Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Storia Della Chiesa



Titolo: "Concilii Vaticani II Synopsis. Gravissimum educationis"
Editore: Edusc
Autore:
Pagine: 254
Ean: 9788883337413
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Lo scopo principale di questo volume è quello di coordinare la documentazione del Concilio sulla Declaratio Gravissimum educationis e individuare con rapidità ed efficacia il vero senso e la portata del significato di ognuna delle pericopi del testo conciliare. A questo scopo vengono presentate al lettore - in quattro colonne: le prime due relative allo schema sulla scuola cattolica e le altre due relative allo schema sull'educazione cristiana - le redazioni che furono oggetto dello studio dei Padri conciliari fino alla promulgazione del testo. Si offre così, in una visione unitaria e totale, il processo di depurazione e perfezionamento del testo, nonché le ragioni che motivarono le singole variazioni. Le note della Commissione in calce e i riferimenti ai documenti tramite i numeri di protocollo raccolti nell'Appendix nei quali i Padri motivarono i cambiamenti richiesti, fanno di questo libro uno strumento di elevato valore per l'approfondimento del testo e del significato del Magistero. La comprensione profonda dei documenti del Vaticano II rappresenta una sfida importante per tutti gli studiosi che si avvicinano a questi testi. Monsignor Gil Hellín, con il suo lavoro di ricerca, ha reso possibile a vescovi, sacerdoti e studiosi del Concilio un accesso facile e rigoroso a questi testi. La Sinossi rende possibile una rapida consultazione di tutti i documenti che fanno luce sulla Dichiarazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Concilio di Ferrara - Firenze (1438-1439)"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Vasile A. Barbolovici
Pagine: 320
Ean: 9788810217016
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Il concilio aperto a Ferrara l'8 gennaio 1438 e trasferito l'anno dopo a Firenze proclama l'unione fra la Chiesa greca e quella latina, un accordo che dura sino alla presa di Costantinopoli, nel 1453, e viene rotto ufficialmente da un concilio della Chiesa greca poco meno di vent'anni dopo. Questo volume si propone di indagare dal punto di vista storico ed ecclesiologico le unioni che si sono verificate dopo il concilio ferrarese-fiorentino. In particolare, la ricerca si sofferma sulla prima grande unione dei ruteni del 1595, conosciuta anche come Unione di Brest, e sull'unione della Chiesa romena ortodossa della Transilvania (1697-1700). Questo avvenimento ha portato alla riscoperta delle radici latine, alla comunione ecclesiastica con la Sede di Pietro e alla nascita di un movimento illuminista che ha suscitato, nel tempo, la nascita di un solo Stato per i romeni delle province di Moldova, Valacchia e Transilvania. Dal punto di vista ecclesiologico il processo di unione della Chiesa ortodossa romena della Transilvania si compie con il Concilio Vaticano II, che con il documento sulle Chiese cattoliche orientali "Orientalium Ecclesiarium" riconosce le comunità cattoliche orientali come vere Chiese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Monti e San Vigilio di Rogno"
Editore: Studium
Autore: Gabriele Archetti
Pagine: 328
Ean: 9788838245800
Prezzo: € 38.00

Descrizione:Con la sua chiesa dedicata a san Gaudenzio, alla fine del medioevo si crearono a Monti le condizioni per la separazione dalla pieve di Rogno e costituirsi in parrocchia; ad essa era collegata la chiesa sussidiaria di San Vigilio, eretta su uno sperone roccioso a sbalzo sulla valle, in un sito splendido ed evocativo in cui l'edificio sacro sanava il ricordo degli antichi fana pagani, perpetuati nella memoria onomastica del luogo. È davvero interessante come lo studio locale della storia sia espressione della storia universale. E sorprende come la vicenda di Monti e San Vigilio, pur lontana dai grandi centri urbani, semplice nel suo sviluppo e apparentemente circoscritta tra i boschi e le alture alpine, sia in verità pienamente attraversata dagli eventi generali che, grazie anche ad essa, si confermano nel loro fluire con i tratti dell'unicità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Roma e i georgiani"
Editore: Studium
Autore: Tamar Grdzelidze
Pagine: 288
Ean: 9788838246197
Prezzo: € 29.00

Descrizione:"Il volume collettivo Roma e i georgiani è dedicato al XXV anniversario delle relazioni diplomatiche tra la Santa Sede e la Georgia. Il materiale presentato ripercorre una storia plurisecolare di relazioni tra Roma e la Georgia che, pur nella eterogeneità del percorso, data almeno dal II secolo a.C fino ad oggi. [...] Nella percezione dei georgiani, storicamente Roma è apparsa sotto vari profili. Il volume comprende episodi della lunga storia delle relazioni tra Roma e il popolo georgiano che vede la storia di Roma attraverso due prismi: l'impero romano e la cattedra episcopale di Roma, collante religioso-culturale della civiltà occidentale. Il volume mira a portare alla conoscenza di un vasto pubblico temi specifici emersi nelle relazioni tra l'impero romano o il patriarcato romano e il popolo georgiano durante i secoli" (dalla Premessa di Tamar Grdzelidze).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Chiesa ortodossa. Vol.5"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Ilarion Alfeev
Pagine: 340
Ean: 9788810417133
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Nell’Oriente ortodosso il primo tentativo di sistematizzazione dei sacramenti della Chiesa è stato il trattato di Dionigi Areopagita sulla gerarchia celeste, ma solo nel XVII secolo la dottrina entra dapprima nei «libri simbolici» e poi nei manuali di teologia in uso nei seminari. Solo alla fine del XIX e nel XX secolo la teologia ortodossa comincia a liberarsi dalla concezione del mondo latino medioevale e riconduce la riflessione sui sacramenti nell’alveo del pensiero dei Padri. Le azioni sacre in cui il fedele riceve la grazia dello Spirito Santo schiudono davanti alla persona la realtà di un altro mondo e contribuiscono alla sua rinascita spirituale. Come ha scritto Nicola Cabasilas, «attraverso i santi misteri, quasi finestre, il sole di giustizia entra in questo mondo tenebroso, mette a morte la vita secondo il mondo, e fa sorgere la vita sovramondana».Questo volume si sofferma su: battesimo, cresima e consacrazione del crisma; eucaristia; penitenza (confessione); ordinazione ai ministeri sacri (vescovo, sacerdote, diacono) e consacrazione per i servizi liturgici (lettore, suddiacono); estrema unzione; matrimonio; professione monastica; sepoltura (funerale) e altre forme di commemorazione dei defunti; consacrazione del tempio; benedizione dell’acqua; funzioni di supplica per varie necessità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Magno Sinodo"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Claudio Anselmo
Pagine: 256
Ean: 9788864096186
Prezzo: € 19.00

Descrizione:

Il dibattito storiografico sull’ermeneutica e la ricezione del Concilio Vaticano II, per capire l’avvenimento più importante della storia del cattolicesimo contemporaneo

Il Concilio Vaticano II resta l’avvenimento più importante della storia del cattolicesimo contemporaneo e la sua celebrazione ha dato luogo ad una bibliografia che non appare esagerato definire alluvionale. Questo libro tratta la storiografia sul Vaticano II analizzando l’articolazione e la complessità delle visioni in campo, spesso in conflitto fra loro, e offre un contributo che si colloca nel dibattito sempre in corso sulla sua ermeneutica (soprattutto riguardo alla continuità o alla discontinuità rispetto alla tradizione). Studiare la storia del Vaticano II e comprenderne le dinamiche non è una disputa fra specialisti perché non significa guardare al passato ma al futuro di tutta la Chiesa: per questo occorre continuare a conoscerne la storia, non soltanto quella generale ma quella dei suoi documenti, comprendere il significato che essi ebbero nel dibattito conciliare e saper cogliere l’importanza delle interpretazioni che il Concilio ha dato luogo nel dibattito teologico e storiografico.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La riforma liturgica nella diocesi di Roma"
Editore: CLV Edizioni Centro Liturgico Vincenziano
Autore: Giuseppe Midili
Pagine: 428
Ean: 9788873672289
Prezzo: € 55.00

Descrizione:Il volume presenta la riforma liturgica a Roma nella sua dimensione storica e teologica, concentrandosi specificamente sul periodo più intenso del movimento liturgico e del Concilio, dal Congresso di Assisi (1956) alla visita di Paolo VI alla Diocesi (1975). Nel testo sono illustrate le scelte pastorali di quegli anni, attraverso un'analisi dei documenti d'archivio della Diocesi ed è proposta una rilettura organica del percorso che ha segnato la preparazione prossima e la pri- ma applicazione dei principi teologici e del modus celebrandi espressi dal Vaticano II.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Paolo VI e lo spirito del Concilio"
Editore: Vivere In
Autore: Ettore Malnati
Pagine: 204
Ean: 9788872635766
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Paolo VI amò profondamente l'uomo del suo tempo e la Chiesa, per questo i suoi insegnamenti sono pregni di una preziosità che è propria di un certo "sapore antico" che mette a proprio agio e incute il rispetto prezioso della verità di cui l'amore è foriero. Questa pubblicazione vuole sottolineare che tutto ciò che il Concilio ci ha donato ha alla base una grande passione, quella di Paolo VI per la Chiesa di Cristo e per l'umanità. La Chiesa, quella Chiesa che Lui ha amato e pensato siamo noi. Leggiamo, riflettiamo su ciò che fu pensato per educarci a essere, noi cristiani, quella madia dove Dio pone il suo pane (Cristo) per i suoi figli (l'umanità) che indistintamente ci sono tutti fratelli e amici per realizzare quella civiltà dell'amore di cui necessita l'intera famiglia umana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il vescovo Delio e la sua chiesa"
Editore: Tau Editrice
Autore:
Pagine: 320
Ean: 9788862446570
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il volume è il risultato di un'accurata analisi dei numeri della rivista diocesana "Frontiera", per ricostruire il lungo episcopato a Rieti del Vescovo Delio Lucarelli (1997-2015), soprattutto riguardo alla dimensione pastorale ed ecclesiale, ma anche quanto alle opere volute e seguite personalmente dal presule. L'autore, senza enfasi e toni trionfalistici, in "Il Vescovo Delio e la sua Chiesa" parte dall'annuncio del nome del nuovo Vescovo Lucarelli da parte del predecessore Molinari, ripercorre le tappe dell'ordinazione in san Pietro da parte del papa Giovanni Paolo II, dell'ingresso in diocesi, dei primi incontri e dei discorsi programmatici che hanno trovato realizzazione nelle opere e nelle iniziative del Vescovo Delio. Attraverso i resoconti giornalistici si dipana un episcopato ricco di progettualità pastorale, che ha trovato nei numerosi documenti e interventi l'orientamento per una corretta prassi, nel Sinodo il punto più alto, nei lavori dell'edilizia di culto nuova e recuperata a seguito del terremoto del 1997 e nei diversi acquisti di edifici, l'intreccio e l'equilibrio tra la guida sapiente della Chiesa locale e l'attenzione al patrimonio e al bene dei fedeli e del clero.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tre sguardi su Maria"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Bernard Sesboüé
Pagine: 88
Ean: 9788810569122
Prezzo: € 7.50

Descrizione:Dopo il concilio Vaticano II le tendenze teologicamente divergenti sulla figura di Maria si sono radicalizzate facendo spazio a tre posizioni: la prima contestava sul piano culturale la figura e il ruolo della madre di Gesù nel mistero cristiano; la seconda, sostenuta da coloro che non accettavano la svolta del Vaticano II, sollecitava un ritorno alla mariologia di stampo antico; la terza intendeva restare fedele alle scelte dei padri conciliari, i quali, secondo papa Paolo VI, avevano offerto la sintesi più ampia del posto che la Vergine occupa nel mistero del Cristo e della Chiesa. Quest'ultimo orientamento non ha esitato a prendere le distanze rispetto a inflazioni devozionali e teologiche della figura di Maria, impegnandosi su questo tema anche nel dialogo ecumenico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Risorgimento anticattolico"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Angela Pellicciari
Pagine: 189
Ean: 9788864093420
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Sacerdoti, vescovi e cardinali costretti all’esilio o messi in carcere, istituti di assistenza soppressi, ordini religiosi aboliti, giornali cattolici sequestrati, pubblicazione vietata delle encicliche pontificie, oltre cento diocesi lasciate senza vescovo: sono solo alcuni degli atti cruenti di una guerra dichiarata alla Chiesa e alla popolazione italiana (compattamente cattolica) dal liberalismo massonico, che nell’epoca risorgimentale ebbe di mira non solo la sottrazione al papa dello Stato della Chiesa, ma la stessa fine del cattolicesimo. Attraverso il recupero del libro Memorie per la storia dei nostri tempi di Giacomo Margotti, riemerge dall’oblio il resoconto di un fenomeno messo a tacere dalla storiografia, anche cattolica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La sfida"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Negri Luigi
Pagine: 184
Ean: 9788867089130
Prezzo: € 16.50

Descrizione:È un momento drammatico per il cattolicesimo e per tutto l'Occidente. Il pontificato di Francesco scuote la Chiesa dalle fondamenta, mentre la sua parola viene spesso utilizzata dai nemici storici del cristianesimo per cancellarne ogni traccia dalla vita sociale e politica del pianeta. A ciò si aggiunge la violenza con cui l'islam tenta di accreditarsi come l'unica religione organizzata. La risposta, per i cattolici, non può arrivare che dal riconoscersi come comunità viva attorno a Cristo. Luigi Negri, teologo e vescovo, ripercorre in questo dialogo il cammino della sua esperienza di fede raccontando gli ultimi sessant'anni della società italiana e della Chiesa: in particolare la sua amicizia con don Giussani, l'associazionismo cattolico, il profondo contrasto con i modernisti dell'Università Cattolica, i pontificati di Montini e di Wojty?a, il '68 e il terrorismo. Senza timori reverenziali, con un linguaggio franco e diretto, Negri affronta i grandi temi dell'umanità e dell'esperienza cristiana: la fede, la politica, il senso della presenza della Chiesa nella nostra epoca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Manuale di storia della Chiesa. Volume 1"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Umberto Dell'Orto, Saverio Xeres
Pagine: 448
Ean: 9788837231651
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Frutto di un progetto unitario, il Manuale di storia della Chiesa diretto da Umberto Dell'Orto e Saverio Xeres, in quattro volumi, si propone come strumento di consultazione e di sintesi per conoscere lo sviluppo della Chiesa nel corso della storia. Le pagine iniziali di ogni volume presentano il relativo periodo storico: l'Antichità cristiana, dalle origini della Chiesa alla divaricazione tra Oriente e Occidente (secoli I-V); il Medioevo, dalla presenza dei barbari (secoli IV/V) in Occidente al Papato avignonese (1309-1377); l'epoca moderna, dallo Scisma d'Occidente (1378-1417) alla vigilia della Rivoluzione francese (1780-1790); l'epoca contemporanea, dalla Rivoluzione francese al Vaticano II e alla sua recezione (1789-2005). Nell'opera vengono evidenziati i collegamenti tra le varie epoche e tematiche, mentre alcuni inserti approfondiscono vicende o concetti particolari. Ogni capitolo è arricchito da una bibliografia selezionata che indica tanto i testi utilizzati per elaborare l'esposizione quanto quelli che permettono di meglio conoscere e comprendere gli argomenti trattati. Testi di: Giuseppe Laiti, Cristina Simoncelli

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Summa contra hereticos (sec. XIII)"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Pseudo Giacomo de Capellis
Pagine: 416
Ean: 9788834333587
Prezzo: € 50.00

Descrizione:La Summa contra hereticos (XIII secolo) è uno dei testi più noti e citati tra quelli della produzione antiereticale e, nello specifico, anticatara del basso medioevo. La complessa tradizione manoscritta, finora poco nota, attesta una diffusione europea per quest'opera, la cui circolazione è stata determinata dall'utilizzo del testo in ambienti conventuali. La storiografia precedente ne ha messo in luce l'approccio originale per la conoscenza del catarismo particolarmente in riferimento ai contestuali giudizi relativi alla moralità ereticale senza approfondirne, tuttavia, gli aspetti di produzione e fruizione specifici di un trattato operativo di matrice scolastica. Viene proposta ora un'edizione critica commentata, a lungo attesa dalla comunità scientifica internazionale, con le caratteristiche di un'opera pensata e organizzata quale strumento funzionale tanto all'approfondimento dello sviluppo dottrinale del catarismo nel XIII secolo quanto alla collazione tra fonti di medesimo ambito. Gli specifici e paralleli risultati di ricerca a cui i curatori sono pervenuti consentono di guardare alla Summa non come semplice contenitore di informazioni - peraltro erroneamente considerate, da una certa pretesa decostruzionista, delle mere invenzioni prodotte dai polemisti - ma come un'opera organica e tipica di un'esigenza ecclesiologica comune a un'intera generazione di autori controversisti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nunzio in una terra di frontiera"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 526
Ean: 9788826600314
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Chiesa di San Pietro di Castello e la nascita del Patriarcato di Venezia"
Editore: Marcianum Press
Autore:
Pagine: 392
Ean: 9788865125717
Prezzo: € 39.00

Descrizione:Fin dal IX secolo, l'isola di Olivolo era sede della piccola diocesi veneziana. Da quando, nel 1451, con il protopatriarca Lorenzo Giustiniani, fu eletta residenza del Patriarca di Venezia, una serie di rinnovamenti urbani e architettonici portarono alla completa ricostruzione e decorazione del complesso ad opera di artisti come Andrea Palladio, Paolo Veronese, Baldassarre Loghena... Il libro si propone di riconsiderare, da un punto di vista pluridisciplinare, la storia del complesso di San Pietro di Castello, nel passaggio epocale da diocesi a patriarcato, nel contesto della storia della chiesa veneziana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La rivoluzione del Concilio"
Editore: Studium
Autore: Silvia Inaudi, Marta Margotti
Pagine: 208
Ean: 9788838245367
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La contestazione cattolica esplosa dopo il Concilio vaticano II scosse in profondità l’intera Chiesa, con tensioni che fecero apparire prossima una lacerazione insanabile dei due esiti estremi, scisma e abbandono. Tra gli anni Sessanta e Settanta, i numerosi gruppi del dissenso cattolico progressista, come i meno diffusi circoli tradizionalisti, si caratterizzarono per il loro radicalismo politico e religioso, con iniziative spesso clamorose che si alimentarono e diffusero a contatto con le manifestazioni del Sessantotto. Il libro ricostruisce, anche attraverso documenti inediti, le vicende dei gruppi cattolici che in Europa occidentale e, in particolare, in Italia intesero rivoluzionare il presente per costruire la Chiesa e la società del futuro. Si trattò di una stagione di conflitti, breve e intensa, che non fu senza conseguenze: l’onda lunga delle trasformazioni maturate in quegli anni, attraverso traiettorie anche molto diverse, è arrivata fino ad oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia di un silenzio"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Roberto P. Violi
Pagine: 246
Ean: 9788849852158
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il rapporto tra religione cattolica e 'ndrangheta è qui ricostruito in base a un'analisi propriamente storica, condotta su fonti d'archivio e su diversi organi di stampa. Il volume indaga su aspetti istituzionali, sociali e politici della storia del cattolicesimo, individuando una pluralità di campi e condizioni di sue compromissioni con la mafia nell'area meridionale della Calabria: il ruolo esercitato dal clero nelle comunità locali; lo stato delle confraternite; i riti sacramentali; le manifestazioni popolari della religiosità; l'esposizione politicoelettorale della gerarchia ecclesiastica e la stessa azione di assistenza e di cura dei bisogni sociali. Sotto il silenzio pubblico dell'episcopato, non erano mancate, però, alcune reazioni alla presenza delle organizzazioni mafiose. Hanno influito, poi, sui mutamenti della linea della Chiesa verso la mafia gli orientamenti generali dei pontificati, il Concilio Vaticano II, un nuovo atteggiamento dei vescovi e il contributo di una serie di preti, di movimenti e di gruppi di credenti, sensibili ai valori della cittadinanza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Indulgenza ed economia della salvezza nel Medioevo"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 256
Ean: 9788834334010
Prezzo: € 25.00

Descrizione:L'indulgenza, ovvero la remissione parziale o integrale delle pene temporali dovute ai peccati rilasciata dal papa o da un vescovo, rappresenta una delle componenti più significative della religiosità medievale - e ciò soprattutto in ragione della sua pervasività, della sua popolarità, come pure della sua capacità di polarizzare. Lungi dal costituire esclusivamente una pratica intra-ecclesiastica legata all'esperienza penitenziale del singolo fedele, l'indulgenza cela in sé una poliedricità di applicazioni con ripercussioni di natura sociale, culturale e finanche politica, difficilmente riscontrabile presso altre forme devozionali o liturgiche del medioevo. Tra le iniziative a cui furono associate remissioni penitenziali sono da annoverare crociate, canonizzazioni di santi, pratiche caritative e devozionali, inquisizione e repressione dell'eresia, incoronazioni di papi e principi secolari, nonché innumerevoli campagne finalizzate al reperimento di fondi per la costruzione e il sostentamento di chiese, ponti e ospedali. Il volume, che raccoglie gli atti di un Incontro di Studi tenutosi nel febbraio 2015 presso la Bergische Universität di Wuppertal, affronta l'argomento da differenti prospettive tematiche e metodologiche, chiedendosi se e come l'affermazione della prassi indulgenziale e della relativa dottrina teologica e canonistica concorsero a modificare la concezione dominante della salvezza dell'anima e del rapporto sussistente tra i singoli fedeli e il vertice dell'istituzione ecclesiastica impersonato dal romano pontefice.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Liberalismo e integralismo tra Stati nazionali e diffusione missionaria"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine: 584
Ean: 9788816302501
Prezzo: € 42.00

Descrizione:

E' questa la Ristampa della seconda edizione dell'opera che è stata pubblicata la prima volta, sotto la responsabilità redazionale di Elio Guerriero, nel maggio del 1977.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa senza storia, storia senza Chiesa"
Editore: Studium
Autore: Gilfredo Marengo
Pagine: 208
Ean: 9788838245923
Prezzo: € 22.00

Descrizione:A cinquant'anni dal Vaticano II, Papa Francesco ha messo in campo la categoria di «crisi dell'impegno comunitario» per leggere lo stato dell'arte della vita della chiesa di oggi. Per comprendere in maniera adeguata questo giudizio è necessario rileggere il lungo e accidentato percorso del rapporto della chiesa con il mondo: i termini con i quali, ancora oggi, si è soliti affrontarlo, proprio perché "moderni" nella loro genesi, non sono più attuali e utili. Occorre prendere sul serio l'invito a riconoscere e accettare senza riserve l'attuale «cambiamento d'epoca»: qui sembra aprirsi la strada per procedere a superare il divorzio tra la Chiesa e la storia, una tra le finalità al cuore del Vaticano II, ancora in attesa di essere pienamente recepito.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La medicina dei papi"
Editore: Laterza
Autore: Giorgio Cosmacini
Pagine: VIII-220
Ean: 9788858128176
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Due papi medievali, Silvestro II e Giovanni XXI, siedono entrambi brevemente sul soglio di Pietro. Sono legati da un'affinità: la tradizione li definisce entrambi medici e al tempo stesso maghi. Nei tre secoli che li separano, infatti, non esiste ancora la figura dell'archiatra pontificio, cioè del 'medico di palazzo'. Solo nei secoli successivi essa diventerà il fulcro e il mediatore del rapporto tra medicina e papato. Giorgio Cosmacini esplora tale rapporto dall'anno Mille sino a Ratzinger e Bergoglio, attraverso l'esame di bolle ed encicliche, delle figure di alcuni archiatri con i loro interventi curativi e delle patologie relative al corpo del papa. Un corpo da intendersi nel doppio senso di corporeità fisica e corporeità metaforica legata alla natura della funzione pontificia. Particolare attenzione viene dedicata all'intervento dei pontefici sulle questioni di vita e di morte, con le loro attinenze medico-sanitarie coeve.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La «carità» di Ludovico da Casoria"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: Giuseppe Palmisciano
Pagine: 368
Ean: 9788861246706
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Stereotipi e pregiudizi storiografici hanno delineato un modello di cattolicesimo napoletano permeato di cultura antirisorgimentale, imbevuto di legittimismo borbonico e intransigenza filopapale. La vicenda biografica di Ludovico da Casoria (primo santo napoletano del pontificato di Papa Francesco) e della rivista da lui tenacemente voluta, La Carità, è emblematica di una questione cattolica napoletana molto più complessa e articolata. In un contesto ancora esacerbato dalle polemiche tra Stato e Chiesa negli anni immediatamente postunitari e dalla perdita di Napoli del ruolo di capitale, il periodico diventa ben presto l'espressione più qualificata di una cultura cattolica sempre più influenzata dagli stimoli dell'incontro tra liberalismo non anticlericale e cattolicesimo non antinazionale (la rivista ospita articoli di A. Capecelatro, P. Campello della Spina, C. Cantù, E. Cenni, A. Conti, F. Dupanloup, F. Persico) e sempre più attenta e sensibile quindi ai cenacoli e alla stampa italiana che privilegiano la coraggiosa scelta di una progressiva conciliazione tra liberali e cattolici, favorendo la maturazione di un movimento cattolico che anche a Napoli si avvia speditamente nel percorso dell'impegno sociale e politico. L'avvento del pontificato di Leone XIII e la sconfitta irreversibile della corrente intransigente con l'enciclica Immortale Dei, valorizzano ancor più le sensibilità culturali del periodico che ormai è diventato la voce più autorevole a Napoli di un cattolicesimo autenticamente nazionale, il quale con l'enciclica Aeterni Patris si impegna attivamente nella lotta anti-hegeliana ed anti-positivista, per la costruzione di una filosofia compiutamente cristiana attraverso l'evoluzione di un tomismo non più reazionario e chiuso agli influssi e al confronto con la modernità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' educazione al tempo del Concilio"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Giuseppe Fusi
Pagine: 302
Ean: 9788825028355
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La Gravissimum educationis, tra i testi emanati dal Concilio Vaticano II, è il meno considerato e addirittura sconosciuto alla stragrande maggioranza dei cristiani, anche fra coloro che sono impegnati nell'ambito educativo. In questo saggio l'autore analizza l'intricato percorso redazionale di questa dichiarazione e si pone l'obiettivo di ricostruire il dibattito conciliare sul tema educativo. Il documento del Concilio Vaticano II sull'educazione mette in risalto, da una parte la continuità col passato, e dall'altra evidenzia alcune linee innovative recepite dal contesto pedagogico del tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Introduzione alla Storia del Cristianesimo ed alla Storia della Chiesa"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Franco Bolgiani
Pagine: 112
Ean: 9788837231262
Prezzo: € 11.00

Descrizione:In questa Introduzione alla Storia del Cristianesimo ed alla Storia della Chiesa Bolgiani chiarisce che cosa si debba intendere con "Storia del Cristianesimo" e "Storia della Chiesa": essenzialmente due oggetti di studio storico - la storia degli uomini e delle istituzioni - del tutto distinti dall'insegnamento teologico. Di qui una serie di domande, cui si cerca di rispondere nei cinque capitoli: quali sono i contenuti di una "Storia del Cristianesimo"? Che cosa si intende storicamente per "religione cristiana"? Perché la Storia del Cristianesimo e della Chiesa non sono storie "filosofiche" né "ideologiche"? Qual è la differenza tra "Storia del Cristianesimo" e "Storia delle Religioni"? Interrogativi che ripercorrono plurisecolari tradizioni di studi mostrando l'attualità della lezione di metodo di Bolgiani: egli si è posto la necessità di assumere il metodo storico-critico nello studio del "fatto" della religione cristiana e delle religioni, attraverso lo scavo dei documenti e la continua attenzione alla complessità della storia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU