Libreria cattolica

Libri - Letteratura Dal 1900



Titolo: "Simenon e Fellini. Corrispondenza/corrispondenze"
Editore: Anicia
Autore: Geat Marina
Pagine: 159
Ean: 9788867093946
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Questo saggio intende approfondire alcuni aspetti della personalità umana e artistica di Georges Simenon e di Federico Fellini attraverso la particolare prospettiva offerta dal loro incontro e da un rapporto essenzialmente epistolare durato trent'anni. La corrispondenza, non come genere letterario, ma come testimonianza dell'elaborazione di un pensiero che si dice, o che si svela, grazie alle sollecitazioni, alla comprensione, alla complicità dell'altro, getta così squarci di nuova luce sul sostrato umano che è alla base di due delle maggiori opere creative del Novecento. Alcune costanti (talvolta alcune ossessioni) emergono sul filo che lega la dimensione biografica all'urgenza espressiva di un dramma umano universale tramite il linguaggio dell'arte: il confronto/scontro con il "fratello", ossia con il proprio altro per antonomasia; la fascinazione e le inquietudini suscitate dalla donna e dal suo mistero; la sofferta appropriazione delle parti oscure di sé, anche grazie alle sollecitazioni che provengono dalla psicoanalisi junghiana. In forme diverse, altrettanti aspetti dell'alterità che proprio il dialogo con un "altro" d'elezione - Fellini per Simenon, Simenon per Fellini consentono di rivelare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Virginia Woolf. L'avventura della conoscenza"
Editore: Jaca Book
Autore: Bertinetti Roberto
Pagine: 110
Ean: 9788816415034
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Secondo molti critici che si sono occupati di lei, Virginia Woolf fu una narratrice istintiva, di nulla preoccupata se non del libero e spontaneo fluire dell'immaginazione e della scrittura. Una tale immagine di maniera non resiste tuttavia all'analisi ravvicinata di: 'La crociera', 'Mrs. Dalloway' e 'Tra un atto e l'altro'. Se correttamente interrogati, questi tre emblematici romanzi rivelano infatti il nitido tracciato intellettuale che lega l'opera di Virginia Woolf sotto il segno, per nulla «istintivo» e anzi propriamente filosofico, della ricerca di una pienezza dell'individuo in cui si realizzi l'accettazione dell'enigmatica armonia della vita, l'integrazione tra uomo e natura, interno ed esterno, profondità e superficie. In questa «avventura della conoscenza» della scrittrice e dei suoi personaggi sta il risultato più alto di un'opera collocabile tra le grandi testimonianze della sensibilità contemporanea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "George Bataille"
Editore: Artemide
Autore: Risset Jacqueline
Pagine: 190
Ean: 9788875752958
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Questo volume non è il tentativo diligente di un curatore di riunire gli scritti che Jacqueline Risset ha consacrato a Georges Bataille. È la "visione" prontamente fissata su un foglio dall'autrice stessa nel momento in cui si è - come un lampo - imposta alla sua mente, inattesa, istantanea, e da lei archiviata senza averla prima convertita in progetto compiuto: e ciò nell'impazienza, forse, di affidarla alla feconda virtù della distrazione e alla chance, che presiede all'atto di scrittura, quest'ultimo essendo, come afferma Bataille, un aprirsi alla sorte nell'annullamento di ogni operazione subordinata a un fine. Un abbozzo più che un vero e proprio libro, come mostrano, nel foglio autografo che racchiude l'indice del volume, la cancellatura parziale di un titolo e la virgola che fa seguito all'ultima voce dell'indice stesso, quasi a lasciare in sospeso o incompiuta la struttura della raccolta, i cui capitoli - dati ora in lingua italiana ora in lingua francese sembrano tenuti insieme unicamente dal rigo verticale tracciato sulla parte sinistra del foglio, e dal titolo generale, scarno, apposto in alto al centro: Bataille. Si potrebbe invocare l'istante così caro alla studiosa, se è vero che, nella tensione di definirne la natura e di reperirne le molteplici facce «in tutti gli aspetti dell'esperienza umana», Jacqueline Risset ne ha teorizzato una specie propria del lavoro della traduzione ma estensibile a tutti i campi in cui vi è atto creativo: d'istante prima della creazione» dove, scrive, sono «in gioco ancora altre possibilità».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Italy and the Literatures from the Horn of Africa (Ethiopia, Eritrea, Somalia, Djibouti). Beyond the language and the territory"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 164
Ean: 9788825519570
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Elio Vittorini. La ricerca di una poetica"
Editore: Unicopli
Autore: Brigatti Virna
Pagine: 375
Ean: 9788840020433
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La storia della letteratura italiana del Novecento non può evitare di prendere in considerazione l'opera narrativa e l'attività di militanza culturale di Elio Vittorini, soprattutto in rapporto alla sua fisionomia di "letterato editore". Partendo da questa osservazione, ormai ampiamente acquisita dalla critica letteraria, il volume traccia un percorso che approfondisce le trasformazioni dell'idea di scrittura e di letteratura in Vittorini, ponendo in risalto - in particolare attraverso la rilettura dei suoi scritti di intervento critico, pubblicistico e editoriale - gli sviluppi delle riflessioni di argomento estetico e letterario. Dall'analisi emerge con evidenza come le trasformazioni della poetica di Vittorini restituiscano in filigrana i cambiamenti più significativi del contesto in cui lo scrittore si muove, rivelando l'importanza delle sue pagine, per delineare la cultura e la letteratura del suo tempo. Per questo la lente microscopica dell'indagine qui condotta è anche, nello stesso tempo, un'ampia lente telescopica proiettata sulla letteratura dei decenni centrali del Novecento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La seconda guerra mondiale tra cronaca e vignette"
Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Autore: Cavallo Conversano Lina
Pagine: 396
Ean: 9788856791709
Prezzo: € 14.90

Descrizione:Si è molto scritto sulla Seconda Guerra Mondiale e innumerevoli sono i giudizi che ne sono stati dati, in virtù della pluralità dei punti di vista con cui è stata impostata l'indagine storica. In effetti, non sempre una ricostruzione storica è esauriente o perfettamente aderente alla realtà dei fatti, e la verità può offuscarsi o riemergere a distanza di tempo (...) Questo lavoro mira, appunto, a una sorta di "revisione", citando e facendo riferimento alla satira di quel tempo, ad opera di vignettisti quali: David Low, Dr. Seuss, Bernard Partridge, Leslie Illingworth, Sj. Ray, Tom Link, Cal Alley, Edwin Marcus, Victor Weisz, Dorman Smith, Burt Thomas, Bill Mauldin e altri ancora. Questa forma di espressione, in effetti, viene usata particolarmente per mettere alla berlina il potere politico e i suoi personaggi dei quali ne enfatizza i difetti con sarcasmo, ironia, trasgressione. Pur partendo da fatti reali, la satira ricorre al paradosso, esagera gli eventi, li racconta in maniera surreale, usa metafore e un linguaggio spesso dissacratorio. Fa ridere, ma può essere anche un pugno nello stomaco. Pur non essendo vincolata alla verità, è dalla realtà che essa trae lo spunto; per questo la satira è da considerarsi una forma estrema di critica che, attraverso il frizzo, addita, all'opinione pubblica, aspetti della vita reale che inducono alla riflessione. (...) Questo lavoro, è bene ribadirlo, è dedicato soprattutto ai giovani, perché è fondamentale, per ognuno di noi, conoscere il passato per spiegarci il presente e affrontare il futuro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Philip Roth"
Editore: Castelvecchi
Autore: Luciano De Fiore
Pagine: 232
Ean: 9788832824919
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Ebrei d'America, i principali alter ego di Philip Roth hanno sulle spalle la diaspora, la Shoà, il proibizionismo e il sogno del New Deal, le tentazioni autoritarie dei Lindbergh e dei Nixon. Hanno vissuto il maccartismo e la segregazione, la nuova cultura e la rivoluzione sessuale, le guerre di Corea e del Vietnam e le due "Tempeste nel deserto". Hanno negli occhi il lampo dei Boeing contro le Torri Gemelle, il rogo dell'11 settembre e il giuramento del primo Presidente afroamericano. Luciano De Fiore ripercorre la filiera dei romanzi del grande scrittore e ne intreccia vita e scrittura attraverso la lente del desiderio. Per Roth, infatti, il mantenimento della dimensione desiderante è ciò che preserva la divisione nel soggetto, permettendogli di restare sano. "Controvita" è la parola a cui egli affida la contraddittorietà del vivere, perfettamente incarnata dai suoi protagonisti, sempre ambivalenti nel loro procedere tra vita e controvita, appunto.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il romanzo in Italia"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 625
Ean: 9788843085248
Prezzo: € 55.00

Descrizione:"Il romanzo in Italia" racconta la storia della forma principe della modernità letteraria, affrontando i temi e le questioni che ne hanno accompagnato, in particolare negli ultimi due secoli, l'affermazione nel nostro paese. Prerogativa dell'opera è ragionare non sul "romanzo italiano", ma sul "romanzo in Italia", ovvero sulla declinazione di una grande forma internazionale all'interno di una singola cultura. Oltre a ripercorrere la nostra specifica storia letteraria nella sua varietà e complessità, si riflette anche sulle traduzioni e sull'influenza delle letterature straniere, e, ancora, sulla confluenza e ibridazione tra romanzo, teatro, fumetto e arti audiovisive. Nel 1945 l'Italia esce distrutta dalla guerra, nel 1999 il secolo finisce tra la paura del Millennium Bug e l'avvento del Web 2.0. Che cosa è successo alla forma romanzo in questi decenni decisivi per la nostra contemporaneità? Il volume, corredato di decine di schede di romanzi, risponde a questa domanda con saggi monografici, percorsi tematici e sintesi storico-letterarie che danno conto delle principali trasformazioni del secondo Novecento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dettaglio e l'infinito in Philip Roth. (Il)"
Editore: Castelvecchi
Autore: Luca Alvino
Pagine:
Ean: 9788832825015
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Esistono scrittori che per rappresentare la realtà amano costrui-re modelli assoluti che affondino le proprie radici nella cultura o nell'ideologia piuttosto che nell'esperienza. Ci sono poi autori che, pur non negando l'importanza di costruzioni trascendenti cui ricondurre i dati disordinati del reale, preferiscono raffigurare i particolari dell'esistenza adottando un atteggiamento pragmatico, concreto. In quest'opera sono raccolti alcuni saggi su tre autori di quest'ultimo tipo: Philip Roth, Abraham Yehoshua e James Salter. Nelle opposizioni tra esperienza e metafisica, concretezza e trascendenza, attenzione al dettaglio e propensione verso l'infinito, per questi scrittori il primo termine riveste l'importanza più rilevante. Non si fidano delle costruzioni trascendenti, pur riconoscendone la necessità. Una necessità di cui è consigliabile dubitare, se non è bilanciata dalla forza centripeta dell'immanenza, che riconduce ogni cosa alla sua sconcezza, alla sua compromissione con l'esistere.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Frotte di pesci rossi"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Okamoto Kanoko
Pagine: 160
Ean: 9788833530574
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Ancora inedita in Italia, Okamoto Kanoko fu poetessa, narratrice e saggista. Si segnalò sulla scena culturale nipponica della prima metà del '900 anche per gli atteggiamenti spregiudicatamente disinibiti che potrebbero farla accostare ad alcune protagoniste dell'avanguardia artistico-culturale dell'Occidente, da Colette a Djuna Barnes, ad Anaïs Nin. I tre racconti che compongono il volume sono rappresentativi di una vena narrativa che l'autrice coltivò soprattutto negli ultimi anni della sua vita. Pur diverse nell'ambientazione e nello sviluppo, le vicende narrate finiscono per sciogliersi in una sorta di rivelazione, tanto imprevista quanto rasserenante. Il protagonista di Frotte di pesci rossi è un giovane ittiologo che vive tormentato da una duplice ossessione, un amore che crede impossibile e il tentativo di ottenere finalmente la considerazione dell'amata selezionando una nuova, bellissima varietà di pesce rosso. Un'impresa che sembra destinata a fallire finché, allo stremo delle forze e delle speranze, non scopre che qualcosa è successo là dove meno se lo sarebbe aspettato. Nel secondo racconto, Nel Settentrione, il rapporto di tenero affetto che lega un ragazzo idiota a una adolescente in età da marito suscita in lei un sentimento materno che durerà quanto la sua stessa vita, inducendola a sperare in un improbabile ritorno dell'amico del cuore anche dopo che ne ha perduto le tracce. Nel terzo racconto, Il genio famigliare, a illuminare il futuro della giovane incaricata di gestire la trattoria di famiglia è la scoperta del misterioso conforto accordato dal destino alla vita scialba e rassegnata di sua madre: nulla è in realtà cambiato nella sua esistenza, se non l'animo con cui la affronterà da quel momento in poi, giorno dopo giorno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La nascita del modernismo italiano. Filosofie della crisi, storia e letteratura (1903-1922)"
Editore: Quodlibet
Autore: Cangiano Mimmo
Pagine: 640
Ean: 9788822902504
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Questo lavoro rappresenta il primo studio organico che indaga la genesi delle idee del modernismo italiano, ossia di quel fecondo momento della letteratura italiana, nei primi decenni del secolo scorso, in cui si è verificata una definitiva crisi e un rovesciamento dei valori tradizionali. Mimmo Cangiano ricostruisce accuratamente in questo saggio le influenze europee e americane di tale crisi, che non è solo letteraria ma anche epistemologica e politica, giungendo in questo modo a rinvenire la specificità e la complessità della letteratura italiana di quel periodo. Le opere di Pirandello e di Papini, di Soffici o di Michelstaedter, in dialogo costante con il pensiero di Nietzsche, di Mach o di Croce, si rivelano preziose anche per comprendere le vicende storico-politiche che segnarono l'Italia durante gli anni che precedettero la dittatura.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Interviste"
Editore: Il Saggiatore
Autore: Burroughs William
Pagine: 1239
Ean: 9788842825210
Prezzo: € 65.00

Descrizione:Pistolero intellettuale, pecora nera di una ricca famiglia di fabbricanti di calcolatrici, disinfestatore di blatte e cimici, pittore a mano armata, esule uxoricida, tossico impenitente, profeta della paranoia, esploratore del queer, protagonista di oracolari cammei cinematografici e - soprattutto - autore di alcuni dei più stranianti romanzi sperimentali della letteratura americana: se è vero che ogni uomo vive molte vite durante la sua esistenza, quelle di William Burroughs sono state di più. Un percorso composto di ombre e misteri, ma che Burroughs ha costellato continuamente di confessioni pubbliche, colloqui con la stampa, partecipazioni a tavole rotonde e registrazioni radiofoniche. Lui, che notoriamente «odiava rilasciare interviste». Curata dal critico Sylvère Lotringer, la raccolta delle "Interviste" di William Burroughs è una vera e propria controstoria privata del secondo Novecento americano, raccontata in presa diretta dalla viva voce di uno dei suoi più provocatori protagonisti: dalle conversazioni con i sodali di sempre Allen Ginsberg, Gregory Corso e Brion Gysin agli incontri memorabili con David Bowie, Tennessee Williams, Christopher Isherwood e Patti Smith, dall'analisi delle proteste del Sessantotto alle prese di posizione di fronte all'esplodere dell'epidemia dell'Aids, dalle rivelazioni sulle proprie tecniche di scrittura alla confessione delle paure per il futuro. "Interviste" è allo stesso tempo un documento letterario fondamentale e un memoir involontario, parcellizzato nel tempo. Risposta dopo risposta, battuta dopo battuta, Burroughs ci conduce negli abissi della sua anima tormentata e delle sue inquietanti visioni lisergiche, costringendoci a guardare in faccia, in un incubo senza fine, i centopiedi giganti, i poliziotti Nova, gli Esaminatori e i Moscibecchi che ancora oggi abitano la nostra società.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Verrà l'angelo ladro"
Editore: Libreria Editrice Fiorentina
Autore: Giuseppe Costanzo
Pagine: 234
Ean: 9788865001462
Prezzo: € 11.00

Descrizione:Passeggiare tra i sentieri della letteratura del ‘900 per condividere inquietudini, domande e tentativi di risposte che la fine della vita pone ad ognuno di noi. Camus, Roth, Bufalino, Turoldo, Lewis, Carver e molti altri autori ci aiuteranno a confrontarci con i temi del dolore, della malattia, dell’accompagnamento del malato, della morte e del lutto.
Un percorso di poesie, narrazioni e lampi di filosofia, utile per coloro che, per professione, per vicende personali o per preparazione a ciò che inevitabilmente accadrà, vogliono riappropriarsi del rapporto con l’ignoto, con il Mistero che, inevitabilmente, interpella ogni esistenza umana.
Un piccolo manuale di sopravvivenza per chi cerca indizi e riconosce nella storia dell’altro, scrittore, poeta o filosofo, ma soprattutto testimone, una traccia per il proprio cammino.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Taccuini"
Editore: Bompiani
Autore: Camus Albert
Pagine: 576
Ean: 9788845299315
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Dal 1935 alla morte Albert Camus ha tenuto in modo irregolare dei quaderni. Al centro di ogni riflessione si colloca la scrittura: progetti, brogliacci, citazioni tratte dalle opere lette e, in occasione dei suoi viaggi, i quaderni si trasformano in un diario molto personale. Più di un'autobiografia involontaria, questi testi ci permettono di penetrare nel laboratorio creativo del grande scrittore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettera a Thom sull'amore. Ediz. a colori"
Editore: Bompiani
Autore: Steinbeck John
Pagine: 32
Ean: 9788845298677
Prezzo: € 15.00

Descrizione:John Steinbeck, grande romanziere premio Nobel per la Letteratura nel 1962, fu anche un prolifico scrittore di lettere: alla famiglia, agli amici, al suo editor, ad altri scrittori, a personaggi pubblici noti e influenti. Nella sua corrispondenza c'è una lettera indirizzata al figlio adolescente Thom, che a quattordici anni sperimenta per la prima volta l'euforia assoluta e frastornata dell'innamoramento. Steinbeck parla al figlio da pari a pari - «so che cosa provi perché lo provo anch'io e sono contento che succeda a te» - e lo consiglia con tutta la serietà che la questione merita - «non permettere a nessuno di ridurla a qualcosa di piccolo o di poco conto; l'oggetto dell'amore è il migliore, il più bello. Cerca di essere alla sua altezza». Steinbeck regala a Thom parole tenere e rassicuranti, che risuonano in chiunque le legga come una verità senza tempo, accompagnata dall'incanto delle illustrazioni di Alessandro Gottardo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cofanetto "La cucina di Don Camillo.Ricette, menu e vini dal mondo di Guareschi - Don Camillo, un pastore con l'odore delle pecore""
Editore: Ancora
Autore: Luisa Vassallo, Egidio Bandini
Pagine: 326
Ean: 9788851420833
Prezzo: € 19.90

Descrizione:"Don Camillo, un pastore con l'odore delle pecore"
Una rilettura dell'opera di Guareschi, del quale si ricorderanno nel 2018 i 110 anni dalla nascita e i 50 anni dalla morte. A novembre 2015 papa Francesco ha citato don Camillo come modello di prete-pastore per il mondo di oggi.

"La cucina di Don Camillo. Ricette, menu e vini dal mondo di Guareschi"
Si sono seduti tutti su comode poltrone l'autrice, Giovannino, Don Camillo e... Peppone. Hanno gustato strozzapreti e spongata di Brescello e poi stracotti, stufatini... non è mancato il culatello. Fra i ricordi della Bassa e di Lambrusco un bicchierino hanno scritto un ricettario che è proprio un gioiellino. E per voi, lettori buongustai, qualcosa in più: abbinamenti con vini, ristoranti scelti e ottimi menu.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gabriele d'Annunzio e Adolfo De Carolis"
Editore: Silvana
Autore:
Pagine:
Ean: 9788836641086
Prezzo: € 24.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il sole degli esuli. Letteratura ed esilio"
Editore: ETS
Autore: Guillén Claudio
Pagine: 115
Ean: 9788846751867
Prezzo: € 13.00

Descrizione:In un percorso che va dalla classicità alla modernità Claudio Guillén indaga, con acume e sensibilità, le diverse modalità attraverso le quali la dolorosa esperienza dell'esilio viene rappresentata a livello letterario. Guillén riconosce nella continuità e nella ripetizione i paradigmi che definiscono l'esilio come tema e ne collocano l'indagine nell'ambito della Letteratura comparata. Al contempo, individua le polarità archetipiche - o «concetti-limite» - che si associano ad atteggiamenti antitetici rispetto all'esilio. La prima, riconducibile a Plutarco, e assimilabile a un'immagine solare, ravvisa nella condizione dell'esule una possibilità che si offre all'individuo, un percorso di condivisione con altri uomini, al di là dei confini locali e personali, una sorta di apertura verso la dimensione universale e cosmopolita dell'esistenza. A questa prima visione si contrappone una seconda, personificata da Ovidio, in virtù della quale l'esilio corrisponde a una scissione interiore e sociale dell'io, e si manifesta come profonda perdita personale. Tra queste due tendenze-limite si apre una serie di percorsi intermedi, reali e metaforici, che ogni individuo, non solo l'esule, sperimenta nel corso della propria esistenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bande à part"
Editore: Morellini
Autore:
Pagine: 200
Ean: 9788862986311
Prezzo: € 14.90

Descrizione:Il fumetto, grazie alla sua natura anfibia, eminentemente transmediale e seriale, costituisce oggi uno dei centri gravitazionali della narrazione contemporanea, uno dei luoghi della riscrittura delle relazioni e degli equilibri tra media e arti, uno degli osservatori privilegiati, cioè, per misurare le trasformazioni dei rapporti tra arti, tecniche e media che stanno riconfigurando le modalità della narrazione. Il volume, risultato del lavoro comune di un gruppo di autori, studiosi e attori culturali, interroga da vicino quella serie di fenomeni di transculturazione, circolazione mediale, espansione narrativa e cultura partecipativa che investono oggi la narrazione a fumetti, sullo sfondo di un generale riassestamento dei linguaggi espressivi e dei processi di produzione, circolazione e consumo delle storie.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La medicina ne La montagna magica di Thomas Mann"
Editore: Armando Editore
Autore: Cagli Vito
Pagine: 80
Ean: 9788866772057
Prezzo: € 8.00

Descrizione:"La montagna magica" è il romanzo di Thomas Mann in cui i temi medici ricorrono con maggior frequenza e profondità. Le vicende di cui si narra si svolgono, infatti, in un sanatorio di montagna, nei sette anni immediatamente precedenti allo scoppio della prima guerra mondiale (1914). Il saggio che qui proponiamo analizza i numerosi aspetti medici presenti nel libro di Mann, mantenendoli, per quanto possibile, nel contesto, entro cui erano stati collocati, in modo da non cancellare completamente i loro nessi narrativi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Noe Ito. Vita e morte di un'anarchica giapponese"
Editore: Mimesis
Autore: Soriano Francisco
Pagine: 97
Ean: 9788857551531
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Settembre 1923. Nella regione del Kanto, Giappone, un terremoto di magnitudo 7,9 devasta Tokyo, Yokohama e altre prefetture limitrofe ad alta densità di popolazione, uccidendo tra le 100.000 e le 142.000 persone. Nel caos che fa seguito al tragico evento, uno squadrone della polizia militare arresta e uccide due personaggi di primo piano del panorama intellettuale giapponese: la scrittrice femminista Noe Ito e l'anarchico Sakae Osugi. Questo saggio ripercorre, attraverso le figure di Ito e Osugi, tutta l'esperienza del movimento anarco-femminista nel Giappone della prima metà del Novecento, con particolare attenzione al contributo della rivista al femminile "Seito", negli anni in cui il Paese conosce un progresso industriale senza precedenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Corpo felice. Storia di donne, rivoluzioni e un figlio che se ne va"
Editore: Rizzoli
Autore: Maraini Dacia
Pagine: 238
Ean: 9788817104913
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Una madre che non ha avuto il tempo di esserlo. Un figlio mai cresciuto. Tra di loro, i giorni teneri e feroci, sognati eppure vividissimi che non hanno vissuto insieme. E un dialogo ininterrotto che racconta cosa significa diventare donne e uomini oggi. A più di quarant'anni dai versi che hanno disegnato i contorni di un cambiamento possibile -"Libere infine di essere noi / intere, forti, sicure, donne senza paura" - Dacia Maraini riavvolge il filo di una storia tempestosa, quella al femminile, attraverso le parole di una madre a un figlio perduto, il suo, che cammina verso la maturità pur abitando solo nei ricordi. È così che l'immaginazione si fa più vera della realtà, come accade per tutte le donne che popolano i suoi libri - Marianna, Colomba, Isolina, Teresa - e sono arrivate a noi con le loro voci e i loro corpi. Corpi che non hanno mai smesso di cercare la propria via per la felicità, pieni di vita o disperati per la sua assenza, amati o violati, santificati o temuti, quasi sempre dagli altri, gli uomini. Ed è proprio a loro che parlano queste pagine. Agli occhi di un bambino maschio non ancora uomo. Per ricordare a lui e a tutti noi, sul filo sottile ma resistente della memoria, che solo quando l'amore arriva a illuminare le nostre vite, quello tra i sessi non sarà più uno scontro ma l'incontro capace di cambiare le regole del gioco.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pianto di pietra. La Grande Guerra di Giuseppe Ungaretti"
Editore: Iacobellieditore
Autore: Bultrini Nicola, Fabi Lucio
Pagine: 160
Ean: 9788862524490
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettere a nessuno. Ediz. ampliata"
Editore: Mondadori
Autore: Moresco Antonio
Pagine: 715
Ean: 9788804705956
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Pubblicato per la prima volta nel 1997, quindi ampliato nel 2008, "Lettere a nessuno" è il libro che ha rivelato al mondo l'originale talento letterario di Antonio Moresco. Una provocatoria autobiografia, un «epistolario esploso», uno Zibaldone dei nostri tempi: si fondono in queste pagine riflessioni sugli aspetti più intimi del vivere, sul ruolo dello scrittore, sulla vita politica, sociale, culturale di una nazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il romanzo in Italia"
Editore: Carocci
Autore:
Pagine: 582
Ean: 9788843085231
Prezzo: € 51.00

Descrizione:Il romanzo in Italia racconta la storia della forma principe della modernità letteraria, affrontando i temi e le questioni che ne hanno accompagnato, in particolare negli ultimi due secoli, l'affermazione nel nostro paese. Prerogativa dell'opera è ragionare non sul "romanzo italiano", ma sul "romanzo in Italia", ovvero sulla declinazione di una grande forma internazionale all'interno di una singola cultura. Oltre a ripercorrere la nostra specifica storia letteraria nella sua varietà e complessità, si riflette anche sulle traduzioni e sull'influenza delle letterature straniere, e, ancora, sulla confluenza e ibridazione tra romanzo, teatro, fumetto e arti audiovisive. Il primo Novecento è, anche per il romanzo italiano, tempo di edificare e di sperimentare: da Pirandello a Svevo, dalle avanguardie alle prime prove di Gadda, da Tozzi a Moravia si fa forte il bisogno di aggiornare le tecniche della rappresentazione e di restituire, nelle forme di una letteratura più permeabile alle scienze, le contraddizioni e le nuove domande della modernità. Il volume, corredato di decine di schede di romanzi, racconta questo processo, fino all'indomani della Seconda guerra mondiale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU