Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Altre Religioni



Titolo: "Il Carteggio Zolli-Pettazzoni (1925-1952)"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Alberto Latorre
Pagine: 400
Ean: 9788837229610
Prezzo: € 35.00

Descrizione:La corrispondenza intercorsa nell'arco di ventisette anni (1925-1952) tra Eugenio Zolli (1881-1956) e Raffaele Pettazzoni (1883-1959) rende testimonianza di una lunga e feconda collaborazione scientifica fra i due studiosi e, anche attraverso la narrazione di vicende e traversie accademiche, aiuta a ricostruire il contesto in cui si afferma la storia delle religioni, si compie la parabola del modernismo, si diffonde la psicoanalisi. Dettagli talvolta marginali, in apparenza insignificanti, rendono l'epistolario documento di un momento breve ma rilevante della storia italiana nella prima metà del Novecento.Il lavoro di Alberto Latorre contribuisce a restituire alla storiografia contemporanea Eugenio Zolli, uno dei suoi dimenticati protagonisti, e getta un ulteriore sprazzo di luce sull'attività civile e scientifica di uno dei padri fondatori della storia delle religioni italiana, Raffaele Pettazzoni, a cavallo del periodo storico più doloroso della storia nazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Confucianesimo"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Maurizio Scarpari
Pagine: 176
Ean: 9788837229016
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

I principi etici del confucianesimo, garanti del "buon governo" e della "società armoniosa", hanno caratterizzato per oltre duemila anni la vita dell'immenso impero cinese, garantendo una sostanziale stabilità al paese. Oggi vengono riscoperti dal governo cinese, in una situazione di profondo cambiamento, per rafforzare il proprio consenso interno. Per comprendere il nuovo corso cinese, oggi al centro dell'attenzione internazionale e destinato a modificare radicalmente le strategie politiche e gli equilibri di potere all'interno come all'esterno della Cina, con conseguenze significative sulla vita dei cinesi e in prospettiva anche della nostra, è indispensabile comprendere il ruolo chiave che la cultura tradizionale, incentrata sui valori confuciani, ha svolto nella storia del paese. Questa introduzione al confucianesimo da parte di un'autorità in materia costituisce la guida più sicura.Il libro ricostruisce le grandi tappe del sistema di pensiero che si ispira a Confucio (551 a.C.-479 a.C.), dalle origini alla situazione attuale. Il confucianesimo classico formula i presupposti di una vita fondata su una profonda unità basata su un principio di armonia, regolata da solidi principi etici, plasmata da un'accurata educazione che prevede l'apprendimento e l'interiorizzazione dei valori tradizionali ereditati dal più remoto passato e attualizzati da ogni generazione grazie a un confronto con le necessità sociali contingenti. Gli obblighi derivanti dalla sfera dei rapporti familiari e i doveri all'interno della società trovano una soluzione precisa e scevra da contraddizioni grazie al lento cammino di maturazione dell'individuo, che porta il soggetto a impersonare con consapevolezza e competenza il ruolo che gli è proprio. Un modello etico-religioso in grado di attraversare indenne i secoli.(Giovanni Filoramo)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guerra santa contro i turchi"
Editore: Il Mulino
Autore: Marco Pellegrini
Pagine: 416
Ean: 9788815258595
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

«Lo spirito di crociata accompagnò l’identità spagnola fin molto addentro l’età moderna. Il Medioevo, terminato con successo per la Spagna cristiana, lasciò il posto a un’età nella quale una nazione orgogliosa di sé e vocata all’imperialismo si sarebbe protesa verso gli spazi marittimi, incamminandosi verso l’esportazione della Reconquista su scala planetaria»
Nel periodo 1519-56 Carlo V d’Asburgo fu a capo di un impero esteso tra Europa e Nuovo Mondo, sul quale proverbialmente «non tramontava mai il sole». Eppure egli non riuscì mai a stabilire un regime di controllo della zona centro-occidentale del Mar Mediterraneo, dove crebbe l’insicurezza causata dall’emergere dell’Impero ottomano come potenza anche marittima. Sotto Solimano il Magnifico(1520-66) la Mezzaluna ottomana si dotò di una flotta moderna e nel contempo sostenne la formazione dello stato barbaresco di Algeri, caratterizzato da un’aggressiva politica corsara ai danni di Italia, Grecia e Spagna. Contro tali forze Carlo V non poté mai coordinare una spedizione internazionale modellata sul prototipo della crociata medievale, complice la disunione del mondo europeo e la sotterranea opposizione del papato romano.

Marco Pellegrini insegna Storia moderna e Storia del Rinascimento all’Università di Bergamo. Con il Mulino ha pubblicato anche «Le guerre d’Italia» (2009), «Il papato nel Rinascimento» (2010), «Le crociate dopo le crociate» (2013). Fra gli altri suoi libri: «La crociata nel Rinascimento. Mutazioni di un mito 1400-1600» (Le Lettere, 2014).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Morire per Dio nel giudaismo, nel cristianesimo e nell'islam"
Editore: Elledici
Autore: Aa. Vv.
Pagine: 64
Ean: 9788801058925
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Un dossier di scottante attualità. L'idea del martirio "in mome di Dio" si impone oggi in modo violento e cruento. Come è nata quest'idea nei tre monoteismi? "Morire per Dio" è ammesso e ammissibile secondo la Bibbia? Come si è occupato della questione il giudaismo rabbinico? Com'è nato nel Nuovo Testamento il termine "martire"? Gesù è da considerare un martire? Cosa dicono realmente il Corano e la tradizione islamica del martirio? Le risposte a queste domande sono tutt'altro che scontate... Completano il numero le consuete rubriche di Studi Biblici e Bibbia e cultura.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come il velo è diventato musulmano"
Editore: Cortina Raffaello
Autore: Bruno-Nassim Aboudrar
Pagine: 203
Ean: 9788860307866
Prezzo: € 19.00

Descrizione:

Tenebrose silhouette velate, volti di donne fagocitati da lembi di stoffa: immagini che ci sono familiari e che tuttavia continuano a turbarci. Perché? Come mai il velo ferisce tanto lo sguardo degli europei? Bruno Nassim Aboudrar riaccende il dibattito e mette in luce i malintesi che si sono sedimentati intorno alla millenaria usanza di nascondere il volto delle donne. Il velo non nasce musulmano ma lo diventa. Il Corano lo menziona appena. La storia che mette capo all’obbligo di indossarlo è lunga e complessa e al suo interno l’epoca del colonialismo costituisce una tappa decisiva. Se il velo ci traumatizza non è tanto perché offende la dignità delle donne o viola il principio della laicità quanto perché stravolge un ordinamento visuale fondato sulla trasparenza e vi contrappone una provocatoria esaltazione dell’occultamento e della segretezza. Ma le donne musulmane che vivono in Paesi occidentali e indossano il velo sanno davvero quel che fanno? Perché in realtà, facendo vedere che si nascondono, nascondono che si fanno vedere… Soffermandosi sul Corano e analizzando il carattere voyeuristico dell’arte orientalista, questa storia incrociata dello sguardo, illustrata da riproduzioni di quadri e fotografie, offre un’originale lettura delle strategie che sono all’opera dietro il velo.

Bruno Nassim Aboudrar è professore di Estetica all’Università Paris 3 - Sorbonne Nouvelle. Tra le sue pubblicazioni, Nous n’irons plus au musée (Aubier, 2000) e il romanzo Ici-bas (Gallimard, 2009).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Islam, religione e politica"
Editore: Luiss University Press
Autore: Francesca M. Corrao
Pagine: 228
Ean: 9788861052017
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Che cosa sta succedendo nel mondo arabo, e per quale ragione? Che origini ha la minaccia fondamentalista, e in che misura essa rappresenta la fede islamica? Dalla rivelazione coranica all’impero Ottomano, dal colonialismo alle rivoluzioni arabe e al terrore, una guida alla scoperta dell’Islam e delle sue istituzioni politiche.

 

Negli ultimi anni l’Islam, spesso con le minacciose sembianze del terrorismo fondamentalista, è tornato a bussare alla porta di ciascuno di noi. La terribile cesura dell’11 settembre 2001 sembra averci svelato i sentimenti ostili, figli di ferite mai sanate, che parte del mondo islamico nutre oggi nei confronti dell’Occidente. I risultati nefasti delle guerre in Afghanistan (2001) e Iraq (2003) hanno contribuito ad allargare il fossato tra chi ancora crede nel modello democratico occidentale e chi lo ritiene causa dell’attuale crisi. E se le rivoluzioni arabe sembrano aver condotto in più casi all’aggravarsi delle situazioni, l’avanzata dello Stato Islamico e la sua propaganda terrorizzano l’Occidente, oscurando agli occhi di molti la varietà di forme di opposizione all’autoproclamatosi “califfo” al-Baghdadi. Scopo di questo libro è ripercorrere dalle origini la storia dell’Islam, interrogandone i testi storici ed esaminandone le istituzioni classiche, cercando di capire quali riferimenti siano ancora validi oggi, cosa è stato frainteso o distorto, e cosa ha portato alla situazione attuale. Scopo di questo saggio è anche sollecitare una questione: come è possibile che la stessa fede musulmana sia capace di animare tanto il coraggio indomito della Nobel Malala Yousafazi che la ferocia di Osama Bin Laden e dei suoi accoliti? La storia dell’umanità è piena di violenza, e non solo tra i fedeli dell’Islam. Lo scopo della fede, ha detto Daisaku Ikeda, è rendere felici gli esseri umani: questo piccolo libro è dunque un tentativo di conoscere meglio una realtà complessa e articolata e di fugare gli equivoci, per aiutare noi stessi e gli altri a costruire una migliore comprensione reciproca evitando i facili e spesso comodi radicalismi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vedere oltre"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Aa. Vv.
Pagine: 476
Ean: 9788867084067
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Nata dalle discussioni emerse durante e dopo il convegno Seeing beyond in facing death - Vedere oltre dinanzi al morire, la presente raccolta di saggi (curata da Ines Testoni, Guidalberto Bormolini, Enzo Pace e Luigi Vero Tarca) sviluppa il tema del morire, della morte e degli strumenti per vedere oltre questo confine secondo le scienze umane e le diverse tradizioni religiose (ebraica, cristiana, islamica, taoista, induista, buddhista). Sebbene esistano testi approfonditi sull'argomento, la particolarità della raccolta è quella di aver coinvolto studiosi, competenti in materie diverse, che professano anche tali convinzioni religiose. Scelta che avrebbe potuto essere limitativa, ma che invece ci consegna una testimonianza più profonda.Nella prefazione del filosofo Emanuele Severino c'è un pensiero che si impone, un pensiero dal quale non si può prescindere, e nel quale mettono radici i miti e tutte le grandi narrazioni religiose: «Qualcosa come uomo non esiste se non come convinzione di essere una forza che ha la capacità di trasformare il mondo e sé stessa». Ovvero, ilsenso essenziale che gli esseri umani assegnano al morire è il mutare in altro.Partendo dal filosofo dell'eternità, passando attraverso i punti di vista di eminenti pensatori e studiosi, il ciclo si chiude con la postfazione di Marco Vannini, uno dei massimi esperti di mistica, dalla quale emerge come lo sguardo dell'uomo che cerca di spingersi oltre la morte sia il segno della vita che vuole proseguire oltre. Ed è uno sguardo che «appartiene in proprio all'umanità in quanto tale, e, dunque, anche alle sue varie religioni».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dialogo con l'Islam"
Editore: Francesco Mondadori
Autore: Vittorio Ianari
Pagine: 192
Ean: 9788897702306
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

L'Islam è un universo complesso e articolato. Spesso si cerca di ridurlo a un'unità che non corrisponde alla sua realtà plurale. Il mondo degli sciiti ne costituisce una parte consistente e importante, spesso poco nota. Entrare in dialogo vuol dire iniziare un itinerario di conoscenza profonda dell'altro. Questo libro offre una bussola per muoversi in un terreno poco noto.

E' il contributo di un confronto inedito tra il pensiero e la tradizione della fede cattolica e quelli del mondo sciita. Non è solo argomento da specialisti, ma è tema di stringente attualità. In una stagione segnata dal dramma dei conflitti in Siria e in Iraq, della violenza esercitata dall'Isis, dai conflitti interni al mondo mussulmano, c'è bisogno di conoscere e comprendere senza superficialità e semplificazioni.

Personalità religiose sciite di primo piano provenienti dall'Iraq, Iran, Libano, Arabia Saudita, Bahrein, Kuwait, si confrontano con figure autorevoli del modo cattolico, su temi di grande rilievo e attualità, come il rapporto tra Stato e religione, il ruolo dei credenti nella società contemporanea, le prospettive della pace.

E' un volume che indica una via di dialogo praticabile, in grado di aprire orizzonti nuovi per il futuro.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In nome di Dio Misericordioso"
Editore: Terra Santa
Autore: Bartolomeo Pirone
Pagine: 232
Ean: 9788862403771
Prezzo: € 19.90

Descrizione:«Riusciremo mai a cogliere la forza della fede dei musulmani autentici per comprendere le insane giustificazioni avanzate da quei sedicenti credenti dell'Isis, per capire in quale misura costoro sono lontani dallo spirito del loro Libro se trascinano nella morte altri esseri umani? Non è il loro l'autentico volto della misericordia divina!». L'ormai lunga presenza dei musulmani nei nostri Paesi e la triste attualità degli ultimi anni in Medio Oriente ci impongono oggi di conoscere, per meglio comprenderci e vivere insieme, la dottrina e la tradizione dell'islam. L'esigenza del confronto deve superare la presunzione di uno scontro che erge soltanto muri e distrugge ponti. Un avvicinamento alle fonti del credo islamico e ai suoi capisaldi non può che contribuire a spalancare finestre su verità spesso inaspettate, a discapito di pregiudizi più che mai diffusi: l'islam stesso ruota essenzialmente intorno all'asse della misericordia divina, per l'islam Dio è misericordia. L'Autore, professore di lingua e letteratura araba, offre al lettore i tratti essenziali e peculiari di ciò che della misericordia si canta nel Corano, nella sunnah e nella tradizione islamica in generale. Un libro prezioso, accurato e illuminante che aiuta a individuare nell'amore e nella misericordia il principio che musulmani e cristiani condividono per discernere ciò che è buono.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un' infanzia nella bocca del lupo"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Monique Lévi-Strauss
Pagine: 184
Ean: 9788810558492
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Monique Lévi-Strauss ha aspettato settant'anni prima di scrivere i suoi ricordi. Subito dopo la guerra, nessuno voleva ascoltare e tutti desideravano voltare pagina. Il racconto di un'infanzia «nella bocca del lupo» riepiloga il singolare destino di una ragazza costretta dall'insensatezza del padre a lasciare Parigi per trasferirsi nella Germania nazista con il fratello e la madre ebrea. Uno sguardo originale sulla vita quotidiana ai tempi di Hitler e sull'incomprensibile mondo degli adulti negli anni turbolenti della seconda guerra mondiale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fedi in dialogo, il mondo ne ha bisogno"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Giancarlo Bosetti
Pagine: 64
Ean: 9788830722972
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Breve saggio sulla necessità del dialogo interreligioso visto da un autorevole intellettuale non credente ma molto attento all'importanza del fatto religioso. Secondo l'Autore, il dialogo tra le fedi vince le tentazioni integraliste di ogni credo e permette di individuare figure di riferimento e leader capaci.«In un tempo di conflitti e massacri il dialogo tra le religioni può apparire un povero palliativo. Eppure continuo a pensare che sia un'attività umana importante, influente, capace di scatenare risposte potenti»

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le cose come sono"
Editore: Adelphi
Autore: Clerc Herve'
Pagine: 259
Ean: 9788845929885
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Questo è un libro che l'autore non poteva non scrivere, e che si è portato dentro per quattro decenni. Perché fu più di quarant'anni fa che, reduce dai fervori e dai clamori del maggio '68, Hervé Clerc ebbe "un'esperienza incommensurabile rispetto a tutte quelle che avrebbe poi fatto nella sua vita e, ovviamente, a quelle fatte in precedenza": scoprì il buddhismo nella sua essenza - nudo, immobile, vuoto. Allora non sapeva che cosa fosse. Oggi, riprendendo il filo della propria biografia, riesce a renderci partecipi di un insegnamento plurimillenario, e nella forma più semplice e spoglia possibile, scardinando cliché, tic accademici, gerghi, mode.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Orientamenti per un dialogo tra cristiani e musulmani"
Editore: Urbaniana University Press
Autore: Maurice Borrmans
Pagine: 240
Ean: 9788840150383
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Si può ancora parlare di dialogo islamo-cristiano dopo "l'orroreassoluto dell'11 settembre 2001" che ha visto le due torri gemelledi New York crollare con migliaia di vittime innocenti? Nell'Europa occidentale l'esigenza di laicità democratica in società pluralistiche, da una parte, e la volontà di visibilità dei musulmani immigrati raggruppati in associazioni o federazioni, dall'altra, pongono nuovi interrogativi nell'opinione pubblica e nelle comunità cristiane.Si tratta ormai di organizzare il "vivere insieme" nella "casa comune"di questo pianeta secondo i valori fondanti delle religioni che riconoscono al Creatore un disegno di bontà e di amore per tutte le sue creature. Questo disegno richiede, da parte dei cristiani, come dei musulmani e degli ebrei, in quanto credenti, una risposta generosa, un'adesione intelligente e un impegno di collaborazionetra tutti gli esseri umani. (Dalla Postfazione dell'autore)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Islamismo e democrazia."
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Riccardo Redaelli
Pagine: 104
Ean: 9788834329894
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Le cosiddette primavere arabe, con il loro sostanziale fallimento, hanno suscitato nel mondo occidentale una delusione che ha portato molti a concludere che il rapporto tra islam e democrazia sia impossibile. Questo libro affronta finalmente il problema nella prospettiva corretta, mettendo in luce i meccanismi attraverso i quali culture e storie politiche diverse finiscono per fraintendersi. La prima cosa da capire - ci dice Riccardo Redaelli, che da anni si occupa di geopolitica e storia del Medio Oriente - è che la religione islamica non è una realtà monolitica, bensì storicamente diversificata secondo le etnie, le culture e le regioni di quel mondo. Il secondo punto è che i concetti di democrazia e di Stato nazionale, affermatisi nei nostri sistemi occidentali e basati sul concetto di libertà individuale, risultano difficilmente applicabili nelle società islamiche perché estranei alle loro tradizioni. È invece la rivelazione coranica il fondamento dei loro sistemi politici e statuali, pur se in declinazioni molto diverse. Ma le esperienze di (teo)democrazia islamica sono state finora deludenti, come mostra qui Redaelli analizzando le più significative, e spesso hanno addirittura finito per dividere e polarizzare quelle società. A complicare la situazione, le visioni radicali e militanti hanno rinverdito il mito del califfato islamico da riportare in vita sulle ceneri degli Stati nazionali moderni, favorendo l'affermazione di movimenti inclini all'uso di una violenza brutale, come nel caso dei gruppi che predicano il jihad armato su scala globale. Un affresco nient'affatto semplice da decifrare, la cui corretta comprensione, tuttavia, è un'urgenza drammatica per l'Occidente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le cattedre dei non credenti"
Editore: Bompiani
Autore: Carlo Maria Martini
Pagine: L-1255
Ean: 9788845279935
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

La cattedra dei non credenti è stato un ciclo di incontri ideato e guidato dal cardinale Martini a Milano tra il 1987 e il 2002. Esperienza unica di dialogo interreligioso e aperto confronto di pensiero, coinvolse personalità di spicco della filosofia e della scienza, della letteratura e della teologia, uomini e donne di poesia e di diritto, credenti e non credenti o appartenenti ad altre confessioni religiose. Cacciari, Giorello, Natoli, Olmi, P. De Benedetti, Loewenthal, Bianchi, Ravasi, Vegetti Finzi e Lalla Romano sono solo alcuni dei nomi che hanno dialogato con Martini e con la città, un esperimento di grande coraggio e modernità, la cui eredità straordinaria è, ancora oggi, tutta da leggere.

Carlo Maria Martini (Torino, 1927 - Gallarate, 2012), cardinale dal 1983, è stato arcivescovo di Milano dal 1980 al 2002. Gesuita e biblista di fama internazionale, tra il 1964 e il 1969 è stato l’unico membro cattolico del comitato di studiosi che ha curato il Greek New Testament, la base delle ottocento e più versioni del Vangelo diffuse in tutto il mondo. Dal 1987 al 1993 è stato presidente del Consiglio delle conferenze episcopali europee (CCEE). Tra le iniziative più significative promosse a Milano, la “Scuola della Parola” per aiutare i giovani ad accostare la Scrittura secondo il metodo della lectio divina e la “Cattedra dei non credenti”, serie di incontri sulle domande della fede. Con Feltrinelli ha pubblicato Verso Gerusalemme nel 2002.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diario noachide"
Editore: Gabrielli Editori
Autore: Raniero Fontana
Pagine: 206
Ean: 9788860992697
Prezzo: € 15.50

Descrizione:Il Diario è un ritratto di cosmi umani e intellettuali diversi, offre una panoramica suggestiva sulla cultura ebraica, sulla situazione sociale e politica in Israele, sul rapporto tra ebrei e non-ebrei, sullo stato del dialogo ebraico-cristiano. Un ritratto non-convenzionale, limpido e acuto, come sottolinea nell'intensa prefazione il prof. Ariel Rathaus, docente di Letteratura italiana all'Università Ebraica di Gerusalemme.Raniero Fontana è un teologo cristiano che è stato allievo, fatto pressoché unico, di una scuola talmudica in Israele, e ricercatore al Centro Ratisbonne a Gerusalemme (il luogo in cui i cristiani insegnavano le Scritture in ebraico ad altri cristiani, il cuore del dialogo ebraico-cristiano) dove teologi, sacerdoti e laici di ogni confessione cristiana studiavano i testi della tradizione d'Israele.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "De Judaeis"
Editore: Gabrielli Editori
Autore: Brunetto Salvarani
Pagine: 160
Ean: 9788860992710
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il libro, che già dal titolo latino si pone in antitesi ai tradizionali trattati cristiani adversus Judaeos (contro gli ebrei), esce in occasione dei 50 anni della dichiarazione del concilio Vaticano II Nostra aetate (28/10/1965 - 28/10/2015), con la quale la chiesa cattolica ha riaperto, dopo diciannove secoli, il dialogo con il popolo ebraico, a lungo giudicato da essa perfido e deicida. Vengono perciò presentati i sette temi cruciali nel dialogo fra cristiani ed ebrei: 1) Israele, il popolo scelto da Dio; 2) Le Scritture ebraiche; 3) Gesù di Nazaret, Yehoshua ben Yosef; 4) L'antigiudaismo cristiano; 5) La Shoà; 6) Lo Stato d'Israele; 7) La memoria, il futuro. In appendice: Intervista a Pierre Lenhardt.Alla fine di ogni capitolo, si traccia un sintetico Promemoria per le comunità cristiane, affinché questo dialogo passi dalle intenzioni alla pratica vissuta.BRUNETTO SALVARANITeologo, giornalista e scrittore, dirige il mensile di educazione interculturale CEM Mondialità e il periodico del dialogo cristiano-ebraico QOL. E' docente di Missiologia e Teologia del dialogo presso la Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna di Bologna e gli Istituti di studi teologici di Modena e Rimini. Da molti anni collabora con Settimana, ed ha fatto parte della redazione de Il Regno. Ha pubblicato numerosi libri. Con Gabrielli editori "Non possiamo non dirci ecumenici. Dalla frattura con Israele al futuro comune delle chiese cristiane" (2014)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Con lo sguardo alla luna"
Editore: Giuntina
Autore: Roberto Della Rocca
Pagine: 206
Ean: 9788880575542
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Questo libro ci conduce alla riscoperta di un ebraismo vivo, ricco di una tradizione millenaria, capace di rimanere sempre attuale, inesauribile fonte di saggezza e insegnamento. Il primo percorso proposto introduce il lettore alla scansione ebraica del tempo con i suoi significati profondi. Il secondo scende alle radici dell'interpretazione delle fonti tradizionali fino a interrogare la singola lettera. Il terzo apre le porte dei valori dell'etica ebraica che sgorgano dalle righe dei testi sacri. E come la luna che si rinnova ogni mese anche l'uomo troverà nel messaggio antico della tradizione la nuova linfa per rinascere e crescere incessantemente.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bibbia ebraica. Agiografi"
Editore: Giuntina
Autore:
Pagine: 888
Ean: 9788880571483
Prezzo: € 32.00

Descrizione:

Quarto e ultimo volume di questa traduzione, con testo ebraico a fronte, del canone della Bibbia ebraica pubblicata dalla casa editrice La Giuntina. Tale opera è il frutto di studi esegetici compiuti da insigni Rabbini e Maestri in Israele ed è curata dal Rabbino Prof. Dario Disegni. Al presente volume hanno collaborato, in particolare: Menachem Emanuele Artom (Salmi), Paolo Nissim (Proverbi), Dario Disegni (Giobbe; Daniele), Aldo Luzzatto (Meghilloth), Samuele Avisar (Ezra-Nehemia), Giuseppe Laras (Indici).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bibbia ebraica. Profeti posteriori"
Editore: Giuntina
Autore:
Pagine: 750
Ean: 9788880571810
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

Terzo volume di questa traduzione, con testo ebraico a fronte, del canone della Bibbia ebraica pubblicata dalla casa editrice La Giuntina. Tale opera è il frutto di studi esegetici compiuti da insigni Rabbini e Maestri in Israele ed è curata dal Rabbino Prof. Dario Disegni. Il presente volume presenta: Isaia, Geremia, Ezechiele e i dodici profeti.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bibbia ebraica. Profeti anteriori"
Editore: Giuntina
Autore:
Pagine: 648
Ean: 9788880571766
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

Secondo volume di questa traduzione, con testo ebraico a fronte, del canone della Bibbia ebraica pubblicata dalla casa editrice La Giuntina. Tale opera è il frutto di studi esegetici compiuti da insigni Rabbini e Maestri in Israele ed è curata dal Rabbino Prof. Dario Disegni. Il presente volume contiene in particolare: Giosuè, Giudici, 1 Samuele, 2 Samuele, 1 Re, 2 Re.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le guerre ebraiche dei romani"
Editore: Il Mulino
Autore: Lewin Ariel
Pagine: 180
Ean: 9788815258809
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Nella loro espansione nel bacino del Mediterraneo i Romani conquistarono la Giudea a partire dal 63 d.C. Un dominio a cui le popolazioni locali reagirono con insofferenza, mettendo in atto - fra il 66 e il 132 d.C. - una serie di aspre rivolte durante le quali si ebbero tra l'altro la distruzione del Tempio e l'impoverimento di Gerusalemme. Il libro ne dà conto in modo sintetico, fornendo nel contempo uno scorcio sui caratteri della società giudaica antica.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bibbia ebraica. Pentateuco e Haftaroth"
Editore: Giuntina
Autore:
Pagine: 984
Ean: 9788880571407
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

Primo volume di questa traduzione, con testo ebraico a fronte, del canone della Bibbia ebraica pubblicata dalla casa editrice La Giuntina. Tale opera è il frutto di studi esegetici compiuti da insigni Rabbini e Maestri in Israele ed è curata dal Rabbino Prof. Dario Disegni. Al presente volume hanno collaborato, in particolare: Alfredo Sabato Toaff (Genesi), Dario Disegni (Esodo), Menachem Emanuele Artom (Levitico), Ermanno Friedenthal (Numeri), Elio Toaff (Deuteronomio), Elia Samuele Artom (Haftaroth), Alfredo Ravenna (Indici).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ebrei e cristiani"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: Jochanan Elichaj
Pagine: 130
Ean: 9788882274481
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Un'opera semplice e chiara sulla dolorosa storia degli ebrei e sulla responsabilità cristiana in questa storia: strumento indispensabile oggi per capire in profondità le origini e gli sviluppi dell'antigiudaismo, e per scoprire il cammino di dialogo intrapreso dai tempi di Giovanni XXIII fino a oggi.Per camminare nel dialogo e nel perdono reciproco.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una parola uscita da Gerusalemme"
Editore: Qiqajon Edizioni
Autore: Moshe Greenberg
Pagine: 156
Ean: 9788882274504
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Una rivisitazione di alcuni temi portanti della spiritualità ebraico-cristiana e delle questioni che l'Israele credente ancora si pone guardando al resto dell'umanità, nel rapporto con le altre religioni.Rivolto a chi è impegnato nel dialogo ebraico-cristiano, a chi vuole approfondire temi di fede alla luce dell'attualità storica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU