Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Profeti del Dio vivente"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Bruno Secondin
Pagine: 152
Ean: 9788825040630
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Gli esercizi spirituali di papa Francesco predicati dal carmelitano p. Bruno Secondin. Sulla trama del cammino di Elia profeta, p. Bruno propone la sua «lectio divina» in tre movimenti: - Il primo basato sul «capire»: un risalire al testo, al suo significato di base, allo scavo esegetico. - Il secondo, il «meditare», fa fiorire il testo svelandone tutte le sue potenzialità spirituali ed esistenziali. - Infine il terzo, l'«applicare a noi», alla nostra storia presente, alle nostre scelte, e qui p. Bruno propone lo stile di Elia la cui voce turba e ferisce la nostra coscienza facendola persino sanguinare. Il lettore potrà ripetere l'esperienza che papa Francesco e i membri della Curia romana hanno fatto, lasciandosi condurre fino «alle radici della fede, avendo il coraggio di dire no all'ambiguità, passando dagli idoli vani alla pietà vera, dalla fuga al pellegrinaggio», per usare ancora le parole indirizzate a p. Secondin dal Papa.

PREFAZIONE
di Card. GIANFRANCO RAVASI 

L’umanità non riconosce i suoi profeti e li massacra: ma gli uomini amano i propri martiri e venerano coloro che hanno torturato. (Fëdor Dostoevskij, I Fratelli Karamazov).

Era giovedì 9 settembre 1993 e a Milano ero stato invitato a presentare, col maestro Gianandrea Gavazzeni – una delle figure di spicco della musica, scomparso nel 1996 – l’oratorio Elias op. 70 di Felix Mendelssohn Bartholdy: una settimana dopo, il 16 settembre, avveniva l’esecuzione di questo capolavoro musicale nella chiesa milanese di San Marco. Ebbene, in quel duplice incontro riuscii a scoprire quanto potesse ancora emozionare un profeta così rude e rigoroso in una società così fluida e persino apatica. L’opera imponente – sia per durata (almeno due ore e un quarto) e per organico (nella prima esecuzione il 26 agosto 1846 a Birmingham erano stati convocati un coro e un’orchestra che totalizzavano un effettivo di oltre quattrocento persone), sia per lo splendore del tessuto musicale («magnificamente grande e di una sontuosità indescrivibile», confesserà un altro grande musicista, Hector Berlioz) – riesce infatti a far emergere a tutto tondo la straordinaria potenza di questo padre della profezia di Israele.

Ho voluto evocare questa mia esperienza personale perché, pur non avendo mai scritto un testo esplicito su di lui, se non piccoli ritratti o analisi settoriali divulgative, Elia ha spesso incrociato la mia vita, soprattutto durante i miei frequenti itinerari in Terrasanta. Ascendere sul Carmelo che si proietta nel Mediterraneo o sul Tabor che domina la pianura di Izreel in Galilea, oppure entrare nella chiesa del monastero di Santa Caterina al Sinai dominata nell’abside dalla scena della Trasfigurazione, o visitare la Samaria e l’antica Fenicia, scenari della missione del profeta, sono soprattutto avventure dell’anima, certamente vissute anche da molti lettori delle pagine che ora seguiranno. Ogni presentazione di un’opera comprende, infatti, due dimensioni che s’incrociano, quella che esprime il legame personale con l’autore e quella oggettiva che si connette col contenuto.

Alla prima dimensione più «soggettiva» – oltre a quella già evocata della mia particolare consuetudine con Elia, soprattutto sul versante esegetico e culturale (mi è caro anche il dramma Elijah che nel 1963 Martin Buber ha dedicato al profeta, e nel mio studio privato occhieggia un’antica icona tradizionale con la scena dell’ascensione di Elia al cielo sul cocchio di fuoco) – devo aggiungere un’esperienza particolare. Essa s’intreccia intimamente con la seconda prospettiva, quella legata al tema del libro. Come si dice nella Lettera di papa Francesco, posta in apertura del volume, quest’opera nasce dalla predicazione che p. Bruno Secondin, carmelitano, e quindi posto idealmente sotto il patronato di Elia, ha tenuto allo stesso pontefice e alla curia romana dalla sera del 22 alla mattina del 27 febbraio 2015 per l’annuale Corso di Esercizi spirituali.

Tra gli ascoltatori anch’io ho seguito quei «cammini» lungo i quali, sulla scia del profeta «la cui parola bruciava come fiaccola», per usare l’espressione di un suo ammiratore e primo agiografo, il Siracide biblico (48,1), p. Bruno ci ha guidati. «Cammini» che ora sono aperti davanti a tutti i lettori, invitati a «uscire dal villaggio» della loro quotidianità forse un po’ stanca e dal loro sguardo appannato, per avventurarsi con Elia lungo strade d’autenticità, sentieri di libertà, percorsi ove Dio è in agguato e pronto a sorprenderci, vie d’altura ove la giustizia impone le sue invalicabili esigenze, vette celesti ove avviene l’incontro finale con Dio, e dalle quali il mantello dell’eredità profetica viene lasciato cadere sulle nostre spalle perché, come Eliseo, abbiamo a continuare la missione dell’annuncio efficace della Parola lungo le strade della nostra esistenza.

Il citato filosofo e scrittore ebreo Martin Buber nella sua opera Israele e i popoli (1933) dichiarava che «compito del profeta è opporsi al re e, ancor più, alla storia». Ed è proprio questo atteggiamento da punta di diamante che Elia assume imbracciando come arma la Parola divina. È, infatti, curioso che egli entri in scena nella Bibbia senza antecedenti e genealogia ma solo come voce: «Elia di Tisbe, uno degli abitanti di Galaad, disse ad Acab: Per la vita del Signore Dio d’Israele, alla cui presenza io sto...» (1Re 17,1). Contro il potere corrotto e violento egli si ergerà solitario, scegliendo la via del confronto implacabile. Sfiderà sul monte Carmelo i sacerdoti pagani di Baal; sfiderà la coppia reale di Acab e Gezabele, la principessa fenicia, inesorabile avversaria del profeta; sfiderà i falsi profeti succubi del regime; sfiderà l’indifferenza e il silenzio complice degli stessi Israeliti.

Figura solitaria, quindi, simile a una quercia tormentata dalla bufera, ma anche persona umana che conosce la depressione, anzi, la tentazione di abbandonarsi a una dolce morte sotto il sole incandescente del deserto, ove è solo il suo Dio a risollevarlo fino all’incontro supremo ed emozionante dell’Oreb-Sinai. Ed è in questo pellegrinaggio alla culla natale di Israele come popolo e alle sorgenti della fede biblica che egli viene di nuovo investito della sua missione. Una missione che conosce il registro veemente del confronto col potere (si pensi all’implacabile denuncia contro l’abuso perpetrato dal re Acab e da sua moglie ai danni del contadino Nabot, episodio che darà la sostanza a uno degli scritti più potenti e severi di sant’Ambrogio), ma anche la tenerezza nei confronti della sofferenza degli ultimi incarnati in una povera vedova straniera di Sarepta, la cui storia è simile a un delizioso «fioretto» francescano.

Su tutta questa trama, molto articolata e affidata a una narrazione biblica libera e talora pittoresca, p. Bruno Secondin impone la sua griglia interpretativa che segue tre movimenti. Il primo è basato sul capire: è una sorta di percorso «centripeto», un risalire al testo, al suo significato di base, allo scavo «esegetico», cioè scoprendo ed estraendo dalla pagina sacra le genuine componenti tematiche. Subentra, così, la seconda tappa, il meditare, che fa fiorire il testo svelandone tutte le sue potenzialità spirituali ed esistenziali. Infine, ecco quello che potremmo classificare come un movimento «centrifugo»: da quel cuore che è la Parola di Dio si passa nel reticolo delle vene e delle arterie della persona fedele, giungendo fino alle ramificazioni più periferiche. È l’applicare a noi, alla nostra storia presente, alle nostre scelte, e qui p. Bruno non esita ad adottare lo stile di Elia la cui voce turba, anzi, tormenta e fin artiglia la nostra coscienza facendola persino sanguinare.

Molti potranno ora ripetere l’esperienza che noi, membri della curia romana, abbiamo fatto con papa Francesco, lasciandosi anch’essi condurre per mano fino «alle radici della nostra fede, di avere il coraggio di dire no all’ambiguità, passando dagli idoli vani alla pietà vera, dalla fuga al pellegrinaggio», per usare ancora le parole indirizzate a p. Secondin dal papa. Il filosofo Karl Jaspers era convinto che la profezia biblica fosse «un evento cardine nella storia del mondo». Nei suoi Pensieri il grande filosofo e scienziato Blaise Pascal immaginava l’uomo immerso «in un universo muto e senza luce, abbandonato a se stesso e come smarrito in questo angolo dell’universo, senza sapere chi ve l’ha messo, che cosa vi è venuto a fare, che cosa diventerà morendo, incapace di una qualsiasi conoscenza, sgomento come chi fosse portato nel sonno in un’isola deserta e spaventosa, svegliato senza sapere dove e senza veder mezzo per uscirne».

Ebbene, Pascal concludeva che in questo orizzonte così indecifrabile e oscuro si leva la voce della profezia che indica un senso e una meta. È ciò che ha fatto Elia per il suo tempo e per noi, e la sua parola e la sua azione rivivono attraverso le pagine che ora seguiranno. A noi tocca di lasciarci ferire da quella testimonianza soprattutto all’interno del grigiore della consuetudine abitudinaria e superficiale, aprendo l’orecchio dello spirito otturato dall’esteriorità e dalle chiacchiere a quella voce inquietante e consolante. Un po’ come scriveva la poetessa ebrea tedesca Nelly Sachs (1891-1970) nella sua ballata dedicata ai profeti: «Se i profeti irrompessero per le porte della notte, / incidendo ferite nei campi della consuetudine, / se i profeti irrompessero per le porte della notte, / cercando un orecchio come patria, / orecchio degli uomini, ostruito di ortiche, / sapresti ascoltare?».



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Manuale per uso pratico"
Editore: Edizioni Segno
Autore: PECORAIO LUCIANA, FARICY ROBERT
Pagine: 28
Ean: 9788861388857
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Gli esercizi spirituali scritti da Sant’Ignazio di Loyola costituiscono un’esperienza spirituale atta a “preparare e disporre l’anima a togliere da se stessi gli attaccamenti disordinati e dopo averli rimossi cercare e trovare la volontà divina nella disposizione della propria vita per la salvezza dell’anima”. Questo manuale vuole essere un aiuto pratico per chi desidera dedicarsi individualmente a tali esercizi, secondo i propri tempi e le proprie possibilità.

“Il libro di Luciana Pecoraio e Robert Faricy è una guida profonda e di grande utilità per coloro che cercano di imparare dagli Esercizi Spirituali di S. Ignazio. Il libro, ben strutturato, basato sull’esperienza pluriennale di studio e di conduzione degli esercizi spirituali di Padre Robert e Luciana, è una perla di chiarezza e di saggezza ignaziana”. John Navone



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Istruzioni per il tempo degli Esercizi Spirituali"
Editore: Apostolato della Preghiera Edizioni
Autore: Giovanni Cucci, Massimo Marelli
Pagine: 274
Ean: 9788873575771
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Le Regole e le Annotazioni (oggetto delle cosiddette Istruzioni, solitamente presentate da colui che dà gli esercizi insieme agli spunti per la preghiera) commentate in queste pagine occupano una buona parte del libretto degli Esercizi Spirituali di sant'Ignazio di Loyola. Esse, cercando di fare chiarezza su questo tipo di esperienza, non intendono affatto imprigionare l'opera dello Spirito, ma piuttosto aiutare l'esercitante a rendersi maggiormente disponibile alla Sua azione e a riconoscerne la voce nelle varie situazioni della vita. La posta in gioco, come precisa lo stesso Ignazio, non è di poco conto: "Vincere se stesso e mettere ordine nella propria vita senza prendere decisioni in base ad alcuna affezione che sia disordinata".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Colori della terra di Gesù"
Editore: Ancora
Autore: Stefano Cucchetti
Pagine: 112
Ean: 9788851413453
Prezzo: € 12.50

Descrizione:

La Parola si è fatta carne. La Parola si è fatta terra. L’annuncio della Scrittura, la testimonianza di Charles de Foucauld e le immagini della terra di Gesù sono gli strumenti offerti da questo libro al discepolo che vuole riscoprire le radici della propria fede e portare frutto. Nate da un corso di esercizi spirituali predicati in Terra Santa a un gruppo di giovani, le meditazioni riferite ai luoghi della vita di Gesù ci guidano a fare i passi fondamentali per scoprire e fare propria la vita nuova donata dalla Pasqua.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La multiforme sapienza di Dio"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Biffi Giacomo
Pagine: 232
Ean: 9788868790455
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Nel 1989, dal 12 al 18 febbraio il Cardinale Giacomo Biffi fu chiamato da Papa Giovanni Paolo II a predicare gli Esercizi Spirituali in Vaticano. Come testimonia il cardinale Biffi nel libro, questa è stata un'esperienza emozionante e commovente: Essere scelto dal Papa per predicare gli esercizi, e farlo davanti a lui e a tutti i cardinali della curia, è un esperienza unica e irripetibile (anche se Biffi l'ha ripetuta con Papa Benedetto XVI), Nel libro si pubblicano i testi degli esercizi, ancora inediti, scritti da Biffi in quella occasione. L'autore nel suo stile inconfondibile affronta molti argomenti come il peccato, la funzione della Chiesa madre dei credenti, il celibato sacerdotale, l'influenza e i modi di agire del diavolo, la meraviglia e la dolcezza dell'incontro con Cristo. Il libro, assolutamente da non perdere, è l'ennesima perla che il cardinale Biffi lascia ai fedeli. Un capolavoro letterario ricolmo di felici intuizioni teologiche, culturali e umane.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Croce e la pace"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Francesco (Jorge Mario Bergoglio)
Pagine: 128
Ean: 9788830721913
Prezzo: € 12.90

Descrizione:La vita dello spirito è la lotta contro il Nemico della natura umana, lo «spirito cattivo» che ci fa pensare di essere capaci di tutto o - paradossalmente - di non servire a nulla. Ogni esperienza spirituale attraversa tre momenti: la croce, la risurrezione e la pace successiva ad esse. Ma proprio la tranquillità può risultare una trappola per chi vuol prendere sul serio la propria umanità aperta a Dio. C'è bisogno di vivere l'inquietudine della lotta, la ricerca appassionata e controcorrente, a volte intessuta di martirio, del «Dio sorpresa». Per tale motivo l'allora padre Bergoglio, in queste meditazioni ricche di radicalità evangelica e improntate alla tradizione ignaziana, mette al bando le malattie interiori che infiacchiscono la vita di fede: lamentele, scontentezze, incertezze, infedeltà che trattengono la persona dal dono completo di sé. Francesco mette tutti davanti a un bivio: rimanere prigionieri dei nostri meschini orizzonti oppure scegliere la prospettiva, sempre più alta e ariosa, di Dio.«Non è possibile replicare alla generosità di Cristo con un "grazie tante": bisogna dare la vita» Jorge Mario Bergoglio - FrancescoCon una introduzione di padre Antonio Spadaro, direttore della rivista La Civiltà CattolicaINEDITO IN ITALIANO

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dov'è il tuo tesoro?"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Gianfranco Matarazzo
Pagine: 248
Ean: 9788831544801
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Il testo presenta 144 tracce di preghiera. Ogni traccia richiede un breve impegno quotidiano ed è articolata secondo uno schema fisso, che rende ogni preghiera facilmente praticabile: una breve introduzione; una definizione del tema che si prende in considerazione; una richiesta al Signore rispetto al tema enunciato; l’approfondimento del tema della preghiera attraverso alcuni punti particolari; una conversazione finale con il Signore. L’autore parte da queste premesse: 1) abbiamo bisogno di essere aiutati in maniera facile nella preghiera: questo testo mette a disposizione un metodo accessibile e collaudato; 2) abbiamo bisogno di riscoprire il fondamento della fede cristiana: questo testo prova a far vedere come sgorga la fede; 3) si parla molto di nuova evangelizzazione, di primo annuncio, di kerygma, di bellezza della fede, di gioia, di importanza della preghiera, ecc.: questo testo non intende parlarne, ma far sperimentare tutto questo. Il libro raccoglie la sfida dell’imparare a pregare nella consapevolezza che normalmente non sappiamo pregare anche se magari ci abbiamo provato diverse volte. La sfida viene raccolta non con una trattazione teorica, ma attraverso un itinerario agile e coinvolgente, secondo lo stile della preghiera ignaziana.

L’AUTORE
Gianfranco Matarazzo è un sacerdote gesuita, attualmente direttore dell’Istituto di Formazione Politica “Pedro Arrupe” di Palermo. Fa parte della redazione di Aggiornamenti Sociali. Nella sua congregazione è stato delegato per il settore sociale (2009-2014) e delegato per gli abusi (2010-2014). Nel febbraio 2014 viene nominato nuovo superiore d’Italia dei gesuiti.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un pellegrino che «comincia da Gerusalemme»"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Francesco Rossi de Gasperis
Pagine: 464
Ean: 9788831546164
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Si tratta della trascrizione in stile colloquiale di un corso di Esercizi spirituali, dettati dall'autore nel 1990, a Bologna, presso la Villa San Giuseppe, in occasione di un «anno ignaziano».Gli Esercizi, di otto giorni, sono stati tenuti a un gruppo di gesuiti e ad altri amici sull'Autobiografia di sant'Ignazio.Poco prima di questo corso, l'autore aveva avuto modo di leggere Il cammino dell'uomo di Martin Buber, rimanendone colpito dalle molte similitudini tra l'esperienza spirituale di Ignazio di Loyola e l'insegnamento chassidico di M. Buber.Anche il cammino ignaziano descritto nell'Autobiografia, infatti, propone un itinerario per la crescita, la maturità, l'autenticità e segna le tappe cruciali del «cammino dell'uomo», come risalire la propria fonte, scegliere la propria vita e perseguirla con tutte le forze.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il desiderio allarga il cuore"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Francesco (Jorge Mario Bergoglio)
Pagine: 144
Ean: 9788830721906
Prezzo: € 12.90

Descrizione:Il primo sentimento di una persona è percepirsi creatura e non pensarsi il Creatore. La piccolezza di fronte alla grandezza di Dio, però, non significa l'annichilimento dell'umano: è la nostra verità più autentica. Anzi, la scelta di Dio di farsi carne in Gesù svela la dignità «divina» di ogni persona. Ciascuno di noi dunque vive una duplice dimensione: la coscienza della piccolezza ma anche lo stupore di sapersi scelto e amato dal Padre. Da questa tensione scaturisce il desiderio, che - secondo Jorge Mario Bergoglio, discepolo di Ignazio di Loyola - è elemento essenziale dell'animo umano: «Il desiderio racchiude la chiave segreta di ogni esistenza. In esso risiede il tesoro del cuore», scrive il futuro papa in queste pregnanti meditazioni degli anni Ottanta, quando era gesuita in Argentina.Un testo da leggere e meditare per vivere gli Esercizi spirituali insieme al pontefice che sta rivoluzionando la Chiesa.«Dimmi come desideri e ti dirò che cuore hai, ovvero qual è il tuo tesoro» Jorge Mario Bergoglio - FrancescoCon una introduzione di padre Antonio Spadaro, direttore della rivista La Civiltà CattolicaINEDITO IN ITALIANO

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guida agli esercizi spirituali. Per seguire da soli il metodo di sant'Ignazio"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Ravier André
Pagine: 224
Ean: 9788821543388
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Una vera Guida per aiutare chi desidera vivere privatamente, in solitudine, gli Esercizi spirituali di sant'Ignazio di Loyola. Nonostante la loro originalità , gli Esercizi non contengono una dottrina spirituale particolare; costituiscono piuttosto una pedagogia dell'esperienza spirituale; ne indicano i punti saldi, mettono in guardia da pericoli di illusione e dai possibili condizionamenti, e ne sottolineano gli aiuti e gli ostacoli.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nella luce della fede"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Stefano Cucchetti
Pagine: 160
Ean: 9788810571125
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Il libro nasce dalla predicazione degli esercizi spirituali a gruppi di giovani nell'Anno della fede e si presenta come un commento al Simbolo apostolico. Non si tratta di un testo esegetico, storico o teologico, ma di una riflessione che si propone di corrispondere all'indicazione che papa Francesco ha offerto nell'enciclica Lumen Fidei: «Colui che confessa la fede, si vede coinvolto nella verità che confessa. Non può pronunciare con verità le parole del Credo, senza essere per ciò stesso trasformato». Attraverso un percorso di meditazioni ed esercizi rivolti in modo particolare ai giovani, il testo accompagna il lettore nel cammino di progressiva trasformazione che la fede realizza nel credente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Esercizi spirituali ai sacerdoti"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Raymond L. Burke
Pagine: 112
Ean: 9788864092218
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Uomo di preghiera in comunione con Dio, obbediente al Magistero e alla Disciplina ecclesiastica, pronto alla cura del gregge affidatogli, attento alle istanze della nuova evangelizzazione e guida morale attenta alle contaminazioni che il pensiero mondano e secolarizzato può arrecare: questa la missione del sacerdote cattolico, al centro delle meditazioni che il Cardinale Raymond Leo Burke ha scritto e dettato per un corso di esercizi spirituali a sacerdoti organizzato dal Sodalizio Amicizia Sacerdotale Summorum Pontificum che si è tenuto in Roma dal 3 al 9 febbraio 2013. Particolare attenzione viene riservata alla Liturgia, che occupa un ruolo di prim’ordine nella vita del sacerdote.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La vocazione personale. Trasformazione in profondità per mezzo degli esercizi spirituali"
Editore:
Autore: Alphonso Herbert
Pagine: 52
Ean: 9788876529498
Prezzo: € 13.00

Descrizione:La vocazione personale non si trova a livello di un fare né di una "funzione", ma a livello dell'essere. Tante persone interpretano la parola "vocazione" in termini di puro agire o di puro fare. Il livello dell'agire o del fare, prima o poi, è destinato ad entrare in crisi. Se mi trovo in crisi e non possiedo alcuna risorsa "dell'essere" per sostenermi, allora mi troverò in una crisi totale. Se in una crisi del genere posso trovare sostegno nelle mie risorse dell'essere - così unicamente date a me, in dono, con la mia "vocazione personale" - allora non ho da temere: posso non solo superare la crisi ma "integrarla" grazie al "senso" profondamente personale a livello dell'essere che posso trovare nella crisi stessa. Perché tutto l'agire sgorga dall'essere. Faremo bene dunque a ricordarci che la "vocazione personale" è il modo irrepetibilmente unico per un individuo di donarsi e arrendersi - e non di chiudersi in se stesso. In altre parole la "vocazione personale" è precisamente il modo unico e irripetibile di aprirsi alla comunità - aprirsi alle realtà sociali, alle responsabilità sociali, agli impegni sociali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Camminando nella fede con Abramo, Maria e Pietro"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Bruno Forte
Pagine: 80
Ean: 9788821579950
Prezzo: € 6.90

Descrizione:

È possibile imparare a credere? O la fede è un dono che può essere solo invocato e accolto in totale umiltà? Certamente la fede è grazia da invocare. L'invocazione, tuttavia, è già una scelta, un aprire il proprio cuore a Colui che dice: «Ecco: io sto alla porta e busso. Se uno, udendo la mia voce, mi aprirà la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me» (Ap 3,20). In questi esercizi spirituali per tutti Bruno forte mostra ai lettori come alcuni grandi testimoni biblici della fede, Abramo, Maria, Pietro, abbiano aperto la porta del cuore al dono di Dio. Sul loro esempio e con il loro aiuto tutti i cristiani devono provare ad aprire di più e meglio quella porta, affinché entri il divino Amato e per crescere nell'amore che purifica e trasforma.

 

ESTRATTO DALLA PRIMA PARTE

INTRODUZIONE

È possibile imparare a credere? O la fede è un dono che può essere solo invocato e accolto in totale umiltà? Certamente la fede è grazia da invocare. L'invocazione, tuttavia, è già una scelta, un aprire il proprio cuore a Colui che dice: «Ecco: io sto alla porta e busso. Se uno, udendo la mia voce, mi aprirà la porta, io entrerò da lui e cenerò con lui ed egli con me» (Ap 3,20). In questi esercizi spirituali per tutti cercheremo di comprendere come alcuni grandi testimoni biblici della fede — Abramo, Maria, Pietro — abbiano aperto la porta del cuore al dono di Dio. Sul loro esempio e con il loro aiuto proveremo anche noi ad aprire di più e meglio quella porta, affinché entri il divino Amato e ceni con noi, mettendo ordine nella nostra vita e facendoci crescere nell'amore che purifica e trasforma. Sin da ora gli apparecchiamo la tavola, dicendogli umilmente:

Dio, fonte della vita, fa' che io mi doni sempre più profondamente a Te, che Ti sei donato a me nel Figlio Tuo, l'Amato. Nell'abisso che mi separa da Te, mi sei venuto incontro. Mi hai chiamato, Ti ho cercato. La Tua luce mi ha raggiunto nella silenziosa eloquenza del creato, nei segni che mi hai dato nel tempo, nella via della carità vissuta. Soprattutto, hai voluto parlarmi nella Tua Parola, lampada ai miei passi, luce del mio cuore, e hai voluto abitare in me col Tuo Figlio, che lo Spirito rende presente nei sacramenti della vita nuova e nella comunione della Tua Chiesa. Fa' che io Ti doni agli altri per la semplice forza dell'amore che hai fatto germogliare in me e che scompaia perché Tu solo cresca in ognuno di coloro cui mi mandi e che mi affidi. Dio, tre volte benedetto e santo, aumenta la mia fede! Amen!

 

Abramo, nostro padre nella fede

Il primo dei testimoni biblici alla cui scuola ci mettiamo per imparare a credere e a crescere nella fede è Abramo, riconosciuto padre nella fede da ebrei, cristiani e musulmani. Secondo un bellissimo aforisma rabbinico c'è un luogo della Terra dove la memoria di Abramo continua a parlare perfino attraverso le pietre a ogni credente, per farne sempre più un figlio dell'Altissimo: «Il mondo è come l'occhio: il mare è il bianco, la terra è l'iride, Gerusalemme è la pupilla e l'immagine in essa riflessa è il Tempio». La spianata del Tempio riflette il cielo, dimora dell'Altissimo, perché sotto l'edificio centrale che la domina, la cosiddetta Cupola della Roccia, c'è una punta rocciosa, identificata con quella del monte Moria, dove Abramo andò per sacrificare il suo unigenito, Isacco, e dire così a Dio di amare Lui più di tutto, persino più dell'amatissimo figlio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Vangelo e l'arte"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Giovanni Paolo II
Pagine: 64
Ean: 9788820991524
Prezzo: € 6.00

Descrizione:In questo volume sono raccolte le parole pronunciate agli artisti, durante la settimana santa del 1962 nella chiesa di Santa Croce di Cracovia, dall'allora Vescovo Karol Wojtyła.Si tratta in particolare di cinque meditazioni inedite il cui filo conduttore è costituito dal connubio tra bellezza e Dio, tra armonia della coscienza estetica e quella della coscienza morale, e di conseguenza dall'importanza per l'artista di considerare il Vangelo come una continua fonte di ispirazione creativa, perché il Dio di cui si parla nel Vangelo è Bellezza.Questa pubblicazione offre dunque ad artisti e non interessanti spunti di riflessioni su queste parole del Beato Giovanni Paolo II, che sebbene pronunciate mezzo secolo fa, sono ancora di grande attualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il riposo di Gesù"
Editore: OCD
Autore: Concepción Cabrera De Armida
Pagine: 304
Ean: 9788872295656
Prezzo: € 16.50

Descrizione:"Il riposo di Gesù" raccoglie gli Esercizi spirituali realizzati dalla Venerabile Serva di Dio Concepción Cabrera de Armida quattro anni prima della morte. In questa tappa conclusiva della sua vita, ormai trasformata in Gesù dall'incarnazione mistica e completamente affidata alla sua azione, come in un anticipo di beatitudine eterna ella può pregustare il riposo definitivo nel seno di Dio.Il volume descrive il coronamento del cammino di quest'anima giunta, per sentieri di luce divina, alla comunione perfetta col Padre, e invita a pensare al riposo di Gesù e al riposo di Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La comunione del Cristiano con Dio"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Monsengwo Pasinya Laurent
Pagine: 106
Ean: 9788820989774
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Vengono qui pubblicati gli esercizi spirituali predicati quest'anno al Papa e alla Curia Romana dal S.Em.za Cardinale Laurent Monsengwo Pasinya, arcivescovo di Kinshasa.Il cardinale africano, esperto studioso di teologia ed esegesi biblica, predica, in questo sesto della serie, gli esercizi per la preparazione spirituale per la Santa Pasqua commentando alcuni passi della Prima Lettera di Giovanni, in cui l'Apostolo racconta l'esperienza di fede dei primi discepoli e la loro comunione con Dio e Gesù Cristo.Il predicatore propone dunque, come filo conduttore di questi esercizi, un percorso di riscoperta del mistero della comunione, affinché tutti i cristiani siano stimolati a vivere in una unità sempre più perfetta con Dio e i propri fratelli.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ravviva il dono di Dio che è in te"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Mattiazzo Antonio
Pagine: 160
Ean: 9788825033465
Prezzo: € 17.50

Descrizione:I cinque Esercizi spirituali suggeriti riguardano l'iniziazione cristiana e sono intessuti di testi biblici e di preghiera.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli esercizi spirituali per i sofferenti"
Editore: Centro Volontari della Sofferenza Edizioni
Autore: Fusi Remigio
Pagine: 86
Ean: 9788884071682
Prezzo: € 6.00

Descrizione:

Talvolta l'esistenza scorre in maniera intensa e senza tregua: gli orari ci divorano, il nostro tempo è scandito da impegni, da occupazioni, che non consentono distrazioni. Quando poi si arriva ad un momento di interruzione, è per sfinimento. Tutto ciò ci assorbe a tal punto che non abbiamo più "recapito in noi stessi", viviamo al di fuori, abbiamo dato il nostro cuore in affitto a questi rapporti esteriori. Nasce allora, il bisogno di un momento di indipendenza, di preghiera, un momento per riequilibrare le forze e riprendere ristoro, di riaccendere la fiamma che deve guidare il nostro cammino.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guida pratica alla preghiera cristiana"
Editore: Elledici
Autore: Gauthier Jacques
Pagine: 272
Ean: 9788801046144
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Adottando uno stile di conversazione amichevole, l'autore di questo volume esorta a vivere l'esperienza della preghiera cristiana in mezzo al brusio delle mille attività della vita moderna. Strumento di iniziazione semplice, piccola "scuola di preghiera", questa guida spalanca le porte che conducono a scoprire la presenza di Dio dentro di sé. Il testo è punteggiato da esercizi pratici e meditazioni. L'autore affronta temi fondamentali, come gli ostacoli che si frappongono alla preghiera, le soluzioni per ritagliarsi del tempo per pregare, il ruolo del corpo nella preghiera, la preghiera in coppia e in famiglia...

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pregare 7 giorni con la Bibbia"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Graesslé Isabelle
Pagine: 160
Ean: 9788825024401
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Un invito alla lettura continua del Vangelo di Matteo, soffermandosi in modo particolare su otto episodi e lasciandosi guidare, giorno dopo giorno, in un'esperienza spirituale della durata di una settimana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Introduzione all'Apostolato della Preghiera"
Editore: Apostolato della Preghiera Edizioni
Autore: Iglesias Manuel, Lessi Arisoto Mario
Pagine: 48
Ean: 9788873575184
Prezzo: € 3.00

Descrizione:In questo mondo estremamente ricco di potenzialità, ma confuso e segnato da profonde ferite, con un immenso bisogno di guarigione e di riparazione, l'AdP intende rispondere al desiderio d'interiorità e di concretezza avvertito oggi da molti uomini e donne, indicando un cammino di integrazione fra la contemplazione e l'azione, affinché tutta la vita possa trasformarsi in preghiera, e cresca l'attenzione consapevole verso la realtà e l'impegno responsabile per la salvezza di tutti gli uomini. Operando in ogni parte del mondo per una comunione universale di preghiera, l'AdP costituisce nella Chiesa uno strumento planetario, umile ma potente, poiché ha la capacità di innescare un benefico e auspicabile processo di globalizzazione, in grado di riunire tutti i popoli della terra intorno alla sorgente perenne dell'amore e della grazia, che è il Cuore di Cristo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sentieri di vita"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Rossi De Gasperis Francesco
Pagine: 808
Ean: 9788831535854
Prezzo: € 33.00

Descrizione:Terzo e ultimo volume di un'opera imponente che si è sviluppata in quattro tomi, per un totale di circa duemila pagine. Si potrebbe facilmente pensare che quest'opera sia un ricco e articolato commento al famoso testo ignaziano, ma l'Autore mette in guardia da questo che sarebbe un approccio riduttivo. Il percorso indicato in quest'opera non parte dal testo ignaziano, ma dalla Bibbia che, sostiene Rossi de Gasperis, è una carta topografica che contiene sentieri di vita per ogni stagione dell'esistenza. Il testo ignaziano viene così collocato nel suo contesto più vero, quello della Parola, letta e accolta nello Spirito, in un clima di lectio divina, vicina al modo ignaziano di accostare il testo biblico.La struttura dell'opera segue quella degli Esercizi spirituali di S. Ignazio. È suddivisa nelle quattro settimane; ogni settimana poi è suddivisa in giorni e ogni giorno è cadenzato da esercizi che spingono verso la prassi di vita, perché la conoscenza e la meditazione non siano fine a se stesse. L'opera può essere utilizzata da chi desidera un sussidio per il proprio tempo di esercizi e rappresenta contemporaneamente uno strumento originale e molto utile per gli studiosi della spiritualità ignaziana. I contenuti sono densi, con molti riferimenti alla cultura ebraica e con particolare attenzione al dato esegetico. Questo volume, l'ultimo dell'opera, presenta la terza e la quarta settimana degli Esercizi ignaziani. La terza settimana focalizza i misteri della passione del Signore, sottolineando soprattutto l'unità dinamica delle molte tappe dell'unico Mistero Pasquale, mentre nella quarta si meditano i vangeli della risurrezione. In queste due settimane l'esercitante non è invitato a prendere decisioni, quanto a confermare quelle prese durante la Prima e la Seconda. Tutto dipende ovviamente dai tempi spirituali di ciascuno. Le conferme delle nostre scelte ci raggiungono sulla base della vita pasquale, che dovrebbe essere la vita normale del cristiano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Esercizi spirituali. Versione ufficiale"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Ignazio di Loyola (sant')
Pagine: 224
Ean: 9788821553967
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Nuova edizione economica e tascabile del libro degli Esercizi Spirituali di sant'Ignazio di Loyola. Traduzione a cura della Commissione della Provincia Italiana S.J. (Gesuiti). Breve introduzione, note, rimandi interni, titolazione e indice generale. Prezzo competitivo considerando l'ufficialità della traduzione e gli apparati interni. Ignazio di Loyola nacque in Spagna (Province Basche) nel 1491. Ferito gravemente nella difesa di Pamplona (1521), durante la lunga degenza, illuminato dalla grazia, si orientò verso la vita religiosa. Studiò ad Alcalá, a Parigi, a Venezia - dove nel 1537 fu ordinato sacerdote - e a Roma, riunendo nel frattempo compagni per il nuovo ordine religioso (Compagnia di Gesù), che fu approvato da Paolo III nel 1540 e si diffuse presto in Europa e nel mondo. Morì a Roma il 31 luglio 1556. I suoi scritti: Esercizi spirituali con i Direttori autografi, l'Autobiografia, il Diario spirituale, le Costituzioni e circa 7.000 tra lettere e istruzioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In ascolto dell'Altro"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Don Enrico Dal Covolo
Pagine: 216
Ean: 9788820983642
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Nel presente volume sono contenuti gli esercizi spirituali proposti al Santo Padre e alla Curia Romana dal Rev. Don Enrico Dal Covolo S.D.B. (di cui si riporta una breve scheda) in occasione dell'inizio della Quaresima. Le meditazioni proposte si focalizzano sul tema della vocazione sacerdotale, che viene illustrata dal sacerdote salesiano con competenza e semplicità, seguendo le tipiche tappe dei racconti biblici: la chiamata di Dio, la risposta dell'uomo, la missione affidata da Dio, le resistenze del chiamato, e infine la conferma di Dio. Nel corso di queste tappe, inoltre, vengono presentate le figure di zelanti sacerdoti della storia che più si sono distinti per la generosa fedeltà con cui hanno servito il proprio ministero e che per questo costituiscono per tutti i ministri di Dio dei limpidi modelli da imitare.Il volume è rivolto a tutti i fedeli, sacerdoti e laici, che vogliono vivere in profondità la Quaresima.Si consiglia come regalo ai secordoti il giorno del Giovedì Santo.Don Enrico Dal Covolo, sacerdote salesiano, è docente presso l'Università Pontificia Salesiana di Roma e studioso di Patrologia. Collabora a numerose attività pastorali del Vicariato Romano e della stessa Santa Sede essendo anche membro e consultore di alcune Congregazioni Vaticane. E' anche Postulatore per le Cause dei Santi della famiglia salesiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO