Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Scienza E Fede



Titolo: "L'ordine della complessità"
Editore: Jaca Book
Autore: Giuliani Alessandro, Zbilut Joseph Peter
Pagine: 168
Ean: 9788816408982
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

Il fascino per la scienza, i suoi metodi, i suoi limiti
Joseph P. Zbilut e Alessandro Giuliani hanno collaborato per quindici anni. Insieme hanno compiuto molte scorribande nei campi più disparati delle scienze, testimoniate da altrettanti saggi pubblicati su prestigiose riviste internazionali, che vanno dalla dinamica non lineare alla psicologia passando per la biochimica, la fisiologia, la chimica organica e la biologia. Si tratta di un’apparentemente strana coppia formata da un biofisico (Zbilut) e da uno statistico con formazione biologica (Giuliani) accomunati da una passione fortissima per la scienza intesa come artigianato, nonché da un’insofferenza per le derive idolatriche e arroganti di certo pensiero scientifico. Un elemento centrale della loro tesi sta dunque nell’idea che riportare la scienza alle sue radici artigiane può essere un buon servizio reso alla collettività, oltre che naturalmente alla scienza stessa. In questo libro, gli autori cercano di presentare gli attrezzi e gli stili utilizzati dagli scienziati nei loro ragionamenti, con lo scopo di costruire un senso critico nel lettore e quindi sviluppare in esso un gusto per la «bella» scienza, con la raccomandazione di diffidare di tanta brutta scienza (quindi dannosa) che ci circonda. In effetti, l’ignoranza del pubblico di oggi rispetto al reale funzionamento delle cose cresce in maniera esplosiva man mano che la tecnologia diventa sempre più astratta e la forma si separa nettamente dalla funzione. Non possiamo neanche lontanamente comprendere in maniera dettagliata il funzionamento di ciò che rende possibile la nostra vita nelle metropoli, come i sistemi di purificazione dell’acqua potabile, la rete elettrica, la fornitura e distribuzione di generi alimentari, lo smaltimento dei rifiuti. Ciò che non riusciamo a comprendere ci appare «complesso» almeno fino al momento in cui, attraverso lo studio o la pratica, arriviamo a una sorta di illuminazione nella quale, toccandoci la fronte con la mano (ma come avevo fatto a non pensarci prima?!), la complessità collassa in semplicità e parte della nostra visione del mondo cambia per sempre. In questo libro utile e affascinante gli autori, che hanno raggiunto una certa statura nell’ambito delle scienze teoriche e sperimentali, affrontano il più ambizioso Come funziona possibile, quello legato ai metodi e ai limiti della scienza. Essi affrontano questo tema con piglio informale accessibile ad ogni lettore realmente interessato alla faccenda.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La storia delle scimmie"
Editore: Jaca Book
Autore: Coppens Yves
Pagine: 64
Ean: 9788816573437
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Questo volume, e il progetto dell'intera collana I nostri antenati, nasce dalla volontà del grande paleoantropologo Yves Coppens di raccontare a proprio figlio l'affascinante storia dei primi passi dell'umanità. Con la collaborazione dell'illustratore Sacha Gepner, il primo volume racconta come il piccolo primate Purgatorius, vicino dei dinosauri, sopravvisse alla grande estinzione e iniziò ad abitare la terra con altre scimmie 70 milioni di anni fa. Da lì parte la grande epopea delle scimmie arrivando sino agli attuali gorilla e scimpanzé. La loro storia è affascinante e ci riguarda da vicino: la somiglianza con lo Scimpanzé, senza contare l'Australopiteco, è infatti inseparabile dalle nostre origini.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'illusione dell'ateismo"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Roberto Giovanni Timossi
Pagine: 576
Ean: 9788821565045
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

Poca scienza allontana da Dio ma molta scienza riconduce a Lui. (Pasteur) Il tema del rapporto tra scienza e fede è di sicura attualità sia in ambito “laico” sia in campo cattolico. Ma finora i testi di ispirazione cristiana o anche di scienziati genericamente credenti non affrontano direttamente e in contraddittorio le tesi dei numerosi atei scientisti, i cui libri hanno conosciuto e conoscono un crescente successo editoriale (tra tutti, l’ultimo saggio di Richard Dawkins The God Delusion, tradotto in italiano L’illusione di Dio). Questo testo, invece, si propone di replicare a quegli scienziati e uomini di cultura che ritengono che la scienza abbia confutato l’esistenza di Dio e tolto valore alla fede religiosa dimostrando in modo solido e pacato l’unilateralità delle loro posizioni. La novità di questo saggio consiste nell’essere il primo tentativo argomentato e approfondito di replicare all’ateismo partendo dagli stessi elementi utilizzati dagli scientisti (le conoscenze consolidate delle scienze naturali, in particolare della cosmologia, della fisica e della biologia), confrontandosi col metodo scientifico e non abbandonando mai il terreno della razionalità. Anche nelle piccole puntate polemiche (con Dawkins, con Dennett, con Odifreddi, con Pievani, con Mainardi, con Bellone, eccetera), si richiamano sempre dati oggettivi storici o scientifici e argomentazioni razionali. La parte del testo dedicata alla teoria evoluzionistica rappresenta inoltre la prima presentazione in lingua italiana della nuova teoria del cosiddetto “evoluzionismo teologico o teleologico”, tramite la quale è possibile conciliare la creazione con l’evoluzione biologica. È presente un’ampia bibliografia prevalentemente in lingua italiana.

IL PUNTO DI VISTA DOCUMENTATO E APPROFONDITO DI UNO SCIENZIATO TEOLOGO, IN RISPOSTA ALLE TESI ATEE E SCIENTISTE.

DESTINATARI Finalmente un testo chiaro e documentato che risponde alle critiche degli scienziati atei alla religione. Un libro che entra in pieno nel dibattito incandescente tra fede e scienza.

AUTORE Roberto Giovanni Timossi (Genova, 29 maggio 1953) è un filosofo e teologo italiano che lavora principalmente sulle cosiddette “questioni di frontiera”, che riguardano la filosofia, la teologia, la storia della scienza, l’epistemologia e la religione. Oltre a numerosi articoli su quotidiani e riviste specializzate, ha pubblicato tre saggi per case editrici di rilevanza nazionale: Dio è possibile? Il problema dell’esistenza di un’Entità superiore (Muzzio, Padova 1996); Dio e la scienza moderna. Il dilemma della prima mossa (A. Mondadori, Milano 1999); Prove logiche dell’esistenza di Dio da Anselmo d’Aosta a Kurt Gödel (Marietti, Milano 2005).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I papi e la scienza nell'epoca contemporanea"
Editore: Jaca Book
Autore: AA. VV.
Pagine: 654
Ean: 9788816304543
Prezzo: € 68.00

Descrizione:

L'incontro fra Chiesa e scienza negli interventi dei pontefici dell'ultimo secolo.
In questo volume sono raccolti i discorsi sulla Scienza che i Papi hanno tenuto nel corso degli ultimi cento anni; si tratta degli interventi che alla Pontificia Accademia delle Scienze i Papi Benedetto XV, Pio XI, Pio XII, Giovanni XXIII, Paolo VI, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI hanno rivolto a fisici, astrofisici, biologi, neurologi, medici, matematici e altri studiosi, lì convenuti in rappresentanza delle principali aree scientifiche e geografiche del mondo. In aggiunta, sono presenti i discorsi che, dal 1994, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI hanno rivolto annualmente alla nuova Pontificia Accademia delle Scienze Sociali. Le Pontificie Accademie delle Scienze e delle Scienze Sociali sono luoghi di dialogo internazionale di altissimo profilo che raccolgono scienziati, economisti, sociologi, giuristi senza alcuna discriminazione né religiosa né razziale. I discorsi dei Papi qui riuniti ci danno il quadro dell'attenzione che i Pontefici hanno riservato alle scienze e alle scienze sociali nel secolo scorso e all'inizio del nuovo millennio. I discorsi dei Papi hanno un interesse sia per il lettore comune, sia per gli specialisti e forniscono risposte ai nuovi bisogni e alle nuove sfide del mondo contemporaneo. Naturalmente, con il passare dei decenni, sono cambiate le forme linguistiche impiegate, mentre una diversa enfasi è stata posta sui vari problemi e sulle molteplici questioni. Tuttavia, ciò che resta immutato è l'interesse riservato al lavoro scientifico e alle dimensioni teologiche, filosofiche, etiche, politiche, culturali e, in definitiva, antropologiche che tale attività implica. Spesso i Papi hanno anche precorso i tempi, cogliendo l'importanza di nuovi ambiti del sapere, oppure percependone i possibili pericoli e individuandone i limiti, o anche proponendo iniziative utili al confronto e alla ricerca

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Galileo. Mito e realtà."
Editore: Itaca
Autore:
Pagine: 64
Ean: 9788887022605
Prezzo: € 7.00

Descrizione:

La mostra intende far emergere l'esperienza umana di Galileo, in tutte le sue dimensioni. Essa ricrea l'ambiente storico, sociale, culturale e religioso dell'epoca, che corrisponde alla nascita della modernità, mostrandone i fermenti, i contrasti e la straordinaria creatività, anche nell'Italia della Controriforma. Galileo tenta di inaugurare una modalità più adeguata di conoscenza della natura, ma si rivela troppo impulsivo e poco incline a instaurare un dialogo costruttivo con le autorità. L'intera vicenda e le sue conseguenze storiche vengono rilette alla luce della scienza odierna e delle sue più profonde esigenze, mostrando come, all'interno di un'esperienza di fede, anche la scienza possa trovare la sua giusta collocazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nuova fisica e nuova teologia"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Micha Heller
Pagine: 200
Ean: 9788821564093
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Michal Heller in questo libro, che ha segnato un'epoca, affronta il tema del
rapporto fra scienza e fede; lungi dall'accettare la convinzione abbastanza
diffusa che scienza e fede sono due modi contraddittori o almeno distinti
della ricerca umana del sapere, propone un approccio alternativo.
L'Autore prende posizione contro una convinzione abbastanza diffusa
(anche in ambiente teologico), che vede come contraddittori, o almeno indipendenti,
due modi della ricerca umana, cioè la scienza e la teologia, e propone
un approccio alternativo.A questo scopo egli costruisce il programma
della teologia della scienza, di cui è difficile sottovalutare la portata poiché
la teologia della scienza potrebbe contribuire alla ricerca sulla visione globale
dell'Universo.
"UN APPROCCIO ALTERNATIVO ALLA CONVINZIONE (DIFFUSA
ANCHE IN AMBIENTE TEOLOGICO) CHE SCIENZA E
TEOLOGIA SIANO CONTRADDITTORIE O INDIPENDENTI".
George Coyne, gesuita e astronomo, già direttore della Specola Vaticana


Michal Heller in questo libro, che ha segnato un'epoca, affronta il tema del
rapporto fra scienza e fede; lungi dall'accettare la convinzione abbastanza
diffusa che scienza e fede sono due modi contraddittori o almeno distinti
della ricerca umana del sapere, propone un approccio alternativo.
L'Autore prende posizione contro una convinzione abbastanza diffusa
(anche in ambiente teologico), che vede come contraddittori, o almeno indipendenti,
due modi della ricerca umana, cioè la scienza e la teologia, e propone
un approccio alternativo.A questo scopo egli costruisce il programma
della teologia della scienza, di cui è difficile sottovalutare la portata poiché
la teologia della scienza potrebbe contribuire alla ricerca sulla visione globale
dell'Universo.
"UN APPROCCIO ALTERNATIVO ALLA CONVINZIONE (DIFFUSA
ANCHE IN AMBIENTE TEOLOGICO) CHE SCIENZA E
TEOLOGIA SIANO CONTRADDITTORIE O INDIPENDENTI".
George Coyne, gesuita e astronomo, già direttore della Specola Vaticana

 



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Genesi e Natura"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: AA.VV.
Pagine: 240
Ean: 9788837223168
Prezzo: € 16.50

Descrizione:Génesis in greco, prima di indicare il racconto biblico della creazione, allude a ciò che diviene e il latino natura significa "quello che dovrà nascere", in una visione dinamica della vita e dell'universo. E il nesso tra passato-presente-futuro di ogni racconto si coglie nell'ebraico toledot - storie, letteralmente "generazioni" - che implica un costante pensiero rivolto a coloro che verranno. Ogni narrazione delle origini è un discorso di "natura", proprio per la natura proiettiva del discorso. Fino a Galileo - alla sua condanna - e a Darwin, libro della Natura e libro della Scrittura dovevano, potevano coincidere. Poi i due libri divergeranno sempre più, fino al 1859, quando esce L'origine delle specie di Darwin. Ne derivò il cosiddetto "conflitto epistemologico" che oppone sino ad oggi scienza e fede, scienza e Bibbia. Eppure il rapporto tra Bibbia e scienza non può più porsi in questi termini: come infatti vi è una scienza della natura che procede secondo i propri canoni, per quanto complessi e riformabili, così vi è una scienza esegetica che ha ormai alle spalle una lunga storia, ben diversa dal letteralismo interpretativo, il quale dimentica, come già diceva Maimonide, che la Genesi non insegna come Dio ha creato il mondo, ma come dal mondo si va a Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Evoluzionismo e fede cristiana"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore:
Pagine: 128
Ean: 9788825022872
Prezzo: € 9.50

Descrizione:La fecondità della prospettiva evoluzionista in molte aree del sapere scientifico non esclude la legittimità dell'approccio teologico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Arte, scienza e conoscenza"
Editore: Itaca
Autore: Bordin Giorgio
Pagine: 48
Ean: 9788852602122
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Il metodo scientifico si è affermato come modalità privilegiata per alcuni campi del sapere, e oggi si rischia di assolutizzarlo. Esiste invece un modo di conoscere, più immediatamente evidente nella dimensione artistica che non in quella scientifica, che impegna la ragione in uno sguardo aperto a comprendere ciò che non può essere dimostrabile o misurabile, ma è conoscibile. Questa modalità è essenziale anche per l'esistenza stessa della scienza. Il catalogo - che ripropone più ampiamente i contenuti della mostra curata da Giorgio Bordin e realizzata per il congresso 2009 di Medicina & Persona - muove le mosse dal concetto di arte medica per aprire un dibattito sul rapporto necessario e inestricabile tra arte e immagine, scienza e conoscenza. «Lo scienziato e l'artista, nell'evidente e sacrosanta distinzione del metodo che usano, sono accomunati nel loro punto di origine da una purità dello sguardo, da una disponibilità a cogliere l'enigmaticità del reale, a riconoscere ciò che va oltre la pura apparenza, dal gusto di obbedire al dato così com'è, senza i quali né scienza né arte potrebbero avere inizio. L'interdisciplinarietà allora non è un obiettivo, ma è la conseguenza di un cambiamento dello sguardo, di una recuperata coscienza del mistero da cui scaturisce ogni vera conoscenza umana».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scienza e fede: un dialogo possibile?"
Editore:
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788874024261
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Questo volume contiene una serie di contributi che intendono illustrare i principali temi che sono oggetto di una nuova articolazione del rapporto tra fede e scienza: dal rapporto tra fede e cultura allo specifico intreccio tra fede e scienza come si è delineato nella storia e nel nostro tempo, dai problemi connessi alle neuroscienze al grande tema dell'evoluzionismo in connessione con la fede cristiana nella creazione e alle tematiche connesse dell'ecologia, dei dibattiti sulla donna e sul «gender».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«E Dio vide che era cosa buona»"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Medard Kehl
Pagine: 480
Ean: 9788839904461
Prezzo: € 43.50

Descrizione:La fede cristiana nella creazione è superata dalla teoria dell'evoluzione? In cosa consistono il significato profondo e la bellezza, ancora oggi affascinante, della fede cristiana nella creazione? È possibile mostrarne anche la verità? Le intuizioni su Dio e sul mondo che troviamo nel testi biblici e nei grandi pensatori che hanno riflettuto sulla fede nella creazione (come, per esempio, Agostino, Tommaso d'Aquino, Guardini) contribuiscono a umanizzare l'essere umano? E per andare alla radice della questione: Dio continua veramente ad agire nel mondo? Se sì, in che modo? Ma allora come possiamo conciliare le tante forme del male, presenti in questo mondo, con la bontà del Creatore? Cosa ci offre in più la fede cristiana nella creazione rispetto alle spiegazioni del mondo che provengono dalle scienze della natura? Qual è il suo contributo per un'etica ecologica? È in grado di dare impulsi positivi al dialogo Interculturale (per esempio nei confronti dell'islam)? A tutto questo Medard Kehl dà risposte fondate e comprensibili, senza eludere nessuna questione. Un'opera chiara, informata in particolare sui dibattiti scientifici, rigorosa, che affronta anche questioni di attualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Darwin e Dunant. Dalla vittoria del più forte alla sopravvivenza del più debole?"
Editore: Franco Angeli
Autore: Cipolla Costantino
Pagine: 144
Ean: 9788856810479
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Nello stesso anno in cui usciva L'origine delle specie di Charles Darwin si combatteva la gloriosa battaglia di Solferino e San Martino del 24 giugno 1859, che fece sorgere in Henry Dunant, grazie alle sue conseguenze di morte e di sangue, l'idea di quella che oggi è la più grande organizzazione umanitaria e laica del mondo, la Croce Rossa Internazionale. Nello stesso momento, Charles teorizzava e dimostrava il suo evoluzionismo per selezione naturale come vittoria del più forte e del più adatto, mentre Henry, al contrario, vedeva e faceva vedere il mondo con gli occhi delle vittime, trasformandolo nel soccorso o nell'aiuto per il più debole. Puro accidente storico o mondi che devono coesistere? Natura e Cultura in conflitto fra loro? Futuro dell'uomo concepito nello stesso momento in maniera opposta? Forte e debole che si implicano a vicenda? In modo agile e secco, seguendo un approccio rigorosamente scientifico, empirico e conseguente, il testo mette a confronto i due autori, li valuta oggi per il futuro, tratta per "capi" tutte le variabili principali e le varie posizioni in gioco, fa capire come Darwin e i darwinisti non possano vivere da soli, allo stesso modo per cui Dunant non può essere appeso all'umanità astratta della sua filantropia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le balle di Darwin. Guida politicamente scorretta al darwinismo e al disegno intelligente"
Editore: Rubbettino Editore
Autore:
Pagine: XX-267
Ean: 9788849824261
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Stanchi dei soliti libri su Darwin? Ecco il primo libro contro Darwin! Un libro che vi racconterà quello che il vostro insegnante di scienze probabilmente non vi ha mai detto. Lo sapevate che molte prove che sono state finora addotte a supporto della teoria darwiniana sono state accettate acriticamente da tutti gli scienziati evoluzionisti senza verificarne l'attendibilità? Lo sapevate che i fossili non ci consentono di trarre alcuna conclusione certa sull'evoluzione delle specie? Perché l'evoluzionismo non ha trovato finora applicazione nel campo della medicina? E se il darwinismo fosse diventato una mera ideologia e strenuamente difeso proprio in quanto ideologia indiscutibile e da accettare quasi come verità di fede? E se il disegno intelligente fosse molto di più che un'ipotesi utile agli uomini di fede? E se fosse una teoria che riesce a spiegare le complessità del mondo vivente, anche a livello molecolare, meglio delle "mutazioni casuali" postulate dall'evoluzionismo?



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'universo e il senso della vita"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Edoardo Boncinelli, George Coyne
Pagine: 96
Ean: 9788821563812
Prezzo: € 9.50

Descrizione:Cosa centra la scienza con il senso della vita? Può uno scienziato rispondere a questa domanda sapendo che, mentre luomo vuole certezze e promesse, la scienza non offre né queste né quelle? Esiste, al contrario, una struttura razionale dell'universo che attende di essere scoperta dalla curiosità umana? E può lesperienza religiosa fornire ispirazione per lindagine scientifica? Due punti di vista opposti vengono presentati in questo libro, da due autorevoli personaggi del mondo della scienza. Lampiezza dei temi trattati dai due autori la fisica e le sue leggi, la natura, il tempo e lo spazio, i minimondi delle molecole e maxi mondi dei pianeti, l'osservazione scientifica, la ricerca del senso e labile scrittura di entrambi che li porta a dire cose difficili con parole facili, producono una vera e propria introduzione alla fisica e alla ricerca scientifica, per tutti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le origini dell'uomo"
Editore: Jaca Book
Autore: Coppens Yves
Pagine: 64
Ean: 9788816573253
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Yves Coppens è uno dei maestri di una disciplina relativamente giovane, la paleoantropologia, che studia le origini dell'uomo e che dagli anni Sessanta ha compiuto eccezionali passi in avanti grazie a successive, clamorose scoperte. Fra queste forse la più celebre è quella di Lucy, giovane Australopiteco scoperta proprio da Coppens in Etiopia nel 1961. Membro del prestigioso College de France e primo fondatore di una cattedra di Paleoantropologia in Europa, Coppens è oggi ritirato dalla vita accademica per raggiunti limiti di età. Continua però a scrivere e lavorare e ha deciso di raccontare la storia delle origini dell'uomo per suo figlio e di farsi accompagnare da un'artista, Sacha Gépner.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Etica, scienza, comunicazione"
Editore: Jaca Book
Autore: AA.VV.
Pagine: 192
Ean: 9788816408395
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

In tutti i paesi avanzati la scienza e la sua comunicazione giocano un ruolo chiave nell'indirizzare le scelte di interesse sociale. Spesso tuttavia gli orientamenti della ricerca scientifica sono legati a obiettivi e interessi che, più che con la scienza, hanno a che fare con i suoi usi economici e finanziari. Questa nuova dimensione dell'operato degli scienziati può allora influire sulla qualità dei risultati che concretamente essi riescono a ottenere nei laboratori di ricerca. In questo senso, il filo conduttore del libro è quello della problematizzazione del rapporto che si genera tra conoscenza ed etica o, se si preferisce, tra fatti e valori della scienza.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Giovanni Haussmann. Scienziato a servizio dell'uomo e della terra"
Editore: Jaca Book
Autore: Ongaro Ercole
Pagine: 288
Ean: 9788816408265
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Haussmann è stato una figura eccezionale di studioso della materia agronomica, uno dei maggiori esperti mondiali nel settore delle produzioni foraggere, un acuto studioso del rapporto fra società e suolo. Queste sue attività, che hanno trovato il perno unificante intorno al problema della fertilità del terreno, sono state magistralmente integrate dalla profonda opera di Haussmann come storico dell'agricoltura. Oltre che di centinaia di pubblicazioni scientifiche, è autore di grandi opere di sintesi sul rapporto tra uomo e terra, tra società e suolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fede, Cultura e Scienza"
Editore: Libreria Editrice Vaticana
Autore: Mauro Mantovani, Marilena Amerise
Pagine: 520
Ean: 9788820980672
Prezzo: € 30.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le sfide della evoluzione. In armonia tra scienza e fede"
Editore: Jaca Book
Autore: Facchini Fiorenzo
Pagine: 174
Ean: 9788816304581
Prezzo: € 16.00

Descrizione:L'evoluzione della vita è un fatto difficilmente contestabile. Il modo con cui è avvenuta è ancora oggetto di esplorazione della scienza. Sono state acquisite molte conoscenze, specialmente sulla storia evolutiva dell'uomo. A 150 anni dalla pubblicazione de L'origine della specie di Darwin la sua teoria continua ad avere una validità, anche se alla luce delle nuove scoperte si riconosce la necessità che sia integrata e ampliata nei meccanismi con cui si sono svolti i processi evolutivi. Vi sono fattori o modalità che ancora non conosciamo? L'evento "uomo" è da considerarsi un caso fortuito? E la peculiarità della cultura? Un'altra sfida riguarda la razionalità della natura e il suo possibile significato e finalismo. È da ammettersi un progetto superiore? Come può essersi realizzato? Che cosa pensare della teoria dell'Intelligent Design? Il volume di Fiorenzo Facchini, professore di Antropologia all'Università di Bologna, intende affrontare questi temi in una duplice fedeltà alle osservazioni della scienza e a un corretto ragionare filosofico e teologico, nella convinzione della possibilità di un accordo tra scienza e fede.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'astronomia moderna. Volume 2 di La storia dell'astronomia e del cosmo"
Editore: Jaca Book
Autore: Pérez de Laborda Alfonso
Pagine: 40
Ean: 9788816572676
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Pochi temi hanno attratto orientato e affascinato la vicenda dei popoli, degli uomini e delle donne della storia come quelli che riguardano l’astronomia e il cosmo, anche se spesso si è rimasti o si rimane soltanto sulla soglia. Il campo, forse il più vasto della conoscenza umana, viene svolto storicamente attraverso il racconto appassionato di uno studioso delle scienze, Alfonso Perez de Laborda, accompagnato da ricostruzioni iconografiche di Sandro Corsi e da immagini fotografiche che danno il senso della lunga storia del rapporto dell’uomo con tutto ciò che sta nella, e oltre, la volta celeste. Dal momento in cui la costruzione di questi volumi è avvenuta ad oggi, mentre le copie saranno in distribuzione, in circolazione e in lettura, altri dati sono stati elaborati, altre scoperte quasi quotidianamente sono avvenute, altri interrogativi sono stati posti agli scienziati. Quella dell’astronomia e del cosmo è una storia sempre aperta, ci appare come una storia infinita, che non si conclude con queste pagine. Ogni volume di questa Storia dell'astronomia e del cosmo si svolge in 14 capitoli, accompagnati da un glossario e da un indice dei nomi comune a tutta l’opera che si ripete alla fine di ogni volume. Con L’astronomia moderna l’uomo comincia ad osservare analiticamente il firmamento inventando e utilizzando degli strumenti ottici, non più con l’osservazione estatica del cielo stellato, anche se in realtà già gli antichi - i Greci soprattutto - avevano elaborato strumenti di misurazione assai validi atti soprattutto alla determinazione del tempo. Non tutto ciò che fu osservato fu compreso, ma in diversi modi è rimasto a far parte dell’itinerario e del patrimonio di ricerca che gli uomini hanno accumulato e percorso nei secoli e nelle diverse parti del mondo. E siamo così al tempo di Niccolò Copernico con le sue intuizioni, le sue difficoltà, a Keplero che ne perfeziona il metodo, all’apertura di nuove prospettive della ricerca fino a Newton che scopre la gravitazione universale, una legge che governa tutto l’universo, di modo che tutta l’astronomia diventa newtoniana e il sistema solare, quello di cui fa parte la Terra, si sveli progressivamente in tutto il suo splendore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio questo sconosciuto. Riflessioni su scienza, storia e morale"
Editore: SugarCo
Autore: Francesco Agnoli
Pagine: 256
Ean: 9788871985398
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Qual è l’origine dell’universo e dell’uomo? È la risposta a questa domanda fondante che decide come impostare e condurre la nostra esistenza. Ed è la mancanza di una risposta vera che precipita l’umanità nel buio e nel nichilismo. Partendo dai quesiti che stanno alla base della cultura, della religione, della filosofia, della morale e del progresso scientifico, nasce il mio impegno, quotidiano, per rendere ragione, a me stesso, e in secondo luogo a coloro che ho in sorte di conoscere e incontrare, come uomo, come insegnante, come padre, della speranza che alimenta e vivifica la vita di un credente. Una speranza immensa, grandiosa, che per molti oggi appare assurda e lontana, e che si fonda sulla fiducia incrollabile in Dio. Nell’epoca del decadentismo, dell’umanità smarrita dietro mille fantasmi, illusioni e disillusioni, può sembrare una battaglia persa quella di chi rintraccia nella scienza, nella storia, nella morale, nell’educazione, testimonianze di significato, di senso, di verità, riesumando vicende, fatti, idee spesso volutamente seppelliti, dimenticati, oscurati dalla cultura dominante. Riscoprendo la storia, la vita, le vicende di uomini come Grossatesta, Copernico, Galilei, Giordano Bruno, Darwin, Wallace, Pasteur, Carrel, Zola, Crick ecc., con le loro convinzioni sulla fede, su Dio, sui miracoli, e su tutto ciò che vi è di più alto e di più essenziale per l’uomo. Mi è parso di capire, alla luce della ragione, che il Mistero dell’esser nostro offre degli spiragli, delle smagliature nella rete, come avrebbe detto Eugenio Montale, nei quali l’uomo che vuole cercare con purezza di cuore può intrufolarsi, per decifrare qualcosa, per intuire, per alzare almeno in parte il velo dietro cui sembra nascondersi la bellezza ineffabile della Verità e del Bene. Francesco Agnoli, sposato e con una figlia, vive e insegna a Trento. Collabora con quotidiani nazionali e riviste, divulgative e specialistiche. Tra le sue opere ricordiamo: Chiesa, sesso e morale (Sugarco), Voglio una vita manipolata, Controriforme, La liturgia tradizionale, Conoscere il Novecento, Contro Darwin e i suoi seguaci, Roberto Grossatesta e la filosofia della luce.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La via Lattea"
Editore: Longanesi
Autore: Odifreddi Piergiorgio, Valzania Sergio
Pagine: 321
Ean: 9788830426177
Prezzo: € 16.60

Descrizione:In Spagna e in Portogallo la galassia che gli antichi chiamavano Via Lattea si chiama Cammino di Santiago, perché indica la via da est a ovest che porta al luogo della supposta sepoltura dell'apostolo Giacomo (Iago in spagnolo, da cui Sant'Iago). In una sorta di inversione, il Cammino di Santiago si chiama a sua volta Via Lattea, per sottolineare la sua natura di via "sotto le stelle". La Via Lattea è anche il titolo di un film di Luis Buñuel del 1969 che narra le avventure di due pellegrini in cammino verso la tomba di San Giacomo, e i metaforici duelli sulle questioni dottrinali che li accompagnano per tutto il percorso, fino alla meta. In spirito programmaticamente buñueliano, il matematico ateo Piergiorgio Odifreddi e il giornalista credente Sergio Valzania (e per un tratto lo storico cattolico Franco Cardini) hanno affrontato il Cammino di Santiago de Compostela tra il 24 aprile e il 26 maggio 2008, dando vita a continue e quotidiane schermaglie verbali su Radio3. Le ripercorrono ora in questo libro: schermaglie che, partendo dalla contrapposizione fra la natura e Dio, si allargano a toccare non solo la scienza e la religione, ma anche l'etica, la filosofia, la storia e l'arte, per approdare infine a una meditazione sulla vita tutta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Preghiera darwiniana"
Editore: Cortina Raffaello
Autore: Luzzatto Michele
Pagine: 72
Ean: 9788860301567
Prezzo: € 9.00

Descrizione:

Nel dibattito sull'evoluzione molti esponenti del pensiero religioso accusano i darwinisti di empietà, quando non addirittura di corruzione morale. Sembra essersi affermata la tesi dell'inconciliabilità tra due visioni del mondo che si vogliono contrapposte: o con Darwin o con Dio. Con questo monologo-saggio Michele Luzzatto propone una visione differente, suggerendo un parallelo tra il naturalista inglese e le figure di Giacobbe e di Giobbe. In questo contesto, paradossalmente, si rovescia la prospettiva e avviene che chi si scaglia contro Darwin finisce col trovarsi piuttosto distante da Dio. Questa è la tesi, e per molti ce ne sarebbe abbastanza per finire sul rogo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Interpretazione del reale tra scienza e teologia"
Editore:
Autore: Rondinara Sergio
Pagine: 104
Ean: 2483100001616
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Il rapporto tra sapere scientifico e la teologia costituisce oggi una questione culturale fondamentale che investe l’identità ell’uomo e quindi il futuro della sua civiltà. Nell’attuale contesto culturale infatti la domanda circa la natura del reale coinvolge i vari saperi scientifici e lancia alla teologia la sfida ad aprirsi dialogicamente ai contenuti veritativi che le scienze naturali ritengono di aver acquisito. Dopo un sintetico percorso storico nel quale vengono presentati fatti, personaggi e idee che hanno caratterizzato le relazioni tra scienze e teologia dal Seicento in avanti, l’Autore esamina i vari modi in cui si sono relazionate le due discipline nel corso dei secoli e tenta di evidenziare le insidie sottostanti a questi rapporti. In un secondo momento vengono offerte riflessioni riguardanti l’apporto sul piano culturale di un leale e duraturo dialogo tra le due forme del sapere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Information: Science and Technology for the New Century"
Editore: Lateran University Press
Autore: AA:VV:
Pagine: 268
Ean: 9788846505620
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Information is considered to be a primary good whose production and exchange measure the level of development of human society. Information is also a novel key concept for the understanding of reality. In the year 2000 on the occasion of the Jubilee of the University Professors, a Conference on "Information: Science and Technology for the New Century" was held in Rome (Italy) with the objective of deepening the understanding of the notion of Information in complex structures, such as mathematical and logical theories, biological systems, cognitive systems, social and economical systems. This book presents the revised and updated contributions of the speakers at that Conference and introduces the reader to some recent developments and achievements in the understanding the role of Information in the modern world.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU