Libreria cattolica

Libri - Letteratura Dal 1900



Titolo: "Radio Cairo. L'avventurosa vita di Fausta Cialente in Egitto"
Editore: Donzelli
Autore: Palieri Maria Serena
Pagine: 244
Ean: 9788868437640
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Un'avventura poco nota, ma straordinaria, quella vissuta al Cairo, negli anni della seconda guerra mondiale, da Fausta Cialente (1898-1994), una tra le più grandi scrittrici italiane del Novecento. Siamo nel 1940 e la futura vincitrice del Premio Strega (nel 1976, con Le quattro ragazze Wieselberger) da tempo ormai vive in Egitto, insieme al marito e alla figlia. Voce importante dell'antifascismo nel paese africano, dopo l'entrata in guerra dell'Italia, intenzionata a svolgere un ruolo più attivo, decide di collaborare con la contropropaganda britannica che ha sede al Cairo. Lascia quindi la famiglia ad Alessandria e si trasferisce nella metropoli cairota, dove intraprende quella che si rivelerà un'esperienza totalizzante, tanto da farle dimenticare per alcuni anni di essere una scrittrice. Capitale di uno Stato ufficialmente non in guerra, base cruciale per gli Alleati e rifugio per i fuorusciti dei paesi dell'Asse, Il Cairo è un ambiente cosmopolita, una zona franca dove la vita mondana è rinvigorita dalla presenza delle alte gerarchie militari e le giornate sono scandite da cocktail, ricevimenti e vernissage: le acque ideali, insomma, per i pesci grossi e piccoli dello spionaggio. E in quelle acque Fausta imparerà a nuotare: decisa, ma sfuggente come un'anguilla. In un'attenta e appassionata ricostruzione biografica, Maria Serena Palieri mette in scena quegli anni egiziani, con l'aiuto della stessa protagonista. Per la prima volta, infatti, vedono la luce in questo volume stralci dei diari tenuti allora da Fausta Cialente - oggi conservati nel Centro Manoscritti di Pavia -, che ci consentono di avvicinarci al mondo intimo di una scrittrice che della riservatezza ha fatto la parola d'ordine. Quello che si apre davanti a noi è un quadro vivissimo e impietoso dello scenario cairota dell'epoca, in cui non mancano ambiguità e insidie, e un autoritratto senza veli della donna che vi prende parte: pagine in cui la passione civile si alterna a un'ironia tagliente e ricca di brio. Dal '41 al '47 Fausta scrive, coordina e conduce una trasmissione quotidiana su Radio Cairo, produce materiale per i volantini della Raf, dirige un giornale, vive una tormentata relazione con un capitano dell'esercito britannico, è inviata in missione in Palestina. In questa battaglia contro le fake news dell'Asse non mancano le difficoltà. A sue spese, la scrittrice imparerà a muoversi fra le diverse anime della «Resistenza lontana» e a contrastare i tentativi di censura da parte inglese: gli ostacoli - confesserà - «svegliarono una persona che non avrei mai supposto di poter essere con tutta la malizia, l'arroganza, la capacità d'intrigo e di aggressione che richiedevano la quotidiana difesa dell'indipendenza e dell'efficienza del nostro lavoro». Riannodando gli anni egiziani a quelli dell'infanzia e della maturità - attraverso articoli, lettere, romanzi, interviste -, il libro racconta le tappe di un'intera esistenza: gli amori, la figlia, l'affetto per il fratello Renato (uno dei più grandi attori dell'epoca) e il dolore per la sua improvvisa perdita, le prime prove narrative, il successo, il giornalismo, i viaggi. Prende forma, in queste pagine, il destino di una nomade, lo spirito irrequieto e irriverente di una grande scrittrice.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il giardino e la rosa. Tre saggi per Franco Scataglini"
Editore: Mimesis
Autore: Longobardi Monica
Pagine: 128
Ean: 9788857548142
Prezzo: € 12.00

Descrizione:La più bella versione poetica del Roman de la Rose ha la sua fucina ad Ancona, dove Franco Scataglini visse la sua intera parabola di uomo e di intellettuale (1930-1994), guardando alle origini romanze come al suo riscatto. La Rosa è anche un ennesimo omaggio cortese alla donna amata: Rosellina, sua moglie e Musa. La sua incantevole lingua letteraria muove dal dialetto antico, decantato alla scuola dei trovatori e dei siciliani. Con tale pigmento linguistico, egli sagoma e pennella anche il suo scontroso paesaggio marino e litoraneo attraverso gli animali che lo popolano, il suo originalissimo bestiario finora rimasto incredibilmente inavvertito.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La ricezione italiana di Fernando Pessoa. Tra mitizzazioni e appropriazioni (in)debite"
Editore: Mimesis
Autore: Alberani Elisa
Pagine: 355
Ean: 9788857545974
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Lo studio della ricezione di un autore fuori dai propri confini nazionali presuppone un'idea di letteratura come spazio non autosufficiente e dunque la concezione di letteratura 'nazionale' deve essere quella di un organismo che nella sua evoluzione ha saputo oltrepassare i propri confini (geografici, linguistici, culturali...) per commisurarsi con contesti letterari 'altri'. Il presente volume si interroga non solo sul valore e l'importanza - anche materiale - del contributo italiano alla costruzione del mito letterario pessoano, ma anche sulla rilevanza che ha rivestito il caso Pessoa nella cultura italiana. Quali sono i rapporti che gli studiosi e gli scrittori italiani hanno 'intrattenuto' con Fernando Pessoa e quanto il modello Pessoa ha contato per la nostra tradizione letteraria? Se si è concordi nel riconoscere il ruolo della letteratura in un sistema nazionale, ossia il ruolo definibile come "metabolismo culturale", possiamo dunque comprendere come a tutt'oggi il contributo di uno dei maggiori intellettuali del secolo scorso risulti inesplorato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La rondine di Pasolini"
Editore: Mimesis
Autore: De Laude Silvia
Pagine: 122
Ean: 9788857541822
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Un saggio singolare dove si parla del "realismo" di Pasolini ma anche di animali. Si va avanti e indietro per le pagine di "Ragazzi di vita" nelle loro diverse redazioni, si incontrano Padre Giovanni Pozzi, Erich Auerbach e Romano Guardini, ma anche Attilio Bertolucci, Roberto Longhi, Carlo Emilio Gadda, Anna Banti, Elsa Morante e Giovanni Pascoli, tirato un po' da una parte e un po' dall'altra da Gianfranco Contini e Cesare Garboli. E ci si imbatte alla fine anche in Giorgio Agamben, in veste di epistolografo. Si segue il filo di una rondine. Fanno da comprimari un cane e un gatto. Di straforo si aggiunge al cast una lucciola.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La letteratura tedesca in Italia. Un'introduzione (1900-1920)"
Editore: Quodlibet
Autore: Baldini Anna, Biagi Daria, De Lucia Stefania
Pagine: 320
Ean: 9788822901699
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Tradurre letteratura straniera è un modo per scrittori, editori e critici di rinnovare le "regole" con cui si fa letteratura: dalle poetiche alle posture autoriali, dalla gerarchia dei generi letterari alle pratiche editoriali. Il volume costituisce un'introduzione a questi temi a partire dal caso della letteratura tedesca importata in Italia nel primo ventennio del Novecento. Le collane fondate da Croce, Papini e Borgese per Laterza e Carabba e le traduzioni realizzate da Prezzolini, Slataper, Spaini e Tavolato introducono nuovi autori (Novalis, Hebbel, Kraus) e nuovi testi (il Wilhelm Meister di Goethe, La nascita della tragedia di Nietzsche), appropriandosene e modificandoli a partire da una specifica idea di letteratura. Attraverso i cinque capitoli e i materiali di corredo - traiettorie dei mediatori, antologia di testi, glossario dei concetti, bibliografia di studio - il volume propone di guardare alla storia letteraria riconoscendo alla traduzione un ruolo di primo piano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "The musica of poetry? T. S. Eliot and the case of four..."
Editore: ETS
Autore: Stevanato Savina
Pagine:
Ean: 9788846752048
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Écouter, écrire, signifier. Sur l'art verbal de la créatrice surréaliste Giovanna"
Editore: Artemide
Autore: Santone Laura
Pagine: 130
Ean: 9788875753016
Prezzo: € 20.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La letteratura circostante. Narrativa e poesia nell'Italia contemporanea"
Editore: Il Mulino
Autore: Simonetti Gianluigi
Pagine: 454
Ean: 9788815274977
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Il laboratorio di un progressivo distacco dalla tradizione del Novecento: così appare la produzione letteraria italiana degli ultimi decenni. Leggendola come riflesso di più generali trasformazioni socio-culturali in corso, Simonetti non si limita a indagare autori canonici e capolavori isolati ma interroga l'insieme di innovazioni formali, preferenze tematiche ed orientamenti strutturali di un ampio campione di opere. Al di là di gerarchie consolidate e confini di genere, lo studio della grande letteratura si combina con l'interesse critico per quella produzione mediocre e media, sempre più diffusa, il cui principale obiettivo non è conoscere ma evadere. Una mappa del nostro campo letterario, una storia delle forme, un'interpretazione complessiva dei molti modi in cui si scrive oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pirandello, vita e arte nelle lettere"
Editore: Lussografica
Autore:
Pagine: 296
Ean: 9788882434595
Prezzo: € 21.00

Descrizione:Atti del 55° Convegno Internazionale dall'1 al 3 dicembre 2018, in cui gli "Epistolari pirandelliani" sono al centro dello stesso. Per la prima volta nella storia della critica pirandelliana, viene affrontato lo studio organico e completo del corpo delle lettere (dalle giovanili ai familiari e amici, a quelle della maturità ai figli, agli operatori culturali e teatrali, a quelle a Marta Abba, la sua musa) e le relazioni e le comunicazioni raccolte nel presente volume mostrano che non di semplice corrispondenza si tratta con notizie e sfoghi inerenti alle asperità della vita, ma spesso di veri e propri documenti di pensiero e di arte. Si è, insomma, di fronte a uno scrigno prezioso non solo per la conoscenza dell'uomo e dell'artista, cioè di una personalità sorprendente e travagliata in un pantano esistenziale senza via di scampo, ma anche della vita sociale, politica, teatrale e cinematografica italiana, europea ed americana del suo tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Senza un soldo a Parigi e a Londra"
Editore: Mondadori
Autore: Orwell George
Pagine: 240
Ean: 9788804686569
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Ispirato a un periodo della vita nel quale conobbe "i margini della miseria", Senza un soldo a Parigi e a Londra (1933) racconta, sulle orme del Jack London del Popolo dell'abisso , la discesa di un imperturbabile protagonista nel mondo sordido e disperato dei proletari metropolitani dell'una e dell'altra capitale, dove è possibile incontrare l'umanità più varia, contraddittoria e disperata e i suoi eccessi di ferocia e tenerezza. È l'opera prima di George Orwell, quella che segna la nascita dello scrittore. Si delineano già la sua duplice vocazione, narrativa da una parte e di testimonianza sociale dall'altra, e i temi dei libri futuri: il prevalere degli interessi sociali su quelli letterari, la matrice vissuta e sofferta delle posizioni ideologiche.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Più del colera la solitudine. Conversazioni con García Márquez"
Editore: Medusa Edizioni
Autore:
Pagine:
Ean: 9788876983665
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettere ai posteri di Giovannino Guareschi"
Editore: Marsilio
Autore: Gnocchi Alessandro
Pagine: 142
Ean: 9788831729239
Prezzo: € 16.00

Descrizione:I mostri contro cui si scagliò Guareschi, solitario donchisciotte della Bassa, sono cresciuti, alimentati da comunisti e anticomunisti, da proletari e capitalisti, da preti e atei: la deriva della Chiesa, la nefasta commistione tra fede e politica, il predominio del malcostume. Alessandro Gnocchi, curatore delle opere e appassionato studioso di Guareschi, ripercorre, in un immaginario dialogo tra l'avo e i suoi posteri, nove pezzi magistrali che l'inventore di don Camillo scrisse tra il 1963 e il 1968 sul «Borghese», all'epoca unica rivista a reggere il confronto con «L'Espresso» di Scalfari. Guareschi passò al vaglio critico la società dei consumi mostrando come l'Occidente capitalista fosse l'altra faccia del materialismo che molti vedevano solo nell'Oriente comunista. Applicava il rigore dei suoi principi e del suo ragionamento a un mondo che nessuno sapeva ancora decifrare. Da quelle pagine emerge una sagace analisi della politica e della cultura del nostro paese, di cui solo oggi è possibile comprendere appieno la lungimiranza. Ma «per favore», scrive Alessandro Gnocchi nell'introduzione, «nessuno gli dia del profeta, perché negli ultimi decenni questa categoria è stata applicata con generoso anticipo a coloro che le hanno sbagliate proprio tutte».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ridateci don Camillo!"
Editore: Mimep-Docete
Autore: Corrado Gnerre
Pagine: 240
Ean: 9788884244499
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Questo libro ha l’intento di far capire la grandezza di Giovannino Guareschi a 360 gradi. Egli non è stato solo un grande scrittore, ma in un certo qual modo anche un grande “teologo” ed un grande “filosofo”, pur non possedendo titoli accademici né per l’uno né per l’altro.

Un grande “teologo”, perché ci ha preso. è riuscito a “profetizzare” le conseguenze ultime della crisi della Chiesa quando questa era solo agli albori.

Un grande “filosofo”, perché in un tempo di trionfo di relativismo, situazionismo e nichilismo, egli parla del buon senso contadino, quello robustamente realista che riesce a fare anche del “comunistissimo” Peppone… un uomo della Tradizione.

Autore: Corrado Gnerre, apologeta cattolico, ha fondato Il Cammino dei Tre Sentieri, del cui sito web è anche direttore. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni. Per Mimep-Docete ha pubblicato Il Catechismo del Pallone.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il volo sospeso di Gajto Gazdanov. Vita e opere di uno scrittore russo emigrato a Parigi"
Editore: Mimesis
Autore: Venditti Michela
Pagine: 168
Ean: 9788857547831
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Attraverso lettere, romanzi, racconti, articoli di critica letteraria e inediti materiali d'archivio della loggia massonica russa La Stella del Nord, viene qui presentato uno dei pi. originali, brillanti e complessi autori del Novecento: lo scrittore Gajto Gazdanov (Pietroburgo 1903?1971 Monaco). Di origine osseta, emigrato a Parigi nel 1923, Gazdanov venne consacrato, gi. negli anni '30, come il pi. valente scrittore della prima emigrazione russa, insieme al coetaneo Sirin-Nabokov, grazie al successo del primo romanzo Una serata da Claire (1930). Il ricco materiale qui esaminato restituisce all'intellettuale russo la sua figura di artista ribelle, anticonformista, ironico e intrigante, dalla produzione letteraria estremamente attuale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Goliarda Sapienza. Gli spazi della libertà, il tempo della gioia"
Editore: Carocci
Autore: Rizzarelli Maria
Pagine: 182
Ean: 9788843089598
Prezzo: € 19.00

Descrizione:L'avventura letteraria di Goliarda Sapienza rappresenta un caso eccezionale nel Novecento italiano per la forza di una soggettività fuori dai canoni, capace di concepire la scrittura romanzesca, teatrale e cinematografica come spazio identitario ricco di sfumature e oltraggi. Grazie a una formazione sui generis, all'interno di un contesto familiare eccentrico, Sapienza attraversa diversi campi di espressione, vivendo dapprima un'intensa stagione teatrale e un appassionato apprendistato ai bordi del grande schermo, per poi approdare alla letteratura avendo maturato una piena consapevolezza della centralità della relazione fra corpo e spazio nella declinazione del se. Il volume, che offre una prima ricognizione monografica dell'opera di Goliarda Sapienza, ricostruisce la cartografia dei luoghi della libertà celebrata nei suoi testi e mira a rintracciare quel gioco di imitazione e presa di distanza dai modelli (letterari, filosofici, cinematografici) che rende inconfondibile ogni sua pagina.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nel «melograno di lingue». Plurilinguismo e traduzione in Andrea Zanzotto"
Editore: Firenze University Press
Autore:
Pagine: 334
Ean: 9788864536286
Prezzo: € 35.90

Descrizione:Questo libro nasce da una constatazione e da un desiderio. Il riscontro di partenza è che la natura plurilinguistica della poesia di Andrea Zanzotto diventi quasi invisibile a forza di essere evidente agli occhi dei suoi lettori. Se l'ipersensibilità babelica del poeta del petèl non è certo assente negli studi critici, in questo volume viene affrontata per la prima volta in modo sistematico, con un'indagine sulle molteplici connessioni che intercorrono fra la scrittura poetica e le lingue. Il desiderio che ha accompagnato questa riflessione è stato quello di condurla con uno sguardo "prismatico", incrociando multilinguismo della poesia e pratica traduttoria del poeta, e convocando, attorno alla multivocalità zanzottiana, le tante voci dei suoi traduttori. Particolarmente significativi, accanto a quelli dei migliori studiosi europei di Zanzotto, gli interventi anche di alcuni poeti (Cecchinel, Demarcq, Rueff) e l'offerta in appendice di documenti inediti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Calligrafie morali. Discorsi del potere in José Cardoso Pires, António Lobo Antunes, Herberto Helder"
Editore: ETS
Autore: Francavilla Roberto
Pagine: 143
Ean: 9788846751904
Prezzo: € 15.00

Descrizione:I tre capitoli e dieci saggi che compongono questo volume declinano gli snodi della letteratura portoghese del secondo Novecento a partire da due romanzi e un racconto poetico che, sebbene apparsi in periodi diversi ma relativamente prossimi tra loro, permettono di restituire un quadro d'insieme di temi e motivi in un'unica complessa tessitura. José Cardoso Pires, António Lobo Antunes e Herberto Helder sono posti a paradigma di una cultura che fa i conti con i propri miti, la propria storia, il proprio mancato progetto imperiale, i simulacri del proprio passato e la disgregazione del proprio tessuto sociale. Il delfino, In culo al mondo e Teorema disegnano anche il complesso rapporto tra scrittura e potere, scrittore e politica nell'arduo compito di resistere alla dittatura o di recuperare la memoria collettiva.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "MoranteMoravia. Una storia d'amore"
Editore: Neri Pozza
Autore: Folli Anna
Pagine: 314
Ean: 9788854514782
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Erano una coppia leggendaria. Li chiamavano MoranteMoravia, tutto attaccato, come se la loro fosse un'unica vita, come fossero parte di un binomio inscindibile. Eppure non potevano essere più diversi. Ironico, entusiasta, con una grande passione per la discussione e il dialogo, Alberto Moravia era un uomo lontano dal monumento letterario che i suoi contemporanei gli eressero sin dai primi esordi. Giovane, timida e poverissima, Elsa Morante cercava di costruire l'immagine di una donna sicura, ma nascondeva una grande vulnerabilità affettiva, un bisogno estremo di continue conferme. Di Moravia, la Morante s'innamora al primo incontro, nell'antica birreria Dreher accanto a Palazzo Colonna. Lui è l'enfant prodige della narrativa italiana, l'autore celebrato e insieme discusso degli "Indifferenti", scritto a diciotto anni durante la convalescenza da una malattia terribile che gli aveva rubato l'infanzia. Lei, «un viso tondo con due grandi occhi dall'iride screziata, pieni di luce e ombre», vive dando ripetizioni agli studenti e compilando tesi di laurea, ma scrive anche racconti ai quali affida tutti i suoi sogni e le sue speranze. Sopra ogni cosa, vuole diventare scrittrice: la più grande di tutte. Sia Elsa che Alberto vivono la letteratura come una fede religiosa. Entrambi la hanno scelta come passione totalizzante, come l'unico destino in cui riconoscersi, pur avendo un approccio alla scrittura del tutto opposto: razionale, quello di Moravia, incantato quello di Elsa. Dalle fughe a Capri, dove i due scrittori vivono i momenti più spensierati del loro matrimonio, all'esilio ciociaro negli anni della guerra; dalla vita bohèmienne del dopoguerra fino alla consacrazione letteraria, Anna Folli ripercorre in queste pagine il tempestoso rapporto che per venticinque anni ha legato la più celebre coppia della scena letteraria italiana. Una storia d'amore di struggente intensità, un sodalizio letterario segreto e indissolubile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La paura è un peccato. Lettere da una vita straordinaria"
Editore: Rizzoli
Autore: Fallaci Oriana
Pagine: 359
Ean: 9788817099912
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Oriana Fallaci odiava scrivere lettere perché le rubavano tempo prezioso al lavoro sui libri. Eppure nessuno più di lei ha legato il suo nome alla scrittura epistolare. Fin dagli esordi nel giornalismo ha tenuto una fitta corrispondenza pubblica e privata con i protagonisti della politica, della cultura, del giornalismo, da Andreotti a Nenni, da Ingrid Bergman a Shirley MacLaine, da Henry Kissinger a Fidel Castro. E ogni volta era capace di stilare tre, quattro o anche più minute, quasi sempre firmate, per immaginare cosa sarebbe apparso agli occhi del suo interlocutore una volta aperta la busta. Le minute venivano poi conservate per avere traccia dello scambio epistolare e, grazie allo straordinario lavoro di archiviazione delle sue carte private, è stato possibile scegliere fra le centinaia di lettere scritte ad amici e colleghi, alla famiglia e ai politici, quelle più significative per raccontare l'intera esistenza attraverso la sua viva voce. Sono missive ricche di aneddoti spassosi, riflessioni sulla politica italiana ed estera, sfoghi sulle difficoltà a sopportare il peso della distanza dagli affetti più cari. Un'occasione unica per osservare da vicino il talento di una donna ossessionata dalla scrittura e così sedotta dal suo lavoro da trasformare anche le lettere d'amore in capolavori letterari. Le lettere, originariamente scritte in inglese, sono state tradotte da Andrea Zucchetti. Prefazione di Edoardo Perazzi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una maga dalle parole alate. Studio su Natália Correia. Testo portoghese a fronte"
Editore: Aracne
Autore: Pina Maria da Graca Gomes
Pagine: 116
Ean: 9788825513349
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Chi era Natália Correia? Lei avrebbe risposto in modo molto semplice: una poeta (come amava chiamarsi). Perché quando cerchiamo di individuare una persona, una personalità, basandoci soltanto sui suoi scritti, abbiamo sempre l'impressione che, per quanto cerchiamo e possiamo essere attenti a scrutarne tutti gli aspetti, anche i più intimi, ci sfugge sempre qualcosa. In questo saggio l'autrice offre una sua interpretazione di Natália Correia, basandosi sull'analisi di alcune opere della sua vastissima produzione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scritture postcoloniali. Nuovi immaginari letterari"
Editore: Ensemble
Autore:
Pagine: 216
Ean: 9788868812508
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nel volume si propone un percorso nella letteratura postcoloniale attraverso interventi elaborati da studiosi di diverse generazioni e scuole, capaci di avviare, tramite un confronto serrato con i testi, un'attenta e originale rilettura di una delle esperienze più complesse e a lungo rimosse del Novecento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il puer e la fortezza. Dimensioni artistiche, spazi dell'immaginazione e narrativa per l'infanzia in Dino Buzzati"
Editore: Anicia
Autore:
Pagine: 191
Ean: 9788867093564
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il volume offre una serie di contributi significativi per cogliere, a più livelli, la partecipazione di uno straordinario autore del Novecento italiano come Dino Buzzati alla crescita e al rinnovamento della letteratura per l'infanzia. L'eccezionale talento artistico di Buzzati, sul piano grafico e letterario, e quindi sul piano dell'illustrazione e della scrittura testuale, ha infatti offerto una prova di grande valore autoriale nel misurarsi sul terreno della scrittura per il pubblico più giovane. D'altra parte, l'incrocio con l'universo multidimensionale della comunicazione rivolta all'infanzia sembra non rappresentare per l'arte di Buzzati un'occasione casuale o un incontro fortuito. Al contrario, leggere con attenzione questa dimensione dell'arte di Buzzati può costituire un'occasione assolutamente importante per comprendere alcune urgenze di fondo che intessono il suo universo poetico, che motivano la sua intenzione narrativa e modellano la sua immaginazione fantastica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Al crocevia dei due millenni. Viaggio nella letteratura russa contemporanea"
Editore: Esedra
Autore: Possamai Donatella
Pagine: 108
Ean: 9788860581112
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Poesia e filosofia in dialogo. García Lorca provoca Ortega y Gasset"
Editore: EBS Print
Autore: Basilico Pio
Pagine: 94
Ean: 9788893493109
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Nonostante la diversa caratura umana ed intellettuale, García Lorca e Ortega y Gasset presentano notevoli punti in comune se non altro per il fatto di essere contemporanei e attenti osservatori della loro realtà. Lorca e Ortega, consapevoli della profonda "ambiguità" della natura umana e conseguentemente della relatività del pensiero e delle filosofie, hanno scelto l'arte e un saggio uso del pensiero per costruire la loro Bildung partendo dall'uomo concreto. Una sorta di neo-umanesimo integrale che parla il linguaggio di tutti i giorni, che coniuga l'essere umano nella natura, negli eventi, nella sua storia, che lo pone sulla terra non come il dominatore ma come l'interprete di una musica universale che solo lui può ascoltare e riprodurre perché attinge a origini remote, eterne.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scritture precarie. Editoria e lavoro nella grande crisi 2003-2017"
Editore: Stilo
Autore: Pegorari Daniele Maria
Pagine: 192
Ean: 9788864791685
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Questo libro indaga come gli scrittori italiani nati negli anni Sessanta, Settanta e Ottanta abbiano raccontato (attraverso romanzi, novelle, reportage e poesie) la prostrazione dei soggetti sottoposti al precariato. A questa temporaneità del lavoro fa da specchio la temporaneità esistenziale: il precariato, infatti, produce una liquidità delle identità e nuove forme di 'alienazione', raccontata secondo modalità che lontanamente richiamano la letteratura industriale di Volponi. Si scopre, però, che le nuove generazioni non possono inquadrare in maniera 'totale' ed 'epica' il dramma sociale che si è abbattuto in Italia, poiché il grado di consapevolezza e di 'esperienza' della realtà è ormai ridotto a frammenti, essi pure temporanei e funzionali a un mercato editoriale che subordina la profondità alla leggerezza, la durata estetica alla consumabilità commerciale, la stabilità del libro alla volatilità della letteratura digitale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU