Articoli religiosi

Libri - Storia Della Chiesa



Titolo: "Humanitas. 5/2020: Laicità della storia"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 224
Ean: 9788837234881
Prezzo: € 18.00

Descrizione:LAICITA' DELLA STORIA INTELLETTUALI CATTOLICI ITALIANI DEL NOVECENTO OMAGGIO A LUCIANO CAIMI F. De Giorgi, Il lavoro intellettuale come professione e come carità F. Pruneri, Luigi Stefanini studente alla Scuola Sociale Cattolica di Bergamo (1910-1911) F. De Giorgi, L'inquietudine della laicità. La riflessione di Ettore Passerin d'Entrèves nel 1946 su machiavellismo e separatismo A. Gaudio, La presenza di un cattolico in una rivista laica. Cinzio Violante collaboratore de «Lo Spettatore italiano» L. Pazzaglia, Giuseppe Lazzati, l'Azione Cattolica e la politica (1934-1949) A. Bianchi, Ezio Franceschini, la storia dell'Università Cattolica e gli "otri nuovi" G. Tognon, Il «cattolicesimo democratico» nella lezione di Pietro Scoppola D. Gabusi (ed.), Bibliografia di Luciano Caimi

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristiani Chiesa e corruzione nella storia"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788861248793
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il libro costituisce il primo volume - dedicato ai secoli I-XV - di una ricerca sulle relazioni tra il cristianesimo, la Chiesa e la corruzione, dalle origini alle soglie del XXI secolo, un rapporto complesso e a tratti contraddittorio, ma che rivela modi diversi di giudicare la corruzione e di reagirvi nel corso del tempo. A partire dai trenta denari di Giuda, il fenomeno della corruzione accompagna lo sviluppo del cristianesimo e della Chiesa. Tuttavia, fino ad oggi, il tema e? stato poco studiato o, peggio, trattato con un taglio scandalistico. Il volume, invece, intende affrontare in maniera rigorosa l'argomento, offrendo di ogni avvenimento considerato una esatta ricostruzione e una corretta contestualizzazione. Ne nasce cosi? un'analisi storica ampia e articolata che non solo permette di conoscere gli eventi e le reazioni che essi determinarono, ma aiuta anche a leggere e a meglio comprendere i fenomeni corruttivi del nostro presente. Dai diversi contributi emerge sempre piu? nitidamente come la corruzione assuma il valore di un confine immaginario che separa l'essere cristiano dal suo opposto. Un confine mobile, che continuamente si rimodella ed evolve con il trasformarsi della societa? e dei costumi, ma che proprio per questo continuamente necessita, in seno alla realta? cristiana, di essere oggettivato, descritto, declinato. La corruzione si rivela cosi?, per lo storico, uno straordinario punto di osservazione per comprendere le modalita? secondo cui il cristianesimo percepisce e rappresenta se stesso e il mondo che lo circonda, il modo cioe? in cui rielabora e continuamente ridefinisce la propria identita?.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una storia dell'eresia"
Editore: Aracne
Autore: Anna Moroni
Pagine: 172
Ean: 9788825540888
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Dal Cristo Risorto di Bassano Romano attribuito a Michelangelo Buonarroti un'analisi su ciò che ha rappresentato l'eterodossia della fede nel '500 nel tessuto sociale italiano. Un percorso a partire dallo studio della situazione della Chiesa e della cristianità dalle origini medievali e rinascimentali che caratterizzò il panorama europeo e costituì la premessa essenziale alle spinte di riforma della Chiesa. Determinante fu la raffinata teologia e le riflessioni spirituali del teologo spagnolo Juan de Valdés che riaffiorano nella stesura del bellissimo libretto scritto a più mani dal monaco benedettino Benedetto Fontanini da Mantova e dall'umanista Marcantonio Flamini, intitolato Trattato utilissimo del beneficio di Giesu Christo. In apparenza un semplice testo di pietà popolare che fondava le vita morale sul "beneficio di Cristo" ovvero sulla grazia di Cristo concessa agli uomini. Fu particolarmente apprezzato dagli "spirituali" dell' Ecclesia Viterbiensis ed ebbe una grandissima diffusione e consenso in quanto offriva una risposta chiara alle questioni cruciali sollevate dalla Riforma protestante. Un'analisi che certamente non si esaurisce in questo studio e il testo del Beneficio di Christo arrivato a noi nell'unico esemplare custodito presso la St. John's Library di Cambridge, ritorna protagonista a suscitare domande invitando a ulteriori approfondimenti e interpretazioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il laicato cattolico del vaticano II e il venerabile Enrico Medi"
Editore: Marcianum Press
Autore: Luciano Orabona
Pagine: 64
Ean: 9788865127537
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Come si spiega il fatto che quando facciamo esperienza di Dio, quando lo sentiamo vivo in noi, tutto il resto non conta più, e anche le cose più nobili, lo studio stesso diventa spezzatura? Il mondo visibile, così bello ed espressivo, appariva a Charles meno reale di quello invisibile. Che velo e quale tenda è questo mondo dei sensi! Bello, ma sempre un velo. Questo mondo appare ai nostri occhi come un velo vano, che, malgrado i suoi molteplici colori, non può nasconderci la visione di ciò che sta dietro. Noi cominciamo a poco a poco a percepire che non ci sono che due esseri in tutto il creato: la nostra anima e Dio che l'ha creata. (Da Charles Stephen Dessain, John Henry Newman, a cura di B. Picascia, nell'Anno della Fede 2013)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le suppliche di Siena alla Penitenzieria Apostolica"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Schmugge Ludwig
Pagine: 208
Ean: 9788868798925
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Nell'archivio della Penitenzieria Apostolica si trovano decine di migliaia di suppliche inviate al Papa da uomini e donne da tutte le parti della cristianità con la richiesta di una grazia speciale che solo il Sommo Pontefice poteva concedere. Per l'Inghilterra, la Svezia ed i paesi di lingua tedesca queste fonti eccezionali - accessibili solo da pochi anni - sono già state pubblicate. In questo libro, per la prima volta, sono raccolte 270 suppliche di un territorio italiano, città e diocesi di Siena, fra gli anni dal 1458 al 1513, interpretate e messe in relazione con la prassi del dicastero centrale della curia papale e la storia della città toscana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Collectanea 52-53 (2019-2020). Studia-documenta"
Editore: Terra Santa
Autore:
Pagine: 480
Ean: 9788862408516
Prezzo: € 55.00

Descrizione:Studia Orientalia Christiana-Collectanea è la rivista annuale (in più lingue) del Centro Francescano di Studi Orientali Cristiani del Cairo e raccoglie il frutto della ricerca degli studiosi residenti al Cairo e di altri colleghi. Indice del n. 52-53 (studi anni 2019-2020): Giovanni Claudio Bottini, Ricordo di Michele Piccirillo a dieci anni dalla scomparsa Giovanni Claudio Bottini, Bibliografia di Michele Piccirillo Anne Michel, Michele Piccirillo: un itinerario scientifico. Quarant'anni di storia dell'archeologia paleobizantina nel Vicino Oriente Wadi Awad, I miracoli arabi di Maria Bartolomeo Pirone, Interpretazione di un sogno della Sibilla Tedros Abraha, "Hepapa" a misnomer for the Ethiopian Zagwe rulers Alberto Elli, Il monachesimo etiopico e le principali figure monastiche Rafca Youssef Nasr, Double-apse Churches Through the Sacred Images and the Liturgy: The Chapel Annexed to St. George of Rashkida (Lebanon) Rosanna Budelli, The Writing Characteristics of the Manuscript Ayasofya 3631: the Epistle (Ris?lah) of ?unayn Ibn Is??q to 'Al? al-Munajjim, Some Notes on Paleography Francesco Battaglini, Brevi considerazioni sulla Quantum praedecessores (1165) di Alessandro III Alessandro Scalone, La prostituta e la croce: adulterio e immoralità femminile nelle fonti letterarie della prima crociata Vincent Mistrih, DIPLOMATARIUM VENETO-LEVANTINUM sive Acta et Diplomata res venetas, graecas atque Levantis illustrantia

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Camminare con passo giovane"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Cataldo Naro
Pagine: 214
Ean: 9788849863833
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La raccolta degli scritti editi e inediti prodotti da mons. Cataldo Naro nel periodo della sua presidenza della Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia e, difatti, strettamente attinenti alla sua mansione di preside, contribuisce a illustrare il suo impegno intellettuale - vissuto sempre con sensibilità pastorale - teso a stabilire feconde connessioni tra la ricerca teologica e la vita culturale nell'Isola, all'insegna del dialogo con le varie espressioni del pensiero scientifico contemporaneo. Sotto tale profilo, il volume documenta anche il contributo che una facoltà teologica può e deve offrire oggi alla vita della società civile non meno che a quella della comunità ecclesiale, accompagnando entrambe con un servizio dinamico e innovativo e, come Cataldo Naro scriveva, muovendosi «con passo giovane e leggero», cioè con «la consapevolezza che i grandi mutamenti culturali in corso esigono una più attenta lettura cristiana della storia, un più ardito impegno di presentazione del Cristo, una più approfondita intelligenza della fede».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Joe Biden e il cattolicesimo negli Stati Uniti"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Massimo Faggioli
Pagine: 208
Ean: 9788828402879
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Questo volume, già tradotto negli Stati Uniti, presenta una analisi del significato e delle possibili conseguenze dell'elezione di Biden per la storia del cattolicesimo e dal punto di vista dei rapporti tra la politica americana, il Vaticano e la Chiesa globale. Joe Biden è il secondo presidente cattolico, dopo John Fitzgerald Kennedy (1961- 1963), ed è stato il quarto a candidarsi (Al Smith nel 1928 e John Kerry nel 2004) per ricoprire quella carica politica, ma anche morale e in certo modo religiosa, che è la presidenza degli Stati Uniti. Biden rappresenta un Paese diviso al suo interno come non mai dai tempi della guerra civile, ma anche un mondo cattolico in crisi e polarizzato al suo interno su molti temi. Il nodo centrale resta la combattuta e controversa eredità del Concilio Vaticano II e le conseguenti scelte in merito alla giustizia sociale, ai modelli economici, all'ambiente, ai rapporti con culture e religioni diverse.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I segreti del Vaticano"
Editore: Mondadori
Autore: Corrado Augias
Pagine: 400
Ean: 9788804738374
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Il termine "Vaticano" evoca immediatamente l'immagine dell'immensa piazza antistante la basilica di San Pietro e il monumentale colonnato che l'abbraccia. Tra i fedeli cattolici evoca anche la finestra da cui il papa benedice la folla festante. Ma il Vaticano è molto di più. Stato di diritto tra i più piccoli al mondo, minuscola città dentro la vasta città di Roma, di cui ha condiviso le vicissitudini e di cui costituisce "l'altra faccia", ha una lunghissima storia, ricca di chiaroscuri e di personaggi più o meno limpidi. E insieme a incredibili tesori artistici, custodisce nei suoi palazzi molti segreti legati a vicende antiche, recenti e contemporanee. Si inizia con Nerone e i primi cristiani sullo sfondo della Roma imperiale per passare poi a Costantino: la sua famosa e apocrifa donazione al papa ha per secoli rappresentato l'atto di nascita del potere temporale della Chiesa. La galleria dei personaggi è ricchissima. Oltre a templari, gesuiti, inquisitori e membri della potente Opus Dei, ci sono, naturalmente, i papi. E con loro gli artisti, ingaggiati per testimoniare, più che la gloria del Creatore, quella del committente. Un tratto sembra legare, agli occhi dell'autore, tutte queste vicende, le più antiche e le più recenti: la commistione fra cielo e terra, fra spiritualità e potere temporale, e il prezzo altissimo che la Chiesa cattolica, unica religione fattasi Stato, ha pagato e paga nel tentativo di conciliare due realtà difficilmente compatibili.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'ultimo vescovo del Concilio Vaticano I. Evasio Colli vescovo di Parma (1932-1971)"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Umberto Cocconi
Pagine: 272
Ean: 9788837234577
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Nella storia dell'Italia cattolica del Novecento, Evasio Colli - per una breve stagione vescovo di Acireale e dal 1932, per oltre un quarantennio, vescovo di Parma - è stato una delle più autorevoli figure dell'episcopato italiano preconciliare, qui per la prima volta oggetto di una compiuta biografia. Grazie a un'ampia bibliografia, frutto di un attento scavo di fonti archivistiche e memoralistiche, emerge un ritratto a tutto tondo, con le sue luci e le sue ombre, tratteggiato con la libertà di espressione consentita dai cinquant'anni e oltre che ci separano dalla morte del presule

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La religione civile in America"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Robert N. Bellah
Pagine: 108
Ean: 9788837234690
Prezzo: € 11.00

Descrizione:La fortuna di questo saggio, pubblicato per la prima volta nel 1967, è dovuta ad almeno due motivi. Per un verso, coglie lucidamente la natura particolare dell'intreccio tra religione e politica negli Stati Uniti, legata certo al cristianesimo protestante e puritano dei padri fondatori, ma anche in grado - come dimostra l'analisi dei discorsi presidenziali - di trascendere il dato confessionale, rivelandosi un potente fattore inclusivo e di coesione morale. Per un altro verso, proprio questa peculiarità fa sorgere un problema più generale di confronto, per analogia ma anche per differenza, con la situazione europea. Il fatto che oggi si ritorni a parlare di "religione civile" a vari livelli - riguardo sia al generale processo di sacralizzazione della politica sia ai cambiamenti nel frattempo intervenuti negli Stati Uniti come in Europa - dimostra la classicità di queste pagine, che ci parlano ancora oggi e nel contempo riflettono problemi e situazioni profondamente diverse da quelle attuali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le Guardie del Papa"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Arnaud Delalande, Yvon Bertorello, Laurent Bidot, Clémence Bidot
Pagine: 56
Ean: 9788810567982
Prezzo: € 15.90

Descrizione:Da oltre 500 anni la Guardia Svizzera protegge i Papi e il Vaticano. Tutto è iniziato nel 1506, quando Giulio II ha istituito il corpo dei soldati pontifici, che oggi vestono un abito ispirato a un affresco di Raffaello. Seguendo l'ingresso nella Guardia di una giovane recluta, questo libro a fumetti per adulti e ragazzi, a colori, ripercorre la storia, la vita e le regole di uno degli eserciti più piccoli del mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "A Common Journey for Social Justice"
Editore: Lateran University Press
Autore:
Pagine: 56
Ean: 9788846512802
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Labour is "the essential key to the whole social question and is the condition not only for economic development but also for the cultural and moral development of persons, the family, society and the entire human race." While this perspective has been at the heart of Catholic teaching over the centuries, it underwent further development in the last decades of the 19th century. The Catholic Church played a role in raising awareness on the social transformation of economics, and thus, of human lives. With the signing of the Treaty of Versailles, the International Labour Organization was created. Given these areas of mutual interest, the roads of the Holy See and the ILO began to cross. Albert Thomas, first Director General of the International Labour Office, recognized the Encyclical Rerum Novarum as the source of "a great movement" that led Christians to focus their efforts and commitments on institutional reforms. In 1924, Thomas decided to meet Pope Pius XI in order to propose a more formal collaboration between the ILO and the Holy See. This mutual and close relationship was recognized by the official visits to the ILO made by Pope Paul VI in 1969 and Pope John Paul II in 1982. It has always been rooted in the priority that the Holy See and the ILO have in common: upholding human dignity, solidarity and social justice.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nel mare aperto della storia"
Editore: Laterza
Autore: J. Durand
Pagine: 416
Ean: 9788858142387
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Andrea Riccardi è uno dei protagonisti del dibattito sociale, politico e religioso del nostro tempo. Da storico, come scrive Agostino Giovagnoli nel suo contributo al volume, «ha approfondito il tema della coabitazione tra popoli, culture e religioni diversi e ha dedicato attenzione ai temi del nazionalismo, del conflitto etnico, delle guerre contemporanee. Ha affrontato, da punti di vista originali, la grande questione dei genocidi e delle stragi del XX secolo. Tutti i suoi studi rimandano ai nessi che legano ogni vicenda al proprio tempo: proprio il tempo - inteso in senso storico e cioè come l'insieme degli uomini e delle donne che lo abitano - è infatti il principale protagonista dei suoi libri. Benché dedicati a figure e temi diversi, i suoi studi compongono un grande affresco del Novecento e dei primi anni del XXI secolo. È un Novecento diverso dal 'secolo breve' incentrato sulle ideologie e sui totalitarismi: quello di Riccardi è piuttosto un secolo animato da popoli e società, culture e religioni eredi di lunghi percorsi precedenti e protagonisti anche di vicende importanti del XXI secolo». Un'ampia raccolta di saggi che ripercorre un percorso di ricerca originale e apprezzato sia in Italia sia a livello internazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un concilio e sei papi"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Gian Franco Svidercoschi
Pagine: 192
Ean: 9788810559758
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Dove va la Chiesa? Per tentare una risposta questo libro parte da sessant'anni fa, da quella svolta decisiva che fu per il cattolicesimo il concilio Vaticano II. Sessant'anni da quando l'autore, giovanissimo, venne mandato dall'agenzia Ansa in Vaticano. Da allora, giorno dopo giorno, ha seguito la traiettoria della Chiesa nel passaggio di millennio. Sei Papi, una religiosità che si rinnovava, ma anche crisi profonde e scandali. Una Chiesa tornata ad essere compagna di viaggio dell'umanità, a condividerne speranze, conquiste, ma anche sconfitte, continui sconvolgimenti. Proprio sul finire della sua stesura, il libro si è incrociato con l'esplosione di una tragedia che ha scosso l'intero pianeta e, per certi aspetti, la Chiesa stessa. Eppure, proprio da come molte persone hanno reagito alla pandemia, proprio dall'inquietudine che le ha riportate a guardarsi dentro, s'è avvertito che si stava in qualche modo ricomponendo l'antica scandalosa frattura tra fede e vita. Come dire che la rivoluzione avviata sessant'anni fa dal Concilio cominciava finalmente a dare i suoi frutti: non tanto nelle mille riforme canoniche o istituzionali, ma all'interno delle coscienze.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Memorie del passato"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore: Francesco Perrotta
Pagine: 272
Ean: 9788861248953
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Questo libro raccoglie alcuni dei tantissimi saggi che l'Autore, storico dottissimo, ha pubblicato nel corso della vita. Si tratta di studi che dimostrano come si può scrivere la storia sociale e religiosa di un territorio senza utilizzare "modelli celebrativi e apologetici" ma ispirandosi ad un rigoroso metodo scientifico. Dall'Età moderna al Concordato del 1818, l'autore ripercorre la storia della comunità della Valle di Suessola e della diocesi di Acerra, nella antica provincia di Terra di Lavoro, presentando la società civile ed ecclesiale inserita sempre in un più ampio contesto territoriale all'interno di permanenze e trasformazioni che si sono susseguite nel tempo. Francesco Perrotta ricostruisce con acribia il tessuto connettivo di un popolo scandendone crisi e mutazioni legate anche ad eventi epidemici, come la peste del 1656, o a straordinarie testimonianze come quella del vescovo sant'Alfonso Maria de' Liguori.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quando i vescovi si riuniscono"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: John W. O'Malley
Pagine: 132
Ean: 9788834341407
Prezzo: € 15.00

Descrizione:«Un libro unico. Non ne esiste nessuno simile, in nessuna lingua...»: così l'autore stesso parla di questa sua opera. E, detto da quello che è unani­memente riconosciuto come il massimo esperto di storia dei concili, non si può che crederci. John W. O'Malley inaugura qui, infatti, una nuova metodologia di studio, analizzando i tre grandi concili moderni non più in modo dia­cronico, dal più antico al più recente, ma sin­cronico, mettendoli cioè a confronto per temi e istanze, meccanismi e intenti, problemi e so­luzioni. Questo approccio illumina nuovi punti di vista su ognuno dei tre concili, così come sull'evento-concilio in quanto tale, ed eviden­zia in modo inedito anche le influenze tra l'uno e l'altro e le risposte originali che ciascuno di essi ha formulato. In tre parti ben definite ma connesse tra loro, viene ogni volta mostrato come Trento, Vaticano I e Vaticano II hanno affrontato temi quali la natura stessa di una riunione conciliare, la forma dell'autorità ecclesiale, i cambiamenti dottrinali. Si analizzano caratteristiche e ruoli dei vari partecipanti al concilio, dai teologi ai laici, agli 'altri' (di volta in volta Lutero, il mondo moderno, le diverse religioni). Ci si chiede quale sia stato l'impatto di ciascun concilio sulla cri­stianità e sul proprio tempo, per poi domandarsi se ci sarà, e come potrà essere, un nuovo conci­lio (e la domanda rimane aperta...). Un lavoro di grande intelligenza storica al ser­vizio di una comprensione migliore di quella vi­tale istituzione che sono i concili ecumenici. E anche una lente per mezzo della quale seguire il cammino della Chiesa tutta, che attraverso i suoi vescovi riuniti ridefinisce se stessa senza tradirsi, in continuità e insieme discontinuità con il passato, nella consapevolezza che la tra­dizione non è mai inerte, ma sa incarnarsi dina­micamente nel mondo degli uomini.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Riforme di vita cristiana nel Cinquecento italiano"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Querciolo Mazzonis
Pagine: 282
Ean: 9788849863574
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il libro esamina in chiave comparativa le compagnie dei barnabiti e delle angeliche, delle orsoline e dei somaschi, fondate nel nord Italia negli anni Trenta del Cinquecento da Battista da Crema, Angela Merici e Girolamo Miani. Attraverso la prospettiva delle concezioni di 'vita cristiana' la ricerca considera i sodalizi in continuità con un movimento di ripensamento degli ideali di perfezione radicato nel Quattrocento e in rapporto ad altri istituti coevi, a circoli riformatori irenici e ad ambienti ecclesiastici post-tridentini. Il libro intende mettere in luce la complessa articolazione e la fluidità delle percezioni del vivere cristiano, della salvezza e della Chiesa presenti nel XVI secolo. Al contempo sostiene che le compagnie furono una specifica espressione di una più ampia corrente ascetico-mistica 'non-convenzionale' tesa alla riforma della società più che della Chiesa, che si affermò parallelamente agli ambienti riformatori italiani aperti alle istanze protestanti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa cattolica e Italia contemporanea"
Editore: Studium
Autore: Francesco Bonini
Pagine: 192
Ean: 9788838249402
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Dal 1976 al 2015 i cinque Convegni ecclesiali nazionali scandiscono la vita della Chiesa in Italia, attraverso cinque pontificati, due Repubbliche e profondi cambiamenti sociali. La storia istituzionale dei Convegni, dall'immediata attuazione del Concilio al "cambiamento d'epoca" in atto, è anche quella di un tessuto ricco, vivace, dialettico, da cui emerge il carattere profondo, sempre da aggiornare, di una Chiesa di popolo, in costante rapporto con le vicende di una Italia europea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vivere in esilio"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore:
Pagine: 204
Ean: 9788810903827
Prezzo: € 24.60

Descrizione:Oggi la Chiesa cattolica in Europa non è più maggioranza e talora è come se si sentisse in esilio. Ma l'esilio è un'esperienza che attraversa la Scrittura e la vita della Chiesa sin dalle origini. Ce ne parla l'Antico Testamento, con Dio che esce tra i deportati e l'interrogativo del Salmo «Dov'è il tuo Dio?». Nel Vangelo di Giovanni, Gesù dice al Padre che i discepoli «non sono del mondo» (cf. Gv 17,16) e la lettera agli Ebrei e la prima lettera di Pietro ne parlano come di «stranieri e pellegrini». Un tema che prosegue nella Chiesa delle origini con la lettera a Diogneto. Tornando al presente, mons. Paolo Bizzeti racconta il suo essere vescovo tra gli islamici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un altro papa"
Editore: Rizzoli
Autore: Marco Ansaldo
Pagine: 155
Ean: 9788817155038
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Nel tardo pomeriggio dell'11 febbraio 2013 un fulmine cadde sulla cupola di San Pietro. Sembrò a tutti l'immagine-simbolo dell'evento inaudito che aveva appena scosso, fin dalle fondamenta, la Chiesa cattolica. Al termine di un discorso al Concistoro dei cardinali, in vista della canonizzazione dei martiri d'Otranto uccisi dai turchi più di mezzo millennio prima, Benedetto XVI si fece passare un foglietto da monsignor Georg Gänswein, che gli era a fianco con un volto tetro, e cominciò a leggere in latino: "Fratres carissimi...". Alcuni dei porporati presenti non capirono il perché di quello strano riferimento all'avanzare dell'età (ingravescente aetate). Altri finsero o si vollero convincere di aver male interpretato le parole del pontefice. Invece, il messaggio era chiaro. Anzi, inequivocabile. Con la sua Declaratio, Joseph Ratzinger rinunciava al ministero di vescovo di Roma. Si dimetteva da Papa. Non succedeva dal 1415. Per il mondo l'annuncio fu uno shock. Ma quali erano le ragioni profonde che avevano portato Benedetto a quella storica e tormentata decisione? Era un atto di responsabilità o un colpo di spugna? E come affrontare, dopo l'elezione a sorpresa dell'argentino Jorge Mario Bergoglio, la presenza di due Papi? Uno Emerito e l'altro Regnante? Marco Ansaldo, vaticanista e inviato speciale per la politica estera di "Repubblica", ci racconta una delle stagioni più travagliate nella storia della Chiesa, macchiata da polemiche, scandali finanziari e intrighi di palazzo. Dopo la piaga della pedofilia, i casi Vatileaks 1 e 2 e il processo contro i Corvi del Vaticano non sembrano esaurirsi le gogne, i colpi bassi e le epurazioni (l'ultima in ordine di tempo ha colpito il cardinale Becciu). Attraverso la testimonianza di monsignor Georg Gänswein - assistente personale di Benedetto XVI e custode dei tanti misteri che si celano dietro le mura vaticane - il libro di Ansaldo fornisce una nuova e dirompente chiave di lettura sul perché la convivenza tra i due Papi, di per sé problematica, si sia rivelata, di fatto, inattuabile. E se invece un'anomalia diventasse la regola? Oggi ci troviamo nel secondo tempo del Pontificato di Francesco. Qualcuno arriva a sostenere che il gesuita «venuto dalla fine del mondo» non abbia più niente da dire, avendo già espresso tutto sul piano evangelico e dottrinale. C'è modo, dunque, «di fare un altro papa»?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Età di Carlo Magno e i suoi rapporti con il Papato"
Editore: Nova Millennium Romae
Autore: Giuseppe Scellini
Pagine: 68
Ean: 9788898498079
Prezzo: € 7.00

Descrizione:Il libro ha l'intento di presentare Carlo Magno come colui che segnò indelebilmente l'Alto Medioevo dando vita al risveglio culturale dell'Ottocento. I tre capitoli del testo mettono in evidenza l'essenzialità della politica di questo illuminato Sovrano e soprattutto il tentativo di risolvere l'annosa disputa tra potere Temporale e potere Spirituale. Di Carlo, quindi, si può dire senza ombra di dubbio che fu l'uomo giusto al momento giusto. Le sue doti di capo, unite alla voglia di restaurazione imperiale dei nobili europei, fecero di lui un imperatore lungimirante, che anticipò l'idea di Europa. Celebre fu la sua frase: «Conoscere un'altra lingua significa avere un'altra anima».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Seduzione fascista. La Chiesa cattolica e Mussolini 1919-1923"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Valerio De Cesaris
Pagine: 304
Ean: 9788892222960
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Dov'era la Chiesa cattolica italiana mentre i fascisti si impadronivano del potere? A partire da questa domanda, il libro ricostruisce il clima sociale e politico dell'Italia tra la Grande Guerra e il dopoguerra, per rintracciare le origini culturali del fascismo, inizialmente molto legato alla cultura combattentistica e al mito della guerra rigeneratrice. Descrive il mutevole atteggiamento di Benito Mussolini verso la religione e la Chiesa cattolica, dalla fase giovanile della polemica ateista e anticristiana, sino alla svolta  locattolica dei primi anni Venti. Analizza le reazioni di parte cattolica di fronte all'avvento del fascismo e mostra i cambiamenti che intercorsero dopo la marcia su Roma e la nascita del governo Mussolini. Si so erma sulle diverse posizioni del cattolicesimo politico e sulle vicende del Partito popolare italiano, con particolare attenzione al tema della nazionalizzazione dei cattolici, al loro ingresso nella vita politica del Paese e al binomio "fede e patria-. L'autore a ronta anche la questione della "religiosità- fascista, so ermandosi sul vasto apparato di riti, credenze, devozioni e simboli che fondava una religione alternativa alla fede cristiana. Descrive inoltre il tentativo mussoliniano di contrapporre cattolicesimo e cristianesimo e d'inglobare il primo, in chiave identitaria, nell'idea fascista di nazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Chiesa latino-americana e Oscar A. Romero"
Editore: Marcianum Press
Autore: Cosimo Scaglioso
Pagine: 400
Ean: 9788865127056
Prezzo: € 33.00

Descrizione:Il lavoro del professor Scaglioso non può essere considerato solo una nuova biografia di Romero: si presenta anzitutto come una panoramica sulla situazione dell'America Latina nel secolo scorso, panoramica da cui parte per inquadrare il contesto in cui si innesterà il ruolo e si ergerà la voce di Mons. Romero. L'analisi della teologia della Liberazione, il ricordo della formazione delle comunità di base come punto di partenza per una nuova coscienza di popolo, la presentazione di parecchi testi di Romero e il ricordo delle registrazioni che riportano la viva voce del vescovo martire: questi ed altri documenti ci fanno attraversare e rivivere un tempo e un uomo che ha veramente dato la vita per il Vangelo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sangue del vostro sangue, ossa delle vostre ossa"
Editore: Gabrielli Editori
Autore:
Pagine: 1510
Ean: 9788860994448
Prezzo: € 78.00

Descrizione:"Questo papa, sangue del vostro sangue, ossa delle vostre ossa": così si dichiarò Giovanni Paolo II il 3 giugno 1979 durante il suo primo viaggio in Polonia, il primo viaggio di un papa in un Paese del blocco comunista. Il pontefice si rivolse a tutti i cristiani dell'Europa orientale mentre si trovava in un luogo assai simbolico: la basilica cattedrale primaziale di Gniezno, la più antica della Polonia. Non era un proclama politico, ma l'espressione del carisma del "papa polacco, papa slavo" proprio ora chiamato a manifestare "l'unità spirituale dell'Europa cristiana". L'identità culturale per lui non costituiva barriere, ma soglie di incontro e di scambio di doni. "Questa unità cristiana dell'Europa è composta da due grandi tradizioni: dell'Occidente e dell'Oriente", ripeté Giovanni Paolo II in quell'infuocata omelia, menzionando oltre che i polacchi anche i vicini slavi: cechi, slovacchi, sloveni, croati, serbi, bulgari. A loro è dedicato la nuova opera (in due volumi) della collana Storia della Chiesa in Europa centro-orientale curata dal prof. Jan Mikrut, ordinario della Facoltà di Storia e Beni Culturali della Chiesa della Pontificia Università Gregoriana di Roma: è una pubblicazione scientifica costituita da più di cinquanta contributi sul pontificato di Giovanni Paolo II e sui suoi rapporti con i Paesi e le Chiese dell'Europa centro-orientale; gli autori sono figure di spicco a livello ecclesiastico, accademico e istituzionale, che offrono il frutto di ricerche compiute sulle fonti d'archivio e sulla più recente letteratura. In due volumi indivisibili

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU