Libreria cattolica

Libri - Altre Religioni



Titolo: "Cultura cattolica, ebraismo e israele in Italia"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Palumbo Enrico
Pagine: 384
Ean: 9788837233440
Prezzo: € 27.00

Descrizione:Il Novecento - e tutto ciò che ha comportato, dalla Shoah alla costruzione dello Stato di Israele, fino al conflitto mediorientale - ha palesato i motivi religiosi, culturali, sociali ed economici sottesi al travagliato rapporto tra mondo cattolico ed ebraico. Motivi che si sono articolati nella loro complessità nei primi decenni del secolo e che, attraverso l'analisi delle riviste cattoliche italiane, sono qui sviluppati in particolare negli anni di Giovanni XXIII e Paolo VI. Si evidenzia come la ricezione delle idee del Concilio Vaticano ii sia stata accompagnata dall'attenuarsi degli stereotipi sugli ebrei, intrecciandosi però in molti casi con l'interpretazione politica del conflitto mediorientale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'Europa senza ebrei. L'antisemitismo e il tradimento dell'Occidente"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Giulio Meotti
Pagine: 180
Ean: 9788833531014
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Ebrei uccisi o costretti a lasciare la Francia, zone in cui non sono «graditi» in Germania, simboli ebraici che scompaiono in Olanda e in Belgio, bombe molotov contro le scuole ebraiche in Svezia... È la triste realtà di un antisemitismo che è tornato a infuriare, frutto dell'islamizzazione e di altri estremismi nati dall'odio che serpeggia nel Vecchio Continente. Gli ebrei hanno ancora un futuro in quell'Europa che tanto deve loro, ma che fu anche teatro della Shoah? Giulio Meotti ha cercato di rispondere a questo interrogativo realizzando un'inchiesta in cui alla cronaca si affiancano interviste esclusive allo storico Georges Bensoussan, al fondatore dell'Ufficio di vigilanza contro l'antisemitismo di Parigi Sammy Ghozlan, allo scrittore olandese Leon de Winter, al sociologo Danny Trom, al semiologo Ugo Volli, all'attivista svedese Annika Hernroth-Rothstein, alla studiosa tedesca Elvira Groezinger e altri. Una cosa è certa: senza gli ebrei, l'Europa che conosciamo sarà finita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il cristianesimo e le religioni. Dallo scontro all'incontro (gdt 283)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Dupuis Jacques
Pagine: 504
Ean: 9788839907837
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Il volume si presenta come una rassegna di tematiche monografiche sulla teologia delle religioni e si caratterizza per un orientamento pastorale: intende proporre piste di riflessione per condurre verso una valutazione teologica più positiva delle religioni mondiali e per indurre ad atteggiamenti concreti più aperti nei riguardi dei loro seguaci. Rispetto al pensiero sviluppato nell'opera precedente, Verso una teologia cristiana del pluralismo religioso (Queriniana, Brescia 1997, 20034), l'autore vi cura aspetti nuovi e mette in rilievo sfumature diverse. Egli scrive sempre, nondimeno, nella prospettiva di un pluralismo religioso di principio, cioè previsto da Dio nel suo unico disegno di salvezza che abbraccia la storia dell'umanità. E, così pure - sul fondamento di una cristologia trinitaria e pneumatica -, ribadisce la convinzione di una complementarità reciproca, pur asimmetrica, fra la tradizione cristiana e le altre tradizioni religiose (che contengono "elementi di verità e di grazia"). Questa complementarità, per la quale può aver luogo una condivisione di valori salvifici, base di un autentico dialogo interreligioso, può senz'altro essere fonte di un arricchimento vicendevole. Non è forse Dio "più grande del nostro cuore" (cfr. 1 Gv 3,20), e il suo piano di salvezza più grande delle nostre idee teologiche?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Maria Lazzari"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Zanella Patrizio
Pagine: 128
Ean: 9788825051025
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Maria Lazzari (1903-1945), una donna ai più sconosciuta per non dire ignota. La sua morte in un campo di concentramento, la separazione dal marito, la dispersione dei familiari... tutto ha contribuito affinché della sua vita rimanesse ben poco. Eppure è stata inserita dal Comune di Padova nel "Giardino dei giusti" per aver nascosto ebrei nella sua abitazione quando erano in vigore le Leggi razziali. Non era dotata di particolare coraggio. Non ha lasciato scritti edificanti per i posteri. Cresciuta all'interno di una famiglia antifascista, a un certo punto ha agito d'istinto, sentendo che comportarsi in quel modo era giusto, senza preoccuparsi delle gravi conseguenze a cui stava andando incontro. Ora ne sappiamo qualcosa di più.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cristiani e musulmani"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Pierpaolo Conti
Pagine: 256
Ean: 9788825050103
Prezzo: € 19.00

Descrizione:

Il mondo sì è fermato; dai grandi progetti e dalle luminose speranze siamo passati a un clima cupo di incertezze, di paure e di chiusure. Il presente è così pesante e complicato che non abbiamo più né sogni né idee. Il cristianesimo fatica a uscire dalla forma di cristianità sociale; l'Islam vive una difficile stagione, ed è tentato di tornare indietro e di chiudersi alle sfide della modernità; non se la cava meglio il pensiero moderno, né l'economia, e tantomeno il governo politico del mondo. Eppure proprio questa situazione contiene opportunità inedite, che possono aprire davvero a modalità nuove, a percorsi inesplorati, a un futuro migliore. Siamo tutti chiamati a partecipare alla costruzione di un mondo più fraterno e più unito: una grande famiglia di popoli, di culture e di religioni, una società capace di dialogo e di positiva convivenza. Questo futuro è possibile, se scegliamo di aprirci agli altri, nel dialogo, nel rispetto, nell'impegno a costruire insieme la giustizia e il bene per tutti. Cristianesimo e Islam possono partecipare e dire la loro in questa grande avventura.

Destinatari
Tutti e in particolar modo chi è interessato al dialogo intereligioso.

Autore
Pierpaolo CONTI (1951), sacerdote diocesano, ha studiato teologia a Roma, Bologna e infine a Milano, dove ha ottenuto la licenza in teologia fondamentale. Ordinato sacerdote nel 1975, ha svolto servizio in diverse parrocchie. Attualmente è parroco e docente di storia dell’Islam nell’ISSR di Rimini. Ha pubblicato Cantate al Signore un canto nuovo. Cristiani e musulmani in dialogo nella società moderna (Rimini 2016).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La via del ricordo"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Sergio Badino
Pagine: 192
Ean: 9788810752180
Prezzo: € 14.50

Descrizione:Renata è una bambina di origine ebraica che frequenta la scuola media. La morte dell'amata nonna Anna, sopravvissuta assieme al nonno Umberto al campo di sterminio di Auschwitz, lascia in lei un vuoto improvviso. La nonna si adoperava per preservare la memoria di quei giorni parlando ai ragazzi nelle scuole e, tramite un'associazione, cercava altri sopravvissuti come lei. Nonno Umberto, al contrario, si era sempre rifiutato di parlare dell'esperienza del campo e ora, a causa di una malattia, fatica sempre di più a ricordare le cose. Un giorno Renata scopre che la nonna, di nascosto da tutti, faceva visita a una persona. Aveva forse trovato un altro sopravvissuto? Per la piccola Renata inizia così una doppia sfida: recuperare la memoria perduta della nonna e accompagnare il nonno lungo la via dei ricordi. Il libro si rivolge a ragazzi di seconda e terza media e prima superiore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario delle religioni dell'Eurasia"
Editore: Jaca Book
Autore: Eliade Mircea
Pagine:
Ean: 9788816415713
Prezzo: € 50.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli dei baltici della Bibbia"
Editore: Uno Editori
Autore: Mauro Biglino, Cinzia Mele
Pagine: 300
Ean: 9788833800523
Prezzo: € 16.90

Descrizione:Chi avrebbe mai immaginato di trovare nel nord dell'Europa l'antica Israele? Com'è possibile che le vicende bibliche si adattino perfettamente al territorio finlandese? Gli dèi baltici erano gli Elohim biblici e la nascita di Roma è potenzialmente legata a questi "nordici"? In territorio finlandese sono state individuate delle località denominate Sodoma e Gomorra, omonime delle città citate nell'Antico Testamento. I successivi approfondimenti hanno consentito agli autori di identificare, sia in Finlandia che nella limitrofa area baltica, ulteriori numerose località omonime o assonanti con quelle citate nell'Antico Testamento, spesso corrispondenti a luoghi e vicende bibliche (dall'esodo ai giganti, dall'eden alla discendenza di Noè, ecc.) I parallelismi geografici, confortati da convergenze etimologiche tra termini della lingua finlandese e quelli biblici, da reperti archeologici rinvenuti nel nord Europa, da leggende popolari e dai racconti mitologici in quell'area radicati, delineano una sorta di "mondo nordico parallelo" con numerosi e coerenti punti di contatto con il contenuto del testo biblico che sono quanto meno straordinari. Con questo libro scoprirai: il mistero che accomuna giganti e Iperborei; i parallelismi tra mitologia nordica, egiziana e mediorientale; riferimenti sorprendenti sulle stesse origini di Roma... e molto altro ancora.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Capire l'Islam. Mito o realtà?"
Editore: La Scuola
Autore:
Pagine: 304
Ean: 9788828400509
Prezzo: € 23.00

Descrizione:C'è una "emergenza" legata all'Islam in Europa? Quella che lo rende, da un lato, una delle religioni meno comprese e più stereotipate del vecchio continente, percepita come radicale, e, dall'altro, una delle religioni minoritarie più significative dal punto di vista numerico. La finalità del libro è capire come e perché la fondamentale questione della compatibilità tra l'Islam e l'Occidente continui a insinuarsi nell'opinione comune, come domanda scontata che si crea e ricrea in modo ciclico e costante da quasi un ventennio. Si intende indagare il complesso intreccio che lega l'Islam contemporaneo al discorso pubblico sul fondamentalismo, sulla radicalizzazione, sulla violenza. L'originalità del saggio risiede nel fatto che non sono le risposte sull'Islam ma la comprensione delle domande rivolte all'Islam a costituirne il filo conduttore. Come e da quando si parla di radicalizzazione di matrice islamica? Perché alcuni segni sul corpo come la barba lunga e il velo integrale suscitano inquietudine se non allarme? Vogliamo capire le dinamiche storiche, sociologiche e antropologiche che portano la società occidentale a dover, oggi, intendere l'Islam come una "sfida".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un metodo per il dialogo fra le culture. La chresis patristica. Atti del Convegno (Bologna, 15-16 maggio 2019)"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Mazzanti A. M.
Pagine: 240
Ean: 9788837233679
Prezzo: € 24.00

Descrizione:La comprensione del metodo con cui i Padri della chiesa svilupparono il rapporto con la cultura classica e, più in generale, con il contesto socio-culturale del mondo greco-romano in cui le comunità cristiane si trovavano a vivere, può offrire contributi significativi di riflessione anche per gli uomini del nostro tempo, che, nell'attuale rizzonte di globalizzazione, hanno contatti sempre più ravvicinati e intensi con tradizioni profondamente diverse. In riferimento all'opera di Christian Gnilka, che da tempo ha messo in rilievo la centralità del concetto di "retto uso" (chrêsis) come chiave di volta del metodo patristico, questo volume presenta vari contributi di studiosi italiani e stranieri che, da differenti prospettive disciplinari, illustrano e verificano alcuni dei più importanti aspetti di tale fenomeno, mostrando come l'esercizio del discernimento (krisis) permetta ai Padri, alla luce della cognizione della natura umana, di vincere da una parte la tentazione dell'assimilazione e dall'altra quella opposta del rifiuto e della chiusura difensiva, per sviluppare invece un fecondo dialogo con le culture del loro tempo, valorizzandone in chiave cristiana gli apporti teorici ed esistenziali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I modernisti, gli ebrei e l'ebraismo"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 352
Ean: 9788837233808
Prezzo: € 30.00

Descrizione:DOSSIER I modernisti, gli ebrei e l'ebraismo a cura di Alfonso Botti, Cristiana Facchini e Paolo Zanini Alfonso Botti - Cristiana Facchini - Paolo Zanini, Introduzione Cristiana Facchini, Incontri inconsueti. Modernisti tra gli ebrei e spiritualità contemporanee Paolo Zanini, Rifiuto dell'antisemitismo e permanenza di alcuni stereotipi antiebraici in Geremia Bonomelli Antonio Gentili, Filosemitismo in padre Giovanni Semeria (1867-1931), barnabita Isabella Pera, Una libera tribuna per l'ebraismo. La rivista «Coenobium» (1906-1919) Rocco Cerrato, Buonaiuti e l'ebraismo: appunti Nina Valbousquet, La «judaïsation» de l'Église. Antisémitisme et antimodernisme des catholiques intégraux autour de Mgr Umberto Benigni MISCELLANEA Christian Satto, Contro il potere temporale. Bettino Ricasoli e l'«abominevole, stupido, pernicioso, irreligioso e tarlato catafalco che chiamasi Corte di Roma» IN MEMORIAM Alfonso Botti, Ricordo di Feliciano Montero Feliciano Montero García, Sobre El cura de Almuniaced y otros curas de ficción (?)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Convoglio 53"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Giuseppe Altamore
Pagine: 160
Ean: 9788892220560
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Nel 1940 la Francia subisce l'umiliazione della sconfitta, l'invasione delle truppe di Hitler, la divisione del Paese in due parti, l'imposizione delle leggi e dei provvedimenti razzisti concepiti a Berlino. Jean Khaieté è un giovane ebreo francese, figlio di una famiglia di emigrati sfuggiti ai pogrom della Russia zarista. Egli decide di rischiare la vita per unirsi, fuori dai confini del Paese, alle forze della "Francia Libera-, il movimento di resistenza e riscatto ideato e guidato dal generale De Gaulle. L'iniziativa del giovane perseguitato lo porterà a una fuga spericolata in Spagna, che gli salverà la vita e gli permetterà di dare il suo contributo alla vittoria contro il nazifascismo. Una storia che deve essere raccontata soprattutto perché smentisce uno dei più odiosi stereotipi contro gli ebrei: l'accusa secolare di non avere alcun senso di vera appartenenza a una "patria-, sentendosi piuttosto parte di una non meglio definita comunità internazionale... per di più sospettabile di chissà quali complotti ai danni dell'umanità. Uno degli ultimi testimoni viventi di quell'epoca di decisioni definitive ci accompagna nel cuore della reazione civile e nobile a ogni forma di antisemitismo e di razzismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come ali di gabbiano"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Lorenza Farina, Anna Pedron
Pagine: 40
Ean: 9788831551205
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Un giorno Anna Frank incontra un amico vestito con un abito a quadri bianchi e rossi. È amore a prima vista. A lui Anna confida ciò che le accadrà nei due anni di segregazione forzata vissuti nell'alloggio segreto per sfuggire ai rastrellamenti nazisti. Egli le sarà di grande conforto, saprà asciugare le sue lacrime e conservare i suoi segreti. Saprà volare alto come un gabbiano sopra ogni forma di violenza, facendo conoscere al mondo il messaggio di pace che la sua giovane amica ha inciso sulle sue ali bianche. Anna ha la certezza che nessuno strapperà mai quelle ali e le parole che vi sono scritte. Questo desiderio si avvererà, rendendola simbolo della Shoah e di un'umanità calpestata e vilipesa, grazie alla sua testimonianza oggi viva più che mai. A chi non ha ancora letto il celebre Diario, questo racconto per immagini e parole vuol essere un invito a saperne di più attraverso un nuovo originale punto di vista.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Stefanitis e Ichnilatis"
Editore: Rubbettino Editore
Autore:
Pagine: 250
Ean: 9788849828993
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Prima traduzione in italiano, sulla base del testo edito da Vittorio Puntoni, della versione lunga dello Stefanitis e Ichnilatis, versione bizantina del Kalila wa Dimna che diffuse in area euromediterranea il Pancatantra. Un'opera che si propone di insegnare l'arte del buon governo, e quella di raggiungere il successo, attraverso il racconto di favole di animali attinte al ricco patrimonio della favolistica hinduista di tradizione orale, uno speculum principis. La traduzione è preceduta da un'Introduzione che, nel ricostruire la lunga e complessa filiera della tradizione del testo e nel contestualizzarlo nell'ambito ricezionale della Bisanzio dell'XI sec. circa, pone altresì critica di siffatto genere di testi. Nelle note alla traduzione il testo viene messo a confronto con le versioni occidentali derivate da quell bizantine, nell'Appendice con le edizioni arabe del Kalila wa Dimna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La memoria rende liberi"
Editore: Rizzoli
Autore: Enrico Mentana, Liliana Segre
Pagine:
Ean: 9788817147422
Prezzo: € 15.90

Descrizione:“Un conto è guardare e un conto è vedere, e io per troppi anni ho guardato senza voler vedere.” Liliana ha otto anni quando, nel 1938, le leggi razziali fasciste si abbattono con violenza su di lei e sulla sua famiglia. Discriminata come “alunna di razza ebraica”, viene espulsa da scuola e a poco a poco il suo mondo si sgretola: diventa “invisibile” agli occhi delle sue amiche, è costretta a nascondersi e a fuggire fino al drammatico arresto sul confine svizzero che aprirà a lei e al suo papà i cancelli di Auschwitz. Dal lager ritornerà sola, ragazzina orfana tra le macerie di una Milano appena uscita dalla guerra, in un Paese che non ha nessuna voglia di ricordare il recente passato né di ascoltarla. Dopo trent’anni di silenzio, una drammatica depressione la costringe a fare i conti con la sua storia e la sua identità ebraica a lungo rimossa. “Scegliere di raccontare è stato come accogliere nella mia vita la delusione che avevo cercato di dimenticare di quella bambina di otto anni espulsa dal suo mondo. E con lei il mio essere ebrea”. Enrico Mentana raccoglie le memorie di una testimone d’eccezione in un libro crudo e commovente, ripercorrendo la sua infanzia, il rapporto con l’adorato papà Alberto, le persecuzioni razziali, il lager, la vita libera e la gioia ritrovata grazie all’amore del marito Alfredo e ai tre figli. Un racconto emozionante su uno dei periodi più tragici del secolo scorso che invita a non chiudere gli occhi davanti agli orrori di ieri e di oggi, perché “la chiave per comprendere le ragioni del male è l’indifferenza: quando credi che una cosa non ti tocchi, non ti riguardi, allora non c’è limite all’orrore”.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La prova del labirinto"
Editore: Jaca Book
Autore: Eliade Mircea
Pagine:
Ean: 9788816415393
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario delle religioni mediterranee"
Editore: Jaca Book
Autore: Eliade Mircea
Pagine:
Ean: 9788816415669
Prezzo: € 50.00

Descrizione:

Siamo nel luogo delle grandi civiltà, mesopotamica ed egizia; poi con la venuta degli indoeuropei nell'Ellade, abbiamo la religione greca, che influenzerà quella etrusca e romana. Sempre con gli indoeuropei abbiamo la straordinaria esperienza di Zoroastro, il cui culto Ahura Mazda è ancora oggi vivo nel mondo iraniano: una religione complessa e affascinante.

Mesopotamia ed Egitto, con la codificazione e la scrittura, hanno lasciato al mondo greco un'influenza non indifferente sul piano religioso. Esso, a sua volta, ha restituito al Vicino Oriente l'ondata ellenistica. Il volume non concerne i tre monoteismi che, nati tra Palestina e Penisola arabica, necessitano di Dizionari specifici data la loro vasta presenza nella storia sino ai nostri giorni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia antologica delle religioni"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Filoramo Giovanni
Pagine: 304
Ean: 9788837233150
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Miti teogonici e fondativi, canoni etico-legali, narrazioni esemplari, testi apologetici, raccolte di precetti e compendi di ortoprassi rituale: non è possibile concepire lo svilupparsi delle grandi tradizioni religiose senza il supporto della scrittura. Lo scrivere - etimologicamente, ma ancor più allegoricamente inteso come "incidere" e "fissare incidendo" - è mediazione tra il messaggio divino e i fedeli, i quali, per il tramite del testo così fissato, possono accostarsi ai reconditi significati del mondo trascendente nel suo manifestarsi all'uomo. In un percorso storico che si dipana dalle religioni dell'antichità (Egitto, Mesopotamia, Grecia e Roma), transita per il maturare delle fedi monoteistiche (ebraismo, cristianesimo e islam) e le esperienze mistiche delle dualistiche (zoroastrismo, gnosticismo, manicheismo), per concludersi infine nell'estremo Oriente (induismo, buddhismo e Cina antica), la presente antologia ambisce a dar conto delle ricche letterature concepite ed elaborate da tali religioni, eredità dell'indissolubile legame che ebbero con la parola scritta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I cinque pilastri"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Yahyâ S. Y. Pallavicini
Pagine: 128
Ean: 9788831550673
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Conoscere l'islam richiede di approfondirne le cinque pratiche religiose più importanti, i cosiddetti pilastri della fede: testimonianza di fede, preghiera, elemosina, digiuno e pellegrinaggio. Ne sono delineati in modo semplice i fondamenti, che uniscono la comunità dei credenti (umma), sunniti e sciiti, di molte culture e nazioni, scuole giuridiche e interpretazioni teologiche. Per evitare il formalismo o la religione "fai da te", è importante riferirsi, come fa l'autore nel libro, ai maestri autentici attraverso i loro commentari scritti nel corso dei secoli. Oggi quasi due miliardi di musulmani nel mondo trovano ispirazione per la pratica rituale negli insegnamenti del Profeta Muhammad. Dottrina e scienza sacra hanno vitalità grazie alla fedele ritrasmissione e alla pratica effettiva. In coedizione con il Centro Federico Peirone.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il dialogo cattolico-ortodosso sul primato dal 1995 al 2016"
Editore: Glossa Edizioni
Autore: Martino Mortola
Pagine: 588
Ean: 9788871054322
Prezzo: € 28.00

Descrizione:L'autore studia nel dettaglio la recezione cattolica e ortodossa dell'appello di Giovanni Paolo II contenuto in Ut Unum Sint 95-96, là dove il Papa domanda ai teologi e ai rappresentanti delle confessioni cristiane di cercare insieme una forma nuova dell'esercizio del primato petrino che non contraddica la sua natura. Lo studio comparato di alcune autorevoli voci cattoliche e ortodosse che si sono espresse nel ventennio 1995-2016 diventa un esercizio fecondo di ecumenismo recettivo, attraverso cui cattolici e ortodossi possono imparare nuovamente a comprendersi e a camminare insieme.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il male radicale"
Editore: Castelvecchi
Autore: Ágnes Heller
Pagine:
Ean: 9788832827859
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Nei saggi raccolti in questo volume, Agnes Heller analizza il tema dal punto di vista storico e letterario e offre una profonda riflessione sul paradossale rapporto tra Olocausto e modernità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario dell'induismo"
Editore: Jaca Book
Autore:
Pagine:
Ean: 9788816415560
Prezzo: € 50.00

Descrizione:L'Induismo è la religione della grande maggioranza degli abitanti dell'India. Per capirla occorre partire dal pensiero e dalle concezioni culturali degli invasori indoeuropei, gli Arii, penetrati nelle valli dell'Indo e del Gange duemila anni prima della nostra era. Ma ancor più bisogna considerare che questo pensiero vedico si è trasformato e diversificato nel corso dei secoli a contatto con le culture pre-vediche, radicate in India molto prima della penetrazione dei conquistatori Arii. L'Induismo si fonda anche su alcune costanti, messe in evidenza dalla ricerca indianista, come il Veda, tradizione orale prima di essere messo per iscritto, che ha fornito numerose nozioni fondamentali, utili a strutturare il pensiero religioso e sociale nel corso dei secoli: l'idea di un ordine cosmico (dharma) che ingloba l'universo, l'uomo e la vita e la cui armonia impedisce il caos; la nozione di un tempo ciclico che comporta un perpetuo ritorno; un sistema di caste che andrà moltiplicandosi e costituirà un vero e proprio tessuto sociale; una concezione degli stadi della vita e delle tecniche di liberazione dello spirito (yoga), ereditata forse dall'epoca pre-vedica. Il vedismo ignorava i templi e le immagini delle divinità. Sotto l'influenza di fattori non ancora ben determinati, all'inizio della nostra era l'Induismo conoscerà un grande cambiamento con la nuova corrente di devozione, la bhakti. Il sacrificio cede il posto all'offerta (púja) e alla preghiera davanti alle effigi e alle statue delle divinità nei templi eretti dai fedeli, una grande innovazione. I devoti si rivolgono alla divinità da loro scelta e le testimoniano il loro amore in un contesto di relazioni personali. È il grande successo degli dei della bhakti come Visrnu e Krsna. Nel corso dei secoli l'Induismo conoscerà poi numerose sette e gruppi religiosi, fino alla nostra epoca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Henoch (2018). Vol. 40/2"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 176
Ean: 9788837233068
Prezzo: € 30.00

Descrizione:THEME SECTION / SEZIONE MONOGRAFICA Polemic Translations of Jewish Texts during the Middle Ages Alexander Fidora, Editorial Federico Dal Bo, Jesus' Punishment in Hell in the Latin Translation of the Babylonian Talmud. A Passage from Tractate Gittin in the Extractiones de Talmud Ulisse Cecini, New Contributions to the Talmudic Textual Tradition in a Censored Passage about Jesus in the Latin Translation of the Talmud (13th Century) Federico Dal Bo - Alexander Fidora, "Inicium Creationis Iesu Nazareni". Toledot Yeshu in the Thematic Version of the Extractiones de Talmud Daniel Barbu - Yann Dahhaoui, Un manuscrit français des Toledot Yeshu. Le ms. lat. 12722 et l'enquête de 1429 sur les juifs de Trévoux ARTICLES / ARTICOLI Andrea Bocchi, The word ghetto in a fourteenth century account book from Fano Elisa Uusimäki, Local and Global. Philo of Alexandria on the Philosophical Life of the Therapeutae Paolo Sacchi, Il patto di Gesù in Marco 14,22-24

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "SMSR. Studi e materiali di storia delle religioni 2019"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 576
Ean: 9788837233587
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Sezione monografica /Theme section: Apparizioni e rivoluzioni L'uso pubblico delle ierofanie fra tardo antico ed età contemporanea. Paolo Cozzo, Apparizioni e rivoluzioni. Potenzialità e criticità di un binomio complesso Mauro Belcastro, Essere e vedere. Dichiarazioni identitarie nel Libro delle Parabole Claudio Gianotto, Le apparizioni del Risorto come fattore di costruzione identitaria e strumento di legittimazione di gruppi concorrenti all'interno del cristianesimo nascente Andrea Nicolotti, Un'apparizione nella Vita di Gregorio il Taumaturgo di Gregorio di Nissa Adele Monaci Castagno, Lettera a Costanzo II di Cirillo di Gerusalemme. L'apparizione della croce Francesco Salvestrini, Ignis probatione cognoscere. Manifestazioni del divino e riflessi politici nella Firenze dei secoli XI e XV Caterina Celeste Berardi, L'apparizione della Madonna ("della Libera"?) a Benevento. Fine di un assedio e inizio di un culto Laura Gaffuri, L'immaginario religioso tardo-medievale al vaglio delle scritture dei laici e della pastorale Catherine Guyon, Les apparitions mariales dans l'espace français et ses marges et les mutations de la fin du XVe et du début du XVIe siècle Antoine Mazurek, Apparitions angéliques et construction de la légitimité politique dans la péninsule ibérique de la fin du Moyen Age à Fatima Andrea Salvo Rossi, La manifestazione del sacro come messa in scena nei Discorsi di Niccolò Machiavelli Franco Motta, Logiche dell'immateriale. Le apparizioni spiritiche nell'opera di Peter Thyraeus (1546-1601) Valentine Saraïs - Nicolas Sarzeaud, Un'immagine da rivoltare. Il volto santo di Manoppello: rito e manipolazione Paolo Cozzo, Apparizioni fra «dubbiezze, dissenzioni e guerre». L'uso pubblico delle ierofanie nel Piemonte meridionale tra fine Cinquecento e metà Seicento Bruno Maes, Les apparitions mariales à l'époque moderne, ou l'émergence du modèle tridentin Bruno Farinelli, Le divin Coeur dans un trône de flammes. Lessico politico, visioni mistiche e sovranità del Sacro Cuore di Cristo Renzo Infante, Le apparizioni dell'Iconavetere nel secolare conflitto tra Troia e Foggia Carlo Bazzani, Miracoli e ierofanie in epoca rivoluzionaria. Rivoluzionari e controrivoluzionari a confronto attraverso il caso veneto e cisalpino Eva Fontana Castelli, Gli Ultimi Avvisi di Maria (Loreto, 1797) Gaetano Spampinato, Apparizioni, rivoluzione religiosa e "identità americana" nel primo mormonismo Pierangelo Gentile, La superstizione di re Carlo Alberto. Il caso della visionaria Carlotta Cerino Jacopo De Santis, «Le congiure de' miracoli». Eventi prodigiosi e ierofanie tra devozione e politica nella Roma repubblicana del 1849 Maria Paiano, Le apparizioni mariane dopo l'Unità d'Italia. «Il Giardinetto di Maria» di Giovanni Acquaderni (1863-1870) Eleonora Rai, Prophecies, eschatology, and the fall of the Pope. The prophetesses of Pusiano and the crisis of the Roman Church (19th century) Alessandro Di Marco, Regnum Galliæ, Regnum Mariæ. L'apparizione di Pontmain nell'Ottocento tra nazionalismo e apostasia Marta Margotti, Spettri della rivoluzione. Pratiche spiritiche, mutamenti sociali e inquietudini psicologiche tra la fine dell'Ottocento e l'inizio del Novecento Matteo Mennini, L'apparizione alle Tre Fontane a Roma (1947-1948) nell'«anno dei prodigi» Jean-Noël Grandhomme, Les Apparitions de L'Île-Bouchard dans le contexte de l'échec de la ''révolution communiste'' en France (décembre 1947) Oliver Panichi, Prudenza ecclesiale ed emozioni di massa nelle apparizioni mariane di Gimigliano (1948) Francesco Ferrari, Le "apparizioni" della Madonna a Medjugorje tra la dissoluzione della Jugoslavia e la guerra di Bosnia (1981-1995) Stefano Simiz, René Laurentin (1917-2017). Théologien, mariologue et historien des apparitions. Portrait historiographique Ottavia Niccoli, Postfazione

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Humanitas. 4/2019. Il silenzio nelle religioni del mondo"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 256
Ean: 9788837233358
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Prefazione di Giovanni Filoramo E. Bianchi - F. Sbardella, La parola al non-detto Prassi del silenzio E. Bianchi, Silenzi e omissioni in nome del Buddha. Codifica del non-detto nei codici monastici cinesi M.C. Giorda, Il silenzio è il lessico famigliare monastico? L'esperienza dei monaci del Dominus Tecum A. Herrou, Dall'atmosfera «calorosa e rumorosa» alla quiete. Uso moderato di linguaggio e silenzio presso i monaci taoisti oggi in Cina F. Sbardella, Silenzi e non-detti. Controllo discorsivo nella clausura cattolica contemporanea (Francia, 2006-2014) Narrazioni del silenzio S. Boesch Gajano, Voci nel silenzio. Clamori demoniaci e armonie angeliche nell'agiografia altomedievale M. Garzaniti, Le forme del silenzio. Narrazione agiografica e istruzione spirituale negli scritti del patriarca bulgaro Eutimio (1320/1330- ca. 1402/1409) D. Campo, Raccontare il silenzio. Lo spazio interiore descritto dai monaci buddhisti cinesi Iconografie del silenzio N. Celli, Il silenzio nei dettagli. La formazione dell'iconografia del Vimalakirt?nirde?a nell'arte cinese del V e VI secolo F. Marcattili, Silentium denuntiat. Veli e bavagli tra modelli greci e tradizione romana Parole e silenzio A. Iacovella, Silenzio e linguaggio emblematico nel Kitâb Kashf al-Asrâr 'an Hukm al-Tuyûr wa'l-Azhâr di 'Izz al-Dîn al-Muqaddasî I. Cariddi, La dialettica del silenzio nel Racconto dell' Oasita eloquente e nella letteratura sapienziale egiziana di Medio Regno G. Pellegrini - F. Squarcini, Le dighe e il contadino. Sul silenzio, la parola e la semiosi del dividere nella metodica degli Yogas?tra

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU