Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Cristianesimo



Titolo: "Solzenicyn"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Saraskina Ljudmila
Pagine: 1448
Ean: 9788821568817
Prezzo: € 84.00

Descrizione:

Aleksandr Solzenicyn (1918-2008) è uno dei grandi scrittori del XX secolo. Testimone della rivoluzione russa, della seconda guerra mondiale, dell'oppressione staliniana e del crescente dominio del materialismo, si considerava erede della grande tradizione del cristianesimo ortodosso. Divenne progressivamente sostenitore degli umili e accusatore della violenza della rivoluzione, e fu quindi costretto all'esilio. Fuori dalla Russia, tuttavia, Solzenicyn si sentiva come un leone in gabbia. Trascorse la seconda parte della sua vita a denunciare congiuntamente il trionfo del materialismo occidentale e sovietico. Secondo una definizione di Ljudmilla Saraskina, la sua vita fu «un incessante slancio dello spirito».



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "ABC della fede cristiana"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Curtaz Paolo
Pagine: 64
Ean: 9788821568480
Prezzo: € 3.50

Descrizione:Continua la fortunata serie degli ABC con un testo dedicato al cuore del credo cristiano. Un piccolo vademecum della fede cristiana, per chi vuole fare il punto della situazione e per chi vuole avvicinarsi alla fede dei discepoli del Nazareno. Una pubblicazione agevole e di facile utilizzo che può diventare un trampolino di lancio per approfondire la propria fede.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristiano. Cioè?"
Editore: Elledici
Autore: Bianco Enzo
Pagine: 32
Ean: 9788801072723
Prezzo: € 2.00

Descrizione:Il libretto percorre un viaggio attraverso i grandi temi della fede cristiana. Originale lo stile: quasi un racconto in prima persona di un cristiano alla scoperta (o riscoperta) del significato profondo della sua fede e di Cristo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Modelli della rivelazione"
Editore: Lateran University Press
Autore: Dulles Avery Robert
Pagine: 560
Ean: 9788846507037
Prezzo: € 32.00

Descrizione:I temi teologici affrontati nelle numerose pubblicazioni di Dulles, sempre di primo piano, sono soprattutto incentrati sul mantenimento dell'integrità del depositum fidei. In quest'ottica è analizzato per esempio il ruolo del sacerdote e il profilo del Magistero della Chiesa. In Modelli della Rivelazione Dulles va alla sorgente della fede cristiana sviluppando la spinosa dialettica tra realtà oggettiva e soggettiva offrendo un ampio panorama teologico. Approfondisce tematiche importanti quali la novità della rivelazione cristiana e il suo legame con l'esperienza umana. Giunge a temi centrali attraverso riflessioni sintetiche sulla storicità, sulla mediazione simbolica e sulla "riserva escatologica". Non manca inoltre di fare riferimenti al ruolo della Chiesa e al valore delle altre religioni. Il percorso sistematico che Dulles presenta ha il carattere di una genesi fenomenologica, che tende a illuminare sempre di più il valore e il significato di quella realtà unica che compone la rivelazione cristiana con tutte le sue sottili sfumature.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diario sulla preghiera di Gesù"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Schimonaco Ilarion
Pagine: 224
Ean: 9788831538428
Prezzo: € 14.00

Descrizione:«Lo starec Disiderji ci spiegò i particolari della sua esperienza spirituale con la preghiera, accompagnando la sua narrazione con la testimonianza dei santi Padri e della Sacra Scrittura. Ho riportato fedelmente le sue parole in queste pagine del mio Diario. Le sue interessanti rivelazioni costituiscono un manuale pratico della preghiera di Gesù».La presente pubblicazione, che vede la luce dopo cento anni dalla seconda edizione russa dell'opera di Ilarion, contiene una scelta molto condensata dei capitoli più interessanti circa l'aspetto pratico, mistico e ascetico del voluminoso Diario dello schimonaco.I capitoli sono stati tradotti selezionando quelli dedicati alla pratica vera e propria della preghiera di Gesù e alle condizioni dell'unione mentale con Dio, come alcuni altri passaggi complementari.Completa il volume una scelta di passi di autori vari sulla Preghiera di Gesù.Il filosofo A.F. Losev ritiene la prima parte del Diario, da cui è tratta questa antologia, il più puro modello della mistica patristica orientale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il DNA del cristianesimo. L'identità cristiana allo stato nascente"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Penna Romano
Pagine: 464
Ean: 9788821551765
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il genere di questo volume è intermedio fra le susseguose Teologie del Nuovo Testamento destinate all'ambito accademico e le più accattivanti produzioni saggistiche impastate di attenzione all'attualità. In altri termini, le pagine scritte da Romano Penna guardano sì indietro alle lontane origini del cristianesimo, però non con l'interesse dell'archeologo, ma piuttosto tenendo palesemente conto della sensibilità culturale di oggi, nel tentativo di rispondere a una domanda sempre latente e intrigante: se Gesù Cristo si ripresentasse oggi, dopo 2000 anni, si riconoscerebbe ancora in coloro che sostengono di essere i fedeli custodi della sua persona e del suo messaggio? Romano Penna, nato a Castiglione Tinella (Cuneo) nel 1937, del presbiterio di Alba, è ordinario di Nuovo Testamento presso la Pontificia Università Lateranense. È autore di numerose pubblicazioni a carattere esegetico, tra cui presso le edizioni Paideia, Lo Spirito di Cristo (1976), Il "Mysterion" paolino (1978); presso le Edizioni Dehoniane, Lettera agli Efesini (1988), L'ambiente storico-culturale delle origini cristiane (1991[3]); presso le edizioni Borla, Letture evangeliche (1989) e, infine, presso le Edizioni San Paolo, L'Apostolo Paolo. Studi di esegesi e teologia (1991), Paolo di Tarso. Un cristianesimo possibile (2000[3]), Una fede per vivere (1992), I ritratti originali di Gesù il Cristo, 2 voll. (2001[3]-2003[2]), Vangelo e inculturazione (2001).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Libertà e responsabilità alla ricerca dell'armonia"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Kirill Patriarca di Mosca e di tutte le Russie
Pagine: 210
Ean: 9788820983987
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Questo volume raccoglie i più importanti discorsi che il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie, Kirill, ha pronunciato sul tema dei diritti umani e della dignità della persona.Il testo, frutto della collaborazione tra la Libreria Editrice Vaticana e Sofia: Idea Russa, Idea d'Europa, mette in evidenza la vicinanza del pensiero tra Bendetto XVI e Kirill, tra Chiesa Cattolica ed Ortodossa, su tematiche fondamentali quali la tutela della dignità dell'uomo e la libertà individuale. Il volume è inoltre impreziosito dall'introduzione di S.E.R. Mons. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, ed è di particolare interesse per gli studenti di Diritto, di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mistero cuore speranza"
Editore: Ancora
Autore: Vladimir Zelinskij
Pagine: 200
Ean: 9788851407643
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

I cristiani di confessione ortodossa in Italia – in seguito all’immigrazione dai paesi dell’Est Europa – sono più di un milione; a breve saranno la seconda comunità religiosa italiana. I matrimoni tra cattolici e ortodossi sono in notevole aumento. Eppure in Italia le ricchezze del cristianesimo orientale sono poco conosciute. Questo libro scritto da un sacerdote ortodosso – cittadino russo e italiano – presenta in modo comprensibile i tesori della teologia, della liturgia, della spiritualità, dell’arte e della tradizione delle comunità ortodosse. Un testo unico nel suo genere. Un efficace contributo al cammino ecumenico.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'ortodossia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Evdokimov Paul
Pagine: 592
Ean: 9788810215111
Prezzo: € 33.00

Descrizione:«Pubblicata nel 1965, L'Ortodossia è una magistrale opera di sintesi che ha fatto epoca e ha procurato al suo autore il titolo di dottore in teologia da parte dell'Istituto ortodosso San Sergio di Parigi. Paul Evdokimov supera qui ogni teologia di scuola, ogni concezione tradizionale dei vecchi trattati di "dogmatica", per elaborare una sintesi originale del pensiero ortodosso» (dall'Introduzione di O. Clément). Il saggio intende presentare la natura dell'Ortodossia, favorendo nel lettore occidentale l'intelligenza del mondo ortodosso. Costituisce quindi un quadro completo dell'Ortodossia, sia pure prettamente russa, nel quale i molteplici aspetti - l'uomo e il suo rapporto con Dio, l'ecclesiologia, la mariologia, il diritto canonico, la liturgia, i sacramenti, l'escatologia - sono equilibrati e fusi in una costruzione omogenea. L'Ortodossia appare qui come la più alta realizzazione del cristianesimo nella storia, che raggiunge il suo culmine con il trionfo sull'iconoclastia. L'icona rappresenta il culmine della spiritualità ortodossa, l'espressione piena del vivere in Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Valdo"
Editore: Claudiana
Autore: Merlo Grado G.
Pagine: 120
Ean: 9788870167511
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Valdo o Valdesio di Lione è uno dei pochi eretici medievali noti nella cultura storica diffusa. Al passaggio dal XII al XIII secolo, egli vive un'esperienza religiosa incentrata sulla povertà evan-gelica e sulla missione apostolica. Tale esperienza è qui riproposta attraverso fonti e documenti elaborati pressoché in contemporanea. Proprio questa documentazione è il fondamento su cui, al di là delle tante zone d'ombra, è pos-sibile chiarire le linee generali e alcuni aspetti specifici della testimonianza evangelica di un ricco cittadino di Lione, che verso il 1175 si converte al Cristo, trovando presto "fratelli" e "so-relle" che lo seguono nella via del vangelo, e che nel 1184 con i suoi seguaci diviene «per sem-pre eretico» a seguito della decisione del vertice della Chiesa cattolico-romana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristiani oggi: un impegno contraddittorio?"
Editore: Servitium
Autore: De Locht Pierre
Pagine: 140
Ean: 9788881663095
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

Come interpretare il più genuino cristianesimo, ispirando pensieri e atteggiamenti al vangelo di Gesù, traducendone non solo la forza e la globalità del messaggio, ma soprattutto la salvifica presenza che generi speranza e proponga
umanità? Quale la disponibilità delle tradizioni e delle strutture ai mutamenti culturali, alle nuove domande di senso, alle nuove situazioni esistenziali?
Una risposta che tenda davvero a essere validamente “umana” dev’essere aperta al confronto, alla collaborazione a tutti i livelli, da pari a pari, come il presente libro testimonia e propone.

«Non è nella contrapposizione, ma nel quadro di una leale e aperta collaborazione che i più rilevanti interrogativi riguardo alla fede religiosa e all’ateismo possono essere affrontati in modo costruttivo.»
«Certo, è bello e confortante sentirsi in accordo con l’ambiente circostante. Ma quando non è così, ci si deve
semplicemente ripiegare su ciò che è comunemente accettato, oppure si deve accogliere la difficile avventura di andare
oltre i sentieri battuti?»



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giovanni Calvino e l'Italia"
Editore: Claudiana
Autore: Felici Lucia
Pagine: 152
Ean: 9788870168044
Prezzo: € 12.50

Descrizione:In questo volume la storica Lucia Felici ripercorre, nel loro complesso e nelle diverse sfaccettature, la vicenda di Calvino e del calvinismo in Italia. Calvino ne emerge come essenziale figura di riferimento per i riformati e massimo avversario della chiesa cattolica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le chiese d'Oriente"
Editore: Jaca Book
Autore: Fedalto Giorgio
Pagine: 280
Ean: 9788816370012
Prezzo: € 32.00

Descrizione:



I volti del cristianesimo orientale.
La storia del cristianesimo non si esaurisce con le chiese europee. Anche se le chiese occidentali sono meglio conosciute, tuttavia un notevole sviluppo lo ebbero quelle orientali, situate in quella parte dell’impero romano: là si tennero grandi dibattiti teologici e i primi concili ecumenici su cristologia e Trinità; là maturò un diritto ecclesiastico favorevole ai cristiani e alle loro chiese, oltre a un vasto fiorire di comunità per i diversi loro riti. Costantinopoli era il centro di quello sviluppo: le molteplici altre vicende dello stesso cristianesimo con le diverse culture dei popoli interessati e le conseguenze di occupazioni militari e politiche durate secoli, sotto un’unica autorità politica, non beneficiavano però di un’unica autorità religiosa. Dal VII secolo in poi aumentava l’importanza delle chiese occidentali, di Roma anzitutto, dove erano giunti Pietro e Paolo, e dove più tardi Carlo Magno cooperava a unificare la liturgia e a controllare la dottrina, aspetti questi meno facili in Oriente, nonostante le iniziative dell’imperatore Giustiniano tese a mantenere l’unità teologica. Chiese separate dal ceppo bizantino continuarono peraltro a svilupparsi, in specie oltre i confini dell’impero romano d’Oriente, protette o meno dagli stati nei quali erano inserite. La loro storia continua a interessare, anche se la conquista ottomana di Costantinopoli nel 1453 doveva segnare una profonda cesura, con chiare ripercussioni pure in Occidente. La nuova edizione di questo classico, corredata da ulteriori riflessioni sull’opera degli imperatori cristiani e sull’estensione dei movimenti ereticali, con una bibliografia aggiornata offre una guida per chi voglia conoscere il patrimonio di esperienza, teologia, spiritualità di quelle chiese.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "John Wesley"
Editore: Claudiana
Autore: Benecchi Valdo
Pagine: 165
Ean: 9788870167979
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Un'eredità da investire nel nostro tempo: è questo che secondo Valdo Benecchi ci ha lasciato John Wesley, il fondatore del metodismo, una delle personalità religiose più importanti della Gran Bretagna del XVIII secolo, vero e proprio protagonista del clima di rinnovamento che ve-niva affacciandosi all'orizzonte.In un tempo di grandi cambiamenti economici, politici, sociali, religiosi e culturali, l'impegno di Wesley fu quello di tradurre la propria fede in potenziale dinamico, capace di contribuire alla costruzione di una nuova società.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vocazione e lavoro"
Editore: Claudiana
Autore: Miegge Mario
Pagine: 200
Ean: 9788870167955
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Quali sono i rapporti tra la dottrina calvinista e puritana della vocazione e la concezione moderna del lavoro?Studiando gli scritti di Calvino e alcuni trattati di eminenti teologi e predicatori inglesi del Seicento - quali William Perkins, Richard Baxter e Richard Steele - Mario Miegge mette in luce la elaborazione delle "vocazioni particolari" che, attuandosi nelle diverse professioni e mestieri, innalzarono il lavoro al rango di valore universale.Tuttavia, i meccanismi anonimi e costrittivi della grande industria e del mercato globale hanno disgregato i modelli dell'etica professionale, e il lavoro - sempre più frammentato e precario - ha perso ogni connotato vocazionale. Secondo Miegge, d'altro canto, non si potrà far fronte alla presente accumulazione di crisi (e-conomica e occupazionale, ambientale e sociale) se non vengono riscoperte e sviluppate forme di attività e di cooperazione che prendano nuovamente senso da una comune "chiamata" ri-guardo all'avvenire del genere umano e alla salvaguaridia del nostro pianeta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scritti e preghiere dei primi cristiani"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore:
Pagine: 256
Ean: 9788825024821
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Preziosa raccolta delle prime testimonianze cristiane, che coprono i primi due secoli. Pagine dalla Didachè, dalle Lettere di Clemente Romano, Ignazio e Policarpo, dal Pastore di Erma e altri, caratterizzate da freschezza e profondità teologica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristianofobia. La nuova persecuzione"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Renè Guitton
Pagine: 320
Ean: 9788871808550
Prezzo: € 23.00

Descrizione:In Medio Oriente, le crescenti persecuzioni spingono i cristiani a fuggire dalle terre dove il cristianesimo è nato. Nel Maghreb, nell'Africa subsahariana e perfino in Estremo Oriente essi sono ridotti al silenzio e assassinati a migliaia. Il saccheggio di chiese e abitazioni e la profanazione di cimiteri sono all'ordine del giorno, così come crocifissioni, roghi di persone vive, mutilazioni, decapitazioni a colpi di accetta. Poco lontano dai nostri confini contro di loro vengono proclamate fatawa e condanne inesorabili. Tutto ciò accade nel silenzio della comunità internazionale, dimentica del fatto che «la libertà di pensiero, di coscienza e di religione» è sancita dalla Dichiarazione dei diritti dell'Uomo.Anche gli ebrei e i musulmani sono perseguitati, ma il riconoscimento delle loro sofferenze non deve avvenire al prezzo della negazione di quelle dei cristiani. Vi sono forse vittime buone e vittime cattive, vittime di cui si deve parlare e altre riguardo alle quali si deve tacere? René Guitton, basandosi su fonti di assoluta attendibilità, su una meticolosa ricerca condotta in loco e sulle testimonianze dirette dei protagonisti - leader politici e religiosi, missionari, operatori umanitari, ma pure gente comune conosciuta nei suoi innumerevoli viaggi -, redige un vero e proprio «libro nero della cristianofobia», che è in pari tempo un grido di dolore e di ribellione, un appello alla mobilitazione di tutti e una lezione di fratellanza. Perché, come osserva l'autore, «il nostro silenzio ricorda altri silenzi di sinistra memoria, e nel giro di due o tre decenni provocherà forse nuovi imbarazzati appelli al pentimento e dichiarazioni di rimpianto per non aver voluto far affiorare una verità che doveva essere resa nota a tutti».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della direzione spirituale. Vol.2/L'età medievale"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Filoramo Giovanni
Pagine: 592
Ean: 9788837223335
Prezzo: € 40.00

Descrizione:La direzione spirituale rappresenta un aspetto fondamentale della storia del cristianesimo: il percorso verso la perfezione, inteso non tanto dal punto di vista teologico, dogmatico e sacramentale, ma come risultato di un rapporto vivo, pratico e concreto tra maestro spirituale e discepoli, che comprende apprendimento, formazione, trasmissione dei contenuti religiosi, elaborazione di modelli di comportamento e loro interiorizzazione, rapporto fra norme e libertà interiore. Se il fenomeno trova la sua istituzionalizzazione nell'età della Controriforma come strumento primario del controllo delle coscienze e di imposizione di comportamenti codificati questa Storia della direzione spirituale vede nella ricerca della perfezione sotto una guida già esperta, una pratica di lunghissimo periodo da indagare nelle sue concrete dimensioni storiche, antropologiche, sociali e intellettuali. Il medioevo, sulla base di questa impostazione, si è presentato come una "sfida": non più periodo in cui cogliere gli "antecedenti" di una pratica teologicamente sistematizzata, ma l'ambito storico in cui sforzarsi di "inseguire" le tracce, "fiutarne", per così dire, la presenza nelle testimonianze, individuando le forme molteplici e diversificate del rapporto fra "maestro" e "discepolo". Il volume propone un'esplorazione nelle fonti alla ricerca di nuovi luoghi e nuovi protagonisti: la realtà monastica, poi gli ordini mendicanti, come pure le confraternite laiche, gli spazi pubblici e quelli domestici. Il medioevo si presenta come l'epoca nella quale, più che in ogni altra, la varietà di declinazioni del fenomeno permette di individuare dislivelli sociali e culturali, differenze di status (monaci, chierici, laici, e, all'interno del laicato, di condizione sociale) e di genere (uomini e donne), e di cogliere la dialettica fra persistenze e innovazioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il cristianesimo in frantumi"
Editore:
Autore: De Certeau M.; Domenac J.M.
Pagine: 96
Ean: 9788874026142
Prezzo: € 9.50

Descrizione:Un dialogo sullo stato e il futuro del cristianesimo tra due intellettuali francesi, svoltosi nel 1973. Due figure non incasellabili che ci invitano a guardare le cose da un altro punto di vista, spiazzando ruoli costituiti e pregiudizi immotivati: un esercizio di uscita dagli schemi che ci segnala uno dei motivi di attualità di questo testo che pure ha già quasi quarant'anni. Attraverso la loro tagliente lucidità e la sorprendente capacità di interpretare i problemi e le linee di sviluppo del futuro, gli autori presentano un'analisi scomoda che ci induce a chiederci dell'oggi e a domandarci anche il perché le donne sembrano essere le grandi assenti da questo panorama.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ripensare il cattolicesimo (1450-1700)"
Editore: Marietti
Autore: Bireley Robert
Pagine: 298
Ean: 9788821165306
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Superando le definizioni tradizionali di Controriforma e Riforma cattolica, Bireley guarda il cattolicesimo degli anni 1450-1700 da un'angolatura originale o almeno non convenzionale. Si tratta di un cattolicesimo modellato dai profondi cambiamenti della prima età moderna e desideroso di rispondere creativamente alle sfide della modernità: il Rinascimento, lo sviluppo economico e i disordini sociali, la Riforma cattolica, la formazione degli stati, il colonialismo europeo. Con approcci diversi - politico, sociale, religioso e culturale - l'autore dedica particolare attenzione ai metodi di evangelizzazione nel Vecchio e nel Nuovo mondo, all'educazione, all'attività degli ordini religiosi e allo sforzo di creare una nuova spiritualità per i cristiani sparsi nel mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio dei cristiani, Dio dei musulmani. Che cosa ci unisce, che cosa ci divide?"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Juourdan François
Pagine: 288
Ean: 9788871808505
Prezzo: € 24.50

Descrizione:Percepito come un elemento destabilizzante della modernità, l'islam disorienta, inquieta, spaventa. Ma la conoscenza che ne abbiamo è spesso approssimativa e superficiale e non tiene realmente conto dei principi fondamentali di questa fede. Del resto, questo problema riguarda oggi tutte le religioni, i cui aspetti dottrinali, semplificati fino alla caricatura quando non apertamente disprezzati, sono in larga misura ignorati. Eppure è la dottrina a definire l'identità e la visione del mondo di ogni singolo credente. Per ovviare a tale carenza, che ci impedisce di compiere dei reali progressi, François Jourdan analizza in questo libro i postulati essenziali del cristianesimo e dell'islam, entrambi colti nella loro specificità e integralità. L'intenzione dell'autore è quella di mettere in luce, oltre alle apparenti analogie, soprattutto le grandi differenze tra le due fedi: la diversa concezione di Dio, della rivelazione, del profetismo, delle Scritture, il rapporto tra Dio e l'uomo (che nell'islam è concepito solo in termini di sottomissione umana all'iniziativa divina, mentre nel cristianesimo prende la forma di un'Alleanza salvifica), la sostanziale estraneità del Gesù cristiano rispetto a quello musulmano (‘Isa), e la condanna (da parte islamica, ma anche ebraica) di san Paolo come inventore del cristianesimo, responsabile della trasformazione del Gesù umano e storico in Figlio di Dio.Jourdan, grazie a un linguaggio semplice e diretto e a una profonda conoscenza degli argomenti trattati, vede proprio in queste differenze le solide fondamenta su cui edificare una comprensione reciproca e, di conseguenza, un efficace dialogo interreligioso: per capire l'altro, infatti, è necessario in primo luogo riconoscerne la diversità. Solo nella chiarezza, egli afferma, potranno maturare i presupposti per uno scambio proficuo, in grado, se non di eliminare le distanze, almeno di favorire il rispetto reciproco, unica efficace barriera al fanatismo e all'intolleranza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La libertà e le sue radici. L'affermarsi dei diritti della persona nella pastorale della Chiesa dalle origini al XVI secolo"
Editore:
Autore: Ormas Maurizio
Pagine: 304
Ean: 9788874025671
Prezzo: € 17.50

Descrizione:C'è incompatibilità tra libertà e cristianesimo? Quando è nata la moderna idea di libertà? E quando è accaduto che essa si traducesse in istituzioni politiche? È sorprendente scoprire che molte risposte a tali domande devono essere ricercate nel Medioevo, l'epoca in cui il cristianesimo ha espresso in modo più rilevante, nell'Europa Occidentale, la sua influenza sulla società. Il punto di partenza dell'indagine era necessariamente la comprensione di alcune idee connesse a quella di libertà - uguaglianza, equità, giustizia, diritto - nelle tappe fondamentali della loro storia: quando hanno preso forma teorica e, nel tempo, sono divenute consuetudine, pratica per i popoli, istituzioni?L'esame del pensiero giuridico sui diritti della persona, a partire dall'antichità, ha consentito di riscontrare un fattore dinamico di sviluppo nel dualismo Stato-Chiesa, dualismo che attraverso fasi alterne, ora di conflitto, ora di collaborazione, si dispiega per tutto il corso della storia sino ai nostri giorni. Il saggio si conclude con un esito culturale di grande interesse e scarsamente conosciuto: la prima "carta dei diritti umani" della storia, compilata nel primo Cinquecento da Francisco de Vitoria, docente all'Università di Salamanca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vissuti e comportamenti dei primi cristiani"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Gerd Theissen
Pagine: 688
Ean: 9788839904492
Prezzo: € 65.00

Descrizione:Com'è nato il cristianesimo? Come poté un piccolo gruppo, sorto in seno al giudaismo, cambiare così tanto la storia del mondo? Gerd Theissen descrive qui il comportamento e l'esperienza religiosa vissuta dei primi cristiani. La sua Psicologia del cristianesimo delle origini mette ordine nell'affascinante molteplicità dell'esperienza cristiana primitiva di sé e del mondo e la rende comprensibile a lettori/lettrici del nostro tempo. Nel corso di questa documentata ricerca il grande biblista mette in luce come nei più antichi testi cristiani ci sia più vita e vitalità di quanto non permetta di riconoscere il loro successivo uso nella teologia e nell'amministrazione della chiesa. Inoltre, nella sua considerazione psicologica del cristianesimo delle origini, Theissen tiene conto anche della grande "eresia" del II secolo, della gnosi, e la interpreta come una forma di esperienza mistica e come parte della ricchezza della religione cristiana di quel periodo. Un'opera che interessa scienze bibliche, storia del cristianesimo e teologia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il cristianesimo come stile. Un modo di fare teologia nella postmodernità"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Theobald Christoph
Pagine: 560
Ean: 9788810405895
Prezzo: € 47.00

Descrizione:L'opera, organizzata in due volumi, presenta il punto più avanzato del pensiero del grande teologo. Egli propone una definizione e un ruolo del cristianesimo, nonché una discussione sul senso del fare teologia all'interno della modernità. Finora la Chiesa e la teologia hanno pensato la fede come un contenuto da trasmettere: modello che ha funzionato positivamente nelle società tradizionali. La modernità e la postmodernità hanno tuttavia introdotto delle trasformazioni interne all'identità cristiana che non riguardano più questo o quel punto della sua dottrina ma, più radicalmente, la sua stessa forma. Theobald manifesta un approccio alla tradizione cristiana in cui la categoria dello stile esprime al contempo il contenuto e la forma della fede in quanto principio regolatore della presenza del cristiano nel mondo. Le sue pagine vivono del fascino e della difficoltà di coniugare assieme il concetto di stile e l'identità cristiana, nella consapevolezza che definire il cristianesimo come stile comporta sia una riflessione epistemologica sul modo di fare teologia, sia una diagnosi teologica del momento attuale con le discussioni su modernità e postmodernità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I valdesi medievali"
Editore: Claudiana
Autore:
Pagine: 160
Ean: 9788870167740
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

Poveri di Lione e valdesi.
I valdesi in diverse aree geografiche.
Valdismo e protestantesimo.

I valdesi medievali conservano inalterato il loro fascino, nonostante il trascorrere delle stagioni storiografiche. Anzi, con il passare del tempo viene consolidandosi una "internazionale" di studiosi che a cadenza decennale s'incontra per confrontarsi e discutere.

I risultati dell'ultimo appuntamento sono raccolti in questo volume, in cui i saggi dei maggiori specialisti del settore sono proficuamente integrati dai contributi di esperti di altri ambiti.

Dopo un'analisi critica della più recente produzione storiografica e del problema della documentazione, il volume presenta ricerche su specifiche realtà geografico-religiose e su contesti correlati, più o meno direttamente, alla dissidenza.

A tali studi si affianca la ripresa di un tema centrale per la comprensione del mondo valdese medievale: la cosiddetta "letteratura valdese", qui analizzata attraverso la produzione di opere di antica e duratura tradizione, oltre che di ampia diffusione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU