Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Arte



Titolo: "Haegue Yang. Anthology 2006-2018. Tightrope walking and its wordless shadow. Ediz. italiana e inglese"
Editore: Skira
Autore:
Pagine: 448
Ean: 9788857239774
Prezzo: € 45.00

Descrizione:L'ampio orizzonte di Haegue Yang (nata a Seoul nel 1971) si snoda in libertà tra indagine sociale e storia, vissuto personale e memoria collettiva, generando immagini ed esperienze dall'enorme forza evocativa in cui oggetti, figure e luoghi s'intrecciano inestricabilmente. L'artista impiega una vasta gamma di mezzi espressivi, dal collage al saggio video, alla scultura performativa e alla grande installazione, in una sperimentazione continua in cui oggetti e materiali danno vita a forme, emozioni e narrazioni inaspettate. "Haegue Yang. Anthology 2006-2018. Tightrope Walking and Its Wordless Shadow" è un'antologia completa e riccamente illustrata che raccoglie quindici importanti saggi e conversazioni sull'opera di Yang, percorrendone i temi ricorrenti - astrazione e geometria, movimento e performatività, piegare e dispiegare - e restituendo la complessità del loro essere entità interconnesse. Pubblicata in occasione della prima mostra personale dell'artista in Italia - organizzata da Fondazione Furla e dalla Triennale di Milano nel 2018 - l'antologia è introdotta da una sezione iconografica dedicata alla mostra, mentre i testi sono corredati da una ricca documentazione fotografica delle opere più significative che hanno segnato tappe fondamentali nella produzione di Yang a partire dal 2000. Il volume raccoglie conversazioni e testi di rinomati scrittori, storici dell'arte e curatori internazionali, come Lars Bang Larsen, Ute Meta Bauer, Nicolas Bourriaud, Binna Choi, Doryun Chong, T.J. Demos, Yilmaz Dziewior, Patricia Falguières, Eungie Joo, Tom McDonough, Bruna Roccasalva, Bart van der Heide e Anne M. Wagner.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Leonardo da Vinci. La scienza prima della scienza"
Editore: Arte'm
Autore:
Pagine: 64
Ean: 9788856906837
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Dalla formazione toscana, al soggiorno milanese, fino al tardo periodo romano, il percorso della mostra analizza l'opera di Leonardo sul fronte tecnologico e scientifico, individuando le connessioni culturali con la realtà del tempo, offrendo una visione poliedrica e stratificata di un grande personaggio, erroneamente spesso presentato come un genio isolato. Dieci disegni di Leonardo dal Codice Atlantico e oltre 200 opere tra modelli, manoscritti, disegni, volumi, stampe e dipinti, provenienti da istituzioni prestigiose italiane e europee, permettono di ripercorrere i grandi temi affrontati da Leonardo sul versante del pensiero tecnico e umanistico, al centro del dibattito di artisti e ingegneri rinascimentali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Femm[E]. Arte [eventualmente] femminile"
Editore: Bordeaux
Autore:
Pagine: 360
Ean: 9788832103120
Prezzo: € 26.00

Descrizione:60 profili di artiste gravitanti nell'area romana e non solo; contributi critici di 15 fra studiose e studiosi di discipline storico-artistiche, filosofiche, sociologiche, antropologiche, psicologiche. Questi sono i numeri di FEMM[E]: un progetto - e ora un libro - nato sotto la denominazione e l'intento di una "ricerca sulla specificità (eventuale) dell'arte femminile", realizzata dal 2016 al 2018 su iniziativa e cura della storica dell'arte Anna Maria Panzera e dell'artista Veronica Montanino, con la collaborazione di Giorgio de Finis, curatore e direttore del MAAM-Museo dell'Altro e dell'Altrove di Metropoliz_città meticcia e attuale direttore di Macro Asilo. Un progetto nato dall'idea di mappare la presenza delle artiste sul territorio romano e di creare una rete di interazioni professionali nel quale l'ingresso di ciascuna partecipante per autocandidatura è stato un'assunzione di responsabilità; ogni contributo è un frammento specchiante della varietà dell'attuale ricerca artistica e umana. Ne è emerso uno spaccato di pensiero attivo e militante non solo sull'arte femminile ma sul femminile nell'arte.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quaestio de Aqua et Terra-Question of the Water and the Land. Catalogo della mostra (Angera, 1 aprile-7 aprile 2019). Ediz. bilingue"
Editore: Scalpendi
Autore:
Pagine: 88
Ean: 9788832203073
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Catalogo della mostra allestita presso la Rocca di Angera (VA), Ala Scaligera, primavera 2019. Marina Abramovic, Gino De Dominicis, William Kentridge, Anselm Kiefer, Joseph Kosuth, Hendrik Krawen, Domenico Antonio Mancini, Marzia Migliora, Wael Shawky, Haim Steinbach, Gian Maria Tosatti, Gilberto Zorio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Romagna. Arte e storia (2017-2018)"
Editore: Il Ponte Vecchio
Autore:
Pagine:
Ean: 9788865418161
Prezzo: € 13.00

Descrizione:In questo numero Dino Mengozzi: La Romagna dei briganti e dei sovversivi. Stereotipi e rappresentazioni in età moderna e contemporanea a cura di Dante Bolognesi Ricerche: Oreste Delucca: Rimini 1465: Isotta degli Atti e Giacomo Anastagi. Impudicitiaee impiccagioni nella crisi di transizione del Vicariato riminese Giancarlo Cerasoli: Va mo' segur tu, o fìdate del mondo! Crimini e criminali nei dipinti votivi del santuario di Santa Maria del Monte a Cesena tra XV e XVII secolo Giordano Dalmonte: Scandali e violenze nella Bassa Romagna del Settecento Rosita Boschetti: Omicidio Pascoli. Il complotto Giordano Conti: Wall Street 1920. L'anarchico Mario Buda e la strage del secolo Scheda: Pier Giorgio Pasini :Masôn dla Blona e il Beato Amato di Saludecio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Firenze 1450-Firenze oggi. I luoghi di Marco Rustici orafo del Rinascimento. Ediz. a colori"
Editore: Olschki
Autore: Gurrieri Elena, Acidini Cristina
Pagine: 128
Ean: 9788822265999
Prezzo: € 14.00

Descrizione:In questo libro, si riscopre il cuore antico di Firenze grazie a un testimone speciale: l'orafo Marco Rustici (1392/3-1457), autore di uno straordinario Codice, in cui è protagonista la città com'era attorno al 1450. I suoi disegni acquerellati sono qui messi a confronto con le grandi chiese esistenti, ma anche coi luoghi e i resti delle altre chiese e chiesette scomparse. La stupefacente sequenza di somiglianze e differenze racchiude l'identità profonda di Firenze: una città ricca di memoria, capace di cambiare restando se stessa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Gioconda. L'illustre incompresa"
Editore: Abscondita
Autore: Chastel André
Pagine: 122
Ean: 9788884167408
Prezzo: € 19.00

Descrizione:"L'irresistibile evoluzione della fama della Gioconda illumina in profondità le esigenze e la povertà della cultura di massa. La notorietà dubbia, popolare, esposta al riso e alle lacrime facili, concerne un oggetto che non ha più nulla a che vedere con l'opera di un certo Leonardo da Vinci, pittore in una certa epoca del Rinascimento. Nella fabbrica insaziabile dei media, essa appartiene a un altro regno, quello delle finzioni in agguato dei divi, i personaggi destinati a un largo consumo. E distaccata da ogni realtà storica e umana. Lo scarto dalle conoscenze storiche e critiche è diventato incommensurabile."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ritratti"
Editore: Abscondita
Autore: Nadar Félix
Pagine: 80
Ean: 9788884167583
Prezzo: € 12.00

Descrizione:"L'aver lasciato un corpus di ritratti dei contemporanei più illustri di un'eccellenza assoluta è un titolo di merito che rischia di far dimenticare i molteplici altri aspetti di una vita vissuta intensamente, così vari e così attraenti perché espressione di una personalità d'eccezione. Ma la verità è che a Nadar fotografo, non meno che a Nadar giornalista e caricaturista, interessò soprattutto l'uomo, l'uomo nella sua solitudine, e non le cose. Anche per questo la sua è una testimonianza capitale di un tempo del quale oggi più che mai misuriamo la grandezza." (Dallo scritto di Lamberto Vitali)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Goya"
Editore: Abscondita
Autore: Ortega y Gasset José
Pagine: 110
Ean: 9788884167477
Prezzo: € 13.00

Descrizione:«Non capisco perché gli storici dell'arte non confessino con maggior franchezza quello che dinanzi a Goya dovrebbero avvertire: che è un enigma, un dilemma enorme da chiarire, se non da risolvere, per cui occorre prudenza e rinuncia alle semplificazioni, in questo che è uno dei più complessi fenomeni che mai siano apparsi nell'intera storia dell'arte. [...] Comprendere Goya significa non solo spiegare quello che in lui è risolto, ma anche, e nello stesso tempo, rendere manifeste le cause dei suoi fallimenti. D'altra parte l'ipotesi di una "alta intelligenza", oltre a non accordarsi con i suoi errori, non è nemmeno utile a far luce sulla genesi dei suoi risultati più alti - e non mi riferisco solo al suo colore prodigioso e alla grazia frizzante delle sue forme, ma anche a ciò che nei suoi quadri e nelle sue incisioni trascende di molto i confini di qualsiasi arte pratica sino a sfiorare cosmici misteri e raggelanti destini. A nulla di tutto questo si può giungere con la chiarezza dell'intelletto; sono folgorazioni che vanno al di là di ogni concettualizzazione. La verità è che l'opera di Goya non deriva mai dall'intelligenza: o è banale mestiere o è veggenza di sonnambulo.«

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Peindre à Bourges aux XVe - XVIe siècles"
Editore: Silvana
Autore:
Pagine: 264
Ean: 9788836638802
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Léo Gausson. Maximilien Luce. Pionniers du néo-impressionnisme. Ediz. a colori"
Editore: Silvana
Autore:
Pagine: 128
Ean: 9788836640805
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le nature morte di Geo Poletti. Una collezione milanese. Ediz. a colori"
Editore: Skira
Autore:
Pagine: 112
Ean: 9788857240817
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il volume presenta la collezione di nature morte di Geo Poletti (Milano 9 aprile 1926 - Lenno 13 settembre 2012), pittore e collezionista, grande conoscitore, famoso per la sua capacità di scoprire opere di straordinaria importanza che comparivano sul mercato o trovava fra gli amici studiosi e nelle diverse collezioni. Con lui, attribuzionista di vaglia, si confrontavano Roberto Longhi, Giovanni Testori, Gian Alberto Dell'Acqua e via via tutte le generazioni più giovani degli storici d'arte. La sua collezione di 25 nature morte del Seicento e Settecento (comprendenti dipinti di Bernardo Strozzi, Evaristo Baschenis, Giacomo Ceruti) è sempre stata conservata nelle sue case e viene qui documentata per la prima volta nella sua interezza. Questo catalogo la analizza scientificamente, rielaborando le attribuzioni di Geo Poletti; è così possibile confrontare l'attribuzione del vecchio conoscitore con quelle degli studiosi coinvolti. Il catalogo presenta inoltre una rassegna di significative testimonianze redatte dai numerosi storici dell'arte che ancora oggi ricordano Geo Poletti. Ma la sua figura viene ricordata anche nella sua attività artistica. Così, oltre alle nature morte della sua collezione, il catalogo consente di osservare anche le opere da lui dipinte, cogliendo in esse quel tema della contemporaneità in cui la stessa opera d'arte antica trova una sua nuova identità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli avori del Museo Nazionale del Bargello. Ediz. illustrata"
Editore: Officina Libraria
Autore:
Pagine: 493
Ean: 9788899765651
Prezzo: € 85.00

Descrizione:Gli avori, capolavori di un mondo lontano e raffinato, costituiscono una delle collezioni più importanti del Museo Nazionale del Bargello, con uno straordinario repertorio di altissima rilevanza storico artistica, esteso dall'antichità al Rinascimento. Per la prima volta se ne pubblica il catalogo completo, che presenta circa 250 esemplari attraverso saggi e schede redatti da specialisti del settore, con un ricchissimo corredo di illustrazioni frutto di un'apposita campagna fotografica da cui emergono dettagli inediti e di inaspettata bellezza. La varietà delle opere è entusiasmante, con una molteplicità di tipologie, generi stilistici ed iconografici che ripropongono secoli di storia con immagini di sovranità, di devozione e di vita cortese. Appartenenti per la maggior parte alla collezione lasciata in eredità al museo da Louis Carrand nel 1888, gli avori del Bargello comprendono opere di eccezionale rarità, come la celebre Imperatrice Ariadne, o il Flabellum di Tournus, oggetto liturgico del IX secolo di cui esistono solo altri due esemplari noti al mondo. Le diverse sezioni si aprono con una breve introduzione del periodo storico artistico di riferimento: avori romani, avori bizantini, avori del Basso Impero (IV-VI secolo), avori dell'Alto Medioevo, avori romanici (XI-XIII secolo), tric trac e scacchi, avori gotici e rinascimentali, avori islamici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cercasi Frida disperatamente. Ediz. illustrata"
Editore: L'Ippocampo
Autore: Castello-Cortes Ian
Pagine: 136
Ean: 9788867224142
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il viaggio alla scoperta del genio prosegue con "Cercasi Frida disperatamente", una guida tascabile che esplora i luoghi e i momenti più importanti della vita di Frida Kahlo. Mappe dettagliate, foto d'archivio, citazioni emblematiche e cenni storico-biografici ricostruiscono la traiettoria della sua esistenza, dalla mitica Casa Azul a Coyoacàn, in Messico, a New York, San Francisco e Parigi. Come gli altri titoli della serie, "Cercasi Frida disperatamente" esamina un'icona della cultura da una prospettiva nuova, gettando luce sulla vita, l'opera e l'eredità di questa icona del Novecento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Claudio Cermaria. Oltre la materia della scultura. catalogo della mostra (Gazoldo, 13 aprile-26 maggio 2019). Ediz. illustrata"
Editore: Il Rio
Autore:
Pagine: 44
Ean: 9788885469976
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Pubblicazione edita in occasione della mostra promossa dalla Città di Gazoldo degli Ippoliti presso il MAM - Museo d'Arte Moderna dell'Alto Mantovano 13 aprile-26 maggio 2019. Claudio Cermaria nasce nel 1942 a Cattolica (RN). Mantovano di adozione, ha insegnato Plastica ed Educazione visiva presso l'Istituto d'Arte di Guidizzolo. Tra gli anni Settanta e Novanta partecipò a svariate mostre collettive e personali, oltre a manifestazioni di carattere internazionale, quale il Simposio di Scultura di Carrara del 1986. Muore a Mantova nel 2014 dopo una malattia che l'aveva allontanato dal lavoro scultoreo per oltre un anno e mezzo. Il suo ricordo continua a vivere in raccolte pubbliche e private, in Italia e all'estero.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Yves Klein"
Editore: Taschen
Autore: Weitemeier Hannah
Pagine: 96
Ean: 9783836572163
Prezzo: € 10.00

Descrizione:A metà degli anni '50 Yves Klein (1928-1962) annunciò che "un mondo nuovo richiedeva un uomo nuovo". Forte del suo stile idiosincratico e del suo carisma, questo artista intraprese una carriera breve ma intensa, realizzando più di 1000 dipinti nell'arco di sette anni, opere considerate oggi come capisaldi del modernismo postbellico. Klein si guadagnò la celebrità soprattutto grazie alle sue tele monocromatiche dipinte nella tonalità di blu da lui stesso brevettato. L'International Klein Blue (IKB), ottenuto da pigmento puro e materiale legante, al contempo corposo e luminoso, evocativo e decorativo, venne concepito da Klein come mezzo per esprimere il mondo immateriale e infinito. Le opere appartenenti a questa "epoca blu" sembrano trasportarci in un'altra dimensione, ipnotizzati da un perfetto cielo d'estate. Klein viene anche ricordato per i suoi "pennelli viventi", donne nude e cosparse di International Klein Blue che lasciavano impronte del corpo su enormi fogli di carta. Questa introduzione Basic Art raccoglie i lavori principali di Klein per presentare un artista che è anche uomo dello spettacolo, inventore e pioniere della performance art. Le pagine offrono una guida concisa a un maestro dell'arte moderna e uno spunto di riflessione sull'incredibile effetto che un solo colore può avere su di noi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antonello da Messina. Ediz. a colori"
Editore: Skira
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788857239286
Prezzo: € 11.90

Descrizione:"La vita e l'opera di Antonello da Messina, artista di fondamentale importanza per la comprensione dell'arte europea considerato il più grande ritrattista del Quattrocento. La prima opera firmata e datata di Antonello, il Salvator Mundi della National Gallery di Londra, del 1465, rivela d'acchito una partecipazione diretta al clima di ricerche della Rinascenza italiana, quale in quegli anni mai ci si sarebbe atteso da parte di un pittore di origine e di formazione meridionali. Il dipinto, pur nella sua frontalità assoluta, e più generalmente nella tipologia consueta alla pittura mediterranea del tempo, è contraddistinto curiosamente (ma non è caso unico nel percorso di Antonello) dalla presenza di un "pentimento" che vale a chiarire, quasi programmaticamente, il mutar di intendimenti formali: la prima redazione nella positura originaria della mano ancora ben evidente, le dita tese verso l'alto secondo l'accezione corrente, viene corretta in quella definitiva con l'imposto nuovo, in scorcio, delle dita a taglio rispetto al piano del torace. E mai correzione fu più vero segno di una nuova fede rivelata, autentica folgorazione sulla via di Damasco." (Dalla Presentazione di Raffaello Causa)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cines de Cuba. Photographs by Carolina Sandretto. Ediz. illustrata"
Editore: Skira
Autore:
Pagine: 396
Ean: 9788857234397
Prezzo: € 68.00

Descrizione:Un viaggio fotografico alla scoperta dei cinema di Cuba. La testimonianza di uno straordinario patrimonio culturale e architettonico. Nel 1953, Cuba aveva 694 cinema e teatri. La sola Avana ne aveva 134, più di New York o Parigi. Nel 2014, la fotografa documentarista Carolina Sandretto ha deciso di trovare e fotografare, con una fotocamera di medio formato degli anni '50, i cinema di quell'epoca d'oro sopravvissuti fino ai nostri giorni. Questo libro è il documento visivo del suo viaggio. Con Cines de Cuba Carolina Sandretto compie un viaggio per immagini attraverso i cinema dell'isola di Cuba, raccontando una parte della storia e delle trasformazioni di questo Paese. Il percorso si è compiuto in quattro anni di lavoro, nel corso dei quali la fotografa è andata alla ricerca delle oltre 600 sale cinematografiche che l'intera isola contava negli anni '60. Il cinema è entrato nella vita e nell'immaginario dei cubani negli anni del boom economico precedenti la Rivoluzione per poi subire un declino nei decenni a venire. Oggi ne restano attivi solo 19, mentre la maggior parte sono stati abbandonati o convertiti in sedi teatrali e di compagnie di danza. Carolina Sandretto ne ha fotografati oltre 300 tra l'Havana e le città e villaggi di tutte le regioni dell'isola. Oltre 500 immagini ne raccontano le architetture, le facciate e le insegne rovinate dal tempo, le sale vuote e quelle riconvertite. Il volume, introdotto da un testo dell'autrice, è arricchito dai testi dell'artista Carlos Garaicoa e della scrittrice Grettel Jiménez-Singer, due esponenti della cultura cubana che, con diversi linguaggi, raccontano il loro Paese a livello internazionale. Nei loro contributi si intrecciano ricordi e testimonianze ancora vivide del ruolo fondamentale che il cinema ha avuto nella loro formazione e probabilmente nel loro lavoro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Jean-Auguste-Dominique Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone. Catalogo della mostra (Milano, 12 marzo-23 giugno 2019)"
Editore: Marsilio
Autore:
Pagine: 240
Ean: 9788831786737
Prezzo: € 34.00

Descrizione:Il catalogo della mostra" Ingres e la vita artistica al tempo di Napoleone" intende restituire alla pittura e alla scultura degli anni tra il 1780 e il 1820 la loro carica di novità e, per così dire, la loro "giovinezza conquistatrice": al suo interno, dopo un'introduzione dei curatori del catalogo, un'intervista a Philippe Bordes, il massimo conoscitore di Jaques-Louis David, maestro di Ingres; un saggio di Adrien Goetz dedicato al soggetto dell'iconografia dell'imperium e un ritratto del pittore neoclassico François-Xavier Fabre a cura di Michel Hilaire. Una vita lunghissima di successi inarrestabili quella di Jean-Auguste-Dominique Ingres (Montauban, 29 agosto 1780 - Parigi, 14 gennaio 1867), celebre pittore francese, vissuto negli anni dell'impero napoleonico, della Restaurazione e della monarchia borbonica. Anni vivaci e frenetici nell'evoluzione politica e culturale dell'Europa, in cui l'artista si distinse per un disegno elegante, frutto degli studi classici, e forme estremamente moderne per l'epoca. Il catalogo è diviso in otto sezioni che raccontano le opere in mostra: «Una modernità paradossale» e «Della notte e del sogno» curate da Stéphane Guégan, «Le campagne d'Italia» e «Milano capitale delle arti» di Isabella Marelli, «Due ritratti per un imperatore» di Sylvie Le Ray-Burimi, «Ingres fra Parigi e Roma» curata da Florence Viguier-Dutheil, «Ingres, Carolina e Gioacchino Murat» di Gennaro Toscano e infine «Ingres dopo la caduta dell'Aquila» sempre della curatrice Florence Viguier-Dutheil.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Umani a Milano per Progetto Arca. Ediz. illustrata"
Editore: Gribaudo
Autore:
Pagine: 160
Ean: 9788858023754
Prezzo: € 19.90

Descrizione:Questo libro nasce dall'incontro tra Umani a Milano, progetto di storytelling dedicato alla città, e Fondazione Progetto Arca, non-profit che da 25 anni aiuta chi è povero ed emarginato a riconquistare un futuro di autonomia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vincenzo Scolamiero. Della declinante ombra. Catalogo della mostra (Roma, 8 marzo-9 giugno 2019). Ediz. a colori"
Editore: De Luca Editori d'Arte
Autore:
Pagine: 72
Ean: 9788865574232
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La pittura di Scolamiero è evocativa, raffinata, sinestetica (pittura che è anche poesia, pittura che è anche musica, pittura che è anche danza), solcata sempre da un vento malinconicamnete inquieto che è prima di tutto soffio e respiro interiore...

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Klimt"
Editore: Castelvecchi
Autore: Bahr Hermann
Pagine: 126
Ean: 9788832822069
Prezzo: € 14.50

Descrizione:L'8 marzo 1900 al palazzo della Secessione di Vienna viene esposto il nuovo, attesissimo quadro di Gustav Klimt, la Filosofia. È l'opera che consacrerà la sua arte agli occhi del mondo, ma in Austria viene odiata, derisa, considerata un'offesa al gusto e alla morale. Il critico Hermann Bahr è tra i primi a stimare il lavoro di Klimt, di cui diventa lo strenuo difensore. Mentre attorno ai quadri e alla persona del pittore divampa la polemica, in questi scritti Bahr lo descrive come un talento capace di modernizzare l'intera arte austriaca, e di eguagliare finalmente le vette dell'arte europea. Bahr è convinto che il tempo gli darà ragione: decide di raccogliere le critiche più dure rivolte a Klimt dalle pagine dei giornali, come «marchio d'infamia da consegnare ai posteri, che dovranno sapere di cosa si era capaci in Austria intorno al Millenovecento».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tutti gli scritti"
Editore: Mimesis
Autore: Mondrian Piet
Pagine: 412
Ean: 9788857554167
Prezzo: € 38.00

Descrizione:L'intera parabola artistica e spirituale di Piet Mondrian, uno dei padri indiscussi dell'immaginario occidentale contemporaneo, è delineata in questo volume, che riunisce tutti i suoi scritti, dal simbolismo e il naturalismo postimpressionista delle origini alla progressiva astrazione geometrica che colloca il grande pittore olandese tra i fondatori dell'avanguardistico gruppo De Stijl. Mondrian ci conduce nei meandri della sua mente dove l'apollineo e il dionisiaco, l'ordine e il piacere, non cessano di cercare una conciliazione, dove l'esigenza profonda di universalità non sminuisce la capacità di cogliere e anticipare i segni tangibili del suo tempo. Un libro esaustivo, che apre al lettore il mondo intellettuale ed emotivo di quell'uomo distinto, che talvolta sceglie di svestire i panni dell'austero calvinista per scatenarsi sulle piste da ballo di New York, al ritmo trascinante del boogie-woogie.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' archivio fotografico. Metodologie e confronti"
Editore: Editrice Bibliografica
Autore: Schiona Chiara Micol
Pagine: 171
Ean: 9788893570374
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Quali sono le metodologie che portano alla costituzione di un archivio fotografico? L'autrice cerca di rispondere partendo dall'analisi fisica fino ad arrivare alle ricerche più recenti, che in campo italiano stanno portando alla creazione della scheda FF e in campo internazionale alla creazione di una rete di conoscenze basate sulla creazione di metadati. L'analisi è supportata dallo studio della composizione dell'Archivio fotografico Vittorio Emanuele presente all'interno della Biblioteca nazionale centrale di Roma, scelto perché presenta validi spunti di ricerca metodologici, il quale è stato confrontato con l'Arquivo Municipal de Lisboa, di cui sono state prese in considerazione la capacità e la modalità di centralizzare e conservare la produzione fotografica dispersa negli edifici dell'Archivio della città, e con la University of St Andrews Library Photographic Collection, che ospita una delle più grandi e importanti collezioni di fotografia storica della Scozia. Il tutto supportato da un'analisi storica che da Baumann e il suo Liquid Modernity, Deridda e il Mal d'archive agli Archival turn eredi del postmodernismo e della decostruzione porterà alla nuova scienza archivistica della visual culture.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La forma della luce nella pittura di Francesco Lojacono. Una lettura della sua opera nel quadro di alcune esperienze della pittura di paesaggio italiana ed europea del XIX secolo"
Editore: Franco Angeli
Autore: Ciotta Anna
Pagine: 300
Ean: 9788891771681
Prezzo: € 39.00

Descrizione:Artista prevalentemente studiato con un'ottica essenzialmente locale che ha limitato, in parte, l'effettiva portata della sua personalità artistica e il valore della sua opera, Francesco Lojacono (Palermo, 1838-1915) fu, invero, un pittore nato in Sicilia ma di statura italiana, per il contributo da lui dato al rinnovamento della pittura paesaggistica della seconda metà dell'Ottocento in Italia. Inoltre, la più ampia prospettiva di valutazione adottata nell'analizzare la sua produzione artistica ha fatto emergere numerose affinità tra suoi dipinti e talune pitture di paesaggio di alcuni tra i principali protagonisti della pittura di paesaggio europea, come Joseph Mallord William Turner, John Constable e Jean-Baptiste-Camille Corot, ed ha evidenziato l'esistenza di connessioni con specifiche opere, in particolar modo quelle realizzate durante il soggiorno a Portici, del pittore catalano Mariano Fortuny y Marsal. L'indagine, pertanto, attraverso l'esame delle tappe fondamentali del suo percorso artistico ha inteso fornire elementi per un nuovo e più mirato sguardo sull'opera di Lojacono che lo riscattasse, in qualche modo, dall'etichetta di "principe dei paesisti siciliani" di cui la sua pittura, come di un indelebile marchio, sembra non essersi ancora del tutto liberata. La scoperta che, per il pittore siciliano, in virtù di una sorta di immedesimazione da lui operata tra la luce che fa esistere l'oggetto e l'oggetto che per suo mezzo esiste, la rappresentazione dell'immagine della luce, o meglio della sua forma, avviene attraverso quella dell'oggetto che essa manifesta ha costituito l'ultimo approdo di questo lavoro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU