Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Guida alle Confessioni di Agostino"
Editore: Ancora
Autore: Ferlisi Gabriele
Pagine: 176
Ean: 9788851408718
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Il volume delle Confessioni è un best seller di tutti i tempi a partire dalla sua data di composizione. Ne fu consapevole Agostino stesso, che così scrisse: "I tredici libri delle mie Confessioni lodano Dio giusto e buono per le azioni buone e cattive che ho compiuto, e volgono a Dio la mente e il cuore dell'uomo. [...] So che sono molto piaciuti e tuttora piacciono a molti fratelli". Con questo lavoro p. Ferlisi si propone di guidare la lettura del capolavoro agostiniano per aiutare a scoprirne la straordinaria ricchezza e la perenne freschezza che affascina e fa bene all'animo. Di ciascun libro egli offre innanzitutto una visione d'insieme ed evidenzia i punti centrali nei quali esso si articola. Quindi, di ogni punto annota prima la serie degli "eventi" storici che Agostino rievoca e poi la "lettura degli eventi", ossia l'interpretazione psicologica e spirituale di fede che lo stesso Agostino, a distanza di tanti anni, da vescovo, ha tentato di fare.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera Omnia - Indice analitico generale vol. XLIV/5: T-Z"
Editore:
Autore:
Pagine: 516
Ean: 9788831194518
Prezzo: € 50.00

Descrizione:L'indice analitico generale è uno strumento utile, anzi necessario per chi voglia rintracciare le linee del pensiero e della vita intellettuale e spirituale di Agostino, un Autore singolare di ingegno superiore, grande per la scienza e la vastità degli scritti. Il presente indice riprende tutti gli indici particolari di cui sono dotati i singoli volumi dell'Opera Omnia di sant'Agostino. Tale materiale è stato raccolto tramite informatizzazione, archiviato, rielaborato, controllato e ordinato. Complessivamente, le voci, o lemmi, in stretto ordine alfabetico, sono oltre 5.500, esclusi i nomi propri e le sottovoci. L'intento è quello di dare la maggiore facilità di trovare informazioni alle molte categorie dei lettori di Agostino, a chi lo ama, a chi lo studia, a chi ne parla, a chi lo commenta, anche a chi lo discute.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il libero arbitrio"
Editore:
Autore: Sant'Agostino
Pagine: 264
Ean: 9788831147484
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Sin dalla giovinezza Agostino è profondamente turbato dalla presenza del male, tanto che tutta la sua vita ruota intorno alla soluzione di tale enigma. Da dove deriva il male? Come si spiega? In cosa consiste? Con queste domande si apre Il libero arbitrio, l'opera espressamente dedicata all'argomento, in cui il vescovo di Ippona prende in esame il male che l'uomo compie liberamente. Dio, spiega Agostino, ha creato l'uomo libero di scegliere perché possa decidere di compiere sempre il bene, guardando a Cristo, Sommo Bene, Amore, Verità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Agostino si confessa"
Editore: Editrice Ancilla
Autore: Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo
Pagine: 231
Ean: 9788888609959
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Agostino ci confida il modo straordinario di agire di Dio nella sua vita.  Non c’è un evento, una persona, e così pure lo stesso ambiente che ci circonda, che non siano stati predisposti da Dio per noi, e attraverso i quali ci parla e ci conduce a Lui, se accettiamo. Il testo, tratto dalle pagine più belle delle Confessioni di Sant’Agostino e dell’opera di Possidio (Vita di Agostino), coinvolge e affascina, anche grazie all’adattamento in lingua corrente che lo rende un’opera semplice e unica.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Agostino"
Editore: Elledici
Autore: Piccolomini Remo
Pagine: 48
Ean: 9788801046649
Prezzo: € 3.50

Descrizione:La vita di Agostino (354-430) è certamente una delle più affascinanti e influenti nella storia della Chiesa. Il libretto non solo ripercorre sinteticamente le principali tappe della sua esistenza terrena, ma offre anche alcune linee guida di introduzione alle principali opere teologiche della sua monumentale produzione letteraria. Agostino, sin dalla giovinezza, pur segnata da apparente superficialità e irrequietezza morale, è il simbolo della ricerca costante della verità: scartato per pregiudizio il Cristianesimo della sua mamma, saggia tutte le filosofie più in auge nella sua epoca, senza peraltro trovare conforto alla sua fame di certezza. Grande retore, tanto da finire a Milano nella corte imperiale, ha un incontro provvidenziale con il vescovo Ambrogio che lo guida alla riscoperta di Dio. In breve Agostino viene battezzato e percorre una nuova vita di santità che lo porterà dal sacerdozio fino all'episcopato nella sua terra d'Africa, dove morirà dopo aver trascorso una vita da pastore umile, e attento verso il suo gregge.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Agostino d'Ippona"
Editore: Claudiana
Autore: Cooper Stephen A.
Pagine: 220
Ean: 9788870168389
Prezzo: € 15.00

Descrizione:In questo agile volume, Stephen A. Cooper introduce i lettori alla vita e all'opera di Agostino, in particolare alle Confessioni, odissea di un'anima che cerca la propria strada tra smarrimenti di sé e ritrovamenti per arrivare a Dio.Oltre millecinquecento anni dopo la sua conversione - intesa anche come radicale cambiamento attraverso quale il soggetto muta fino a superare la propria natura - continua a parlarci.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Agostino"
Editore: Tau Editrice
Autore: Colavita Mario
Pagine: 168
Ean: 9788862441193
Prezzo: € 11.00

Descrizione:I 28 discorsi di S. Agostino sul Natale ed Epifania confermano lo zelo pastorale del vescovo nei confronti del suo gregge. Non solo carità pastorale e zelo si fondono insieme, ma Agostino comunica la passione per la Verità, la ricerca dell'amore e soprattutto l'umiltà nel perseguire l'itinerario verso Dio. Il mistero dell'incarnazione diventa così per il vescovo d'Ippona opportunità pastorale per ri-dire e ri-dare coraggio, speranza e robustezza di fede al popolo di Dio. La caratteristica prettamente pastorale dei discorsi ne fanno una valida istruzione di taglio catechetico e liturgico insieme, una perla di azione pastorale in cui traspare la sensibilità e la responsabilità del pastore nei confronti del suo gregge.Teologia e pastorale si fondono insieme in un linguaggio accessibile e comprensibile. Nei discorsi del Natale e dell'Epifania, possiamo scoprire un metodo pastorale che, partendo dal dato teologico - l'incarnazione e la nascita di Cristo, l'Epifania come manifestazione di amore e rendimento di grazie -, ci indirizza alla visione della nostra realtà con gli occhi della fede e del vangelo portandoci all'azione per il bene stesso della Chiesa e della sua autorealizzazione.I discorsi, perciò, vogliono rinvigorire il dono dell'amore di Dio che si fa carne, si dona e arricchisce l'esperienza umana ravvivandone l'orizzonte di fede e speranza. Ha scritto recentemente Benedetto XVI: "La fede in Dio apre all'uomo l'orizzonte di una speranza certa, che non delude; indica un solido fondamento su cui poter poggiare senza timore la vita; chiede di abbandonarsi con fiducia nelle mani dell'Amore che sostiene il mondo".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tracce agostiniane nell'opera di Teodorico di Freiberg"
Editore: Marietti
Autore: Colli Andrea
Pagine: 196
Ean: 9788821165245
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

La scelta di servirsi delle opere di Agostino per rileggere e criticare le tesi provenienti dalla tradizione peripatetica costituisce un tratto originale della riflessione filosofica di Teodorico di Freiberg (1240-1310), domenicano tedesco protagonista del dibattito accademico parigino di fine XIII secolo. Nelle sue opere le nozioni agostiniane di abditum mentis e imago Dei trovano spazio accanto alla noetica aristotelica, così come i richiami all’undicesimo libro delle Confessiones completano in modo atipico la definizione di tempo del quarto libro della Physica, documentando un modo di procedere del tutto innovativo che non fa di Agostino un semplice punto di riferimento strategico, bensì un vero interlocutore filosofico.
A partire da un’analisi puntuale delle citazioni e delle possibili contaminationes che ne contraddistinguono la ricezione negli scritti di Teodorico è possibile dunque tracciare un interessante quadro interpretativo del pensiero agostiniano, che costituisce un ineludibile punto di partenza per comprenderne la fortuna nella modernità.

Prefazione di Maarten J.F.M. Hoenen



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera Omnia - Indice analitico generale vol. XLIV/4: P-S"
Editore:
Autore:
Pagine: 732
Ean: 9788831194501
Prezzo: € 70.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'ordine dell'universo"
Editore:
Autore: Sant' Agostino
Pagine: 184
Ean: 9788831147460
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Scritto in forma di dialogo intorno al 387 d.C. a Cassiciaco, il De ordine segna l'inizio della riflessione dell'Ipponate sul problema del male. Il classico dilemma - può Dio essere insieme buono e onnipotente, nonostante il male? Quale il posto del male nel mondo? - viene prontamente messo da parte e si sottolinea l'incapacità dell'uomo ad afferrare l'ordine divino nella sua totalità. Solo distaccandosi dalla conoscenza delle cose materiali è possibile comprendere la vera bellezza dell'universo.La raccolta è preceduta da un'ampia introduzione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia e dialogo"
Editore:
Autore: Pagliacci Donatella
Pagine: 340
Ean: 9788831134200
Prezzo: € 26.00

Descrizione:

La ripresa del "paradigma dialogico agostiniano" rileggendo alcuni grandi temi filosofici e teologici moderni alla luce di Agostino.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Amare"
Editore: Metamorfosi
Autore: Agostino (sant')
Pagine: 131
Ean: 9788895630236
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

"C'è l'amore materno puro e assoluto e c'è la freschezza dell'amore matrimoniale, c'è l'amicizia delicata e fragile e la carità verso il prossimo con l'esercizio dolce e severo della correzione fraterna. E c'è naturalmente l'amore per il Bene immutabile e sommo. Segreta anima di ogni amore concreto e contingente." Dall'introduzione di Gianfranco Ravasi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Agostino"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Papini Giovanni
Pagine: 260
Ean: 9788882725365
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Riuscire a far leggere la vita di un santo, per di piu' filosofo quale Agostino, come un saggio biografico che avvince, non stanca e, al tempo stesso, comunicarne pensiero , spiritualita', riflessione teologica, e' il miracolo che riesce a fare questo libro. Il segreto di Papini sta nel ''taglio'' dato all'argomento, cui si unisce la capacita' narrativa, l'attualizzazione della materia che fa sentire nell'oggi l'opera del protagonista, la partecipazione appassionata alla sua vita di peccatore, di convertito e finalmente di pellegrino in viaggio verso l'Assoluto.

ESTRATTO DALLA PRIMA PARTE

Il Sant’Agostino di Giovanni Papini
di Carlo Lapucci

Dopo essere stato uno dei protagonisti culturali della prima metà del secolo scorso Giovanni Papini (1881-1956) è oggi una voce in sordina. L’importanza storica che ha avuto e gl’indubbi talenti, in certi casi straordinari, non ne hanno consentito l’archiviazione come è stato invece per altri intellettuali del suo tempo. Così ha sentenziato Jorge Luis Borges: «Sospetto che Papini sia stato immeritatamente dimenticato».

Nato come uomo controcorrente, dissacratore, ateo, antiaccademico, ribelle, anarcoide neppure nel Sessantotto i giovani lo riconobbero come un possibile precursore, tale era stato il suo tradimento entrando, sia pure a modo suo, nell’ufficialità. Era comunque un individualista e nessun movimento del dopoguerra poteva trovarlo utile.

Più ancora hanno pesato, soprattutto negli ultimi anni della sua vita, i compromessi col Regime, tanto più che, a differenza di molti altri, non si tuffò nelle acque salutari che potevano anche redimerlo.

In realtà oggi Papini appare come una figura a sé stante, irriducibile a una precisa categoria, tanto egocentrico da pensare che le istituzioni avessero più bisogno di lui che non il contrario. Di fatto il fascismo non lo accolse subito con entusiasmo nella sua Accademia; il cattolicesimo se lo trovò combattente al proprio fianco, ma a sparare dove piaceva a lui e non sempre dalla parte giusta.

Meglio vederlo come esponente dello smarrimento di un’epoca: era un uomo che al di là dell’ostentata sicurezza, avvertiva l’imminente frana che stava preparando la storia, e inconsciamente cercò appoggio nelle istituzioni forti. Eppure sentiva fittizia ogni soluzione, perché la febbre era in tutto il mondo. Che non è se non incertezza essere in successione ateo, pragmatista, nazionalista, vociano, futurista, cattolico in odore d’eresia?

Ma è questa irrequietezza la chiave nella quale va letto oggi Papini: i difetti sono gl’ingredienti di cui è fatta una personalità singolarissima e tutta italiana con l’ansia di trovare, scoprire, distruggere, rinnovare. La sua nota più vera, sopra i giochi di prestigio di cui era maestro, è il disagio con il quale avvertiva che il mondo tragicamente stava cambiando pelle. La crisi della fede che scontiamo oggi già è anticipata nelle pagine delle Memorie di Dio che scrive a trent’anni. Dio e il Male sono i temi del suo tormento e della sua meditazione, anche se condotta in piazza e con un notevole compiacimento, e questo binomio non lo abbandonerà mai.

Uomo di polemica e di critica, con tutti i difetti del polemista sarcastico, orgoglioso e mai soddisfatto, anche se disordinatamente, ha contribuito allo svecchiamento di un’Italia ancora piccola e conformista, combattendo le sterili conventicole letterarie dei santoni della cultura fondata sulle parole lontane dai fatti. Vediamo oggi quanta ragione avesse nell’infrangere l’opaca serra letteraria del crocianesimo per più ragioni morto e sepolto. Le Stroncature sono un libro vivo da non dimenticare, perché la cifra più felice di Papini è il paradosso.

Sono i suoi grandi difetti, vissuti spregiudicatamente, ma coraggiosamente, che gli hanno permesso di essere Papini: qualcosa che dovrebbe far capitolo a parte nella storia della letteratura. Gli hanno consentito di scrivere libri di risonanza mondiale come la Storia di Cristo e Un uomo finito; di animare riviste che hanno rinnovato l’asfittico ambiente culturale italiano e d’aver lasciato pagine memorabili da rintracciare in un’opera vasta e caotica, a volte estemporanea e non equilibrata per qualità e valore.

La biografia d’Agostino

Questa biografia di Sant’Agostino può aver soddisfatto il suo bisogno di una visione capace di dare risposta all’instabilità, all’incertezza, all’inquietudine, all’ansia di sanare il conflitto tra Dio e il Male, di trovare finalmente una verità che risolvesse il dissidio del quale era fatta la sua anima, ma temo che il Santo d’Ippona abbia spostato la lotta dal mondo all’interno del suo spirito.

Comunque riuscire a far leggere la vita d’un Santo, per di più filosofo quale Agostino, come un saggio biografico che avvince, non stanca e, al tempo stesso, comunicarne pensiero, spiritualità, riflessione teologica, è il miracolo che riesce a fare questo libro. Non che nella vita del Santo manchino elementi tali da catturare l’attenzione anche di un lettore un po’ disattento, ma il fatto singolare è che gran parte della sua vita il vescovo d’Ippona l’ha trascorsa scrivendo e l’interessante della sua esistenza sta sì nella sua esperienza umana, ma soprattutto nei suoi scritti.

Affrontando la lettura quindi si deve tener conto di questa singolare difficoltà presentata dall’argomento, non superando la quale, il libro poteva diventare non una biografia come questa, ma un arido resoconto degli scritti, interessante solo per coloro che hanno confidenza con il pensiero e la filosofia.

Papini aveva una particolare capacità per scrivere biografie e molte hanno avuto grande successo a cominciare dalla propria, Un uomo finito. Il suo segreto principale sta nel “taglio” che egli riesce a dare al soggetto, vale a dire: la prospettiva da cui guardare gli avvenimenti, e soprattutto la selezione delle parti significative nell’immenso insieme dei fatti e dei dati. Se si unisce a questo la capacità narrativa, la partecipazione appassionata alla vita, l’attualizzazione della materia che fa sentire nell’oggi l’opera del protagonista, la biografia acquista il coinvolgimento del romanzo. Naturalmente può trattarsi di rigorosa ricostruzione di un corso di eventi, come di rielaborazione d’un materiale raccolto dalla dimensione più fantastica o leggendaria, come gli è accaduto ne I testimoni della Passione.

Tono generale

Una cosa che si nota al primo incontro con questa opera è una certa enfasi papiniana, una abbondanza di termini, sovente sinonimi, un fraseggio ridondante fino a rasentare l’ipertrofia, in più il gusto di trattare la lingua nelle sue regole con una certa creatività, insieme a una tendenza a elaborare anche termini più espressivi da parole preesistenti. A volte la manipolazione è felice e il testo se ne avvantaggia in espressività e vivacità; a volte invece l’operazione risulta un po’ artificiosa o pleonastica, non necessaria o fatta per gusto d’originalità che attualmente rivela tutto il peso dei suoi anni, dal momento che si sono affievoliti quei movimenti letterari come il futurismo che incoraggiavano per tale strada.

Tuttavia questo salire a volte sopra le righe è un po’ il prezzo che Papini paga alla sua irruenza, al suo coinvolgimento personale nel personaggio e alla sua capacità di trascinare il lettore in una vicenda che si svolge tra l’immanente e il trascendente, il tempo e l’eterno, la dannazione e la salvezza, il narratore e il protagonista della storia.

Infatti, nel raccontare la storia di Agostino, Papini ripercorre la propria di peccatore, di convertito e di pellegrino verso la Gerusalemme Celeste. Il Santo d’Ippona è il modello eccelso della sua vicenda che è sì più modesta, ma perfettamente corrispondente all’esempio. Ambedue nella gioventù seguono strade errate. Ambedue sono intellettuali e trovano la salvezza attraverso la mente, il pensiero, la riflessione: il miglior corredo a questa lettura, se la si vede dalla prospettiva dello scrittore, sarebbero le pagine dell’opera della conversione papiniana: Un uomo finito.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Discorsi sulla Quaresima"
Editore:
Autore: Sant'Agostino
Pagine: 276
Ean: 9788831147453
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Per sant'Agostino la Quaresima è il simbolo della vita dell'uomo. Tutta la nostra esistenza è una prova, una Quaresima, affinché, purificati, possiamo vivere una Pasqua eterna. I quaranta giorni che precedono la Resurrezione sono perciò occasione di meditazione e preghiera, di rinnovamento, di digiuno inteso come strumento di purificazione interiore, di silenzio e dialogo con Dio. In questo cammino l'uomo non è solo. Nei ventiquattro Sermoni qui raccolti il costante richiamo alla Chiesa, spinge Agostino a ricordare ai suoi diocesani che la penitenza quaresimale ha carattere comunitario; se la comunità ecclesiale è simile ad un corpo, le sue membra unite e collegate nel bene e nel male devono incoraggiarsi ed essere di esempio gli uni per gli altri.La raccolta è preceduta da un'ampia e illuminante introduzione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Agostino Spiegato dal Papa"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Giuliano Vigini
Pagine: 70
Ean: 9788820983338
Prezzo: € 8.00

Descrizione:In questo libro Benedetto XVI delinea a grandi tratti, con parola limpida e sapiente, la figura e il pensiero di Agostino, comunicando a tutti con semplicità quanto possa essere bello e importante conoscerlo e sentirlo vicino.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Agostino"
Editore: Mondadori
Autore: O'Donnell James J.
Pagine: 390
Ean: 9788804597230
Prezzo: € 11.50

Descrizione:

La personalità di sant'Agostino sovrasta la storia della cultura occidentale come un'alta torre in una vasta pianura. Molte delle idee basilari su Dio, la religione, la politica e la natura dell'animo umano, vengono, direttamente o indirettamente, da lui e dalle sue opere. Il santo di Ippona, infatti, fu uno scrittore straordinario, ma anche un animo dotato di una forza non comune: con i suoi scritti e le sue parole influenzò profondamente la fisionomia della Chiesa e dell'uomo occidentale in un momento storico di grande incertezza. In questa biografia, James O'Donnell, uno dei più eminenti studiosi al mondo di Agostino, ne ricostruisce la vita e l'avventura intellettuale, e racconta il mondo che lo circondava, in bilico tra fine dell'impero romano e alba delle nuove civiltà barbare che avrebbero presto soppiantato l'antico ordine.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vita di Agostino"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Possidio
Pagine: 400
Ean: 9788831537476
Prezzo: € 34.00

Descrizione:Pur restando all'interno dei canoni di una tradizione letteraria, non è una pedissequa riproposizione di "fatti" e "costumi" consegnati ormai alla storia, ma il ritratto parlante di un protagonista vivo, che incide ancora significativamente sulla realtà. L'Agostino che emerge è il campione della grazia, che non rinuncia a svolgere un'azione concreta per cambiare la storia, tanto nella sua dimensione più strettamente personale che in quella ecclesiastica: la cifra saliente della sua personalità è l'amore, che si esprime negli affetti tenaci di una intera esistenza, nella cura pastorale, nell'impegno teologico e, non ultimo, nella prodigiosa attività letteraria.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Salmi delle Lodi pregati con sant'Agostino"
Editore: Ancora
Autore: Ferlisi Gabriele
Pagine: 264
Ean: 9788851407001
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

II volume è costituito da meditazioni sui Salmi, basate sulle "Esposizioni sui Salmi" di sant'Agostino; i Salmi scelti sono quelli delle Lodi delle quattro settimane della Liturgia delle Ore. L'autore stesso fornisce uno schema dell'opera: "Di ogni Salmo si da prima una sommaria inquadratura; poi vengono presentati in maniera ordinata e quasi schematica i temi e le digressioni-catechesi in cui si articola il discorso di Sant'Agostino. Pur nel rispetto della brevità, un'attenzione particolare è stata quella di far parlare per quanto possibile Sant'Agostino, scegliendo le frasi più belle sui diversi temi".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ama e fa' quello che vuoi"
Editore:
Autore:
Pagine: 112
Ean: 9788831145732
Prezzo: € 6.50

Descrizione:Pensatore vigoroso, insigne filosofo, teologo, mistico, poeta e pastore, Agostino ha esercitato una profonda e duratura influenza nella Civiltà occidentale e nell'umanità e continua ad affascinare intere generazioni di lettori. Così il suo cammino umano - il suo vagare lontano dalla fede cattolica ed il ritorno nella Chiesa con la conversione ed il battesimo - è paradigmatico per ogni uomo alla ricerca di Dio. Cormio propone in cento pagine frasi e pensieri tra i più belli e significativi di Agostino con l'invito a rileggere le opere del vescovo di Ippona e ad avviare un confronto personale con l'esperienza umana e spirituale di chi ha raggiunto i vertici della sapienza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Agostino di Ippona. Il desiderio di Dio"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Adolfo Scandurra
Pagine: 96
Ean: 9788825024142
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Un testo per comprendere la modernità del pensiero di uno dei più amati padri della chiesa; per la sua costante ricerca della verità, santAgostino continua a essere una figura affascinante.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Preghiere di Sant'Agostino"
Editore: Ancora
Autore:
Pagine: 80
Ean: 9788851406707
Prezzo: € 9.90

Descrizione:

Sant’Agostino (354-430), oltre che filosofo e teologo che ha segnato la storia del pensiero occidentale, è anche maestro di preghiera. Nelle sue opere si trovano riessioni sul senso della preghiera cristiana – riportate nella prima parte di questo libretto. Ha scritto anche molte preghiere cariche di umanità e ricche di fede – riportate nella seconda parte del libretto. Gli insegnamenti di S. Agostino per imparare a pregare è quello che mancava su di lui.

«Signore, abbiamo udito
la tua voce che ci chiamava,
ascolta la nostra voce
che ti invoca» (Sant’Agostino)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettera a Proba"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Agostino d'Ippona
Pagine: 128
Ean: 9788831535090
Prezzo: € 8.00

Descrizione:All'interrogativo della nobildonna Proba, Agostino tenta di rispondere nelle pagine di uno scritto che è dunque occasionale, ma che resta l'unico, nella mole imponente delle sue opere, espressamente dedicato a tale argomento. Chi ha già qualche familiarità con gli scritti di Agostino in questo breve testo, ravvisa i tratti caratteristici del suo argomentare, i punti nodali del suo pensiero, il suo «punto di vista» teologico, che fu personalissimo e, nel contempo, profondamente influente nella storia della cultura, non solo cristiana. Chi ancora non conosce Agostino può a sua volta, per questi stessi motivi, penetrare non superficialmente nella vastità delle sue concezioni. Il pensiero di un gigante della spiritualità cristiana su un argomento sempre attuale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Agostino. L'avventura della grazia e della carità"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Vigini Giuliano
Pagine: 144
Ean: 9788821557712
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Non sono molti gli autori della letteratura cristiana antica che, come Agostino, possono vantare anche oggi un seguito così largo e fecondo. Ancora oggi alcune sue opere continuano ad esercitare un particolare richiamo, per il dono che hanno di saper sempre parlare in modo nuovo all'intelletto e al cuore. Giuliano Vigini, da fine conoscitore della materia, ha scritto una biografia di Agostino destinata al grande pubblico, per un primo incontro con l'illustre dottore della Chiesa. Sant'Agostino nacque a Tagaste il 13 novembre 354 da Patrizio e da Santa Monica. In giovinezza era un seguace dell'eresia manichea ed ebbe una vita disordinata pur studiando a Cartagine, Roma e a Milano. Seguito sempre dalla madre e con il suo aiuto e le sue preghiere ed illuminato dalla guida di Sant'Ambrogio si converti al cristianesimo combattendo contro il materialismo. Fu ordinato presbitero nel 391 e quindi divenne vescovo di Ippona. Mori nel 430 mentre era in atto l'assedio dei Vandali. Sant'Agostino è stato un grande combattente delle eresie. Giuliano Vigini(Milano, 1946) è uno dei nomi più noti del mondo editoriale. Come critico letterario si è occupato a più riprese di letteratura religiosa, con traduzioni e saggi di autori francesi (Bloy, Péguy, Claudel, Pascal ecc.), per concentrarsi negli ultimi anni nello studio di sant'Agostino e della Bibbia. Per le Edizioni San Paolo ha pubblicato tra l'altro la traduzione del De catechizandis rudibus (Il catechismo di sant'Agostino, 1998). Per le Paoline sta attualmente curando il commento alla Bibbia (1997) e ha iniziato il primo di una serie di volumi di Guida al Nuovo Testamento (1999). Collabora a numerose riviste e quotidiani, tra cui il "Corriere della Sera" e "Avvenire".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' unità di Cristo secondo Sant'Agostino"
Editore:
Autore: Ceriotti Giancarlo
Pagine: 168
Ean: 9788831134613
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Il criterio che ha ispirato il presente lavoro è il tema dell'unità in Cristo, di Gesù Cristo come artefice e centro d'unità, tema densamente presente nella riflessione e nella dottrina agostiniana. La qualifica artefice, riferita a Cristo, sta ad indicare che l'unità, prima d'essere impegno e opera dell'uomo, è principalmente ed essenzialmente opera e dono suo. Il termine centro sta ad indicare che Cristo è il punto essenziale di riferimento. L'unità del genere umano da un solo uomo - ex uno homine - è ad un tempo invito a costruire l'unità nella molteplicità e dimostrazione palese di quanto Dio gradisca l'unità dei molti: in pluribus unitas. Per la complessità e vastità del tema nella ricca dottrina spirituale e teologica di Agostino, l'Autore ha focalizzato la sua indagine principalmente sul Vangelo e sulla Prima lettera di Giovanni, e, all'occorrenza, sulle enarrationes in psalmos, lasciando parlare direttamente Agostino dai suoi scritti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sant'Agostino e la saggezza"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Jerphagnon Lucien
Pagine: 112
Ean: 9788871807607
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La ricerca della saggezza ha impegnato gli uomini fin da epoca molto remota. Jerphagnon ripercorre con passo rapido e sicuro la storia della filosofia antica, dai Sette savi a Plotino, chiarendo i diversi significati che le sono stati di volta in volta attribuiti: conoscenza del mondo naturale, pratica della virtù, ricerca della felicità o dell'atarassia, infine avvicinamento dialettico alla verità.Quando il cristianesimo iniziò a imporsi, il mondo stava cambiando così in fretta e così radicalmente che anche il concetto di saggezza doveva essere rinnovato, se voleva aiutare gli uomini a vivere e a comprendere ciò che accadeva loro intorno. Figlio della cultura del proprio tempo, ma radicalmente trasformato dalla conversione, sant'Agostino seppe come pochi altri integrare la saggezza pagana con il nuovo orizzonte cristiano. Il risultato che egli raggiunse è rievocato in quelle Confessioni in cui, senza nascondere nulla di sé, ci ha reso partecipi della sua conquista della fede, che è la sola a realizzare pienamente la ricerca della saggezza.La fede è il principio della conoscenza, la cui verità è in Dio, e quindi ci rende felici e ci consente di vivere virtuosamente. E la fede è dono di Dio, che per grazia ci concede di riconoscerlo e amarlo in noi stessi e in ogni parte della creazione; la stessa tripartizione agostiniana dell'anima, che rinnova quelle di Platone e Aristotele, rivela nel profondo dell'uomo il marchio indelebile della Trinità.Questo è il senso del saggio di Lucien Jerphagnon, che con riconoscenza, complicità e rigore ci presenta l'itinerario di un uomo che, tornando a se stesso, ha illuminato la vita di chiunque lo legga.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO