Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Grazia cosmica. Umile preghiera. La visione ecologica del patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I"
Editore: Libreria Editrice Fiorentina
Autore:
Pagine: 400
Ean: 9788895421117
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Da quindici anni, la voce profetica del patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I parla con coraggio e convinzione della tragica distruzione della creazione di Dio che sta avvenendo nella nostra epoca. Il patriarca Bartolomeo sostiene infatti la tesi teologica che la protezione della natura è un elemento essenziale del cristianesimo. Davanti alla crisi ecologica, Grazia cosmica umile preghiera contiene le encicliche, iniziative e interventi pubblici del patriarca, come testimonianza vitale di quello che fa una Chiesa e di ciò che tutti i cristiani possono fare per tendere a una fedele custodia della natura dataci da Dio. Questo volume può spingere anche i cattolici italiani a intuire le profonde radici morali dell'appello del patriarca che si rispecchia anche negli ultimi discorsi del papa Benedetto XVI. John Chryssavgis curatore del volume, è teologo e membro del clero della Chiesa Greca ortodossa. Ha diretto il programma di studi religiosi presso l'Hellenic College, dove nel 2001 ha aperto l'ufficio ambiente. Attualmente è consulente teologico del comitato religioso e scientifico del patriarcato ecumenico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Breve storia del pensiero protestante. Da Lutero a Pannenberg"
Editore: Ancora
Autore: Buzzi Franco
Pagine: 128
Ean: 9788851404215
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Si tratta di un libro sull'intera teologia protestante, vista come in un lampo nella sua evoluzione storica e contenutistica, a partire dalla preriforma di Hus e Wycliff fino alle teologie contemporanee della speranza proposte da Moltmann e Panennberg. Il testo è semplice e scorrevole per incoraggiare chi è digiuno di questi temi ad accostarsi ad essi con fiducia e a comprendere le affascinanti evoluzioni della storia, dalla preriforma alla teologia post-dialettica. Il discorso si evolve per medaglioni, ma con un nesso logico continuo ed esplicito.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le sfide dell'inculturazione in Africa. Riflessione alla luce del Sinodo speciale del 1994"
Editore: LAS Editrice
Autore: Gahungu Méthode
Pagine: 270
Ean: 9788821306440
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La verità della religione. La specificità cristiana in contesto"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore:
Pagine: 272
Ean: 9788882723125
Prezzo: € 15.00

Descrizione:L'individuazione di criteri filosofico - teologici in grado di chiarire cosa si debba intendere per '' religione '' e' divenuto oggi un compito irrinunciabile. A differenza del passato, il contesto odierno e' segnato da una crescente incertezza al momento di dover riconoscere i caratteri essenziali di una religione e valutarne i rapporti con la filosofia, la cultura, la societa' civile. Da tale dibattito non e' esente lo stesso Cristianesimo il quale si trova nella necessita' di contribuire a chiarire cosa sia una religione. Il volume che il lettore ha fra le mani si propone di offrire significativi elementi per questo chiarimento, attraverso capitoli di scansione sia storica sia sistematica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Signore Gesù Cristo. La venerazione di Gesù nel cristianesimo più antico"
Editore: Paideia
Autore: Hurtado Larry W.
Pagine: 407
Ean: 9788839407320
Prezzo: € 39.80

Descrizione:«I cristiani, e anche molti al di fuori del cristianesimo ­ così Larry Hurtado conclude la sua opera ­, continuano a confrontarsi con la questione di che fare con Gesù. La storia della venerazione di Gesù nel primo cristianesimo mostra che la questione scoppiò improvvisa in tempi sorprendentemente remoti. Probabilmente il cristianesimo continuerà a essere vitale a seconda di quanto i cristiani si impegneranno a fondo nella questione di Gesù e della radicalità con cui vorranno prendere in considerazione che cosa significhi per loro la venerazione di Gesù. In senso proprio Gesù è molto più importante del cristianesimo, esercita un'attrazione che va ben oltre la popolazione cristiana nel suo insieme. Ai nostri giorni, come nella celebre scena evangelica in Galilea, per i cristiani come per altri al centro della questione resta la domanda di Gesù: Chi dite che io sia? La storia della venerazione più antica di Gesù mostra quali profonde conseguenze possa avere la risposta a questa domanda».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La cacciata di Cristo"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: Giannetta Alberoni Rosa
Pagine: 221
Ean: 9788817014984
Prezzo: € 9.20

Descrizione:Il declino del Cristianesimo è dovuto al benessere, al consumismo, al progresso della scienza? Perché il marxismo e il nazismo erano anticristiani? Perché dietro l'antisionismo c'è l'anticristianesimo? A cosa mira lo scientismo? Quali sono i pericoli della manipolazione genetica? Da quando è cominciata la cacciata di Cristo? Si può davvero cancellare l'esigenza del sacro? Si può cacciare Cristo dalla mente dei cristiani e dal palcoscenico della storia? E i cristiani credenti cosa devono fare per fronteggiare le minacce del terzo millennio? Rosa Alberoni risponde a queste domande in un pamphlet che si inserisce nel dibattito attuale sul relativismo culturale e la distruzione della morale cristiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il cristianesimo in 50 lezioni. Le radici lontane e vicine. Gesù di Nazaret. I cristiani"
Editore: Elledici
Autore: Bosco Teresio
Pagine: 288
Ean: 9788801035254
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Questa fortunata opera del 1996, che esce ora in nuova edizione rivista e aggiornata, presenta a chi è cristiano e a chi non lo è ma vuole capire l'essenziale del Cristianesimo: le radici dei cristiani: le persone che hanno affrontato il problema religioso, il popolo ebreo e la Bibbia; Gesù detto il Cristo: il Figlio di Dio, il fondatore di una civiltà fondata sull'amore e la tolleranza; i cristiani: il popolo che da duemila anni, pur tra errori ed esitazioni, cerca di pensare e vivere come Gesù.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La vittoria della ragione. Come il cristianesimo ha prodotto libertà, progresso e ricchezza"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Stark R.
Pagine: 384
Ean: 9788871805993
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Molto è stato scritto sui motivi per i quali, a partire dal Medioevo, l'Occidente ha sopravanzato il resto del mondo. Le spiegazioni più comuni hanno riguardato la felice configurazione geografica, l'espansione dei commerci, il progresso della tecnologia. Ma è stato completamente trascurato un fatto: nessuno sviluppo sarebbe stato possibile senza una profonda fiducia nella ragione, che affonda le proprie radici nella religione cristiana.In La vittoria della ragione, Rodney Stark propone quest'idea rivoluzionaria: le più significative innovazioni intellettuali, politiche, scientifiche ed economiche introdotte nello scorso millennio sono riconducibili al cristianesimo e alle istituzioni a esso collegate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il vangelo e la storia"
Editore: Ares Edizioni
Autore: Venuti Massimo
Pagine: 312
Ean: 9788881553556
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Questo libro colma una grave lacuna negli studi italiani sulla Riforma protestante, solitamente interessati ai Riformatori tedeschi e svizzeri e meno attenti al pensiero teologico anglosassone. Qui è esposta l'opera dei teologi inglesi del Seicento, inseriti nelle complesse vicende storiche, politiche ed eccelsiastiche del loro tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I cristiani neri dell'Oceania. Le chiese della Melanesia"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Zocca Franco
Pagine: 192
Ean: 9788830715875
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La Melanesia è una delle ultime zone del mondo ad essere stata evangelizzata. L'arrivo dei primi missionari cristiani risale soltanto alla metà dell'Ottocento. Nonostante il ritardo, i popoli melanesiani, superate le prime ostilità e incomprensioni, hanno abbracciato il cristianesimo nella quasi totalità e in tempi piuttosto brevi. Al presente, più del 95% degli indigeni melanesiani si dichiara cristiano.I primi missionari cristiani avevano portato con loro le divisioni delle Chiese della madrepatria che sono aumentate con l'arrivo nel Pacifico del Sud di nuove Chiese dopo la seconda guerra mondiale. Il cristianesimo melanesiano si presenta così, agli inizi del terzo millennio, frazionato in decine di chiese che non contribuiscono di certo all'unità spirituale dei popoli melanesiani. Le chiese arrivate di recente stanno godendo di una sostanziale crescita numerica, a spese delle denominazioni cristiane pioniere dell'evangelizzazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Rivista di storia del Cristianesimo (2006) / Scrivere per governare"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 304
Ean: 9788837220990
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Un originale numero monografico dedicato alle forme letterarie (la lettera, il vangelo, il trattato) con le quali il cristianesimo si afferma come religione universale. Tra gli altri, interventi di: E. Norelli, A. Graham Brock, M. Rizzi, A. van den Hoek, E. Junod, A. Camplani, A. Monaci Catagno, C. Markschies.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I predestinati. Religioni e religione nel protestantesimo"
Editore: Claudiana
Autore: Rostagno Sergio
Pagine: 184
Ean: 9788870166187
Prezzo: € 17.50

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pagani e cristiani"
Editore: Laterza
Autore: Lane Fox Robin
Pagine: X-874
Ean: 9788842079569
Prezzo: € 29.00

Descrizione:C'è stato un tempo in cui gli dèi si mescolavano agli uomini alla luce del giorno. Atena camminava al fianco di Odisseo, e così Teti con suo figlio Achille, mentre Enea riconobbe Apollo dalla sua voce, nonostante il dio gli si fosse presentato in umili panni. Nei loro sogni i pagani interagivano con le divinità, che aiutavano e proteggevano i propri 'favoriti'. I devoti offrivano libagioni per propiziarsene il favore. Magia e divinazione erano forme consuete di conoscenza. L'impatto del cristianesimo su questa realtà fu graduale: dalle campagne raggiunse gli strati inferiori della popolazione urbana e da lì si diffuse finché, nell'età di Costantino, gli uomini volsero definitivamente le spalle al facile contatto pagano con il divino.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristo contro Cesare. Come gli ebrei e i cristiani del I secolo risposero alla sfida dell'imperialismo romano"
Editore: Claudiana
Autore: Noffke Eric
Pagine: 320
Ean: 9788870165982
Prezzo: € 22.50

Descrizione:In questo volume Noffke esamina il modo in cui l'ideologia imperiale romana fu propagandata in Oriente, in particolare nella Terra d'Israele e nella diaspora ebraica. Incentrata sulla figura e sul culto dell'imperatore, tale ideologia fu sostenuta dalle classi dirigenti giudaiche mentre nel popolo suscitò la reazione di quanti affermavano la signoria di Dio. In particolare influenzò la nascente teologia cristiana, che in alcune sue espressioni divenne una vera e propria contro-ideologia, con Cristo, unico vero Signore, al centro della storia umana. Il serrato confronto tra Cesare e Cristo, inviato di Dio, trasformò il mondo antico nell'impero cristiano inaugurato da Costantino il Grande.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opera omnia [vol_1] / I cristiani e le religioni"
Editore: Jaca Book
Autore: Ries Julien
Pagine: XXVII-546
Ean: 9788816407459
Prezzo: € 48.00

Descrizione:Quando una religione come il cristianesimo si impone, qual è il suo atteggiamento nei confronti di chi professa altre credenze? Come vengono vissuti gli incontri fra culture differenti? Qual è l'atteggiamento dei cristiani e dei non cristiani riguardo all'edificazione della città terrena nelle diverse epoche? Come valutare le influenze e lo scambio di idee tra i cristiani e i credenti delle altre religioni? L'autore intende rispondere a questi interrogativi, centrali per comprendere alcune fasi salienti della storia del cristianesimo, in una vasta indagine che ripercorre l'intero percorso della Chiesa, dalle prime comunità agli ultimi pronunciamenti del Magistero, mettendo a confronto l'homo religiosus non cristiano, l'homo christianus, ma anche l'homo ideologicus, che nasce nel contesto della crisi dell'illuminismo. Sulla base di una documentazione ampia lo storico delle religioni descrive, analizza e commenta i momenti principali dell'incontro, dello scontro o dell'accordo fra cristiani e non cristiani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giudei o cristiani? Quando nasce il cristianesimo?"
Editore: Il Pozzo di Giacobbe
Autore:
Pagine: 196
Ean: 9788887324679
Prezzo: € 20.00

Descrizione:"Quando nasce il cristianesimo? Quand'è che i seguaci di Gesù si sono separati dal giudaismo dando vita al cristianesimo inteso come religione autonoma?" La risposta a tali interrogativi è tutt'altro che scontata. Lo dimostra questo volume nel quale si spiega che l'idea tradizionale che individuava in Gesù il fondatore del cristianesimo come religione già sostanzialmente distinta dal giudaismo è oggi decisamente messa in dubbio. Scoperte e studi di questi ultimi decenni hanno provocato un radicale cambiamento nel modo di concepire il giudaismo del Secondo Tempio e le origini cristiane. E quelle che venivano presentate tendenzialmente come due realtà monolitiche, separate e contrapposte sin dall'inizio, rivelano un patrimonio comune di gran lunga più ampio di quanto non si sospettasse. Il volume propone, con interventi, fra gli altri, di Giorgio Jossa, Romano Penna e Mauro Pesce, una ricerca di grande originalità dedicata ad un tema altamente problematico e spinoso, ma che a ragione, già agli albori dell'indagine storico-critica sulle origini cristiane F. C. Bauer riteneva "il punto più importante della storia del cristianesimo primitivo".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La riforma protestante [vol_4] / Zwingli e Calvino nel contesto elvetico"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Ronchi Sergio
Pagine: 144
Ean: 9788870945737
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Nel periodo che seguì all'azione riformatrice di Lutero in Germania, altri personaggi seguirono il suo esempio. Alcuni di questi riformatori trovarono fertile terreno per la loro opera nel territorio dell'attuale Svizzera e a Strasburgo. Tra essi i più importanti furono Ulrico Zwingli, che operò a Zurigo e che morì combattendo; e Giovanni Calvino che a Ginevra avviò un interessante esperimento di governo teocratico riformista. Breve esposizione delle liturgie utilizzate nelle Chiese Riformate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'uomo mistero di luce increata. Pagine scelte"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Palamas Gregorio
Pagine: 272
Ean: 9788831529082
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Gregorio Palamas, personaggio molto illustre della Chiesa Ortodossa, teologo bizantino, impegnato a far conoscere la tradizione spirituale dei monaci del monte Athos, è invece poco noto nell'ambito della Chiesa cattolica che ha ignorato a lungo la figura di questo grande monaco. La sua storia è legata a quella di un altro monaco ortodosso, Barlaam, che difendeva la teologia latina opponendola a quella greca. Da alcuni decenni la teologia e l'esperienza spirituale e ascetica di questo monaco è oggetto di studio nell'ambito cattolico e si scoprono, così, orizzonti che non potevano essere neppure lontanamente intravisti in scritti del XIV secolo, come il ruolo della preghiera nella conoscenza di Dio, l'implicazione del corpo nel cammino spirituale…Un percorso teologico che può diventare ricchezza comune di ogni credente.È una scelta antologica di testi curata con l'obiettivo di offrire una visione abbastanza completa del pensiero e dello stile di Palamas. Per questo la curatrice, M. Tenace, ha preferito la scelta di opere brevi, ma complete. L'unica opera non completa contenuta in questa raccolta è la Lettera a Xene.Una accurata introduzione permette di entrare nel contesto culturale e politico in cui il grande teologo vive e opera; un contesto storico complesso che deve essere tenuto presente per superare luoghi comuni e pregiudizi. Un libro prezioso per i cultori della spiritualità cristiana orientale e un contributo importante al dialogo con le Chiese Ortodosse.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Turchia cristiana. Un itinerario sui passi di Paolo, Giovanni e delle comunità cristiane"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Pellizzari Paolo
Pagine: 192
Ean: 9788821552267
Prezzo: € 14.00

Descrizione:La Turchia è sicuramente uno dei paesi più affascinanti. Questa Guida segue inizialmente i passi di Paolo, Pietro e Giovanni, per poi passare alle varie tappe dello sviluppo del Vangelo in Asia Minore, dalle origini ai nostri giorni, comprese le tragedie che hanno sconvolto le comunità cristiane nell'ultimo secolo. In particolare i contenuti sono: breve storia delle terre dell'attuale Turchia; la Turchia, culla del cristianesimo e della Chiesa; visite di particolare interesse: Ancira, Antiochia di Siria, Cappadocia, Efeso, Gerapoli, Iconio, Istanbul, Mileto, Pergamo, Smirne, Tarso. Chiudono il lavoro alcuni elementi relativi alla vita della Chiesa ortodossa, i suoi tesori che si incontrano sovente in un viaggio in Turchia (chiese, affreschi, mosaici...) Paolo Pellizzari ha lavorato a lungo come bibliotecario in Italia e all'estero e da una quindicina di anni collabora con alcune case editrici nella scelta e pubblicazione di opere legate soprattutto al mondo biblico e patristico. Da anni guida e accompagna gruppi lungo itinerari biblico-patristici in Terra Santa, Egitto, Giordania, Siria, Cipro, Tunisia e, naturalmente, Turchia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Penitenza nelle Chiese ortodosse. Aspetti storici e sacramentali"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Petrà Basilio
Pagine: 144
Ean: 9788810405741
Prezzo: € 16.40

Descrizione:Il sacramento della Penitenza è in crisi tanto a Oriente quanto a Occidente. Mentre ci si interroga sulla pastorale, è opportuno approfondire la teologia che si esprime nel rito. Il volume lo fa mettendosi in ascolto della tradizione ortodossa, individuandone le peculiarità rispetto alla tradizione latina: anzitutto il carattere celebrativo e comunitario del sacramento, vero momento liturgico che raggiunge il singolo all'interno della comunità; poi il fondamentale significato terapeutico della prassi penitenziale, dove il peccato è percepito come ferita e malattia e conseguentemente l'azione di Dio verso l'uomo è vissuta come guarigione e terapia; infine la struttura celebrativa, attenta a far emergere il forte cristocentrismo del sacramento: da una parte il confessore appare come il con-peccatore, bisognoso di perdono al pari del penitente, dall'altra è il ministro della Chiesa e pronuncia al penitente le parole del perdono. Queste tre sottolineature hanno delle rifrazioni sul modo di intendere il rito, i protagonisti di esso (penitente, confessore e comunità), il senso del peccato e del perdono? In una parola, aiutano ad approfondire teologia e spiritualità del sacramento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'Oriente cristiano [vol_2] / La Chiesa armena. Storia, spiritualità e istituzioni"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Pane Riccardo
Pagine: 112
Ean: 9788870945607
Prezzo: € 16.00

Descrizione:L'Oriente mediterraneo è sempre stato un punto nevralgico del mondo cristiano: in Palestina è nato Gesù; l'Egitto e la Siria sono stati tra i primi paesi a essere interessati dalla predicazione della Buona Novella. Qui vengono presentate le vicende storiche e religiose che, partendo dall'Impero Romano, si sono sviluppate nei secoli. Vengono così trattate le prime persecuzioni contro i Cristiani fino all'editto di Costantino, le prime eresie e i primi Concili, la diffusione del cristianesimo in Siria, in Persia, in Etiopia, in Armenia e nei paesi del Caucaso fino alle estreme regioni dell'India e della Cina. In un'altra pubblicazione si tratterà dell'Oriente ortodosso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corso fondamentale sulla fede. Introduzione al concetto di cristianesimo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Rahner Karl
Pagine: 600
Ean: 9788821519536
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Introduzione al concetto di cristianesimo. Un'esposizione della fede cristiana che scava a fondo, attingendo alla tradizione teologica con conoscenza e sicurezza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristo e il tempo. La concezione del tempo e della storia nel Cristianesimo primitivo"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Cullmann Oscar
Pagine: 368
Ean: 9788810215043
Prezzo: € 20.20

Descrizione:Nella maneggevole collana «Economica EDB» viene riproposto a prezzo contenuto un ?classico' della teologia: Cristo e il tempo, l'opera centrale della produzione scientifica di Oscar Cullmann. Partendo dalla concezione che del tempo aveva il cristianesimo primitivo, l'autore, che si muove sempre sul piano biblico e si serve di una esegesi profonda e di largo respiro, delinea un percorso teologico che ha in Cristo il suo centro essenziale. Con Cristo, Dio che si fa uomo e si inserisce nel tempo della storia, si ha il compimento della historia salutis, che troverà attuazione definitivamente alla fine dei tempi. Il tempo presente, intermedio, che va dall'ascensione di Cristo alla sua parusia, è il tempo della Chiesa, il tempo della tensione tra il "già" e il "non ancora", una tensione che sottende ogni realtà esistente fin quando non si abbia «Dio tutto in tutte le cose».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia di Vardan e dei martiri armeni"
Editore:
Autore: Elise
Pagine: 224
Ean: 9788831131827
Prezzo: € 22.00

Descrizione:

La storia armena del V secolo è segnata da un evento decisivo per l'identità nazionale ed ecclesiale: la battaglia di Avarayr. Politicamente soggetti ai Persiani, gli Armeni si impegnano in una tenace resistenza nel momento in cui si vedono costretti a rinnegare la propria fede cristiana. Un esercito di valorosi capeggiati da Vardan Mamikonean viene alle armi con i Persiani il 2 giugno 451 presso Avarayr. Nella "Storia di Vardan", Elise - di cui sappiamo poco, probabilmente egli stesso impegnato nella battaglia - ripercorre gli eventi, offrendo una lettura in chiave storico - salvifica della lotta antipersiana. L'opera è qui proposta in una traduzione italiana di agile lettura, ma che non perde la coloritura naif dell'originale.

 

ESTRATTO DALLA PRIMA PARTE

1. IL CONTESTO STORICO

La storia armena del V secolo è segnata da un evento decisivo per l'identità nazionale ed ecclesiale: la battaglia di Avarayr. Politicamente soggetti ai Persiani, gli Armeni si impegnarono in una tenace resistenza nel momento in cui si videro costretti dai sassanidi a rinnegare la propria fede cristiana. Un esercito di valorosi capeggiato da Vardan Mamikonean venne alle armi con i Persiani il 2 giugno 451 presso Avaravr. L'animo con cui i guerrieri si accingevano all'impresa è descritto da Elise con queste parole: «Colui che pensava che tenessimo la nostra fede cristiana a mo' di vestito, ora sa che non può mutarla, come il colore della pelle, e forse non potrà farlo fino alla fine. Giacché le sue fondamenta sono collocate saldamente sulla roccia inamovibile, non sulla terra, ma su in cielo, dove non cade pioggia, non soffiano venti, non montano inondazioni». Fede e orgoglio nazionale s'intrecciano strettamente nella coscienza armena. Benché la battaglia abbia avuto un esito incerto e pesante in termini di vite umane per l'esercito di Vardan, il sacrificio di questi eroi della nazione amena e oltre trent'anni di resistenza armata fruttarono nel 485 una maggiore libertà di culto da parte del re di Persia. A causa di questa lotta, decisiva per la storia religiosa dell'Armenia. Chiesa armena non stata rappresentata al concilio di Calcedonia, convocato proprio nel 451 e da essa condannato ufficialmente solo nel 553-555, durante un concilio riunito a Duin. È nel contesto di questi anni, caratterizzati dal martirio e da un intenso dibattito teologico, che la tradizione colloca la figura di Elise

La narrazione di Elise prende inizio da un momento cruciale della storia armena, il 428 d.C., quando i naxarar armeni fecero appello al re persiano Vahram V (421-439), domandando la deposizione dell'ultimo re armeno appartenente alla dinastia di origine partica degli arsacidi, Arsak, a causa dei suoi costumi corrotti. Al suo posto venne nominato marzpan d'Armenia il persiano Véh-Mihr-Sahpuhr.

Secondo Elise, i primi anni di influenza persiana erano stati segnati dalla tolleranza nei confronti del cristianesimo e le persecuzioni sarebbero iniziate solo sotto il regno di Yazdgard II (439457). I dati forniti da Elise concordano sostanzialmente con quanto sappiamo dei re persiani che precedettero tale sovrano.

Dopo le violente persecuzioni promosse da Sahpuhr II (309379), attestate anche da Pawstos Buzand (III, 17), Saphuhr III (383-388) si mostrò abbastanza tollerante nei confronti dei cristiani. Secondo quanto riportato da Elise stesso, Saphuhr III, vedendo che era impossibile ridurre con la forza i cristiani alla religione dei persiani, emanò un editto di tolleranza religiosa, del quale essi poterono beneficiare. I dati forniti da Elise sono confermati da Giovanni di Efeso (sec. VI), il quale pone l'editto di tolleranza come conseguenza della tenace resistenza cristiana.

Sotto il regno di Yazdgard I (399-420) si era radunato a Seleucia nel 410 un sinodo che aveva ottenuto dal re persiano una dichiarazione di tolleranza, che Labourt non stenta a definire «l'editto di Milano della Chiesa persiana». È interessante osservare, leggendo gli atti del concilio, che tutte le prerogative religiose che l'imperatore romano aveva rispetto ai concili, vengono trasferite su Yazdgard I: il re persiano convoca il concilio, sancisce legalmente le decisioni dei vescovi, ratifica l'elezione del kat`olikos armeno. Questa situazione non rimane un caso isolato ma, come attestano gli atti dei concili, si ripeté sotto diversi sovrani, tanto che, come osserva la Garsoian, «the position of the pagan King of Kings the Christian church seems to bave presented an exact parallel to that of his Imperial counterpart». 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La chiesa ortodossa"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Clément Olivier
Pagine: 152
Ean: 9788839929549
Prezzo: € 11.50

Descrizione:Espressione fondamentale del cristianesimo, come il cattolicesimo romano e le chiese nate dalla Riforma, la chiesa ortodossa si va diffondendo progressivamente in Occidente e, dopo decenni di oppressione sotto il regime sovietico, sta rinascendo nell'Europa orientale, sua matrice storica. Il libro si propone di illuminare il lettore sugli aspetti essenziali dell'Ortodossia, tanto sul piano storico quanto a livello teologico, ecclesiastico e rituale. Le considerazioni qui contenute costituiscono, a questo titolo, una presentazione luminosa di quella realtà ecclesiale, semplice e insieme fervente, nel travaglio del suo confronto attuale con la modernità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO