Utilizza la nuova versione del negozio



RICERCA PRODOTTI

Seleziona la categoria di interesse dal menù principale,
in questo modo le tipologie associate saranno subito visibili.


Categoria


Tipologia


Num. Prodotti x Pagina


Ordina Per

Libri - Scienza E Fede



Titolo: "L' anima religiosa della scienza"
Editore: Castelvecchi
Autore: Federigo Enriques
Pagine: 58
Ean: 9788869444791
Prezzo: € 8.50

Descrizione:Nell'aprile del 1911, il matematico e storico della scienza Federigo Enriques presiede a Bologna il IV Congresso Internazionale di Filosofia. Nel discorso di apertura, che qui viene ripubblicato e che suscitò un'aspra polemica con Benedetto Croce, Enriques elogia lo spirito aperto e non dogmatico della scienza, caratterizzata da una ricerca continua di una teoria che possa dare un senso complessivo alla realtà. Sebbene sia legato all'osservazione empirica, lo scienziato non rinuncia allo scopo ideale di soddisfare le esigenze razionali, estetiche e morali innate nell'essere umano. In questo senso, la scienza non perde mai lo spirito di religiosità che anima ogni sforzo conoscitivo intrapreso dall'uomo nella comprensione del mondo che lo circonda.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Verso la Noosfera"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Ludovico Galleni
Pagine: 176
Ean: 9788821597503
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Se gettassimo uno sguardo panoramico su tutta la storia del pensiero sull'evoluzione, noteremmo come l'universo ordinato dei teologi naturali sia stato a poco a poco mutato dalla visione evolutiva della vita. Volti, nomi, eventi ci accompagnerebbero in questo cammino: sono quelli che l'autore di quest'opera si impegna a presentarci. Da loro ? da Stenone a Teilhard de Chardin, passando per Lamarck, Darwin, Wallace, Mivart ? impariamo una verità essenziale: come la vita ha potuto evolversi solo quando si è organizzata la Biosfera come entità con un fine proprio, così i vari individui che compongono la specie umana possono procedere nell'evoluzione solo se realizzano una nuova entità: la Noosfera, un'umanità nuova che muove verso un fine comune, convergente con quanto fissato nella Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo. Questa evoluzione diviene per la teologia non un'antagonista, ma una risorsa, un monito, un progetto di tutti e per tutti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La grande domanda"
Editore: Bollati Boringhieri
Autore: McGrath Alister
Pagine: 261
Ean: 9788833927381
Prezzo: € 23.00

Descrizione:

In che rapporto si trovano tra loro Dio e la scienza? A mano a mano che le conoscenze scientifiche sono progredite, abbiamo imparato sempre più cose sul mondo, e non sembra che questo processo accenni ad attenuarsi: la scienza, semmai, rivela di essere una disciplina sempre più potente. Dunque si pone la domanda: i suoi indubbi successi hanno definitivamente relegato la religione e la fede nel dimenticatoio della storia?

Proprio questo sostiene una saggistica agguerrita, molto popolare ai giorni nostri. Richard Dawkins, uno dei più letti esponenti di questo neo-ateismo, la pensa esattamente così: non abbiamo più alcun bisogno del pensiero religioso, perché quello scientifico lo ha reso obsoleto e inutile. È vero d’altra parte che in campo religioso si assiste spesso a un arroccamento altrettanto dogmatico, diametralmente opposto.

Peccato, perché due visioni del mondo così grandiose come quella scientifica e quella religiosa, entrambe con una storia antica, profonda e diversificata alle spalle, potrebbero invece convivere, traendo dal confronto reciproco vantaggio. Così la pensa Alister McGrath – il più acuto esponente di questa sottile «terza via» – che, forte sia della sua formazione scientifica sia dei suoi studi teologici, rivendica il suo (e nostro) diritto di far convivere, sia pure con criteri e intensità differenti, la fiducia nella scienza e l’incommensurabile forza della fede.

In anni recenti si sono sviluppati argomenti nuovi, che costringono a rivedere radicalmente la relazione tra scienza e religione; nonostante ciò, spesso si continua a cedere alla vecchia narrazione dello scontro, presentando i due contesti disciplinari come estremi opposti del pensiero umano. E pur con tutto ciò, una cosa è chiara: noi semplicemente non possiamo fare a meno di parlare di scienza, di fede e di Dio.

L'autore

Alister McGrath (Belfast, 1953), laureato in Chimica a Oxford, si è in seguito occupato di Biofisica molecolare presso il Dipartimento di Biochimica della stessa università, dove ha svolto ricerche pubblicate in riviste scientifiche internazionali. Accanto agli studi scientifici, McGrath ha coltivato i suoi interessi religiosi, laureandosi in Teologia a Oxford. Dopo un periodo di docenza in Teologia al St John’s College di Cambridge, e dopo essere stato ordinato sacerdote della Chiesa d’Inghilterra, McGrath è tornato a Oxford, dove è stato docente di Teologia storica, per passare poi alla cattedra di Teologia, ministero e educazione del King’s College di Londra. Attualmente è professore di Scienza e religione a Oxford. I rapporti tra la teologia cristiana e le scienze naturali sono il tema principale della sua pluridecennale produzione intellettuale. Membro della Royal Society of Arts, ha al suo attivo numerosi libri, tradotti in 25 lingue. Tra quelli pubblicati in italiano ricordiamo Teologia cristiana (1999), Scienza e fede in dialogo. I fondamenti (2002), Dio e l’evoluzione. La discussione attuale (2006) e L’illusione di Dawkins. Il fondamentalismo ateo e la negazione del divino (2007).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ai margini dell'universo, al centro del creato"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Francesco Brancaccio
Pagine: 324
Ean: 9788821597190
Prezzo: € 25.00

Descrizione:L'uomo: le scienze della natura lo descrivono nella sua posizione marginale, rispetto all'orizzonte smisurato dell'universo e al fluido scorrere della sua evoluzione. La fede cristiana lo percepisce al centro del creato e al cuore del dinamico progetto di Dio. Le ripercussioni filosofiche e culturali dei diversi approcci sono epocali. È possibile uno sguardo globale sull'uomo che integri le prospettive della scienza e della fede, senza concordismi forzati e nel rispetto delle specificità metodologiche di ciascuna? Quest'opera risponde in modo fiducioso, percorrendo con lucidità i più delicati nodi tematici del dialogo tra scienza e fede. Evoluzione e creazione, contingenza e finalismo, il problema del male, il rapporto tra mente e anima: temi affrontati con chiarezza e rigore, che conducono a illuminare l'apporto prezioso di scienza e fede nello spazio condiviso della ragione. Un libro che ragiona in modo aperto e documentato, propone soluzioni e apre nuove piste di dialogo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il destino di Frankenstein"
Editore: Ancora
Autore: Annunziata Antonazzo, Paolo Gulisano
Pagine: 160
Ean: 9788851415617
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Questo saggio ci guida alla scoperta di Frankenstein, romanzo pubblicato duecento anni fa che ha influenzato la letteratura e il cinema, e continua a interrogarci sul potere e i limiti della scienza.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Science and christian faith in post-cold war europe. A comparative analysis 25 years after the fall of the Berlin Wall"
Editore: Lateran University Press
Autore: Giandomenico Boffi, Mario Sunjic
Pagine: 148
Ean: 9788846510457
Prezzo: € 15.00

Descrizione:This book contains most of the contributions given at the International workshop twenty-five years after the fall of the Berlin Wall that took place in Rome, 6-9 November 2014, with the title "Science and christian faith in post-cold war europe: A comparative analysis". The workshop was organized by SEFIR, a research area within Ecclesia Mater, and by SGSS, a study group at the University of Zagreb, in cooperation with Servizio Nazionale per il Progetto Culturale, a department of the Conference of Catholic Bishops of Italy.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bibbia e scienza"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Jaki Stanley L.
Pagine:
Ean: 9788864094137
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

L'indissolubile rapporto tra Bibbia e scienza e tra fede e ragione, a livello sia concettuale che storico.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I vulcani, giganti di fuoco"
Editore: Il Mulino
Autore: Donatella De Rita
Pagine: 141
Ean: 9788815258151
Prezzo: € 11.00

Descrizione:

Dall’Etna all’hawaiano Kilauea, dal Vesuvio all’islandese Eyjafjallajökull, la storia dei vulcani parla di eventi catastrofici, ma anche di convivenze e sviluppo di grandi civiltà: la loro pericolosità non ha infatti mai impedito all’uomo di tornare a vivere in aree devastate da un’eruzione. Il libro ci fa scoprire e amare i giganti di fuoco spiegandoci come la loro storia sia indissolubilmente legata a quella della vita sulla terra, quale influenza abbiano sul clima globale, come interagiscano con l’ambiente e come possano rappresentare una risorsa.

Donatella De Rita insegna Vulcanologia nell’Università di Roma. È autrice di oltre cento pubblicazioni comparse su riviste scientifiche internazionali.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' uomo e il suo destino"
Editore: Castelvecchi
Autore: Pierre Lecomte du Noüy
Pagine: 204
Ean: 9788869442148
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Uno dei più importanti scienziati francesi del Novecento rilegge la teoria dell'evoluzione alla luce della fisica moderna, per dimostrare che una visione logica e razionale della Natura conduce all'idea di Dio. Per quanto rigorose e geniali, le spiegazioni esclusivamente materialistiche dell'Universo non riescono infatti a dare ragione di tutta la complessa ricchezza dell'essere umano. Attraverso una riflessione articolata e penetrante, du Noüy asserisce che la presenza e il significato della vita dell'uomo sulla Terra non possono essere il prodotto di una casualità cieca e meccanica, e che è necessario trascendere la pura realtà fisica verso il suo fondamento divino. In tal modo, diventa possibile ricostruire quel legame tra spiritualità e scienza che, fin dalle origini, ha guidato l'uomo nella ricerca del senso dell'esistenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La specie umana"
Editore: Editrice Domenicana Italiana
Autore: Giuseppe Summa
Pagine: 176
Ean: 9788898264513
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Indagine teologica sull'uomo dal punto di vista storico-salvifico; per evidenziare l'origine dell'essere umano, il suo destino ultimo, la sua funzione nel creato, la sua più profonda e completa dignità.

Argomenti trattati:- la creazione del mondo e delle cose;- le creazione dell'uomo;- creazionismo-evoluzionismo;- rapporto tra teologia e scienze naturali - giustizia e peccato originali- aspetti costitutivi della persona.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Creazione ed evoluzione: dalla geologia alla cosmologia"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Agnoli Francesco
Pagine: 120
Ean: 9788868791216
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Creazione ed evoluzione: due parole che destano immagini scientifiche e dibattiti ad ogni livello. C'è accordo o disaccordo, tra questi due concetti? Compatibilità o incompatibilità? Si può conciliare la fede in un Dio Creatore fuori del tempo e dello spazio e le nostre conoscenze attuali sul divenire cosmico?Si tratta di una questione che appassiona scienziati, filosofi e teologi, e che difficilmente troverà una soluzione condivisa e indiscutibile, ma che viene qui indagata a partire dalla vita e dal pensiero di tre personaggi che lo hanno affrontato da molto vicino: il padre della geologia, e cioè dello studio dell'evoluzione della Terra, Niccolò Stenone; il co-scopritore della selezione naturale in biologia, Sir Alfred Wallace; il padre della teoria del Big Bang, Georges Edouard Lemaître.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Evoluzione e religione"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 168
Ean: 9788843076260
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Nel corso dei tempi il rapporto tra scienza e religione si è rivelato di norma conflittuale, assumendo talvolta, come nel caso del processo a Galilei, anche un carattere frontale e ad alta intensità. Secoli dopo, con la discesa in campo della biologia il conflitto si è acuito arrivando a coinvolgere anche questioni esistenziali ed eticamente sensibili come la natura dell’uomo, il libero arbitrio, la presenza e la giustificazione del dolore e del male nel mondo. La visione evoluzionistica della realtà vivente è materialista e naturalistica; non ha bisogno delle nozioni di creazione, di creatore e di peccato originale per rendere conto dell’origine ed evoluzione dell’uomo, dei fenomeni dell’adattamento e della crudeltà diffusa in natura nei rapporti tra le specie. Infine, la teoria dell’evoluzione introduce il caso, spauracchio dei teologi, come co-fattore di cambiamento. Questo libro si chiede se tra la teoria scientifica dell’evoluzione biologica e il nucleo teologico delle religioni vi sia o meno un’intrinseca, sostanziale incompatibilità. Alla domanda rispondono un indologo e studiosi delle tre religioni abramitiche che, estranei a propositi apologetici, riflettono in profondità su una questione complessa, chiarendone punti oscuri, e mettendone in risalto criticità. Pur trattando di una questione all’apparenza astratta, i saggi lasciano trasparire l’intricata venatura sociale e politica che percorre in concreto il rapporto tra evoluzione e religioni.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fragilità della potenza tecnologica"
Editore: Libreria Editrice Fiorentina
Autore: Gras Alain
Pagine:
Ean: 9788865000786
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

L'Autore, con l'aiuto di numerosi esempi, propone una rilettura della storia delle tecnologie che contraddice i comportamenti e le interpretazioni di Galileo e contro i tradizionali discorsi falsificatori che ci condannano a un destino già scritto.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Numeri"
Editore: Il Mulino
Autore: Umberto Bottazzini
Pagine: 201
Ean: 9788815254146
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Uno, due, tre, ... conosciamo a memoria la successione dei numeri. Ma cosa sono? E da dove vengono? Sono forse un dono del buon Dio, per citare la battuta di un grande matematico? O sono invece una creazione umana a partire da una proprietà innata che condividiamo con altre specie animali?

I numeri sono protagonisti di una grande avventura che ha inizio migliaia di anni fa nella civiltà babilonese, in quella egizia, in Cina, e poi nella cultura inca e maya. Numeri che esprimono rapporti indicibili per i seguaci di Pitagora. Simboli per il nulla e cifre arcane che dalle regioni dell’India vedica si diffondono in Occidente e nel resto del mondo. Astratti interpreti di una storia al tempo stesso sacra e profana, dove la perfezione della Creazione si coniuga con i libri mastri dei mercanti medioevali, e i loro numeri «falsi» con i numeri reali e immaginari creati dalla fantasia dei matematici.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Algoritmi"
Editore: Il Mulino
Autore: Carlo Toffalori
Pagine: 208
Ean: 9788815254153
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Un approccio algoritmico alla vita aiuta a sopravvivere nelle isole deserte, favorisce i rapporti con le suocere e assicura molti altri vantaggi.

Algoritmo è una strana parola. Un poeta che le dedicasse un sonetto si troverebbe a combinarla nei suoi versi con ritmo, bioritmo, monoritmo o logaritmo. Ma gli algoritmi si usano al computer e tanto basta ad accreditarli. Il termine equivale a procedura o programma, e indica una serie di istruzioni per trovare soluzione a un dato problema. Gli algoritmi ci accompagnano sin dagli albori della civiltà, assistendoci nelle questioni piccole e grandi dell’esistenza e confermandosi utilissimi nell’era digitale. Possono fallire, ma persino le loro goffaggini riescono provvidenziali e contribuiscono sorprendentemente al nostro benessere.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La forza della preghiera nelle parole degli scienziati"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Francesco Agnoli
Pagine: 64
Ean: 9788864093765
Prezzo: € 7.00

Descrizione:

La preghiera e la meditazione appartengono all’umanità di ogni epoca e luogo. Si potrebbe però pensare che, nell’era della scienza moderna, l’uomo non ha più bisogno né pregare né di alzare gli occhi al cielo, quasi fosse divenuto autosufficiente e onnipotente. La storia di molti grandi scienziati, di ieri e di oggi, dice che le cose non stanno così. Il loro pensiero e le loro preghiere, ci aiutano a capire perché.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le tre saggezze"
Editore:
Autore: Philippe Marie-Dominique
Pagine:
Ean: 9788831175111
Prezzo: € 32.00

Descrizione:

In tono colloquiale gli eterni interrogativi dell'uomo e le nuove sfide e questioni della bioetica, della psicologia, della ricerca tecnica e scientifica. Che cos'è la filosofia? Qual è il suo oggetto di studio? Chi crede può fare filosofia? Quale relazione deve esserci tra ricerca scientifica e ricerca filosofica? Che cos'è la coscienza? Come trovare Dio? Un libro intervista a padre Philippe che, per il carattere poliedrico della sua persona - docente di filosofia, religioso domenicano, uomo di fede e intellettuale in dialogo - spazia sugli eterni interrogativi dell'uomo e sulle nuove sfide e grandi questioni che le nuove frontiere della bioetica, della psicologia, della ricerca tecnica e scientifica pongono all'uomo di oggi.Un libro che grazie al vivace alternarsi di domande e risposte e il tono colloquiale del discorso è uno strumento di riflessione - piacevole e di semplice lettura - sul senso della vita e dell'essere umano.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La cospirazione cristiana"
Editore: Libreria Editrice Fiorentina
Autore: Giuseppe Sermonti, Ivan Illich
Pagine:
Ean: 9788865000731
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Un testo sul seminario tenutosi a Camaldoli nel maggio 2002 su un tema non abbastanza presente: la dittatura della scienza e della tecnica che ha oggi preso il posto di quello che è stato l'Impero Romano per i cristiani.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio e i numeri incapaci"
Editore: Rubbettino Editore
Autore: Domenico Concolino
Pagine: 170
Ean: 9788849842517
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Il libro discute del non sempre lineare rapporto tra pensiero matematico e fede vissuta. Già nel lontano 1985 il teologo Hans Urs Von Balthasar osservava: «Siamo in un mondo tecnico e allora ci si rivolge ai computer. nelle nostre diocesi adesso è arrivata anche l'elettronica, si sfornano tabulati con le statistiche della frequenza alla Messa, delle comunioni ditsribuite... Il che, oltretutto, non ha proprio alcuna rilevanza: questo tipo di conti può e deve tenerli solo Dio per il quale una sola comunione vera vale più di mille superficiali registrate sul computer». Questo saggio prospetta dunque la possibilità di superare l'apparente contrapposizione tra pensiero logico-matematico e lettura teologica del reale, salvaguardando al contempo l'irriducibilità dell'esperienza di fede a un puro sforzo di quantificazione e catalogazione. I numeri perciò possono davvero definirsi incapaci davanti alla traboccante ed inaspettata azione di Dio in favore del mondo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Perché la scienza non nega Dio"
Editore: Cortina Raffaello
Autore: Amir D. Aczel
Pagine:
Ean: 9788860307200
Prezzo: € 21.00

Descrizione:

Al furore iconoclasta del cosiddetto Nuovo Ateismo, che vede nella scienza la sua più potente alleata in una moderna crociata contro Dio, Amir Aczel ribatte che una sobria disamina delle più prestigiose teorie, dal Big Bang ai quanti, dalla relatività alla sintesi tra evoluzione e genetica, per non dire delle escursioni della matematica nel campo dell'infinito, porta a conclusioni di tutt'altro segno: il pensiero scientifico né dimostra l'esistenza di una qualche divinità né la confuta. Il che lascia aperta la questione della complessa relazione tra fede religiosa e ragione scientifica, in un clima di mutuo rispetto e tolleranza. C'è ancora spazio, dunque, per l'interrogazione a un tempo filosofica e teologica sul creatore del mondo! Quella che invece appare desueta e dannosa è ogni pretesa neo-fondamentalistica, compresa quella di un ateismo non meno perentorio e dogmatico dell'interpretazione letterale di qualsiasi rivelazione.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Anche la scienza parla soltanto per metafore"
Editore: Gabrielli Editori
Autore: Durr Hans-Peter
Pagine: 188
Ean: 9788860992154
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nemiche storiche, scienza e religione continuano a essere rappresentate come due vie alternative per l'uomo nella sua avventura conoscitiva. Ma oggi andrebbe superata la tradizionale contrapposizione dei due specifici punti di vista sulla realtà, quello sperimentale e quello spirituale: nuovi rapporti sono possibili alla luce delle rivoluzionarie acquisizioni della fisica moderna (a partire dalla teoria dei quanti). La complementarità fra scienza e religione corrisponde a quella fra esattezza e rilevanza. La nuova prospettiva quantistico-filosofica offre ponti di plausibilità ad una moderna religiosità che accoglie una visione olistica del reale e contempla la problematica ecologica. È questo il motivo ispiratore del libro, che non è un trattato specialistico e nemmeno un saggio divulgativo. Fisico di fama internazionale in continuo dialogo con la filosofia, Hans-Peter Dürr illustra le tappe di un percorso intellettuale (anche autobiografico) che affronta la meravigliosa complessità del mondo e introduce nell'armonioso orizzonte dell'unico sapere umano e naturale quale fonte universale del progresso dell'umanità. L'edizione italiana è arricchita da ampie note del Curatore - fisico anch'egli, già docente dell'Università di Milano - e da un dizionarietto dei termini-chiave. Hans-Peter Dürr (1929 - 2014), fisico quantistico, professore emerito all'Università di Monaco di Baviera, dove ha diretto per diversi anni l'Istituto Max Planck. È stato allievo collaboratore e amico di Werner Heisenberg. Dottore in Filosofia honoris causa, nel 1987 gli è stato conferito il premio Nobel Alternativo e nel 1995 il Nobel per la Pace con il gruppo internazionale Pugwash.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'identità di genere"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore:
Pagine: 148
Ean: 9788810409879
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Le neuroscienze si interessano della struttura del sistema nervoso, ma anche delle funzioni superiori dell'uomo quali la cognizione, la memoria, l'apprendimento, le emozioni, la coscienza, i ragionamenti e le decisioni, cioè dell'intera area riflessiva dell'antropologia e delle attività sociali e culturali umane (etica, religione, filosofia). Da anni si parla sempre più frequentemente di neuro etica, neuro teologia, neuro filosofia. La necessità dell'integrazione tra sapere neuro-scientifico e antropologia filosofica e teologia è dunque un imperativo oltre che un dato di fatto. Non si tratta solo di confrontarli e rapportarli, ma anche di articolarli e interpretarli oltre l'angustia di una sola prospettiva disciplinare. Dalla ri-articolazione di questi saperi la conoscenza dell'umano nella sua specificità maschile e femminile dovrebbe risultare molto più scientifica, molto più filosofica e molto più teologica. Il volume, che focalizza l'attenzione su natura, cultura e identità, raccoglie apporti diversi, riconducibili all'XI Colloquio dell'Istituto Costanza Scelfo per i problemi dei laici e delle donne nella Chiesa, Divisione di speciale attenzione della Società Italiana per la Ricerca Teologica (SIRT).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Esplorare l'universo, ultima delle periferie"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Aa. Vv.
Pagine: 262
Ean: 9788839921925
Prezzo: € 21.00

Descrizione:Questo non è il classico trattato sui rapporti fra "scienza e fede". Il progetto stimolante di questo libro consiste nello spiegare il mondo della scienza a chi si occupa di fede e nell'esplicitare le sfIde che la scienza - e l'astronomia in particolare, con il suo linguaggio, i suoi presupposti, le sue problematiche - lancia alla teologia e alla chiesa. Qui, dunque, uomini di scienza, che sono al tempo stesso uomini di fede, mostrano quanto le domande e gli apporti della scienza siano preziosi per il pensare teologico e per l'azione pastorale. Perché i benefIci del progresso scientifIco non sono riservati a pochi e privilegiati "addetti ai lavori", ma devono contribuire a una comprensione integrale dell'uomo e del suo posto nell'universo. In questo percorso si incontrano tantissime domande a cui rispondere. Come si configura, nella storia e oggi, il rapporto fra Dio e la natura? Cosa si ricava dal ripercorrere le vicende passate dell'interazione fra scienza e fede? Quali sono i limiti della scienza e quali i limiti dell'universo? Quali sono le attuali teorie sull'origine e l'evoluzione dell'universo? Che provocazioni suscita l'ipotesi di vita intelligente in altri mondi oltre al nostro? Che tipo di evoluzione ha conosciuto, negli ultimi decenni, il magistero della chiesa in merito agli orizzonti aperti dalla scienza? E la sapienza plurisecolare della chiesa ha qualcosa da offrire alla scienza, per esempio nei termini di una integrazione dei diversi saperi? Come fa dunque uno scienziato a vivere la propria fede?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cervello umano e religione"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Gallinaro Roberto
Pagine: 192
Ean: 9788868790868
Prezzo: € 13.50

Descrizione:Nella storia della scienza, della filosofia e della teologia ci sono dei motivi ricorrenti che, in diversi contesti socio-culturali, tornano confrontandosi, a volte scontrandosi, comunque intersecandosi. Uno di questi riguarda il nodo delle connessioni tra empirico e trascendente, o tra materiale e spirituale, oppure tra metodo scientifico applicato alle discipline del campo fenomenico e applicabilità di esso a discipline della sfera religiosa, valoriale e simbolica. Esiste una compatibilità tra la scienza che studia il cervello umano e (la neuroscienza) e la sfera spirituale dell'uomo? O per meglio dire la sfera religiosa e spirituale dell'uomo può essere solo spiegata con fenomeni chimici ed elettrici che avvengono nel cervello umano oppure anche attraverso fenomeni assolutamente inspiegabili attraverso la scienza?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Perché non possiamo essere atei"
Editore: Gondolin
Autore: Francesco Agnoli
Pagine: 128
Ean: 9788898647057
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Nella cultura contemporanea, grazie ad autori come Richard Dawkins, Sam Harris e Piergiorgio Odifreddi, prende sempre più piede l’idea che ci sia una frattura insanabile tra fede e scienza e che l’ateismo sia una forma superiore di conoscenza e di moralità, una conseguenza logica delle scoperte scientifiche, del progresso tecnico e delle valutazioni storiche sul passato dell’umanità. In realtà, oggi come ieri, rimangono assolutamente intatte le stesse domande sul senso e il perché dell’uomo, della vita e dell’universo: il rifiuto di un Dio creatore e la presunzione dell’uomo di aver esaurito questo mistero ha portato l’ateismo a rovesciarsi in una forma di fede assoluta e dogmatica (nell’uomo, nella scienza e nella politica) che, inseguendo vanamente il proprio paradiso, ha invece realizzato il peggiore inferno sulla terra, dal nazionalismo al razzismo, dall’eugenetica all’utopia dell’immortalità biologica tramite la manipolazione genetica e la clonazione. Dimostrando che la vera libertà non sta nel radicale rifiuto di Dio e che dunque l’uomo non può essere ateo.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU