Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Arte



Titolo: "A love supreme. Storia del capolavoro di John Coltrane. Ediz. ampliata"
Editore: Il Saggiatore
Autore: Kahn Ashley
Pagine: 380
Ean: 9788842824213
Prezzo: € 35.00

Descrizione:John Coltrane siede sullo sgabello di un pianoforte a coda e aspira il fumo di una pipa bianca. È il 10 dicembre 1964, e lo studio del tecnico del suono Rudy Van Gelder, a Englewood Cliffs, nel New Jersey, è immerso in un'atmosfera religiosamente soffusa, silenziosa, anestetica. Le volute prodotte da Coltrane si addensano in un'aria adamantina: quella stanza è il tempio in cui è appena accaduto qualcosa di prodigioso, e il sacerdote giace esausto nell'angolo, prende fiato e medita. Nei timpani risuonano ancora gli accordi di McCoy Tyner, i colpi sulla cassa di Elvin Jones, le linee di basso di Jimmy Garrison. Gli assoli di Trane che fino a poche ore prima avvolgevano gli altri in un gorgo vorticoso e sfrenato. Fu quella, la notte: l'America nera esplodeva nell'America bianca. John Coltrane esplodeva nell'America e dava vita e fiato all'album che cambiò per sempre il modo di fare jazz: 'A Love Supreme'. Etereo e sovversivo, realizzato nell'arco di una sola, trascinante session, 'A Love Supreme' è il testamento di un'intera epoca, della quale Coltrane ha saputo interpretare tutte le tonalità emotive e sonore: la poliritmia africana propulsiva e catartica, i tempi dilatati del jazz modale, la litania meditabonda del folk orientale, le vampe del free jazz, il calore intimo del blues e la redenzione orgasmica del gospel. Il risultato è un magma incandescente e liturgico, in chiave minore, vertiginosamente preciso, sincronizzato, ma sempre sull'orlo dell'improvvisazione, dell'ignoto. È il jazz spirituale di Coltrane, il suo grido assoluto, una preghiera purissima di amore supremo verso Dio che ha stravolto con la musica le regole e i sentimenti delle generazioni successive, caricandoli di un'inaudita religiosità. Il Saggiatore torna a pubblicare la grande storia di 'A Love Supreme' raccontata da Ashley Kahn, arricchita da un testo inedito - scritto appositamente per questa edizione - e accompagnata dagli schizzi di Coltrane con i primi abbozzi del suo capolavoro. Kahn rievoca le vicende che hanno portato alla realizzazione del disco, in un'opera densa di interviste ai protagonisti, testimonianze di produttori, amici e colleghi, memorie intime e immagini che compongono la scenografia di un viaggio mitico nella vita dell'immortale sassofonista.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non abbastanza per me. Scritti e taccuini"
Editore: Quodlibet
Autore: Scodanibbio Stefano
Pagine: 302
Ean: 9788822900395
Prezzo: € 19.00

Descrizione:A pochi anni dalla sua morte, il passaggio folgorante di Stefano Scodanibbio nella musica contemporanea appare sempre più, come ebbe a dire lui stesso del suo rapporto col contrabbasso, come un'avventura che nessun altro avrebbe potuto intraprendere. Di questa avventura gli scritti qui raccolti presentano una testimonianza straordinariamente viva: gli appunti di viaggio (l'India, l'amatissimo Messico, la Svezia, la Spagna, la California), gli incontri decisivi (Scelsi, Berio, Xenakis, Nono, ma anche poeti e scrittori, come Sanguineti e Agamben), le annotazioni illuminanti sulla musica si compongono in una sequenza vertiginosa, che ricorda la velocità e l'esattezza con cui egli riusciva a trarre dal contrabbasso sonorità prima di lui insospettate. E man mano che la lettura procede, gli sguardi, i gesti, le sensazioni febbrili e quasi incomunicabili lasciano trasparire in filigrana qualcos'altro: il legarsi sempre più intimo e stretto di una vita e di un'opera, di un'avventura biografica perennemente insoddisfatta e di una maestria creatrice ogni volta esemplare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cattedrali di Sardegna. L'adeguamento liturgico delle chiese madri nella regione ecclesiastica sarda"
Editore: Gangemi
Autore:
Pagine: 304
Ean: 9788849237139
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Le chiese madri della Sardegna hanno un lungo percorso radicato nei secoli; raccontano le trasformazioni stilistiche, i materiali, le pietre, ma prima di tutto testimoniano una storia fatta di uomini, liturgie e idee che riflettono le peculiarità e le molteplici sfaccettature dell'Isola. Questi grandi centri aggregatori scandiscono il corso del tempo e sono in continuo mutamento, vivi. Non sono solo "contenitori" di beni culturali da conservare e custodire, ma anche luoghi di incontro fra Dio e i fedeli. I riti e le liturgie che in essi si celebrano camminano con l'uomo. Per questo motivo anche le cattedrali sono soggette a trasformazioni. L'adeguamento liturgico, deve pertanto tenere conto dei complicati equilibri fra architettura, storia, conservazione, senza però tralasciare gli aspetti teologici, liturgici, spirituali che sono alla base di ogni organismo vivente. L'opera è stata concepita come un "viaggio" che accompagna il lettore nella scoperta del mondo delle chiese madri sarde. La prima parte del libro raccoglie una serie di saggi di esperti che indagano sulla storia, l'architettura, i beni culturali, la musica e la liturgia che fanno parte dell'universo degli edifici chiesastici isolani. La seconda parte introduce lo stato dell'arte nell'adeguamento liturgico della Regione. Segue la sezione dedicata alle schede storico-artistiche delle Cattedrali di Sardegna, aggiornate con gli ultimi studi, cofirmate dal curatore del volume e dai direttori degli uffici dei beni culturali delle dieci diocesi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Emozioni private. Lucio Battisti. Una biografia psicologica"
Editore: Arcana
Autore: Mancini Amalia
Pagine: 255
Ean: 9788862316026
Prezzo: € 17.50

Descrizione:"Emozioni private" è un testo prezioso nella sterminata bibliografia battistiana. La vita e le opere del grande artista scomparso vent'anni fa sono oggetto di un'accuratissima ricerca di informazioni condotta attraverso i giudizi di chi lo ha frequentato più da vicino, a cominciare da Mogol, che in una lunga conversazione con l'autrice svela molti segreti della sua amicizia e della sua fertile collaborazione con Lucio. La ricerca effettuata da Amalia Mancini mette in luce una personalità che nei suoi tratti esteriori e nei suoi discreti comportamenti di uomo di spettacolo non manifestava a tutti la sua intima essenza, così bene trasmessa invece nella sua musica. Già nella prima parte del volume sono posti in rilievo quei temi che verranno poi ripercorsi nella seconda parte, che analizza le singole opere: il tema dell'amore, della malinconia, della libertà, della natura, dell'ecologia, della paura, dell'alienazione, della solitudine, del timore di una catastrofe naturale e umana. «Ascoltare significa qualcosa» dice Lucio, e riascoltare può essere un'operazione stimolante e coinvolgente. Questo libro, perciò, stimola e coinvolge trascinando a sua volta il lettore che viene sospinto a risentire parole e musica dell'opera di Lucio Battisti, immortale nel suono e nel ricordo. Con un'intervista esclusiva a Mogol.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dormi bimbo si plachi il mare"
Editore:
Autore: Claudio Montagna
Pagine: 160
Ean: 9788869293603
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Scritte sulla base di una lunga e appassionante esperienza sul campo, queste pagine ci conducono per mano oltre i cancelli di un carcere per mostrarci, quasi in presa diretta, cosa significhi fare teatro con un gruppo di detenuti. Le loro storie di vita, dolenti e al tempo stesso così avide di significati, possono trovare nella «finzione» di uno spettacolo ideato e messo in scena non semplicemente uno svago, ma un tratto di strada in cui poter approdare a nuove verità sulla propria esistenza e sul proprio tempo vissuto. Il teatro, infatti, consente di uscire dal tempo e dallo spazio comuni e farsi veicolo di comunicazione e di arte, a beneficio non solo dei detenuti ma della società tutta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' essenzialista"
Editore: Editrice Domenicana Italiana
Autore: Carlo Improta
Pagine:
Ean: 9788894876420
Prezzo: € 15.00

Descrizione:L'Essenzialista è un giallo filosofico ambientato nel mondo dell'arte, nel quale l'arte stessa diventa la risposta a quegli interrogativi morali ed esistenziali che essa riesce a sollevare negli osservatori più sensibili, qui rappresentati dal protagonista, un giornalista napoletano, autore di una complessa inchiesta giornalistico-personale, che si intreccia con l'inchiesta di un Ispettore di Polizia. Quest'inchiesta si rivelerà l'esatta parabola di una più profonda ricerca spirituale delle verità esistenziali, per il protagonista e per tutti i personaggi coinvolti nel dramma di un pittore, lo stesso dal quale prendono le mosse tutti quelli che ne sono coinvolti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Estetica indiana"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Alberto Pelissero
Pagine: 160
Ean: 9788837232368
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il concetto di "arte" è applicabile all'estetica indiana classica? In quali termini e quali ambiti includerebbe al suo interno? Su cosa si basa l'esperienza estetica in sé? Domande alle quali risponde questo profilo, partendo dalle origini, dalle fonti sanscrite, selezionando i termini chiave del lessico della poetica e della drammaturgia indiana: sapore, ornamento, suono, meraviglia. A completare il volume l'antologia ragionata dei passi significativi di alcune delle voci più rappresentative dell'estetica indiana: Bharata, Dandin, Kuntaka, Bhoja, Abhinavagupta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Isole di ordinaria follia"
Editore: Marcianum Press
Autore: Marco Steiner
Pagine: 146
Ean: 9788865126424
Prezzo: € 18.00

Descrizione:"Si era nel '68. Franco Basaglia si batteva per la chiusura dei manicomi e con Carla Cerati avevamo realizzato delle fotografie sui manicomi. Vedendole, Basaglia rimase allibito. Si trattava di fotografie mai viste prima in Italia. Così abbiamo deciso di farne un libro, Morire di Classe. La condizione manicomiale (Torino, Einaudi, 1969), che con l'aggiunta di testi di Basaglia, ha fatto conoscere all'Italia le condizioni tragiche di questi malati". Ho scritto queste parole tanto tempo fa, in questo libro non ci sono le mie fotografie, ci sono i miei contatti con le mie note, i tagli, gli appunti. Disposti così in sequenza sembrano muoversi, sembrano le sequenze di un film che non posso dimenticare. Leggendo questo libro oggi mi rendo conto che il classificatore che ho consegnato nelle mani di Marco D'Anna e Marco Steiner è nato a nuova vita, ha prodotto qualcosa di diverso da un libro di fotografia, è un libro di storie e c'è anche la mia qui dentro, una storia di indignazione per quello che di inumano ho visto. C'è ribellione e ruvida poesia, documentata dalle mie immagini e sensazioni, esaltata dalle visioni di Marco D'Anna, arricchita con i germogli di speranza seminati nei racconti di Marco Steiner. Gianni Berengo Gardin

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giuseppe Sammartini e il concerto per organo nella Londra musicale e massonica"
Editore: Jouvence
Autore: Nardin Alessandro
Pagine: 290
Ean: 9788878016552
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Seguire le orme del grande oboista e compositore Giuseppe Sammartini, milanese espatriato nella Londra handeliana, significa ricostruire i frammenti di una vita ingiustamente nascosta dal passare del tempo, e nel contempo addentrarsi in altri ambiti che la musicologia ha solitamente trascurato. Giuseppe non fu il fratello meno noto di Giovanni Battista, e finché visse era vero il contrario. Londra, capitale musicale sacrificata ai fasti di Parigi o Vienna, fu in realtà la culla della moderna concezione della fruizione musicale. Il concerto per organo inglese non fu solo un capriccio di Händel, ma il ponte verso il nuovo universo della musica da camera. Su tutto questo vegliò la neonata massoneria moderna, autentico motore di diffusione di nuovi modi e contenuti musicali. La vita e le opere di Giuseppe Sammartini si incrociano con tutto questo, e con altre vite e opere di tanti protagonisti del XVIII secolo, noti e meno noti, di cui il saggio si occupa con rispetto e passione. Un percorso fra misteri e curiosità della storia della musica, alla scoperta di un genio troppo a lungo dimenticato. Prefazione di Cesare Fertoniani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della cucina. Architettura e pratiche sociali"
Editore: Jouvence
Autore: Giannetti Anna
Pagine: 332
Ean: 9788878016590
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Cucina è una parola ambigua, quando la pronunciamo possiamo tanto riferirci all'arte o all'atto del cucinare, tanto all'ambiente cucina, tanto all'oggetto che ha sostituito il vecchio fornello. Di architettura, di arte culinaria, di design e di casalinghe si occupa questo libro. L'immagine della famiglia allegramente riunita attorno al tavolo della cucina, la più ovvia e scontata, è infatti il risultato di un'aspra battaglia che ha visto arruolati cuochi e chimici, meccanici e fisici, igienisti e giornaliste, architetti e dietologi, industriali e ministri, a vario titolo protagonisti di una storia che ha avuto come risultato l'arrivo di tale ambiente al cuore delle nostre case. Segregata nei basamenti di castelli e palazzi, relegata nel blocco dei servizi dei condomini borghesi, la sua ritrovata centralità è una conquista recente, un ribaltamento nella gerarchia degli spazi e dei ruoli domestici e, vista dalla cucina, anche la storia dell'architettura offre scorci inattesi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Monna Lisa. Il sorriso dell'arte"
Editore: Ultra
Autore: Arnaldi Valeria
Pagine: 128
Ean: 9788867768134
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Icona mondiale dell'arte, ideale di bellezza, testimonianza del genio: Monna Lisa è una delle opere più note al mondo e pure una delle più citate, omaggiate, ripensate, perfino parodiate, e usate in spot e pubblicità. Dalle provocazioni di Marcel Duchamp alle visioni pop di Andy Warhol, dalle linee morbide di Fernando Botero fino ad arrivare a Banksy, la Gioconda, grazie agli interventi di artisti, designer, stilisti, creativi, gode di un'eterna giovinezza. Dalla pubblicità della Ferrarelle alle citazioni nella moda, dalle canzoni fino alla street art, un'analisi articolata della storia dell'opera, della sua fortuna e addirittura della sua mitizzazione, per indagare le ragioni di tanto successo, partendo dalla forza dell'immagine per arrivare alle differenti interpretazioni e riletture che, nel tempo, ne sono state proposte. Un viaggio tra arte, sociologia, psicologia e moda per analizzare enigma e mito di Monna Lisa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Salutandovi indistintamente. La commedia all'italiana in duecentotrenta battute"
Editore: Ultra
Autore: Pallotta Alberto
Pagine: 128
Ean: 9788867768530
Prezzo: € 12.90

Descrizione:La commedia all'italiana ci ha fatto ridere per più di settant'anni, e non ha ancora smesso. E il suo successo è internazionale: ancora oggi francesi e americani organizzano rassegne dedicate a Monicelli, Scola, Risi. È stata un potente strumento di critica e di satira sociale al servizio di molti registi, che attraverso i loro film hanno fornito una vera controstoria dell'evoluzione sociopolitica e culturale della nostra Italia, e attraverso la rappresentazione del quotidiano ha permesso l'affermazione di comicità diverse, strettamente legate al vernacolo del luogo d'origine, dalla Lombardia fino alla Sicilia. Le sue battute sono entrate a far parte della nostra cultura e del nostro lessico quotidiano. E allora perché non far rivivere sulla carta l'umorismo di Alberto Sordi, Totò, Nino Manfredi, Ugo Tognazzi, fino a Troisi, Verdone, Benigni e tanti altri? Un grande esperto come Alberto Pallotta ci ha fatto questo regalo, semplice quanto gradito: la raccolta delle battute più fulminanti e irresistibili, quelle che hanno colorato il nostro immaginario collettivo, quelle che ci eravamo dimenticati e quelle che ci eravamo persi. Un libro da leggere a voce alta insieme agli amici e da tenere sul comodino, per addormentarsi con il sorriso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa e compositori. Parole e suoni"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 332
Ean: 9788825522112
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il volume raccoglie gli atti del convegno "Chiesa e compositori: parole e suoni", tenutosi a Roma dal 13 al 15 settembre 2018. Qual è oggi il posto del compositore nella vita musicale della Chiesa? Un gruppo di relatori - biblisti, liturgisti, educatori, teologi, musicisti (tra cui ovviamente i compositori stessi) - ha cercato di definire la figura del compositore al fine di mettere in luce il suo contributo pastorale e culturale, così come le esigenze e le aspettative delle comunità cristiane. La riflessione inizia ponendo l'accento sulle questioni della memoria, dell'intelligibilità e del significato; presenta, quindi, alcune esperienze di vita personali e comunitarie per riflettere sull'impatto dei differenti stili musicali e compositivi; si concentra, infine, con carattere più tecnico, sui diversi suoni e sulla voce umana. Contributi: Vincenzo De Gregorio, Marcello Filotei, Thomas Forrest Kelly, Gianna Fratta, Grabriel de Jesùs Frausto Zamora.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il carro d'oro di Johann Paul Schor. L'effimero splendore dei carnevali barocchi. Catalogo della mostra (Firenze, 20 febbraio-5 maggio 2019). Ediz. a colori"
Editore: Sillabe
Autore:
Pagine: 184
Ean: 9788833400761
Prezzo: € 25.00

Descrizione:L'acquisto, da parte delle Gallerie degli Uffizi, del grande dipinto di Johann Paul Schor raffigurante Il corteo del principe Giovan Battista Borghese per il Carnevale di Roma del 1664 si è rivelato una grande opportunità per approfondire gli studi sull'artista e per ricostruire non solo la storia dell'evento raffigurato sulla tela, ma tutto un tessuto di relazioni artistiche e di committenza nel secondo Seicento a Roma e a Firenze. La magnificenza, lo sfarzo, le sorprese, l'esuberanza e financo gli sperperi del carnevale del principe Borghese, si collocano in un ambito intellettuale che va ben oltre i cliché connessi alle esagerazioni del gusto barocco. La mostra rievoca in maniera suggestiva il clima dei carnevali barocchi, per l'allestimento dei quali i carri e le carrozze costituivano un elemento primario. Insieme al carro d'oro possiamo in questa occasione ammirare la Giostra dei Caroselli per l'arrivo a Roma di Cristina di Svezia, monumentale tela di Filippo Gagliardi e Filippo Lauri eccezionalmente prestata dal Museo di Roma, e confrontarli con la satira dei Balli di Sfessania di Jacques Callot.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Harmonville. Storia di uomini e di musica"
Editore: Guida
Autore: Mormile Carlo
Pagine: 160
Ean: 9788868665142
Prezzo: € 15.00

Descrizione:In un pomeriggio di fine estate, seduto in riva all'oceano, osservavo il moto delle onde e sentivo il ritmo del mio respiro, quando all'improvviso ebbi la consapevolezza che tutto intorno a me prendeva parte a una gigantesca danza cosmica... "vidi" scendere dallo spazio esterno cascate di energia, nelle quali si creavano e distruggevano particelle con ritmi pulsanti, "vidi" gli atomi degli elementi e quelli del mio corpo partecipare a questa danza cosmica di energia, percepii il suo ritmo e ne "sentii" la musica, e in quel momento "seppi" che questa era la danza di Shiva, il Dio dei Danzatori adorato dagli indù. La citazione è del fisico austriaco Fritjof Capra (l Tao della fisica, Adelphi, 1993, pp. 11-12), che può essere così sintetizzata: la musica è vita e la vita è musica. In Harmonville si compie un percorso di strutturazione e destrutturazione della materia musicale, alla ricerca di quell'oro che è dentro il nostro essere. Un percorso interiore che deve condurre il ricercatore a modificare i propri stati di coscienza, per poter guardare oltre il cielo stellato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sardegna. 20 storie di natura. Ediz. illustrata"
Editore: Delfino Carlo Editore
Autore:
Pagine: 173
Ean: 9788893611428
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Questo libro è un mosaico che comprende richiami geografici come l'Isola di Sant'Antico di Antonio Biggio, l'Oasi di Monte Arcosu di Giovanni Paulis, il Supramonte selvaggio di Massimiliano Mele, lo Stagno di Platamona di Alberto Frattus (valido fotografo prematuramente scomparso), la Giara di Gianfranco Fois, storico narratore dell'altopiano e i paesaggi stradali di una "terra da viaggiare" di Alberto Maisto insieme a quelli visti dall'alto di Marcello Chiodino, grande appassionato di fotografia col drone. Le suggestioni sono affidate alle albe e ai tramonti di Alessandro Carboni, alle rocce del parco della Maddalena di Mirko Ugo e alla raffinata grazia dei fiori spontanei di Bettina Puddu. Ambienti particolari come le grotte e i fondali marini sono raccontati da Vittorio Crobu (la magia delle eccentriche) e da Miho Tsuruoka (la vitale importanza della prateria di posidonia). Gli animali sono presenti con specie spettacolari come il Falco della regina di Giuseppe Sedda, poco conosciute come la Gallina prataiola di Gabriele Espis oppure note, ma di cui si parla poco, come il Daino di Bobore Frau ed Edoardo Simula. Ci sono presenze effimere e affascinanti come le farfalle di Mauro Doneddu insieme a specie ingiustamente invise e fonte di superstizione come i rettili di Matteo Di Nicola e i pipistrelli di Mauro Mucedda. Un discorso a parte merita il capitolo di Alfonso Mascia, tutt'ora l'unico fotografo ad aver avuto la possibilità di documentare da vicino, in assoluta sicurezza, la nidificazione dei fenicotteri "sardi". Infine il mio racconto dell'agonia di Sas Baddes, una delle più antiche foreste di leccio rimaste in Europa. "Sardegna 20 storie di Natura" dunque, senza avere la pretesa di illustrare compiutamente le varietà ambientali della nostra isola, si presenta come un insieme di immagini e di racconti, scritti con passione, competenza e sentimento, che esaltano alcune delle infinite e complesse diversità di una terra sempre più simile ad un piccolo continente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gino Modigliani. Una vita per la musica. Con CD-ROM"
Editore: Gangemi
Autore: Troia Pasquale
Pagine: 240
Ean: 9788849237061
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Nella sua pur breve vita il musicista romano Gino Modigliani (1913-1948) opera con i suoi ideali e la sua professionalità per una armonizzazione culturale delle arti: da quelle musicali a quelle letterarie, testimoniando una visione globale della musica come «nutrimento dello spirito». Direttore dal 1939 al 1948 del Coro del Tempio Maggiore di Roma. Nel 1948 Modigliani è uno dei tre vincitori (fra le 42 opere presentate) del primo concorso musicale della RAI con l'oratorio Meditazione sopra le stimmate di santa Caterina. Consulente musicale di apprezzati programmi ormai famosi nella storia della Radio italiana come "Il Teatro dell'Usignolo", "Quando le arti si incontrano", ma anche compositore di musiche per radiodrammi e ideatore e conduttore di trasmissioni radiofoniche sulla musica e sui musicisti. È il primo musicista italiano che racconta nelle sue lettere l'«esilio in Italia» con la sua famiglia durante la persecuzione delle Leggi razziali del 1938. «È certo bello vivere in un mondo poetico e puro come quello dell'arte, fuori dalla realtà; ma è più bello vivere in un mondo poetico e puro rimanendo nella realtà della vita che è quella che Dio ci ha dato». «Bisogna dunque vivere la vita! Lottare non solo per la sua conservazione ma per la sua esaltazione». «Nessuno di questi sogni (non inverosimili del resto) si avvererà. Quello che però sarà sempre vero è l'ultimo: di essermi per l'eternità ispirato a cose alte» (Gino Modigliani).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Don Milani a teatro"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Mina Mezzadri
Pagine: 128
Ean: 9788828400622
Prezzo: € 11.50

Descrizione:Rileggere, a cinquant'anni di distanza, la proposta teatrale su don Lorenzo Milani di Mina Mezzadri offre l'opportunità di accostarsi all'esperienza del Priore di Barbiana e ai suoi scritti, lasciandosi provocare dalla sua testimonianza, con il "rischio" di rimanerne coinvolti, a volte turbati, certamente arricchiti [...] Mina Mezzadri mette in scena la parola di don Lorenzo Milani, una parola profonda, tagliente, alla ricerca della verità, frutto di un lavoro di scavo, che rifugge ogni semplificazione ed ogni accomodamento. Una parola che colpisce per il suo valore trasformativo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Artemisia Gentileschi. Ediz. illustrata"
Editore: Pacini Editore
Autore: Grassi Alessandro
Pagine:
Ean: 9788869953194
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "No Beethoven. La mia vita dentro e fuori i Weather Report"
Editore: Arcana
Autore: Erskine Peter
Pagine: 334
Ean: 9788862316095
Prezzo: € 23.50

Descrizione:Dai suoi esordi con le big band di Stan Kenton e Maynard Ferguson fino alle più recenti avventure nello spazio sonoro, Peter Erskine è un testimone privilegiato della storia del jazz degli ultimi quarant'anni, grazie, ma non solo, alla sua militanza nel gruppo dei Weather Report. Batterista tra i più grandi di sempre, musicista e compositore sopraffino, in molti lo hanno voluto accanto per valorizzare la propria musica: Michael Brecker, Joni Mitchell, gli Steely Dan, Elvis Costello, Pat Metheny sono solo alcuni dei personaggi che si avvicendano in queste pagine, e offrono all'autore lo spunto per raccontare la musica e per riflettere sulla creatività e sull'ispirazione. Il Peter Erskine che emerge da questo libro, però, è anche e prima di tutto un batterista, una persona profondamente legata ai suoi strumenti e alle persone che ne hanno fatto la storia: i musicisti, ma anche gli artigiani che, con la loro geniale creatività, insieme a loro ne inventano il suono. Il tono pragmatico del professionista, del session man e del discografico lascia tuttavia sempre spazio a quello incantato del fan e dell'appassionato, nel ripercorrere le tappe più importanti, gli incontri più determinanti e i momenti più toccanti del suo viaggio di musicista e di uomo. Come appunto quello con Joe Zawinul, Wayne Shorter e Jaco Pastorius, ovvero i Weather Report. Grazie al suo stile di scrittura piacevole e divertente, il batterista riscrive la storia "privata" di una delle più grandi band di tutti i tempi, condendo il racconto con foto inedite, e un'appendice con i cinquanta migliori dischi da lui incisi. Un libro per tutti: batteristi, musicisti, semplici appassionati, lettori curiosi e voraci. Introduzione di Mitch Haupers.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Naturans. Il paesaggio nell'arte contemporanea"
Editore: Skira
Autore: Capasso Angelo
Pagine: 254
Ean: 9788857239644
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il "paesaggio" è il genere nella storia dell'arte che meglio ci aiuta a comprendere lo sguardo dell'artista. Nasce liberamente dal desiderio di dare forma al mondo e di coglierne l'essenza che si sostanzia nella Natura. "Naturans. Il paesaggio nell'arte contemporanea" analizza questo sguardo in uno scorcio storico - dalla seconda metà dell'Ottocento al Novecento, fino ai giorni nostri - durante il quale, attraverso la creazione artistica, il paesaggio si trasforma in un modello per verificare la complessità del fare arte: a partire dalla pittura, passando per gli interventi sul territorio, fino alla riproduzione fotografica, in video e cinematografica. L'arte contemporanea ha articolato attorno al "paesaggio" un discorso appassionato che ha superato ogni confine, attraversato culture diverse, avvicinando Oriente e Occidente, ed è giunta a proporre una possibile risposta all'interrogativo più antico, "che cosa è l'arte?".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Introduzione all'iconografia"
Editore: Jaca Book
Autore: Van Straten Roelof
Pagine: 160
Ean: 9788816415089
Prezzo: € 22.00

Descrizione:

La migliore introduzione alle teorie e alle pratiche dell'iconografia contemporanea

Quando un pittore olandese del XVII secolo raffigura una donna con un bilancino vuoto, probabilmente non intende rappresentare solo una graziosa scena di vita quotidiana. Sono molte le opere del passato che presentano figurazioni di carattere simbolico il cui significato non è immediatamente comprensibile al moderno osservatore. L’iconografia è il ramo della storia dell’arte che si occupa dei soggetti e del loro significato. Disciplina relativamente giovane, ha conosciuto un notevole sviluppo negli ultimi decenni. Per la profonda connessione che lega l’opera e il suo significato al contesto di vita e al modo di pensare dell’artista e dei suoi contemporanei, l’iconografia è fondamentale non solo per lo storico dell’arte, ma anche per lo storico della cultura e della letteratura. Questo libro costituisce un’agile introduzione all’iconografia, fornendone un panorama teorico e affrontando concetti complessi e spesso ostici come quelli di simbolo e allegoria. Oltre all’esame delle fonti letterarie degli artisti e dei manuali iconografici, ampio spazio è dedicato agli aspetti di carattere pratico, in particolare a iconclass, il sistema di indicizzazione iconografico elaborato da Henri van de Waal e ormai universalmente diffuso e utilizzato. Il riferimento ai principali siti internet contribuisce a farne un valido strumento per un primo approccio al mondo complesso e variegato dell’iconografia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antonello da Messina. Ediz. a colori"
Editore: Skira
Autore:
Pagine: 299
Ean: 9788857239279
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Una monografia su Antonello da Messina, uno degli artisti più importanti della storia dell'arte occidentale. Antonello da Messina fu un artista eccelso e inconfondibile, considerato il più grande ritrattista del Quattrocento, autore di una traccia indelebile nella storia della pittura italiana. Giorgio Vasari lo racconta, nelle sue celeberrime Vite, come colui che carpì il segreto della pittura a olio a Jan van Eyck, e da Bruges lo portò nel Mediterraneo. Di Antonello restano purtroppo poche straordinarie opere, scampate a tragici avvenimenti naturali e all'incuria; quelle rimaste sono disperse in varie raccolte e musei fra Tirreno e Adriatico, oltre la Manica, di là dall'Atlantico. Pubblicato in occasione della mostra a lui dedicata a Palazzo Reale di Milano, il volume presenta l'intero corpus di opere del maestro messinese e costituisce un'occasione unica e speciale per entrare nel mondo di questo artista di fondamentale importanza per la comprensione dell'arte europea. La monogra?a offre una lettura dell'opera di Antonello avvalendosi anche di occhi diversi da quelli degli storici dell'arte: ai saggi che introducono e offrono il taglio critico del catalogo dell'artista (con le intuizioni e letture di Giovan Battista Cavalcaselle a farci da guida nel catalogo di Antonello, lui che ne fu il moderno esegeta) e al contributo di uno storico, Renzo Villa, che ricostruisce la vicenda del siciliano collocandola nel suo tempo, si af?ancano infatti i testi di cinque scrittori che raccontano l'opera prediletta dell'intero corpus antonelliano. Ne scaturisce un mosaico del tutto insolito, che vede accanto Roberto Alajmo, Nicola Gardini, Jhumpa Lahiri, Giorgio Montefoschi ed Elisabetta Rasy. Ognuno con la sua scrittura, ognuno con una diversa impostazione ma tutti con una grande e comune passione: Antonello da Messina.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bruno Munari. I colori della luce-The colours of light. Catalogo della mostra (Napoli, 29 novembre 2018-20 marzo 2019). Ediz. italiana e inglese"
Editore: Gangemi
Autore:
Pagine: 144
Ean: 9788849236996
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Il volume ripercorre, in tre sessioni fra loro connesse, uno specifico corpo di lavori di Munari, le Proiezioni a luce fissa e le Proiezioni a luce polarizzata, realizzate negli anni Cinquanta del secolo scorso, con cui l'artista porta a compimento la sua ricerca volta a conquistare una nuova spazialità oltre la realtà bidimensionale dell'opera. La prima sessione del catalogo, intitolata Da un passato futurista a un futuro programmato, contiene gli interventi critici dei due curatori, che inquadrano l'origine del pensiero munariano, tra avanguardia futurista (dal polimaterismo al tattilismo) e arte programmata, al cui statuto l'artista giunge proprio attraverso le proiezioni di luce che rappresentano il punto più alto della sua sperimentazione, ponendosi come ponte tra la meccanica e l'elettronica. Segue una seconda sessione, corredata da un articolato apparato iconografico e documentativo, dedicata alla Digitalizzazione delle Proiezioni a luce polarizzata. Conclude la terza sessione, Testimonianze, che include testi di Giuseppe Morra, Direttore del Museo Hermann Nitsch, e di Giuseppe Furlanis, Direttore dell'ISIA (Istituto Superiore per le Industrie Artistiche) di Firenze. Al primo è affidato il racconto dell'esperienza della mostra Sculture nella città (1990), durante la quale una selezione di opere in metallo di grandi dimensioni realizzate da Munari è stata esposta sul lungomare e in altri luoghi di Napoli. Nella sua testimonianza Furlanis qualifica Munari come "poeta della semplicità", rivolgendo particolare attenzione al suo metodo di ricerca e all'aspetto pedagogico della sua pratica artistica. Un progetto editoriale che offre una rilettura poliedrica dell'opera di Munari, focalizzandosi su opere che hanno sfidato la storia e la critica d'arte, rimanendone ai margini in attesa di una loro ponderata rivalutazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il jazz-film. Rapporti tra cinema e musica afroamericana"
Editore: Arcana
Autore: Michelone Guido
Pagine: 352
Ean: 9788862316194
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Jazz e cinema, due fenomeni, due arti, due linguaggi che hanno attraversato burrascosamente il ventesimo secolo per proiettarsi, con immutata forza creatrice, nel secolo nuovo. Due forme espressive e artistiche coeve - nascono quasi simultaneamente - da intendersi quali grandissimi fenomeni del nostro tempo, perché in poco più di cent'anni hanno compiuto sul piano evolutivo un'accelerazione non paragonabile a quella delle altre discipline. Ma jazz e cinema non condividono soltanto questi aggiustamenti da studi teorici o da categorizzazioni archetipe: il rapporto più o meno diretto tra loro, con reciproche influenze, per quanto poco manifeste, e ancor meno evidenziate da ricerche, analisi o metodologie, risulta invece alquanto costruttivo e stimolante. Un terreno di studi, appunto, sostanzialmente inesplorato, se non in questo profondo e innovativo studio che torna in libreria in edizione ampliata e aggiornata. L'argomento di questo libro riguarda soprattutto il cinema che si impadronisce del jazz e non viceversa; e proprio perché il cinema si dedica al jazz in svariatissime maniere, il testo di Michelone ne scruta - a parte all'inizio l'esaustivo compendio storico - una in particolare, ossia i film che hanno per contenuto il jazz medesimo sotto forma di fiction e di documentario, con le storie vere, false, romanzate, fantasiose, realistiche di musicisti autentici, inesistenti, credibili o immaginari.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU