Articoli religiosi

Libri - Cristianesimo



Titolo: "La Terra Santa a Roma"
Editore: Terra Santa
Autore: Massimo Centini
Pagine: 240
Ean: 9788862404266
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Vi è un cordone ombelicale antico e solidissimo che lega la Terra Santa a Roma. Un legame dalle molteplici sfaccettature che richiamano ambiti tra loro anche lontani: storia, filologia, esegesi, archeologia, devozione. In questo universo assetato di conoscenza, che traccia una separazione precisa tra scienza e fede, si pone un documento dal ruolo assolutamente peculiare: la reliquia. Testimonianza venerata, discussa, demonizzata, essa è in fondo il documento antropologico più emblematico per lo studioso. L'intento principale di questo libro è raccontare la storia e la tradizione che accompagnano tutta una serie di "memorie" attraverso le quali è possibile legare Roma a Gerusalemme. Nel percorso suggerito, ai cui vertici principali stanno Cristo, sant'Elena e gli apostoli Pietro e Paolo, le reliquie hanno il ruolo di fil rouge, ma saranno affiancate da altri materiali sorretti dall'autorità dell'archeologia, dalle fonti e soprattutto dalla volontà di evitare che il rumore di fondo dell'agiografia e della leggenda disturbi il suono della storia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il pagano di Dio"
Editore: Marcianum Press
Autore: Mario Spinelli
Pagine: 384
Ean: 9788865124536
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Il testo ripercorre la storia di uno dei personaggi più complessi, controversi, inquietanti, problematici, tormentati e quindi contraddittori della storia, Giuliano detto l'apostata, l'imperatore che si allontanò dalla fede cristiana e cercò di tornare al paganesimogreco-romano, con il proposito di ripristinare, in tutto l'Impero, la religione dei templi e dei sacrifici.In questa biografia, l'Autore ripercorre e approfondisce le motivazioni molteplici che stanno alla base dell'"abiura" di Giuliano,incapace di conciliare il patrimonio della classicità con la religione di Cristo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ortodossia greca ed europea"
Editore: Cittadella
Autore: Dimitrios Keramidas
Pagine: 226
Ean: 9788830815407
Prezzo: € 16.89

Descrizione:Il saggio esamina la formulazione di diverse scuole di pensiero all'interno dell'Ortodossia ellenofona contemporanea circa il rapporto tra essa e l'Europa. A seconda dei modelli ermeneutici, si può verificare ora l'appoggio a logiche di contrasto e ora la convergenza con le altre chiese sul piano pratico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Johannes Althusius (1563-1638)"
Editore: Claudiana
Autore: Corrado Malandrino
Pagine: 138
Ean: 9788868980955
Prezzo: € 14.90

Descrizione:In queste pagine Corrado Malandrino propone una densa biografia del grande giurista tedesco Johannes Althusius e un’analisi della sua opera principale, La Politica, testo in cui sono teorizzate alcune concezioni chiave della modernità nonché classico cui tornare alla ricerca di orientamenti per la crisi di molte istituzioni odierne, in primis l’Unione Europea. «Si dice che un autore sia un classico quando il suo pensiero è sentito come sempre attuale, ovvero quando dalla lettura delle sue opere si possono trarre suggestioni capaci di dare orientamenti in ogni tempo. Forse anche il pensiero politico di Johannes Althusius si sta avviando ad acquisire una sua “classicità”, anche se ovviamente non può aspirare a un’attualità tale da permettere dirette applicazioni, nelle condizioni del nostro tempo, delle complesse costruzioni giuridico-politiche illustrate nel suo trattato, la Politica methodice digesta. Quale attualità può quindi vedersi per il pensiero politico di Althusius nel periodo di grande confusione e di crisi dei precedenti ordini in cui viviamo oggi?».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dalla stessa radice"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Giuseppe Altamore
Pagine: 256
Ean: 9788867085422
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il 6 marzo 1982 Giovanni Paolo II esortò i delegati delle conferenze episcopali a presentare «gli ebrei e l'ebraismo non solo in maniera onesta e obiettiva, senza alcun pregiudizio e senza offendere nessuno, ma ancor più con una viva coscienza del patrimonio comune». Dopo secoli di odio, ebrei e cristiani tornavano a essere fratelli. Da allora la Chiesa ha percorso tanta strada, ma ancora di più resta da farne per un'autentica teshuvà, per un «ritorno a Dio» che sia sinonimo di pentimento, all'interno di una rinnovata e puntuale catechesi.Giuseppe Altamore ripercorre questa complessa vicenda storica e culturale soffermandosi innanzitutto sulla figura di Rabbi Yehoshua ben Joseph (Gesù), un «ebreo marginale» secondo la celebre definizione di J.P. Meier, per poi allargare il discorso al ruolo di san Paolo (Saulo) e a quello di Marcione - l'iniziatore nel II secolo della tragica contrapposizione dei due monoteismi, il cui pensiero è «una delle grandi tentazioni dell'età moderna», come ha detto Benedetto XVI - fino ai più recenti sviluppi del dialogo ebraico-cristiano di cui il cardinale Martini è stato uno strenuo fautore e che oggi è proseguito, tra gli altri, da intellettuali quali il rabbino Giuseppe Laras, Antonia Arslan, Vittorio Robiati Bendaud, Paolo De Benedetti e Amos Luzzatto, che dialogano qui con Altamore in una serie di illuminanti interviste.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il futuro della Riforma"
Editore: Claudiana
Autore: Fulvio Ferrario
Pagine: 195
Ean: 9788868980979
Prezzo: € 14.90

Descrizione:A cinquecento anni dall'affissione delle 95 tesi di Lutero, il teologo Fulvio Ferrario affronta la crisi delle chiese protestanti nel mondo secolarizzato di oggi - un mondo in cui può sembrare difficile immaginarne un qualche futuro - facendone un'occasione per ripensare il fondamento della Riforma, ovvero l'annuncio di Gesù, proprio in quel difficile contesto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'ospitalità di Abramo"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Ritanna Armeni, Laura Mulayka Enriello, Gadi Luzzatto Voghera, Claudio Monge
Pagine: 128
Ean: 9788825042160
Prezzo: € 10.50

Descrizione:«Mio signore, se ho trovato grazia ai tuoi occhi, non passare oltre senza fermarti dal tuo servo. Si vada a prendere un po' d'acqua, lavatevi i piedi e accomodatevi sotto l'albero. Andrò a prendere un boccone di pane e ristoratevi; dopo potrete proseguire, perché è ben per questo che voi siete passati dal vostro servo». In questo volume tre esponenti delle tre religioni monoteiste e un non credente commentano il brano di Gen 18,1-16 e si confrontano sul tema dell'ospitalità: questione di estrema attualità e al contempo gravità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù Cristo e il cristianesimo"
Editore: Castelvecchi
Autore: Piero Martinetti
Pagine: 561
Ean: 9788869444241
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Nel 1926 un provvedimento fascista interrompe il IV Congresso filosofico nazionale, presieduto da Martinetti e centrato su temi religiosi. L'anno successivo, il suo corso di Cristologia all'Università di Milano viene portato faticosamente a termine tra disordini e intimidazioni. "Gesù Cristo e il Cristianesimo", che sarà pubblicato privatamente nel 1934 e subito messo all'indice dalla Chiesa e sotto sequestro dal regime, riflette lo sviluppo di un ciclo di studi e l'urgenza di reagire alla deriva, morale prima che politica, rappresentata dal fascismo. Qui Martinetti ricorre alla Storia, a quelle che allora erano le nuove tendenze dell'esegesi biblica e che, attenuandone la funzione di rottura, collocavano la predicazione di Gesù nella tradizione ebraica e nell'ambiente ellenistico in cui si era sviluppata e diffusa. Gesù è l'ultimo del profeti ebrei, Il nemico dei ritualismi, un filosofo e maestro di vita, un uomo che affronta con coraggio il suo destino e trova - attraverso l'amore per Dio e per II prossimo, alla luce della ragione - la vera sapienza, la comunione con l'assoluto. Il pensiero di Martinetti, lontano dagli automatismi ormai sterili del dibattito "fede contro ragione", si propone al lettore contemporaneo forte di un'irriducibile alterità intellettuale, che lo rende oggi più che mai attuale e necessario.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Riforma 1517-2017"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Dorothea Sattler, Volker Leppin
Pagine: 128
Ean: 9788839908902
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Nel 2017 si tengono le celebrazioni per i cinquecento anni dall'avvio della Riforma. Questo libro mette in evidenza l'importanza e il significato teologico di quell'evento, spiegando quale dev'essere l'odierna visione della Riforma. Realizza anzitutto una ricostruzione storica dei complessi avvenimenti del XVI secolo, basata su uno studio pluriennale svolto con autentico spirito ecumenico. In un secondo momento prende spunto dalla Riforma per definire, in una prospettiva sistematico-teologica, la natura dell'unica chiesa, trattando in modo critico e costruttivo le attuali sfide in campo ecumenico. Questo libro si propone allora autorevolmente quale testo-guida per la grande ricorrenza. Costituisce un contributo decisivo, cattolico e protestante, a livello ufficiale, per confrontarsi su quale sia oggi il modo corretto di intendere la "Riforma". Il saggio è l'esito di uno studio realizzato fra il 2009 e il 2014 dal Gruppo ecumenico di lavoro formato da teologi cattolici ed evangelici, équipe presieduta da Karl Lehmann, arcivescovo cattolico emerito di Mainz, e da Martin Hein, vescovo della chiesa evangelica di Kurhessen-Waldeck.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Monachesimo e diaconato femminile"
Editore: Marcianum Press
Autore: M. Chiara Marzolla
Pagine: 224
Ean: 9788865124000
Prezzo: € 16.00

Descrizione:In un'epoca come la nostra, in cui il ruolo della donna è venuto ad affermarsi sempre di più anche nella vita pubblica, ci si è completamente dimenticati di quanto l'emancipazione delle donne abbia ricevuto una vera e propria spinta dal Cristianesimo delle origini.La ricerca rivela come, fin dalle origini del Cristianesimo, la donna abbia avuto una partecipazione attiva e con pari dignità dell'uomo alla vita stessa delle primissime comunità cristiane, ricevendo inoltre, la possibilità di svincolarsi dall'autorità maschile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Africa / Ifriqiya"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 584
Ean: 9788820995928
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Con il presente volume trova conclusione il progetto di Storia religiosa dello spazio euro-mediterraneo, promosso dalla fondazione Ambrosiana Paolo VI e realizzato d'intesa con la Libreria Editrice Vaticana. Anche in questo caso, la prospettiva che caratterizza la pubblicazione è quella della «lunga durata». Essa è la sola che può offrire gli strumenti per comprendere in profondità le ragioni della tragica drammaticità del presente e rendere lucidamente consapevoli di come, alla luce delle concrete esperienze realizzatesi nel corso della storia, la conflittualità esasperata non sia affatto ineluttabile. Del resto, tale prospettiva di contrapposizione dialettica porta in sé, con ogni evidenza, il riflesso di recenti stagioni della storia culturale europea (e non soltanto europea), segnate da un'ampia e sistematica seminagione ideologica (tanto secolare, quanto religiosa), che ha fatto smarrire la consapevolezza dei profondi legami e interscambi da cui, a livello antropologico e culturale, è stata (ed è) intessuta la vicenda degli uomini e delle civiltà. In questo volume esplicito è l'apporto alla costruzione di un discorso comune venuto dall'attività di ricerca e dalla testimonianza intellettuale offerta dalle attuali Università dei Paesi del Maghreb. Proprio questo contributo costituisce la splendida dimostrazione di quanto l'interscambio reciproco, che lungo i secoli ha segnato profondamente il mondo mediterraneo e ne ha plasmato le culture, costituisca ancor oggi la risorsa prima, su cui costruire il futuro dei popoli che nel Mediterraneo si specchiano, e che in esso possono riscoprirsi depositari di patrimoni ideali, chiamati a fruttuosamente interagire nella loro diversità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Immaginate una casetta in alta montagna"
Editore: Claudiana
Autore:
Pagine: 127
Ean: 9788868980917
Prezzo: € 14.90

Descrizione:Racconti, memorie e immagini per ripercorrere la storia dell'antica «casetta» - bombardata e ricostruita a quarant'anni di distanza - che nel cuore delle Valli valdesi del Piemonte offrì rifugio alla banda partigiana del Bagnòou - quella di cui fece parte, tra gli altri, Jacopo Lombardini - per diventare, nel 1986, centro d'incontro dedicato alla riconciliazione tra i popoli e alla pace, la «Cà d'la Pàis».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ripensare la Riforma protestante"
Editore: Claudiana
Autore:
Pagine: 410
Ean: 9788868980764
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Un quadro ampio e significativo delle attuali ricerche interdisciplinari italiane - dalla storia alla teologia passando per l'arte, la letteratura, l'economia e il diritto - sul movimento riformatore all'origine del mondo moderno: figure, momenti, snodi problematici della Riforma analizzati secondo nuove indagini, nuove fonti e chiavi di lettura aggiornate al dibattito internazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lutero... per chi non ha tempo"
Editore: Claudiana
Autore: Steven D. Paulson
Pagine: 224
Ean: 9788868980771
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Inframezzato dalle vignette di Ron Hill, il libro di Steven D. Paulson ripercorre con incisività e senso dell'umorismo la vita e le principali posizioni teologiche del monaco agostiniano tedesco che nel 1517 diede origine alla Riforma protestante proponendo alla discussione 95 Tesi sulle indulgenze appese al portale della chiesa del castello di Wittenberg.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristiada"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Mario Arturo Iannaccone
Pagine: 368
Ean: 9788867085095
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Tra il 1925 e il 1929, nell'indifferenza del mondo cosiddetto civile, il Messico visse una tragedia senza precedenti. Il governo della Repubblica - nelle mani di un piccolo gruppo di potere, gli «uomini di Sonora» - inasprì a tal punto la legislazione antireligiosa che già aveva colpito la comunità cattolica, da rendere impossibile qualsiasi manifestazione della fede. Il clero fu espulso, ogni cerimonia e rito cancellati. Tutti i luoghi o gli istituti in qualche modo collegati al culto (chiese, conventi, seminari, scuole, istituti di carità) furono chiusi o confiscati. Di fatto, dopo il 31 luglio 1925 la Chiesa sparì dalla vita del popolo messicano.A quel punto accadde però qualcosa che nessuno aveva previsto: centinaia di migliaia di messicani, appartenenti a tutti gli strati della popolazione, insorsero dandosi alla macchia.I generali dell'Esercito federale pensarono di poterli sconfiggere in breve tempo, ma l'insurrezione di Cristo Re, la «Cristiada», coinvolse presto milioni di cittadini e interi Stati della Federazione caddero sotto il controllo di un esercito «cristero» sempre più potente e benvoluto. La reazione del Governo non si fece attendere e fu di straordinaria durezza: massacri indiscriminati, campi di concentramento, impiccagioni di massa. Ma i «Cristeros» moltiplicavano le forze a ogni sconfitta, mostrandosi pronti al martirio.E infatti non furono le armi a sconfiggerli, ma la diplomazia internazionale con gli Accordi del 1929.La Cristiada fu un'epopea grandiosa e tragica, per decenni ostinatamente ignorata dalla storiografia o tutt'al più considerata un episodio minore della Rivoluzione messicana. In questo libro viene raccontata per la prima volta senza censure sulla base della migliore bibliografia internazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La scienza di Francesco"
Editore: Dedalo
Autore: Borzacchini Luigi
Pagine: 217
Ean: 9788822002679
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La scienza moderna ha cominciato a fare capolino alla fine del Medioevo, per poi affermarsi ai tempi del processo a Galileo, dell'inquisizione, dei roghi degli eretici e delle streghe. È nata, cioè, dal cuore più profondo (e anche più buio) del cristianesimo che riscopriva la filosofia greca, ma si è con il tempo presentata come l'altra religione, o addirittura l'antireligione, l'oblio del divino, l'ultima spiaggia di ogni ateismo. Ma come mai il cristianesimo ha partorito dal suo seno questo "crepuscolo degli Dei"? Effetto della presenza del Maligno nel mondo? Eppure la scienza è nata dal nulla per generazione spontanea? Forse è frutto del capitalismo? O della riforma protestante? In questo libro di storia cognitiva, Borzacchini disegna un rapporto profondo, radicale, tra la scienza moderna e il cristianesimo nel suo periodo di massimo splendore e autorità, quando, dalle cattedrali alle università, la chiesa ricopriva con il suo latino tutto l'umano sapere, mentre cominciavano a nascere le nuove nazioni e i loro dialetti. E San Francesco lasciava per la scienza e per l'umanità una traccia indelebile che oggi sembra riapparire in un papato che ha ripreso quel nome.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il papa e il diavolo"
Editore: Mursia (Gruppo Editoriale)
Autore: Cesare Capone
Pagine: 174
Ean: 9788842553786
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Ogni religione ha i suoi demoni. La storia del cristianesimo non può dunque essere disgiunta da quella della demonologia. In questo saggio laico, molto documentato, la lotta tra il Bene e il Male viene ripercorsa in tutte le sue sfaccettature: dagli interventi dei Papi (compreso lo stesso Francesco) alle eresie, dalle discussioni sulla natura dei demoni alla caccia alle streghe, dalle controversie teologiche alla contrapposizione tra illuminismo e oscurantismo, dalla rappresentazione artistica del demonio nel passato al marketing demoniaco di oggi. Duemila anni di storia, dall'ascesa alla caduta del Diavolo in Occidente. Un'ascesa legata al trionfo del cristianesimo, una caduta legata alla progressiva secolarizzazione della nostra società, per cui la morte del Diavolo e quella di Dio, ancora in corso, risultano intimamente connesse.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il tempo si è fatto breve"
Editore: Lateran University Press
Autore: Emanuele M. Di Marco
Pagine: 384
Ean: 9788846510785
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il tempo si è fatto breve: la citazione è tratta da 1Cor 7,29. L'attesa di un ritorno imminente di Gesù Cristo era un punto imprescindibile della fede dei primi cristiani (cfr. 1Ts 4,16-17; 1Cor15,51-52). La comunità protocristiana era tutta protesa alla parusìa, ovvero al compimento del tempo e della storia. Nel corso dei secoli questa attesa si è poco a poco affievolita e spesso oggi i cristiani non vivono più un rapporto con la vita eterna. Eppure la citazione neotestamentaria è ancora adatta, soprattutto per descrivere le società occidentali, schiave dell'accelerazione della storia e di un mutato rapporto con il tempo. Nella contemporaneità, caratterizzata da mezzi di trasporto sempre più veloci, sistemi informatici rapidi, relazioni saltuarie, affetti fugaci, il tempo si è contratto, da lineare è divenuto frammentato. Si vive in un immediato presente, dimenticando il passato ed il futuro. Il tempo: sebbene ciascuno vi sia inserito, appare difficile riuscire a definirlo e gestirlo. La sensazione di impotenza dinanzi ad una storia sempre più rapida e fugace, insieme ad una mutata (e confusa) fede in un aldilà, portano l'uomo ad una vita colma di impegni ma vuota di senso. L'autore cerca di coniugare la situazione contemporanea della percezione del tempo con la fede cristiana nella parusìa, indicando alcune strade percorribili secondo quattro ambiti pastorali: la persona, la famiglia, il lavoro, la Chiesa. Una ricerca teologico-pastorale affinché, nel chron della quotidianità, ci sia spazio al kayrós.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Simboli cristiani delle origini"
Editore: Jaca Book
Autore: Gérard-Henry Baudry
Pagine: 238
Ean: 9788816605282
Prezzo: € 70.00

Descrizione:Quest'opera è un'introduzione al mondo dei simboli del cristianesimo antico, fino al VII secolo. Il volume prende in considerazione ogni simbolo "visivo" e non puramente espresso in forma verbale o letteraria. Si tratta perciò di simboli dipinti, realizzati a mosaico, scolpiti o incisi su materiali diversi, ma anche simboli riconoscibili in forme architettoniche e nell'organizzazione dello spazio. Il volume, pur dedicando tre capitoli ai simboli cristologici, veterotestamentari e neotestamentari, ci dà una visione che non si limita agli aspetti della simbologia legata alle scritture, ma interviene su tutto ciò che concerne la vita quotidiana e sociale così come il rapporto con la natura e il cosmo. Le opere d'arte e i simboli riprodotti nel volume formano, stampati a colori, forse la più vasta sintesi iconografica per un lavoro sintetico e introduttivo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Narratori cristiani di un Novecento inquieto"
Editore: Studium
Autore: Raffaele Nigro
Pagine: 128
Ean: 9788838244049
Prezzo: € 12.00

Descrizione:«Vale la pena di apprezzare la tenacia letteraria dimostrata da [...] narratori cristiani i quali, anche quando la società letteraria li snobbava, si sentivano in pace con loro stessi nel voler scrivere bene e nel raccontare degli umili e degli sconfitti o di grandi figure esemplari della Chiesa. I grandi passaggi civili e religiosi dell'Italia repubblicana in cui vissero - dal fascismo alla democrazia, dalla ricostruzione al consumismo, dal papato ieratico di Pio XII alla collegialità del Concilio Vaticano II - non furono fatti banali tanto è vero che continuano ad emanare, come brace sotto la cenere, un calore che scalda ancora la nostra storia. Leggere di scrittori italiani non dogmatici, ma nemmeno eretici, che insieme ai classici della letteratura praticavano i Vangeli, la patristica e gli autori francesi, le riunioni di partito e le redazioni o le chiese, vuol dire rivivere un'esperienza collettiva che oggi, nel settantesimo della Repubblica, appare ancora autentica. E questo libro di Nigro può essere letto come la mappa di una geografia letteraria che non risponde ai canoni di una scienza astratta ma a quelli della vita». Dalla Premessa di Giuseppe Togno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Dov'è tuo fratello?»"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Silvio Calzolari, Paolo Tarchi
Pagine: 144
Ean: 9788821598258
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Che significato ha la parola "fraternità-? Un ebreo, un cristiano o un musulmano riesce a vedere un fratello in chi non condivide la propria fede? Che ruolo ha il fondamentalismo nelle diverse esperienze religiose? È possibile una «comunione nelle differenze» per sconfiggere la povertà, le guerre e custodire la natura come casa comune? Quattro domande a cui rispondono Rav Joseph Levi, rabbino capo di Firenze, Izzedin Elzir, imam di Firenze e presidente U.C.O.I.I. (Unione comunità islamiche d'Italia), e il prof. Silvio Calzolari, docente di storia delle religioni presso l'Istituto superiore di scienze religiose di Firenze a cui si aggiungono le riflessioni di mons. Paolo Tarchi. In un'epoca di tensioni, fondamentalismi e terrorismo, un'occasione per percorrere la via del confronto reciproco. Con la Prefazione di mons. Nunzio Galantino, Segretario generale della CEI e Postfazione di mons. Mario Meini, Vicepresidente della CEI per l'Italia centrale. In Appendice i testi di papa Francesco, Benedetto XVI e Giorgio La Pira che hanno fornito lo spunto per il dibattito.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Chiamati a libertà»"
Editore: Glossa Edizioni
Autore:
Pagine: 264
Ean: 9788871053691
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il volume, frutto di un corso residenziale di studio, torna a riflettere su un tema antico e prezioso, per il cristiano come per ogni uomo: la libertà. La scelta di approfondire questo tema è nata dalla constatazione che la "libertà", ideale dominante dell'Occidente, è diventata oggi parola inflazionata. A ciò ha certamente contribuito la molteplicità di significati che essa è andata assumendo lungo i secoli, e che di fatto l'ha ridotta a un contenitore vuoto o a un semplice slogan destinato a suscitare consensi indistinti. È ormai generale la tendenza a ridurre la libertà a spontaneità individuale, e quindi a immunità del soggetto da ogni debito o costrizione esterna, la cui conseguenza inevitabile è il distacco del soggetto dai suoi comportamenti, riconosciuti nel loro carattere soltanto arbitrario. La libertà, entrata nella storia dell'Occidente proprio grazie al cristianesimo, ha dunque bisogno oggi di essere ripensata mettendone a fuoco il ve-ro senso. I saggi raccolti nel volume indagano i risvolti filosofici, politici e spirituali che la libertà è andata assumendo in Epoca moderna. Come anche nella tradizione biblica e in quella cristiana successiva, per concludere con una considerazione sul nesso tra libertà e tempo (Angelini), condizione impreteribile perché l'annuncio cristiano possa venire in soccorso alla crisi di libertà dell'uomo postmoderno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La ragazza del Mar Nero"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Maria Tatsos
Pagine: 224
Ean: 9788831547079
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il 19 maggio di ogni anno, in Grecia e nelle comunità greche sparse in tutto il mondo, si celebra la Giornata della memoria del genocidio dei greci del Ponto, un evento drammatico ma poco noto della Storia del Novecento. All'inizio del secolo scorso, circa settecentomila greci vivevano sulle sponde del Mar Nero. Di fede cristiano-ortodossa, avevano salvaguardato la loro identità etnica, culturale e religiosa, pur facendo parte dell'Impero ottomano, in una situazione di convivenza pacifica. Con lo scoppio della Prima guerra mondiale, tutto cambiò. Prima il genocidio degli armeni (1915), quindi la persecuzione dei greci e degli assiri. La politica attuata tra il 1916 e il 1923 nei confronti dei greci del Ponto portò a massacri, deportazioni, marce forzate in pieno inverno, arruolamento degli uomini in battaglioni di lavoro. Dei settecentomila abitanti originari, circa la metà trovò la morte, mentre i sopravvissuti fuggirono in Grecia. La giornalista Maria Tatsos ci racconta la storia di una di loro: Eratò Espielidis (1896-1989), nata sulle sponde del Mar Nero a Kotyora (l'odierna Ordu), e della sua famiglia. Dall'infanzia felice nella sua casa sul mare all'angoscia di giovane sposa cui è portato via il marito e di madre che lotta per la sopravvivenza del suo bambino di due anni, la vicenda di Eratò - nonna dell'Autrice - è emblematica della tragedia vissuta da molte famiglie greche del Ponto. La vicenda personale e quella di un popolo sono raccontate dalla Tatsos al tempo stesso con l'obiettività della studiosa e la passione di chi è direttamente coinvolto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pagani e cristiani"
Editore: Carocci
Autore: Giancarlo Rinaldi
Pagine: 491
Ean: 9788843081912
Prezzo: € 39.00

Descrizione:

Il volume tratta dei giudizi e, principalmente, delle critiche dei pagani sul conto dei cristiani, della loro fede e delle loro Scritture. Il campo d'indagine copre i primi quattro secoli. Il libro è articolato in due parti: la prima presenta, nel quadro della storia politica e culturale del periodo, i profili e le opere dei principali oppositori; la seconda passa in rassegna alcuni tra i più rilevanti temi di controversia. Emerge una rete di interazioni più fitta di quel che si possa prevedere: il pensiero teologico dei cristiani, così come la loro esegesi biblica, dové tenere conto di una lunga serie di accuse formulate in opere smarrite o censurate. Il testo vuole restituirci una storia scritta dalla prospettiva dei vinti. Questo nuovo punto di osservazione integra e completa quello solitamente già noto.

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pace e guerra"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Amos Luzzatto, Luciano Fanin, Yahya Abd al-Ahad Zanolo
Pagine: 64
Ean: 9788825026559
Prezzo: € 7.00

Descrizione:«Pace» e «guerra» una lotta incessante che assilla l'umanità. Cosa ci dicono i testi sacri della Torah, del Vangelo e del Corano su questa eterna smania di combattere e contendere propria dell'umanità e del vitale desiderio di quiete e pace che pervade ogni uomo? Al lettore una prova di dialogo tra studiosi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU