Articoli religiosi

Libri - Attualità



Titolo: "Il diritto d'asilo. Report 2017"
Editore: Tau Editrice
Autore:
Pagine: 298
Ean: 9788862445788
Prezzo: € 20.00

Descrizione:All'interno della cornice dei suoi studi che trattano specifi catamente la mobilità umana, la Fondazione Migrantes, all'inizio del 2017, dedica un'analisi specifica al mondo dei richiedenti asilo, partendo da una prospettiva storica che cerca di "afferrare" i tempi e le cause di un fenomeno che accompagna, da sempre, la cosiddetta "era delle migrazioni". Esso, di recente, è ripreso, rendendosi visibile e allarmando, complice sicuramente una consistenza numerica più importante e una informazione volta spesso più a "preoccupare" che a "informare". Se c'è un limite che il testo tenta di superare è il fermarsi ai numeri della questione e alla loro "gestione". Rispondendo all'appello di papa Francesco si cerca di dare un volto alle storie, a cominciare dai minori non accompagnati a cui si dedica una sezione specifica. Le pagine qui presentate restituiscono una storia diversa con protagonisti e tappe di cui poco si parla, ma che diventa imprescindibile conoscere non solo per restituire verità alle situazioni, ma anche per capire una serie di eventi diventati recentemente, e non sempre purtroppo positivamente, cardini imprescindibili per le politiche e le azioni adottate dai diversi Stati europei.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Se questo è l'uomo"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Franco Vaselli
Pagine: 256
Ean: 9788868793401
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Sul pianeta Terra, milioni di disperati, per quasi metà bambini, fuggono dalle guerre e dalla fame. Molti muoiono, trasformando il Mediterraneo, l'Egeo e il deserto del Sahara in enormi cimiteri. Se, malgrado gli straordinari progressi, ci sono tante popolazioni che ancora vivono in miseria; se l'umanità non è riuscita a far tesoro dei drammi causati dai conflitti; se la religione diventa motivo per crociate sanguinose, la responsabilità di tutto ciò ha un nome soltanto: l'uomo. Cominciando dai burattinai che hanno tenuto le fila durante gli oltre 40 anni di Guerra Fredda, con il duopolio Usa-Urss sorretto dall'arma segreta di Cia e Kgb; l'Operazione Chaos che ha manipolato il '68, lo sfruttamento degli Ufo, le guerre, le torture, il terrorismo islamico che ha imbracciato anche l'arma del web; il confronto tra il gigante Usa e la piccola Cuba: Se questo è l'uomo rilegge, anche con documenti inediti, le principali vicende di questo ultimo mezzo secolo, fino al primo miracolo (diplomatico) di papa Francesco, quando tra Washington e l'Avana la storia sembra davvero aver voltato pagina.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' Europa e le religioni"
Editore: Castelvecchi
Autore:
Pagine: 276
Ean: 9788869447587
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La religione rappresenta oggi un argomento di sfida che unisce le comunità, le polarizza, così come le disgrega e le frammenta. Cercare di comprendere le ragioni della religione e di ciò che la lega alla comunità significa penetrare nel magma confuso delle società contemporanee per iniziare il difficile compito di una loro decifrazione. Il potenziale etico delle religioni, che sembrava scomparso tra le maglie della secolarizzazione, torna oggi drammaticamente attuale con l'insorgere, nel dibattito delle società civilizzate, di antiche culture e tradizioni religiose. Qual è il compito del pensiero democratico di fronte a tali fenomeni? Alcune delle principali voci internazionali della filosofia della religione (G. Vattimo, Ch. Taylor, P. Nemo, G.E. Rusconi, P. Stagi, G. Filoramo, il card. Leumann, P. Coda, C. Ciancio, M. Nicoletti) sono state chiamate a esprimersi su questi interrogativi, dando vita a un volume in cui la cultura occidentale si confronta con quanto di più antico torna a visitarla: l'Estraneo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I mille volti di Shakespeare nella cultura di massa"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Cristina Vallaro
Pagine: 352
Ean: 9788834332573
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il libro esamina la presenza di Shakespeare in diversi ambiti della cultura di massa: romanzi e cartoni animati, fumetto e cinema, musica pop e fiction televisiva, fino ad arrivare al web, ai social, alla pubblicità. Attraverso numerose citazioni, Cristina Vallaro mette a confronto i testi originali delle opere shakespeariane con le rispettive trasposizioni e versioni nei vari ambiti considerati. Hamlet e Romeo and Juliet sono sicuramente i testi che più di altri si sono rivelati una fonte inesauribile di spunti per romanzi, canzoni, citazioni a vari livelli e slogan pubblicitari che hanno colorito la nostra vita di tutti i giorni. I mille volti di Shakespeare nella cultura di massa vuole dimostrare come Shakespeare sia davvero un ponte di collegamento tra la cosiddetta high culture, quella del sapere accademico, e la low culture, quella dell'uomo comune che conosce Shakespeare attraverso le note di una canzone rock, piuttosto che dalle scene di un musical o di una serie TV.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Comprendere il caos siriano"
Editore: D'Ettoris
Autore: Randa Kassis , Alexandre Valle (del)
Pagine: 392
Ean: 9788893280341
Prezzo: € 22.90

Descrizione:La Siria è diventata l'epicentro di un conflitto globalizzato che oppone da una parte i democratici alle dittature nazio­naliste e ai fondamentalisti islamisti, e dall'altra l'asse sciita - fra cui il regime di Bashar al-Assad, Hezbollah e l'Iran - a quello sunnita, sempre più totalitario. Di quest'ultimo è parte il neo-califfato, lanciato all'assalto del mondo intero. Aggirando le trappole del manicheismo e del moralismo, Randa Kassis e Alexandre del Valle offrono un'analisi storica e so­ciale del caos siriano, dimostrano che l'Occidente ha sbagliato nel promuovere la "primavera araba" - rapidamente tra­sformatasi in un "inverno islamista" - e propongono soluzioni per una transizione siriana e la pace basate sul pragmatismo e sul dialogo politico. Nessuna soluzione potrà mai trovarsi in Siria - sostengono gli autori - escludendo dalla concertazio­ne la Russia, l'Iran e lo stesso regime di Damasco, il quale non è solo "parte del problema" ma anche "della soluzione". Il principale errore strategico dell'Occi­dente - a dire di Kassis e del Valle - con­siste nel rifiutarsi di individuare il vero e principale nemico nel totalitarismo isla­mista. Un nemico che ci fa guerra sia col terro­rismo, il jihad globale, sia attraverso un proselitismo neo-imperiale sponsorizzato dagli «strani amici» sunniti del Golfo. Tale azione di «conversione» trasforma le co­munità islamiche d'Europa in una quinta colonna che crea seri problemi di sicu­rezza. Per troppi decenni, del resto, si è consentito agli islamisti radicali di pene­trare nelle nostre società, indebolite dal politicamente corretto e da un suicida senso di colpa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il coraggio della libertà"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Okoedion, Blessing, Anna Pozzi
Pagine: 128
Ean: 9788831548311
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Blessing è una giovane donna nigeriana, laureata in informatica, che cerca di costruirsi il suo futuro personale e lavorativo a Benin City. Qui incontra una donna pia, membro di una delle tante chiese pentecostali che le dà lavoro, e un giorno le propone di andare a lavorare per il fratello che gestisce dei negozi di informatica in Europa. Ma una volta arrivata in Italia non c'è nessun negozio di informatica. C'è solo la strada. Si rende conto di essere stata venduta come una merce per il mercato del sesso a pagamento, come migliaia di altre donne nigeriane. Un inferno. Si ribella, fugge e denuncia. Viene portata a Casa Rut, a Caserta, dove, grazie all'accompagnamento delle suore orsoline, cerca di ricostruire se stessa, la sua vita, la sua fede. Ritrova dignità e libertà e ora è pronta a spendersi perché altre donne nigeriane trovino la forza e il coraggio di spezzare le catene di questa schiavitù. Il testo è corredato da una presentazione di A. Pozzi sulla tratta e sfruttamento delle donne in Nigeria.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giustizia e misericordia s'incontreranno?"
Editore: Marcianum Press
Autore: Francesco Moraglia, Adelchi D'Ippolito
Pagine: 48
Ean: 9788865125588
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Su questo tema ostico e affascinante - il rapporto tra misericordia e giustizia - si sono incontrati e hanno dialogato a lungo, il Patriarca Francesco Moraglia e il Procuratore aggiunto della Repubblica Adelchi D'Ippolito. L'evento ha suscitato l'attenzione e il coinvolgimento di moltissime persone che hanno affollato, in quella circostanza, la splendida e ospitale Scuola Grande di S. Rocco a Venezia a pochi giorni di distanza dalla chiusura dell'Anno giubilare straordinario della Misericordia. Questa pubblicazione riporta fedelmente gli esiti di quel dialogo originale, suggestivo e ricco di sane provocazioni che possono tuttora rilanciare interrogativi ed offrire, magari, qualche inizio o cenno di risposta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La fine dell'Europa"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Giulio Meotti
Pagine: 224
Ean: 9788868794095
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Giulio Meotti ha intrapreso un compito necessario ma impopolare mettendo a nudo la verità allarmante sul declino demografico dei popoli europei indigeni. La risposta della nostra classe politica è quella di scrollare le spalle e dire "che importa?". Come sottolinea Meotti, la nostra incapacità di riprodurci non è causata dalla povertà o dalla debolezza genetica. Al contrario, ciò è dovuto alla ricchezza, all'indolenza e alla voglia di aggrapparsi alla sicurezza dello stato sociale. Ci ritiriamo dal lavoro il più presto possibile, e persino i giovani sono inclini a considerare i bambini come un peso che è meglio evitare. Questa nuova tendenza sociale dice Meotti è dovuta all' indebolimento della fede cristiana. Possiamo fare qualcosa per questo problema? Una cosa è certa, senza il coraggio di essere ciò che siamo, e di trasmettere la nostra eredità ai figli, noi europei siamo destinati a scomparire. E con noi scomparirà la più grande civiltà che il mondo abbia conosciuto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Hazar"
Editore: Marna
Autore: Luigi Ginami
Pagine: 96
Ean: 9788872036624
Prezzo: € 5.00

Descrizione:In questo libro ci sono foto, nomi e cognomi di alcune delle vittime di quel che avvenne nell'estate del 2014 nelle regioni dell'Iraq conquistate dalla soldataglia di Isis. Le loro parole sono raccolte con amore. Paiono racconti di un'era diversa dalla nostra, come se provenissero da un altro mondo, da un'epoca remota che credevamo, ci illudeva-mo, fosse tramontata per sempre dopo gli orrori della Seconda Guerra Mondiale. E invece sono qui con noi. Solo registrandoli e testimoniandoli potremo attrezzarci per il futuro, capire e aiutare a capire le sfide che ancora ci aspettano (dalla presentazione di Lorenzo Cremonesi).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rapporto italiani nel mondo 2016"
Editore: Tau Editrice
Autore:
Pagine: 504
Ean: 9788862445283
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il Rapporto Italiani nel Mondo è giunto, nel 2016, alla undicesima edizione. Vi hanno partecipato 60 autori che, dall'Italia e dall'estero, hanno lavorato a 51 diversi saggi articolati in cinque sezioni: Flussi e presenze; La prospettiva storica; Indagini, riflessioni ed esperienze contemporanee; Speciale Città; Allegati socio-statistici e bibliografici. Il volume raccoglie analisi socio statistiche delle fonti ufficiali e più accreditate sulla mobilità dall'Italia. Ai dati nazionali dell'AIRE si uniscono quest'anno quelli del MAECI, dell'ISTAT e dell'INPS oltre che fonti internazionali con focus sulla mobilità verso l'estero e interna per studio, formazione, lavoro o per scopi personali. I giovani e gli anziani sono i protagonisti del volume di quest'anno. L'analisi dei diversi temi procede a livello statistico, di riflessione teorica e di azione empirica attraverso indagini quali-quantitative. Viene riproposto lo Speciale dedicato in questa edizione a 32 diverse città rap- presentative dei cinque continenti. Si tratta di una complessa sezione dove emerge quanto la presenza italiana diventi nei Paesi di emigrazione contributo determinante e manifesto nel caratterizzare i luoghi e i modi di vivere. Il territorio non è della storia ma di chi lo abita, ed è destinato a non essere sempre uguale a se stesso, ma a riportare fedelmente ogni traccia lasciata dagli uomini che lo hanno attraversato. «L'idea da maturare - scrivono in apertura del volume Delfina Licata e mons. Gian Carlo Perego - è il passaggio a una nuova civilizzazione in cui il meticciato non significa tradire la propria origine, ma arricchirsi delle opportunità date dal mondo e dalle innumerevoli culture che lo abitano. Con questo pensiero è possibile sia vivere ovunque restando se stessi e mantenendo la propria identità, sia partecipare alla cittadinanza del mondo, al cosmopolitismo. [...] Una partecipazione che coinvolge e non discrimina, guidata dalla solidarietà e dal rispetto reciproco, dove il dialogo e la interrelazione tra le persone diventa l'unico codice di comprensione al fine di un interesse comune».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gaby"
Editore: Marna
Autore: Luigi Ginami
Pagine: 96
Ean: 9788872036631
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Don Gigi Ginami ha voluto coraggiosamente recarsi nello Stato messicano di Guerrero. Perché? Per dire ai tanti messicani invisibili che non sono soli. Con lo stesso spirito, lo scorso febbraio, il "pellegrino" Bergoglio ha percorso la "geografia del dolore" del Paese. Mentre i grandi del mondo si voltano dall'altra parte, Francesco si è recato nel cuore della narco-guerra per abbracciare quanti la vivono sulla propria pelle. Per consolarli. E per esortarli, con coraggio evangelico, a non arrendersi al male, poiché questo non ha mai l'ultima parola. Il medesimo concetto che il libro Gaby e la porta azzurra, nella sua durezza, ci ricorda. Leggerlo è un bel modo per rammentare che la Porta della Misericordia divina resta aperta anche alla fine dell'Anno Santo Straordinario.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Digitale e potere collettivo"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Raffaele Bonanni, Giuseppe Sabella
Pagine: 160
Ean: 9788868794101
Prezzo: € 15.00

Descrizione:La riforma di cui questo paese ha davvero bisogno è quella digitale. Solo infrastrutturando il paese con banda ultra larga e digitale nelle scuole e nei servizi, l'Italia tornerà a correre. La nostra democrazia ha tuttavia bisogno di ritrovare i suoi equilibri, alterati da un ventennio anomalo e da una profonda crisi economico-sociale che, in ultima istanza, è crisi di spirito, di cultura. Oggi la politica - per quanto capace di fare scelte intelligenti - è sempre più lontana dalle persone. È di fondamentale importanza ridurre questo distacco e le forze politiche e sociali - per quanto bisognose di rinnovamento - hanno un compito importante davanti a loro, che è quello di riaffermare ciò che Tocqueville chiamava "il potere collettivo degli individui". In questo senso, questa è la vera riforma di cui l'Italia ha bisogno, oltre al digitale. E, solo allora, avremo una nuova Costituzione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storie di semola e semplicità"
Editore: Tau Editrice
Autore: Damiano Meo
Pagine: 76
Ean: 9788862445290
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Se due persone, in una stanza, si ignorano, allora non comunicano. E se non comunicano finiranno per smarrirsi in malintesi. Dai malintesi si sfocerà, forse, in un contrasto e quest'ultimo sarà pretesto di ulteriore isolamento. Si provi a ribaltare tale prospettiva. Si immagini che quelle due persone abbiano voglia di comunicare nonostante il background socio-culturale differente. Allora ne scaturirà un arcobaleno relazionale ed esperienziale. Ed esperire significa toccare con mano, arricchendo il proprio bagaglio umano, cognitivo ed interpretativo. Così questo breve testo, pensato per tutta la famiglia, testimonia interconnessioni quotidiane tra persone di lingue, usi e costumi diversi, tentando di dare un contributo alla cultura del dialogo che profuma di scoperta. Il confronto interculturale è una prospettiva possibile e praticabile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un cardinale al cuore della Chiesa"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Raymond L. Burke
Pagine: 120
Ean: 9788868793678
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Un panorama a trecentosessanta gradi che il cardinale RaymondLeo Burke offre sui temi e le sfide che la chiesa e il mondo dovrannoaffrontare nel prossimo futuro.Burke incalzato dalle domande di D'Alançon non manca di risponderecon chiarezza sugli scandali e i problemi che concernono la liturgia, la famiglia, il matrimonio, la differenza sessuale, il celibato ecclesiastico, le adozioni gay, il rispetto della vita, l'esodo di massa dall'Africa e dal Medio oriente verso l'Europa, la crisi culturale e politica europea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La corruzione spuzza"
Editore: Mondadori
Autore:
Pagine: 261
Ean: 9788804673002
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Si parla e si scrive molto di corruzione. Forse troppo. Discorsi raffinati e analisi sofisticate rischiano di essere vuote liturgie, incapaci di scalfire un fenomeno che è, a un tempo, un dramma sociale e un’emergenza etica.

Questo libro vuole essere qualcosa di diverso dai molti studi sul «pianeta corruzione» che hanno visto la luce negli ultimi anni. La sua radice è nella storia professionale dei due autori, Raffaele Cantone e Francesco Caringella, che, impegnati da oltre vent’anni come magistrati penali nell’azione di contrasto alla malattia del secolo, proseguono oggi la loro battaglia dalle postazioni strategiche di presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione (Anac) e di presidente di Sezione del Consiglio di Stato, istituzioni chiamate a vigilare sulla legittimità e la correttezza degli atti e dei comportamenti delle pubbliche amministrazioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "6 novembre 1992"
Editore: La Meridiana
Autore: Michela Magnifico
Pagine: 146
Ean: 9788861535947
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Una data può segnare una fine, una svolta, un nuovo inizio.La data del 6 novembre del 1992 rappresenta per la città di Foggia tutto questo insieme. La fine è quella della vita di Giovanni Panunzio, l'imprenditore edile che nonsi era limitato a dire no al pizzo, ma da subito aveva reso pubblico il suo rifiuto rompendo lo schema che vedeva l'imprenditoria del mattone nella Capitanata sotto scacco della mafia. Un sistema solido e perverso, condizione necessaria per costruire a Foggia. La mafia controllava e assicurava. Panunzio sceglie di farsi proteggere dallo Stato. Denuncia. Collabora. Per questo deve morire ammazzato. E muore.L'omicidio Panunzio è stato un punto di svolta per polizia e magistratura, la conferma che la mafia foggiana esisteva e che i primi segnali risalivano a un decennio prima.Una mafia che, per scelta, aveva tenuto, fino all'assassinio dell'imprenditore, un profilo basso, tessendo tutta una serie di legami con la parte sana della società civile. La stessa che non si era mai ribellata al potere mafioso, che non aveva mai creato uno spartiacque preciso tra ciò che è giusto e ciò che non lo è. Il salto di scala fatto dalla mafia negli anni, con l'omicidio Panunzio diviene manifesto. Come anche diviene manifesto che qualcosa di sano è possibile nella società civile.Panunzio, imprenditore sano viene ucciso e Mario Nero, cittadino che per caso assiste alla fuga dell'assassino, racconta ciò che ha visto divenendo testimone di giustizia.Per questo il 6 novembre del 1992 è una data che segna un nuovo inizio ancora possibile per Foggia.Grazie alla testimonianza di Mario Nero, il processo viene non solo celebrato ma anche concluso arrivando a condanne definitive. La fine di Giovanni è l'inizio anche di una costante, attiva, continua testimonianza della famiglia e di quanti intorno a lei hanno fatto del no alla mafia di Giovanni la ragione per immaginare una città diversa che parla e non tace, che spezza catene di omertà e disegna legami con la società civile sana. Che anche a Foggia c'è e ha bisogno di riconoscersi e ritrovarsi. Vent'anni dopo ricordare con un libro Giovanni è non rendere vano il coraggio di un uomo.E ripartire ancora.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«La mafia è dappertutto»"
Editore: Laterza
Autore: Costantino Visconti
Pagine: XVIII-131
Ean: 9788858126134
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Esasperati dalla corruzione sistemica e diffusa, frustrati dal clientelismo, avviliti dalle cronache giudiziarie, rischiamo di convincerci che l’illegalità in Italia sia invincibile e che la criminalità organizzata abbia sempre la meglio, da Milano a Palermo passando per Mafia Capitale. C’è una buona notizia: non è così.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Immigrazione e contesti locali. Annuario CIRMiB 2016"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 292
Ean: 9788834332320
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Con l'ottava edizione, l'Annuario CIRMiB 2016 offre una documentata analisi del fenomeno migratorio nel Bresciano in rapporto al dibattito sulle strategie di inclusione e partecipazione dei migranti alla vita cittadina. La prima parte, come di consueto, è dedicata ai dati relativi alla popolazione immigrata (aspetti demografici, socio-economici, sanitari e culturali), provenienti dal lavoro di ricerca svolto dal Centro, di concerto con: Osservatorio Regionale per l'Integrazione e la Multietnicità, Provincia di Brescia, Comune di Brescia, Prefettura e Questura di Brescia, Azienda Socio-sanitaria territoriale bresciana. La seconda parte tratta il tema della cittadinanza come prassi giuridica, da un lato, e come conquista personale nel processo di inserimento nel Paese d'approdo, dall'altro. Si tenta di introdurre la cittadinanza 'attiva' come processo di reinvenzione di relazioni e di spazi (fisici e non) da condividere, alla base di un paniere di diritti e di doveri/responsabilità di ciascuno per il bene comune. La terza parte è dedicata al Brasile e ai movimenti migratori da, verso, e all'interno di tale nazione. Nella quarta sezione, con riferimento a ricerche ed esperienze nel Bresciano e in Italia, si dà conto dell'accoglienza dei profughi e dell'integrazione lavorativa delle donne immigrate e si discutono gli aspetti concreti del pluralismo religioso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Contro i ladri di speranza"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Massimo Naro
Pagine: 72
Ean: 9788810567364
Prezzo: € 7.80

Descrizione:Dopo un lungo silenzio, alimentato da un sentimento di antistatalismo e da un ambiguo cristianesimo municipale impastoiato nelle parentele, la Chiesa ha iniziato ad affrontare il problema delle mafie solo negli anni delle stragi e degli omicidi eccellenti, come quelli di don Pino Puglisi, don Peppe Diana e Rosario Livatino. Tuttavia, il modo in cui l'ha fatto è stato condizionato dalla retorica «sicilianistica» e dall'appiattimento sul linguaggio tecnico dei magistrati, dei funzionari di Polizia e dei giornalisti. Ciò che è mancato è stato un lessico specifico, ricco delle parole del vangelo e della tradizione cristiana. E per questo, alla fine, il discorso è suonato più descrittivo che profetico. Oggi invece «serve un nuovo umanesimo mediterraneo alternativo alla disumanità mafiosa»

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Senza casa e senza tutela"
Editore: Tau Editrice
Autore: Carlotta Venturi
Pagine: 142
Ean: 9788862445344
Prezzo: € 15.00

Descrizione:L'emigrazione forzata costituisce una realtà molto variegata che necessita di essere studiata attraverso un approccio multidisciplinare, attento alle cause che la producono e alle conseguenze generate dal suo verificarsi. Molti, infatti, sono i fattori che costringono una persona a lasciare il proprio Paese: si spazia da problemi politici, persecuzioni razziali o religiose, fino ad arrivare a disastri naturali causati dai cambiamenti climatici. Affrontando il complesso rapporto tra crescita economica, modelli di produzione, cambiamenti climatici e degrado ambientale, si delineano i tratti multiformi di un fenomeno in grande crescita: i profughi ambientali. In un mondo globalizzato e in movimento, il clima diviene un fattore da tenere in debita considerazione quando si parla di spostamenti forzati di esseri umani. Come definire, dunque, chi emigra costretto da eventi naturali disastrosi e improvvisi o a causa di fattori di degrado ambientale lenti ma costanti che recano inevitabilmente danno e pregiudizio alla sua stessa esistenza? Quale qualificazione e tutela giuridica? Si può parlare di migranti, di profughi o di rifugiati? Come viene affrontato il problema dalla comunità internazionale? In questo volume si cerca di dare risposte a queste domande e di suggerire un approccio al problema di tipo etico e scientifico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo statuto veritativo dei media digitali"
Editore: Cittadella
Autore: Lorenzo Voltolini
Pagine: 220
Ean: 9788830815438
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Il libro, imboccando la via della verità come relazione, si propone di rendere ragione di un modello epistemologico che consenta di comprendere, nel modo più pertinente possibile, i rapporti tra i relati che concorrono al costituirsi del processo veritativo. Questa impostazione introduce anche lo status quaestionis della ricerca: in un contesto definito dalla complessità e dalla molteplicità, quale può essere il modello epistemologico più adatto a comprendere una forma di verità olistica e integrale? Il virtuale e i new media, perché multimediali e sinestetici, stimolano e suscitano un ripensamento epistemologico. In effetti, a partire dalla forma virtuale, ci si viene a trovare all'interno di un modello esperienziale e veritativo che può essere definito per immersione. Per fondare la ricerca si è reso necessario rifarsi non solo all'esperienza virtuale, carica di tensioni e di ambivalenze, ma soprattutto giustificarla sulla base di grandi pensatori quali Paul Ricoeur e Wolfhart Pannenberg.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il servizio pubblico televisivo"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Massimo Scaglioni
Pagine: 128
Ean: 9788834331507
Prezzo: € 10.00

Descrizione:In tutti i Paesi europei la tv di servizio pubblico è oggi messa radicalmente in discussione. Anche in Italia il futuro della RAI è oggetto di un ampio dibattito in previsione del rinnovo della convenzione con lo Stato. Ma lo spirito del tempo non sembra particolarmente favorevole a un'istituzione che è stata l'invenzione più importante e influente che il Vecchio Continente abbia saputo creare nel settore della comunicazione di massa nel Novecento. In Italia, ancor più chiaramente che altrove, la tv di servizio pubblico non gode di buona fama: non ha saputo salvaguardare la propria autonomia non solo dalle pressioni economiche, ma anche, e soprattutto, da quelle politiche, diventando un prolungamento dei partiti in Parlamento, in modalità spesso deteriori. Non è riuscita ad affermare la propria specifica differenza dalla televisione commerciale, finendo per assomigliarvi fin troppo. Ha privilegiato rendite di posizione, perdendo progressivamente il contatto con parti crescenti della popolazione, quelle più giovani e dinamiche. Di qui, la domanda radicale: abbiamo ancora bisogno del servizio pubblico radiotelevisivo o si tratta, piuttosto, di un 'ferro vecchio' da destinare al pensionamento? Il volume mira a rispondere, almeno in due direzioni. Da un lato ricostruendo le radici profonde che sono alla base del progetto di servizio pubblico, dall'altro provando a immaginare il futuro del servizio pubblico attorno a dieci snodi cruciali. Cosa significa tv 'di qualità'? Che identità deve darsi nel nuovo ecosistema digitale? Che ruolo può ricoprire un'impresa televisiva pubblica in uno scenario di competizione sempre più globale? Che valore hanno la memoria e l'archivio? Che funzione può svolgere la tv nella promozione dell'industria culturale nazionale? Sono tutti ambiti sui quali il servizio pubblico può e deve avere un ruolo determinante: è però necessario ripensarne il progetto per il nuovo millennio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Stranieri alle porte"
Editore: Laterza
Autore: Zygmunt Bauman
Pagine: 103
Ean: 9788858125328
Prezzo: € 14.00

Descrizione:È dall'inizio della modernità che alla porta dei popoli bussano profughi in fuga dalla bestialità delle guerre e dei dispotismi o dalla ferocia di una vita la cui unica prospettiva è la fame. Per chi vive dietro quella porta i profughi sono sempre stati stranieri. Solo che oggi è stato scatenato un vero e proprio attacco di 'panico morale', il timore che un qualche male minacci il benessere della società. Quei nomadi - non per scelta, ma per il verdetto di un destino inclemente - ci ricordano in modo irritante, esasperante e raccapricciante quanto vulnerabile sia la nostra posizione nella società e fragile il nostro benessere. Dovremmo soffermarci e intendere le parole di papa Francesco: "Cancelliamo ciò che di Erode è rimasto anche nel nostro cuore; domandiamo al Signore la grazia di piangere sulla nostra indifferenza, di piangere sulla crudeltà che c'è nel mondo, in noi, e chiediamoci: chi ha pianto? chi ha pianto oggi nel mondo?".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La scelta di accogliere"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: Roberto Mancini
Pagine: 94
Ean: 9788882274788
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Un itinerario a partire dal riconoscimento e dall'assunzione della parola "accoglienza": chiarificando il valore della scelta di accogliere, esperienza originante per ciascuno di noi, per giungere all'esperienza concreta e attualissima dei migranti. Con l'approccio che lo caratterizza, umano, filosofico e spirituale, l'autore ci propone un approfondimento sul diritto di tutti ad avere una casa, perché è solo grazie a un simile cammino che potremo liberarci di una situazione di oppressione e di degrado (coperta dall'eufemismo "crisi") che grava sulla società mondiale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Perché vince Trump"
Editore: Mimesis
Autore: Andrew Spannaus
Pagine: 101
Ean: 9788857535555
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Un analista americano che conosce bene anche l'Italia spiega le vere motivazioni dietro al successo di Donald Trump e l'opportunità offerta da questa rivolta degli elettori. L'atteggiamento dei media è stato superficiale, tant'è che nessuno credeva che Trump potesse davvero vincere la nomina. In questo libro si indaga sulle correnti profonde della società americana che hanno spinto il candidato repubblicano - e anche il "socialista" Bernie Sanders - a stravolgere la politica americana. È in atto un riallineamento dell'elettorato statunitense: la divisione sta andando da democratici-repubblicani a establishment-outsider. Dopo quest'anno l'America non sarà più la stessa: l'establishment dovrà tenere conto dei rischi di ignorare la fetta crescente della popolazione lasciata indietro dalla globalizzazione dell'economia. Si tratta di una grande opportunità per rivedere certi errori da entrambe le sponde dell'Atlantico, dalla deindustrializzazione alle guerre continue nel nome del "cambiamento di regime".

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU