Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Cristianesimo



Titolo: "Cristianesimo Tomo I del Vol. III"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine: XXIII-435
Ean: 9788816413214
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

Che cos’è il cristianesimo. Cristianesimo è un termine semplice, con un significato ben definito. Tale significato è appunto il «concetto» di cristianesimo: molti si fermano qui, e confondono il «cristianesimo» con il «concetto» di cristianesimo. Per quanto possano avere un concetto giusto, corretto e, almeno in certa misura, anche vero del cristianesimo, quest’ultimo resta tuttavia per loro sempre e soltanto un concetto, un’idea - o, se si vuole, anche un ideale -, un’essenza. Non arrivano comunque mai a penetrare il concetto fino a raggiungere il cuore stesso della cosa, della res significata (come fa notare san Tommaso d’Aquino). Così sfugge loro quella realtà vitale e misteriosa - una realtà che è sempre trascendente e che, di conseguenza, è mistero - che sta alla base del concetto stesso. Per costoro il cristianesimo è una dottrina, un Credo, concepito appunto come una serie di formulazioni cui di solito danno il nome di dogmi, e che interpretano come affermazioni di tipo intellettuale, relative ad aspetti determinati. Non intendiamo certo affermare che il cristianesimo non «abbia» una sua dottrina, vogliamo solo sottolineare il fatto che esso «è» molto più di tutto questo, molto più di un concetto, di un’essenza o di una serie di formule o di dogmi. (Dall’introduzione dell’autore).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Chiesa ortodossa. 3"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Ilarion Alfeev
Pagine: 400
Ean: 9788810417102
Prezzo: € 48.00

Descrizione:Il terzo dei cinque volumi dell'opera - 1. profilo storico; 2. dottrina; 3. tempio, icona e musica sacra; 4. liturgia; 5. sacramenti - si concentra sull'ambito artistico. Nella concezione del cristianesimo orientale, e quindi del mondo ortodosso, si distingue tra arte liturgica (o ecclesiale) e arte sacra in generale. La seconda può esprimere liberamente la religiosità dell'artista, ma non trova spazio nei luoghi di culto. Al loro interno, infatti, l'arte non ha semplicemente una funzione didattica e tanto meno ornamentale, ma è una componente essenziale dell'azione liturgica, come ha magistralmente intuito Pavel Florenskij. Per questo, sottolinea il metropolita Ilarion nel volume, l'arte liturgica è guidata innanzitutto da una riflessione teologica elaborata dai Concili ecumenici e dai Padri della Chiesa. Il concetto fondamentale è quello di simbolo: l'opera d'arte, nella sua integralità e nelle sue singole componenti, rimanda incessantemente all'Archetipo, la contemplazione del quale costituisce una «finestra aperta» sul Mistero. Questo è appunto il compito dell'arte della Chiesa, che attraverso la bellezza e l'armonia costituisce una profezia del Regno. Nell'esame delle singole componenti dell'arte ecclesiale, l'autore traccia un excursus storico che parte dai testi biblici, letti alla luce della Rivelazione cristiana, ripercorre le epoche storiche e le loro vicissitudini nel mondo bizantino e slavo, mostrandone ripercussioni e interrelazioni con la vita cristiana e l'evolversi dell'arte e del gusto, presentando i fenomeni artistici, gli artisti e i capolavori più significativi di ciascuna epoca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Uniti dal Credo divisi dalla teologia."
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Yannis Spiteris
Pagine: 144
Ean: 9788810412053
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Il volume illustra le caratteristiche generali della teologia bizantina, ne segue lo sviluppo nei secoli XIII e XIV e approfondisce il tema della diversità della Chiesa di Costantinopoli rispetto a quella latina. Sintetizza inoltre la dottrina del Filioque e si sofferma sulla vita, le opere e il pensiero di alcuni importanti teologi, da Niceforo Blemmides a Giorgio di Cipro, nel contesto di un complesso rapporto con Roma segnato da falliti tentativi di unione e da rapporti intensi e combattuti. La riflessione prosegue prendendo in esame il rapporto tra Bisanzio e il papato nel medioevo, mentre il capitolo centrale è dedicato al rifiuto della scolastica, giudicata razionalismo applicato al mistero e autentico scoglio nella reciproca comprensione tra Oriente e Occidente. Ancora oggi, come si constata nel quadro dei rapporti ecumenici, Bisanzio e Roma si ritrovano unite nel credo, ma divise dalla teologia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Miti e credenze del Cristianesimo"
Editore: Cittadella
Autore: Tagliaferri Roberto
Pagine: 320
Ean: 9788830814660
Prezzo: € 19.89

Descrizione:L'interpretazione razionalistica del mito, operata dall'illuminismo greco, segnò l'evoluzione occidentale e produsse una ferita nella cultura occidentale non ancora rimarginata. Vernant è lapidario: «Fra mythos e logos la distanza è ormai tale che non c'è più comunicazione; il dialogo è impossibile, la rottura compiuta». L'inesorabile estenuazione del mito sotto i colpi della indagine storico-critica attualmente è meno solida e sembra vacillare perché anche noi occidentali non siamo immuni dal "mito del dato", che si radica nella stessa ragion critica. Ogni verità infatti è sempre una credenza di verità, resa plausibile dal suo contesto culturale e dall'uso. Più che di verità finale e unica bisogna parlare di "programmi di verità" determinati dall'ambiente sociale. L'errore più frequente nel leggere i miti è decontestualizzarli e inserirli in un altro mondo mitologico. Ogni mitologia promana da un immaginario collettivo contestualizzato: i Greci antichi dal loro, noi dal nostro, per cui non si può demitizzare la cosmologia greca o biblica a partire dalla cosmologia scientifica galileiana. Non è solo un errore di prospettiva, ma va a interferire con la produzione della conoscenza, che è sempre una mitologizzazione, fosse anche dettata dal metodo scientifico induttivo. Questa acquisizione è rivoluzionaria e stenta a farsi strada nell'epistemologia neo-positivista sempre in auge. Il tema del mito diventa allora molto di più di una riabilitazione storica di un genere letterario glorioso, riguarda piuttosto la modalità del conoscere in quanto tale, che è mitopoietica. La ragione strumentale non ha vinto contro il mito perché la ragione è sempre una credenza mitica, ovvero un "programma mitico" relativo alla sua credenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Riforma a Ginevra negli anni di Calvino"
Editore: Claudiana
Autore: Thomas Soggin
Pagine: 110
Ean: 9788868980177
Prezzo: € 9.50

Descrizione:

Nella Ginevra del XVI secolo, che in breve tempo raddoppia la propria popolazione per l'afflusso continuo di profughi protestanti provenienti da Francia, Inghilterra e Italia, il Riformatore Giovanni Calvino mira a separare la chiesa dal potere civile e a darle un proprio ordinamento interno, la cosiddetta «disciplina ecclesiastica», fondata sulla Parola di Dio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La parola predicata"
Editore: Jaca Book
Autore: Galbiati Enrico
Pagine: XIV-240
Ean: 9788816413221
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

«Se non vi convertirete e non diventerete come bambini, non entrerete nel Regno dei cieli» (Mt 18, 3). Così ha vissuto Enrico Galbiati uomo, sacerdote, educatore. Il libro raccoglie sue omelie e meditazioni di contesto bizantino (e latino), lezioni e conferenze inedite. Il testo biblico fa da trama alle riflessioni e ai commenti: a essa si intrecciano esperienze e incontri personali con uomini e donne di lingua, religione, ceto, funzione sociale diversi. Ma Galbiati prediligeva i bambini e ha scritto: «I bambini hanno tanti difetti, ma non hanno l’ambizione di primeggiare, di essere ritenuti superiori agli altri né di dominare sulla gente comune. Il discepolo di Gesù ha superato la crisi dell’ambizione, si è convertito, è ridiventato bambino, cioè umile». Le sue parole semplici, autentiche, vive, argute, perché nate dallo studio appassionato de la Parola, possono essere lette e ri-meditate da tutti, sacerdoti e laici dell’unica chiesa ecumenica alla cui edificazione egli ha tanto contribuito.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Religions in antiquity"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Ugo Bianchi
Pagine: 304
Ean: 9788834321614
Prezzo: € 28.00

Descrizione:I saggi che compongono questo secondo volume degli «Scritti di Ugo Bianchi» - Religions in Antiquity - illustrano due ambiti religiosi di fondamentale rilievo nel quadro complesso del mondo mediterraneo in età imperiale e tardo-antica, il giudaismo e il cristianesimo. Si tratta infatti di quei movimenti e di quelle comunità che, per il preminente interesse al conseguimento di una "conoscenza" a carattere salvifico, si conviene di accomunare nella denominazione di "gnosticismo" da una parte, e della "fondazione religiosa" del Profeta di Babilonia, Mani, che nel III secolo proclama un messaggio salvifico che si vuole espressione dell'annunzio di un Salvatore divino identificato al Gesù dei Vangeli, dall'altra.I saggi qui raccolti dimostrano la costante presenza del tema in tutto l'arco dell'attività scientifica dello studioso e in pari tempo illustrano efficacemente la duplice e convergente prospettiva in cui esso è affrontato. Infatti all'esame di singole e puntuali problematiche si accompagna costantemente l'apertura, egualmente pertinente e a rigorosa base documentaria, verso le questioni più ampie e decisive del significato storico-religioso di ciascuna di esse e dei rapporti con i contesti storici in cui esse si radicano e da cui si alimentano, in quella dimensione comparativa che costituisce la cifra caratterizzante della disciplina storico-religiosa, quale Ugo Bianchi ha sempre definito e praticato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' Europa, la malata di cristianesimo"
Editore: Vita e Pensiero
Autore:
Pagine: 216
Ean: 9788834329979
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La civiltà cristiana europea è stata fondata da gente che credeva in Cristo e la loro fede è stata ed è fattore di inclusione non omologante e non di esclusione. Eppure oggi l'Europa è ?malata di cristianesimo': perché - sostengono i laicisti - la cultura e la morale cristiane sono dannose per l'uomo; al contrario perché - sostengono i credenti e alcuni non credenti - il cristianesimo non è più l'anima dell'Europa. Dalla ?cura' di questa malattia dipendono identità e futuro d'Europa: un volto oggi ancora tutto da decifrare e da costruire. Gli Atti del V Convegno nazionale del Progetto «Filosofia ed esperienza religiosa», contenuti in questo volume, aiutano a comprendere tale problema e propongono l'ipotesi di una ?buona utopia'.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mangiare da cristiani"
Editore: Rizzoli
Autore: Massimo Montanari
Pagine: 268
Ean: 9788817081986
Prezzo: € 22.00

Descrizione:

Un modello alimentare cristiano non esiste. Secondo la tradizione apostolica non importa cosa si mangia, ma come si mangia: l'attenzione è tutta sul gesto alimentare, dai rituali del convivio al valore della frugalità. Gli uomini, però, hanno bisogno di regole, e la libertà sottesa al messaggio apostolico disorienta. Anche per questo la storia del cristianesimo elabora nei secoli una serie infinita di modelli alimentari, ogni volta diversi e adattabili alle più disparate circostanze, nel tentativo di ridare al cibo un valore "oggettivo" e di recuperare l'idea antropologicamente inossidabile secondo cui l'uomo è ciò che mangia. La storia del cristianesimo è un patrimonio straordinario di consuetudini e di contagi culturali che rimandano alla tradizione ebraica, alla filosofia greca, alla scienza dietetica: dal ruolo del pane e del vino nell'eucarestia alla condanna della "gola", dal mito del Paradiso terrestre al valore di redenzione del digiuno, dalle pratiche alimentari monastiche alle regole dell'astinenza quaresimale. Con grande efficacia evocativa, l'autore ripercorre queste storie cogliendo nel profondo la forza di precetti, proibizioni, parossismi e idiosincrasie che investono anche la politica e gli ordinamenti sociali. Con un occhio al presente: perché molto di quello che qui si racconta ha resistito nei secoli fino a noi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Christos Yannaras"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Basilio Petrà
Pagine:
Ean: 9788837228996
Prezzo: € 16.00

Descrizione:"Ha qualcosa di sorprendente il pensiero di Christos Yannaras (1935), uno dei più noti teologi ortodossi contemporanei. Se la linea guida di buona parte della teologia (e filosofia) novecentesca è stata la 'deellenizzazione del Cristianesimo', Yannaras, rivendicando la continuità tra ellenismo e cristianesimo, mostra come la tradizione ortodossa, riletta alla luce del personalismo e di Heidegger, contenga in sé categorie in grado di sottrarsi alla deriva nichilista: 'persona', 'relazione', 'ineffabilità dell'esistenza'. Dette categorie pur costituendo un argine alla deriva ricordata non pretendono di esaurire il Mistero. Infatti l'apofatismo, testimoniando l'eccedenza del Dio incarnato e della Trinità, è il sigillo di una riflessione teologico-filosofica che non disdegna, in fedeltà alla metafisica classica, di rivendicare il valore dell'ontologia: la teologia è in verità teoria dell'essere come Mistero trinitario. Il pensatore greco propone una riflessione che, appunto perché apofatica, è anche riflessione critica sulla Chiesa e sulle sue forme storiche sempre inadeguate rispetto al soffio libero dello Spirito". (Giacomo Canobbio)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il compito del testimone"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Christoph Theobald
Pagine: 48
Ean: 9788810567104
Prezzo: € 5.50

Descrizione:«Il vero "testimone" è colui che si lascia interrogare e continua a interrogarsi sulla coerenza fra ciò che trasmette e il modo in cui lo fa». Quale futuro è riservato alla tradizione cristiana nei Paesi dell'Occidente europeo? La «dispersione» attuale ne annuncia la prossima fine o prepara una nuova e diversa coscienza? Attento ai movimenti sotterranei che stanno producendo una mutazione radicale, il teologo Theobald azzarda una «scommessa difficile»: per superare la crisi dei riferimenti tradizionali occorre incoraggiare il processo di ricezione del concilio Vaticano II spingendosi verso una configurazione diversa e «testimoniale». Nell'immenso laboratorio delle nostre società è forse il momento di «fidarsi di processi spirituali che rispettino l'unicità della coscienza individuale, il carattere comune della ricerca del vero e il ruolo inalienabile dell'autorità apostolica». Una conversione ecumenica che coinvolge la tradizione, l'autorità e il riferimento alle Scritture.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le crociate"
Editore: Il Mulino
Autore: Flori Jean
Pagine: 151
Ean: 9788815259448
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Le crociate per liberare la Terrasanta hanno opposto per due secoli le forze della cristianità e dell'Islam, ben oltre il Medioevo hanno occupato i pensieri dei cristiani, hanno creato miti e forgiato ideologie nel mondo cristiano come in quello musulmano. Pellegrinaggio o conquista, fede o fanatismo, guerra di liberazione o proto-colonialismo? Ricapitolandone i molti e spesso contraddittori moventi, Flori traccia un quadro delle crociate e le individua come fatto cardinale della storia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Henoch. Vol. 37. N. 1/2015"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 160
Ean: 9788837229108
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Jewish-Christian/Christian-Jewish Polemics in the Middle Ages Polemiche giudaico-cristiane e cristiano-giudaiche in epoca medievale Piero Capelli - Ursula Ragacs (eds.) EDITORIAL / EDITORIALE (Ursula Ragacs) THEME SECTION / SEZIONE MONOGRAFICA Jewish-Christian/Christian-Jewish Polemics in the Middle Ages - ALEXANDRA CUFFEL, Jesus, the Misguided Magician. The (Re-)emergence of the Toledot Yeshu in Medieval Iberia and its Retelling in Ibn Sahula's Fables from the Distant Past - ALEXANDER FIDORA, The Latin Talmud and its Translators. Thibaud de Sézanne vs. Nicholas Donin? - GÖRGE K. HASSELHOFF, The Parisian Talmud Trials and the Translation of Rashi's Bible Commentaries - PIERO CAPELLI, Editing Thirteenth-Century Polemical Texts. Questions of Method and the Status Quaestionis in Three Polemical Works - URSULA RAGACS, Paris 1240: Christians and Jews Defining the Talmudic Aggadot ARTICLES / ARTICOLI - ALEXANDER ROFÉ, David Overcomes Goliath (1 Samuel 17). Genre, Text, Origin and Message of the Story - JOSHUA EZRA BURNS, The Synagogue of Severus. Commemorating the God of the Jews in Classical Rome - SHALOM SADIK, Les opinions du Rebelle dans le Mostrador de Justicia (Maître de justice) d'Abner de Burgos

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Chiesa dei Padri. Breve introduzione all'Ortodossia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Basilio Petrà
Pagine: 128
Ean: 9788810412084
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Molti considerano l'esperienza ortodossa del cristianesimo una semplice variante di quella occidentale e l'Ortodossia solo una sorta di cattolicesimo «esotico». In realtà non è così. Nel corso dei secoli ogni grande tradizione religiosa ha strutturato propri modi di sentire, pensare e valutare, un universo di valori e attitudini che può essere compreso solo cogliendo le sue fondamentali categorie. Su questo terreno, la Chiesa d'Oriente si interpreta come la Chiesa dell'Ortodossia, la Chiesa dei padri, la Chiesa della divinizzazione, la Chiesa dell'economia. A ognuna di queste determinazioni è dedicato un capitolo del volume, che si conclude con cinque appendici: la prima presenta il canone biblico ortodosso, la seconda offre annotazioni teologiche sulle icone e il loro culto, la terza prospetta il percorso del dialogo recente tra cattolicesimo e ortodossia, la quarta fornisce una descrizione essenziale di tutte le Chiese ortodosse, mentre la quinta raccoglie una breve bibliografia italiana sul tema. Il testo è stato interamente rivisto e aggiornato dall'autore, alla luce degli ultimi sviluppi in merito alle tematiche affrontate, con l'aggiunta di parti inedite.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ecclesiologia ortodossa"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Yannis Spiteris
Pagine: 296
Ean: 9788810216057
Prezzo: € 20.40

Descrizione:
  • Al contrario di quanto accade nell'Occidente latino, presso i teologi ortodossi sono rarissime le monografie riguardanti la Chiesa. Basando la propria dottrina sui primi sette concili ecumenici - notoriamente occupatisi di problemi trinitari e cristologici -, l'Ortodossia non possiede infatti un insegnamento ufficiale sulla Chiesa. Ciò non significa che il problema ecclesiologico sia assente dalla riflessione: esso tra l'altro sottende ogni sforzo sul fronte del dialogo ecumenico. Ed è proprio nel tentativo di portare un contributo su questo versante che l'autore, spesso occupatosi di questioni ecclesiologiche riguardanti il mondo ortodosso, ha elaborato lo studio. Il volume in primo luogo individua nell'ecclesiologia ortodossa due grandi correnti, che aiutano a comprendere l'attuale dibattito, anche in campo cattolico, sul rapporto tra Chiesa locale e Chiesa universale. La seconda parte, di carattere più ecumenico, mette a confronto i criteri di ecclesialità tra la Chiesa cattolica e le Chiese ortodosse, con un occhio di riguardo per la Chiesa greca. La terza e ultima sezione affronta il problema più delicato in materia: l'atteggiamento degli ortodossi nei confronti del papato. Due grandi tradizioni cristiane sono dunque messe a confronto negli aspetti ecclesiologici per far capire di entrambe le ragioni, le prese di posizione, le critiche di ieri e di oggi. La nuova collana ospita opere importanti a prezzi contenuti.


VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ebrei e cristiani"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: Jochanan Elichaj
Pagine: 130
Ean: 9788882274481
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Un'opera semplice e chiara sulla dolorosa storia degli ebrei e sulla responsabilità cristiana in questa storia: strumento indispensabile oggi per capire in profondità le origini e gli sviluppi dell'antigiudaismo, e per scoprire il cammino di dialogo intrapreso dai tempi di Giovanni XXIII fino a oggi.Per camminare nel dialogo e nel perdono reciproco.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Nonviolenza della fede"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Mancini Roberto
Pagine: 200
Ean: 9788839908810
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Il cristianesimo vissuto nella nonviolenza e con spirito fraterno dà un contributo insostituibile all'umanesimo oggi necessario. Quando si giunge a credere in modo nonviolento e accogliente, la vita è rinnovata dall'amore. Il cristianesimo e ogni altra fede onesta svolgono tale cammino se sperimentano la conversione all'umanità, scegliendo il bene di ognuno, di tutti e del creato. Questa conversione è generata dalla misericordia di Dio, la cui natura deve finalmente essere compresa meglio che in passato, secondo l'esortazione profetica di papa Francesco. Finora infatti la misericordia è stata ridotta a un sentimento di pietà femminile per come è giudicato dallo sguardo maschile. In confronto, giustizia retributiva e verità dottrinale sono sembrati valori più alti. Invece la rivelazione biblica indica che la misericordia è l'amore di Dio. Non va "collegata" con la giustizia e la verità, perché sono un'unica cosa: Dio non ha altra giustizia né altra verità che la sua misericordia. Essa non abbandona nessuno: è fedele anche con l'infedele, sconfigge il male, suscita persone e realtà nuove, è forza di risurrezione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Beati i pacifici"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: John Behr, Aristotle Papanikolau, Kallistos Ware
Pagine: 400
Ean: 9788882274566
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Se è vero che la pace è un dono del Signore, un dono dall'alto, una promessa messianica, resta vero che la violenza e la guerra continuano a rappresentare una grande seduzione per tutti. Dobbiamo saper discernere quanto siamo distanti dal comandamento dell'amore reciproco e dall'accogliere quel dono della pace che dovremmo scambiarci e instaurare nel mondo: la chiesa dovrebbe essere una comunità di pace e una scuola di pace per tutti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Incontrarsi al cuore"
Editore: Pazzini Editore
Autore: Y. Mauricio Marassi, Matteo Nicolini-Zani
Pagine: 140
Ean: 9788862572194
Prezzo: € 12.50

Descrizione:

Un libro nato da un confronto critico e un dialogo schietto tra due diverse esperienze spirituali – quella cristiana e quella buddhista – sul piano di quel “cuore” di ogni via religiosa che i cristiani chiamano “amore”, “carità”, “misericordia”, e i buddhisti chiamano “amicalità”, “in-nocenza”, “compassione”. Senza cedere a facili sincretismi, è rivolto a tutte le persone in ricerca di un incontro autentico tra due vie religiose: ai credenti cristiani e ai praticanti buddhisti che, come parte del proprio cammino, desiderano far dialogare in sé due diversi mondi spirituali; alle persone coinvolte a vario livello nel dialogo interreligioso.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una ghirlanda di santi e dottori"
Editore: Jaca Book
Autore: Biffi Inos
Pagine: XIV-358
Ean: 9788816413146
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

Ghirlanda, ossia una corona o un diadema di fiori. Solo che questi fiori non sono destinati ad appassire e a perdere il loro profumo. Oltrepassano lo sgarbo degli anni, conservando sull’onda del tempo la loro originaria freschezza. E non sorprende: essi sbocciano nel tempo di cui Cristo è il creatore -è di sant’Ambrogio l’affermazione che Gesù è «l’autore e il creatore del tempo» (De fide, v,1, 9) -. Inos Biffi, che alla scoperta e alla illustrazione di questa corona ha dedicato tanti anni di ricerca e di passione, ha colto e ha unito in un suggestivo fascio alcuni dei più rappresentativi di questi fiori, che ingemmano e dilettano il giardino della Chiesa. Vi troviamo, ad esempio, Ambrogio, pastore e raffinato poeta, dalla teologia originalissima; Agostino, il dottore che ha lasciato alla Chiesa una fonte inesauribile di pensiero e il gusto di pensare la Parola di Dio, per non parlare delle Confessiones -uno dei più acuti e preziosi libri dell’umanità, un modello unico di esperienza cristiana -. Vengono poi Anselmo, col suo gusto per «la fede in cerca di intelletto»; Bernardo, il dottore dell’esperienza cristiana o della «teologia mistica», dove sapere e poesia si fondono in armonica unità. Sono anche passati in rassegna gli abati di Cluny, ognuno con la sua «grazia»; e, più di tutti gli altri, Tommaso d’Aquino, l’esemplare incomparabile del teologo, che seppe elaborare una «scienza della fede», facendone l’ideale sul quale consumare la sua vita. Seguono alcune figure moderne che dal mondo tardo antico e medievale hanno tratto il nutrimento per il loro operare. Soprattutto John Henry Newman, con la finezza pacata e luminosa del suo pensiero, e, per finire, altre figure esemplari, dal filosofo Étienne Gilson al teologo Carlo Colombo allo storico Piero Zerbi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'ordine del tempo"
Editore: Claudiana
Autore: Max Engammare
Pagine: 223
Ean: 9788868980283
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Nel xvi secolo, i protestanti riformati - in primis nella Ginevra di Calvino, ma anche nella Francia ugonotta, a Londra o Berna - attuano una completa riorganizzazione del tempo, interiorizzandone una concezione originale e applicando un'etica nuova allo svolgimento delle loro giornate.Restrizioni d'ordine spirituale regolano rigorosamente il loro rapporto con il tempo, concepito innanzitutto in relazione a Dio, del cui uso dovranno rendere minuziosamente conto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Kirisutokyoshi Gaku"
Editore: Studium
Autore: Aa. Vv.
Pagine: 258
Ean: 9788838243523
Prezzo: € 25.00

Descrizione:"Kirisutokyo?shi gaku". Ovvero Studi di storia del cristianesimo. Con questa miscellanea in onore di Annibale Zambarbieri, già professore ordinario di Storia del cristianesimo presso l'Università degli Studi di Pavia, la Fondazione Papa Giovanni XXIII intende celebrare l'opera di studioso di Zambarbieri e provare a mettere in connessione un'esperienza di ricerca e riflessione con la svolta impressa negli studi storici dal pontificato di Angelo Giuseppe Roncalli e dal concilio Vaticano II. Il pontificato giovanneo e il concilio tengono insieme cinque caratteristiche fondamentali della vita di Roncalli: l'attenzione alla storia e al metodo storico, la dimensione locale, l'ispirazione universale, le nuove aperture al mondo moderno, il problema della guerra e della violenza. I dieci saggi che compongono la miscellanea sono il riflesso di questi cinque momenti: il metodo (Grado Giovanni Merlo), la storia lodigiana (Sergio Pa- gano e Goffredo Zanchi), il mondo e il Giappone in particolare (Gonoi Takashi), l'irruzione del moderno (Gio- vanni Vian e Luciano Pazzaglia), la fine di un mondo (Francesco Mores), il pontificato roncalliano, il concilio e il post-concilio (Ezio Bolis, Daniele Menozzi e Maurilio Guasco).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Perseguitati perchè cristiani"
Editore: Mimep-Docete
Autore: Casadei Rodolfo
Pagine:
Ean: 9788884243263
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

L'Autore, inviato speciale del settimanale Tempi, ci offre un reportage di prima mano sulla drammatica situazione che vivono i cristiani nelle aree sotto l'influenza dell'estremismo islamico fondamentalista.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le catacombe di San Callisto"
Editore: Tau Editrice
Autore:
Pagine: 304
Ean: 9788862444064
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

Il volume raccoglie tutte le conoscenze relative al comprensorio callistiano, dalla riscoperta di Giovanni Battista de Rossi negli anni centrali dell'Ottocento fino ai nostri giorni, ma vuole, specialmente, rendere note le scoperte effettuate in seguito al restauro e allo scavo del cubicolo di Orfeo, nell'Area I del complesso. Lo studio propone anche la collezione del nuovo museo della Torretta, dove sono presentati un centinaio di frammenti marmorei (sarcofagi ed epigrafi) accuratamente restaurati ed utili a costituire un polo museale aggiornato e realizzato secondo i più recenti criteri espositivi, tale da rappresentare il centro ideale del grande "museo diffuso" del comprensorio callistiano.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Concilio nella rivoluzione"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Angelica Carpifave
Pagine: 380
Ean: 9788810417072
Prezzo: € 33.50

Descrizione:Ai primi del '900 la Chiesa ortodossa russa chiede allo zar Nicola II la possibilità di convocare un concilio e ottiene l'autorizzazione alla sua preparazione, durata 12 anni. Il Concilio locale di Mosca del 1917-1918 viene aperto nell'agosto 1917, alla vigilia della Rivoluzione d'ottobre e mentre la prima guerra mondiale è in corso. Gli avvenimenti storici e religiosi si intrecciano con quelli politici: il concilio si attiene all'ordine del giorno programmato, ma contemporaneamente il Consiglio dei commissari del popolo trasforma con i suoi decreti il volto della società e ridefinisce il ruolo della Chiesa russa di fronte allo Stato. Il concilio ristabilisce il Patriarcato, soppresso da Pietro il Grande due secoli prima, ristabilisce altresì la dottrina della sobornost' (conciliarità, comunionalità), riforma le eparchie, le parrocchie e il monachesimo. All'interno dell'elaborazione storica, teologica ed ecclesiale emergono il ruolo politico e sacrale dello zar, nonché il suo «martirio», il passaggio dalla Chiesa di Stato alla Chiesa dello Stato, privata di ogni legittimità, che riesce a sopravvivere grazie ad alcune importanti delibere conciliari e al principio fondamentale della sobornost' che pure darà vita alla teologia e alla filosofia dei pensatori della diaspora russa, soprattutto in Francia e negli Stati Uniti. Attingendo agli atti conciliari e dando voce soprattutto ai protagonisti, il volume mette in rilievo gli aspetti storici, teologici ed ecumenici di uno dei più importanti eventi dell'intero mondo cristiano del XX secolo.  

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU