Articoli religiosi

Libri - Morale



Titolo: "Cosa ne pensa Gesù dei divorziati risposati?"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Luis Sánchez Navarro
Pagine: 95
Ean: 9788868791285
Prezzo: € 9.00

Descrizione:"Chi lascia sua moglie e ne sposa un'altra, commette adulterio": testimoniato dai Vangeli di Matteo, Marco e Luca, l'insegnamento di Gesù non lascia dubbi. Gesù, sposo di Israele, ha dato un insegnamento sul matrimonio che, in rottura con le convenzioni del suo tempo, e le soluzioni del caso, ristabilisce il disegno di Dio Creatore sulla famiglia, disegno oscurato da pratiche come il divorzio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Dieci anni del Compendio della Dottrina Sociale della Chiesa"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Osserv. Int.le Card. Van Thuan
Pagine:
Ean: 9788868791339
Prezzo: € 8.00

Descrizione:

In questo numero del bollettino, una approfondita analisi dello stato di attuazione del Compendio a dieci anni dalla sua promulgazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ira"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Renzo Gerardi
Pagine: 72
Ean: 9788810809594
Prezzo: € 7.00

Descrizione:Secondo la Bibbia, l'omicidio commesso da Caino nasce da una collera repressa, sfociata in un gesto di violenza cieca. L'«ira funesta» accompagna l'esordio dell'Iliade e la guerra di Troia, il gesto tragico della Medea di Euripide e il furioso accanimento di Orlando quando scopre le testimonianze dell'infedeltà di Angelica. Passione complessa e misteriosa che assale come un vento impetuoso, divampa come un fuoco divorante e si abbatte con la violenza di una tempesta, l'ira può essere causata dall'ingiustizia, dall'orgoglio, dal desiderio, dall'inganno, dall'umiliazione. Essa può raggiungere il confine della follia, ma è di solito una perturbazione dell'animo limitata nel tempo, che non si mantiene a lungo e pertanto si distingue dall'odio e dal risentimento. Poiché ha a che fare con le relazioni ed è rivelatrice della nostra vulnerabilità, l'ira consente di conoscere noi stessi e può anche essere un sentimento psicologicamente buono se fornisce un'energia che la sola ragione non può suscitare, se ne fa «buon uso», la si mette al servizio della giustizia, della pace, del bene comune. In passato, anche nella liturgia funebre si cantava la sequenza del Dies irae, il giorno dell'ira di Dio, la «giusta ira» che non mira a distruggere, ma ad affermare e custodire l'irriducibile differenza tra il bene e il male.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lussuria"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Renzo Gerardi
Pagine: 72
Ean: 9788810809600
Prezzo: € 7.00

Descrizione:Anche i più santi, come Davide, e i più sapienti, come Salomone, hanno ceduto alla suggestione della lussuria, la passione ardente, il fuoco divorante che getta nel disordine l'ambito della sessualità umana. Come la gola è legata all'istinto di vita, così la lussuria è collegata all'istinto di riproduzione, che permette la sopravvivenza e la continuazione del genere umano. La sessualità è però molto più complessa ed enigmatica poiché rinvia a quanto di più profondo, misterioso e vulnerabile c'è nella persona e coinvolge anche ciò che vi è di più vitale e caratteristico dell'essere umano. Il vizio della lussuria scardina e deforma proprio la relazione tra sesso, eros e amore, designando un comportamento disordinato e sregolato, una distorsione e una deformazione del desiderio e del piacere. Le pulsioni erotiche sfogano la propria natura caotica fino a sommergere l'altro, il cui corpo viene usato strumentalmente, reso oggetto, frammentato. La lussuria rattrista più di quanto dia gioia, è un albero dai frutti amari, che produce ripiegamento su di sé e disgusto. La sua distruttività, come già aveva osservato Tommaso d'Aquino, risiede in un esagerato amore di sé, nell'incapacità di amare e di ricevere amore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I Dieci comandamenti"
Editore: Il Sicomoro
Autore: Assirelli Francesca
Pagine: 48
Ean: 9788867570386
Prezzo: € 4.50

Descrizione:Un libro di racconti speciali per comprendere il tesoro contenuto nei Dieci Comandamenti che Dio dona agli uomini come cammino di pace e di giustizia. Una breve storia per interiorizzare il contenuto di ogni comandamento e arrivare al cuore dell'Alleanza che Dio propone ad ogni uomo. Ogni breve capitolo si conclude con la preghiera ispirata al comandamento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La questione gender"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Fumagalli Aristide
Pagine: 112
Ean: 9788839908803
Prezzo: € 9.00

Descrizione:La differenza tra l'uomo, maschio e padre, e la donna, femmina e madre, ritenuta un dato essenziale e imprescindibile della natura umana, è oggi posta in discussione dalla più recente cultura sessuale, che contesta la naturalità della differenza sessuale e rivendica il diritto di definire altrimenti il genere sessuale di appartenenza. Con l'intento di offrire gli elementi interpretativi e i criteri valutativi per orientarsi nel dibattito sulla cosiddetta questione del gender, il testo provvede, anzitutto, a delineare lo sviluppo delle teorie di genere e la loro incidenza sul piano politico-giuridico. Considerando poi la posizione della chiesa cattolica a livello di diplomazia, magistero e tendenze ecclesiali, opera una distinzione fra ideologia gender e prospettiva di genere, segnalando i limiti della prima e i pregi della seconda. Suggerisce, infine, alcune prospettive antropologiche e indica delle coordinate bibliche essenziali. L'idea sottesa alla riflessione proposta in queste pagine è che l'attuale questione gender non è certo priva di pericolose insidie per l'identità sessuata e le relazioni sessuali degli esseri umani. Tuttavia, costituisce anche una sfida antropologica che sollecita una nuova cultura delle relazioni tra uomo e donna, capace di scongiurare la prevaricazione dell'uno sull'altra e di valorizzare, anzi, la loro differente identità in vista del reciproco amore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le sfide cruciali per la riflessione etica oggi"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore:
Pagine: 176
Ean: 9788825040449
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Nell'estate 2014 i teologi morali redentoristi, provenienti da tutto il mondo, si sono incontrati nel santuario di Aparecida in Brasile per una aperta riflessione sulle questioni morali più attuali e scottanti. Hanno parlato di povertà, di ingiustizia sociale nel continente africano, di infoetica, di salvaguardia della privacy, di approccio fenomenologico alla conoscenza della persona umana, di conflittualità della coppia e di famiglie ferite, di neuroscienze, di metodo pastorale alfonsiano... È stato l'VIII congresso internazionale di teologia morale della Congregazione del Ss. Redentore e questo volume ne raccoglie gli atti, confidando che possano costituire un valido contributo per il dibattito etico contemporaneo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fundamental Moral Theology"
Editore: Urbaniana University Press
Autore: Cataldo Zuccaro
Pagine: 392
Ean: 9788840170503
Prezzo: € 35.00

Descrizione:This book is a manual of fundamental moral theology which provides the reader with suitable research instruments to better understand and navigate this field of study. Among its peculiarities are the special attention paid to the issue of the historical foundations of human acting; the commitment to overcoming ethnocentrism and being open to the plurality of moral cultures; the need of ensuring the objectivity of acting but always in a relational context. The latter feature plays a role also at the epistemological level as it constantly puts moral theology to the test of other sciences (and vice versa). The study is consequently aimed at providing the reader with all those tools which can help in reaching moral discernment, in the light of Christian faith, in the complexity of everyday life.Cataldo Zuccaro (1953) is a priest from the diocese of Frosinone-Veroli-Ferentino and a full Professor of Fundamental moral theology at Pontifical Urbaniana University where He previously served as Dean and Rector. He has always been interested in the issues related to fundamental moral theology, also within particular ethical contexts, and has authored influential studies on the subject. Noteworthy among his contributions for Urbaniana University Press is Morale e missione. Animare la fede e convertire la vita (2006, reprinted in 2013).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gender"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Carbone Giorgio Maria
Pagine: 152
Ean: 9788870948868
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Gender/genere, nella sua accezione più recente, significa il ruolo sociale, psicologico e comportamentale che ogni persona può scegliere e cambiare liberamente nel corso della sua vita, a prescindere dalla sua identità genetica e anatomica.Chi sono coloro che hanno introdotto questa nuova accezione e questa distinzione tra genere e identità genetica? Perché l'hanno introdotta? Quali sono le reali esigenze e gli obiettivi concreti perseguiti dalla prospettiva del gender? Quale visione della persona umana è proposta? Sulla base di fonti documentarie di prima mano tenteremo di dare una risposta a queste domande.Non si tratta di pure e astratte teorie, che interessano solo pochi esperti. Si tratta piuttosto di una prospettiva che ha ottenuto risultati concreti a livello politico, giuridico ed educativo, come questo saggio documenta.Evitando con rigore odiose contrapposizioni e slogan emotivi, con un metodo oggettivo e razionale analizzeremo criticamente gli argomenti usati dai promotori del gender, come l'uguaglianza, la non-discriminazione, il rispetto, l'educazione sessuale, la lotta all'omofobia e al bullismo, e l'equipollenza di ogni orientamento sessuale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Etica sociale"
Editore: Edusc
Autore: Gabriel Chalmeta
Pagine: 292
Ean: 9788883334269
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Questo trattato di Etica sociale, o applicata, si pone l'obiettivo di individuare le implicazioni della vita buona, o felice, nell'insieme delle varie relazioni umane che costituiscono il tessuto della vita quotidiana, ovvero le relazioni famigliari, sociali, professionali e politiche. Al fine di superare le carenze e i limiti dell'etica classica su questi temi, l'autore attinge spesso alla riflessione della filosofia personalista che trae le sue radici nella filosofia kantiana ed è rappresentata da filosofi come Solov'ëv, Guardini, J. de Finance, K. Wojtyla, Spaemann, Taylor, ecc.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Avarizia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Renzo Gerardi
Pagine: 80
Ean: 9788810809587
Prezzo: € 7.00

Descrizione:Li si chiama avari, ma anche spilorci, taccagni, tirchi, gretti perché attaccati al denaro e alla ricchezza. Sono ossessionati dall'accumulare, conservare e possedere denaro e cose solo per sé, ma poi si trattengono dall'usarne. Ponendo cuore e mente in cose materiali, smarriscono il fine della propria vita, rinunciano a libertà e dignità e vivono nella miseria per paura della miseria, cercando continuamente di rimuovere l'insicurezza di sé, il timore assillante per il futuro, l'incubo della morte. Compendio di tutti i peccati e antitesi del precetto evangelico di amare il prossimo, l'avarizia è vecchia quanto il mondo: dal mitologico Creso, condannato a mutare in oro tutto ciò che tocca, al feroce e ambiguo Arpagone di Molière, dal dickensiano Scrooge al fumettistico Zio Paperone, che nuota nel denaro e conta in continuazione i suoi dollari. Radicale antidoto all'avarizia è la conversione dei desideri, l'esercizio per ristabilire il primato dell'essere sull'avere, la lucida consapevolezza che la vita dell'uomo, come ricorda con intensa semplicità il Vangelo di Luca, non dipende da ciò che possiede.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Economia e società. Le sfide della responsabilità cristiana. Domande e risposte sul Compendio della Dottrina Sociale"
Editore: Edusc
Autore:
Pagine: 128
Ean: 9788883334306
Prezzo: € 13.00

Descrizione:

Il Compendio della Dottrina Sociale della Chiesa è stato pubblicato dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace nel 2004 e da allora è stato tradotto in più di trenta lingue. Si è dimostrato uno strumento pastorale utile per diffondere l'insegnamento sociale della Chiesa. Questo libro vuole offrirne una sintesi, al fine di renderne più accessibile il contenuto. Allo stesso tempo gli autori hanno inserito idee tratte dai nuovi documenti dell'insegnamento sociale dei pontefici. Il titolo del libro esprime l'ineludibile responsabilità di ognuno verso la società in cui vive.«[...] sarebbe assai utile un compendio o una sintesi autorizzata della dottrina sociale cattolica, compreso un "catechismo", che mostri la relazione esistente tra di essa e la nuova evangelizzazione» (San Giovanni Paolo II, Esortazione Apostolica Ecclesia in America, 54).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Accidia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Renzo Gerardi
Pagine: 72
Ean: 9788810809570
Prezzo: € 7.00

Descrizione:Vizio difficile da descrivere, l'accidia è soprattutto incuria e indifferenza, scoraggiamento e disgusto, «male di vivere» e principio di disperazione. Essa si manifesta attraverso il languore inattivo, l'assenza di concentrazione, la lentezza nell'operare il bene, la noia generalizzata, la paura del vivere e del morire. Non è semplice pigrizia, ma debolezza dell'anima e assenza di attrazioni, anche se può manifestarsi come «fuoco inquietante» e umore euforico. Sentimento per sua natura oscuro, complesso, confuso e sfuggente, l'accidia è dunque capace di molteplici manifestazioni, talvolta opposte nella loro apparenza, ma unite dalla medesima radice: l'annebbiamento della gerarchia dei valori, che ricopre tutto di un manto grigio e omogeneo. Gli antichi la definivano «tentazione meridiana», poiché caratterizza soprattutto la metà della giornata, ma anche il mezzogiorno della vita, e in passato era considerata una malattia tipica della vita monastica. Oggi, al contrario, essa viene sempre più considerata come uno stato d'animo universale e moderno, innestato sulle ferite interiori, sull'indecisione e sulla mancanza di desiderio. Sull'incapacità di riaccendere uno sguardo svuotato e assente nella direzione della gioia e della letizia.  

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Superbia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Renzo Gerardi
Pagine: 84
Ean: 9788810809563
Prezzo: € 7.00

Descrizione:La superbia appare come espressione di un vasto insieme di vizi: orgoglio, tracotanza, boria esteriore, desiderio di abbassare gli altri per emergere, arbitrio. San Tommaso, sulla scia di sant'Agostino, la definisce «desiderio disordinato di eccellenza». Esiste, infatti, in ciascuno di noi il legittimo desiderio di realizzare pienamente se stesso. Si tratta di uno stimolo, potente e positivo, a cercare di dare il meglio nelle diverse situazioni. La forza seducente e il fascino della superbia consistono proprio nell'esaltare il desiderio naturale di eccellere, incentrando in modo assoluto l'attenzione su se stessi e oltrepassando la propria misura. Esistono rimedi? Innanzitutto favorire una sana autostima, virtù laica che si contrappone alla superbia ed è una qualità indispensabile per vivere, e poi trovare il modo di entrare nella complessità propria e altrui, affinando la capacità di ascoltare e la curiosità di capire se stessi e gli altri. La virtù opposta alla superbia è l'umiltà, che non va confusa con la ritrosia, la timidezza, la mediocrità, la vigliaccheria. L'umiltà, infatti, non comanda di esagerare i difetti né di negare le proprie doti né di fuggire tutti gli onori, ma ne reprime ogni ricerca esagerata e non giustificata per beneficiare dell'eccellenza in modo equilibrato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Crisi ambientale ed etica"
Editore: Claudiana
Autore: Letizia Tomassone
Pagine: 132
Ean: 9788868980184
Prezzo: € 12.90

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gender (d)istruzione"
Editore: Fede & Cultura
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788864093642
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

"San Paolo esorta i Filippesi ad avere coraggio contro gli avversari, a non avere paura di proclamare la Verità anche quando è scomoda alle orecchie del potere. Anzi proprio quando è scomoda occorre gridare più forte e con maggiore convinzione. In questa sua ultima opera l’amico Gianfranco Amato ha dimostrato coraggio. È davvero preziosa questa accurata e documentata ricostruzione del tentativo di indottrinamento operato nelle scuole italiane” (dalla prefazione di mons. Luigi Negri). “Occorre sostenere il diritto dei genitori all’educazione dei propri figli e rifiutare ogni tipo di sperimentazione educativa su bambini e giovani, usati come cavie da laboratorio, in scuole che somigliano sempre di più a campi di rieducazione e che ricordano gli orrori della manipolazione educativa già vissuta nelle grandi dittature genocide del secolo XX, oggi sostitute dalla dittatura del “pensiero unico” (Papa Francesco, 11 aprile 2014, discorso tenuto ai rappresentanti dell’Ufficio Internazionale Cattolico dell’Infanzia).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Famiglia prima impresa"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 90
Ean: 9788820994563
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Il 17 aprile 2013 si è tenuta in Vaticano una giornata di studio promossa dal Pontificio Consiglio per la Famiglia insieme con l'Unione Giuristi Cattolici italiani. Questo primo incontro ha aperto il ciclo Dialoghi per la Famiglia dando inizio ad una serie di giornate di lavoro volte a studiare le varie situazioni umane, socio-politiche, esistenziali ed antropologiche in cui viene a trovarsi oggi la famiglia della post-modernità.Molte sarebbero le riflessioni sul rapporto tra impresa e famiglia. Quello che con questo seminario si è voluto affermare è che la famiglia è essa stessa una impresa che produce ricchezza, fornisce servizi, sostiene l'economia in crisi, supporta e sostituisce lo stato sociale quando questo è debole. Un volume, questo, voluto per dare uno stimolo a riflettere su proposte concrete per ridurre il divario tra l'effettivo ruolo svolto dalle famiglie e il suo riconoscimento da parte dei governi e degli Stati contemporanei.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Famiglia custodisci il Creato"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore:
Pagine: 130
Ean: 9788820994570
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Im questo terzo volume della collana "Famiglia e Vita" del Pontificio Consiglio per la Famiglia vengono riportati i contributi della giornata di studio "Famiglia custodisci il creato!" promossa da Greenaccord e dal Pontificio Consiglio per la Famiglia il 29 marzo 2014. Il tema, di scottante attualità è stato affrontato da diverse angolazioni: etica economica, ambiente e sviluppo umano, sobrietà e rinuncia per una vita più ricca e in armonia con il creato, la vulnerabilità della famiglia di fronte al consumismo, la dimensione della sobrietà in relazione con la creazione, il cambiamento che viene dal basso, il ruolo della famiglia per una economia responsabile a misura d'uomo. Si è sottolineato in particolare il ruolo determinante che può avere la famiglia, e in particolare la famiglia cristiana, per la diffusione di stili di vita sostenibili, come culla di creatività etica, come scuola di responsabilità e consapevolezza per le generazioni future.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Verso una nuova politica economica per l'uomo"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Nicola Rotundo
Pagine: 456
Ean: 9788868791254
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il volume propone un approccio teologico-morale, e in dettaglio morale-sociale, al pensiero del teologo gesuita B.J.F. Lonergan, guardando soprattutto al trentennio 1945-1975: in questi anni l'intellettuale canadese entra in una fase di maturità culturale e teologica, proprio mentre vanno prendendo sempre più piede, in Europa e nel mondo, i temi dell'economia e della storia, frattanto divenuti molto importanti anche nel pensiero sociale della Chiesa o, come si dice, nella dottrina sociale cattolica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un Dio che prima sposa e poi fidanza"
Editore: Cittadella
Autore: Elena Bosetti, Nello Dell'Agli
Pagine: 178
Ean: 9788830814257
Prezzo: € 13.80

Descrizione:In un dialogo serrato e circolare tra Bibbia e Psicologia, gli autori propongono una interpretazione drammatica del Cantico in sei atti, cui corrisponde una lettura della vita come percorso evolutivo verso il compimento dell'eros. Fidanzati, sposati e consacrati possono trovare nel libro utili suggestioni per leggere le Scritture alla luce della vita e la vita alla luce delle Scritture.Perché l'innamorata del Cantico invita il suo amato a fuggire? Perché Dio prima sposa e poi fidanza? Quale segreto racchiude la magia dell'innamoramento? Qual è il destino dell'eros nel matrimonio e nella vita consacrata? Forse che Dio crea il piacere e poi tenta di sottrarlo? In un dialogo serrato e circolare tra Bibbia e Psicologia, gli autori propongono una interpretazione drammatica del Cantico in sei atti, alla quale corrisponde una lettura della vita come percorso evolutivo verso il compimento dell'eros. Fidanzati, sposati e consacrati possono trovare nel libro utili suggestioni per leggere le Scritture alla luce della vita e la vita alla luce delle Scritture.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vizi capitali e psicopatalogia"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Luciano Masi
Pagine: 128
Ean: 9788831544788
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Il libro si basa sull'esperienza clinica dell'Autore e illustra le conseguenze che la «schiavitù» dei vizi capitali può produrre, in aggiunta ai quadri nevrotici e psicosomatici.Dopo un excursus sull'evoluzione del concetto di vizi capitali, in ambito storico-religioso, l'Autore passa in rassegna i singoli vizi chiarendone la dinamica psicologica e la possibile sintomatologia nevrotica, psicosomatica e addirittura organica che può scaturire dalla scelta di eleggere uno o più di essi come «guida esistenziale».Il libro si conclude con proposte di «terapia» dei vizi, sempre tratte dall'esperienza professionale dell'Autore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quel che resta dell'uomo"
Editore: Cittadella
Autore: Giuseppe Savagnone
Pagine: 180
Ean: 9788830814318
Prezzo: € 14.80

Descrizione:Il volume tratta alcuni grandi e scottanti problemi: il rapporto uomo-ambiente e uomo-animali; la manipolazione da parte della tecnica e in particolare delle biotecnologie; l'oscillazione tra individualismo selvaggio e riduzione del soggetto a relazione sociale; la trasformazione della bipolarità sessuale uomo-donna in una galassia di orientamenti sessuali; la possibile liquidazione dell'umano in nome dell'avvento del post-umano. Non c'è alcuna pretesa di dare risposte definitive, ma solo la speranza di far prendere coscienza di alcuni interrogativi,come punto di partenza per elaborare nuove prospettive, nella direzione di un possibile umanesimo «in Gesù Cristo».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Invidia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Renzo Gerardi
Pagine: 68
Ean: 9788810809549
Prezzo: € 7.00

Descrizione:«Se l'invidia fosse una malattia, il mondo sarebbe un ospedale». La sapienza popolare, facendo ricorso a proverbi e adagi, ha ripetutamente descritto, beffeggiato e condannato una passione torva e rancorosa che genera soprattutto maldicenze, diffamazioni e calunnie. Figlia della superbia, l'invidia impedisce di essere contenti di ciò che si ha, si rallegra per il male altrui, si angustia e si rattrista per ciò che gli altri possiedono. È un vizio che non procura vantaggio o piacere a chi lo coltiva, ma genera un'acuta e costante sofferenza. Anche se c'è chi la considera il «carburante che fa girare il mondo», perché attiverebbe energie altrimenti sopite incoraggiando l'emulazione, essa è un sentimento triste e infelice che macera e tormenta interiormente, isola dalla realtà e falsifica le relazioni. Vasta è la galleria dei «grandi invidiosi», a partire da Iago nell'Otello di Shakespeare e da Uriah Heep nel David Copperfield di Dickens. Ma anche la Bibbia non è esente: Caino invidia Abele, Esaù invidia Giacobbe, Saul invidia Davide. E persino gli dèi, narrano Erodoto, Eschilo e Pindaro, talvolta soffrono d'invidia per certi mortali troppo felici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natura e cultura nella questione del genere"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788810809617
Prezzo: € 18.00

Descrizione:L'ideologia del Genere si è imposta negli ultimi decenni all'attenzione della società ampliando altri aspetti del moderno - il femminismo e i movimenti omosessuali - e mettendo in discussione il sistema educativo tradizionale, fondato sulla famiglia e su altre agenzie educative. Al centro del dibattito vi è il modo di pensare il rapporto tra natura e cultura, anzi la concezione stessa di natura, ritenuta irrilevante nella costruzione dell'individuo e della società. Tutto ciò solleva numerosi interrogativi. La sessualità può considerarsi un'opzione dell'individuo? Che cosa caratterizza la genitorialità e la famiglia? Come sono considerati i diritti dei minori nella teoria del Genere? Quali condizioni sono richieste per la costruzione dell'identità della persona? I contributi del volume si propongono di approfondire il rapporto tra natura e cultura cercando tra i due concetti un rapporto corretto e dinamico, capace di tener conto delle diverse dimensioni della persona umana nella sua individualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mamma e papà servono ancora?"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Massimo Gandolfini
Pagine: 96
Ean: 9788868791223
Prezzo: € 7.50

Descrizione:

La ricerca della verità, anche quando è scomoda, è l'anima della ricerca scientifica: essa non odia né intende discriminare nessuno.Vincere una battaglia politica o avere i media dalla propria parte non significa avere ragione. Molto spesso i temi qui trattati vengono erroneamente letti nella prospettiva della cultura cattolica, rischiando di perdere di vista il vero nocciolo della questione: il maggiore interesse del bimbo. Sta accadendo quanto G.K. Chesterton aveva scritto: "Uomini che cominciano a combattere la chiesa per amore della libertà e dell'umanità, finiscono per combattere la libertà e l'umanità pur di combattere la chiesa".Questo libro - laicamente e scientificamente - si propone di mettere le cose a posto.

INTRODUZIONE

La storia umana, in ogni epoca, ha conosciuto momenti in cui la menzogna è stata venduta come verità, che — per poter essere riaffermata — ha richiesto, in alcuni casi, lacrime e sangue. Basti pensare al tema del razzismo, tragica ferita che ha lacerato secoli di storia, e che — in spregio ad ogni evidenza etica, prima, e scientifica, poi — nutrendosi solo di cieca ideologia, è costata milioni di vittime.

Anche il tempo che ci troviamo a vivere è contrassegnato da eventi che possiamo definire -emergenze antropologiche": ogni qualvolta l'uomo e la sua dignità sono sottomessi alle logiche del profitto, del mercato, dell'interesse di categoria è l'umano stesso che è dentro di noi ad uscirne ferito, lacerato, sconfitto. I barconi degli immigrati in cerca di speranza, i bimbi rapiti e venduti per il commercio di organi, la nuova tratta delle donne destinate alla prostituzione — e l'elenco potrebbe ancora allungarsi — sono punte di un iceberg nascosto che galleggia su quella "seducente parolina" di cui tanto si riempiono, oggi, le nostre bocche: diritto.

Viviamo il tempo dei "diritti'', del "diritto a tutto,per tutti'', in una sorta di delirio collettivo di onnipotenza per il quale non esiste — non può e non deve esistere — un principio oggettivo di riferimento che faccia da argine all'assurdo dilagare della pretesa personale.

Il senso stesso dello Stato viene rielaborato, la sua funzione ordinatrice di virtuosa ricerca del "bene comune" viene marginalizzata a vantaggio di una visione pragmatica, che oserei definire "ragionieristica", secondo la quale il compito delle istituzioni è di organizzare la società in modo che ogni desiderio singolo si concretizzi in un diritto individuale, riconosciuto e garantito.

Papa Benedetto XVI utilizzò un'espressione molto forte per delineare la deriva socioculturale del nostro tempo: "la dittatura del relativismo", senza alcun limite, il principio che tutto è possibile e deve essere reso possibile. La preferenza, la scelta, l'opinione Personale non solo non sono discutibili, non solo non hanno necessità di essere argomentate in modo concreto e razionale per essere accettabili o plausibili, ma, per il solo fatto di essere state espresse, devono essere garantite e tutelate, ricorrendo a strumenti giuridici e/o amministrativi ad hoc.

I passaggi di questa strategia, ormai, ci sono ben noti: individuato un desiderio, questo viene trasformato in bisogno e, quindi — smessi gli abiti del desiderio, cioè dell'arbitrio personale che connota appunto il desiderio — diviene un "diritto". Quindi, quando emerge un bisogno, questo diventa automaticamente un diritto: china assai pericolosa in una società come la nostra, che è maestra nell'indurre "desideri/bisogni" — più delle volte, fallaci ed infondati — in ciascuno di noi. Si pensi, ad esempio, al "desiderio" del figlio — questo per nulla infondato, anzi radicato nella natura umana — che si sta trasformando nel "diritto" al figlio, costi quel che costi, fino a pretendere ogni tecnica — scientifica o giuridica — che concretizzi la richiesta.

Eppure, la stessa storia del relativismo — da Protagora a Popper — ci ha insegnato che almeno un principio non dovrebbe mai cadere: la "corrispondenza al reale". Se un fatto è reale, concreto, oggettivo, descrivibile, e se un principio corrisponde e descrive quel dato reale, non può essere marginalizzato o — peggio — ignorato, soprattutto quando si tratta di fare scelte (o di scrivere leggi) che coinvolgono la società intera.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU