Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Temi teologici francescani"
Editore: Miscellanea Francescana
Autore: Iammarrone Giovanni
Pagine:
Ean: 9788887931556
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Il vissuto spirituale di Francesco e le posizioni più caratteristiche dei teologi francescani sono oggetto della presente ricerca.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fonti francescane - ed. minor"
Editore: EFR
Autore: Movimento Francescano
Pagine: 2366
Ean: 9788881350261
Prezzo: € 32.00

Descrizione:

Compendio del messaggio di Francesco e Chiara al mondo cristiano che diventa richiamo di unità nella carità, di fraternità nella riconciliazione e nel perdono, di servizio ai più poveri. Le fonti francescane comprendono scritti e biografie di Francesco e Chiara, oltre a ricche testimonianze spirituali, cronachistiche e documentarie dei secoli XIII e XIV.

 

PRESENTAZIONE

Nella lettera di presentazione delle Fonti Francescane, uscite in prima edizione nel 1977, i ministri provinciali d'Italia scrivevano: «Presentando i due volumi delle Fonti Francescane, i ministri provinciali delle famiglie francescane d'Italia sciolgono un preciso impegno: quello di mettere a disposizione di tutti un'opera — la prima del genere in Italia — di facile consultazione e completa come informazione. Li sorregge la consapevolezza che la conoscenza delle origini del movimento francescano è uno dei modi più efficaci di partecipazione alla sua realtà attuale ed è insieme la premessa e la garanzia di una linea di azione per l'avvenire» (p. 7).

Il fervore di studi sulla storia e sul carisma francescano, che ha caratterizzato il secolo XX, aveva ricevuto nuovo impulso dal concilio Vaticano II, il quale nel Decreto sul rinnovamento della vita religiosa invitava a prendere atto che tale rinnovamento «comporta il continuo ritorno alle fonti di ogni forma di vita cristiana e allo spirito primitivo degli istituti, e nello stesso tempo l'adattamento degli istituti stessi alle mutate condizioni dei tempi...

Perciò fedelmente si interpretino e si osservino lo spirito e le finalità proprie dei Fondatori, come pure le sane tradizioni, poiché tutto ciò costituisce il patrimonio di ciascun istituto» (Perfectae caritatis, 2). In ambito francescano, la prima risposta globale a questo autorevole «invito alle fonti» venne dalla Francia, dove nel 1968 Théophile Desbonnets e Damien Vorreux presentavano l'importante silloge Saint Frarwois d'Assise. Documents, écrits et premières biographies, fornendo un modello di riferimento per iniziative analoghe. Ma anche altrove, e particolarmente in Italia, l'impulso conciliare e l'imminenza del 750" anniversario della morte di Francesco (1976) stavano producendo importanti novità, come la rinascita ad Assisi della Società Internazionale di Studi Francescani e relativi convegni (1973), e il laborioso approntamento di ben due edizioni critiche degli Scritti di Francesco, ad opera di padre Giovanni Boccali e di padre Kajetan Esser e collaboratori (Collegio San Bonaventura di Grottaferrata), che vedranno la luce l'anno successivo a quello del centenario.

Nello stesso anno 1977, per iniziativa e «costante e dinamico impulso del padre Ernesto Caroli», con la collaborazione di un gruppo di eminenti studiosi e il coordinamento generale che «ha occupato e preoccupato, più di ogni altro, l'infaticabile padre Feliciano Olgiati della Biblioteca Francescana di Milano» (così ancora i ministri provinciali nella Presentazione), uscivano le Fonti Francescane, comprensive di scritti e biografie di Francesco e Chiara, oltre che di ricche testimonianze spirituali, cronachistiche e documentarie dei secoli XIII-XIV. Edite a cura del Movimento Francescano, le Fonti Francescane sono state un grande evento editoriale, sia per la vastissima diffusione, sia soprattutto per la formazione interna delle famiglie francescane e per la vasta influenza esercitata in ambito ecclesiale, storico e culturale.

Con il passare degli anni, tuttavia, si è fatta sempre più viva l'esigenza di procedere a una nuova edizione delle stesse Fonti Francescane, per una ragione fondamentale: la necessità, ormai improrogabile, di incorporare i risultati degli studi intervenuti dopo la prima edizione, in particolare il nuovo testo critico degli Opuscula di Francesco procurato da K. Esser (peraltro già utilizzato nelle FF ed. minor, 1986),i contributi sulla piena appartenenza degli stessi Scritti a Francesco la migliore conoscenza circa la successione, i rapporti vicendevoli e le fonti dei testi agiografici. Il criterio fondamentale che ha guidato i curatori dell'edizione 2004 è stato quello del «rinnovamento nella continuità», in modo da venire incontro alle attese di un sempre più largo pubblico di lettori senza sconvolgere l'impianto dell'edizione precedente.

Nelle Fonti Francescane. Nuova edizione 2004 è stato dunque conservato l'intero corpus di testi in traduzione già presenti nell'edizione 1977, sia pure con significative integrazioni: i nuovi testi (minori) di Francesco presenti nell'edizione Esser; la traduzione integrale, nell'ordine recato dal manoscritto, della Compilazione di Assisi o Leggenda perugina; integrazioni varie nel settore dei documenti papali e delle testimonianze francescane (come quelle, importantissime, di Giacomo da Vitry); la stampa della Lettera di Greccio, oltre che nella sede dell'edizione 1977 (= FF 572-577), anche in testa alla Leggenda dei tre Compagni, come vuole la tradizione manoscritta di questo illuminato testo biografico. Ma la novità maggiore, per quanto riguarda i testi, è costituita dall'aggiunta di una quinta sezione con i Testi normativi dell'Ordine dei fratelli e delle sorelle della penitenza, a cominciare dal Memoriale propositi (1221) e la sua diretta filiazione francescana, la Regola di Niccolò IV (1289), seguiti in appendice dai due testi legislativi che hanno caratterizzato la vita dell'OFS nei secoli recenti, la Regola di Leone XIII (1883) e quella evangelicamente e francescanamente ispirata di Paolo VI (1978).

Anche nella nuova edizione si mantengono, con i correttivi necessari, la numerazione marginale progressiva e gli utilissimi indici finali, arricchiti dall'ormai indispensabile Indice dei luoghi.

Altre novità significative riguardano più direttamente i testi e le parti accessorie. Nell'edizione 2004 si è pensato di rifare e ridistribuire le introduzioni, che condensano i risultati essenziali di ricerca conseguiti negli ultimi decenni e sono collocate in parte a capo delle singole sezioni, in parte davanti a singoli testi o gruppi di testi, per illuminare meglio e più da vicino il lettore. Infine — data l'importanza crescente che gli Scritti di Francesco e di Chiara, ormai ritenuti la chiave indispensabile per entrare nel loro mondo spirituale, stanno assumendo negli studi e nell'uso personale e comunitario — si è ritenuto conveniente dare loro spazio

maggiore sia nelle introduzioni, sia nel commento, procedendo quindi per essi e per tutti gli altri testi a metodica revisione delle traduzioni sui testi originali, con particolare attenzione al mantenimento della terminologia biblica, ecclesiale, comunitaria e teologico-francescana, nella convinzione che una traduzione fedele e chiara è il miglior invito e commento di un testo.

Ma il lavoro sui testi non si arresta mai. In occasione dell'VIII centenario della fondazione dell'Ordine dei Frati Minori (1209-2009) è apparsa una nuova edizione critica degli Scritti di Francesco d'Assisi (Frati Editori di Quaracchi, Grottaferrata-Roma 2009), che per ciascuno «scritto» comprende l'albero genealogico della traduzione testuale, il testo critico con l'apparato delle varianti, e per gli scritti latini anche la traduzione italiana a fronte, con relativo commento. Prima di procedere a una nuova edizione delle Fonti Francescane, si è ritenuto doveroso utilizzare i risultati di questa nuova, laboriosa indagine, mettendo in tal modo a disposizione degli studiosi e lettori un testo degli Scritti di Francesco che offre ulteriori garanzie di corrispondere a quello voluto, «dettato» e divulgato dal santo di Assisi. Un'ulteriore novità di questa nuova edizione è l'Introduzione alla Leggenda di santa Chiara vergine di Tommaso da Celano, curata da Marco Guida sulla base di recenti nuovi apporti, e un testo dell'edizione di Marino Bigaroni, rivisto e corretto dallo stesso Marco Guida.

A distanza di secoli, il messaggio di Francesco e di Chiara al mondo cristiano continua a essere quello dei primi giorni: il Vangelo può davvero diventare «vita», trasformandosi in straordinaria forza di incontro con Dio, con i fratelli e le sorelle di tutto il mondo e con tutte le creature. Ma «lo spirito di Assisi», grazie anche alla spinta carismatica ad esso conferita dal «signor papa» Giovanni Paolo II, soffia ormai largamente oltre i confini della cristianità. In una società come quella attuale, che sta diventando sempre più multietnica e multireligiosa, la testimonianza dei due santi di Assisi può diventare un valido richiamo di unità nella carità, di fraternità nella riconciliazione e nel perdono, di servizio ai più poveri e diseredati, di cammino incessante verso un'umanità più vicina al progetto di Dio.

 

GUIDA ALLA LETTURA

I testi editi nelle Fonti Francescane. Nuova edizione sono distribuiti in cinque sezioni, come appare chiaramente dal Sommario generale (pp. 12-13). Solo in parte l'ordine delle sezioni corrisponde a quello cronologico di composizione: così gli Scritti di Francesco precedono in blocco l'insieme delle Biografie (Sezione seconda) e dei testi clariani (Sezione quarta), mentre importanti testimonianze contemporanee a Francesco figurano all'interno delle Cronache (Sezione terza), dei Documenti della Curia romana (Appendice alla Sezione terza) e tra i testi normativi dell'Ordine della penitenza (Sezione quinta).

Su aspetti generali o accorgimenti particolari della Nuova edizione, si forniscono qui di seguito altre indicazioni orientative, nella speranza che possano essere utili ai lettori.

Introduzioni. Ognuna delle cinque sezioni è preceduta da un'introduzione generale, che fornisce le prime, indispensabili informazioni storico-critiche sui testi e relativi autori. Un aiuto a situare cronologicamente gli «Scritti» di Francesco e di Chiara, così come le biografie e altri testi importanti, viene dalla Cronologia premessa all'intero volume (pp. 14-19). Inoltre ciascun gruppo degli «Scritti» e delle testimonianze minori, così come il testo delle opere maggiori (biografiche, spirituali, cronachistiche), è corredato di una «scheda» specifica, che ne sintetizza storia, contenuti e finalità, segnalando l'edizione sulla quale è stata condotta la traduzione.

Numerazione marginale progressiva. La suddivisione dei testi in brevi sezioni numerate progressivamente al margine interno delle pagine, già inserita nella prima edizione (1977), è risultata particolarmente funzionale per l'utilizzo delle Fonti all'interno di gruppi o comunità, e contribuisce a facilitare la compilazione e l'utilizzo degli Indici (a quello dei nomi di persona, dei nomi di luogo e all'Indice tematico, questa edizione premette anche l'Indice dei luoghi biblici).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Francescanesimo e cultura nella provincia di Trapani"
Editore: Ass. Centro Studi Antoniani
Autore: Ciccarelli Diego
Pagine: 394
Ean: 9788885155848
Prezzo: € 29.00

Descrizione:

Il volume raccoglie gli atti del Convegno di Studio su Francescanesimo e Cultura nella Provincia di Trapani, organizzato dalla Biblioteca Francescana di Palermo nei giorni 19-21 novembre 2009. I contributi spaziano da codici contenenti i Sermoni di S. Bernardino da Siena, note di possesso di un manoscritto esemplato a Parigi per lo studente trapanese fra Ludovico de Pino o relative ai libri del filosofo p. Giuseppe Napoli, l'originale trattato sugli orologi con ottime illustrazioni del p. Riccardo del Monte, inventari di biblioteche, libri di professioni e segnalazioni di fondi francescani. Vengono segnalati figure di artisti francescani o operanti nelle chiese francescane della provincia, nonché quelle di studiosi, poeti, non viene omessa una rivisitazione della devozione popolare a Sant'Antonio nel trapanese.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Padova 1310"
Editore: Ass. Centro Studi Antoniani
Autore: Baggio Luca
Pagine:
Ean: 9788885155855
Prezzo: € 37.00

Descrizione:

La data del 1310 rimanda al primo documento in cui si parla di una "Varia et inmensa mutatio" del complesso basilicale padovano. Il convegno internazionale, nella ricorrenza centenaria, ha voluto indagare e rileggere i percorsi architettonici e pittorici di questo importante santuario. Gli atti si aprono con un contributo relativo al capitolo generale dei frati minori tenutosi a Padova nel 1310 che, con la definitiva traslazione del corpo del santo, furono occasione per inaugurare il completamento strutturale della basilica progettata fin dagli inizi, ed è questo il dato nuovo, per la forma architettonica attuale. Altri contributi presentano i cicli pittorici di Giotto e della sua scuola, la struttura della basilica quale "nova Jerusalem", la diffusione iconografica del modello e dell'immagine sant'antoniana, infine un corposo contributo descrive i recenti interventi di restauro nella struttura delle cupole del santuario padovano.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vivere il Vangelo da fratelli"
Editore: Porziuncola Edizioni
Autore: Parenti Adriano
Pagine: 64
Ean: 9788827009994
Prezzo: € 7.00

Descrizione:La fraternità? È un dono di Dio e una storia di grazia; è impegno di vita e servizio vicendevole; una realtà da vivere in famiglia, nella Chiesa e nel mondo. Queste pagine presentano i dodici pilastri per costruire e consolidare la comunione tra fratelli. Un piccolo, ma efficace, strumento per apprendere sempre più la bellezza di diventare discepoli del Signore. Nel nome di Francesco di Assisi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Frate Odorico del Friuli"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Giancarlo Stival
Pagine: 184
Ean: 9788825026122
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Nuova edizione della biografia seria e documentata, ma insieme leggibile e avvincente, del beato Odorico da Pordenone e del suo avventuroso viaggio missionario fino in Cina.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Francescani e i Maroniti"
Editore: Terra Santa
Autore: Noujaym Halim
Pagine: 164
Ean: 9788862401364
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Il presente volume ripercorre il prezioso ruolo di intermediario svolto dall'Ordine francescano tra i Maroniti del Monte Libano e la Santa Sede, dal XIII secolo fino alla conquista ottomana della Terra Santa (1516).La Chiesa maronita, fondata da san Marone nel V secolo, è l'unica Chiesa orientale ad essere rimasta sempre fedele a Roma, pur conservando riti e liturgie propri. I Francescani, presenti in Medio Oriente sin dal XIII secolo, diedero un contributo fondamentale al mantenimento di questo rapporto privilegiato. Essi furono infatti scelti dalla Santa Sede quali rappresentanti tra le Chiese orientali, giocando in questa veste un ruolo estremamente attivo nel sostenere l'attaccamento della comunità maronita alla Chiesa cattolica. Un compito difficile, considerate le numerose insidie che minavano il legame.Il libro ripercorre le missioni riportate a termine da alcuni frati francescani tra i Maroniti in qualità di delegati apostolici e, più in generale, il ruolo giocato dall'Ordine dei Frati minori nell'assicurare un collegamento costante e privilegiato tra Roma e il Monte Libano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Clemente XIV Ganganelli (1705-1774): profilo di un francescano e di un papa. Vol.1: Lorenzo Ganganelli: l'uomo, il francescano, il teologo, il cardinale"
Editore: Ass. Centro Studi Antoniani
Autore: Isidoro Liberale Gatti
Pagine: 1114
Ean: 9788885155831
Prezzo: € 95.00

Descrizione:

Il testo ripercorre in modo dettagliato l’itinerario biografico di papa Clemente XIV (1705-1774) negli anni precedenti la sua elezione al Soglio pontificio (1769). Le origini familiari, la scelta francescana nella Famiglia Conventuale, le competenze di Maestro e Consultore Teologico fino alla nomina cardinalizia (1759).The work is an exhaustive biography of Clemente XIV (1705-1774) during the years before his election as a Pope (1769), with details about an itinerary that goes from his first years and his decision to join the order of St. Francis, to his experience as a master in theology, ending with the nominee as a Cardinal (1759).

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dai protomartiri francescani a sant'Antonio di Padova"
Editore: Ass. Centro Studi Antoniani
Autore:
Pagine: 228
Ean: 9788885155817
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

Tra gli interventi proposti in questo volume emerge il tema importante per i primi decenni della storia del francescanesimo, ma solitamente trascurato, del martirio. L'iniziativa della giornata di studio, infatti, partiva dall'analisi della testimonianza dei Protomartiri francescani che è stata origine della vocazione francescana di sant'Antonio di Padova.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I francescani e l'uso del denaro"
Editore: Biblioteca Francescana Edizioni
Autore: Cacciotti Alvaro, Melli Maria
Pagine:
Ean: 9788879621748
Prezzo: € 22.00

Descrizione:

Atti dell'VIII Convegno storico di Greccio sull'uso appropriato dei beni terreni sulla scia dell'insegnamento evangelico.

La riflessione che scaturisce dal Congreggo, si pone alla base e come stimolo alle molte teorie di economia politica che hanno proliferato nella storia occidentale ponendosi lo scopo di raggiungere il benessere collettivo.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Progetto formativo dei frati minori cappuccini italiani"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Conferenza Italiana Ministri Provinciali Cappuccini
Pagine: 104
Ean: 9788810509722
Prezzo: € 6.50

Descrizione:Rielaborazione del Progetto che vide la luce nel 1993, il «Progetto formativo» dei frati minori cappuccini italiani è frutto del lavoro di aggiornamento indispensabile per far fronte alle nuove sfide nei confronti della formazione e della vita consacrata che giungono dalle veloci e continue trasformazioni in ambito sociale e culturale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Arbor Ramosa. Studi per Antonio Rigon da allievi amici colleghi"
Editore: Ass. Centro Studi Antoniani
Autore:
Pagine: 736
Ean: 9788885155800
Prezzo: € 59.00

Descrizione:

Il volume contiene 47 contributi di vari e qualificati studiosi, italiani e stranieri, offerti ad Antonio Rigon, docente di Storia medievale all'Università di Padova, alla soglia del suo 70° compleanno. Molti e nuovi sono gli studi proposti da allievi, amici e colleghi del docente padovano noto per le sue ricerche nell'ambito della storia civile e religiosa del medioevo e divenuto, grazie alla innovativa reinterpretazione della vicenda biografica e agiografica di Fernando da Lisbona/Antonio di Padova, un punto di riferimento per comprendere il percorso di questo frate e santo francescano della prima generazione minoritica. I contributi sono articolati in tre ambiti: "Generalia", "Franciscalia", "Istituzioni ecclesiastiche e società locali: cultura e vita religiosa".

 

The volume contains 47 contributions by various and qualified scholars, Italian and foreign -offered to Antonio Rigon, Professor of Medieval History at the University of Padua, on the threshold of his 70th birthday. The contributions are offered by students, friends and colleagues of the professor Rigon, who is known for his research in the civil and religious history of the Middle Ages ad he has become a reference for understanding the friar and holyFrancesco during the first generation of Minors, thanks to his research on biography tohagiography to Fernando from Lisbon / Anthony of Padua. The contributions are divided intothree areas: "Generalia", "Franciscalia", "Ecclesiastical institutions and local society: culture and religious life.

 

Indice generale

Presentazione (Luciano Bertazzo – Donato Gallo . Raimondi Michetti – Andrea Tilatti)

Giuseppina De Sandre Gasparini, Ad Antonio. Tra ricordi e riflessioni

 

1. Generalia

 

Giovanni Miccoli, Profezia e storia nella vita religiosa del basso medioevo. Note di lettura

André Vauchez, Culte des saints et lèlerinages aux derniers siècles du moyen âge (v.1200 – v. 1500): essai de bilan historiographique

Grado Giovanni Merlo, L’eresia all’epoca di Bonifacio VIII, ovvero l’illusione della fine

Maria Consiglia De Matteis, L’elezione di Urbano VI: un’interpretazione oltre le apparenze

Roberto Rusconi, Celestino V agli inizi del secolo XVI: una vita versificata e illustrata

Anna Benvenuti, I Regolari in Toscana nelle riforme di Pietro Leopoldo. La “longue durée” di un medioevo ecclesiastico

 

2. Franciscalia

 

Maria Pia Alberzoni, Francesco, Gregorio IX e le visioni della beata Elena Enselmini

Jacques Dalarun, Le plus ancien témoin manuscrit de la Vita Beati Francisci de Thomas de Celano

Felice Accrocca, Giuliano da Spira e Vincenzo di Beauvais: la Vita di San Francesco nello Speculum historiale

Damien Ruiz, Sur quelques æuvres faussement attribuées à Hugues de Digne par la tradition

Roberto Lambertini, Francescani e teorie politiche a metà Duecento: il caso di Guiberto di Tournai

Michele Pellegrini, “Testamentorum avida quaedam invasio”. Note sulla gestione dell’economia testamentaria a Siena nel pieno Duecento attraverso una scrittura del convento di San Francesco

Chiara Frugoni, Gli affreschi della Basilica Superiore di Assisi: una committenza di papa Niccolò IV?

Luigi Pellegrini, “Secundum consuetudinem Romane Curie”. Un’interessante testimonianza codicografica degli usi liturgici dei frati Minori tra i secoli XIII e XIV

Carlo Delcorno, Un sermone di Jacopo da Tresanti per la festa della traslazione di san Francesco d’Assisi

Emanuele Fontana, Un sermone di Filippo da Moncalieri per la festa dei Santi Innocenti (1335)

Isabelle Heullant-Donat, Théorie et pratique du martyre volontarie chez le Franciscains au milieu du XIVe siècle: l’exemple de Livinius

Luciano Bertazzo, “Locus pauperculus, honestissimus et extra civitatem”. Per una storia degli insediamenti osservanti in Veneto

Stefano Brufani, Arnaldo Fortini e la “Nova vita di San Francesco d’Assisi”

Maria Teresa Dolso, Francesco d’Assisi tra memoria, storia e storiografia

Marco Bartoli, "Caelum sit tibi pauper”. Lessico economico-politico, riflessione teologico-spirituale ed esperienza francescana nei Sermones di Antonio da Padova

Eleonora Lombardo, Sant’Antonio “speculum virtutum non solum laicorum sed etiam religiosorum” in un sermone di Bertoldo da Ratsbona

Luca Baggio, Alcune note sull’iconografia antoniana del Duecento

 

3. Istituzioni Ecclesiastiche e Società locali: Cultura e Vita religiosa

 

Dario Canzian, La leggenda di san Tiziano e la controversa eredità della diocesi di Oderzo: Cittanova (Eracliana) e Ceneda (Sec. VII-XI)

Anna Rapetti, I cistercensi a Follina tra conservazione e innovazione

Maria Clara Rossi, Forme associative del clero medievale: la Congregatio cleri extrinseci di Verona

Gian Maria Varanini, Una pieve rurale agli inizi del Duecento: Grezzana in Valpantena (diocesi di Verona)

Giannino Carraro, I Crociferi a Padova nei secoli XII-XIV

Martina Cameli, Vescovi, vassalli, documenti. Alcuni elenchi inediti di nobles e populares della città di Ascoli e del suo contado (1228-1234)

Silvia Carraro, Chi è Giacomo Stoppa? Un “veneziano” tra laguna e terraferma

Arianna Bonato, Il prologo ai “Sermones quadragesimales et dominicales” di Agostino da Ascoli OSA (Padova 1294)

Francesco Bottin, Una lauda alla Vergine di Alberto da Padova

Franco Benucci, Su “L’Ave Maria di Giotto”nella Cappella degli Scrovegni

Marina Benedetti, Frate Dolcino da Novara: sorores eretiche e sorores eremite

Maria Grazia Del Fuoco, “Ad tempus sacerdos et ad tempus iudex vice Christi”. La diocesi di Chieti e i diritti episcopali nella prima metà del XIV secolo

Mauro Tagliabue,Ildebrandino Conti: un amico del Petrarca tra monte Oliveto e la Certosa

Maria Chiara Billanovich, Ildebrandino Conti tra pastorale diocesana e apprensioni politico-religiose alla luce di alcune lettere di indulgenza

Fernanda Sorelli, Nicolò da Ravenna, domenicano osservante, e la sua famiglia

Nelly Mahmoud Helmy, “In omnibus locis subditis soldano Babilonie”. Prassi testamentaria e devozioni di mercanti occidentali ad Alessandria d’Egitto in un registro notarile del primo Quattrocento

Francesco Trolese, Placido Pavanello, abate generale di Vallombrosa (1437-1454) e la riforma di Santa Giustina

Flavia De Vitt, Pellegrini del Friuli nel XV secolo

Nicoletta Giovè Marchioli, Le epigrafi del portale maggiore del duomo di Acqui Terme

Andrea Tilatti, Amministrare chiese nel tardo Quattrocento. Alcune visite dei vicari dell’abate di Santa Maria di Sesto

Matteo Melchiorre, Un prete del Quattrocento: Domenico veneto cappellano e mansionario della cattedrale di Padova (1462-1507)

Francesco Bottaro, La “contabilità devota” del dottor Girolamo Polcastro: legami di famiglia e suffragi a Padova nel tardo Quattrocento

Giulia Foladore, Un inventario di offerte e di ex voto (1487-1551) all’Arca del Santo di Padova: primi appunti



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il paradosso francescano tra povertà e società di mercato"
Editore:
Autore: Bazzichi Oreste
Pagine: 176
Ean: 9788874026654
Prezzo: € 15.00

Descrizione:La teoria e la pratica dell'economia di mercato sono germogliate ben prima dell'etica protestante e del fondatore della scienza economica, Adam Smith. I maestri francescani del XIII, XIV e XV secolo, conciliando l'attività speculativa con la pratica pastorale del vivere quotidiano, si sono scoperti economisti di notevole valore, anticipando alcune acquisizioni teoriche fondamentali. Partendo da Pietro di Giovanni Olivi, scopritore della teoria soggettiva del valore economico, e da Alessandro di Alessandria, acuto analista dei fenomeni di mercato e monetari, si arriva, passando per san Bernardino da Siena, alla felice intuizione dei Monti di Pietà e alle nuove e legittime frontiere etico-sociali dell'erogazione del credito ad interesse. I frati francescani, attraverso un'azione parenetica e pratica molto efficace sul popolo, riuscirono a dare una forte accelerazione al sistema sociale e allo sviluppo economico e civile, i cui fondamentali principi conservano ancora oggi, nell'epoca della globalizzazione, tutta la loro attualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Frati minori e privilegi papali tra due e trecento"
Editore: Ass. Centro Studi Antoniani
Autore: Paciocco Roberto
Pagine:
Ean: 9788885155862
Prezzo: € 58.00

Descrizione:

Descrizione codicologica e paleografica di Carlo Tedeschi

All’edizione del codice n. 49 conservato nella Pontificia Biblioteca Antoniana di Padova e recante un Liber privilegiorum compilato da un frate minore della Provincia S. Antoniidurante il pontificato di Giovanni XXII, è premessa un’ampia introduzione nella quale si delinea il percorso dell’Ordine sulla via dei privilegi papali, anche per offrire un’altra e “complementare” storia minoritica da Francesco d’Assisi in poi. Con un’esposizione che intende essere piana e accessibile anche per i lettori non accademici o non troppo specializzati, si intende evidenziare proprio l’importanza dello ius particulare della religiofrancescana, una prospettiva piuttosta trascurata in sede storiografica, poiché l’ultima monografia dedicata ai privilegi dei frati Minori risale a più di ottant’anni fa. Più specificamente, il padovano Liber privilegiorum mostra come dopo la pubblicazione della Super cathedram di Bonifacio VIII (1300) la normativa pontificia sia stata adattata dall’Ordine alle proprie necessità. Apparentemente il compilatore del codice non falsificò nulla, visto che ogni parola è per lo più correttamente ripresa dalla documentazione. Però, i singoli documenti e finanche ogni passo di essi non risultano indifferentemente accettati: la falsificazione non si realizza mediante la produzione di documenti fittizi, ma a livello interpretativo e mediante un edace selezione documentaria. Un gioco che produce un diritto alternativo a quello fissato dalla sede apostolica ed offre un ucronico stato di privilegiamento dell’Ordine, presentato come il più alto possibile per la comunità minoritica che vive “amministrativamente” la vita conventuale sul limitare – o meglio ai limiti, talora travalicandoli – della legalità canonica, in bilico tra rispetto dell’autorità papale e conservazione dei propri privilegi.

 

The book offers the edition of manuscript n. 49 preserved at the Pontificia Biblioteca Antoniana of Padua, containing a Liber privilegiorum compiled by a friar of the Franciscan Provincia S. Antonii during John XXII’s pontificate. The edition is preceded by an extensive introduction in which the author outlines the close connection between the Order and the papal privileges: the purpose is also to write another and “complementary” history of the Minorites from Francis of Assisi onwards. Useful to academics, but accessible to non-academic readers, too, this work is intended to emphasize the importance of the ius particulare of the Franciscan religio from a quite neglected historiographical perspective, since the last monograph devoted to privileges of the Friars Minor dates back to more than eighty years ago. More specifically, the Paduan Liber privilegiorum shows how after the publication of Boniface VIII’s Super Cathedram (1300), the papal legislation was adapted by the Order to its own needs. Apparently, nothing was falsified by the compiler of the Liber, because every word seems to be correctly taken from the papal documents. Actually, not all was accepted: the falsification was not achieved through the production of fictitious papal letters, but through interpretation and especially through a keen selection of the documents. So, although the compiler tried to find a difficult balance between the respect of papal authority and the preservation of the 13th century Franciscan privileges, the result was definitely a “Franciscan law”, alternative to the decisions established by the Apostolic See.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "San Bonaventura"
Editore: Elledici
Autore: Russo Renato
Pagine: 48
Ean: 9788801046489
Prezzo: € 3.50

Descrizione:Il libretto illustrato racconta la vita del biografo di San Francesco d'Assisi: frate Bonaventura da Bagnoregio (1217-1274). E proprio al Poverello d'Assisi si lega la sua vicenda terrena sin dall'infanzia, quando, avendo appena dieci anni, viene da lui guarito da una malattia mortale. Studia a Parigi e, diventato Maestro, entra nell'Ordine Francescano che si sta notevolmente espandendo, prendendo piede anche nell'ambiente colto universitario. In un momento difficile per i Francescani, per contrasti interni ed esterni, Bonaventura viene eletto Generale alla guida dell'Ordine e immediatamente, con fermezza, saggezza e umiltà, da una parte si impegna per difenderlo dalle insidie, lui finissimo teologo, e dall'altra vi opera un profondo rinnovamento, nello spirito più genuino del Fondatore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Francescanesimo passato prossimo"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Merlo Grado G.
Pagine: 104
Ean: 9788825026184
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Una raccolta di studi su francescanesimo e francescanesimi: i testi non sono appesantiti da note a piè di pagina, sono scorrevoli meditati e documentati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come chicco di grano"
Editore: Terra Santa
Autore:
Pagine: 48
Ean: 9788862400985
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Il 3 giugno 2010 veniva ucciso a Iskenderun, in Turchia, mons. Luigi Padovese, Vicario apostolico dell'Anatolia e frate minore cappuccino. Restano oscuri i reali motivi che hanno guidato la mano dell'assassino, mentre emerge con sempre maggiore evidenza il contributo dato da mons. Padovese alla costruzione di una cultura del dialogo e della pace in un contesto come quello turco, percorso da molte tensioni.«Ancora oggi, a distanza di tempo, siamo sgomenti nel ripensare alla morte di mons. Padovese, Vicario apostolico dell'Anatolia, assassinato a Iskenderun il 3 giugno 2010. Mons. Padovese era un uomo di grande spessore intellettuale e di grandissima cultura. Era però rimasto un uomo semplice, un umile frate figlio della Provincia lombarda. Uomo di dialogo, intratteneva ottimi rapporti con le autorità musulmane della regione. È stato tra gli artefici dell'Instrumentum laboris che il Sinodo per il Medio Oriente ha discusso (Roma, 10-24 ottobre 2010). Ricordare la sua figura, mettersi in ascolto del suo insegnamento, camminare insieme a lui sul sentiero del dialogo e della riconciliazione, aiuterà tutti noi (fedeli, sacerdoti, religiose e religiosi) a rendere più limpida ed efficace la nostra testimonianza cristiana.» (dall'Introduzione di fra Alessandro Ferrari, già Ministro provinciale dei frati cappuccini lombardi).Al volume è allegato il DVD Come chicco di grano (regia di Paolo Damosso, produzione Nova-T Torino, 2010, 15min circa), che offre una serie di testimonianze e approfondimenti sulla figura di mons. Padovese. Le sfide e le speranze della Chiesa in Turchia sono raccontate, in una serie di interviste, dallo stesso vescovo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La libertà creativa"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Todisco Orlando
Pagine: 584
Ean: 9788825026450
Prezzo: € 40.00

Descrizione:«In principio la libertà», questo l'assunto del volume. È alla libertà che occorre educare perché è sulla libertà che saremo giudicati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I maestri Francescani e Domenicani"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Benedetto XVI
Pagine: 112
Ean: 9788820984335
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Benedetto XVI riprende, in questo sesto volume della collana, il percorso delle sue catechesi, proponendo delle riflessioni sui più grandi Maestri francescani e domenicani della storia della Chiesa medievale e oltre. In particolare si è soffermato sulla figura di San Francesco d'Assisi, su San Domenico di Guzman, Sant'Antonio da Padova, San Bonaventura, Sant'Alberto Magno, San Tommaso d'Acquino e Giovanni Duns Scoto .

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Intorno a francescanesimo e minoritismo. Cinque studi e un'appendice"
Editore: Biblioteca Francescana Edizioni
Autore: G. Merlo Grado
Pagine: 252
Ean: 9788879621700
Prezzo: € 13.50

Descrizione:

Lo sguardo intorno a frate Francesco e ai frati Minori passa attraverso fonti e documenti: leggere in controluce, interpretare le parole al di là del loro primo significato, avvicinare i racconti agiografici non in modo ingenuo, ma ritenendoli rappresentazioni di fatti espressi però con un linguaggio non realistico: in contesti che si succedono e mutano con conseguenze talvolta radicali non tanto nella memoria del santo d.Assisi, quanto piuttosto nelle metamorfosi della proposta cristiana di frate Francisco piccolino. Perciò vengono qui pubblicati cinque studi intorno a quanto è riferibile all.esperienza religiosa di frate Francesco, connotabile come francescanesimo, e quanto concerne le vicende e i fenomeni che da quell.esperienza religiosa derivarono, con caratteri non sempre coerenti con essa e talvolta lontanissimi da essa: fenomeni definibili con il termine generale di minoritismo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come stranieri e pellegrini. I francescani lungo l'itinerario del Corridoio Bizantino e della via Amerina"
Editore: Porziuncola Edizioni
Autore:
Pagine: 200
Ean: 9788827006948
Prezzo: € 22.00

Descrizione:San Francesco e i suoi compagni hanno compreso fin da subito l'importanza di annunciare il Vangelo per le strade del mondo. Questo volume prende in esame uno specifico territorio per scoprire in che modo la presenza dei Minori abbia dato nuovo impulso a numerosi ambiti spesso intrecciati tra loro: predicazione, economia, liturgia, arte... I contributi qui raccolti riservano una particolare importanza alle fonti documentarie archivistiche, di cui alcune inedite.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La corona francescana. I sette misteri gaudiosi nella vita della Vergine Maria e di san Francesco"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Melnick Robert, Wood Joseph
Pagine: 32
Ean: 9788825024807
Prezzo: € 2.00

Descrizione:

L'originalità di questa forma di preghiera, ispirata alla tradizionale recita del Rosario, consiste nel concentrare l'attenzione su sette "misteri" gaudiosi, secondo una antica consuetudine francescana, che risale al 1400. L'intenzione non è, ovviamente, di trascurare gli altri misteri, dolorosi e gloriosi, della vita di Maria, ma di sottolineare la "perfetta letizia" che deve essere il segno caratteristico della spiritualità francescana. In questa originale corona si recitano quindi 10 Ave Maria per ogni mistero, cui si aggiungono due Ave finali, per un totale di 72: in tal modo si ricordano gli anni che Maria avrebbe vissuto sulla terra, prima della sua Assunzione in cielo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quale Cristo si cerca nel deserto?"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Enzo Galli, Emanuele Rimoli, Guglielmo Spirito
Pagine: 192
Ean: 9788825019957
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Un qualche riverbero dello splendore del mistero di Cristo, così come ci è stato tramandato dalla tradizione che risale ai Padri del deserto e ci raggiunge in un mondo post-moderno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La maturità evangelica di Francesco"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore:
Pagine: 160
Ean: 9788825024586
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Spunti e appunti di riflessione per i tanti giovani in formazione e per gli uomini che desiderano anelare a una delle più genuine fonti del cristianesimo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "The Tau of St Francis"
Editore: Porziuncola Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 9788827006658
Prezzo: € 2.00

Descrizione:

The Tau was a very precious symbol for Francis of Assisi It was the sign that displayed his profound spiritual conviction that the salvation of every person is to be found only in the cross of Christ.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO