Articoli religiosi

Libri - Ebraismo



Titolo: "Gli ebrei nell'Italia fascista. Vicende, identità, persecuzione"
Editore: Einaudi
Autore: Sarfatti Michele
Pagine: 402
Ean: 9788806170417
Prezzo: € 12.80

Descrizione:Gli ebrei, negli anni del fascismo, videro le loro identità e le loro vite progressivamente limitate, sopraffatte, annientate. Alla vigilia del ventennio essi costituivano una minoranza pienamente integrata nella vita nazionale, con proprie caratterizzazioni che venivano riconosciute dal Paese. La svolta politica del 1922 segnò una profonda cesura col periodo precedente, portanto al potere un'Italia gretta, ultranazionalista, sempre più "cattolicista" e aperta agli antiebraismi connessi. Questo libro narra la storia della vita e della persecuzione degli ebrei negli anni che vanno dalla "marcia su Roma" alla definitiva vittoria degli eserciti alleati e dell'insurrezione partigiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il saggio, il giusto, il pio. I racconti agiografici ebraici"
Editore: Viella
Autore: Baumgarten Jean
Pagine: 312
Ean: 9788883341717
Prezzo: € 29.00

Descrizione:

L'opera propone un tema finora assente dalla storiografia: l'agiografia ebraica. Partendo dalla tradizione ebraica, e in primo luogo dai testi biblici, l'autore segue il percorso storico attraverso il quale brevi racconti a carattere esemplare si trasformano con il tempo in autentiche narrazioni agiografiche e infine danno vita a specifiche raccolte pubblicate anche a stampa. Ma - a differenza dei santi della storia cristiana - il saggio (hakham) e il pio (hasid) nella cultura ebraica sono considerati come tali solo dalla propria comunità, a favore della quale agiscono in molteplici modi. Non sono infatti oggetto di un riconoscimento istituzionale; anzi, la loro esperienza si pone spesso in contrasto con le autorità religiose e con i rabbini. Il libro studia questo aspetto della storia delle comunità ebraiche, in particolare quelle ashkenazite dell'Europa centro-orientale nelle quali, a partire dalla prima età moderna, la pietà religiosa si nutrì di narrazioni incentrate su personaggi e figure d'eccezione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il razzista totalitario. Evola e la leggenda dell'antisemitismo spirituale"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Rossi Gianni S.
Pagine: 126
Ean: 9788849816839
Prezzo: € 9.00

Descrizione:A più di trent'anni dalla morte, Julius Evola è ancora un punto di riferimento ideologico per il mondo della destra radicale. Resistono il suo mito di filosofo anti-moderno e la leggenda di un suo razzismo innocuo perché "spirituale". Ma ha un senso distinguere il razzismo "spirituale" dal razzismo biologico? Fornire al razzismo/antisemitismo motivazioni "spirituali" modifica la sostanza del pregiudizio? Le teorie di Julius Evola sono realmente solo "spirituali" oppure sono soltanto un tentativo non riuscito di edulcorare la sostanza del razzismo/antisemitismo? Per Evola non si può parlare di una "parentesi" razzista, ma di un razzismo radicale e persistente che il pensatore tradizionalista mette al servizio della svolta mussoliniana, anche a costo di adattarne i contenuti alle esigenze politiche del fascismo, senza mai criticare le leggi razziali, se non perché applicate in modo troppo moderato a causa delle "discriminazioni". L'evoliana "razza dello spirito" non sfugge al determinismo biologico e anzi si risolve in un razzismo totalitario, più esigente, che differisce da quello del "Manifesto della razza" solo per la definizione di quella italiana come razza "ario-romana" piuttosto che "ario-nordica".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della lingua ebraica"
Editore: Paideia
Autore: Saenz-Badillos Angel
Pagine: 384
Ean: 9788839407351
Prezzo: € 38.00

Descrizione:Per quanto ardua si presenti l'impresa di una storia della lingua ebraica, l'opera di Saenz-Badillos fornisce un'immagine chiara della lingua nei suoi rapporti con la storia sociale e culturale delle popolazioni ebraiche, riuscendo al tempo stesso a essere una storia degli studi sulla storia dell'ebraico. Estendendosi dagli inizi dell'ebraico fino all'idioma odierno, questa "Storia della lingua ebraica" si rivolge a studiosi e studenti come pure a chi, pur non essendo ebraista, sia interessato alle vicende di una lingua che si è espressa nel grande monumento costituito dagli scritti poi raccolti sotto il nome di Bibbia, e che, dopo la fioritura medievale, ancor oggi continua a dar prova di grande vitalità. Rispetto alle edizioni che l'hanno preceduta, grazie a un'attenta revisione e a un aggiornamento puntuale l'edizione italiana si presenta come la versione aggiornata di uno dei contributi più riusciti alla storia dell'ebraico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I temi della Bibbia [vol_9]. Feste ebraiche e feste cristiane"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Müllner Ilse, Dschulnigg Peter
Pagine: 192
Ean: 9788810221112
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Molte delle differenze che caratterizzano cristianesimo ed ebraismo possono essere colte in maniera particolarmente chiara attraverso l'esame delle rispettive feste. Il calendario ebraico riprende infatti la maggior parte delle feste attestate nella Bibbia e fa memoria di importanti eventi storici del popolo d'Israele, primo fra tutti l'esodo. Il calendario cristiano è invece incentrato sull'evento di Cristo; recepisce due feste ebraiche - Pesach diviene Pasqua; la festa delle Settimane diviene Pentecoste -, ma interpretandole in maniera nuova. Anche la domenica, giorno del Signore, finisce nel tempo col subentrare allo Shabbat. Ma quale rapporto devono conservare i cristiani con le feste veterotestamentarie? «I valori intrinseci delle feste che il cristianesimo non celebra più fanno parte, anche per il cristianesimo, della storia che è degna d'essere ricordata. Che i cristiani non lo facciano nell'ambito di feste, che questo ricordo non sia scritto nel corso della storia, rimane uno spazio vuoto. Esso indica che il cristianesimo non è in grado di sostituire l'alleanza, mai revocata, di Dio con Israele, né può portare da solo l'eredità dell'Antico Testamento, ma per la realizzazione della direttiva di Dio dipende dall'ebraismo e dalla sua pratica della Torah» (I. Müllner). Il volume fa parte di una collana che illustra i contenuti dell'Antico e del Nuovo Testamento sui temi fondamentali della fede. Ogni tema è presentato da due autori: uno per l'Antico e uno per il Nuovo Testamento, che poi, in un dialogo conclusivo, discutono come le idee centrali dell'AT vengono filtrate, assunte o modificate nel NT. Il lettore può così percepire la tensione e l'unità esistente tra i due Testamenti. Ecco il piano completo dell'opera: 1. C. Dohmen - T. Söding, Il Dio uno; 2. K. Koenen - R. Kühschelm, La fine dei tempi (2001); 3. J. Schreiner - R. Kampling, Il prossimo lo straniero il nemico (2002); 4. G. Vanoni - B. Heininger, Il Regno di Dio (2004); 5. H.-J. Fabry - K. Scholtissek, Il Messia (2005); 6. C. Brüning - K. Kertelge, Il problema del male; 7. G. Fischer- K. Backhaus, Espiazione e riconciliazione (2002); 8. G. Steins - M. Theobald, La creazione; 9. I. Müllner - P. Dschulnigg, Feste ebraiche e feste cristiane; 10. U. Berges - R. Hoppe, Povero e ricco; 11. C. Frevel - O. Wischmeyer, L'uomo; 12. F.-L. Hossfeld - K. Berger, Lo Spirito di Dio; 13. P. Deselaers - C.-P. März, Morte e risurrezione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il girasole. I limiti del perdono"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Simon Wiesenthal
Pagine: 225
Ean: 9788811676928
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Nel 1942, a Leopoli, una SS morente chiede ad un ebreo il perdono per i crimini che ha commesso. A rifiutare questa grazia al giovane nazista è Simon Wiesenthal, che dopo la guerra diventerà l'implacabile "cacciatore dei nazisti" . A distanza di tempo quel rifiuto continua a turbare Wiesenthal: ne discute con gli amici, va a visitare l'anziana madre della SS, infine decide di raccontare quella vicenda per chiedere e sé stesso e ad altri testimoni e intellettuali se ha commesso un errore, negando il perdono.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il sabato nella Bibbia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Wénin André
Pagine: 80
Ean: 9788810410028
Prezzo: € 10.70

Descrizione:La domenica, giorno del Signore in cui viene celebrata la risurrezione di Gesù, ha completamente soppiantato la festività del sabato, istituzione essenziale della Bibbia e del giudaismo. Per i cristiani rimane tuttavia importante non smarrire la ricchezza di significato del giorno che è al cuore dell'alleanza tra Dio e Israele. L'autore propone un doppio approccio al sabato. Dapprima riassume i risultati cui sono giunte le recenti ricerche sulla storia del sabato in epoca biblica, al fine di rendere disponibili al lettore dati scarsamente accessibili ai non specialisti. In seguito mette in luce alcuni importanti aspetti relativi a ciò che la Bibbia dice del sabato, seguendo passo passo il testo della Torah e concludendo poi col resto della Scrittura, Nuovo Testamento compreso. Dall'indagine emerge come attorno al sabato si condensino in successione diversi temi teologici che, posti uno accanto all'altro, determinano un quadro dalle armonie assai ricche: la signoria di Dio, il rispetto dell'uomo, dello schiavo e della natura, il rimando all'alleanza, al dono di Dio, all'intervento salvifico nella storia, al culto nel tempio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In ascolto della Torah. Introduzione all'ebraismo"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Paul André
Pagine: 168
Ean: 9788839921802
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Questo libro è una introduzione storica all'ebraismo, alla sua dottrina e alla sua cultura. Questo ebraismo è quello che viene detto rabbinico, talmudico o anche classico. Quello che ha attraversato i secoli per giungere fino a noi. L'autore espone le funzioni e le categorie fondamentali che gli danno la sua anima e la sua forma. Ci vollero cinque secoli perché la società ebraica si ricomponesse dopo due crisi profonde: le catastrofi nazionali del 70 e del 135; le espropriazioni che colpirono gli ebrei alla fine del IV secolo, quando il cristianesimo divenne religione di stato. La salvezza venne dalla Torah e per mezzo della Torah. Al termine dell'opera, si ha maggiormente coscienza della grande differenza da quell'altro sistema che è il cristianesimo, cosa che viene esplicitata nella conclusione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' asimmetria del cuore. Ebraismo e germanesimo"
Editore: Mondadori Bruno
Autore: Sonino Claudia
Pagine: 183
Ean: 9788842492030
Prezzo: € 16.00

Descrizione:È possibile scegliere l'identità? È possibile rimuoverla? È possibile appartenere a più identità? Nel corso dell'Ottocento e del primo Novecento, diverse generazioni di ebrei tedeschi hanno affrontato le molteplici problematiche suscitate in Germania dal loro essere ebrei. Se il richiamo al proprio ebraismo è stato spesso sollecitato, almeno in un primo momento, dal mondo esterno, esso è poi diventato parte di una storia interiore e psicologica, di una storia che ha visto uniti e divisi ebrei e tedeschi, e che non può certo dirsi conclusa con Auschwitz. Se, come afferma lo studioso Haim Baharier, da Auschwitz nessuno è ancora uscito, neppure il ricordo, qui, è soltanto retrospettivo. Attraverso le voci di alcuni protagonisti, noti e meno noti, di questa complessa vicenda interiore, il libro propone le riflessioni dell'intelligenza ebraica in Germania circa il delicato e fatale problema dell'identità. "Deutschtum e Judentum": nelle varie scelte e strategie di vita e di scrittura messe a punto dai singoli individui, scrittori e pensatori, si riflettono problemi, contraddizioni e sfide che riguardano il rapporto, a noi più prossimo e decisivo, tra l'io e il tu e più in generale tra tradizione e secolarizzazione, tra comunità e società.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Santa Sede e la questione ebraica (1933-1945)"
Editore: Studium
Autore: Duce Alessandro
Pagine: 450
Ean: 9788838239700
Prezzo: € 39.00

Descrizione:Viene offerta in queste pagine una visione ampia, complessiva dell'opera svolta dalla Santa Sede e dalle sue strutture diplomatiche nel periodo che va dall'ascesa al potere dei nazionalsocialisti al 1945; un "decennio" molto tormentato delle relazioni europee ed internazionali. La questione razziale e il problema ebraico occupano un posto di rilievo nell'azione vaticana nell'intero arco di tempo in questione. C'è peraltro da osservare che questa presenza è caratterizzata da una continua evoluzione nei diversi teatri geografici e temporali. Per favorire una conoscenza più completa dei fatti e dei protagonisti, tenendo conto della vastissima letteratura esistente, ma al di là di interpretazioni strumentali spesso contrapposte, l'autore ha inteso compiere uno sforzo per ritornare ai documenti, sia a quelli editi che a quelli contenuti negli archivi e mai pubblicati: troppi sono stati utilizzati parzialmente, spesso in modo non corretto, a volte ignorati del tutto. Il confronto drammatico e impari della Chiesa con il regime hitleriano che avanza in Europa è analizzato su questa base paese per paese, in pagine spesso impressionanti. Ne risulta un libro coinvolgente, che fa giustizia di posizioni preconcette e getta luce sul dibattito storiografico relativo ad un periodo complesso e drammatico della nostra storia. Alessandro Duce, nato a Parma nel 1941, è professore straordinario di Storia delle relazioni internazionali nelle Facoltà di Giurisprudenza e di Scienze Politiche ed Istituzioni europee dell'Università di Parma. Collabora con diverse riviste nazionali ed estere. Ha pubblicato, fra l'altro, i volumi: Considerazioni sul Canale di Suez nella politica internazionale dal 1869 ad oggi, Milano 1968; La crisi bosniaca del 1908, Milano 1977; L'Albania nei rapporti italo-austriaci (1897-1913), Milano 1983. Nelle nostre edizioni figura il volume PIO XII e la Polonia (1939-1945), 1997.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La strada per Auschwitz. Documenti e interpretazioni sullo sterminio nazista"
Editore: Mondadori Bruno
Autore: Gozzini Giovanni
Pagine: X-229
Ean: 9788842499657
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Forse nessun altro tema è stato studiato dagli storici più dello sterminio nazista degli ebrei. Eppure nella coscienza collettiva questo lavoro non sembra lasciare traccia: Auschwitz rimane sinonimo di un male tanto assoluto quanto incomprensibile. Per questo è necessario comprendere come il progetto politico sotteso allo sterminio degli ebrei sia drammaticamente vicino a noi nel tempo e nello spazio. Il libro porta l'attenzione del lettore proprio sulla "modernità" di Auschwitz, mettendo in luce la metodologia tecnico-burocratica dello sterminio, così come la strumentalità politica implicita nella logica della pulizia etnica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Hanno ritrovato la loro anima. Percorsi di teshuvah"
Editore: Marietti
Autore: Neher André
Pagine: 206
Ean: 9788821183232
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Attraverso il filo della teshuvah, del "ritorno", del cammino, Neher unisce le esperienze talune note tal altre insospettate, di diversi personaggi, ma si tratta di esperienze tutte attraversate dal "soffio" divino. Man mano, proprio a partire dagli accenni relativi al vissuto di H. Heine, di B. Fondane, di K. Wolfskehl, di F. Rosenzweig e di A. Schönberg, si delineano le molteplici componenti dell'ebraismo che illumina le esistenze di tutti i personaggi citati. Questo libro di Neher non è un trattato di teshuvah, semplicemente mostra come essa, molto spesso, si presenti in modo repentino, folgorante nella vita dell'uomo ebreo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ascolta Israele. Preghiere, meditazioni e inni ebraici"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Kopciowski Elia
Pagine: 224
Ean: 9788831529631
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Le preghiere presentate in questa raccolta del rabbino E. Kopciowski, invitano l'orante cristiano ad entrare nel mondo noto e ignoto della preghiera ebraica e di saper estrarre "cose nuove e cose antiche" dal grande tesoro della tradizione religiosa ebraica. Alcune preghiere citate si rifanno direttamente ai testi biblici e sottolineano così ancora più evidentemente l'eredità comune tra l'ebraismo e il cristianesimo. Il titolo del volume: Ascolta Israele esprime il cardine della fede ebraica: l'atteggiamento dell'ascolto docile alla voce del Dio unico che si rivolge al suo popolo e vuole condurlo a sé.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antisemitismo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Zolli Eugenio
Pagine: 320
Ean: 9788821554858
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Al termine della seconda guerra mondiale, quando non gli erano ancora noti gli orrori dei campi di sterminio nazisti, Eugenio Zolli pubblicò questo volume volto a delineare la storia dell'antisemitismo dalle origini del popolo di Israele fino agli eventi allora più recenti. Un'appassionata disamina che mette a nudo le radici profonde dell'odio e delle persecuzioni antiebraiche nel corso dell'antichità e lungo duemila anni di cultura europea. Un'insofferenza che non trova le sue fondamenta solo nel fenomeno nazista - come dimostra, tra gli altri numerosi esempi, la rievocazione dell'affare Dreyfus -, ma che percorre la società e il pensiero europei nel corso dei secoli, manifestandosi con odiosa brutalità nella prima parte del «secolo breve». Determinante è la precisa collocazione temporale di quest'opera: Antisemitismo vide la luce pochi mesi dopo il battesimo di Zolli, e probabilmente la sua stesura s'intreccia almeno in parte con il percorso che lo ha portato ad aderire al cristianesimo. Eugenio Zolli, Rabbino Capo di Roma nel 1945, biblista insigne, uomo coltissimo e al contempo mite e buono, racconta nel libro Prima dell'Alba (San Paolo, 2004) il suo tortuoso e liberante cammino verso il Battesimo e verso la piena maturità, convinto che il Nuovo Testamento sia il seguito necessario dell'Antico e che il Gesù dei Vangeli sia il messia an­nunciato e tanto atteso dai Profeti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La religione ebraica. Storia e teologia"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Rodríguez Carmona Antonio
Pagine: 608
Ean: 9788821554025
Prezzo: € 48.00

Descrizione:L'ebraismo si caratterizza soprattutto per tre aspetti tra loro intimamente connessi e quasi inseparabili: quello religioso, quello sociologico e quello storico. Il presente volume offre una visione essenziale degli antecedenti storici e religiosi che stanno all'origine del giudaismo rabbinico e quindi delle forme attuali dell'ebraismo (riformato e conservatore). La parte dottrinale presenta una sintesi dei contenuti - credenze e pratiche, spiritualità e liturgia - dell'ebraismo religioso, specialmente secondo l'ottica del giudaismo rabbinico, ma senza trascurare le tendenze anche più moderne e innovative. Un'opera divulgativa per favorire la conoscenza della religione ebraica oggi. Antonio Rodríguez Carmona, dottore in Teologia biblica e in Filologia biblica trilingue, è professore di Nuovo Testamento e di Letteratura intertestamentaria alla Facoltà di teologia di Granada (Spagna), materie sulle quali ha pubblicato libri e articoli. La sua tesi dottorale ha avuto come tema il Concetto di risurrezione nel Targum palestinese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Shoà"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Bauman Janina
Pagine: 64
Ean: 9788830714946
Prezzo: € 4.50

Descrizione:Le religioni sono tornate sulla scena pubblica e siamo immersi nel pluralismo religioso. Spesso ci mancano il linguaggio e le informazioni per poter affrontare il dialogo e per capire quanto sta accadendo intorno a noi, anche se cominciamo ad intuirne l'importanza. La collana "Parole delle fedi" fornisce chiavi di lettura del mutamento religioso in atto, redigendo le voci di un sempre più necessario vocabolario interreligioso, scegliendo fra le parole-chiave dell'universo del sacro. L'odierno processo di interculturalità non può non fare i conti col caso serio delle religioni. SHOÀ: una parola chiave per leggere la grande tragedia del XX secolo che ha coinvolto prima di tutto il mondo ebraico ma anche numerose minoranze e, più in generale, il mondo degli emarginati e degli esclusi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Rosa Bianca. I volti di un'amicizia. Catalogo della mostra (2005)"
Editore: Itaca
Autore:
Pagine: 88
Ean: 9788852601033
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Nell'estate del 1942 e nel febbraio del 1943 alcuni studenti della facoltà di medicina di Monaco di Baviera distribuiscono volantini firmati «Rosa Bianca» che incitano alla resistenza contro Hitler e chiedono libertà per il popolo tedesco. Perché rischiano la vita? Che cosa li unisce? Da dove nasce in loro il coraggio e il giudizio? La «Rosa Bianca» non è innanzitutto un gruppo di resistenza, quanto piuttosto un gruppo di persone unite da una profonda amicizia: Alexander Schmorell, Sophie Scholl, Hans Scholl, Willi Graf, Kurt Huber, Christoph Probst, Traute Lafrenz e altri. «Del gruppo che qui ho messo assieme avrai già sentito parlare. Gioiresti di questi volti, se tu li potessi vedere. L'energia che uno dedica a quei rapporti rifluisce tutta intera nel proprio cuore», scrive Hans Scholl. Catalogo della mostra organizzata in occasione della XXVI edizione del Meeting per l'amicizia fra i popoli (Rimini)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per amore di Tzion. Gerusalemme nella tradizione ebraica"
Editore:
Autore: Bartolini Elena
Pagine: 112
Ean: 9788874021857
Prezzo: € 10.50

Descrizione:Gerusalemme: un nome che evoca santità e, al tempo stesso, contese e polemiche; che evoca pace in un luogo troppo spesso devastato dalla violenza; che non può lasciare indifferenti o passare inosservato, in quanto mistero che ha a che fare con la storia e con una promessa universale di salvezza. Ecco perciò l'invito a riflettere sul significato di Gerusalemme nella coscienza ebraica a partire da alcuni passi-chiave della Scrittura e della tradizione rabbinica, con la speranza che possa aiutare ad accostarsi e a confrontarsi con il mistero da lei custodito nel rispetto del contesto in cui la provvidenza divina ha voluto manifestarlo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I grandi misteri del nazismo. La lotta con l'ombra"
Editore: SugarCo
Autore: Tombetti Pierluigi
Pagine: 224
Ean: 9788871984957
Prezzo: € 18.80

Descrizione:Dalla magia delle Rune e dalla mitica Thule ai riti occulti SS, all'Olocausto... I misteri di un evento storico senza precedenti e dei suoi aspetti più nascosti in un'indagine accurata e documentatissima. Tutti i segreti più gelosamente custoditi del III Reich: dalla società esoterica da cui nacque il nazismo alla Lancia di Longino fino alla ricerca del Graal da parte delle SS, un appassionante viaggio ricco di particolari inediti e storicamente accertati che porta al nucleo del nazismo mai sondato finora con tale profondità e metodo scientifico. Le spedizioni SS alla ricerca dell'entrata al misterioso regno sotterraneo di Agarthi, le teorie della Terra Cava e quella dei Mondi di Ghiaccio, un itinerario di eccezionale interesse alla ricerca della soluzione del mistero più importante, la risposta finale alla domanda: "Perché l'Olocausto?" Un enigma che si svela solo nell'emozionante epilogo: l'esplorazione del misterioso castello di Wewelsburg e della sua cripta, il tempio occulto delle SS. Il libro spiega inoltre nei dettagli le attività scientifiche, i rituali e i misteri del castello sede del culto iniziatico delle SS. “I grandi misteri del nazismo è un’opera che si basa su una sostanziosa documentazione e una interpretazione molto coerente: il nazionalsocialismo non fu un movimento politico ma il progetto di fondare una nuova religione. Le sue origini risalgono agli “insegnamenti gnostici e occulti delle antiche tradizioni dell’umanità”, come si sintetizza nei quadri sinottici alla conclusione del volume. L’Olocausto – il sacrificio di massa per la distruzione della religione rivale – può essere spiegato solo alla luce di questa interpretazione” (dall’Introduzione di Giorgio Galli). Pierluigi Tombetti, storico delle religioni e delle civiltà antiche, scrittore, saggista, ospite e consulente scientifico di varie trasmissioni televisive nazionali, collabora a riviste specializzate. Le sue indagini sono caratterizzate da una peculiare attenzione a dettagli storici poco conosciuti unita all’apertura mentale verso nuove possibilità e piani di ricerca. Si occupa da oltre dieci anni di nazionalsocialismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sapiente, sacerdote, profeta. La leadership religiosa e intellettuale nell'Israele antico"
Editore: Paideia
Autore: Blenkinsopp Joseph
Pagine: 296
Ean: 9788839407023
Prezzo: € 26.80

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della religione nell'Israele antico [vol_1] / Dalle origini alla fine dell'età monarchica"
Editore: Paideia
Autore: Albertz Rainer
Pagine: 400
Ean: 9788839407054
Prezzo: € 38.60

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della religione nell'Israele antico [vol_2] / Dall'esilio ai Maccabei"
Editore: Paideia
Autore: Albertz Rainer
Pagine: 400
Ean: 9788839407061
Prezzo: € 38.60

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ebraismo moderno"
Editore: Elledici
Autore: Gordon Melton, Introvigne Massimo, Zoccatelli Pierluigi
Pagine: 240
Ean: 9788801030273
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Lo studio mostra che l'ebraismo contemporaneo è un mosaico dove coesistono etnie, posizioni, culture diverse, talora assai lontane le une dalle altre ma nello stesso tempo cruciali per qualunque comprensione degli scenari religiosi contemporanei, dagli Stati Uniti all'Africa, dalla Russia al Medio Oriente. Il testo è frutto di anni di visite a comunità ebraiche dei più diversi tipi compiute dagli autori in tutti i continenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La luce di Israele"
Editore: Chirico
Autore: Vincenzo Brosco
Pagine: 364
Ean: 9788889227503
Prezzo: € 19.00

Descrizione:La riflessione sul dato evangelico da parte degli Ebrei costringerà anche gli esegeti cristiani ad una conoscenza più approfondita dell'ebraismo e ad un dialogo scientifico con gli esegeti ebrei. Lo studio delle tradizioni orali contenute nei Midrashim e nella Mishna diventeranno tanto importanti quanto i testi di Qumran o i testi apocalittici...

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Umanità nei lager nazisti. Testimonianze"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Ruffato Luigi F., Zanella Patrizio
Pagine: 192
Ean: 9788825014822
Prezzo: € 12.50

Descrizione:La Shoah ha un grande valore educativo: è un paradigma di quanto l'uomo può fare di male, ma anche di bene. Fra coloro che la Shoah l'hanno vissuta, e hanno opposto resistenza al tentativo nazista di trasformare in bestie gli esseri umani, qualcuno è stato capace di esprimere solidarietà e incoraggiamento ai compagni di sventura. Questo libro contestualmente alla memoria del male presenta alcune inedite testimonianze di reduci dai lager di sterminio e di prigionia, dove la morale e la dignità umana hanno finito per imporsi contro gli aguzzini. Il filo conduttore che le unisce è la solidarietà, il mutuo soccorso fra internati, il reciproco aiuto, l'affermazione della moralità e della natura del bene.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU