Borghi
Pagine: 192
Ean: 9788810513262
Prezzo: € 14.80

Descrizione:«Se qualcuno mi dicesse che Dio è inutile, quasi quasi comincerei a credere». Dal blog www.vinonuovo.it, i post della rubrica «Secondo banco»: due anni di «ora di religione» a scuola raccontati dall'interno, in presa diretta. Per mostrare come vivono i ragazzi di oggi e riflettere sulla fede di domani. Con qualche conferma, alcune smentite e parecchie sorprese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' Italia e la fine della guerra fredda"
Editore: Il Mulino
Autore: Antonio Varsori
Pagine: 380
Ean: 9788815244253
Prezzo: € 23.00

Descrizione:

Grazie alla documentazione inedita delle carte Andreotti di recente depositate all'Istituto Sturzo, Antonio Varsori ha potuto ricostruire nel dettaglio l'evoluzione della politica estera degli ultimi due governi Andreotti, che sul piano internazionale coincisero con una fase di straordinario cambiamento. Prima la caduta del muro di Berlino e la riunificazione tedesca, l'anno dopo la crisi del Golfo con l'invasione del Kuwait e la conseguente guerra all'Iraq, poi la crisi jugoslava, la fine dell'Albania comunista, la dissoluzione dell'URSS: una serie di autentici terremoti scosse fra il 1989 e il 1992 gli equilibri internazionali consolidati, ma ebbe conseguenze profonde anche sul sistema politico italiano, che del resto con Tangentopoli si stava avviando verso l'implosione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Perché la legalità?"
Editore: Vita e Pensiero Edizioni
Autore: Adriano Patti
Pagine: 148
Ean: 9788834323311
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Se oggi in Italia c'è un deficit che deve preoccupare e meritare attenzione, accanto e forse oltre quello economico, è indubbiamente il deficit di legalità. Ogni giorno la cronaca sta a documentarlo. La tendenza al rifiuto della legalità viene addirittura individuata, con rassegnata disillusione quando non con amaro compiacimento, quale elemento costitutivo e insuperabile dell'identità nazionale. E tuttavia la lotta per la legalità è seria e buona, e come tale va combattuta. Le ragioni sono tante. Prima fra tutte la sopravvivenza del nostro Paese. Questo libro, scritto da un magistrato che da tempo ha sentito anche il dovere di incontrare giovani studenti per trasmettere loro il valore della giustizia, vuole proporsi come un percorso di riflessione sul concetto di legalità ma anche sulle sue ricadute concrete per ogni cittadino, accettando la sfida di una divulgazione non banale dei temi del diritto. Cominciando dalla constatazione del livello degradato della legalità in Italia e dall'importanza di dare voce al bisogno di un suo ripristino, l'autore individua i fondamenti della legalità all'interno della Costituzione (valore in sé, prima ancora che scrigno di valori), che va oggi resa operante in modo effettivo e aggiornata, nell'ottica dell'esercizio di una cittadinanza attiva alla quale sappia corrispondere l'impegno trasparente delle istituzioni. Diventa allora fondamentale, in questo percorso, il rapporto tra il cittadino e l'amministrazione della giustizia, la quale, pur con le sue disfunzioni e contraddizioni, rimane garanzia di tutela dei diritti di tutti e di un'ordinata convivenza civile. Proprio in questa intersezione delicata e necessaria può nascere un patto civico in grado di esprimere un'equilibrata reciprocità di diritti e di doveri, dove le regole vengono liberamente accolte, anche perché viste nella loro prospettiva di ?convenienza' per la vita e il progresso di tutti, nella sfera pubblica come in quella privata. Tutto questo, però, può essere soltanto il frutto di un'educazione alla legalità. Perché, come dice limpidamente don Luigi Ciotti nella sua prefazione al volume, «le leggi da sole non bastano. Perché sia praticata, una legge deve essere prima di tutto riconosciuta, cioè deve ?intercettare' i processi di formazione delle persone e dei giovani in particolare, deve saper parlare a quel guardarsi dentro e fuori di sé che risveglia la coscienza critica, la capacità di interrogarsi, di distinguere, di fare delle scelte».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nessuno ti crederà"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Danielle Scherer
Pagine: 216
Ean: 9788821577581
Prezzo: € 14.90

Descrizione:«Per la prima volta la vittima di un prete pedofilo accetta di confidarsi pubblicamente in una sorta di diario intimo. Ciò permette di comprendere meglio in quale spirale infernale può venire a trovarsi un bambino per molti anni…». Così scrive dom Gabriel Ringlet, sacerdote belga che ha seguito e spronato la pubblicazione di queste "memorie- drammatiche e piene di desiderio di vita, nella sua presentazione dell'opera. Vittima di abusi da parte di un sacerdote pedofilo, Danielle Scherer racconta, senza mai cadere nella trappola del voyeurismo, la sua vicenda in tutta la drammaticità e lo fa per dare voce a "coloro che ne sono rimasti senza-. dom Ringlet presentò questo e altri 36 casi al Parlamento di Bruxelles, invitando a una profonda riflessione sulle tragiche vicende di solitudine, anche interiore, dei malaugurati protagonisti di questo triste capitolo della Chiesa. La sua testimonianza è riportata al termine del volume. Per la prima volta, una vittima di abusi da parte di un prete pedofilo racconta la sua vicenda.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' Islam e l'Europa"
Editore: Armando Editore
Autore: Nilüfer Göle
Pagine: 174
Ean: 9788866771029
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Esiste un conflitto tra le religioni? Tra le civiltà? E se esiste, può essere giustificato dall'antagonismo tra un Occidente ancorato alla modernità e alla laicità, e un islam congelato nella fede e nella tradizione? A partire dagli attentati dell'11 settembre, il testo analizza la natura profonda dei loro autori e la complessità dei loro rapporti con l'Occidente. Invitando il lettore a fare un'opportuna distinzione tra islam e islamismo, e mettendo l'accento sulla grande disomogeneità dell'islam contemporaneo, l'autrice analizza il problema prendendo ad esempio la Turchia dei nostri giorni".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il gran rifiuto"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Roberto Rusconi
Pagine: 120
Ean: 9788837227067
Prezzo: € 7.90

Descrizione:La rinuncia al pontificato da parte di Benedetto XVI ha reso effettiva una possibilità astrattamente prevista dal Codice di Diritto Canonico: un evento che nel corso della storia si era verificato soltanto molti secoli prima. Alle origini della Chiesa e nel Medioevo si diedero alcune rinunce più o meno forzate ed esplicite, ma Celestino V, papa per pochi mesi nel 1294, era stato finora l'unico papa legittimo a essersi volontariamente dimesso. Se ancora fra '300 e '400 durante lo scisma e la crisi conciliare della Chiesa d'Occidente vi furono rinunce coatte, il consolidamento del potere papale nei secoli successivi rese inverosimile l'ipotesi di un'abdicazione del Sovrano Pontefice. Voci di dimissioni cominciarono a circolare nella seconda metà del '900, a proposito di Pio XII, Paolo VI e Giovanni Paolo II.Le rinunce al pontificato segnano una svolta nella storia della Chiesa. Secondo la fasulla profezia attribuita a san Malachia, a Benedetto XVI dovrebbe succedere un ultimo papa, detto semplicemente "Petrus Romanus". Forse perché dopo di lui i cristiani potranno vedere una Chiesa diversa?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Parabola del consumismo. Memorie di un ragazzo al tempo della sobrietà"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Rossi Mirco
Pagine: 224
Ean: 9788830720930
Prezzo: € 14.00

Descrizione:"Un racconto nostalgico sul passato o una profezia sul futuro?"... Memorie d'infanzia e preadolescenza dell'Autore negli anni che preannunciavano il boom economico italiano.Un'esistenza frugale tra campagna e industria, quando le "cose" non venivano gettate.Era la felicità del vivere semplice ma già tra le prime avvisaglie di un contraddittorio "benessere". Oggi che abbiamo saccheggiato il pianeta e la crisi ci fa limitare il consumismo, fa bene riscoprire l'Italia di allora.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Signori della Green Economy. Neocapitalismo tinto di verde e Movimenti glocali di resistenza"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Zoratti Alberto, Di Sisto Monica
Pagine: 176
Ean: 9788830720978
Prezzo: € 13.50

Descrizione:I Signori dell'aria, della terra, dell'acqua e del fuoco (l'energia) si buttano sulla Green Economy in tutte le sue manifestazioni: da un iperconsumismo verniciato di sostenibilità a un'autoproclamata responsabilità sociale e ambientale. Il libro analizza questa realtà fornendo nomi e dati.La speranza viene dai movimenti sociali locali e globali, "ultimo baluardo nella tutela di un pianeta sotto attacco".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Critica della teologia politica"
Editore: Marietti
Autore: Massimo Borghesi
Pagine: 352
Ean: 9788821193187
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Dopo il crollo delle Twin Towers a New York, l'11 settembre 2001, il "ritorno della religione" sulla scena mondiale ha coinciso con un conflitto teologico-politico che non si è ancora spento. Dall'avanzata dei settori radicali dell'Islam, alla reazione teocon, ai settori ultraortodossi in Israele, all'induismo nazionalista, il vento del "Dio degli eserciti" è chiamato ad alimentare il fuoco di identità antagoniste. Lo "scontro di civiltà" diviene uno scontro "teologico-politico" il cui unico rimedio, in Occidente, pare risiedere nella privatizzazione della religione. In realtà la critica all'integralismo trova il suo modello originario nel cristianesimo il quale, con il Concilio Vaticano II, riattualizza l'antico paradigma paleocristiano culminante nella Città di Dio di Agostino.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il mio nome è Khalid"
Editore: Marietti
Autore: Monica Mondo
Pagine: 88
Ean: 9788821156236
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Libia, autunno 2011. Muhammar Gheddafi viene catturato, torturato e freddato con un colpo di pistola. Una pistola d'oro. Da Tripoli, su una delle tante navi che attraversano il Mediterraneo, Khalid scappa verso l'Italia. Ha tredici anni. Scappa per la guerra, per una famiglia lacerata, perché non sa da che parte stare: il fratello combatte con i ribelli, il padre è schierato con la milizia. Custodisce un segreto esaltante e pericoloso. A Roma è clandestino: gli incontri di un solo giorno gli svelano l'avventura e il dramma, l'amicizia vera. E un nuovo modo di guardare la vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Laici e società contemporanea"
Editore: Cittadella
Autore: Palladino Emilia
Pagine: 370
Ean: 9788830813083
Prezzo: € 21.50

Descrizione:Essere fedeli laici oggi rappresenta una sfida più complessa di quanto non lo sia stata cinquant'anni fa, alla fine del Concilio Vaticano II. Un mondo in continuo divenire, e sempre più difficile da interpretare, interpella i credenti quanto alla loro coerenza nella fede, soprattutto nei comportamenti ordinari. Il metodo della dottrina sociale della Chiesa - vedere, giudicare, agire (Giovanni XIII, «Mater et Magistra», 1961) - suggerisce alcuni passi di un discernimento della società contemporanea secondo le indicazioni del magistero. Sta alla comunità ecclesiale accogliere e promuovere il contributo dei suoi fedeli laici alla conoscenza e alla valutazione del mondo di oggi, per un'evangelizzazione efficace, fondata sull'autenticità della testimonianza cristiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rom e Sinti"
Editore: Tau Editrice
Autore: Osella Carla
Pagine: 246
Ean: 9788862442398
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Questo libro, inserito nella collana dei quaderni della Fondazione Migrantes, è nato dall'amore verso il popolo rom e sinto con il quale da oltre quaranta anni l'autrice condivide la sua vita. Il lavoro, iniziato nel 2005, in collaborazione con la dott.ssa Francesca Sardi, è il frutto di anni di faticose ricerche, visite, consultazione di documenti, incontri con i direttori dei musei e, soprattutto, con le persone che erano state internate. Il progetto ha previsto sia le visite ai lager fondati dai nazisti durante l'ultima guerra mondiale, sia le foreste in cui gli internati venivano trucidati: è stato un pellegrinaggio nel dolore del passato dove milioni di uomini, donne e bambini furono deportati, sottoposti a lavori forzati, assassinati nelle camere a gas. Il filo rosso che collega ogni capitolo del libro è stato quello di dar voce a chi di loro ha vissuto il dramma della deportazione e della morte. Ci auguriamo che questo passato non ritorni mai più.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il vangelo secondo gli italiani"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Francesco Anfossi, Aldo Maria Valli
Pagine: 240
Ean: 9788821577017
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

L’Italia è un Paese cattolico? Nel momento in cui il ruolo dei cattolici in politica torna a far notizia, la domanda sembra di stretta attualità. Ma, al di là della politica, e dei suoi valori («negoziabili» e «non negoziabili»), coloro che si dicono cattolici come la pensano realmente a riguardo di questioni quali il potere, il denaro, il sesso, ma anche la spiritualità, la gerarchia, e la solidarietà?... E, soprattutto, come vivono questa loro, più o meno dichiarata, appartenenza alla fede cattolica? Anfossi e Valli si interrogano e si addentrano in una sorta di inchiesta a tutto campo — senza falsi pudori e con grande schiettezza — per cercare di capire come è vissuta la fede cattolica oggi in Italia e come l’appartenenza, vera o presunta, a questa fede incide sulla politica. Alcune risposte sconcertano, altre alimentano la speranza e sono un invito al rinnovamento, prima di tutto interiore

Destinatari
• Libro che si rivolge a un ampio pubblico di lettori interessati ai libri-inchiesta e a tematiche religiose, morali e politiche.

L’AUTORE
Francesco Anfossi, giornalista di Famiglia Cristiana, è autore di numerose inchieste dedicate alla politica, all’economia e alla società italiana. Ha scritto E li guardò negli occhi (Paoline 2005), la prima di biografia di padre Puglisi, il prete di Palermo ucciso dalla mafia, e Dio non volta le spalle a Napoli (Paoline 2008), un’inchiesta sulla città durante l’emergenza rifiuti. Con il coautore di questo libro ha firmato I giorni della colomba (San Paolo 2003), un’indagine sui movimenti pacifisti alla vigilia della guerra in Iraq.

Aldo Maria Valli (Rho, 1958) è un giornalista e scrittore italiano. Vaticanista del Tg1, volto noto e apprezzato per la freschezza e la pacatezza dei toni, collabora con il quotidiano “Europa” e con diverse riviste, tra le quali “Studi cattolici”, “Nuovo progetto”, “Mondo Voc”, “Itinerari mediali”. Ha scritto libri che si occupano di religione, famiglia, mass media. Tra le sue pubblicazioni, Per le vie del mondo. Quattordici viaggi di Giovanni Paolo II (Centro ambrosiano),Gli occhi dell’altro. Il dovere del dialogo ricordando Giovanni Paolo II (Paoline), La porta accanto. Diario di viaggio nella Turchia di Bartolomeo I e del piccolo gregge cristiano (Paoline)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nordafrica-Italia: un ponte da costruire"
Editore: Tau Editrice
Autore: Siebetcheu Youmbi Raymond
Pagine: 96
Ean: 9788862442404
Prezzo: € 8.00

Descrizione:In queste pagine, la storia degli italiani dell'Africa mediterranea si incrocia a quella, più recente, degli immigrati in Italia proponendo una lettura della mobilità che sia, allo stesso tempo, riflessione attenta e documentata dell'Italia di ieri e di oggi. Ne risulta il profondo legame che da sempre unisce la Penisola e la popolazione italiana alla mobilità in entrata e in uscita e, in particolare, al territorio nordafricano. Dati, serie storiche, descrizioni si uniscono a curiosità, aneddoti ed esempi del passato e del presente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Prendi quello che vuoi, ma lasciami la mia pelle nera"
Editore: Jaca Book
Autore: Cheikh T. Gaye
Pagine: 121
Ean: 9788816411814
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Nella forma di lettere all'amico Silmakha, un cittadino italo-senegalese con impiego in banca a Milano vuole trasmettere il disagio che prova nello stare in quella che potremmo chiamare la società sviluppata. Il suo non è il rifiuto di un mondo, perché in questo mondo l'autore vuol vivere: ormai è anche il suo mondo, in cui però non si sente accettato, non si sente parte a pieno titolo. Questa città, di cui l'autore parla perfettamente la lingua, lo vorrebbe diverso. In fondo si dovrebbe spogliare della sua pelle nera, dei suoi legami culturali, di ciò che per lui è il valer la pena, e la gioia, del vivere. L'opera è da un lato una raccomandazione al fratello e ai suoi di non spogliarsi di se stessi, dall'altro una critica interna alla società che si vuole democratica e del diritto, e di cui l'autore vuole far parte, ma a cui è costretto a porre una domanda: "Il muro è storico, ma l'esperienza è sempre profetica. Per sconfiggere l'odio e il rancore occorre maggiore giustizia. Non dobbiamo avere paura. Dove sono finiti oggi i diritti e la legalità?". Alla domanda si aggiunge la messa in questione di un modo di vivere. Prefazione di Giuliano Pisapia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' euro rapito"
Editore: Jaca Book
Autore: Costas Lapavitsas
Pagine: 158
Ean: 9788816411791
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Ci troviamo nel bel mezzo di una crisi sistemica senza un programma di socializzazione di massa dell'attività produttiva, e in un contesto di accanita competizione internazionale fra poli imperialisti, con uno scontro sempre più duro e frontale fra area del dollaro e area dell'euro-marco. La Germania controlla la sua crescita incentrandola sull'export e necessita del deficit dei paesi europei dell'area mediterranea, i cosiddetti PIGS (Portogallo, Italia, Grecia, Spagna), inclusa anche la Francia, in quanto l'acquisto da parte del sistema bancario e finanziario tedesco dei titoli del debito pubblico di questi paesi rappresenta una forma di investimento del proprio eccedente accumulato con le esportazioni. In concreto, il surplus della bilancia commerciale tedesca è reso redditizio dall'investimento nel debito dei paesi europei con bilancia commerciale in deficit. Ed è proprio il sistema bancario tedesco che gestisce tale eccedente, compreso quello di altri paesi del Nord Europa. Alla fine, la politica applicata difenderà ovviamente gli interessi dei più forti, in questo caso dei paesi esportatori dell'Europa centrale, rispetto ai deboli paesi europei della periferia mediterranea. In pratica, salvare l'Unione Europea e quindi il modello di export tedesco significa semplicemente distruggere le possibilità autonome e autodeterminate di sviluppo dei paesi europei dell'area mediterranea, lasciando un sempre maggior numero di persone senza protezione, nella miseria...



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una toga amara"
Editore: Di Girolamo
Autore: Salvatore Mugno
Pagine: 176
Ean: 9788897050186
Prezzo: € 9.90

Descrizione:Giangiacomo Ciaccio Montalto, sostituto procuratore presso il Tribunale di Trapani a partire dal 1971, fu tra i primi magistrati a cadere sotto i colpi della feroce mafia dei 'Corleonesi'. Un giudice schivo e intelligente, colto e coraggioso, che operò a Trapani in un contesto difficile, dove non mancavano figure di magistrati abulici e opachi. Un magistrato che aveva condotto inchieste clamorose e che, soprattutto, era considerato la 'memoria storica' degli uffici giudiziari trapanesi. Fu assassinato il 25 gennaio del 1983 davanti alla sua casa di Valderice, a tarda notte, nell'indifferenza e nel silenzio del vicinato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Internet, lavoro, vita privata"
Editore: Il Mulino
Autore: Broadbent Stefana
Pagine: 164
Ean: 9788815240514
Prezzo: € 13.50

Descrizione:

Dalle circolari dell'ufficio personale per calmierare le telefonate private all'inserimento di filtri informatici che impediscano l'accesso ai social network sul posto di lavoro, da sempre le organizzazioni (sia pubbliche sia private) hanno tentato di bandire la sfera privata dai loro confini, nella convinzione che fosse dannosa per la produttività. La diffusione da un lato delle nuove tecnologie e, dall'altro, dei dispositivi digitali come gli smartphone, i palmari, i tablet e i computer ultraportatili ha reso possibile la comunicazione privata a tutti i livelli gerarchici, dall'operaio al manager, rendendo sempre più complesse e sempre meno efficaci le restrizioni e, al tempo stesso, arbitraria la separazione tra sfera privata e sfera professionale. Questo volume presenta gli effetti di internet nella relazione tra tempo di vita e tempo di lavoro: gli utilizzi che ognuno di noi fa di questi nuovi mezzi, le conseguenze sulla produttività, efficacia ed efficienza sul lavoro e come possono condurre non a una separazione, bensì a una integrazione tra due dimensioni da sempre considerate indipendenti e, spesso, incompatibili.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cina, la società armoniosa"
Editore: Jaca Book
Autore: Ngai Pun
Pagine: 200
Ean: 9788816411753
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Dietro le vetrine del Made in China si intravvede ben poco delle condizioni di vita e di lavoro di quanti producono nell’Officina del mondo. Questo libro di Pun Ngai e di vari coautori getta un fascio di luce sulle condizioni delle operaie e degli operai cinesi ormai inseriti nel capitalismo globale. Non dalla campagna alla città, ma dalle campagne alle enormi fabbriche-dormitorio: questo è l’attuale destino per i migranti interni in Cina, un destino che trova una forte ed epocale contestazione. Con l’ingresso dell’economia cinese nell’arena internazionale alla fine degli anni Settanta, lo stato e in generale la sfera pubblica si sono progressivamente disimpegnati dall’area della protezione sociale, con la conseguenza di un ritorno a condizioni di lavoro tipiche di un passato che non passa, sebbene dissimulate da prodotti ad alta tecnologia. Perduta la comunità originaria, gli ex contadini inurbati nelle periferie delle metropoli hanno creato nuovi legami in un processo di proletarizzazione tutt’altro che concluso. Se le prime generazioni di migranti chiedevano senza rivendicare, le nuove generazioni vivono un’enorme divaricazione tra le aspettative di vita e le esperienze di lavoro, e rivendicano. Con o senza una contrattazione formale, questa forza lavoro ha così tentato e in parte è riuscita a porre dei limiti allo sfruttamento. Nel colossale processo di inurbamento e di industrializzazione, quella cinese è una classe operaia presente a se stessa.

Vengono qui esaminati i temi delle grandi migrazioni interne verso l’industria, del regime di fabbrica-dormitorio per le giovani e i giovani migranti, della radicalizzazione degli scioperi della nuova classe operaia e delle sue insorgenze collettive. Inoltre sono affrontati sia lo spinoso tema del sub-appalto e della violenza che lo accompagna, sia quello dello sfruttamento nelle punte di diamante dell’elettronica, come ad esempio alla Foxconn (azienda fornitrice della Apple), dove le neoassunte devono firmare l’impegno a non suicidarsi.

I diversi saggi guardano con altri occhi al miracolo del capitale in versione cinese, alle trasformazioni dello stato e alle forme delle lotte operaie. Si è lontani dalla «società armoniosa» della propaganda ufficiale. La divergenza tra il successo dell’accumulazione e le condizioni di lavoro nelle fabbriche verdi rimanda a un’instabilità che non è sanabile con la pur meritevole recente riforma del Codice del lavoro. Dall’interno della Cina e grazie alle ricerche sul campo coordinate da Pun Ngai, il volume porta alla conoscenza del pubblico italiano un’esperienza collettiva di enormi dimensioni che è sempre più connessa al nostro presente e ancor più al nostro futuro.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa e denaro"
Editore: Marcianum Press
Autore: AA. VV.
Pagine: 230
Ean: 9788865120842
Prezzo: € 19.00

Descrizione:La ricchezza è una forma di benedizione di Dio sulla storia oppure è il luogo della distrazione da ciò che più conta? Il bene e il male stanno nel denaro o nell'uso che ne facciamo? Daniele Rocchetti interroga studiosi e politici di primo piano capaci di profonde riflessioni più che mai urgenti nel tempo di una crisi economico-finanziaria più lontana dal risolversi di quanto non si potesse immaginare.Contributi di: Giovanni Bazoli, Rosy Bindi, Mario Calabresi, Chiara Frugoni, Giuliana Galli, Gad Lerner, Giovanni Nicolini, Moni Ovadia, Paolo Prodi, Gianni Riotta, Elmar Salmann, Antonio Sciortino, Nichi Vendola.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU