Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Esistenza e persona"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 128
Ean: 9788831147392
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Per Agostino la ricerca filosofica è vissuta prima di tutto in una dimensione esistenziale, nel costante interrogarsi e nell'inquietudine che deriva dalla coscienza del limite della propria condizione finita e temporale; il suo anelito è quello di superare la temporalità per cogliersi nella dimensione dell'eterno. Con una sensibilità moderna individua nella persona intesa come singolo individuo, come essere pensante, il fondamento di un'esistenza autentica. Agostino è un pensatore che vive le problematiche dell'esistenza, penetra nella coscienza del suo tempo, è consapevole della vanità del finito e della presenza del male nella storia, si angoscia di fronte alla morte e alla possibilità del nulla. A partire da queste problematiche egli matura il suo pensiero nel tentativo di trovare delle soluzioni che lo possano aprire alla speranza. Il Curatore raccoglie le pagine agostiniane più significative sull'argomento, rivelando un Autore di straordinaria modernità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La giustizia"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 320
Ean: 9788831147385
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Realtà intelligibile che può essere "afferrata" solo con gli occhi del cuore, percezione di una bellezza tutta interiore, inscindibile dalla carità, la giustizia ritorna continuamente negli scritti di Agostino che affronta l'argomento secondo quattro diversi livelli: la giustizia in sé, nel singolo uomo, nella vita associata e in Dio. Come sempre nel grande Padre della Chiesa - ed è il motivo del suo grande fascino e della sua attualità - la riflessione si alimenta degli eterni interrogativi sul senso della nostra esistenza e delle apparenti assurdità in cui essa si trova immersa: come conciliare l'idea della perfezione della bontà divina con l'ingiustizia nel mondo? Come spiegare la sofferenza del giusto? Esistono guerre "giuste"? Questioni che trovano in Agostino una risposta capace ancora di parlare all'uomo di oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia vol. XIV/2 - Contro Fausto manicheo II [Libri XX-XXXIII]"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 488
Ean: 9788831194730
Prezzo: € 70.00

Descrizione:Profondo conoscitore della dottrina e delle pratiche rituali manichee, per aver fatto parte egli stesso della setta, Agostino, una volta uscito, si dedica con appassionata vis polemica alla demolizione dell'eresia di Mani. Composto intorno al 400-402, il "Contra Faustum" rappresenta una risposta tra le più documentate e impegnative di questa controversia che attraversa tutta la produzione agostiniana, ed ha inoltre il pregio di restituirci integralmente il trattato del vescovo manicheo Fausto, fonte preziosa del manicheismo africano altrimenti perduta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Agostino si racconta. Introduzione a Le confessioni"
Editore: Borla Edizioni
Autore: Piccolomini Remo
Pagine: 272
Ean: 9788826315270
Prezzo: € 19.50

Descrizione:<< La singolare storia, narrata ne Le Confessioni è lo specchio della nostra storia personale dove delusioni, scoraggiamento, dubbi, errori s’intrecciano con le speranze, con atti di coraggio, con qualche certezza e un grande anelito per la verità… Chiunque abbia letto Le Confessioni e ne abbia compreso lo spirito, sia pure a livelli diversi di profondità, non può non aver colto il cuore dell’opera di Agostino, nella quale raccontando se stesso racconta la sofferenza dell’Uomo in cerca della verità e del senso della propria vita, la sua percezione di una fame e sete interiori che nulla riesce ad estinguere, la consapevolezza del limite connaturale alla specie umana, l’ansia di raggiungere una meta che Qualcuno continuamente sposta in avanti e vela di mistero. E’ questo l’assillo che tormentava l’uomo Agostino sedici secoli fa, che tormenta l’uomo Tommaso oggi: l’uno e l’altro emblema della creatura che viene al mondo recando dentro di sé - stimmate e gloria - l’immagine del Creatore e la straziante nostalgia di Lui. Due millenni non hanno un granché mutato la storia dell’umanità perché non hanno granché mutato il clima interiore dell’Uomo, clima determinato da situazioni sociali culturali e morali ciclicamente ricorrenti, le quali a loro volta hanno portato, allora, al disfacimento dell’Impero Romano e alle invasioni barbariche, ora, alla decadenza di un disilluso “Occidente” lentamente strangolato dall’opulenza, incapace di ideali>>. REMO PICCOLOMINI, frate agostiniano è nato a Montorio Romano (RI). Ha insegnato per 25 anni filosofia e storia. Dopo la morte di p. Agostino Trapè, ha assunto la direzione della Nuova Biblioteca Agostiniana, l’edizione bilingue dell’Opera Omnia di S. Agostino, ormai giunta al termine delle pubblicazioni. ANNA RITA MAZZOCCO è nata a Foligno (PG). E’ specializzata nella elaborazione di progetti educativi, formativi e vocazionali. Vive e lavora a Urbino (PU).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia vol. XII/1 - Opere antieretiche"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 512
Ean: 9788831194716
Prezzo: € 75.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un giovane diventa cristiano. L'esperienza di Sant'Agostino. Lettera pastorale per l'anno 2003-2004"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Corti Renato
Pagine: 112
Ean: 9788831525367
Prezzo: € 2.00

Descrizione:In questa sua Lettera pastorale alla Diocesi di Novara per il 2003-2004, mons. Corti prende come punto di partenza l'esperienza di conversione di sant'Agostino.La domanda di fondo è: chi ha aiutato Agostino a diventare cristiano? Secondo mons. Corti, Agostino nel suo cammino di conversione, durato oltre 10 anni, ha incontrato cristiani a cui deve moltissimo: Ambrogio, Monica, Simpliciano, Ponticiano ecc. Tutti testimoni della fede di cui Agostino parla nelle Confessioni.Per questo, rileggere le Confessioni di Agostino può senz'altro aiutare i giovani. In modo particolare la sua vicenda conduce a considerare due aspetti fondamentali per la vita dei giovani: la ricerca della verità e l'esperienza degli affetti. Agostino ha scoperto la verità profonda sul senso della vita umana in Cristo, maestro e salvatore, e ha maturato l'esperienza affettiva compiendo un cammino verso quella libertà con cui Cristo ci ha liberati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sull'anima: L'immortalità dell'anima­La grandezza dell'anima. Testo latino a fronte"
Editore: Bompiani
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 448
Ean: 9788845292705
Prezzo: € 14.00

Descrizione:In questo volume sono pubblicate le due operette giovanili di Agostino che trattano il tema dell' "anima". La prima, il "De immortalitate animae", fu scritta a Milano nel 387, mentre Agostino si preparava a ricevere il battesimo. Questo trattato presenta una densa concatenazione di argomenti a favore dell'immortalità dell'anima, che devono molto al neoplatonismo plotiniano e porfiriano. La seconda, il dialogo "De quantitate animae", nacque circa un anno dopo, dalle conversazioni che Agostino ebbe con l'amico Evodio. La discussione intende mostrare che l'anima è priva di estensione spaziale e che la sua "grandezza" sta invece nel valore della sua attività, considerata in sette livelli ascendenti, dalle funzioni vegetative alla visione di Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia vol. XVI/1 - Polemica con i Donatisti III"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 608
Ean: 9788831194693
Prezzo: € 85.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La speranza"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 168
Ean: 9788831147354
Prezzo: € 8.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le confessioni"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 364
Ean: 9788831522526
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Scritta tra il 397 e il 400, questa è una delle opere della maturità di Agostino d'Ippona, sicuramente la più originale sia dal punto di vista letterario che da quello dell'introspezione psicologica e che ci dà la misura della profondità del suo travaglio e della acutezza della sua mente speculativa. Le Confessioni di Agostino sono, da una parte, la considerazione delle ambiguità e degli errori che accompagnano l'esistenza umana e, dall'altra, la confessione dell'amore e della misericordia di un Dio che non si fa cercare invano. La presente edizione si avvale di una introduzione che colloca Agostino e la sua opera nel contesto storico, culturale e ecclesiale del suo tempo, fornendo in questo modo alcune chiavi di lettura del suo pensiero. Volume curato da L. Landi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La città di Dio"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 1374
Ean: 9788831114073
Prezzo: € 28.00

Descrizione:

Considerando la frequenza con cui la nozione di civitas ricorre nell'itinerario intellettuale di Agostino e il ruolo che vi ricopre, appare manifesto che il De civitate Dei non è un' opera semplicemente occasionale, ma piuttosto che risponde ad un preciso progetto teologico e religioso a lungo pensato.

Nella visione teologica e religiosa offerta dal De civitate Dei, la vita perde ogni connotazione puramente occasionale e contingente, per svilupparsi secondo un itinerario ben definito e in vista di un fine saldamente stabilito. La traduzione è tratta dall' edizione critica latino italianadell'Opera Omnia di sant'Agostino pubblicata in Italiada Nuova Biblioteca Agostiniana - Città Nuova.

 

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vita di Cipriano­. Vita di Ambrogio. ­Vita di Agostino"
Editore:
Autore: Ponzio, Paolino di Milano, Possidio
Pagine: 176
Ean: 9788831130066
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

INTRODUZIONE

1. La biografia cristiana

1. Le prime comunità cristiane vivevano e operavano nella gioiosa ed esaltante consapevolezza che per mezzo di loro e in loro operava lo Spirito santo, la cui effusione i profeti avevano presentato come fatto caratterizzante dell'età messianica e che Gesti Cristo, il redentore risorto e asceso alla destra del Padre, aveva inviato nella chiesa per continuare e perfezionare l'opera da lui svolta per la redenzione e la salvezza degli uomini. In tale atmosfera, tutta pervasa e condizionata dal senso della presenza divina, tutti si consideravano strumenti della volontà e dell'agire divini. In tal senso uno dei motivi conduttori degli Atti degli apostoli tende proprio a far vedere come, al di là della limitatezza e della insufficienza dello strumento umano, lo Spirito divino porta sempre a compimento il suo piano salvifico.

Eppure, nonostante questa pur prevalente sensibilità, per tempo alcune personalità, qualcuna già in vita ma per lo più dopo la morte, cominciarono a godere particolare considerazione nella chiesa fino al punto di diventare oggetto di una certa forma di venerazione. Questa tendenza, destinata a diventare sempre più forte col passare del tempo, si affermò su una duplice direttiva. In primo luogo si imposero all'ammirazione e quindi alla venerazione dei fedeli i discepoli immediati di Cristo, soprattutto gli apostoli, le colonne della chiesa. Una grande fioritura di Atti apocrifi, di largo sapore leggendario, dedicati al racconto delle gesta di Pietro, Paolo, Giovanni, Tomaso, Filippo, ecc., rimontanti al III e in qualche caso al II secolo, sta a testimoniare l'importanza che questi personaggi avevano assunto nella coscienza della comunità. Accanto a costoro assunsero subito particolare rilievo i martiri (e va considerato che tutti gli apostoli erano stati o comunque venivano considerati martiri): colui che confessava col sangue, spesso fra i tormenti, la sua fede in Cristo, ne prolungava in sé la passione e ne realizzava la perfetta imitazione, già nella seconda metà del II secolo fu considerato degno di particolare venerazione.

Di lui si celebrava il dies natalis, cioè la ricorrenza della sua morte terrena, che gli aveva dischiuso la vera vita, quella celeste. In tale contesto fu avvertita l'esigenza di fissare per iscritto la testimonianza resa dal martire, cioè il racconto della sua confessione davanti ai magistrati romani e della sua morte: ebbe così inizio e raggiunse presto grande sviluppo tutta una letteratura di Atti e Passioni dei martiri.

Sia gli Atti aprocrifi degli apostoli, sia gli Atti dei martiri non possono essere ricondotti al genere biografico come lo intendevano gli antichi e come lo intendiamo anche ai nostri giorni: ma è fuor di dubbio che la valorizzazione dell'elemento umano scienza della che nella vita e nell'autocoscienza della chiesa preparava il terreno adatto alla composizione di vere e proprie biografie. Fu decisivo in tal senso il martirio di Cipriano, vescovo di Cartagine all'inizio della seconda metà del III secolo. Si trattava infatti di una personalità ragguardevolissima sotto l'aspetto sia pastorale sia letterario, sí che la sollecita redazione degli Atti del suo martirio non sembrò sufficiente ad esaurire il racconto e il ricordo dei suoi meriti. Perciò un diacono cartaginese, di nome Ponzio, ricordo dei suoi meriti. Perciò pensò di far precedere il racconto del martirio da un breve racconto che ragguagliasse il lettore anche sull'opera di Cipriano come scrittore. Per quanto embrionale e informe fosse riuscito questo primo tentativo, era sorta con esso la biografia cristiana.

Non sembra che in un primo momento l'innovazione di Ponzio abbia avuto grande fortuna: mentre dilagava il culto dei martiri e si moltiplicavano a dismisura Atti e Passioni, bisogna attendere la metà circa del IV secolo per incontrare un'altra biografia, questa volta in ambiente di lingua greca: si tratta della vita dell'eremita Antonio scritta da Atanasio, vescovo di Alessandria. Per tempo tradotta in latino, questa biografia ebbe fortuna enorme e impose un tipo di opera molto più complessa del semplice abbozzo di Ponzio: un tipo di biografia a chiara tendenza edificante e propagandistica dell'ideale monastico, tutta basata sull'esaltazione della forza dell'eremita nel resistere alle continue tentazioni diaboliche, in un continuo susseguirsi di fatti straordinari e miracolosi. Fra le tante imitazioni, nell'ambito latino che a noi qui interessa, basterà ricordare non tanto alcuni brevi schizzi di Girolamo (Vite di Paolo, Malco, Ilarione), quanto la Vita di S. Martino scritta da Sulpicio Severo, un letterato di chiara fama. Anche quest'opera ebbe immenso successo e contribuì a imporre il eliche già proposto da Atanasio nella sua biografia, anche al di là dell'ambito delle biografie dedicate specificamente a monaci ed eremiti. Per i testi che più direttamente ci riguardano, tale influsso, poco avvertibile nella Vita di Agostino scritta da Possidio, è invece ben chiaro nella Vita di Ambrogio scritta da Paolino.

2. Ponzio, Atanasio e gli altri biografi cristiani sono nutriti, com'è naturale, dallo studio della sacra scrittura. il cui spirito pervade e dà senso cristiano ad ogni loro pagina. D'altra parte, per quanto riguardava più specificamente la struttura da dare alle loro biografie, i biografi cristiani trovavano poca materia d'ispirazione e imitazione nel testo sacro, al di là della generica tendenza di alcuni a presentare i loro eroi nel quadro della imitatio Christi. Invece la letteratura classica, sia greca sia romana, aveva largamente praticato il genere biografico e anche altri che con esso potevano avere qualche rapporto: fu perciò naturale che i nostri autori, che quasi tutti nutrivano più o meno scoperte ambizioni di carattere letterario, chi più chi meno abbiano guardato a certi prodotti di questa fioritura letteraria pagana, traendone spunti e suggestioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le confessioni"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 544
Ean: 9788821543791
Prezzo: € 35.11

Descrizione:Non sono molti gli autori della letteratura cristiana antica che, come Agostino, possono vantare anche oggi un seguito così largo e fecondo. Ancora oggi alcune sue opere continuano ad esercitare un particolare richiamo, per il dono che hanno di saper sempre parlare in modo nuovo all'intelletto e al cuore. Nel novero di tali scritti ci sono indubbiamente Le Confessioni: un libro di grande intensità spirituale e umana, che questa edizione - prima tappa di un articolato progetto - aiuta a scoprire in tutta la sua ricchezza e profondità. Il prezioso lavoro dell'autore propone: Introduzione, Testo latino e italiano, Guida alla lettura libro per libro, Indice tematico, Nota storica all'edizione Maurina de "Le Confessioni", Nota biografica, Nota bibliografica. Giuliano Vigini (Milano, 1946) è uno dei nomi più noti del mondo editoriale. Come critico letterario si è occupato a più riprese di letteratura religiosa, con traduzioni e saggi di autori francesi (Bloy, Péguy, Claudel, Pascal ecc.), per concentrarsi negli ultimi anni nello studio di sant'Agostino e della Bibbia. Per le Edizioni San Paolo ha pubblicato tra l'altro la biografia Agostino di Ippona (1988) e la traduzione del De catechizandis rudibus (Il catechismo di sant'Agostino, 1998). Per le Paoline sta attualmente curando il commento alla Bibbia (1997) e ha iniziato il primo di una serie di volumi di Guida al Nuovo Testamento (1999). Collabora a numerose riviste e quotidiani, tra cui il "Corriere della Sera" e "Avvenire".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia vol. VII/2 - Morale e ascetismo cristiano"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 808
Ean: 9788831194679
Prezzo: € 115.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia vol. XXXV/1 - Discorsi nuovi I [Dolbeau 1-20]"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 412
Ean: 9788831194686
Prezzo: € 60.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La sapienza"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 160
Ean: 9788831147330
Prezzo: € 9.50

Descrizione:A diciannove anni con la lettura dell'Ortensio di Cicerone, nasce in Agostino la passione per la filosofia intesa come amore e ricerca della sapienza. Superate le tappe manichee, scettiche e neoplatoniche, la ricerca si concluderà dopo tredici anni, con la scoperta del cristianesimo e la conversione. È con l'adesione al cristianesimo, infatti, che la sapienza gli mostra il suo vero volto: non risiede nell'esercizio continuo ed inesausto della ragione o nel rifiuto costante e sistematico di ogni certezza, ma nella vita beata, ossia nella conoscenza e nell'amore di Dio. L'antologia, con un'ampia introduzione di guida alla lettura, attraversa la produzione filosofica e teologica raccogliendo i brani più significativi di Agostino sull'argomento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il discorso del Signore sulla montagna"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 354
Ean: 9788831522021
Prezzo: € 28.00

Descrizione:L'opera, datata tra il 393 e il 394, è un commentario sistematico al Discorso della Montagna secondo Matteo; l'unico nella produzione letteraria dei primi secoli del cristianesimo. Uno degli aspetti più originali di quest'opera è lo schema settenario che include beatitudini, doni dello Spirito e petizioni del Padre Nostro. Da queste pagine emerge nitida la preoccupazione di Agostino di rispondere alle finalità proprie della retorica classica: offrire un testo formale elegante e godibile e nello stesso tempo offrire un cibo spirituale nutriente ai destinatari dell'opera. Come tutti i volumi della stessa collana, anche quest'opera contiene una ricca introduzione al testo che sottolinea gli aspetti più importanti dell'opera esegetica di Agostino in generale e del Discorso in particolare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia vol. XII/2 - Opere antiariane"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 418
Ean: 9788831194648
Prezzo: € 65.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia vol. XIII/2 - Polemica con i Manichei II"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 730
Ean: 9788831194655
Prezzo: € 110.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia vol. XVI/2 - Polemica con i Donatisti IV"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 624
Ean: 9788831194662
Prezzo: € 90.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'Eucaristia. Corpo della Chiesa"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 168
Ean: 9788831147309
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le confessioni"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 392
Ean: 9788831114011
Prezzo: € 8.00

Descrizione:"Dio è il punto di partenza e il punto di arrivo del pellegrinaggio interiore descritto dalle Confessioni... L'altro polo intorno al quale gira tutto il pensiero agostiniano è l'uomo. Le Confessioni, senza essere un trattato di antropologia, illustrano il mistero, la natura, le aspirazioni dell'uomo" (M. Pellegrino). Questa edizione permette di rendere accessibile l'opera ad un vasto pubblico, in particolare di studenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La pace. Il libro XIX de La città di Dio"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 180
Ean: 9788831147316
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il libro XIX de La città di Dio, centrale nell' opera di Agostino, segna anche il momento più alto della polemica pagano-cristiana. Partendo dal problema del fine ultimo della vita, la felicità, Agostino sottolinea come sia apprezzabile lo spirito di ricerca dei filosofi pagani, non così le loro risposte astratte e di superba autosufficienza. Per l'Ipponate la felicità risiede non nelle cose terrene ma in Dio, che è sommo bene e vera pace. La pace è dunque il frutto dell'amore che, mettendo l'autorità al servizio di tutti, bandisce l'ingiustizia e realizza la pacifica convivenza, condizione indispensabile per raggiungere la salvezza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Agostino"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Doni Rodolfo
Pagine: 242
Ean: 9788831518932
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Dell'attualità di Agostino è difficile dubitare. La sua avventura umana e ancor più il tempo in cui è vissuto ce lo rendono vicino. Nel suo tempo, infatti, così come nel nostro, imperavano crisi e trapassi di civiltà. La sua ricerca della Verità ha attraversato ogni dubbio, ha sperimentato ogni cammino, anche quello della negatività e dell'errore e soprattutto ha coraggiosamente abitato la propria interiorità, luogo che può farci più paura del deserto, per trovare nel suo cuore le risposte alle domande più inquietanti. Soprattutto per trovarvi Colui che è il traguardo di ogni cammino alla ricerca della propria identità. In questo volume R. Doni, con l'eleganza letteraria che lo distingue, ci propone un ritratto moderno di Agostino, attingendo ai fatti salienti della sua vita e soprattutto ai suoi scritti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La chiesa. Da Eva alla città di Dio"
Editore:
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 256
Ean: 9788831147293
Prezzo: € 11.88

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO