Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "La "Vita di Atanasio l'Athonita" di Atanasio di Panaghiou"
Editore:
Autore: Luigi D'Ayala Valva
Pagine: 464
Ean: 9788831164023
Prezzo: € 43.00

Descrizione:Prima traduzione italiana con testo originale a fronte. Il volume presenta per la prima volta al pubblico italiano la Vita A di Atanasio l'Athonita, fondatore del primo monastero cenobitico sul Monte Athos (963), scritta a Costantinopoli agli inizi del XI secolo dal monaco Atanasio di Panaghiou: con essa viene pubblicato anche il testo greco originale con un saggio introduttivo e un ampio apparato di note di commento. Si tratta di un testo pregevole dal punto di vista letterario e di eccezionale importanza come testo agiografico e di spiritualità monastica. L'ampio saggio introduttivo ripercorre la nascita e lo sviluppo dell'Athos come "Santa Montagna" monastica; traccia lo status quaestionis sui rapporti tra le due vite antiche di Atanasio (Vita A e Vita B) e offre uno sguardo d'insieme sul contenuto narrativo del racconto biografico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Panarion. Eresie 42-60"
Editore:
Autore: Epifanio di Salamina
Pagine: 352
Ean: 9788831182515
Prezzo: € 33.00

Descrizione:Un trattato fondamentale per conoscere la Storia della Chiesa e delle prime comunità cristiane. Panarion adversus omnes haereses è il capolavoro di Epifanio di Salamina (310/20-403) scritto contro tutte le eresie dell'epoca. L'Autore si propone di confutare le eresie che attecchivano allora all'interno delle comunità cristiane e ne considera e combatte nel testo circa 80 eresie diverse. Ad ogni eresia associa l'immagine di un serpente velenoso per il quale suggerisce un siero, da cui il titolo dell'opera "Panarion" ovvero "cassetta dei medicinali" da utilizzare nella lotta "contro il veleno dell'errore". Anche se è stato molto discusso dai posteri per la faziosità che talora l'attraversa, è un trattato prezioso per la quantità di notizie e documenti che riporta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Commento alle Lettere di Paolo"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Teodoreto di Ciro
Pagine: 1184
Ean: 9788831549417
Prezzo: € 72.00

Descrizione:l Commento alle Lettere di Paolo è un'opera imponente - un'ermeneutica analitica a tutto l'epistolario paolino canonico - elaborata da Teodoreto di Cirro, qui pubblicata integralmente in italiano per la prima volta. Tra gli elementi di fascino che se ne possono elencare, vi è la sua adesione a una tradizione esegetica diversa sia da quella Alessandrina (Clemente e Origene) sia da quella latina (Agostino e Girolamo): il cristianesimo antiocheno, di cui Teodoreto fu l'ultimo autorevole esponente, è, tra quelli dell'antichità, uno dei più "positivi": la sua antropologia in particolar modo è segnata da un taglio ottimistico che presuppone la naturale predisposizione degli esseri umani al bene e alla salvezza. Un libro importante, scritto e pensato da una mano antica ma con una mentalità vicina a quella del presente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristo principio di ogni cosa"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Giorgio Maschio
Pagine: 186
Ean: 9788825043549
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Un saggio prezioso su sant'Ambrogio, una delle figure più luminose della storia della Chiesa, sulla quale non ha mai cessato di diffondere la luce della sua dottrina e il fascino vivo della sua spiritualità. Da governatore (consularis) di Milano, in maniera inattesa e singolare ne divenne il vescovo, lasciandovi un'impronta indelebile nella fede, nella liturgia e nella stessa civiltà. Diverse vie si possono percorrere per entrare nella conoscenza di sant'Ambrogio, l'autore ne privilegia una che, più d'ogni altra, conduce all'intelligenza del suo animo e della sua mente: quella del rapporto che egli intratteneva col «Signore Gesù», come egli amava dire, cioè la via tracciata dalle sue preghiere ardenti e appassionate a Colui che definiva, con immagine ardita e singolare: «seme di tutte le cose» (semen omnium). Un saggio di lettura e studio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Omelie sull'Esamerone e di argomento vario. Testo greco a fronte"
Editore: Bompiani
Autore: Basilio di Cesarea
Pagine: 1248
Ean: 9788845294525
Prezzo: € 40.00

Descrizione:

Il volume raccoglie, per la prima volta in un unico libro, le ''Omelie sull'Esamerone'' e le ventitré di argomento vario di Basilio di Cesarea, nell'originale testo greco con la traduzione italiana a cura di uno dei più conosciuti studiosi italiani dei Padri cappadoci.

Le nove ''Omelie sull'Esamerone'' pubblicate sono le più importanti e le più famose di Basilio. Predicate nel 378 a Cesarea nel giro di cinque giorni, le prime e le ultime quattro una al mattino e l'altra alla sera, mentre la quinta forse da sola al mattino del terzo giorno, di fronte a un uditorio estremamente composito, esse commentano in modo lineare il racconto della creazione contenuto in Genesi 1, 1-25. Quest'opera si presenta come il capolavoro dell'esegesi basiliana e, nello stesso tempo, come una sintesi armonica di teologia cristiana e letteratura classica, utilizzata largamente nella spiegazione della Scrittura Sacra. Ad esse, nel presente volume, sono affiancate anche le ventitré omelie di Basilio su argomenti vari, predicate in occasioni diverse: queste ultime offrono una panoramica dettagliata sulle condizioni di vita sociale ed economica nella Cappadocia del secolo IV.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opere di Girolamo. VIII/2"
Editore:
Autore: Girolamo (san)
Pagine: 414
Ean: 9788831198578
Prezzo: € 73.00

Descrizione:Una raccolta di testi per la prima volta accessibili al pubblico italiano nella loro integrità. Girolamo compose i commenti ai profeti minori in tre riprese: dal 389 al 392, nel 396 e nel 406. Quelli a Naum, Michea, Sofonia, Aggeo e Abacuc risalgono al primo periodo, durante il soggiorno in Oriente, dove prende corpo l'ambizioso progetto di una nuova versione latina dell'Antico Testamento, condotta direttamente sul testo ebraico. Il commento a Giona è del 396 e vi si riconosce l'eco della polemica contro Origene scoppiata tre anni prima. Girolamo rivede il testo latino preesistente alla luce dell'Hebraica veritas anziché sul greco dei Settanta. In questi volumi i commenti ai profeti minori sono accessibili al pubblico italiano per la prima volta nella loro integrità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Non mi vergogno del Vangelo»"
Editore: Scritti Monastici
Autore: Basilio (san)
Pagine: 267
Ean: 9788885931961
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Presentiamo di San Basilio quindici omelie, sufficienti a conoscere la sua fede nel Signore e nella sua parola. Sono il frutto di una seria formazione retorica e di una "carità pastorale" che sa mettersi in sintonia con chi ascolta: sia con la gente comune che frequenta la chiesa, sia con i suoi presbiteri, sia con chi conduce vita ascetica nei monasteri da lui fondati e seguiti con continua, instancabile sollecitudine.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Agostino, un amico affidabile"
Editore: Marcianum Press
Autore: Giuseppe Zenti
Pagine: 128
Ean: 9788865125847
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Pubblicazione agile, a twitter. Fatta proprio per i giovani. Chi si avventura nella lettura e se ne lascia avvincere riscontrerà in Agostino un sorprendente specchio delle situazioni vissute dai giovani di oggi, dei loro sentimenti, delle loro crisi e delle loro aspirazioni. Lo mette in risalto l'articolazione stessa del libro: ad un testo su Agostino risponde una esperienza o riflessione di un giovane che si firma; a seguire una pagina in bianco con qualche provocazione per chi si sentirà rispecchiato in Agostino.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La predicazione dei padri della Chiesa"
Editore: Lateran University Press
Autore:
Pagine: 276
Ean: 9788846511751
Prezzo: € 27.00

Descrizione:L'opera offre profili di grandi predicatori del primo millennio della storia cristiana. Con diversa ampiezza di approfondimenti, si ricordano le opere oratorie e si delineano gli stili che hanno caratterizzato le rispettive forme di retorica adottate. Nell'alveo della tradizione secolare si innesta l'evento del Concilio Vaticano II con la successiva riforma liturgica: è da questo evento che anche la predicazione e soprattutto l'omiletica ha ripreso una configurazione secondo i parametri essenziali che provengono dall'esperienza del primo millennio. L'accostamento dell'opera si apre a varie considerazioni che chiamano in causa soprattutto le modalità con cui l'unica sorgente della predicazione, la Parola di Dio, è stata interpretata lungo il tempo e nei più variegati contesti delle Chiese locali. Una lezione, questa, di perenne attualità; una lezione che dà adito a una vita spirituale modellata dall'incontro tra la Scrittura, la teologia e soprattutto la celebrazione liturgica in cui la Parola attua ciò che annuncia. La retorica di cui i Padri e gli Scrittori ecclesiastici sono maestri costituisce un elemento prezioso per attivare nell'oggi del perenne annuncio del Vangelo quelle forme che permettono di facilitare e realizzare l'incontro tra Dio e il suo popolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Omelia sul Natale"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Giovanni Crisostomo
Pagine: 56
Ean: 9788810567708
Prezzo: € 6.50

Descrizione:L'omelia Sul Natale del Salvatore nostro Gesù Cristo, censita anche con il titolo Sul Natale di Cristo, è un testo molto conosciuto nell'antichità, tanto che se ne conserva una versione in armeno e altre in arabo, siriaco, georgiano e paleoslavo. Fin dalle prime parole, il testo mette al centro il tema che l'attraversa per intero: il mistero che avvolge la nascita divino-umana di Gesù in relazione al cosa, al come e al perché. «Osservo un mistero strano e paradossale: le mie orecchie risuonano del canto dei pastori che con la zampogna non modulano una melodia solitaria ma intonano un inno celeste. Gli angeli cantano, gli arcangeli celebrano, i cherubini inneggiano, i serafini rendono gloria, tutti fanno festa vedendo Dio in terra e l'uomo nei cieli». Dio che si fa uomo e il parto della Vergine aprono conflitti nella mente umana, suscitano aporie, possono condurre allo scetticismo e al rifiuto. Un conflitto tra ragione e fede che richiede di «non indagare con discorsi» quella nascita, quanto piuttosto di venerarla in silenzio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Panarion. Eresie 30-41"
Editore:
Autore: Epifanio di Salamina
Pagine: 296
Ean: 9788831182508
Prezzo: € 33.00

Descrizione:Il Panarion, ovvero Cassetta medica di pronto soccorso contro i morsi di bestie e serpenti velenosi, cui sono equiparati gli eretici, è tra le opere più note di Epifanio vescovo di Salamina, autore del IV secolo. Risalente al 377 circa, si tratta di un trattato contro ottanta eresie e scismi, le cui pratiche e dottrine sono esposte e confutate da Epifanio nel corso di tre lunghi libri, suddivisi in sette tomi e coronati dall'esposizione della fede della Chiesa cattolica. Esso è una monumentale summa della letteratura eresiologica precedente e al tempo stesso un contenitore prezioso di documenti e testi, ereticali e non, pervenutici soltanto attraverso questa fonte. Il presente volume contiene la traduzione e il commento delle notizie 30-41, offerte da Epifanio nel secondo e terzo tomo del suo primo libro. Di particolare interesse è la notizia 30, preziosa fonte di informazione sulla setta giudeocristiana degli ebioniti. Le altre notizie sono invece per lo più dedicate alla confutazione di gruppi valentiniani e gnostici: fra queste, occupa un posto di rilievo per dettaglio ed estensione la 31 contro i valentiniani; più brevi, ma ugualmente ricche di informazioni, sono le notizie 37-40, rispettivamente contro ofiti, cainiti, sethiani e arcontici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Padri della Chiesa, maestri di formazione spirituale"
Editore: Lateran University Press
Autore: Enrico Dal Covolo
Pagine: 172
Ean: 9788846511782
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il volume è scandito in tre parti: temi monografici (la preghiera, la lectio divina, l'omelia, il monachesimo, la misericordia nei Padri della Chiesa); figure (Ignazio, Clemente, Origene, Antonio, Ambrogio, Crisostomo); infine, una riflessione di sintesi sull'evangelizzazione e la trasmissione della fede, alla scuola dei Padri. Qual è, infatti, lo scopo ultimo delle varie forme di vita spirituale, che i nostri Padri hanno incarnato, e che ancor oggi propongono a noi? Certo, lo scopo ultimo è la santità, e in questo senso la progressiva conformazione a Cristo, proprio nella cospicua diversità delle varie forme di vita spirituale. Ma la santità - la configurazione a Cristo e al suo Vangelo - passa attraverso l'impegno missionario dell'evangelizzazione, «dovere fondamentale del Popolo di Dio» (cfr. Ad Gentes 35; Evangelii Nuntiandi 59). La santità è dono di Dio, è la sua chiamata-elezione totalmente gratuita; l'impegno missionario di «trasmettere» la fede, testimoniandola, è la risposta adeguata di ogni fedele chiamato alla santità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dialogo con Eraclide"
Editore:
Autore: Origene
Pagine: 152
Ean: 9788831195331
Prezzo: € 45.00

Descrizione:Una preziosa testimonianza del cristianesimo delle origini. Il Dialogo con Eraclide, ritrovato nel 1941 grazie alla scoperta di alcuni papiri presso Il Cairo, riporta il resoconto stenografico di una pubblica discussione, verosimilmente un sinodo, avvenuta in Arabia, poco dopo il 245. Origene vi fu invitato come perito per dirimere i punti controversi e rispondere a vari quesiti. L'operetta ci mostra la personalità di Origene: esegeta finissimo, teologo equilibrato ed acuto. In particolar modo, egli corregge le posizioni teologiche di Eraclide, propenso ad una forma moderata di monarchianesimo, e chiarisce il dogma trinitario, distinguendo con precisione il Padre dal Figlio. Altri argomenti affrontati nel Dialogo sono la natura del corpo umano di Cristo, il dinamismo della Risurrezione, la natura dell'anima umana e il suo destino dopo la morte.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il riso"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Fabio Scarsato
Pagine: 64
Ean: 9788825044300
Prezzo: € 5.00

Descrizione:È proprio vero che nella Bibbia Dio non ride mai? Per i padri del deserto e per la tradizione monastica il riso è da combattere in quanto caratteristica dello stolto e terribile vizio. Ecco un piccolo florilegio sul riso, una raccolta di brevissimi e "spassosi" testi di antichi autori cristiani che rivela come l'avversione per la risata fragorosa, la beffa, la smodata allegrezza, sia molto più sfumata e "possibilista" di quanto si pensi. A completare la piccola raccolta, un inedito di Efrem il Siro dal titolo "Sul fatto che non bisogna ridere" a cura di Lucio Coco, in cui a partire dalla critica di certi atteggiamenti scomposti e irriguardosi, come il riso, l'opuscolo offre al lettore un percorso di conversione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Detti e fatti dei figli del deserto"
Editore: Castelvecchi
Autore: Matteo Leonardi
Pagine: 62
Ean: 9788832820010
Prezzo: € 11.50

Descrizione:Deserti di Scete e di Nitria, Egitto, IV secolo dopo Cristo. Nelle caverne vivono uomini vestiti di pelli, che si nutrono di miele selvatico. Sono fuggiti dalle città per cercare nel silenzio la Verità. Le loro parole, massime di vita radicali e paradossali, diventano i Detti e fatti dei Padri del Deserto. Val Pitta, Italia, oggi. Anna è un'infermiera alla Casa del Silenzio. Trascorre le sue notti assistendo i pazienti in sto vegetativo permanente e leggendo i detti dei Padri del deserto. Quando, nel cuore della notte, si mette in ascolto, alla sua mente giungono flebili bisbigli e sussurri Sono l'eco dei ricordi di anime addormentate, frammenti di vite e di verità dissolte, gioiose e amare. Anna si abbandona all'ascolto e prende a sillabarne le parole, le degusta lasciando che affiorino sulle sue labbra e sprigionino il loro sapore agrodolce. Sono le voci dei figli del nostro mondo deserto: i Detti e fatti dei Figli del Deserto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opere di San Girolamo"
Editore:
Autore: Girolamo (san)
Pagine: 344
Ean: 9788831198561
Prezzo: € 72.00

Descrizione:In questo tomo commento a Naum e Michea. Girolamo compose i commenti ai profeti minori in tre riprese: dal 389 al 392, nel 396 e nel 406. Quelli a Naum, Michea, Sofonia, Aggeo e Abacuc risalgono al primo periodo, durante il soggiorno in Oriente, dove prende corpo l'ambizioso progetto di una nuova versione latina dell'Antico Testamento, condotta direttamente sul testo ebraico. Il commento a Giona è del 396 e vi si riconosce l'eco della polemica contro Origene scoppiata tre anni prima. Girolamo rivede il testo latino preesistente alla luce dell'Hebraica veritas anziché sul greco dei Settanta. In questi volumi i commenti ai profeti minori sono accessibili al pubblico italiano per la prima volta nella loro integrità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Panarion (eresie 1-29)"
Editore:
Autore: Epifanio
Pagine: 288
Ean: 9788831182492
Prezzo: € 33.00

Descrizione:Un trattato fondamentale per conoscere la Storia della Chiesa e delle prime comunità cristiane. Panarion adversus omnes haereses è il capolavoro di Epifanio di Salamina (310/20-403) scritto contro tutte le eresie dell'epoca. L'Autore si propone di confutare le eresie che attecchivano allora all'interno delle comunità cristiane e ne considera e combatte nel testo circa 80 eresie diverse. Ad ogni eresia associa l'immagine di un serpente velenoso per il quale suggerisce un siero, da cui il titolo dell'opera "Panarion" ovvero "cassetta dei medicinali" da utilizzare nella lotta "contro il veleno dell'errore". Anche se è stato molto discusso dai posteri per la faziosità che talora l'attraversa, è un trattato prezioso per la quantità di notizie e documenti che riporta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Panarion"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Epifanio di Salamina
Pagine: 688
Ean: 9788837230692
Prezzo: € 43.00

Descrizione:Epifanio si collega alla tradizione eresiologica inaugurata da Giustino nel II secolo e proseguita da Ireneo e Ippolito, ma, vissuto nel IV secolo, scrive in un Impero ormai cristiano, nel periodo delle grandi controversie teologiche, nel corso delle quali l'intervento imperiale svolge un ruolo non trascurabile. Il Panarion è un vero e proprio trattato eresiologico, anche se nel corso del III e del IV secolo alcuni autori inseriscono nei loro scritti elenchi, più o meno lunghi, di eresie - basti pensare a Clemente d'Alessandria, Origene, Eusebio di Cesarea, Cirillo di Gerusalemme. L'opera, monumentale e ricca di documenti, si compone di tre libri, ripartiti in sette tomi, nei quali sono presentate e confutate ottanta tra eresie e scismi: il primo libro contiene tre tomi e quarantasei eresie (Barbarismo, Scitismo, Ellenismo, Giudaismo e Samaritanismo, con le rispettive suddivisioni, e le eresie sorte dopo l'incarnazione di Cristo, dai Simoniani ai Tazianei), il secondo due tomi e ventitré eresie (dagli Encratiti agli Ariani), il terzo due tomi e undici eresie (dagli Audiani ai Massaliani). Chiude il trattato «la difesa della retta fede e verità, che è rappresentata dalla santa, cattolica e apostolica Chiesa», in cui l'autore sintetizza i punti fondamentali della dottrina cattolica ortodossa - la Trinità, l'incarnazione di Cristo, la resurrezione dei morti, il giudizio eterno - e i principi istituzionali che reggono la Chiesa - la liturgia, le riunioni, i digiuni, le festività, la vita dei fedeli e dei monaci, le prescrizioni per la vita quotidiana. Il risultato di questo lavoro è un panarion, appunto, una cassetta di medicinali, dalla quale poter trarre rimedi contro morsi e punture mortali. Fuor di metafora, una sorta di manuale di pronto soccorso, al quale i cristiani della retta fede possono attingere le informazioni di cui necessitano per riconoscere a quale categoria appartengano gli eretici incontrati nel loro cammino, eventualmente per confutarli, per convincerli a rinsavire, e anche per guidare i fedeli a non cadere nell'errore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Agostinismo e storia"
Editore: Jaca Book
Autore: Henri de Lubac
Pagine: XXIV-320
Ean: 9788816305731
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Senza pretendere di segnalare tutta la ricchezza di Agostinismo e teologia moderna, mi sembra valga la pena di mettere meglio a fuoco la questione portante della cosiddetta “natura pura”29, cioè quel teologumeno della neo-scolastica che de Lubac si è prefisso di dimostrare assolutamente non riconducibile al pensiero dei Padri né a quello dei principali teologi del Medioevo, in particolare Tommaso d’Aquino, Bonaventura e Giovanni Duns Scoto. A proposito del sistema della “natura pura”, scrive giustamente Antonio Russo: «Così il desiderio del soprannaturale, insito come costitutivo nello spirito finito, e comune sia ai Padri che alla grande Scolastica nella loro concezione antropologica era destinato a soccombere. Di fronte all’impatto congiunto, rappresentato dal pericolo di Baio (e di Giansenio) e da quello costituito dalla filosofia moderna nelle sue varie configurazioni immanentistiche, i teologi pensano di poter salvare l’ortodossia dottrinale ricorrendo sempre più spesso all’idea di una natura pura. Senza con ciò accorgersi di ben altri pericoli. E cioè: in tal modo essi sono costretti ad ammettere uno stato di natura pura “comme complète, consistante, suffisante, indépendente par ellemême à l’égard de tout “ordre” supérieur”» È evidentemente il pericolo del cosiddetto “estrinsecismo”. L’assunto generale di tutte le ricerche storiche di questo volume è pertanto chiaro: la teologia moderna, grosso modo dall’umanesimo fino al Vaticano II, ha travisato il senso antropologico fondamentale del soprannaturale, perdendo di vista il pensiero dei Padri, in particolare di sant’Agostino, e dei grandi autori della Scolastica medievale. Da qui la necessità di addentrarsi ulteriormente nella questione per portare alla luce le irrinunciabili dimensioni reali del mistero del soprannaturale, vale a dire della condizione dell’uomo chiamato, di suo, alla beatitudine eterna. ( Dalla prefazione alla sezione IV di Franco Buzzi)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Bibbia commentata dai Padri. Giovanni 1-10"
Editore:
Autore:
Pagine: 540
Ean: 9788831193962
Prezzo: € 85.00

Descrizione:Per ritornare a gustare la freschezza dell'esegesi patristica in una moderna traduzione dei testi originali dei Padri. Fin dagli inizi, l'interpretazione del Vangelo di Giovanni e della sua concezione della divinità di Cristo è stata al centro delle accese controversie teologico-dottrinali che scossero la Chiesa antica. Nel fiorire di studi e commenti dedicati all'opera giovannea ben si inserisce questo volume, che raccoglie il meglio della riflessione patristica. Scopo del lavoro è offrire un campione rappresentativo delle tendenze esegetiche dei Padri su ogni singolo passo evangelico. Alla solida base offerta dai commenti di Origene, Giovanni Crisostomo, Teodoro di Mopsuestia, Cirillo di Alessandria, Agostino, si unisce un'ampia gamma di generi, opere e autori, che rende questo volume uno dei più ricchi della serie La Bibbia Commentata dai Padri. Anche l'approfondimento filologico (un'accurata descrizione dei problemi testuali e delle varianti presentate dai Padri) rappresenta una sostanziale novità per questa serie, nonché un'aggiunta rispetto all'edizione americana. L'introduzione di Joel C. Elowsky - ottimo orientamento sul complesso tema della ricezione patristica del Vangelo - è stata aggiornata e integrata dal curatore italiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Epistole"
Editore:
Autore: Gregorio Nazianzeno
Pagine: 368
Ean: 9788831182485
Prezzo: € 38.00

Descrizione:Uno spaccato prezioso per conoscere di vita e l'indole di un autore che poco ricorda l'austero "Teologo" della tradizione bizantina. Le Epistole di Gregorio Nazianzeno, di cui il volume propone la prima traduzione completa in lingua italiana, costituiscono un osservatorio privilegiato per conoscere la vita e l'indole di un Autore che seppe raccontare, in una prosa d'altri tempi, la quotidianità posta sullo sfondo delle complesse vicende politiche e religiose della seconda metà del IV secolo d.C. Ne emerge un ritratto ricco e complesso per cui Gregorio è al tempo stesso il nostalgico cantore di una giovinezza trascorsa ad Atene, il figlio devoto, l'amico fedele, l'iraconda vittima del "tirannico volere", l'ironico e inflessibile censore di condotte da biasimare. L'intero corpus è anche l'occasione unica per avvicinarci ad una linguaggio che trae linfa dal grande patrimonio della letteratura greca per esprimere una concezione di vita ormai pienamente cristiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il sangue di Cristo nella Bibbia"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Centro Studi Sanguis Christi
Pagine: 744
Ean: 9788820999643
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Confutazione di tutte le eresie"
Editore:
Autore: Pseudo Ippolito
Pagine: 544
Ean: 9788831182478
Prezzo: € 48.00

Descrizione:Una preziosa testimonianza per la conoscenza e lo studio della letteratura tardo-antica. La Confutazione di tutte le eresie rappresenta uno dei "gialli" filologici, patristici e archeologici più interessanti (ed irrisolti) dell'intera letteratura tardo-antica. Costituita da dieci libri, è stata ricomposta nel secolo XIX, quando si sono uniti i manoscritti conosciuti in precedenza con uno ritrovato sul Monte Athos. Dopo una prima attribuzione ad Origene e a Ippolito, l'opera oggi rimane senza paternità. Dopo un'ampia antologia filosofica segue una parte in cui si fa cenno alle dottrine magiche, astrologiche, astronomiche, numerologiche greche e alle eresie gnostiche. Si conclude questa sezione con la dottrina di Noeto, per poi passare a una feroce polemica contro papa Callisto, la descrizione degli Elchasaiti e le diverse sette giudaiche. Il X libro si conclude con una dimostrazione della verità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La divinizzazione dell'uomo in sant'Agostino"
Editore: D'Ettoris
Autore: Giovanni Poggiali
Pagine: 384
Ean: 9788893280174
Prezzo: € 22.90

Descrizione:Il tema del libro non è stato approfondito dagli studiosi come altri temi agostiniani. Si trovano ultimamente dei contributi soprattutto in lingua inglese. La rigenerazione nel sacramento del Battesimo è come l'alveo in cui il padre latino pone l'inizio della divinizzazione dell'uomo, deificazione che è come lo sviluppo progressivo e ultimativo dell'aspetto sacramentale nella vita del fedele cristiano. Rigenerato a vita nuova con il Battesimo, l'uomo cresce nella carità, nella speranza e nella fede in Dio Trinità, cioè nelle virtù teologali, e giunge alla beatitudine dell'amore di Dio riversato nei cuori grazie allo Spirito Santo. La grazia della deificazione si compie nell'eternità e non in questa vita, si compie per grazia e non per natura: in terra c'è l'inizio ma non il compimento che è solo nella vita eterna donata gratuitamente da Dio. Scopo del libro è quindi mostrare come la divinizzazione, in Agostino, è l'amore di Dio, è «possedere» e unirsi a Dio, esserne trasformati, perché l'amore è tutto ed è anche il cuore della sua teologia insieme alla grazia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La sapienza del deserto"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Anselm Grün
Pagine: 168
Ean: 9788825042009
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

I racconti sui Padri e le Madri del deserto e i loro detti risalgono a circa 1600 anni fa. Oggi, hanno ancora qualcosa da dire? Nella solitudine del deserto questi monaci hanno esplorato gli abissi dell’animo umano con una lucidità che si avvicina molto all’odierna psicanalisi, non fermandosi mai alla semplice analisi, bensì avanzando in un cammino di trasformazione e guarigione. Ascoltare questi racconti ci fa sperare che anche le nostre piaghe possano essere sanate.

Autore

Anselm GRÜN (Junkershausen 1945), monaco benedettino e consigliere spirituale, è tra gli autori cristiani più apprezzati e amati del nostro tempo. Molte delle sue opere, bestseller internazionali, sono state pubblicate in Italia dalle Edizioni Messaggero Padova.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO