Libreria cattolica

Libri - Letteratura



Titolo: "Casamonica, la storia segreta. La violenta ascesa della famiglia criminale che ha invaso Roma"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: Bulfon Floriana
Pagine: 293
Ean: 9788817138925
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Sono saliti all'onore delle cronache nel 2015, con il funerale stile "Padrino" del capostipite Vittorio, e poi nel 2018, con il blitz delle forze dell'ordine nella loro roccaforte di Porta Furba e quando le loro opulente ville abusive sono state demolite dallo Stato, sotto i riflettori dei media e della politica. Ma i Casamonica vivevano e operavano a Roma dalla metà degli anni Sessanta, nascosti in piena vista, affermando il loro potere, a uno a uno, sui quartieri sud-orientali della città: Porta Furba, appunto, e poi Vermicino, Tor Vergata, Cinecittà, Quadraro, Tor Bella Monaca fino al confine dell'autostrada per Napoli. Dalla cronista che meglio di tutti ha indagato sulla "Famiglia" venendo minacciata, la prima inchiesta sulla storia criminale del momento, che coincide in modo inquietante con la storia di Roma degli ultimi trent'anni. Il testo racconta le sue gesta, le violenze, il folklore e le dinamiche criminali utilizzando gli atti giudiziari - ricchissimi di intercettazioni - e la testimonianza diretta dell'autrice, che ha vissuto infiltrata nel loro territorio ed è riuscita a entrare nella loro "reggia" di Porta Furba, per conoscerli di persona nel cuore della famiglia. Un documento giornalistico straordinario e di estrema attualità, uno squarcio sulla realtà nascosta delle periferie della capitale. Prefazione di Giuseppe Pignatone.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cosi parlò la Gioconda. Autobiografia non autorizzata di Lisa Gherardini, la donna più dipinta e rivista della storia"
Editore: Iacobellieditore
Autore: Cucchiarelli Carla
Pagine: 112
Ean: 9788862524582
Prezzo: € 13.00

Descrizione:"Non passa giorno che nel mondo, nella rete, nello studio di un pittore o in un'agenzia pubblicitaria non nasca una nuova Monna Lisa, rivista, rivisitata, spogliata, maltrattata, umiliata, ingentilita, inaspettata. Distante da me mille miglia..." Così si racconta la Gioconda in questo libro che ripercorre la sua storia, dall'incontro con Leonardo Da Vinci fino alle continue rivisitazioni della pubblicità dei giorni nostri. Una cavalcata attraverso i cinque secoli di vita del quadro più famoso del mondo, visti con gli occhi dell'icona, come se lei scendesse dalla sua prigione di vetro al Louvre e si mostrasse per quello che è. Dall'incontro con Napoleone al rapimento ordito da Vincenzo Peruggia, dai viaggi all'estero al custode che si era innamorato di lei, mille aneddoti che continuano a fare di lei il sorriso più affascinante della storia dell'arte.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una meravigliosa solitudine. L'arte di leggere nell'Europa moderna"
Editore: Einaudi
Autore: Bolzoni Lina
Pagine: 255
Ean: 9788806233594
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Viviamo in un mondo in cui i modi di comunicare, e di pensare, cambiano a una velocità che la storia non ha mai conosciuto. Cosa significa tutto questo per la lettura? Davanti ai rischi, e alle nuove sfide che oggi si delineano, questo libro guarda al passato per farne emergere i grandi miti che hanno nutrito l'esperienza della lettura all'inizio del mondo moderno: miti pieni di fascino, fragili e potenti insieme; inesorabilmente lontani, ci osservano con "uno sguardo familiare".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le teorie della critica letteraria"
Editore: Carocci
Autore: Muzzioli Francesco
Pagine: 285
Ean: 9788843095278
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Chiunque legga un testo, per quanto lo faccia in solitudine, non è mai veramente solo: le letture precedenti continuano a influenzarlo e, in qualsiasi modo si comporti, si riferisce, magari senza saperlo, a metodi già invalsi. Al contempo ogni lettore è responsabile di far esistere il testo una volta di più: lo voglia o no, è un nuovo critico. Ma qual è il compito della critica? Deve limitarsi a un supporto "leggero", quanto basta ad agevolare la comprensione? Oppure deve emettere un giudizio? E ancora: c'è in quel che dice la critica qualcosa di "oggettivo", oppure vi predomina un particolare punto di vista? Questo volume - che si presenta nella sua terza edizione, riveduta e aggiornata - è destinato a tutti coloro, studenti universitari, specialisti o semplici appassionati, che si interrogano sulle finalità e sul modo di trattare la letteratura. Vi si trova descritto, con una puntuale disamina degli aspetti propositivi e programmatici, l'arco evolutivo delle teorie della critica letteraria, dalle origini, passando per i grandi metodi del Novecento, fino alle recentissime tendenze attuali legate all'informatica e alle neuroscienze. Gli apparati bibliografici e gli indici rendono il libro non solo un valido strumento di informazione ma anche un punto di partenza per ulteriori approfondimenti. Una guida e, nello stesso tempo, un invito alla riflessione per orientare il lettore tra le diverse proposte e consentirgli un consapevole rapporto con il testo letterario.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pirandello e Marta Abba. Le ultime opere teatrali del Maestro (1925-1936)"
Editore: Carocci
Autore: Trevisan Myriam
Pagine: 207
Ean: 9788843095322
Prezzo: € 21.00

Descrizione:In un alternarsi di ricostruzione storico-culturale e analisi interpretativa, il volume ripercorre l'ultima fase della produzione di Luigi Pirandello. In un intreccio tra pubblico e privato, la corrispondenza che il drammaturgo intrattiene con Marta Abba rivela come egli ritenga di aver raggiunto i vertici dell'Arte solo dopo l'incontro avvenuto nel 1925 con l'attrice, alla quale sola riconosce la capacità di dare vita sulla scena ai personaggi nati nel proprio immaginario. Le opere scritte con la dedica «A Marta Abba per non morire» svelano un cambio di poetica e segnano quindi un terzo e ultimo atto nella produzione teatrale di Pirandello di cui l'attrice è la protagonista. Per Marta Abba, Pirandello avvia, nel 1928, la stesura di quello che considera il suo capolavoro, "I giganti della montagna", un'opera che doveva portare ai vertici dell'Arte sia il creatore, che la musa, che l'interprete. Le lettere rivelano i tormenti della stesura e i motivi dell'impossibilità di portarla a termine: un finale in cui la protagonista viene divorata dai giganti avrebbe dato forma artistica alla fine del sogno d'amore dell'autore. Il drammaturgo non riesce a concluderla non per il sopraggiungere della morte, avvenuta nel 1936, ma perché, ultimandola, avrebbe tolto il senso alla propria esistenza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Jhumpa Lahiri. Vulnerabilità e resilienza"
Editore: ETS
Autore: Monaco Angelo
Pagine: 156
Ean: 9788846755049
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il presente saggio è dedicato allo studio del macrotesto di Jhumpa Lahiri e adotta una lente critica che mette insieme gli studi postcoloniali, la prospettiva psicoanalitica dei trauma studies e l'approccio spaziale dalla teoria ecocritica e geocritica. Il volume propone un percorso esplorativo dell'opera di Lahiri, sia in lingua inglese che in italiano, servendosi di un'ampia gamma di strumenti analitici che enfatizzano l'oscillazione dialettica tra vulnerabilità e resilienza nell'estetica della scrittrice indo-americana. In particolare, lo studio intende illuminare la natura paradossale del rapporto tra malinconia, nostalgia e scrittura: attestandosi come strumento di testimonianza degli eventi traumatici che forgiano le vite degli immigrati, la narrazione assurge a mezzo epistemologico tramite cui la scrittura è in grado di aprirsi a possibilità metamorfiche in grado di favorire il mutamento e la definizione del sé.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Favole e profezie. Scritti letterari"
Editore: Garzanti Libri
Autore: Leonardo da Vinci
Pagine: XLVIII-124
Ean: 9788811605355
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Questo volume raccoglie, in una nuova edizione a cura di Giuditta Cirnigliaro e Carlo Vecce, le Favole, le Facezie, il Bestiario e le Profezie di Leonardo da Vinci, e mira a costituire un punto di riferimento per chi voglia rintracciare lo stretto legame tra il suo talento artistico e la sua meno nota, ma straordinaria, abilità di narratore. Favole e profezie racconta infatti lo stupore del genio di fronte alle meraviglie della natura, le sue scoperte scientifiche, l'opera dell'artista e la sua vita personale. Tra le pagine affiora la passione di Leonardo per le minuscole creature che abitano la sua vigna milanese: ragni, ramarri, formiche. Ed emerge potente la tensione creativa dell'autore: seguendo il libero flusso delle immagini, la scrittura fissa sulla carta il divenire della natura, la lotta per la vita, il fluire del tempo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "The fire next time"
Editore: Taschen
Autore: Baldwin James
Pagine: 284
Ean: 9783836571517
Prezzo: € 40.00

Descrizione:Pubblicato per la prima volta nel 1963, The Fire Next Time di James Baldwin colpì dritto al cuore della cosiddetta "questione nera". Straordinario per la sua narrazione magistrale, così come per il resoconto intimo e sincero che ripercorre l'esperienza della popolazione di colore degli Stati Uniti, il libro è considerato una delle più appassionanti e autorevoli indagini sui rapporti interrazziali negli anni '60, in cui le tematiche di amore, fede e famiglia si intrecciano fino a sferrare un attacco diretto all'ipocrisia del "paese della libertà". La prosa di James Baldwin è ora riproposta in tutta la sua ricchezza, crudezza ed efficacia, accompagnata da oltre 100 fotografie di Steve Schapiro, che accompagnò Baldwin durante i suoi viaggi nel sud degli Stati Uniti per la rivista Life. Il loro incontro introdusse Schapiro nel vivo del movimento, offrendogli la possibilità di scattare immagini insostituibili, spesso iconiche, immortalando i leader della lotta per i diritti civili - tra cui Martin Luther King Jr., Rosa Parks, Fred Shuttlesworth e Jerome Smith - ed eventi cruciali come la Marcia su Washington e la Marcia di Selma. Il volume include storie sul campo di Schapiro, una prefazione di John Lewis, leggenda dei diritti civili e membro del Congresso degli Stati Uniti, didascalie di Marcia Davis del Washington Post e un saggio di Gloria Baldwin Karefa-Smart, che si trovava con suo fratello James in Sierra Leone quando lui iniziò a lavorare al libro. Ne risulta una testimonianza visiva e testuale senza paragoni di una delle lotte più importanti e travagliate della storia americana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cercavo la fine del mare. Storie migranti raccontate dai disegni dei bambini"
Editore: Mimesis
Autore: Castigliani Martina
Pagine: 208
Ean: 9788857554051
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Nell'agosto 2016 la giornalista Martina Castigliani è partita alla volta della Grecia per lavorare nei centri di accoglienza per migranti, insieme ad altri volontari provenienti da tutto il mondo. La realtà che si è trovata di fronte non poteva non essere raccontata. Questa raccolta di storie rappresenta una testimonianza che intende restituire le vicende di uomini e donne che cercavano la libertà e sono diventati fantasmi a causa dell'indifferenza delle istituzioni e di parte dell'opinione pubblica. Quando la lingua non riusciva a stabilire un contatto con gli intervistati, è stato chiesto loro di esprimersi con i disegni. E se Yassin ha raffigurato la facciata del suo ristorante di falafel ad Aleppo, Mleka e Rava (11 anni) hanno disegnato le facce degli "uomini con la barba" che andavano casa per casa a cercare le persone da uccidere. Dlônan (8 anni) ha tracciato il mare che sembrava infinito e il barcone dove si è nascosto tra le braccia del padre, sperando che il viaggio finisse presto. Sullo sfondo di questa tragedia ci sono i greci, popolo tradito dall'Europa quasi quanto i migranti, ma ancora capace di gesti di grande umanità, come quello di Elias, farmacista che distribuisce farmaci gratuitamente a chi ne ha bisogno. Che si tratti di uomini o bambini, di siriani, curdi, afgani o iracheni, non c'è alcuna differenza: quando i migranti devono disegnare la loro storia, quasi tutti scelgono il pennarello colore blu del mare o rosso del sangue.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Amarcord. Usi e tradizione di Giovinazzo"
Editore: Wip Edizioni
Autore: Depalma Vincenzo
Pagine: 56
Ean: 9788884595003
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Vincenzo Depalma può essere considerato uno storico degli usi, costumi e tradizioni di Giovinazzo, suo paese natale di cui è anche conservatore del dialetto. I racconti raccolti in questo libro sono stati pubblicati come singoli articoli, mensilmente, sulla rivista "La Piazza" di Giovinazzo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Istoria delle turbolenze della Polonia"
Editore: Luni
Autore: Casanova Giacomo
Pagine: 720
Ean: 9788879846172
Prezzo: € 35.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Semicerchio. Vol. 58-59"
Editore: Pacini Editore
Autore:
Pagine: 168
Ean: 9788869955587
Prezzo: € 40.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "De arte atque litteris"
Editore: Simple
Autore: Montacchiesi Mauro
Pagine: 202
Ean: 9788869244315
Prezzo: € 55.00

Descrizione:De Arte atque Litteris rispecchia la personalità eclettica ed i molteplici campi di interesse dell'autore che spaziano dall'arte alla letteratura, dalla ricerca documentaria alle contaminazioni tra modi espressivi differenti, dalla mitologia all'analisi psicoanalitica, dalla storiografia alla filosofia, dalle pluralità linguistiche al linguaggio della poesia. Il Saggio nasce dall'esigenza dell'autore di "re-incontrare" tutte le persone, poeti scrittori artisti, che hanno lasciato una traccia nella sua esistenza. La metodologia adottata è stata quella di raccogliere insieme tutti gli scritti, le monografie, le riflessioni, i pensieri, gli spunti, le tracce di interventi, le memorie di piccoli e grandi fatti prodotti in un ampio arco di tempo su autori conosciuti o appartenenti al passato. Ne è scaturita un'opera unica e singolare, ricca di incontri, di profonde corrispondenze, che può efficacemente compendiare l'intero e non esiguo spazio della sua produzione letteraria. (dalla Prefazione di Bianca Del Mastro)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Autodafé dello spirito"
Editore: Castelvecchi
Autore: Roth Joseph
Pagine: 94
Ean: 9788832826371
Prezzo: € 12.50

Descrizione:"Autodafé dello spirito" è la testimonianza dell'impegno civile e politico di Joseph Roth durante gli anni dell'esilio, dal 1933 al 1939. È il grido d'allarme di un intellettuale che non vuole cedere alla follia, criminale che lo circonda, ma vede chiaramente il baratro verso il quale la Germania nazista sta trascinando l'Europa. Attraverso questi articoli possiamo ricostruire le urgenze e gli sviluppi del pensiero dello scrittore: il suo scivolare dall'iniziale socialismo verso posizioni monarchiche (ma sempre in chiave antifascista), la rivendicazione dell'erranza ebraica (contrapposta al sionismo e alla ricerca di una patria geografica), la difesa dei valori umanistici della cultura europea. Mentre descrive i roghi di libri, l'abbrutimento della propaganda e le colpevoli esitazioni delle democrazie, la scrittura di Roth oscilla tra il sarcasmo, la disperazione e improvvisi slanci di speranza, ma la sua visione rimane lucida fino alla fine. Fino all'ultimo articolo, pubblicato il giorno prima del ricovero in ospedale, dove l'ombra dei campi di concentramento invade il simulacro svuotato di senso della cultura tedesca: «La quercia di Goethe a Buchenwald».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Io e l'antico"
Editore: Della Porta
Autore: La Penna Antonio, Marcone Arnaldo
Pagine: 212
Ean: 9788896209370
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Dalle pagine di questo libro emerge il ritratto di uno dei più grandi studiosi contemporanei del mondo classico. Conversando con Arnaldo Marcone, che è stato suo allievo alla Scuola Normale Superiore di Pisa, Antonio La Penna ripercorre le tappe fondamentali della sua biografia, attingendo ai molti ricordi personali. Dal racconto viene fuori il singolare percorso intellettuale di un ragazzo del Sud il quale, dopo gli studi liceali ad Avellino, giunge sedicenne a Pisa alla Scuola Normale, dove si compie la sua formazione di filologo classico e di studioso di letteratura latina. L'allievo e il maestro proseguono il dialogo cominciato quarant'anni fa, toccando temi a loro cari: la letteratura latina e greca, la storia antica, la storia della cultura e le letterature moderne. Sullo sfondo resta, viva e aperta, la questione del posto che l'antico può ancora avere nel mondo di oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La costruzione pedagogica del teatro"
Editore: Anicia
Autore: Costantino Vincenza
Pagine: 165
Ean: 9788867093656
Prezzo: € 19.50

Descrizione:La tragedia greca, oltre a rappresentare un momento unico nella storia della cultura occidentale, si offre quale straordinario punto di convergenza fra due nascite: quella della pedagogia come disciplina e quella del teatro come arte. Nella riflessione in merito a una costruzione pedagogica del teatro, la "forma tragedia", che da quel modello proviene, diventa un paradigma attraverso il quale rileggere nuovi testi. Alcuni elementi, quali l'eroe, il destino e il coro, persistono nella drammaturgia del secondo Novecento e testimoniano un legame mai interrotto con i valori educativi espressi dal teatro ateniese fra il VI e il IV secolo a.C. Il contrasto che nasce dal confronto fra la tragedia classica e i drammi di Jean Genet, Giovanni Testori e Heiner Müller fa risaltare in maniera imprevedibile un significato pedagogico del teatro che questa "forma" è ancora in grado di restituire.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Stimoli infernali"
Editore: Gruppo Albatros Il Filo
Autore: Anonimo
Pagine: 67
Ean: 9788856798494
Prezzo: € 12.00

Descrizione:«Dante antisemita e islamofobo. La Divina Commedia va tolta dai programmi scolastici». Pochi anni fa una organizzazione di ricercatori, consulente dell'Onu, proponeva di eliminare dai programmi scolastici lo studio della Divina Commedia, puntando il dito contro i "contenuti offensivi e discriminatori" dell'opera, "sia nel lessico che nella sostanza". Da qui la necessità dell'autore di riaccostarsi a quei canti letti da bambino, troppo alti da meditare allora, oggetto di studi svogliati, di ore strappate al gioco. Riscopre così la bellezza di versi immortali ma soprattutto la loro attualità, la descrizione di una umanità viva di cui facciamo esperienza ogni giorno. Libero arbitrio, merito, violenza contro natura sono solo alcuni degli argomenti trattati nel presente saggio che offre al lettore chiavi di lettura appena forgiate, per introdurlo nell'universo dantesco e riappropriarsi della sua profonda sapienza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Baudelaire e la poetica della malinconia"
Editore: Abscondita
Autore: Macchia Giovanni
Pagine: 217
Ean: 9788884167491
Prezzo: € 23.00

Descrizione:« Pubblicato la prima volta nel 1946, questo libro ha subìto negli anni vari processi di arricchimento. Intorno al tema centrale, la poetica della malinconia, si sono venuti disponendo altri temi e problemi che ne hanno reso più vasta e articolata la struttura. Il lettore non si sorprenderà se delle parti di questa nuova edizione la seconda sia dedicata soltanto ai "progetti". Nell'arco di un'ideale biografia, delineata in quelle pagine, dalla dichiarazione del ragazzo: "Je suis un esprit à projets", fino ad una delle ultime confessioni: "Je pas encore connu le plaisir d'un plan réalisé", l'opera di Baudelaire così finita e impeccabile sembra specchio deformante, infinito e illusorio, dove immagini chiare, riconoscibili, cedono ad altre oscure, indecifrabili. Sono i progetti, e riflettono la condizione tipica del poeta moderno, torturato dalla critica, atterrito dalla sterilità, visitato dall'"impuissance", e che sente d'esser prossimo al naufragio.»

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Edizioni alfieriane nella raccolta di Lovanio Rossi"
Editore: Aracne
Autore:
Pagine: 548
Ean: 9788825511468
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Lovanio Rossi (1920-2007), appassionato studioso di Alfieri, ha lasciato alla Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze la sua vasta raccolta di edizioni (970) di opere di Alfieri e di saggi (138) su di lui (oltre a un centinaio di pubblicazioni varie). Se ne dà qui il catalogo analitico. Grande numero di edizioni alfieriane si ebbe nella prima metà dell'Ottocento. Venuta meno la santificazione risorgimentale, si ebbe nel secondo Ottocento un forte decremento delle edizioni. Il primo Novecento si caratterizza per una nuova definizione dell'opera tutta del poeta; il secondo per l'impegno non solo critico, ma filologico ed erudito, rivolto ad ampliare le nostre conoscenze alfieriane.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ultimo raggio della Serenissima. Venezia e la cultura italo-greca fra Sette e Ottocento"
Editore: Esedra
Autore: Nardo Mara
Pagine: 174
Ean: 9788860581181
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Al tramonto della Serenissima Repubblica, approdarono, tra le lagune, non pochi eruditi di origine greca - i fratelli Petrettini, Mario Pieri e altri - le cui sorti fatalmente si intrecciarono con quelle di intellettuali, antichisti, appassionati d'arte, letterati locali, contribuendo a consolidare un clima di scambi e contatti all'insegna della dedizione per il mondo classico. Attraverso l'opera multiforme di questi umanisti greco-veneti (ancora troppo poco noti), nella quale si conciliano passione per gli studi classici e bibliofilia, amore per le versioni dall'antico e traduzioni di autori moderni, si ricompone un mosaico, non convenzionale, della Venezia post-napoleonica e ottocentesca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La mia vita. Le mie battaglie"
Editore: Della Porta
Autore: Maraini Dacia, Farrell Joseph
Pagine: 198
Ean: 9788896209387
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Dall'infanzia a oggi la più amata scrittrice italiana ripercorre la sua vita. Un viaggio nella letteratura. Dacia Maraini ripercorre la sua vita: il campo di prigionia in Giappone e gli otto anni trascorsi a Bagheria; la lunga storia di tenerezza e amore con Alberto Moravia; gli esordi letterari a Roma. Uno ad uno compaiono i suoi personaggi: Marianna Ucrìa, Santa Chiara di Assisi, Maria Stuarda, la cortigiana Veronica Franco, la giornalista Michela Canova. La parola si fa letteratura e la scrittrice racconta come nasce un romanzo. Le parole di Dacia Maraini sfidano i pregiudizi comuni, soprattutto quelli sulle donne. E per le donne Dacia Maraini si è sempre battuta, come racconta in questo libro allo stesso tempo dolce e appassionato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alessandro Barbero su Carlo Magno sbaglia"
Editore: Simple
Autore: Torresi Simonetta
Pagine: 144
Ean: 9788869243820
Prezzo: € 15.00

Descrizione:"Simonetta Torresi ritorna a parlare del Medioevo analizzando il saggio su "Carlo Magno" di Alessandro Barbero. L'autrice in questo lavoro mette in evidenza le "incongruenze geografiche" dovute allo spazio-tempo nel quale sono accaduti taluni eventi e pone l'attenzione sulla mancanza di prove archeologiche, architettoniche e linguistiche lì dove l'ufficialità pone la storia del Medioevo. [...] Da questo lavoro emerge la necessità di una revisione geografica della storia medioevale". Enzo Fusari

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il mio ritratto letterario. Lettere a Stalin"
Editore: Il Nuovo Melangolo
Autore: Bulgakov Michail
Pagine: 90
Ean: 9788869831874
Prezzo: € 8.00

Descrizione:Attorno agli anni Venti la situazione di Bulgakov era precipitata. I suoi racconti erano oggetto di sistematici attacchi da parte della critica, il romanzo La guardia bianca non venne neppure pubblicato interamente, mentre le riviste che pubblicavano i suoi racconti e le sue opere teatrali andavano via via chiudendo. Infine nel '29 due sue opere teatrali vennero messe al bando. Ormai disperato, e con difficoltà a mantenersi, Bulgakov si rivolge a diversi uomini di governo e infine si spinge a scrivere a Stalin, con una lettera in cui espone in modo inequivocabile e definitivo le proprie posizioni letterarie e politiche. A questa lettera Stalin risponderà con una famosa telefonata personale. Il volume, curato da Alessandro Mario Curletto, ricostruisce l'intera vicenda e pubblica le lettere scritte da Bulgakov e custodite nel fondo Bulgakov del reparto manoscritti della Biblioteca Lenin di Mosca. Si tratta di documenti di eccezionale importanza non solo per ricostruire le vicende letterarie e biografiche di uno dei massimi scrittori del Novecento, ma anche per avere un quadro della condizione degli scrittori in Russia sotto Stalin.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gianni Celati. Traduzione, tradizione e riscrittura"
Editore: Aracne
Autore: Ronchi Stefanati Michele
Pagine: 244
Ean: 9788825522297
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il volume si compone di una raccolta di saggi concernenti il ruolo che hanno avuto, nella lunga carriera di Gianni Celati, le pratiche della traduzione e della riscrittura di classici, spaziando da Céline a Joyce, da Perec a Beckett, da Swift a Melville, da Tom Sawyer ad Alice nel paese delle meraviglie. Tale riflessione collettiva comprende sia contributi di giovani ricercatori delle maggiori università europee e americane, sia quelli di studiosi già affermati e amici di Celati, come Nunzia Palmieri, curatrice del Meridiano a lui dedicato, Alessandro Carrera, traduttore di tutte le liriche di Bob Dylan e gli scrittori Enrico Palandri e Daniele Benati, che con Celati hanno condiviso una parte fondamentale del loro percorso intellettuale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Mitteleuropa"
Editore: Passigli
Autore: Zweig Stefan, Musil Robert
Pagine:
Ean: 9788836816811
Prezzo: € 26.90

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU