Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Ebraismo



Titolo: "La Santa Sede e la questione ebraica (1933-1945)"
Editore: Studium
Autore: Duce Alessandro
Pagine: 450
Ean: 9788838239700
Prezzo: € 39.00

Descrizione:Viene offerta in queste pagine una visione ampia, complessiva dell'opera svolta dalla Santa Sede e dalle sue strutture diplomatiche nel periodo che va dall'ascesa al potere dei nazionalsocialisti al 1945; un "decennio" molto tormentato delle relazioni europee ed internazionali. La questione razziale e il problema ebraico occupano un posto di rilievo nell'azione vaticana nell'intero arco di tempo in questione. C'è peraltro da osservare che questa presenza è caratterizzata da una continua evoluzione nei diversi teatri geografici e temporali. Per favorire una conoscenza più completa dei fatti e dei protagonisti, tenendo conto della vastissima letteratura esistente, ma al di là di interpretazioni strumentali spesso contrapposte, l'autore ha inteso compiere uno sforzo per ritornare ai documenti, sia a quelli editi che a quelli contenuti negli archivi e mai pubblicati: troppi sono stati utilizzati parzialmente, spesso in modo non corretto, a volte ignorati del tutto. Il confronto drammatico e impari della Chiesa con il regime hitleriano che avanza in Europa è analizzato su questa base paese per paese, in pagine spesso impressionanti. Ne risulta un libro coinvolgente, che fa giustizia di posizioni preconcette e getta luce sul dibattito storiografico relativo ad un periodo complesso e drammatico della nostra storia. Alessandro Duce, nato a Parma nel 1941, è professore straordinario di Storia delle relazioni internazionali nelle Facoltà di Giurisprudenza e di Scienze Politiche ed Istituzioni europee dell'Università di Parma. Collabora con diverse riviste nazionali ed estere. Ha pubblicato, fra l'altro, i volumi: Considerazioni sul Canale di Suez nella politica internazionale dal 1869 ad oggi, Milano 1968; La crisi bosniaca del 1908, Milano 1977; L'Albania nei rapporti italo-austriaci (1897-1913), Milano 1983. Nelle nostre edizioni figura il volume PIO XII e la Polonia (1939-1945), 1997.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La strada per Auschwitz. Documenti e interpretazioni sullo sterminio nazista"
Editore: Mondadori Bruno
Autore: Gozzini Giovanni
Pagine: X-229
Ean: 9788842499657
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Forse nessun altro tema è stato studiato dagli storici più dello sterminio nazista degli ebrei. Eppure nella coscienza collettiva questo lavoro non sembra lasciare traccia: Auschwitz rimane sinonimo di un male tanto assoluto quanto incomprensibile. Per questo è necessario comprendere come il progetto politico sotteso allo sterminio degli ebrei sia drammaticamente vicino a noi nel tempo e nello spazio. Il libro porta l'attenzione del lettore proprio sulla "modernità" di Auschwitz, mettendo in luce la metodologia tecnico-burocratica dello sterminio, così come la strumentalità politica implicita nella logica della pulizia etnica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Hanno ritrovato la loro anima. Percorsi di teshuvah"
Editore: Marietti
Autore: Neher André
Pagine: 206
Ean: 9788821183232
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Attraverso il filo della teshuvah, del "ritorno", del cammino, Neher unisce le esperienze talune note tal altre insospettate, di diversi personaggi, ma si tratta di esperienze tutte attraversate dal "soffio" divino. Man mano, proprio a partire dagli accenni relativi al vissuto di H. Heine, di B. Fondane, di K. Wolfskehl, di F. Rosenzweig e di A. Schönberg, si delineano le molteplici componenti dell'ebraismo che illumina le esistenze di tutti i personaggi citati. Questo libro di Neher non è un trattato di teshuvah, semplicemente mostra come essa, molto spesso, si presenti in modo repentino, folgorante nella vita dell'uomo ebreo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ascolta Israele. Preghiere, meditazioni e inni ebraici"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Kopciowski Elia
Pagine: 224
Ean: 9788831529631
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Le preghiere presentate in questa raccolta del rabbino E. Kopciowski, invitano l'orante cristiano ad entrare nel mondo noto e ignoto della preghiera ebraica e di saper estrarre "cose nuove e cose antiche" dal grande tesoro della tradizione religiosa ebraica. Alcune preghiere citate si rifanno direttamente ai testi biblici e sottolineano così ancora più evidentemente l'eredità comune tra l'ebraismo e il cristianesimo. Il titolo del volume: Ascolta Israele esprime il cardine della fede ebraica: l'atteggiamento dell'ascolto docile alla voce del Dio unico che si rivolge al suo popolo e vuole condurlo a sé.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antisemitismo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Zolli Eugenio
Pagine: 320
Ean: 9788821554858
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Al termine della seconda guerra mondiale, quando non gli erano ancora noti gli orrori dei campi di sterminio nazisti, Eugenio Zolli pubblicò questo volume volto a delineare la storia dell'antisemitismo dalle origini del popolo di Israele fino agli eventi allora più recenti. Un'appassionata disamina che mette a nudo le radici profonde dell'odio e delle persecuzioni antiebraiche nel corso dell'antichità e lungo duemila anni di cultura europea. Un'insofferenza che non trova le sue fondamenta solo nel fenomeno nazista - come dimostra, tra gli altri numerosi esempi, la rievocazione dell'affare Dreyfus -, ma che percorre la società e il pensiero europei nel corso dei secoli, manifestandosi con odiosa brutalità nella prima parte del «secolo breve». Determinante è la precisa collocazione temporale di quest'opera: Antisemitismo vide la luce pochi mesi dopo il battesimo di Zolli, e probabilmente la sua stesura s'intreccia almeno in parte con il percorso che lo ha portato ad aderire al cristianesimo. Eugenio Zolli, Rabbino Capo di Roma nel 1945, biblista insigne, uomo coltissimo e al contempo mite e buono, racconta nel libro Prima dell'Alba (San Paolo, 2004) il suo tortuoso e liberante cammino verso il Battesimo e verso la piena maturità, convinto che il Nuovo Testamento sia il seguito necessario dell'Antico e che il Gesù dei Vangeli sia il messia an­nunciato e tanto atteso dai Profeti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La religione ebraica. Storia e teologia"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Rodríguez Carmona Antonio
Pagine: 608
Ean: 9788821554025
Prezzo: € 48.00

Descrizione:L'ebraismo si caratterizza soprattutto per tre aspetti tra loro intimamente connessi e quasi inseparabili: quello religioso, quello sociologico e quello storico. Il presente volume offre una visione essenziale degli antecedenti storici e religiosi che stanno all'origine del giudaismo rabbinico e quindi delle forme attuali dell'ebraismo (riformato e conservatore). La parte dottrinale presenta una sintesi dei contenuti - credenze e pratiche, spiritualità e liturgia - dell'ebraismo religioso, specialmente secondo l'ottica del giudaismo rabbinico, ma senza trascurare le tendenze anche più moderne e innovative. Un'opera divulgativa per favorire la conoscenza della religione ebraica oggi. Antonio Rodríguez Carmona, dottore in Teologia biblica e in Filologia biblica trilingue, è professore di Nuovo Testamento e di Letteratura intertestamentaria alla Facoltà di teologia di Granada (Spagna), materie sulle quali ha pubblicato libri e articoli. La sua tesi dottorale ha avuto come tema il Concetto di risurrezione nel Targum palestinese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Shoà"
Editore: EMI Editrice Missionaria Italiana
Autore: Bauman Janina
Pagine: 64
Ean: 9788830714946
Prezzo: € 4.50

Descrizione:Le religioni sono tornate sulla scena pubblica e siamo immersi nel pluralismo religioso. Spesso ci mancano il linguaggio e le informazioni per poter affrontare il dialogo e per capire quanto sta accadendo intorno a noi, anche se cominciamo ad intuirne l'importanza. La collana "Parole delle fedi" fornisce chiavi di lettura del mutamento religioso in atto, redigendo le voci di un sempre più necessario vocabolario interreligioso, scegliendo fra le parole-chiave dell'universo del sacro. L'odierno processo di interculturalità non può non fare i conti col caso serio delle religioni. SHOÀ: una parola chiave per leggere la grande tragedia del XX secolo che ha coinvolto prima di tutto il mondo ebraico ma anche numerose minoranze e, più in generale, il mondo degli emarginati e degli esclusi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Rosa Bianca. I volti di un'amicizia. Catalogo della mostra (2005)"
Editore: Itaca
Autore:
Pagine: 88
Ean: 9788852601033
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Nell'estate del 1942 e nel febbraio del 1943 alcuni studenti della facoltà di medicina di Monaco di Baviera distribuiscono volantini firmati «Rosa Bianca» che incitano alla resistenza contro Hitler e chiedono libertà per il popolo tedesco. Perché rischiano la vita? Che cosa li unisce? Da dove nasce in loro il coraggio e il giudizio? La «Rosa Bianca» non è innanzitutto un gruppo di resistenza, quanto piuttosto un gruppo di persone unite da una profonda amicizia: Alexander Schmorell, Sophie Scholl, Hans Scholl, Willi Graf, Kurt Huber, Christoph Probst, Traute Lafrenz e altri. «Del gruppo che qui ho messo assieme avrai già sentito parlare. Gioiresti di questi volti, se tu li potessi vedere. L'energia che uno dedica a quei rapporti rifluisce tutta intera nel proprio cuore», scrive Hans Scholl. Catalogo della mostra organizzata in occasione della XXVI edizione del Meeting per l'amicizia fra i popoli (Rimini)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per amore di Tzion. Gerusalemme nella tradizione ebraica"
Editore:
Autore: Bartolini Elena
Pagine: 112
Ean: 9788874021857
Prezzo: € 10.50

Descrizione:Gerusalemme: un nome che evoca santità e, al tempo stesso, contese e polemiche; che evoca pace in un luogo troppo spesso devastato dalla violenza; che non può lasciare indifferenti o passare inosservato, in quanto mistero che ha a che fare con la storia e con una promessa universale di salvezza. Ecco perciò l'invito a riflettere sul significato di Gerusalemme nella coscienza ebraica a partire da alcuni passi-chiave della Scrittura e della tradizione rabbinica, con la speranza che possa aiutare ad accostarsi e a confrontarsi con il mistero da lei custodito nel rispetto del contesto in cui la provvidenza divina ha voluto manifestarlo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I grandi misteri del nazismo. La lotta con l'ombra"
Editore: SugarCo
Autore: Tombetti Pierluigi
Pagine: 224
Ean: 9788871984957
Prezzo: € 18.80

Descrizione:Dalla magia delle Rune e dalla mitica Thule ai riti occulti SS, all'Olocausto... I misteri di un evento storico senza precedenti e dei suoi aspetti più nascosti in un'indagine accurata e documentatissima. Tutti i segreti più gelosamente custoditi del III Reich: dalla società esoterica da cui nacque il nazismo alla Lancia di Longino fino alla ricerca del Graal da parte delle SS, un appassionante viaggio ricco di particolari inediti e storicamente accertati che porta al nucleo del nazismo mai sondato finora con tale profondità e metodo scientifico. Le spedizioni SS alla ricerca dell'entrata al misterioso regno sotterraneo di Agarthi, le teorie della Terra Cava e quella dei Mondi di Ghiaccio, un itinerario di eccezionale interesse alla ricerca della soluzione del mistero più importante, la risposta finale alla domanda: "Perché l'Olocausto?" Un enigma che si svela solo nell'emozionante epilogo: l'esplorazione del misterioso castello di Wewelsburg e della sua cripta, il tempio occulto delle SS. Il libro spiega inoltre nei dettagli le attività scientifiche, i rituali e i misteri del castello sede del culto iniziatico delle SS. “I grandi misteri del nazismo è un’opera che si basa su una sostanziosa documentazione e una interpretazione molto coerente: il nazionalsocialismo non fu un movimento politico ma il progetto di fondare una nuova religione. Le sue origini risalgono agli “insegnamenti gnostici e occulti delle antiche tradizioni dell’umanità”, come si sintetizza nei quadri sinottici alla conclusione del volume. L’Olocausto – il sacrificio di massa per la distruzione della religione rivale – può essere spiegato solo alla luce di questa interpretazione” (dall’Introduzione di Giorgio Galli). Pierluigi Tombetti, storico delle religioni e delle civiltà antiche, scrittore, saggista, ospite e consulente scientifico di varie trasmissioni televisive nazionali, collabora a riviste specializzate. Le sue indagini sono caratterizzate da una peculiare attenzione a dettagli storici poco conosciuti unita all’apertura mentale verso nuove possibilità e piani di ricerca. Si occupa da oltre dieci anni di nazionalsocialismo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sapiente, sacerdote, profeta. La leadership religiosa e intellettuale nell'Israele antico"
Editore: Paideia
Autore: Blenkinsopp Joseph
Pagine: 296
Ean: 9788839407023
Prezzo: € 26.80

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La cattura dell'origine. Verità e narrazione nella tradizione ebraica"
Editore: Jaca Book
Autore: Facioni Silvano
Pagine: 171
Ean: 9788816407176
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Racconta Tacito nelle sue Storie che Pompeo, entrato a Gerusalemme con la forza del vincitore, ne profanasse il Tempio trovandolo vuoto e senza misteri di sorta. Ma è proprio intorno a questo vuoto che la tradizione di pensiero ebraica ha sviluppato - nel corso dei secoli - una riflessione che non smette di inquietare e interrogare chiunque si avvicini ai rotoli che compongono la Torah. Vuoto o assenza massimamente generativi, dunque, perché scaturiti da un'Origine imbrigliata in una scrittura che reclama un'interpretazione inesauribile: al cammino verso il disvelamento della verità che caratterizza il pensiero filosofico «dalla Ionia a Jena» (Rosenzweig) corrisponde - come in un polifonico controcanto - una tradizione di pensiero impegnata nell'indagine sul senso degli infiniti velamenti della verità quando si fa parola e si consegna al linguaggio. L'insegnamento dei maestri - raccoltosi prevalentemente nello sterminato commento del Talmud babilonese e di quello palestinese - ha poi ritrovato, con la tradizione filosofica originatasi ad Atene, traiettorie di pensiero che proprio il problema dell'origine ha accomunato in una significativa concordia discors. Non stupirà, allora, trovare Hegel in dialogo con rabbi ‘Aqibah, o Rasi in compagnia di Jacques Derrida: dall'uscita dall'Egitto ai versi piagati di Paul Celan, dalla genealogia di Noè all'impossibile messia che siede tra i lebbrosi alle porte di Roma, il pensiero filosofico rimette continuamente in gioco assetti e istanze che ne scandiscono il procedere, senza nulla concedere a troppo facili irenismi o sfocate suggestioni.La parola della filosofia e la parola biblica sorprendono la ragione e il linguaggio che le esprimono negli interstizi del pensiero, nelle frontiere di paesaggi categoriali radicalmente diversi e per questo necessari. Come necessaria, interminabilmente necessaria, è la domanda dell'uomo sull'origine di sé e sull'origine di quell'antica storia da cui è invaso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storia della religione nell'Israele antico [vol_1] / Dalle origini alla fine dell'età monarchica"
Editore: Paideia
Autore: Albertz Rainer
Pagine: 400
Ean: 9788839407054
Prezzo: € 38.60

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ebraismo moderno"
Editore: Elledici
Autore: Gordon Melton, Introvigne Massimo, Zoccatelli Pierluigi
Pagine: 240
Ean: 9788801030273
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Lo studio mostra che l'ebraismo contemporaneo è un mosaico dove coesistono etnie, posizioni, culture diverse, talora assai lontane le une dalle altre ma nello stesso tempo cruciali per qualunque comprensione degli scenari religiosi contemporanei, dagli Stati Uniti all'Africa, dalla Russia al Medio Oriente. Il testo è frutto di anni di visite a comunità ebraiche dei più diversi tipi compiute dagli autori in tutti i continenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Religione della ragione dalle fonti dell'ebraismo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Cohen Hermann
Pagine: 720
Ean: 9788821528880
Prezzo: € 33.57

Descrizione:La "Religione della ragione dalle fonti dell'ebraismo" (1919) è l'ultima grande opera (postuma) di Hermann Cohen (1842-1918) che, come fondatore della scuola di Marburgo e voce di primo piano dell'ebraismo tedesco, è stato un riferimento importante del pensiero filosofico a cavallo tra i due secoli e dell'autoconsapevolezza ebraica prima della tragica persecuzione nazista. L'opera costituisce un'organica rilettura e una approfondita elaborazione filosofica dell'ebraismo e, in generale, della religione monoteistica. I principali contenuti del monoteismo vengono indagati e collocati in un originale quadro di comprensione filosofica, mediante un'indagine razionale conciliata con l'ascolto fedele della Sacra Scrittura.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La luce di Israele"
Editore: Chirico
Autore: Vincenzo Brosco
Pagine: 364
Ean: 9788889227503
Prezzo: € 19.00

Descrizione:La riflessione sul dato evangelico da parte degli Ebrei costringerà anche gli esegeti cristiani ad una conoscenza più approfondita dell'ebraismo e ad un dialogo scientifico con gli esegeti ebrei. Lo studio delle tradizioni orali contenute nei Midrashim e nella Mishna diventeranno tanto importanti quanto i testi di Qumran o i testi apocalittici...

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Umanità nei lager nazisti. Testimonianze"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Ruffato Luigi F., Zanella Patrizio
Pagine: 192
Ean: 9788825014822
Prezzo: € 12.50

Descrizione:La Shoah ha un grande valore educativo: è un paradigma di quanto l'uomo può fare di male, ma anche di bene. Fra coloro che la Shoah l'hanno vissuta, e hanno opposto resistenza al tentativo nazista di trasformare in bestie gli esseri umani, qualcuno è stato capace di esprimere solidarietà e incoraggiamento ai compagni di sventura. Questo libro contestualmente alla memoria del male presenta alcune inedite testimonianze di reduci dai lager di sterminio e di prigionia, dove la morale e la dignità umana hanno finito per imporsi contro gli aguzzini. Il filo conduttore che le unisce è la solidarietà, il mutuo soccorso fra internati, il reciproco aiuto, l'affermazione della moralità e della natura del bene.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cattolici, antisemitismo e sangue. Il mito dell'omicidio rituale"
Editore: SugarCo
Autore: Introvigne Massimo
Pagine: 140
Ean: 9788871984896
Prezzo: € 16.00

Descrizione:La letteratura sulle accuse di “omicidio rituale” di bambini (e talora adulti) cristiani rivolte agli ebrei è immensa. Decine di processi sono stati ricostruiti minuziosamente, e si è tentata anche qualche interpretazione d’insieme. Curiosamente, uno dei documenti più spesso citati di questa letteratura, nato in lingua italiana, non è mai stato pubblicato in Italia. Si tratta del voto approvato il 24 dicembre 1759 preparato per il San’Uffizio dal cardinale Lorenzo Ganganelli, che diventerà più tardi papa con il nome di Clemente XIV. Riprendendo una tesi che compare in documenti del magistero pontificio fin dal Medioevo, il voto mette in guardia i cattolici dal prestare fede a false accuse contro gli ebrei, e presenta la questione dell’omicidio rituale come quella che oggi chiameremmo una leggenda urbana, non senza ricordare che le stesse accuse erano state rivolte dai pagani ai primi cristiani. Il testo del futuro Clemente XIV è preceduto da uno studio che fa luce sui rapporti – complessi ma mai univoci o unilaterali – fra la Chiesa cattolica e il mito dello “omicidio rituale”, che esponenti del mondo cattolico hanno nei secoli accreditato sia, come nel caso del voto del cardinale Ganganelli, autorevolmente smentito e combattutto. Il mito dell'omicidio rituale è quindi inquadrato in una sociologia dell’antisemitismo che ne mette in relazione la diffusione con epoche di crisi e distensione in cui, poste di fronte a nemici esterni, le religioni maggioritarie si mostrano più sensibili alla tentazione dell’intolleranza nei confronti di avversari e concorrenti interni, contro i quali anche le accuse più estreme sono più facilmente credute e rimesse in circolazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cos'è il Talmud"
Editore: La Giuntina
Autore: Steinsaltz Adin
Pagine: 372
Ean: 9788880572022
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Dopo aver studiato il Talmùd per più di cinquant'anni, e dopo avergli dedicato anche qualche libro, non sono tuttora in grado di darne una buona definizione. Qualsiasi definizione presenta così tante eccezioni e necessita di così tante rettifiche che servirebbe solo a rendere più oscuro l'argomento. Forse il miglior modo per farsi un'idea di quest'opera consiste nel considerare che non esiste nessun altro libro come il Talmùd, in nessuna letteratura. Si può affermare che la maggior parte del Talmùd è composta da discussioni sulla legge ebraica. E, dal momento che la legge ebraica abbraccia pressoché ogni aspetto della vita, queste discussioni sono altrettanto sfaccettate: filosofiche, teologiche, legali e filologiche. Il Talmùd non pretende di essere un'enciclopedia, tuttavia si occupa di tutto, dall'astrologia alla zoologia, dalla medicina all'economia, così come tratta di demoni e di angeli. Il suo stile è conciso, fino a risultare criptico; si ripropone di fornire prove sicure, come in matematica, ma la sua struttura è costruita sulle libere associazioni, come nella poesia.(dalla Prefazione di A. Steinsaltz)



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I quattro giorni della vita. Le tappe fondamentali dell'esistenza nei riti e nelle tradizioni ebraiche"
Editore: Ancora
Autore: Costa Kopciowski Clara
Pagine: 176
Ean: 9788851401641
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Quattro sono i momenti di passaggio nella vita di ogni ebreo: la circoncisione, otto giorni dopo la nascita; il bar mitzvà, al compimento del tredicesimo anno di vita, nel momento in cui un ragazzo diviene adulto dal punto di vista religioso; il matrimonio, momento in cui i coniugi si apprestano a formare una nuova famiglia; la morte in cui ci si prepara a raggiungere la Luce di Dio nel Gan Eden. L'autrice, personalità di spicco della comunità israelitica in Italia, ha arricchito ogni argomento di racconti, curiosità e aneddoti, rendendo il libro semplice e immediato, adatto a chiunque voglia conoscere più da vicino questa cultura affascinante.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il mistero di Israele spiegato ai cristiani"
Editore: Ancora
Autore: Dubois Marcel J.
Pagine: 112
Ean: 9788851401276
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Gli Ebrei come popolo, l'Ebraismo come tradizione religiosa, lo Stato d'Israele come realtà politica. Tre aspetti differenti di una stessa realtà misteriosa, quella che a ragione può essere chiamata il Mistero d'Israele. Anche se ognuna di queste dimensioni ha una sua peculiarità, è però impossibile definirla senza tener conto delle altre. Un tema di grande complessità e attualità che l'autore riesce ad affrontare in modo comprensibile ai non addetti ai lavori, toccando temi cruciali come le radici anche religiose dell'antisemitismo o il valore per il cristiano di oggi della secolare tradizione ebraica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettera a un amico ebreo"
Editore: Longanesi
Autore: Sergio Romano
Pagine: 170
Ean: 9788830420199
Prezzo: € 13.50

Descrizione:

Il genocidio degli ebrei perpetrato dai nazisti durante la seconda guerra mondiale non solo continua a essere, e deve continuare a essere, per non dimenticare, un passato che non passa, ma diventa col passare del tempo sempre più visibile e "ingombrante". La pubblicazione di questo libro, nel 1997, alimentò non poche polemiche fra favorevoli e contrari. Ora, a distanza di cinque anni, Sergio Romano interviene di nuovo per rispondere, da storico, ai dubbi e agli interrogativi posti allora dalle sue tesi e sollevati nel frattempo dall'evoluzione del conflitto fra israeliani e palestinesi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pio XII"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Schneider Burkhart
Pagine: 160
Ean: 9788821507977
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Burkhart Schneider (1917-1976), docente nella Facoltà di storia della Chiesa della Pontificia Università Gregoriana, venne incaricato da Paolo VI di difendere la memoria di Pio XII, ingiustamente attaccata dal dramma "Il Vicario" di Rolf Hochhuth. Lavorando a questo compito, egli acquisì grande familiarità con il pensiero di papa Pacelli che sintetizzò nell'opera "Pio XII. Pace, opera della giustizia". Lo scritto, di non grande mole, resta a tutt'oggi il tentativo più riuscito di introdurre alla comprensione di una delle più alte intelligenze del secolo XX. Eppure gli attacchi contro Pio XII non perdono di vigore. Di qui la decisione di ripresentare il volume di padre Schneider accrescendolo di alcuni capitoli che rispondono alle obiezioni avanzate più di recente contro Pio XII. Il padre Robert Graham scrive della Santa Sede e della difesa degli ebrei durante la seconda guerra mondiale; il padre Pierre Blet respinge le leggende sul pontefice opponendo loro la documentazione degli archivi. Conclude l'opera un articolo di David Dalin, un noto rabbino americano, professore al Queens College di New York. Egli esamina gli scritti più recenti su Pio XII giungendo al seguente giudizio: le opere dei difensori portano le argomentazioni più valide, tuttavia sono i libri che calunniano il papa ad aver ricevuto la maggiore attenzione dei media. Eppure la generazione degli ebrei sopravvissuti all'Olocausto ritenne Pio XII un "giusto delle nazioni" e non vi è motivo di ritenere superata questa valutazione. Un volume a più voci, ma profondamente unitario. Un'opera che segna una svolta nella pubblicistica su Pio XII. Con saggi di Robert A. Graham sj, Pierre Blet sj, e del rabbino David Dalin.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'albero dei giusti. Storie di ebrei sottratti all'Olocausto"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Hellman Peter
Pagine: 404
Ean: 9788821544194
Prezzo: € 19.63

Descrizione:Non solo Schindler cercò di salvare degli Ebrei dall'Olocausto. Il volume racconta cinque storie di cristiani che misero a rischio la loro vita per strappare degli innocenti dalla furia nazista. I protagonisti di queste storie avventurose vennero riconosciuti come "giusti delle nazioni" e invitati a piantare un albero nella Yad Vashem, la via dei giusti che si trova a Gerusalemme. Le cinque storie emblematiche provengono da Italia, Belgio, Olanda, Francia e Polonia e due dei protagonisti sono oggi ancora in vita. Un documento storico di grande valore, corredato da brani autobiografici dei protagonisti. Peter Hellman, giornalista, da anni collabora assiduamente a riviste e quotidiani come New York, New York Times e Atlantic Monthly. Oltre a L'albero dei giusti, sullo stesso tema ha pubblicato The Auschwitz Album: a book based upon an album discovered by a concentration camp survivor, e Heroes: tales from the Israeli wars.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fede di Israele e messaggio cristiano. Alle radici del cristianesimo"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Sacchi Alessandro
Pagine: 192
Ean: 9788839924667
Prezzo: € 13.50

Descrizione:L'autore intende mettere il lettore a contatto diretto con l'insegnamento di Gesù e dei suoi primi discepoli, così come si è configurato nel suo ambiente giudaico, senza entrare nel merito dei suoi sviluppi successivi. Da questa ricerca emerge una visione originale del cristianesimo, aperta al mondo ebraico, ai seguaci di altre religioni e a ogni uomo o donna di buona volontà.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU