Articoli religiosi

Libri - Altre Religioni



Titolo: "Elia Benamozegh nostro contemporaneo"
Editore: Marietti
Autore: Gabriella Maestri, Marco Morselli
Pagine: 132
Ean: 9788821183171
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Elia Benamozegh (Livorno 1823-1900) è uno dei più importanti maestri dell'ebraismo sefardita e italiano. Biblista, talmudista, cabbalista, filosofo della religione, egli è anche uno dei precursori del dialogo ebraico-cristiano. Il suo interesse per la dimensione universalistica della Torah è costante ed è grazie a lui che molti hanno conosciuto per la prima volta il noachismo, ossia l'alleanza con l'intera umanità. Per chi è ancora abituato a contrapporre il Nuovo all'Antico Testamento, le sue opere possono costituire un'introduzione alla tradizione vivente d'Israele, per la quale la Torah scritta è inseparabile dalla Torah orale. Profondo convincimento di Rav Benamozegh era che proprio la Torah sarebbe diventata il luogo d'incontro tra ebrei e cristiani. In brevi ma densi capitoli, Marco Cassuto Morselli e Gabriella Maestri presentano le sue opere principali, da Spinoza e la Qabbalah a Storia degli esseni, L'origine dei dogmi cristiani, Morale ebraica e morale cristiana e Israele e l'umanità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vangelo e culture"
Editore: Urbaniana University Press
Autore: Gioacchino Campese , Alessandro Dell'Orto , Luciano Meddi , José Omar Larios Valencia
Pagine: 272
Ean: 9788840160320
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il termine "inculturazione" è un neologismo coniato e adoperato innanzitutto negli studi antropologici. È stato recepito nel linguaggio del magistero ecclesiastico e nella teologia, acquisendo progressivamente nuove accezioni in conformità con i cambiamenti occorsi nella stagione postconciliare. I contributi raccolti in questo volume mettono in luce innanzitutto la complessità teorica e pratica insita nel termine "inculturazione", il cui significato non può prescindere dal suo passaggio dall'antropologia alla teologia/missiologia, dalle diverse accezioni del sostantivo "cultura" e, infine, dalle molte e talvolta divergenti forme del rapporto fra cristianesimo e cultura/e. Da questo approccio interdisciplinare emergono interrogativi adeguati a orientare un approfondimento chiarificante dell'intrinseco rapporto tra la fede e le culture nel quadro della missione evangelizzatrice della chiesa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un mese di pace e di perdono"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Francesco (Jorge Mario Bergoglio)
Pagine: 96
Ean: 9788821599743
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Questo prezioso libricino prende spunto dai temi della pace, della memoria e del dialogo interconfessionale e interreligioso. A partire dai discorsi di papa Francesco in occasione della Giornata mondiale della pace, della Giornata della memoria, della settimana di preghiera per l’unità dei cristiani e del Dialogo interreligioso – in particolare con il mondo luterano in occasione del V centenario della riforma protestante – il volume invita il lettore alla meditazione quotidiana e settimanale su questi grandi argomenti che sono il fulcro del nostro essere non solo cristiani, ma umani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pianeta islam"
Editore: Elledici
Autore: Vittorio Pozzo
Pagine: 80
Ean: 9788801059434
Prezzo: € 6.90

Descrizione:Partendo dall'attualità, drammatica e problematica, queste brevi pagine offrono un serio contributo alla conoscenza dell'Islam attraverso una panoramica sui suoi princìpi e le sue pratiche. Un testo agile ed equilibrato, una sintesi essenziale. Un punto di partenza per approfondimenti e per avviare iniziative di dialogo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Martin Heidegger e il mondo ebraico"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Fe'dier Francois
Pagine: 224
Ean: 9788837229696
Prezzo: € 16.00

Descrizione:La tesi di un antisemitismo filosofico in Heidegger, tornata in voga con la pubblicazione dei Quaderni neri a cura di Peter Trawny, appare per nulla innovativa se si tiene conto delle precedenti campagne diffamatorie condotte da Victor Farias e Emmanuel Faye e si entra nel merito dei testi heideggeriani. In questa analisi ci guida François Fédier - con saggi scelti, frutto di un ventennio di studi su Heidegger e la questione ebraica, e un'intervista inedita di Stefano Esengrini - mostrando la marginalità del pensiero politico heideggeriano, nelle sue cadute e rettifiche, rispetto alla grandezza speculativa del filosofo. Heidegger va compreso alla luce dell'analitica del Dasein: l'esser-ci che è condiviso da tutti gli uomini ed è agli antipodi di una ideologia della razza, essendo l'apertura originaria che ci precede ma in nessun modo predestina. Un'apertura che si svela in maniera peculiare nell'opera d'arte.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dizionario Hindu-Cristiano"
Editore: Urbaniana University Press
Autore:
Pagine: 494
Ean: 9788840150413
Prezzo: € 50.00

Descrizione:«Nel mondo contemporaneo il dialogo tra fedi non è più una scelta quanto piuttosto una necessità senza riserve. Dedicarsi al dialogo interreligioso dovrebbe essere considerata una dimensione essenziale del proprio impegno religioso e possibilmente la parte più nobile di esso. Il dialogo comporta andare oltre il senso artificioso dell'Assoluto e dell'Ultimo, spesso associato a ogni religione, ed essere aperti a quella verità che le trascende tutte. Il dialogo comporta l'ascolto, la comprensione e l'apprendimento reciproci nella consapevolezza che verità, bontà, rettitudine e amore non sono esclusive di alcuna religione in particolare, ma sono beni che Dio ha elargito a tutte le religioni in misura sufficientemente diversa. Il dialogo tra fedi dovrebbe farci comprendere che le religioni sono di più di ciò che separa i rispettivi credenti, che esiste, cioè, una Realtà onnicomprensiva, testimoniata da ogni tradizione, che unisce tutti gli esseri umani nella fratellanza e nell'amore reciproco» (dalla Prefazione).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' antisemitismo"
Editore: Il Mulino
Autore: Steven Beller
Pagine: 149
Ean: 9788815267443
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Se l’odio per gli ebrei e il giudaismo segna la civiltà occidentale fin dai tempi dell’Impero romano, l’ideologia e la politica antisemita sono un fenomeno che si sviluppa nel corso dell’Ottocento, in particolare nell’Europa centrale. È questo antisemitismo moderno a sfociare tragicamente nella Shoah. Oggi, il rischio di un ritorno dell’antisemitismo sta nella ripresa dei nazionalismi esclusivisti, che non tollerano e negano le differenze.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Qualunque fiore tu sia sboccerai"
Editore: Piemme
Autore: Ikeda Daisaku
Pagine: 272
Ean: 9788868368302
Prezzo: € 9.90

Descrizione:Qualunque fiore tu sia, quando verrà il tuo tempo sboccerai. Non esiste fiore migliore di quello che si apre nella pienezza di ciò che è. E quando ti avverrà, potrai scoprire che andavi sognando di essere un fiore che ancora doveva fiorire. Ognuno di noi ha dentro di sé potenzialità illimitate, riserve di coraggio e positività che spesso rimangono inutilizzate perché viviamo in società che non incoraggiano e non insegnano a guardarsi dentro. Per la velocità a cui dobbiamo vivere, consumare e produrre, anzi, l'introspezione è un vero e proprio ostacolo da eliminare. Eppure questa saggezza innata, se stimolata e liberata, ci consentirebbe di stare meglio, di risolvere i conflitti personali, di superare le difficoltà senza lasciarci abbattere e trasformare i problemi in opportunità. E ci farebbe sentire pienamente realizzati, come fiori finalmente sbocciati. Daisaku Ikeda, insigne pensatore buddista, e il noto consulente filosofico Lou Marinoff affrontano i temi che stanno a cuore a tutti, rapporti familiari e interpersonali, benessere, educazione dei figli, grandi tematiche sociali, invitando a cercare conforto nel pensiero dei grandi filosofi occidentali e buddisti, di cui svelano inaspettati punti di contatto. Per scoprire che, quando il gioco si fa duro, niente è più pratico e risolutivo della filosofia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Emmanuel Lévinas"
Editore: Feltrinelli
Autore: Silvano Petrosino
Pagine: 118
Ean: 9788807227080
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Emmanuel Levinas è un ebreo lituano che diventa allievo di Martin Heidegger nella Germania dell’ascesa hitleriana, si trasferisce in Francia e porta con sé il lessico drammatico dell’esistenzialismo tedesco. Si riavvicina gradualmente alle sue radici, ripercorre la ricchissima tradizione della teologia ebraica fino ad arrischiare una toccante, radicale, personalissima rivisitazione della tradizione ebreo-orientale dei lettori e commentatori della Torah. Si trova a lavorare al confine tra due mondi e tra due linguaggi. Tra due sapienze, come le definisce Silvano Petrosino. Da un lato c’è l’invenzione greca della filosofia, della scienza dell’essere, del sapere come ricerca della verità, della tecnica e dell’economia come estrema realizzazione di quella ricerca e di quella vocazione antica. Dall’altro c’è l’invenzione ebraica del monoteismo, la fede inaudita di un popolo in un Dio che promette, che giudica, che consegna all’uomo una parola decisiva ed enigmatica. L’Europa di oggi, con le sue contraddizioni e le sue ricchezze, con le sue aperture irrinunciabili e le sue chiusure catastrofiche, è la terra dilaniata in cui greci ed ebrei continuano questo loro millenario e sorprendente dialogo. Con un’ipotesi interpretativa che coglie il filo rosso dell’intera opera di Levinas, Silvano Petrosino, uno dei massimi specialisti del suo pensiero a livello internazionale, ci accompagna con appassionata chiarezza nel laboratorio vertiginoso di questo grande classico contemporaneo. “A me sembra che la peculiarità dell’opera di Levinas non possa essere apprezzata se non all’interno di quel confronto tra ‘logos biblico’ e ‘logos filosofico’ la cui traccia appare, come in filigrana, in ogni pagina scritta dal filosofo. È infatti solo alla luce di un simile incontro, luogo al tempo stesso di un’intima vicinanza e di una irriducibile distanza, che si può intendere il risuonare di quella che in fondo è la sola ipotesi che Levinas non si è mai stancato di proporre e approfondire, e cioè che il ‘logos è etico’. Silvano Petrosino

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nati da Abramo"
Editore: Marietti
Autore: Paolo Branca, Myrna Chayo, Moulay Zidane El Amrani
Pagine: 156
Ean: 9788821164675
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il libro raccoglie le testimonianze di tre persone che per circostanze della loro vita e della loro professione vivono concretamente il dialogo interreligioso e interculturale mostrando che è possibile superare le molte ristrettezze solitamente prevalenti attorno a questo tema: superficialità buonista e ostilità preconcetta. Il valore di queste pagine attinge all'esperienza viva e sofferta di donne e uomini in carne e ossa, paradossale e contraddittoria, com'è normalmente la vita di ognuno. Dalle loro voci emerge qualcosa di nuovo. Non sono tutte rose e fiori, ma neppure catastrofi apocalittiche. È un viaggio arduo e complesso che ha nel suo orizzonte un possibile riavvicinamento e lascia spazio alla speranza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La notte"
Editore: La Giuntina
Autore: Wiesel Elie
Pagine: 112
Ean: 9788885943117
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

"Ciò che affermo è che questa testimonianza, che viene dopo tante altre e che descrive un abominio del quale potremmo credere che nulla ci è ormai sconosciuto, è tuttavia differente, singolare, unica. (...) Il ragazzo che ci racconta qui la sua storia era un eletto di Dio. Non viveva dal risveglio della sua coscienza che per Dio, nutrito di Talmud, desideroso di essere iniziato alla Cabala, consacrato all'Eterno. Abbiamo mai pensato a questa conseguenza di un orrore meno visibile, meno impressionante di altri abomini, ma tuttavia la peggiore di tutte per noi che possediamo la fede: la morte di Dio in quell'anima di bambino che scopre tutto a un tratto il male assoluto?" (dalla Prefazione di F. Mauriac)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La battaglia tra Islam e capitalismo"
Editore: Marcianum Press
Autore: Sayyd Qutb
Pagine: 288
Ean: 9788865124949
Prezzo: € 19.00

Descrizione:La battaglia fra Islam e capitalismo è un pamphlet pubblicato in Egitto nel 1952, a pochi mesi dal colpo di Stato che avrebbe visto salire al potere il colonnello Nasser. La prima parte dell'opera rappresenta un esplicito J'accuse contro le forze politiche responsabili, secondo l'autore, della crisi economica e delle sperequazioni sociali imperanti nel paese durante il secondo dopoguerra. Nella seconda parte, Qutb delinea i tratti essenziali di un sistema sociale, economico e politico che dipinge come alternativo e migliore rispetto al capitalismo e al comunismo: la "terza via" dell'Islam.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il cielo nel lager"
Editore: Itaca
Autore: Parravicini Giovanna, Orlandi Paola Ida
Pagine: 128
Ean: 9788852605116
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Si può vivere liberi dall’odio verso i propri nemici? La realtà può essere sempre amica?

La lituana Nijol Sadnait, passata attraverso tre anni di lager sovietico in Mordovia e altri tre di confino in Siberia dal 1974 al 1980, ci mostra che è possibile essere lieti ovunque e guardare l’altro per la sua verità, non cedendo alla logica della contrapposizione tra vittima e persecutore.

Lo attestano le parole rivolte ai suoi accusatori durante il processo per aver diffuso un giornale che difendeva la libertà di coscienza e di religione: «Voglio premettere che, se occorresse, non esiterei a dare la mia vita per ciascuno di voi».

Questa è “una” storia particolare attraverso la quale possiamo ripercorrere “la” storia del totalitarismo in Europa nella forma efficacissima e rara della testimonianza diretta.

Ve la proponiamo in due strumenti, diversi ma complementari: un docufilm e un libro, che si danno forza a vicenda.

Nel DVD allegato al libro, il docufilm di Riccardo Denaro

Il cielo nel lager

A volte le persone entrano nella nostra vita senza che ce ne accorgiamo. E la cambiano. Come accade a Matteo che, grazie a una giovane interprete lituana, conoscerà Nijol Sadnait, sopravvissuta alle torture del KGB. Una donna tanto lontana come storia eppure così vicina per umanità, testimone di una libertà possibile anche nel peggiore degli inferni terreni.

 

Durata: 45’ ca.

Formato video: 16:9

Area: PAL 2

Audio: Dolby Digital 2

Lingua: italiano



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un tempo per tacere e un tempo per parlare"
Editore:
Autore: Brunetto Salvarani
Pagine: 264
Ean: 9788831175241
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Un invito alla mutua conoscenza in un mondo che fa i conti con la diversità. Storie e volti di dialogo interreligioso e interculturale.Un libro autobiografico, che non è un'autobiografia: ma piuttosto la constatazione che, guardando gli anni trascorsi dall'adolescenza, l'autore ha attraversato - sempre dalla sua Carpi, sempre da laico, sempre con più dubbi che certezze - diverse stagioni del dialogo. Da quello speranzoso e ottimista a oltranza di un post-concilio parrocchiale e grintoso a quello aperto a tutto di un Paese che si è trovato da un giorno all'altro religiosamente pluralistico; da quello, denso di angoscia, dopo eventi tragici come quelli dell'11 settembre a quello, continuamente messo in discussione, condannato dal clima culturale generale a essere letto come l'anticamera del relativismo; fino a quello di papa Francesco che invita a camminare insieme senza curarci troppo delle differenze dogmatiche. Tante storie, tanti volti, tante buone pratiche, più o meno riuscite, ma in ogni caso affrontate con passione, l'unica cosa che dà sale a una vita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nel cuore dell'Europa"
Editore:
Autore:
Pagine: 128
Ean: 9788868941529
Prezzo: € 5.00

Descrizione:L'affascinante e coinvolgente "avventura" nella storia religiosa dell'Europa, dall'Atlantico agli Urali, e oltre, rinnovata e approfondita di anno in anno dalle Settimane di studi della Fondazione Ambrosiana Paolo VI, ha costruito un suggestivo e approfondito "mosaico" che ha proposto, con ampi excursus dalla prima evangelizzazione alla situazione contemporanea, le vicende dei suoi popoli in un'ottica sempre attenta al contesto delle vicende culturali, sociali e politiche delle varie epoche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le grandi stagioni dell'arte islamica"
Editore: Jaca Book
Autore: Curatola Giovanni
Pagine: 247
Ean: 9788816605350
Prezzo: € 90.00

Descrizione:

Il mosaico storico e geografico dell’arte islamica sulle sponde del mediterraneo, la mappa definitiva delle sue influenze essenziali sulla cultura europea. Durante tutto l’arco del Medioevo, nello spazio del bacino mediterraneo l’arte islamica ha coinvolto in maniera decisiva le culture araba, persiana, turca ed europea. Nell’impossibilità di riconnettere tutti i singoli contributi in una storia unitaria, questo libro si concentra sui diversi periodi in cui il mondo musulmano ha portato alla luce alcune delle più imponenti e decisive opere culturali e artistiche. Il volume raccoglie gli studi dei più importanti esperti di arte islamica, sostenuti e arricchiti da un potente e completo «montaggio» iconografico. Con testi di: Giovanni Curatola, Gonzalo M. Borrás Gualis, e Anna Contadini. 

GIOVANNI CURATOLAè un orientalista formatosi alla scuola veneziana di Cà Foscari, perfezionatosi dopo la laurea a Londra e Oxford. Professore ordinario di “Archeologia e Storia dell’Arte Musulmana” presso l’Università di Udine, tiene corsi anche all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. È molto noto a livello internazionale per le sue ricerche, le conferenze, e per aver organizzato e curato la più importante mostra dedicata all’arte islamica in Italia, “Eredità dell’Islam. Arte islamica in Italia”, tenutasi a Venezia nel 1993. Fra il 2003 e il 2004 ha lavorato in Iraq, per conto del Ministero degli Affari Esteri, alla salvaguardia dei siti archeologici e del Museo Nazionale. Fra le numerose pubblicazioni, si ricordano presso Jaca Book: Iran. L’arte persiana(con G. Scarcia), 2004, la cura dei volumi Iraq. L’arte dai sumeri ai califfi nel 2006 , L'arte persiana nel 2008 e nel 2010 Turchia. L'arte dai Selgiuchidi agli Ottomani.

 

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Jewish-catholic dialogue"
Editore: Urbaniana University Press
Autore: Aa. Vv.
Pagine: 328
Ean: 9788840150406
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Fra i documenti del Vaticano II, "Nostra Aetate" è quello che ha rappresentato un esempio di ricezione accrescitiva: non solo ha rovesciato la catechesi del disprezzo, ma ha aperto una via nella quale sono passati sia i rapporti teologici fra chiesa ed ebraismo, sia i rapporti politici fra Santa Sede e Stato di Israele, sia le occasioni di scambio culturale e accademico. Questo libro dà il senso di quanto sia stato lungo e fecondo il cammino che da "Nostra Aetate" ad oggi ha trasformato le relazioni fra Israele e la Chiesa e offre sia allo studioso sia al lettore un accesso a quei documenti così recenti e così importanti che gettano le basi per un cinquantennio di fraternità e speranza (Alberto Melloni). Il volume - che raccoglie studi e documenti, in inglese e in italiano, ed è corredato da un inserto fotografico a colori - è frutto della collaborazione tra l'Ambasciata d'Israele presso la Santa Sede e la Pontificia Università Urbaniana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il nome di Dio nell'Islam"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Shaykh 'Abd al-Wahid Pallavicini
Pagine: 100
Ean: 9788825044362
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Concentrarsi sugli attributi divini e non sull'essenza di Dio costituisce al contempo un insegnamento e un monito ribadito nel Corano, dal Profeta Muhammad e dai Maestri del Sufismo. Ciò permette, se Dio vuole, nella vita del credente virtuoso di meditare sulla realtà trascendente e di accedere alla dimensione metafisica. Allah, Iddio, e`, secondo la dottrina islamica, il Nome Supremo della Divinità, parola araba per definire la Sua assolutezza che introduce e sintetizza i novantanove attributi divini. In questi nostri tempi, in cui il Nome di Dio viene abusato e i musulmani non sembrano più ricordare le origini e le finalità dell'Islam, riflettere sul Nome di Dio significa riscoprire la fratellanza che lega ebrei, cristiani e musulmani, evitando che ciascuno idolatri la propria religione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Analecta. Pensieri, dialoghi, sentenze"
Editore: Bompiani
Autore: Confucio
Pagine: 1246
Ean: 9788845281211
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Nella loro immediatezza e profondità, gli Analecta sono una delle operepiù limpide e cruciali per capire lo spirito della civiltà cinese, via d’accesso obbligata alla conoscenza delle sue prospettive esistenziali e peculiarità culturali. Analecta è il titolo invalso nel mondo occidentale per riferirsi al testo che secondo la tradizione raccoglie le testimonianze più dirette e accreditate concernenti la vita e gli insegnamenti di Confucio. In essa trovano posto i dialoghi tra il maestro e i discepoli, sentenze a lui direttamente attribuite o espresse dai suoi allievi più intimi, commenti a versi poetici, notizie relative a eventi coevi, confronti con personaggi del tempo nonché note di vita quotidiana significative per comprendere l’uomo Confucio. Un ventaglio di oltre cinquecento massime tutte intese a orientare verso una ridefinizione dell’ideale etico e del senso umano dell’esistenza.La presente edizione, curata da Luigi Maggio, si distingue per una serie di novità che la rendono unica nel panorama dell’editoria internazionale. Offre le più importanti varianti di traduzione dei passi controversi; la curatela del testo cinese e delle citazioni dalla lingua originale è in linea coi più avanzati criteri sinologici; gli apparati critici intendono poi fornire ricche e ampie coordinate per comprendere a fondo la figura e l’opera di Confucio; l’introduzione definisce le finalità filosofiche e pedagogiche presentando le tematiche portanti della sua riflessione;le numerose note non si limitano a chiarimenti filologici ma offrono ragguagli storici e interpretazioni filosofiche per meglio penetrare il testo oltre l’apparente semplicità. All’appendice sui personaggi menzionati nell’opera si accompagna quella concernente il lessico che approfondisce i termini più importanti e caratteristici della riflessione confuciana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' inferno allestito. Testo ebraico a fronte"
Editore: Bompiani
Autore: Zacuto Moseh
Pagine: 220
Ean: 9788845281631
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Nato ad Amsterdam nella prima metà del Seicento, Mošèh Zacuto trascorse gran parte della propria vita in Italia, prima a Venezia e poi a Mantova, dove rimase fino alla morte nel 1697. Rabbino, cultore della mistica ebraica (la cosidetta cabbalà), esperto di giurisprudenza talmudica e finissimo poeta, la sua figura riassume i diversi poli geografico-culturali che costituirono l’esperienza ebraica della prima età moderna. Autore prolifico, Zacuto ha lasciato un’opera imponente e variegata, tuttora in parte manoscritta. Al suo periodo italiano risale anche la composizione del Toftèh ‘arùkh (L’inferno allestito), un lungo poema drammatico dedicato alla descrizione, in accesi toni coloristici, dell’oltretomba ebraico e delle pene che attendono i malvagi nella gehènna. Scritto in un linguaggio di straordinaria complessità e macabra suggestione, traboccante di astrusi riferimenti cabbalistici, L’inferno allestito si proponeva in realtà scopi didascalici e di moralizzazione, assai simili a quelli perseguiti, in ambito cristiano, dalla vibrante oratoria sacra di epoca controriformista. Vagamente ispirato all’Inferno dantesco, il poema di Zacuto si collocava alla confluenza tra la cultura ebraica tradizionale e le tendenze letterarie e intellettuali europee, contribuendo a consacrarne l’autore tra i più alti esponenti della poesia ebraica di età barocca.Il volume è curato da Michela Andreatta che insegna lingua e letteratura ebraica presso la University of Rochester negli Stati Uniti. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Gersonide, Commento al Cantico dei Cantici nella traduzione ebraico-latina di Flavio Mitridate. Edizione e commento del ms. Vat. Lat. 4273 (cc. 5r-54r) (Olschki, 2009).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Religioni e ragioni pubbliche"
Editore: Studium
Autore: Calogero Caltagirone
Pagine: 192
Ean: 9788838244704
Prezzo: € 17.50

Descrizione:Il fenomeno del pluralismo culturale e religioso sfida le società tradizionali a realizzare il passaggio da forme di società multiculturali a forme interculturali, all'interno delle quali le identità culturali, etniche, religiose, sociali non entrino in conflitto, ma possano costituire lo sfondo a partire dal quale si possono organizzare profili di società e istituzioni democratiche comunicative, partecipative e solidali, in grado di garantire la convivialità delle differenze. Ciò rende particolarmente significativa la presenza delle religioni nelle società attuali, che rivendicano maggiore visibilità, riconoscimento ed efficacia pragmatica del loro messaggio. Non a caso il dibattito degli ultimi anni si è concentrato sul rapporto tra le religioni e le istituzioni democratiche, specialmente in ordine alla definizione di un «incontro» tra i contenuti e il linguaggio delle religioni e quelli delle ragioni pubbliche, al fine di realizzare e praticare la coesistenza plurale delle persone. Il presente lavoro affronta la questione dello statuto etico della traduzione cognitiva delle credenze che deve essere in grado di facilitare il dialogo tra credenti e non all'interno della sfera pubblica. Affinché tale dialogo possa concretarsi si impone la necessità di trovare nel "lógos" filosofico il medium della traduzione, il quale, incaricandosi di comprendere i differenti discorsi ("lógoi") degli altri, si connota come uso «pubblico della ragione» in grado di fornire «la ragione delle ragioni» dello stare insieme sociale, politico e religioso e di determinare l'ordine degli incontri tra gli umani, pur nel rispetto, accoglienza e valorizzazione delle reciproche differenze.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Meditazione buddhista"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Terrin Aldo N.
Pagine: 198
Ean: 9788837227753
Prezzo: € 16.00

Descrizione:L'autore mette in risalto la specificità della meditazione buddhista, basata su una modalità essenziale: la consapevolezza come presenza a se stessi e, nello stesso tempo, presa di distanza dal mondo. Questo genere di meditazione - qui indagata seguendo i testi antichi del Canone Pali (I sec. a.C.) - ha una valenza spirituale che permette di afferrare il significato anche esistenziale del buddhismo: essa è un valido antidoto contro le situazioni di disagio e ansia tipiche della nostra cultura. È però soprattutto il suo valore conoscitivo a essere qui indagato: il metodo proposto per prendere coscienza di sé - e la sua forza mistica di possibile via al nirvana - costituisce un fertile terreno di dialogo tra scienze cognitive e fenomenologia, che sono invitate a riconoscersi reciprocamente integrandosi per giungere a un'autentica concezione dell'io nel suo rapporto con la trascendenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La giustizia seguirai"
Editore: Giuntina
Autore: Giuliani Massimo
Pagine: 259
Ean: 9788880576518
Prezzo: € 15.00

Descrizione:È possibile esporre e comprendere l'etica ebraica 'stando su un piede solo' ossia in poche e semplici formule? Non è piuttosto il giudaismo un cammino lungo e complesso, e dunque anzitutto halakhà, un insieme di norme tese a santificare la vita quotidiana e a rafforzare un'identità di popolo? Quali sono i nessi tra la sfera etica, di sua natura universale, e la sfera delle pratiche simbolico-rituali, che caratterizzano e rendono particolare lo stile di vita ebraico? Cosa dice poi il pensiero rabbinico in merito all'etica del lavoro, o sulle attuali urgenze ecologiche, sull'esercizio del potere, sulla difesa dei diritti umani? In queste pagine la delicata questione del rapporto tra etica e halakhà viene indagata alla luce degli antichi dibattiti rabbinici fino alle discussioni contemporanee passando naturalmente attraverso la grande lezione etica di Maimonide. Uno studio affascinante e impegnativo, guidato dalla stella polare della giustizia, secondo il dettame della Torà: "La giustizia, la giustizia seguirai" (Deuteronomio 16,20).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La lingua e la frontiera"
Editore: Marcianum Press
Autore: Hamad Nazir
Pagine: 208
Ean: 9788865124840
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Ogni paese, ogni popolo, ha il suo "altro", non realmente differente, ma specchio delle proiezioni collettive. Con una scrittura sempre accessibile, con lo sguardo di testimone, oltre che di psicoanalista, Nazir Hamad prende parte nel dibattito contemporaneo, in particolare riguardo all'etno-psichiatria. In modo vivace e profondo, abborda i problemi posti dal nome di famiglia straniero, la questione della relazione con il padre, quella della lingua straniera e del poliglottismo e la sfida del mondo moderno all'identità musulmana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'antisemitismo"
Editore: Cortina Raffaello
Autore: Pierre-André Taguieff
Pagine: 139
Ean: 9788860308610
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Raccontando la lunga storia dell'odio verso gli ebrei e le sue metamorfosi fin nella contemporaneità, Taguieff delinea un panorama, articolato e documentato, della "giudeofobia", termine che predilige rispetto a quello largamente diffuso, ma a suo parere ambiguo e fuorviante, di "antisemitismo". Dall'antiebraismo religioso cristiano al moderno antisionismo radicale, dalla giudeofobia antireligiosa dell'Illuminismo a quella anticapitalistica e rivoluzionaria del socialismo delle origini, dall'antisemitismo in senso stretto, razziale e nazionalistico, alla "demonizzazione dello Stato d'Israele", l'autore traccia la genealogia e la tipologia di pregiudizi, comportamenti, pratiche, ideologie e modi di pensare che continuano ad alimentare il mito negativo dell'"ebreo".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU