Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Scritti politico-filosofici di un ebreo scettico nella Venezia del Seicento"
Editore: Bompiani
Autore: Simone Luzzatto
Pagine: LXXXIX-547
Ean: 9788845272950
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

Il filosofo Simone Luzzatto fu uno dei maggiori rabbini della Venezia ebraica del Seicento. Le sue notevoli conoscenze in campo storico, politico, filosofico, scientifico e la sua padronanza dei testi della tradizione ebraica ne fecero uno studioso straordinariamente importante. In questa edizione vengono pubblicate e commentate due opere di estrema rilevanza: 1) "Il Discorso circa il stato degli Hebrei et in particolare dimoranti nell'inclita Città di Venetia" (1638), che ha goduto di un notevole successo nella letteratura e filosofia moderno-contemporanea, è un trattato storico-politico sia sulla condizione degli ebrei veneziani sia sulle dottrine dell'ebraismo dell'epoca. 2) "Il Socrate overo dell'humano sapere" (1651) è l'opera della maturità filosofica di Luzzatto: alla luce dell'orientamento scettico a lui contemporaneo, l'autore discute le possibilità che l'intelletto umano ha di conseguire un sapere solido. Socrate è il protagonista dell'opera e la tesi centrale proposta è che la ragione umana deve essere guidata dalla rivelazione divina.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Stoa, Ellenismo e catastrofe tedesca"
Editore: Edizioni di Pagina
Autore: Bossina Luciano
Pagine:
Ean: 9788874702336
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Un dibattito ideologico tra due grandi della filologia classica, M. Pohlenz ed E. Schwartz, sullo sfondo della catastrofe tedesca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia religiosa degli Ebrei di Europa"
Editore:
Autore:
Pagine: 560
Ean: 9788880259503
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Questa storia degli ebrei è sostanzialmente la storia del secondo millennio, preceduta da una presentazione della diffusione dell'ebraismo in Europa, degli intinerari in essa seguiti e da una mappatura delle sue comunità, con particolare attenzione a quelle italiane. La trattazione si svolge attorno alle vicende dei due grandi ceppi etnico-culturali e religiosi dei sefarditi e degli ashkenaziti, indagate soprattuto nei loro aspetti religiosi. La Riforma rappresenta l'incontro-confronto di questo ebraismo con i prodotti della cultura laica, illuministica e poi risorgimentale dell'Occidente. Gi ebrei diventano, tra '700 e '800, dei protagonisti nella realtà economica, culturale e, in parte, anche in quella politica dell'Occidente: da una parte essi partecipano a tutte le lotte di liberazione, avvenute in Europa; di segno opposto sono le persecuzioni antiebraiche dei tempi moderni, dirette contro il potere vero o presunto dell'elemento ebraico nella società, di cui la Shoah è il culmine.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' Islam in Occidente"
Editore: Claudiana
Autore: Patrick Cabanel, Paolo Di Motoli, G. Enrico Rusconi, Vladimiro Zagrebelsky, Mario G. Losano
Pagine: 159
Ean: 9788870169195
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Non vi è dubbio che l'Islam non sia facilmente conciliabile con il relativismo dei valori che sta alla base dello stato democratico, liberale e laico come lo conosciamo storicamente in quanto non contempla la separazione tra Stato e religione, dalla quale, anzi, il primo nasce e a cui è sottoposto. Tuttavia oggi - soprattutto in Occidente - non esiste un unico Islam, così come da secoli non c'è più un solo cristianesimo. Oltre a un Islam fondamentalista e integralista, esiste infatti un Islam liberale, o potenzialmente liberale, secondo cui il Corano va liberato da incrostazioni e derive veicolate dalla tradizione: un'operazione culturale non semplice né breve che tuttavia porta alla luce ordini di pensiero destinati a scompaginare molte categorie.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "All'ombra di Dio"
Editore: Paideia
Autore: Michael Walzer
Pagine: 198
Ean: 9788839408471
Prezzo: € 21.50

Descrizione:

Pur essendo un libro eminentemente religioso, e benché non proponga una teoria politica, la Bibbia ebraica parla spesso di capi e di leggi, di aspri conflitti interni e di guerre tra nazioni, di questioni di autorità e di politica, di critiche mosse pubblicamente al governo e agli strati sociali dominanti. Tutto ciò all'ombra di un Dio onnipotente. Di qui consegue una serie speciale di domande a cui ci si trova davanti nel caso della Bibbia: quale spazio può esservi per la politica quando chi governa in ultima istanza è Dio? In altre parole, in una nazione che vive sotto la dominazione divina e la protezione di Dio, quale spazio resta al processo decisionale guidato da assennatezza e prudenza? Com'è compreso il tempo, come viene usato il passato e come s'immagina il futuro? Quand'è giusto muovere guerra? L'assolutismo religioso favorisce il fanatismo e la guerra santa oppure l'accordo e la pace? Queste sono alcune delle domande che guidano un celebre teorico della politica in un'analisi sottile e avvincente dei testi biblici.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario enciclopedico del Corano"
Editore: Argo
Autore: Malek Chebel
Pagine: 512
Ean: 9788882341596
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

Nell’avvio di questo secolo le tematiche religiose paiono avere riguadagnato nel dibattito culturale una centralità a lungo smarrita. In questo scenario la conoscenza dell’Islam, i cui fedeli sono sempre più presenti in tutti gli angoli del Pianeta – e nel nostro Paese –, pare diventata un obbligo. A tal fine la lettura (o la rilettura) del Corano, il libro cui si rifanno oltre un miliardo di credenti, diviene quasi ineludibile. Non è una lettura semplice, né tanto meno a senso unico: l’interpretazione del libro sacro dei musulmani è stata opera di dotti per secoli. Malek Chebel ha inteso soccorrere l’esigenza di comprensione di qualsiasi lettore allestendo questo Dizionario enciclopedico del Corano, in cui passa in rassegna tutti i principali concetti su cui si fonda l’universo coranico che, grazie a una piana illustrazione, divengono largamente accessibili.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Parole per capirsi"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Sergio Bocchini
Pagine: 176
Ean: 9788810604656
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Trenta temi, in gran parte di stretta attualità, osservati dal punto di vista delle principali religioni del mondo: ebraismo, cristianesimo, islam, induismo e buddhismo. Il libro si propone di offrire a coloro che hanno a cuore il tema del dialogo l'opportunità di conoscere le ragioni e le parole degli altri. Talora il confronto evidenzia posizioni contrastanti e conflittuali, in altri casi fa risaltare una significativa sintonia, in altri ancora lascia intravedere la possibilità di un cammino nuovo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cammini verso l'alto nella mistica ebraica"
Editore: Jaca Book
Autore: Moshe Idel
Pagine:
Ean: 9788816411968
Prezzo: € 34.00

Descrizione:

«I pilastri a cui si riferiscono questi testi non sono elementi architettonici tangibili, come è spesso il caso nelle religioni popolari europee o nello stupa buddistico. La parola «pilastro» ricorre in altri contesti del Giudaismo, come nel «pilastro della preghiera». Nel contesto del nostro discorso, invece, il pilastro deve essere compreso in due modi. Esso si proietta nei domini del trascendente, come il paradiso, ed è percepito in certe forme di esperienza omiletica immaginaria, oppure viene identificato con il giusto, con il corpo dell’individuo che esegue i riti o le tecniche che lo trasformano in una figura pontificale. Immaginari o concreti che siano, questi pilastri hanno ispirato le vite, i sogni e le aspirazioni di molti Ebrei, e un senso di trascendenza personale, di poter toccare mondi superiori, e hanno dato forma alle loro esperienze e al loro adempimento di atti religiosi.»

(dalle «Osservazioni Finali»)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tremendum"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Arthur Cohen
Pagine: 168
Ean: 9788837226527
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Anche se così mai la nomina, la Shoah è protagonista della riflessione di Cohen, presa in esame rovesciando lo schema logoro della teodicea: il problema non è tanto dove fosse Dio durante lo sterminio degli ebrei - dunque la coesistenza fra Dio e male. In primo piano è piuttosto l'uomo e il rapporto con Dio dopo tale evento e, ancora, la dialettica fra libertà e ragione, il confronto fra il popolo ebraico e gli "altri": prevale una prospettiva antropologica. Il tremendum è in queste pagine abisso senza fine e insieme appello: porta in sé il senso della categoria coniata da Rudolf Otto per definire il Sacro - "l'irrazionalità nell'idea di divino" - ma è anche la somma provocazione rivolta alla religione al cospetto del XX secolo, ad esempio nell'Olocausto. Le domande che stanno al fondo di questo classico di teologia ebraica - il cui linguaggio sottilmente richiama le metafore della mistica ebraica (qabbalà) - sono così radicali da rivolgersi a ogni uomo, credente o non: un pensiero, e una simbolica di fede, che si interrogano sull'universalità del male nel mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Islam"
Editore: La Scuola
Autore: Massimo Campanini
Pagine: 160
Ean: 9788835033097
Prezzo: € 11.50

Descrizione:Quali sono le specificità della religione islamica? Domanda alla quale il libro risponde ricostruendo i fondamenti dell'Islam da più punti di vista (teologico, normativo, spirituale) e sulla base delle sue due chiavi di accesso principale (il concetto di unicità di Dio e quello di rivelazione scritturale), senza dimenticare le vicende legate alla vita del Profeta Muhammad e alla sua successione. Senza venire meno al rigore scientifico, l'autore ci mostra come l'Islam vede se stesso, non dimenticando di evidenziarne anche le difficoltà e le contraddizioni: lo scopo è quello di favorire una conoscenza di questa religione e delle sue idee dall'interno, anche grazie al continuo contatto e riferimento al Corano, e di offrirne un'immagine equilibrata, al di là dell'agiografia così come della condanna pregiudiziale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La potenza del pellicano"
Editore: Vivere In
Autore: Bruno Domenico
Pagine: 200
Ean: 9788872634318
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Due culture, due modi di pensare, due fedi… un solo Dio.Questo racconto vuole essere esempio di convivenza di due culture: una accoglie l'altra, nelle sue differenze e nelle sue fragilità. Alcuni personaggi camminano soli, chiusi come sono, nella presunzione di bastare a se stessi, solo con quello che hanno. E se uno rompe l'ordine statico di qualcun altro non è puro caso, ma Provvidenza.È una storia fatta di incontri, di personaggi banali, alcuni strani, altri finanche eccentrici, altri ancora saggi e per finire provvidenziali.Si ispira alla società multiculturale odierna, nella quale risulta sempre più lontano il dialogo di tradizioni diverse, in particolare tra musulmani e cristiani che reciprocamente si additano come conservatori e custodi della vera fede. Una "convivialità delle differenze", attraverso la quale ognuno con le proprie diversità può insegnare qualcosa a un altro. Anche un musulmano a un cristiano. E viceversa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scolpitelo nei cuori"
Editore: Bollati Boringhieri
Autore: Robert S. C. Gordon
Pagine: 352
Ean: 9788833923871
Prezzo: € 27.00

Descrizione:

Siamo capaci, noi italiani, di elaborare, metabolizzare e comprendere l'Olocausto che ci ha colpiti? Siamo in grado di tramandarne la memoria? Che uso abbiamo fatto, noi, pubblicamente, nella nostra dimensione culturale condivisa, dell'immane sterminio che ha coinvolto gli ebrei e i non ebrei del nostro paese, non certo meno che altrove? Quali ricadute nelle nostre vite, quali insegnamenti, quali comportamenti ci deve imporre la storia di quell'orrore? Sono domande dure come macigni, sono le fondamenta stesse dell'Italia repubblicana. È su queste domande che si possono porre le basi di una società che vuole voltare pagina e ricostruire se stessa dopo il ventennio fascista e una guerra al massacro. A sessant'anni di distanza, questo è il primo libro che affronta nel dettaglio il tema di quanto si è sedimentato dell'Olocausto nella nostra identità, attraverso i libri degli intellettuali, le canzoni popolari, il cinema, la televisione, i monumenti innalzati o quelli che non sono mai stati inaugurati; ma anche attraverso l'operato del nostro Parlamento e delle sue leggi. Robert Gordon ha studiato in profondità la storia dell'elaborazione della Shoah in Italia, e ce ne offre qui un quadro complesso, ripercorrendo questi sessant'anni su più livelli, evidenziando la figura centrale di Primo Levi, ma anche il diffuso sentimento autoassolutorio degli italiani, che ancora oggi vivono spesso se stessi come esecutori "riluttanti" di ordini altrui, faticando a farsi carico del proprio passato.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Maometto. Romanzo di un profeta"
Editore: Bonanno
Autore: Klabund
Pagine: 144
Ean: 9788877969750
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Scritto durante il soggiorno a Davos e pubblicato per la prima volta nel 1917, in un'Europa sconvolta dalla Prima Guerra Mondiale, Maometto è uno dei quattro Romanzi della passione (Romane der Leidenschaft) dello scrittore tedesco Klabund. Strutturato per episodi ed aneddoti, il breve romanzo ripercorre per tappe fondamentali la vita del profeta Maometto tra storia e leggenda, in una prosa ritmica ed evocativa. Per Klabund, che scrive Maometto nel periodo in cui si compie la sua svolta dall'interventismo al pacifismo, il profeta della Islam assurge a rappresentante dell'uomo nuovo dell'espressionismo, a simbolo di una problematica, ma sostanzialmente risolta, conciliazione di individualismo e spirito comunitario, carisma religioso e riforma sociale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antisemitismo e cattolicesimo"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Giovanni Miccoli
Pagine: 432
Ean: 9788837224899
Prezzo: € 28.00

Descrizione:L'oggetto di interesse di queste pagine è la posizione della Chiesa cattolica, e del papato in particolare, nei confronti della questione ebraica e dell'antisemitismo quali si manifestarono nel corso dell'Ottocento e nei primi decenni del Novecento. Se decisivo è l'atteggiamento - e le omissioni - di Pio XII di fronte alla violenza della persecuzione antiebraica scatenata dai nazisti e alla Shoah, all'indagine di questa figura lo sguardo dello storico non si può ridurre. Ben più ampio è il movimento della storia che comprende i fatti, le persone, ma anche la complessità di quegli anni e le preoccupazioni dominanti in Vaticano. L'intento del volume è recuperare lo spessore storico del problema, dove antisemitismo e cattolicesimo non sono definizioni a posteriori cui ricondurre gli individui, ma volti di un intricato contesto storico-culturale di portata assai vasta quanto al suo interno differenziata. Una prospettiva, critica, che rende questi saggi (composti fra il 1989 e il 2008) storiograficamente attuali per la loro impostazione: un paradigma divenuto ormai classico, dove le differenze aiutano a comprendere l'insieme dei processi e il contesto generale a rileggere i singoli eventi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Bibbia dei testimoni di Geova"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Valerio Polidori
Pagine: 224
Ean: 9788810410158
Prezzo: € 20.40

Descrizione:Le radici protestanti dei Testimoni di Geova, che oggi contano circa otto milioni di fedeli in tutto il mondo, impongono l'uso della Bibbia come unica fonte autorevole della teologia. Ma com'è possibile che un gruppo che si definisce «cristiano» ed è così saldamente ancorato al testo sacro non creda alla Trinità, alla divinità di Cristo, all'immortalità dell'anima, all'esistenza dello Spirito Santo, dunque al fondamento stesso di tutte le confessioni cristiane? La risposta passa attraverso la rigorosa analisi filologica della Traduzione del Nuovo Mondo, la versione biblica prodotta a partire dagli anni '50 del secolo scorso e utilizzata dai Testimoni di Geova per lo studio e la predicazione. Come dimostra questo saggio, primo lavoro scientifico edito in Italia sull'argomento, il testo biblico usato dai Testimoni di Geova è stato piegato alle esigenze teologiche del movimento con procedimenti filologicamente sbagliati. È la storia di una falsificazione che ha avuto e ha tuttora una ricaduta pesantissima sulla vita di milioni di persone, indotte a cambiare vita sulla base di un testo manipolato ad arte con finalità che poco o nulla hanno a che fare con la religione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' Islam e l'Europa"
Editore: Armando Editore
Autore: Nilüfer Göle
Pagine: 174
Ean: 9788866771029
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Esiste un conflitto tra le religioni? Tra le civiltà? E se esiste, può essere giustificato dall'antagonismo tra un Occidente ancorato alla modernità e alla laicità, e un islam congelato nella fede e nella tradizione? A partire dagli attentati dell'11 settembre, il testo analizza la natura profonda dei loro autori e la complessità dei loro rapporti con l'Occidente. Invitando il lettore a fare un'opportuna distinzione tra islam e islamismo, e mettendo l'accento sulla grande disomogeneità dell'islam contemporaneo, l'autrice analizza il problema prendendo ad esempio la Turchia dei nostri giorni".



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nostra Aetate"
Editore: Edusc
Autore: Gil Hellin Francisco
Pagine: 210
Ean: 9788883333064
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Dopo i precedenti lavori di ricerca storica attorno ai testi del Concilio Vaticano II - le 4 Costituzioni, 3 Decreti, Presbyterorum Ordinis, Unitatis Redintegratio e Christus Dominus, e la Dichiarazione Dignitatis Humanae - viene pubblicata la Sinossi della Dichiarazione sulle religioni non cristiane Nostra aetate, promulgata il 28 ottobre 1965.Lo scopo principale di questo volume è quello di coordinare la documentazione del Concilio sulla Dichiarazione Nostra aetate e individuare con rapidità ed efficacia il vero senso e la portata del significato di ognuna delle pericopi del testo conciliare.A questo scopo vengono presentate al lettore - in quattro colonne di testi paralleli - le successive redazioni che furono oggetto dello studio dei Padri conciliari fino alla promulgazione del testo. Si offre così, in una visione unitaria e totale, il processo di depurazione e perfezionamento del testo, nonché le ragioni che motivarono le singole variazioni.Le note della Commissione in calce e i riferimenti ai documenti tramite i numeri di protocollo raccolti nell'Appendix nei quali i Padri motivarono i cambiamenti richiesti, fanno di questo libro uno strumento di elevato valore per l'approfondimento del testo e del significato del Magistero.La comprensione profonda dei documenti del Vaticano II rappresenta una sfida importante per tutti gli studiosi che si avvicinano a questi testi. Monsignor Gil Hellín, con il suo lavoro di ricerca, ha reso possibile a vescovi, sacerdoti e studiosi del Concilio un accesso facile e rigoroso a questi testi. La Sinossi rende possibile una rapida consultazione di tutti i documenti che fanno luce sul Decreto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diritti umani e identità religiosa"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Valentina Colombo, Luca Galantini
Pagine: 168
Ean: 9788834326381
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il fattore identitario religioso è sempre stato elemento determinante e discriminante nei processi di formazione degli ordinamenti politici e giuridici. La storia dell'Europa, dalla fine del Medioevo all'epoca moderna e contemporanea, testimonia il processo di nascita delle nazioni e della rule of law attraverso una progressiva, inesorabile, e sovente conflittuale, espulsione del fattore religioso dagli architravi portanti i presupposti etici normativi dello Stato. Con il termine della Guerra Fredda diversi autori si sono avventurati nella previsione della fine dei fattori identitari degli Stati, in virtù dell'avvento di una nuova 'età dell'oro' all'insegna dei principi della democrazia e dei diritti umani nella scia del formidabile processo di globalizzazione delle istituzioni politiche. Gli eventi degli ultimi due decenni paiono smentire tale profezia. La storia degli ordinamenti giuridici più recenti non può infatti ignorare la reviviscenza strutturale di fattori identitari quali la religione, la lingua, l'appartenenza etnica, che concorrono in misura determinante a ostacolare i processi di internazionalizzazione dei diritti umani. È questo il caso topico del mondo arabo islamico, dove ai violenti sconvolgimenti dell'assetto politico di numerosi Stati, precedenti e successivi alla Primavera araba, si accompagna una netta conferma della religione islamica quale unico - e non di rado discriminante - fondamento etico, giuridico e normativo delle libertà fondamentali della persona negli ordinamenti nazionali e sovranazionali. La ricostruzione storica del processo di riconoscimento dei diritti umani, e della libertà religiosa delle comunità cristiane in particolare, negli Stati di fede islamica in Medio Oriente conferma come la concezione universalista dei diritti umani non abbia ad oggi risolto armoniosamente il suo confronto con il delicato e ineludibile tema della libertà religiosa nella sfera dello spazio pubblico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'ospitalità"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Béthune Pierre-François de
Pagine: 215
Ean: 9788821576423
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

L'ospite è sempre una benedizione del Signore, un dono del suo amore. In tutte le religioni l'ospitalità è sacra. Tuttavia la storia ci insegna che tra le religioni le leggi dell'ospitalità sono spesso abolite in nome della conservazione della purezza della propria fede. Perché questo accade? E soprattutto: come superare le paure inveterate dell'altra "fede" e degli altri "credenti", favorendo la pratica del dialogo tra le religioni? Raccontando i suoi incontri e le iniziazioni ricevute negli scambi spirituali, Pierre-François de Béthune, monaco benedettino, ci confida qui la sua scoperta: è possibile mettere d'accordo il legame senza riserve al Cristo e l'apertura incondizionata agli altri, proprio nel suo nome. La prefazione al volume è di Raimon Panikkar.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Umanesimo spirituale"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Atenagora con Olivier Clément
Pagine: 672
Ean: 9788821577062
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

«Questo libro, come tutti i classici, parla del proprio tempo, ma sa interloquire con i problemi e la sensibilità delle donne e degli uomini del tempo successivo. È un libro che resta. È l’incredibile attualità dei testi che vanno in profondità. Per questo lo si vuole riproporre al lettore del XXI secolo, convinti che la conoscenza di queste pagine sia un apporto rilevante per andare in profondità nei temi dello spirito, della fede cristiana e della storia del nostro tempo, come può esserlo un libro espressivo di sapienza spirituale e di umanesimo cristiano».
Andrea Riccardi

Destinatari
• Cristiani e storici interessati al dialogo interreligioso.

L’AUTORE
Una delle grandi figure spirituali del Novecento, Atenagora (1886-1972) è stato eletto patriarca ecumenico nel 1948. Suddito ottomano, ha fatto esperienza nei Balcani della coabitazione multietnica, per poi conoscere la frammentazione dell’impero e l’emergere dei nazionalismi. Vescovo ortodosso, in Grecia e negli Stati Uniti, si è misurato con la cultura contemporanea, maturandone una sapiente visione spirituale. Appassionato protagonista dell’ecumenismo, ha abbracciato Paolo VI a Gerusalemme nel 1964 dopo nove secoli di divisione tra Oriente e Occidente cristiani. Nato da famiglia agnostica, Olivier Clément (1921-2009) all’età di trent’anni si convertì al cristianesimo. Sotto l’influsso di Berdjaev e Losskij, scoprì il pensiero dei Padri cristiani d’Oriente e ricevette il battesimo nella Chiesa ortodossa. Professore all’Institut Saint-Serge di Parigi, divenne uno dei più stimati testimoni dell’ortodossia in Occidente. Scrisse numerose opere dedicate alla storia, al pensiero e alla vita della Chiesa ortodossa. Fu un sostenitore convinto dell’incontro tra ortodossia, Chiesa cattolica, confessioni protestanti, religioni non cristiane e modernità.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Se così si può dire..."
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Paolo De Benedetti
Pagine: 232
Ean: 9788810207062
Prezzo: € 18.50

Descrizione:«Se così si può dire» è la traduzione più fedele dell'espressione ebraica kivjaqôl, che indica il paradosso per cui alla Torah è richiesto di esprimere qualcosa su Dio con il linguaggio umano, inevitabilmente inadeguato. L'espressione, con tutto ciò che ne consegue, oggi è familiare a molte persone, grazie all'insegnamento che Paolo De Benedetti ha offerto a generazioni di italiani che oggi guardano con occhi nuovi al rapporto fra ebraismo e cristianesimo. Anche dopo il concilio Vaticano II, infatti, la mentalità comune ha continuato a considerare l'ebraismo una religione superata, la radice di una pianta i cui frutti, fiori e foglie erano tutti e solo del cristianesimo. Proprio per questo l'autore non ama l'espressione «radice ebraica» e ritiene che la ricerca di un dialogo con l'ebraismo vivente significhi accettarlo come esso è e si percepisce nel presente, non come è stato o vorremmo che fosse. Da qui la necessità di una teshûvah, di una «conversione», da parte di tutte le Chiese cristiane.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il cristianesimo visto dall'Islam"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Colombo Valentina
Pagine: 176
Ean: 9788867080342
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Qual è la visione islamica del cristianesimo e di Gesù? Qual è stata la storia dei cristiani nelle terre conquistate dall’islam? Com’è il loro presente e quale futuro li attende? Attraverso l’analisi dei testi della religione di Maometto – in parte tradotti per la prima volta in italiano: dal Corano all’eresiografia, dalla teologia alla letteratura, dai testi redatti da rappresentanti della religione a quelli di cui sono invece autori intellettuali laici – e il raffronto tra le sue varie anime (sunniti, sciiti, kharigiti ecc.), il libro spiega la grande complessità dell’approccio dell’islam al cristianesimo, un tema attuale e di interesse generale ma quasi mai trattato in modo da renderlo comprensibile al pubblico più ampio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia di Barlaam e Ioasaf"
Editore: Einaudi
Autore:
Pagine: CXXIV-313
Ean: 9788806203955
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

Capofila di tutte le storie cristianizzate del Buddha, questo testo bizantino degli anni intorno al Mille ha una genesi affascinante tra il Caucaso e il Monte Athos, in un intreccio di lingue, culture e religioni diverse. A questo proposito l'introduzione di Silvia Ronchey è un "romanzo di filologia" che mostra come lo studio della tradizione dei testi possa toccare il cuore degli snodi culturali e, in questo caso, degli intricati rapporti fra Occidente e Oriente. La "Storia di Barlaam e loasaf" racconta di un principe indiano che, grazie agli insegnamenti di un anacoreta, fugge dal palazzo dove il padre l'ha rinchiuso per proteggerlo dai mali del mondo, abbandona il destino regale e avvia il suo percorso mistico-eremitico. Che la storia ricalcasse quella del Buddha se ne erano accorti già gli studiosi di fine Ottocento, ma la matassa dei passaggi e delle mediazioni è stata dipanata solo in anni recenti, anche grazie all'edizione critica pubblicata da Robert Volk nel 2009. Basandosi sul suo testo e sui suoi apparati, Paolo Cesaretti consegna ai lettori una puntuale revisione della traduzione (di entrambi i curatori) e una ristrutturazione delle note e degli indici, che completano l'informazione aggiornata sull'insieme dell'opera fornita nel saggio introduttivo. Si possono così apprezzare sia le qualità narrative del testo sia la ricchezza allusivo-sapienziale delle parabole incastonate nel racconto, che hanno affascinato molti scrittori nel corso dei secoli.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un prete a Dachau"
Editore: Morganti Editori
Autore: D'Agostini Erino
Pagine: 128
Ean: 9788895916514
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

Don Erino D'Agostini scrisse in una sorta di diario i fatti che lo videro partecipare al movimento di Liberazione partigiana nel Friuli orientale, poi in veste di prigioniero politico nel carcere di Udine, sino al suo internamento nel lager di Dachau. Entrò nel luglio del 1944 nella Resistenza con il nome di battaglia Unio. Dopo mesi di assistenza alla popolazione e ai partigiani combattenti, fu arrestato nel mese di dicembre a Canal di Grivò dai cosacchi, che presidiavano per conto dei nazisti l'Alto Friuli. Incarcerato a Udine, nel febbraio del 1945 salì sul convoglio dei deportati destinati al campo di concentramento di Dachau.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' altro"
Editore: Editrice Domenicana Italiana
Autore: Birtolo Pietro
Pagine: 192
Ean: 9788889094976
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Il tempo della diversità che si sta vivendo è un "segno dei tempi": è il tempo della condivisione, della solidarietà, del perdono, del dono, dell'amore, tempo in cui l'altro, il musulmano, il buddista, l'induista, il sikh, non è fatalmente nemico, ma fratello da accogliere e con cui dialogare per confrontarsi, conoscersi, scambiarsi esperienze e non un «altro» da convincere e/o da combattere e vincere. L'altro è risorsa e arricchimento culturale e religioso. La presente opera contiene dei saggi su tutto ciò, centrando l'attenzione sull'attuale tempo in cui si sta accentuando una convivenza pluralistica e multietnica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO