Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Diritto



Titolo: "Fede, evangelizzazione e diritto canonico"
Editore: Edusc
Autore: Martinez-Echevarria Inigo
Pagine: 192
Ean: 9788883333071
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Il libro raccoglie le relazioni del XVII Convegno di studi della Facoltà di diritto canonico della Pontificia Università della Santa Croce.Nei diversi interventi sono stati individuati alcuni nuclei tematici nei quali emerge con particolare chiarezza la rilevanza diretta della fede nel diritto ecclesiale: la questione fondamentale circa il rapporto tra fede e ragione nell'ambito canonico; le problematiche giuridiche relative al munus docendi Ecclesiae; i diritti e i doveri dei laici nell'evangelizzazione, sia nei loro compiti ecclesiali che nella loro azione nel mondo; il riconoscimento e la tutela civile dell'identità cristiana sia delle persone che delle istituzioni che si ispirano alla fede; il rilievo della fede nell'organizzazione della Chiesa, con particolare riferimento al diritto missionario e agli strumenti che tutelano la fedeltà dottrinale e morale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Linguaggi e concetti nel diritto"
Editore: Lateran University Press
Autore: Gherri Paolo
Pagine: 346
Ean: 9788846509253
Prezzo: € 35.00

Descrizione:La dipendenza del Diritto dal linguaggio è un dato di fatto millenario di cui il secolo scorso ha preso coscienza in modo esplicito soprattutto attraverso le varie Teorie dell'interpretazione sviluppatesi in ambito analitico ed ermeneutico. Il tema, però, è molto più ampio e si pone già all'origine stessa del pensare giuridico, nel momento in cui si cerca di esprimere con le parole la complessità del vissuto umano sottoposto sia all'attività normativa che giudiziale: è là che emergono i concetti, che popolano il mondo giuridico. I concetti, però, non esistono (in natura) ma dipendono dal linguaggio disponibile ad ogni cultura e civiltà, nel tempo e nello spazio della storia umana, soffrendo a volte le strettezze della stessa espressività... anche per mancanza dei termini adeguati, cosicché il giurista può rimanere ...senza parole (adeguate) davanti alla realtà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Communitas vitae et amoris"
Editore: Pisa University Press
Autore: Paolo Moneta
Pagine: 400
Ean: 9788867411702
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il processo canonico"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Lima Bruno
Pagine:
Ean: 9788864092126
Prezzo: € 7.00

Descrizione:

La presente pubblicazione, proseguendo l’iter inaugurato per i tipi di Fede & Cultura con la trattazione del Sacramento della Penitenza nell’ambito della collana “Biblioteca Rosmini”, intende ora sviscerare per sommi capi gli elementi basilari del Processo, così come formulati nel Codice di Diritto Canonico; in ciò tenendo conto delle integrazioni normative attuate dal Magistero Pontificio fino al Motu Proprio Quaerit Semper promulgato da Benedetto XVI nel 2011. Sebbene l’argomento sia prettamente giuridico, esso presenta inevitabilmente uno stretto legame con problematiche di carattere pastorale e, per tale ragione, risulta particolarmente utile per fornire una facile e sintetica lettura a chi voglia apprenderne i concetti di base. Nell’approccio con siffatta tematica non bisogna in ogni caso smarrire il principio essenziale della salus animarum a cui mira il Diritto della Chiesa, conformato alla divina Misericordia. Il Santo Padre Francesco, a proposito della Misericordia di Dio, ha tra l’altro affermato: “…la Misericordia di Gesù non è solo un sentimento, è una forza che dà vita, che risuscita l’uomo!” (dalla Premessa).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Risultato della prova e tecnica motivazionale nelle cause matrimoniali"
Editore: Lateran University Press
Autore: Manuel Jesus Arroba Conde
Pagine: 496
Ean: 9788846508751
Prezzo: € 42.00

Descrizione:La differenza tra libertà e arbitrarietà nel giudicare è principio condiviso, ma non sufficientemente supportato da esigenze normative idonee ad andare al di là della sua sterile affermazione. Se l'obbligo di motivare le decisioni può intendersi come l'antidoto potenzialmente più efficace per evitare la deriva verso l'arbitrarietà, sul modo di assolverlo rimangono questioni aperte e di difficile ulteriore esplicitazione. La presente opera, costruita sulla base di sentenze di nullità matrimoniale di prima istanza di cui è ponente l'autore, intende essere un aiuto a tutti gli operatori del foro in vista della redazione degli atti conclusivi della causa. In essa si presenta applicata a casi pratici (con esito affermativo e negativo in ogni capo di nullità) la nota dottrina dell'autore sulla valutazione delle prove e la redazione delle motivazioni. Per facilitare la lettura, la divisione in capitoli è stata predisposta secondo i motivi di nullità del matrimonio; in ogni capitolo si presentano, sinteticamente, gli elementi sostanziali e processuali che possono maggiormente incidere nell'accertamento del rispettivo fatto generativo della nullità o nel ragionamento da impiegare nella valutazione delle prove e nella redazione delle motivazioni. Ai casi pratici, affermativi e negativi proposti in ciascun capitolo, precede una indicazione sulle situazioni probatorie degne di nota. Ogni capitolo si conclude con segnalazioni di altre sentenze rotali diverse da quelle presenti nel testo della decisione proposta, e con alcuni riferimenti bibliografici più recenti, con speciale menzione ai lavori di ricerca condotti nell'Università Lateranense e pubblicati dalla Lateran University Press.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La formazione del diritto missionario durante il sistema tridentino (1563-1917)"
Editore: Marcianum Press
Autore: García Martín Julio
Pagine: 384
Ean: 9788865121603
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Il testo affronta il tema dell'organizzazione delle missioni dalla fondazione fino al codice di Diritto Canonico 1917. Emerge l'immagine della Chiesa che vive nel tempo avendo ricevuto il mandato di predicare il Vangelo ad ogni creatura, così continuando la missione di Cristo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il bonum fidei nel diritto matrimoniale canonico"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 384
Ean: 9788820991180
Prezzo: € 50.00

Descrizione:Questo volume prende in esame il tema della fedeltà coniugale che nel linguaggio della giurisprudenza rotale viene denominata Bonum Fidei. In particolare il volume si può idealmente suddividere in tre parti: la prima si concentra sul rapporto tra il Diritto Canonico e altre scienze, in particolar modo con la psichiatria, ma anche con la teologia e la pastorale; la seconda parte è più strattamente canonistica, con dei saggi suiprofili probatori e sull'evoluzione della giurisprudenza canonica; infine la terza parte prende in esame il rapporto tra il Bonum fidei e gli altri bona matrimoni, per poi concludersi con un saggio sul rapporto tra infedeltà e separazione e sull'eventuale esecutività civile di questa decisione.L'appendice contiene la più recente giurisprudenza in materia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Parte generale del Diritto Canonico"
Editore: Edusc
Autore: Baura Eduardo
Pagine: 440
Ean: 9788883332920
Prezzo: € 28.00

Descrizione:La scienza giuridica, anche quella che si occupa specificamente dello studio del diritto nella Chiesa, pretende, come ogni sapere scientifico, di offrire delle spiegazioni unificatrici della realtà studiata. Per questa ragione possono nascere al suo interno delle divisioni in branche, rispondenti non ad oggetti materiali diversi, bensì a dei principi specifici di ogni settore. Il diritto canonico comprende, infatti, diversi rami scientifici: il diritto processuale, retto soprattutto dal principio relativo al diritto al giusto processo; il diritto penale, rispondente alla necessità di sancire giustamente le condotte dannose rispettando al contempo i diritti dei fedeli, ed altre branche ben conosciute. Proprio perché la scienza canonica è divisa in rami, ha bisogno di una "Parte generale" volta ad analizzare gli elementi comuni sottostanti a tutte le branche.Il presente libro, indirizzato principalmente agli studenti della Licenza in diritto canonico, tratta precisamente di queste nozioni basilari, comuni a tutti i settori della iusti atque iniusti scientia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Humano modo: le alterazioni del rapporto coniugale nel matrimonio canonico"
Editore: Lateran University Press
Autore: Galluccio Mariangela
Pagine: 298
Ean: 9788846508270
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il rapporto coniugale realizzato dai coniugi humano modo rappresenta l'immagine tangibile della donazione reciproca degli sposi costitutiva del matrimonio canonico. Dopo una ricostruzione del suo significato compiuta attraverso un'analisi della teologia e dell'antropologia cattoliche, il presente studio affronta le ipotesi di nullità matrimoniale nelle quali la relazionalità coniugale risulta negata: impotenza, incapacità (can. 1095 n. 3), esclusione della prole, con un riferimento alla nuova tematica delle tecniche di procreazione medicalmente assistita.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La libertà di coscienza e di culto di fronte alla Costituente Italiana"
Editore: GBU
Autore: Giorgio Peyrot
Pagine: 144
Ean: 9788896441381
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Questo scritto fu pubblicato per la prima volta nel 1946 per conto del Consiglio Federale delle Chiese Cristiane Evangeliche d'Italia che ne aveva affidato la redazione a Giorgio Peyrot (1910-2005). Con esso si intendeva porre all'attenzione dei Costituenti la necessità di affermare una libertà religiosa eguale per tutti e senza discriminazioni, con il superamento delle disposizioni più illiberali. Ad esempio l'impedimento al ministro di una determinata confessione acattolica, sprovvisto di approvazione governativa, di esercitare liberamente gli atti conseguenti al proprio ministero in privato e in pubblico. Giorgio Peyrot è stato Docente di Diritto Ecclesiastico presso la Facoltà Valdese di Teologia e all'Università di Perugia. Fu personalità di rilievo nel panorama degli studi giuridici e delle relazioni tra società civile e società religiosa e strenuo difensore delle minoranze religiose.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Norms on the delicts reserved to the congregation for the doctrine of the faith"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 64
Ean: 9788820989446
Prezzo: € 5.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La giustizia nel culto"
Editore: Edusc
Autore: Del Pozzo Massimo
Pagine: 500
Ean: 9788883332937
Prezzo: € 30.00

Descrizione:La giustizia nel culto indica il contenuto essenziale dell'opera: la dimensione giuridica della liturgia esprime ciò che è giusto nella celebrazione del mistero pasquale secondo la concezione classica (greco-romano-scolastica) del diritto. La trattazione mira quindi a evidenziare e analizzare i profili di doverosità intersoggettiva intrinseci ai beni liturgici (i sacramenti, la liturgia delle ore, i sacramentali, ecc.). L'esplorazione in chiave realista della giuridicità liturgica cerca dunque di enucleare la spettanza nella sostanzialità del culto pubblico della Chiesa più che nelle regole o nell'ordinamento.Le quattro parti che accorpano le lezioni delineano un itinerario logico: il profilo introduttivo inquadra ontologicamente, storicamente ed ecclesiologicamente l'influenza del diritto nella liturgia; il profilo statico abbraccia tanto la consistenza e gli elementi della relazione giuridico liturgica tanto i principali beni di rilevanza giusliturgica (ciò che sta al centro della relazione di debito), il profilo dinamico espone la configurazione e realizzazione del giusto. Il nucleo o cuore del libro, anche alla luce dell'impostazione realista, è rappresentato proprio dalla penetrazione dei beni giusliturgici, cioè dall'essenza del giusto (basti pensare ad es. all'organismo sacramentale).La promozione della dignità del culto implica il concorso delle persone giuste. La sensibilità e l'attenzione per il profilo obbligatorio dovrebbe connotare il retto atteggiamento dei fedeli nei confronti del patrimonio celebrativo. L'intento principale del presente volume è pertanto educativo e formativo, cercando di sviluppare la disposizione degli agenti ecclesiali a riconoscere e attribuire il "suo" di ciascuno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Decreta"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 168
Ean: 9788820989750
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Decisiones seu sententiae"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 976
Ean: 9788820989736
Prezzo: € 105.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'ordinamento giuridico dello stato della Città del Vaticano"
Editore: Lateran University Press
Autore: Waldery Hilgeman
Pagine: 368
Ean: 9788846508331
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Il presente studio si propone di analizzare l'ordinamento giuridico dello SCV, dalle origini ai giorni nostri. L'analisi parte da un'esatta distinzione dei concetti di Chiesa cattolica, Santa Sede e SCV, esaminando i tre poteri dello stato e la loro evoluzione, soffermandosi sull'ammodernamento dell'impianto giuridico costituente. il presente lavoro costituisce, oltre che un pratico manuale, un'opera utile al teorico del diritto nonché ai professionisti che si trovino nella situazione di dover approfondire ed applicare il diritto vaticano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Forme di Stato e forme di governo"
Editore: Il Mulino
Autore: Amato Giuliano, Clementi Francesco
Pagine: 115
Ean: 9788815238900
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Gli assetti istituzionali sono l'esito delle correlazioni tra le vicende storiche, politiche, sociali, economiche e le organizzazioni statuali. Il volume ne traccia una breve ma limpida analisi, in riferimento sia agli Stati contemporanei sia all'Unione europea, delineando anche le più recenti tendenze e i possibili sviluppi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giustizia costituzionale"
Editore: Il Mulino
Autore: Zagrebelsky Gustavo, Marcenò Valeria
Pagine: 570
Ean: 9788815238917
Prezzo: € 38.00

Descrizione:

La giustizia costituzionale è ormai una branca tradizionale della giurisdizione, accanto a quelle civile, penale e amministrativa. Essa, però, presenta una peculiarità, che la connota e la differenzia dalle altre: l'aspirazione a stabilizzare le regole fondamentali della convivenza politica e a difenderle dalla minaccia del potere arbitrario. Si potrebbe dire che trae la sua origine dall'intreccio di un fine politico con un dato giuridico: mantenere la continuità nella vita collettiva, cioè rigettare le fratture e i conflitti che esse generano, e realizzare tale continuità attraverso la risoluzione giudiziaria, secondo norme giuridiche costituzionali positive, delle più alte controversie politiche.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il codice di diritto canonico"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Chiappetta Luigi
Pagine: 2424
Ean: 9788810408865
Prezzo: € 178.50

Descrizione:I volumi, raccolti in elegante cofanetto, presentano tutti i canoni del Codex Iuris Canonici (CIC) con traduzione e un approfondito commento, autentica miniera di informazioni per studenti e docenti di diritto canonico, studiosi e operatori del diritto.A distanza di 15 anni dalla seconda edizione, la terza tiene conto del triplice profilo lungo il quale il Chiappetta si è mosso: la legislazione universale, il diritto particolare e/o complementare e la normativa pattizia. L'attività legislativa della Chiesa ha conosciuto una notevole produzione normativa post-codiciale, sia con documenti dottrinali ed esortativi, sia con documenti propriamente legislativi, sia con interventi legislativi volti a completare aspetti delle leggi codiciali stesse in ambiti specifici della vita della Chiesa.L'aggiornamento ha, poi, riguardato la normativa complementare della CEI, che ha avuto un notevole sviluppo sia nell'applicazione del diritto universale sia in riferimento specifico al diritto concordatario con lo Stato italiano. E, infine, si è mantenuta la particolare attenzione al diritto pattizio-concordatario cui l'autore, sin dalla prima edizione, aveva dedicato ampio spazio. Tale complesso panorama normativo ha imposto un vero e proprio aggiornamento del Commento, tenuto conto delle mutazioni legislative apportate ad alcuni canoni del Codice, come pure in considerazione di ulteriore e nuova legislazione postcodiciale in applicazione al Codice stesso.Si è poi aggiunta un'opera di revisione formale e sostanziale. Dal punto di vista formale, si sono apportate, per quanto è stato possibile, correzioni materiali, completamenti nelle citazioni letterarie e nelle indicazioni bibliografiche per consentire più facilmente al lettore l'accesso diretto alle fonti e agli autori moderni, non senza il tentativo di una maggiore uniformità redazionale.Dal punto di vista sostanziale, si è tenuto conto del progresso della dottrina e della giurisprudenza su questioni e posizioni ormai superate o comunque da aggiornare in accordo con gli sviluppi maggioritari della scienza canonistica; nell'esposizione di alcuni aspetti sui quali vi è stato un diretto intervento interpretativo o esplicativo, si è indicata specificamente la linea preferenziale o esclusiva da seguire, specie nei casi risolti con riposte autentiche o indirizzi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Impotenza ex can. 1084 ed incapacità di assumere gli obblighi ex can. 1095 n. 3"
Editore: Lateran University Press
Autore: Kunes Jozef
Pagine: 332
Ean: 9788846508089
Prezzo: € 25.00

Descrizione:L'impotenza copulativa insieme con l'incapacità di assumere gli obblighi matrimoniali essenziali rappresentano le problematiche più trattate e più discusse tra tutti i capi di nullità del vincolo coniugale, stabiliti nell'ordinamento canonico. Il lavoro presente offre uno studio sistematico delle singole fattispecie, entrambe appartenenti al tema della capacità al matrimonio, per giungere poi ad un confronto reciproco evidenziando con rigore di logica giuridica le loro affinità e le divergenze concettuali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La cittadinanza vaticana"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Alessio Sarais
Pagine: 228
Ean: 9788820988746
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Questo volume offre una lettura ragionata dell'istituto della Cittadinanza Vaticana, sia dal punto di vista storico che da quello sistematico e normativo, considerando anche l'aggiornamento entrato in vigore il 1° marzo 2011 con la nuova legge n. CXXXI emanata da Papa Benedetto XVI.Dall'analisi qui condotta emerge in particolare come la cittadinanza dello Stato Vaticano assuma dei connotati del tutto particolari, in virtù del suo legame con lo svolgimento di una funzione a servizio e dello Stato o della Santa Sede. La cittadinanza Vaticana, così come ogni altro istituto o aspetto dello S.C.V., infatti, è uno strumento previsto dal diritto a garanzia delle singole persone che ne godono, oltre che delle esigenze di tutela della Santa Sede e dalla missione della Chiesa nel mondo.Il volume risulta di particolare interesse oltre che per gli studiosi di diritto canonico, anche per gli operatori dei tribunali ecclesiastici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Presunzione e matrimonio"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Aa. Vv.
Pagine: 450
Ean: 9788820987022
Prezzo: € 40.00

Descrizione:presente volume, che si inserisce nella collana della L.E.V. degli <>, raccoglie i saggi di stimati avvocati esperti del settore, sul tema delle presunzioni nel matrimonio. In particolare il volume si divide in tre parti: nella prima prende in esame le presunzioni in genere; la seconda si focalizza sul favor matrimonii, in relazione al consenso in genere e nei singoli casi di nullità , quali incapacità , simulazione, condizione e metus, forma e matrimoni misti; infine nella terza parte il tema viene affrontato in relazione al processo ed alle prove.Il lavoro si conclude infine con un saggio riassuntivo con un'attenzione particolare rivolta alla giurisprudenza e risulta di particolare interesse oltre che per gli studiosi di diritto canonico, anche per i giuristi e per gli operatori dei tribunali ecclesiastici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Veritas non auctoritas facit legem"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Aa. Vv.
Pagine: 526
Ean: 9788820988715
Prezzo: € 36.00

Descrizione:Il volume, che si inserisce nella collana della L.E.V. degli <>, contiene una raccolta di studi sul diritto matrimoniale con la quale si intende onorare Piero Antonio Bonnet, illustre studioso di diritto canonico ed ecclesiastico. In particolare i contributi raccolti prendono in esame diversi ambiti del diritto matrimoniale, quali il diritto sostanziale, quello processuale, ma anche la filosofia del diritto, la storia e la sociologia.La peculiarità del lavoro sta nel fatto che hanno partecipato a questa raccolta di studi solo autori che appartengono al mondo accademico (docenti in Università pontificie e statali) e che al tempo stesso operano nel Foro o nelle Istituzioni, caratteristica che mette in evidenza il giusto rapporto tra il diritto teorico e quello applicato nella società moderna.Il volume risulta dunque di particolare interesse oltre che per gli studiosi di diritto canonico, anche per i giuristi e per gli operatori dei tribunali ecclesiastici e non.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I due codici"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore:
Pagine: 1296
Ean: 9788810802489
Prezzo: € 35.70

Descrizione:

In versione agile, con copertina in plastica, il volume fornisce in lingua italiana il CIC e il CCEO, ovvero i codici che regolano il diritto della Chiesa cattolica rispettivamente di rito latino e di rito orientale. Si tratta di uno strumento di grande utilità, non solo per gli studiosi, ma per chiunque voglia approfondire il proprio sguardo su una Chiesa «a due polmoni», come ebbe a dire Giovanni Paolo II.

 

PRESENTAZIONE
di Adolfo Longhitano

RESPIRARE CON I DUE POLMONI DELL'ORIENTE E DELL'OCCIDENTE

La decisione di pubblicare in un solo volume e con reciproci riferimenti il Codice di diritto canonico e il Codice dei canoni delle chiese orientali assume un significato particolare che va oltre gli aspetti concreti di una iniziativa editoriale. A ragione può essere considerata come un ulteriore avvicinamento di due percorsi legislativi, nati in tempi e in contesti diversi, portati a termine fra tante difficoltà e diffidenze, che hanno stentato a riconoscere la propria complementarietà nel progetto del corpus legislativo dell'unica Chiesa cattolica.

La proposta di recepire nella Chiesa latina e nelle Chiese orientali cattoliche una raccolta di leggi conforme al modello del codice napoleonico era stata fatta a partire dal concilio Vaticano I (18h91870). Per la Chiesa latina il suggerimento fu accolto e la sua attuazione sul piano operativo fu avviata il 19 marzo 1904, quando Pio X istituì una commissione di cardinali e una di consultori per elaborare e presentare i diversi progetti. Dopo tredici anni di intenso lavoro, il primo Codice di diritto canonico per la Chiesa latina fu promulgato da Benedetto XV il 27 maggio 1917.

L'iter per elaborare un codice delle Chiese orientali cattoliche fu più complesso e incontrò non poche difficoltà. Solo nel 1927 — quando il codice della Chiesa latina era stato promulgato da dieci anni — Pio XI manifestò il proposito di dotare le Chiese orientali di un analogo strumento. Tuttavia i lavori per la codificazione della disciplina canonica orientale ebbero inizio nel 1929 con l'istituzione di una commissione cardinalizia, che nel 1935 elaborò gli schemi da inviare ai vescovi delle Chiese orientali per avere il loro parere.

La redazione dei canoni ebbe inizio lo stesso anno; ma, invece di pubblicare il codice nella sua interezza, si ritenne opportuno procedere a una promulgazione per parti: i canoni riguardanti il matrimonio furono promulgati nel 1949; quelli relativi ai processi nel 1950; nel 1952 fu la volta dei canoni sui religiosi, sui beni temporali e sul significato delle parole; nel 1957 i canoni sui riti orientali e le persone. Chi prende in esame le parti promulgate del primo codice delle Chiese orientali può facilmente notare che i suoi canoni ricalcano il codice della Chiesa latina del 1917, scelto dalla commissione come punto costante di riferimento. Il primo codice delle Chiese orientali cattoliche non fu portato a termine perché, dopo l'indizione del concilio Vaticano II (1961), la commissione ritenne opportuno sospendere i lavori.

Conosciamo la svolta operata nella Chiesa dal concilio Vaticano II. Le innovazioni non riguardarono tanto il piano disciplinare, quanto quello dottrinale. Il decreto Orientalium Ecclesiarum (EV 1/457-493) riconobbe alle Chiese orientali una specifica identità e autonomia, che era necessario tradurre anche sul piano normativo. A questo punto, Paolo VI, invece di portare a termine i lavori avviati dalla commissione prima del concilio, decise di istituire una nuova commissione per elaborare ex novo un codice delle Chiese orientali rispondente alle istanze del concilio Vaticano II.

Se poniamo a confronto l'iter seguito per la revisione del codice della Chiesa latina con quello per la revisione del codice delle Chiese orientali è possibile notare un diversa cadenza: la volontà di rivedere il codice di diritto canonico latino fu manifestata nel 1959, contestualmente al primo annunzio di indire un concilio ecumenico, e i lavori furono avviati concretamente nel 1965 dopo la chiusura del concilio Vaticano II; la commissione per la revisione del codice delle Chiese orientali cattoliche fu istituita il 10 giugno 1972 e nel 1974 stabilì i principi direttivi del suo lavoro(EV 5/114-152).

Mentre la commissione era impegnata nella revisione del codice delle Chiese orientali, non mancarono da parte dei canonisti latini dubbi e perplessità sulla buona riuscita dei lavori: la diversa disciplina esistente nelle chiese orientali, la difficoltà di far rientrare nello schema unitario di un codice prassi e norme non sempre convergenti, la tradizionale diffidenza dell'Oriente verso le iniziative promosse da Roma scoraggiavano anche i facili ottimismi di facciata. Contribuiva a questo diffuso stato d'animo di incertezza e di perplessità la scelta molto pragmatica di redigere un codice delle Chiese orientali in lingua latina. Gli addetti ai lavori si chiedevano: come accoglieranno un codice per le Chiese orientali scritto in latino i cattolici di lingua greca, slava, copta, malabarese, ecc.?

Il Codice dei canoni delle chiese orientali, nonostante i timori della vigilia, fu portato a termine e promulgato il 18 ottobre 1990. Destarono una piacevole sorpresa alcune espressioni adoperate da Giovanni Paolo II nella costituzione apostolica di promulgazione: «Fin dall'inizio della codificazione canonica delle Chiese orientali, la stessa costante volontà dei romani pontefici di promulgare due codici, uno per la Chiesa latina e l'altro per le Chiese orientali cattoliche, dimostra molto chiaramente che essi volevano conservare ciò che è avvenuto per provvidenza divina nella chiesa, cioè che essa, riunita da un unico Spirito, deve respirare come con i due polmoni dell'Oriente e dell'Occidente e ardere nella carità di Cristo come con un solo cuore composto da due ventricoli» (EV 12/516).

L'immagine eloquente dei due polmoni e dei due ventricoli del cuore per un verso richiamava alla reale natura della Chiesa, per un altro verso costituiva un invito a prendere coscienza di questa realtà e a trarre da essa le conseguenze sul piano operativo. La scienza canonistica ha come suo oggetto specifico di studio entrambi i codici e deve promuovere un metodo che favorisca lo studio comparato di tutto il corpus legislativo della Chiesa cattolica. Il canonista non può limitarsi alla conoscenza di un solo codice.

L'iniziativa editoriale, che pubblica in un unico volume i due codici, si colloca in questa visione unitaria suggerita dal legislatore e intende offrire un valido strumento di studio per superare in qualche modo le antiche barriere esistenti fra la Chiesa latina e le Chiese orientali cattoliche.

Per l'uso di questo volume è necessario tener presente che in esso non sono riportati i testi originali in latino dei due codici, ma la sola traduzione italiana. Trattandosi di un'edizione che si prefigge la diffusione e la conoscenza dei due testi legislativi era necessario che il volume fosse allo stesso tempo maneggevole e poco costoso. Gli specialisti che volessero avviare uno studio approfondito di esegesi dei canoni devono far riferimento al testo originale latino che si trova nell'edizione bilingue dell'Enchiridion Vaticanum: il Codice di diritto canonico è contenuto nel vol. 8, il Codice dei canoni delle chiese orientali nel vol. 12.

 

ESTRATTO DALLA PRIMA PARTE

CODICE DI DIRITTO CANONICO

LIBRO I

Le norme generali

Can. 1 - I canoni di questo Codice riguardano la sola Chiesa latina.

Can. 2 - Il Codice il più delle volte non definisce i riti, che sono da osservarsi nel celebrare le azioni liturgiche; di conseguenza le leggi liturgiche finora vigenti mantengono il loro vigore, a meno che qualcuna di esse non sia contraria ai canoni del Codice.

Can. 3 - I canoni del Codice non abrogano le convenzioni stipulate dalla Sede Apostolica con le nazioni o con le altre società politiche né ad esse derogano; le medesime perciò continuano ad essere in vigore come al presente, non opponendosi in alcun modo le disposizioni contrarie di questo Codice.

Can. 4 - I diritti acquisiti, e parimenti i privilegi che, concessi dalla Sede Apostolica fino al presente alle persone sia fisiche sia giuridiche, sono in uso e non revocati, permangono integri, a meno che non siano espressamente revocati dai canoni di questo Codice.

Can. 5 - § 1. Le consuetudini sia universali sia particolari vigenti al presente contro le disposizioni di questi canoni, che sono riprovate dagli stessi canoni di questo Codice, sono soppresse del tutto, né siano lasciate rivivere in futuro; anche le rimanenti si ritengano soppresse, a meno che non sia disposto espressamente altro dal Codice oppure siano centenarie o immemorabili; queste appunto, se a giudizio dell'Ordinario non possono essere rimosse a causa di circostanze di luoghi e di persone, possono essere tollerate.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La più politica delle pene"
Editore: Cittadella
Autore: Galliani Davide
Pagine: 128
Ean: 9788830812437
Prezzo: € 10.50

Descrizione:La pena di morte è da sempre materia di discussione tra studiosi di diversa provenienza ed estrazione culturale. In questo libro la questione viene affrontata da un punto di vista giuridico-politico: dopo averne evidenziata l'attualità, ci si sofferma sulle posizioni, a loro modo paradigmatiche, di due Paesi, l'Italia e gli Stati Uniti, sottolineandone le significative differenze ma anche le notevoli somiglianze.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Organismi di mediazione e formatori per la mediazione"
Editore: Edusc
Autore: Gorga Michele
Pagine:
Ean: 9788883332593
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Uno dei primi manuali di mediazione giudiziaria a pochi mesi dalla sua introduzione in ambito legislativo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU