Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Anantaratnaprabhava. Studi in onore di Giuliano Boccali"
Editore: Ledizioni
Autore:
Pagine: 792
Ean: 9788867056804
Prezzo: € 49.00

Descrizione:Anantaratnaprabhava, 'fonte di infinite gemme', è l'attributo che il sommo poeta K?lid?sa conferisce al sovrano dei monti, Him?laya, nell'esordio del Kum?rasambhava, capolavoro della poesia classica indiana. L'epiteto scelto per titolo di questi due volumi dedicati a Giuliano Boccali allude non solo ai suoi interessi letterari più cari, ma anche, e soprattutto, alla sua vita di studioso. Con questa raccolta di saggi, colleghi, allievi e amici italiani hanno voluto onorare con gratitudine, stima profonda e affetto la sua lunga e prestigiosa carriera di infaticabile docente e di elegantissimo esegeta. Dal Veda alla letteratura dell'India meridionale, dalle filosofie indiane classiche alle problematiche più contemporanee, dalle culture iraniche al Tibet, i due volumi sono anche una rassegna del vivacissimo mondo italiano degli studi in questi ambiti, che si è qui raccolto intorno alla figura di un grande maestro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vite straordinarie di uomini volanti"
Editore: Sellerio Editore Palermo
Autore: Buonanno Errico
Pagine: 176
Ean: 9788838937521
Prezzo: € 13.00

Descrizione:«Questo sarà un manuale di volo. Però senza aerei, mongolfiere o elicotteri. Questo sarà il resoconto di un'arte che ha segnato un bel pezzo della storia del mondo. Questa sarà la cronaca autentica delle avventure straordinarie di un gruppo di eroi un po' trasognati che, senza accorgersene o volerlo, fecero ciò che a noi riesce impossibile: decollarono. Storie di uomini volanti. Circa duecento, solo quelli attestati. Duecento, fra principi, villani, dottori di chiesa o miscredenti, che solcarono i cieli di un'Europa bambina. Se oggi si fa fatica a crederci, è solo perché questo fenomeno pare che non esista più. O forse bisogna capovolgere tutto. Bisogna pensare che gli incanti ci furono solo finché la gente credette, cioè fino al Millesettecento». "Vite straordinarie di uomini volanti" è il sorprendente resoconto di quanto la capacità di volare fosse regolarmente presente dentro la realtà fantastica, ma è anche un «manuale sul volo umano» scritto abbracciando la trasognata visionarietà di quei levitanti personaggi. Tra questi Frate Giuseppe da Copertino, un sempliciotto, un «idiota», ma che, come giurano documenti e testimonianze, sapeva volare quando un'emozione o una gioia lo prendeva. Questo libro racconta l'intero arco delle cronache di persone volanti, mettendo insieme fonti storiche, pensieri sul volo e pagine letterarie; fino al trionfo, con la scienza e la tecnica, della «forza di gravità sulla levità», e anche dopo: il sarto volante che nel 1912 volò dalla Tour Eiffel.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' antico incantatore. Ariosto e Plutarco"
Editore: Carocci
Autore: Dell'Aia Lucia
Pagine: 126
Ean: 9788843090570
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Nel libro si propone una nuova interpretazione dell'immaginazione lunare del "Furioso" partendo dalla possibile suggestione di un opuscolo dei Moralia di Plutarco {Il volto della luna), finora mai preso in considerazione negli studi su Ariosto. Seguendo l'invito di Plutarco a lasciarsi incantare dai miti degli antichi, l'interpretazione dell'invenzione ariostesca risulta così arricchita di nuovi spunti e, in continuità con la tradizione di Luciano e di Leon Battista Alberti, si aggiunge un ulteriore tassello agli studi sulla memoria culturale del poeta nel contesto della Ferrara dei primi decenni del Cinquecento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Enrico Suso"
Editore: Editrice Domenicana Italiana
Autore: Jole D'Anna
Pagine: 128
Ean: 9788894876215
Prezzo: € 10.00

Descrizione:L'autrice, dall'analisi delle opere di Enrico Suso, trae le linee portanti della spiritualità di questi ed evidenzia come Suso sia un testimone significativo della teologia spirituale e dell'esperienza mistica, così importante nella letteratura tedesca del XIV secolo. Questo mistico si inserisce a pieno titolo nella storia del movimento spirituale ed ha sviluppato forme di mistica profondamente vissute che toccano direttamente la dottrina dell'Amore di Dio. Per queste ragioni risulta moderno ed attuale e la sua esperienza può essere riproposta anche oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dieci cose da sapere sull'economia italiana prima che sia troppo tardi"
Editore: Newton & Compton
Autore: Friedman Alan
Pagine: 252
Ean: 9788822714190
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Capire come funziona l'economia è fondamentale se vogliamo comprendere i meccanismi che regolano i rapporti tra noi e lo Stato e prendere le giuste decisioni per la nostra famiglia e per il nostro futuro. "Dieci cose da sapere sull'economia italiana" di Alan Friedman è un libro scritto con un linguaggio comprensibile, lontano da quello degli addetti ai lavori, indispensabile per tutti coloro che non vogliono essere più strumentalizzati dagli imbonitori della politica. Numeri, cifre e statistiche reali per rispondere con la verità dei fatti a chi promette facili soluzioni, per controbattere ai politici che lanciano proclami e mentono su questioni importantissime: perché l'Italia non cresce più? Perché non crea più posti di lavoro? Perché gli italiani sono i più tassati d'Europa? Di quale politico italiano ci si può fidare di più?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettere"
Editore: Adelphi
Autore: Beckett Samuel
Pagine: 528
Ean: 9788845932144
Prezzo: € 50.00

Descrizione:Samuel Beckett è stato a lungo conosciuto, e venerato, anche per la sua aura, dovuta all'aspetto fisico, all'inaccessibilità e al singolare dono per cui certe sue battute - scritte o recitate che fossero - entravano subito nella leggenda e nell'uso quotidiano. Ma soprattutto colpiva, intorno a lui, una zona di silenzio, che era in primo luogo una cifra stilistica. Così, di fronte alle sue lettere straripanti torna in mente il celeberrimo slogan inventato dai produttori di Nìnotchka per la Garbo: Beckett parla! Sì, perché nelle sue lettere Beckett parla, moltissimo, e di tutto: del suo primo datore di lavoro, «Mr Joyce»; delle regioni più impervie della psiche, che esplorava con l'aiuto di Wilfred Bion; delle numerose lingue che abitava, e da cui spesso si sentiva posseduto; della miseria in cui era costretto a vivere; della stupefacente quantità di rifiuti editoriali accumulati dal suo primo romanzo, Murphy ; e dei suoi viaggi in Europa, su cui spicca una straordinaria esplorazione della Germania di Hitler, in cui Beckett si addentra con il proposito di vedere quadri degli antichi maestri ma anche dei moderni, esattamente quelli che i nazisti, ritenendoli degenerati, avevano appena tolto dalla circolazione. A tratti, le pièce che il giovane viaggiatore avrebbe scritto dopo la guerra sembrano ispirate a fatti realmente accaduti e il «Fallire ancora, fallire meglio» appare qualcosa di più che un programma estetico. E, a libro chiuso, si ha la sensazione rara che, con Beckett, le sorprese siano appena cominciate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Viaggio in Italia"
Editore: Bonanno
Autore: Goethe Johann Caspar
Pagine: 126
Ean: 9788863181210
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Nella sua autobiografia "Poesia e verità", scritta in tarda età, Goethe ricorda le litografie di Piranesi che il padre aveva portato da Roma e che costituirono le sue prime, indelebili impressioni italiane. Il padre, Johann Caspar, aveva intrapreso il suo Grand Tour, restando per sempre sentimentalmente legato all'Italia. Il ricordo era così vivo che, tornato a Francoforte, sposatosi con Elisabeth Textor, la figlia del Borgomastro, volle raccogliere i suoi ricordi, scrivendo anche lui, come tanti suoi contemporanei, il suo "Viaggio per l'Italia", solo che lo volle scrivere in italiano e prese perfino lezioni da un ex frate pugliese, con cui compose un'opera ragguardevole, in un italiano antiquato certo e talvolta improbabile, percorso dall'entusiasmo e qualche volta dalla critica per l'Italia. Il voluminoso manoscritto, ben noto al figlio, fu pubblicato per la prima volta in Italia e poi Albert Meier ne propose alcuni anni fa l'edizione tedesca, mentre ora lui e Heide Hollmer ne hanno tratto un'agevole antologia, modernizzando la grafia e rispettando fedelmente il testo. Il libro costituisce una preziosa testimonianza del Grand Tour intrapreso non più da un nobile, bensì da un colto borghese (Caspar Goethe era un valente giurista e raffinato erudito) e spiega meglio la passione del figlio per l'Italia, la sua cultura, la sua arte e la sua natura.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' esperimento. Inchiesta sul Movimento 5 stelle"
Editore: Laterza
Autore: Iacoboni Jacopo
Pagine: 233
Ean: 9788858130100
Prezzo: € 16.00

Descrizione:A questo esperimento Casaleggio lavorava fin dalla fine degli anni Novanta, quando - amministratore di Webegg - cominciò a testare nei forum intranet dell'azienda i meccanismi di formazione e produzione del consenso attraverso le reti. Ma quello era solo l'inizio. L'esperimento si sviluppa attorno a un nocciolo: propaganda, propaganda, propaganda. Sociale, pianificata, centralizzata, virale. Testi e scaletta dei Vday (gli eventi che rappresentano di fatto l'antecedente storico del Movimento) sono già coordinati da due dipendenti della Casaleggio. Grillo è l'innesco per far evolvere l'esperimento a un livello superiore: è il frontman, l'uomo del consenso elettorale che può coagulare e incarnare un sentimento di rivolta contro il sistema, ormai fortissimo nella società. In questa prima stagione il Movimento predica alcune cose con integralismo militare: il rifiuto assoluto di comparire nella tv italiana, la promessa di dimezzare lo stipendio ai suoi futuri politici e di vivere secondo uno stile di vita francescano, la posizione contro l'euro e lo scetticismo verso l'Unione europea. Al contrario, promette la democrazia attraverso Internet ed esalta la meritocrazia, denunciando la piaga dei tanti ragazzi italiani costretti a cercare fortuna all'estero. Per ognuno di questi cavalli di battaglia emergerà lo scollamento tra come il Movimento si è proposto inizialmente a elettori e attivisti e quel che realmente ha fatto sino a oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Storie del grande Sud. Per Piero Boitani"
Editore: Il Mulino
Autore:
Pagine: 438
Ean: 9788815274021
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Il 25 settembre 1513 Vasco Nùnez de Balboa dalle vette del Darién si affaccia per la prima volta sul "Mar del Sur". L'evento segna l'inizio dell'esplorazione del sud della Terra, uno dei capitoli più affascinanti della storia dell'uomo. I favolosi e leggendari mari a sud dell'equatore diventano, da allora fino ai nostri giorni, il luogo di un immaginario esotico fertilissimo per la letteratura. Dalle speculazioni medievali sulla Terra Australis all'impresa di Magellano, fino alle avventure polari di Scott e Shackleton, il libro illustra l'influenza che la scoperta del Nuovo Mondo ha avuto sul teatro di Shakespeare, passa per i racconti di Jules Verne e di Poe, senza dimenticare l'interesse di Stevenson per i Mari del Sud e il richiamo che la Patagonia e la Terra del Fuoco hanno esercitato su W.H. Hudson, Bruce Chatwin e Lucas Bridges. Temi, personaggi e storie da sempre cari a Piero Boitani, al quale gli autori hanno dedicato il volume.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Oltre la letteratura. Conversazioni con Susan Sontang"
Editore: Medusa Edizioni
Autore: Sontag Susan
Pagine: 115
Ean: 9788876983962
Prezzo: € 13.00

Descrizione:Queste interviste a Susan Sontag, raccolte in un arco di tempo che va dal 1975 al 2002, si propongono come un cammino lungo l'evoluzione del pensiero della scrittrice americana. Nella gran varietà dei suoi interessi culturali e politici e nel costante aggiornamento delle prospettive, vi spiccano alcuni punti fermi. Forse il più rilevante è il rapporto col testo e l'esercizio della scrittura come un dovere interiorizzato, come forma necessaria di impegno umano prima ancora che sociale. Le letture più amate, spesso di classici europei - da Gide a Dostoevskij -, l'esercizio costante della citazione e della rielaborazione critica, tutto ci parla di un rapporto con il reale sempre mediato dall'esercizio della scrittura, non come interpretazione, ma come autentico codice in cui la realtà umana si esprime. Il segreto dell'impatto di uno scrittore "impegnato" diventa quindi non l'eteronomia ma una radicale e perseguita autonomia dell'arte, l'unica in grado di percepire le autentiche continuità culturali. La militanza della Sontag in molti temi cruciali del Ventesimo secolo, dal pacifismo al femminismo, fino alle politiche statunitensi dopo 1'11 settembre, è a volte esplicitata, più spesso implicita sotto il tono apparentemente disimpegnato di queste interviste. In realtà le sue risposte seguono il rigoroso senso strutturale di chi è abituato a governare i propri pensieri rispetto a un ideale formale (che coincide con il senso morale), senza preoccuparsi di compiacere l'interlocutore. Come riassume la Sontag a chiusura di una di queste interviste: «Non scrivo perché c'è un pubblico. Scrivo perché c'è la letteratura».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La letteratura greca dell'antichità. Il periodo ellenico (700-480 a.C.)"
Editore: La Scuola di Pitagora
Autore: Wilamowitz Moellendorff Ulrich von
Pagine: 138
Ean: 9788865425688
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Nel 1905 il princeps philologorum Ulrich von Wilamowitz-Moellendorff scrive, per l'editore Teubner di Lipsia, la sua storia della letteratura greca col titolo Die griechische Literatur des Altertums. L'opera faceva parte di una collana divulgativa, ma definirla un manuale, nonostante sia stata concepita per il grande pubblico, appare decisamente riduttivo. All'epoca Wilamowitz era all'apice della carriera scientifica: ordinario all'università di Berlino e autore di importanti contributi su Omero e sui tragici. L'opera, che in seguito ha avuto ampliamenti e ristampe, traccia una ricostruzione sintetica e penetrante della storia letteraria della Grecia antica dall'epos ionico fino all'età di Giustiniano coniugando la sistematicità dell'impostazione con scelte e valutazioni fortemente soggettive. Sorprendente è soprattutto il poco spazio concesso al periodo classico: circa due terzi dell'opera sono riservati infatti alle epoche ellenistica e imperiale. Tuttavia la prima parte, che qui si pubblica per la prima volta in traduzione italiana, contiene un profilo autorevole di Omero, alla stregua della seconda parte che offre stimolanti capitoli sui tragici e sulla prosa attica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Soltanto qualcuno"
Editore: Lindau Edizioni
Autore: Joris-Karl Huysmans
Pagine: 176
Ean: 9788867088539
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Pubblicato nel 1884, il libro raccoglie molti ritratti di artisti, non solo francesi e non solo contemporanei, alternati a pagine dedicate a particolari temi e fenomeni artistici e sociali: dal dilettantismo al mercato dell'arte, all'uso del ferro in architettura, al difficile rapporto tra arte e produzione industriale. Joris-Karl Huysmans, inquieto flâneur, si aggira disgustato, commosso, incuriosito, in una Parigi che muta rapidamente, presa com'è dalla fretta di sostituire nuovi idoli agli antichi e di cancellare il passato. Nel suo girovagare tra musei, mostre, e nuovi monumenti, come la Tour Eiffel, Huysmans si interroga sulla modernità che lo attrae e lo respinge, ne soppesa appassionatamente i simulacri, le tendenze e le scoperte, confrontando continuamente passato e presente e mettendo la propria abilità di critico anticonformista, acuto ed estremamente percettivo, al servizio di una vasta e profonda ricerca spirituale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non scrivere di me. Racconti intimi di scrittori molto amati: Roth, Ford, Wallace, Carver"
Editore: Feltrinelli
Autore: Manera Sambuy Livia
Pagine: 206
Ean: 9788807890499
Prezzo: € 9.00

Descrizione:«Ti proibisco di scrivere di me», intima Philip Roth. Per Livia Manera dovrebbe suonare come un divieto, ma è di fatto un'istigazione ad abbattere la barriera che divide l'intesa umana e l'invenzione letteraria, è uno stimolo ad attivare la memoria di sé e la memoria lasciata dalle tante letture e dalle parole chiave che hanno aperto la porta su un territorio in cui vita e letteratura si mescolano. Livia Manera racconta storie di incontri con i "suoi" scrittori americani, storie di complicità, amicizia, consuetudine, amore. Racconta la New York degli intellettuali che vi sono rimasti, la Parigi di quelli che se ne sono andati, i colori del Maine e il respiro del Midwest. Ci lascia intravedere isolate residenze di campagna, appartamenti impeccabili, strade di Manhattan imbiancate dalla neve, uffici spogli di celebri redazioni, case raffinatissime e monolocali desolati, stanze d'ospedale, caffè parigini, fast food ai margini di un'autostrada. Con il garbo di una scrittura che fa dell'io narrante la sonda e lo specchio, la talpa e la luce, il mondo della letteratura americana diventa la scena di un'esistenza che continua a cercare nelle domande e nei dubbi una strategia di saggezza. E così che ci vengono incontro, con una trasparenza nuova, le figure di Philip Roth, Richard Ford, Paula Fox, Judith Thurman, David Foster Wallace, Joseph Mitchell, Mavis Gallant, James Purdy, ma anche, in controluce, quelle di Carver, Richler e Blixen.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Traditi sottomessi invasi"
Editore: Rizzoli
Autore: Antonio Socci
Pagine: 320
Ean: 9788817098199
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Siamo di fronte a una prospettiva apocalittica: l’estinzione degli italiani, la loro sparizione dalla storia a causa di un crollo demografico che sta diventando irrimediabile. Intanto i nostri politici fischiettano con noncuranza, assorbiti dalla contesa delle poltrone, mentre lasciano che un fiume di migranti, di diversa cultura e religione, sbarchi e si insedi nella penisola e mentre, da tempo, hanno deliberato una cessione di poteri che fa venir meno l’indipendenza nazionale e la sovranità popolare.Con la sudditanza ai mercati finanziari, con la perdita di sovranità monetaria (per l’euro) e di sovranità politica (per l’Unione europea dopo Maastricht) si è assestato un durissimo colpo allo stato sociale e all’economia italiana e si riduce progressivamente lo stato nazionale a un fantasma. Nel quale infatti gli elettori e i cittadini percepiscono di contare sempre meno.Antonio Socci compie un affascinante viaggio nella storia d’Italia mostrando che il tradimento delle élite e la “chiamata dello straniero” hanno “ferito” per molti secoli la nostra storia nazionale. Il popolo italiano ha sempre reagito esprimendo la sua straordinaria genialità, che ha illuminato il mondo in tutti i campi del sapere, della vita e dell’arte (e anche con i suoi santi). Soprattutto la nostra grande letteratura ha tenuto vivi l’identità nazionale e il grido di protesta per i tanti eserciti stranieri che hanno trasformato il “Bel Paese” nel loro campo di battaglia.In particolare ha tenuto desto il senso di appartenenza a una storia millenaria e a un’identità che affonda le sue radici nei popoli italici preromani e nella Roma classica e cristiana. Radici culturali e identità nazionale che oggi una pervasiva ideologia tenta di delegittimare, di offuscare o addirittura di negare. Questo libro è anche un’accorata dichiarazione d’amore all’Italia e un’esortazione a non accettare la sua liquidazione e il tramonto dell’Occidente.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le sirene dell'Odissea. Da Omero a Capossela. Ediz. integrale"
Editore: Di Mauro Franco
Autore: Puglia Enzo
Pagine: 192
Ean: 9788869780516
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Forse nessun mito antico si è perpetuato, rinnovato nei secoli al pari di quello delle sirene. A partire dal momento in cui comparvero nell'Odissea fino ai loro più recenti esiti nella letteratura e nella pittura contemporanea, queste misteriose creature hanno patito svariate metamorfosi, hanno suscitato dubbi e discussioni fra artisti e studiosi. Escluse dalla trattazione le sirene ittiformi, che a partire dal VII-VIII secolo dell'era cristiana affiancarono e poi sostituirono quelle aviformi, ed esclusa pure l'analisi delle dinamiche che portarono a tale sostituzione, questo libro è incentrato sui misteriosi mostri che nell'Odissea tentarono senza successo di sedurre Ulisse, sulla possibile collocazione dell'isola delle sirene nella geografia di Omero, sulle mutazioni morfologiche che le sirene subirono nell'antichità trasformandosi da uccelli col viso di donna a donne con le zampe di uccello e, infine, sulla loro fantasiosa localizzazione nel Golfo di Napoli ad opera dei primi colonizzatori greci. Nelle ultime pagine del libro, quasi a chiudere un ideale anello compositivo, viene commentata una suggestiva canzone sireniana di Vinicio Capossela.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le «metamorfosi» del Sannazaro"
Editore: Cacucci
Autore: Salemme Carmelo
Pagine: 116
Ean: 9788866116660
Prezzo: € 19.00

Descrizione:La metamorfosi affonda le sue radici ancestrali in una concezione mitica del mondo, nell'ambito della quale costituisce uno strumento conoscitivo della realtà, una realtà considerata al di fuori di ogni dimensione storica. Una ricostruzione esemplare in chiave metamorfica del reale è opera del poeta Ovidio. A partire da lui è una riscrittura continua delle trasformazioni, sino ai nostri giorni, come poderoso tema letterario e mezzo di conoscenza. Nell'umanesimo, insieme con un'estrema attenzione nei confronti di quelle ovidiane, vengono inventate (o 'scoperte') nuove "metamorfosi": dalla esuberante fantasia del Pontano come dal raccolto e intenso pathos del Sannazaro. Vengono studiate qui le due grandi "metamorfosi" del Sannazaro, contenute nel poemetto "Salices" e nell'elegia 2, 4. A questi due componimenti aggiungo l'elegia 3, 2, l'elegia autobiografica, nella quale il poeta propone un consuntivo della sua vita, fondamentale per inquadrare e comprendere ogni aspetto del suo mondo poetico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filone, il «De Vita Mosis» e i Padri della Chiesa"
Editore: Guaraldi
Autore: Zamagni Claudio
Pagine: 54
Ean: 9788869273896
Prezzo: € 5.00

Descrizione:Il rapporto tra Filone di Alessandria e i Padri della Chiesa, o meglio, tra questi e quello, rappresenta un argomento molto vasto, che è già stato affrontato in una cospicua monografia da David Runia. In questa sede ho pensato di analizzare due tra gli aspetti che mi paiono più significativi per esemplificare questo scambio, e cioè da un lato la rappresentazione che di Filone propone Eusebio di Cesarea, che rappresenta mi pare un punto di sintesi fondamentale nel panorama della letteratura cristiana antica, e, dall'altro lato, le particolarità della Vita di Mosè, testo tra i più fortunati di Filone, e la sua influenza nell'insieme della letteratura cristiana antica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pandämonium Germanicum"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: J. M. R. Lenz
Pagine: 104
Ean: 9788837231309
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Il dramma di Jakob Michael Reinhold Lenz, Pandämonium Germanicum (1775), è un'ascesa-discesa metaforica nel Parnaso letterario tedesco del XVIII secolo, dove la salita alle sublimi vette goethiane cui tutti i poeti aspirano si rovescia, tragicamente, nel suo opposto. La satira conduce nel vivo del movimento culturale dello Sturm und Drang, osservato da Lenz nelle sue contraddizioni: con gli occhi di un ambivalente sentimento di amicizia, ammirazione e invidia verso Goethe, ispiratore e astro di quello stesso movimento, e della temperie storica che lo aveva generato. L'opera, che ha per protagonisti gli stessi Lenz e Goethe, insieme a molte altre figure di scrittori e intellettuali dell'epoca, è un piccolo classico di estetica e storia della letteratura tedesca di fine Settecento: mette in scena al tempo stesso gli ideali artistici stürmeriani e la poetica lenziana come genere propriamente satirico e tragi-comico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il testo provvisorio. La comunicazione paratestuale e i processi di lettura"
Editore: Aracne
Autore: Marino Toni
Pagine: 384
Ean: 9788825509106
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Se compriamo un libro online, un algoritmo ci mostra gli acquisti dei lettori che hanno letto lo stesso libro. Si tratta di un'associazione basata su un'analisi statistica delle scelte di lettura, presumibilmente orientate dai contenuti. Proviamo ora a immaginare un algoritmo che stabilisca associazioni sulla base delle copertine. Probabilmente nel confrontare i risultati dei due algoritmi non troveremmo moltissime differenze. Quando consultiamo uno store di libri, reale o virtuale, di fronte ai nostri occhi sfilano una miriade d'informazioni. Alcune le approfondiamo, moltissime altre no. E dove finiscono tutte queste "altre" informazioni? L'ipotesi del libro è che non vengano smaltite dalla memoria ma creino una visione del sistema dei contenuti e della cultura: instabile, incerta, provvisoria, ma non irrilevante nelle scelte di tutti i giorni. Indagarle diviene allora un modo per trovare una regola nei trend di lettura ma anche nelle pratiche sociali. Dopo un inquadramento teorico dell'argomento, il libro affronta un caso studio e imposta un algoritmo utile nell'analisi dei peritesti editoriali e, più in generale, dei testi brevi della comunicazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Forse Foggia non è il paradiso"
Editore: Andrea Pacilli Editore
Autore: Pazienza Matteo Pio
Pagine: 278
Ean: 9788893760362
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Una città e un territorio raccontati attraverso tre anni di articoli comparsi sul quotidiano "L'attacco", con un occhio specifico al territorio e all'ambiente, a come le risorse del territorio sono state sacrificate a una discutibile politica di sviluppo e un'altrettanto discutibile idea di progresso. Un'analisi lucida e senza filtri sulla speculazione edilizia e sulla crescita del Meridione nel dopoguerra, fra cronaca e storia, guardando a un possibile futuro per un Meridione che non si rassegna.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il mondo di sotto. Cronache della Roma criminale"
Editore: Castelvecchi
Autore: Angeli Federica
Pagine: 288
Ean: 9788832822441
Prezzo: € 16.50

Descrizione:Le radici di una pianta si trovano sempre nel sottosuolo, e più la pianta è grande più le radici sono profonde. Mafia capitale non è solo il "Mondo di sopra" della politica e dell'amministrazione e il "Mondo di mezzo" di Buzzi e Carminati: le ragioni della sua forza e della sua pericolosità affondano nel terreno dei quartieri e delle periferie. Federica Angeli ha indagato per anni sul campo, partendo da fatti della cronaca di ogni giorno e finendo con lo scoprire intrecci inquietanti. Per le sue inchieste, la Angeli è stata ripetutamente minacciata, dal 2013 è stata messa sotto scorta, ed è stata nominata Ufficiale della Repubblica. Questo libro raccoglie un'ampia selezione dei suoi articoli degli ultimi cinque anni. Leggendoli, passo dopo passo, come le tessere di un mosaico oscuro e vivo, il lettore scoprirà la faccia di una Roma di cui molti non vogliono ancora sapere nulla.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lanterne in volo"
Editore: ADD Editore
Autore: Ash Alec
Pagine: 306
Ean: 9788867831654
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Erano passati dieci anni da quando Dahai aveva sepolto il suo diario. Il taccuino in pelle lo aspettava nella terra secca ai piedi di un pino, in cima al monte dietro la casa della sua infanzia. Dahai lo aveva interrato a dìciott'anni, in una scatoletta scura di teak che serviva per conservare il tè, insieme a un pacchetto di sigarette e a qualche vecchia fotografia. Nato nel 1985, Dahai era un figlio della nuova Cina. La sua era la prima generazione a non avere ricordi di Tiananmen, una generazione di figli unici, in un paese che cresceva veloce quanto loro: nati nel suo presente vorticoso, eredi del suo futuro incerto. Questa è la generazione che cambierà la Cina e il mondo: trecentoventi milioni di giovani, più dell'intera popolazione degli Stati Uniti. Dahai, figlio di un militare che sfoga curiosità e insoddisfazione online, «ripostare è potere»; Xiaoxiao, hipster del gelido nord che sfida la regola che ancora oggi vuole le donne sposate presto, prima di tramutarsi in scarti; Snail, schiacciato da un serio problema di dipendenza dai videogiochi online e motivato dal desiderio di lasciare la campagna; Fred, figlia di un uomo del Partito e studente di Scienze Politiche negli Stati Uniti; Mia, ribelle fashionista che si tatua un AK-47 e frequenta gli stessi locali di Pechino dove suona Lucifer, aspirante celebrità che abbandona il punk per il pop e i reality. Nati tra il 1985 e il 1990, come i ragazzi di ogni latitudine vogliono uscire di casa, trovare un lavoro, innamorarsi. Alee Ash segue i sei personaggi e i loro sogni con empatia: sono suoi coetanei, la loro storia è anche la sua.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Saggi, scritti, interventi. 1989-2015"
Editore: Aracne
Autore: Destro Alberto
Pagine: 816
Ean: 9788825508093
Prezzo: € 38.00

Descrizione:Il volume raccoglie gli scritti sparsi dell'autore come sono rimasti nelle registrazioni digitali in suo possesso. Si tratta di 83 titoli, alcuni in italiano altri in tedesco, nei quali appaiono i nuclei più rilevanti dei suoi interessi di ricerca (Rilke, Heine, Goethe) oltre a numerosi contributi su altri autori, periodi e problemi di germanistica e comparatistica. Compaiono anche alcuni inediti, solitamente letti in pubblico, senza che trovassero poi la via della pubblicazione. Dalla raccolta rimangono esclusi - oltre a scritti non più reperibili in formato digitale - in ragione dei limiti cronologici dell'"archivio informatico" dell'autore, scritti anteriori, che sopravvivono nella sola forma tipografica: la loro assenza non significa perciò un rifiuto da parte dell'autore. Nell'evoluzione di tematiche, punti di interesse e impostazioni si potrà leggere, filtrata attraverso la storia personale, qualche cosa dello sviluppo degli studi letterari italiani negli ultimi decenni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guida degli smarriti"
Editore: Neri Pozza
Autore: D'Ormesson Jean
Pagine: 133
Ean: 9788854514942
Prezzo: € 12.50

Descrizione:Nel 1190 Moshe ben Maimon, noto come Mose Maimonide ai dotti del suo tempo, filosofo, rabbino e talmudista nella Cordova musulmana, scrisse in arabo "La guida degli smarriti" ("La guida dei perplessi", secondo un'altra traduzione del titolo). Nella città spagnola, retta dal tollerante Califfato degli Almoravidi, l'opera ebbe un'immediata fortuna e, insieme con altri trattati del talmudista, fece di Maimonide il più onorato e rispettato filosofo ebreo del Medioevo. Jean d'Ormesson ha preso in prestito il titolo del pensatore di Cordova per questo suo manualetto a uso degli smarriti della nostra epoca. Benché sia sempre possibile scovare segrete affinità tra le epoche, i quasi mille anni trascorsi dal tempo di Maimonide - e di Filippo Augusto, di san Francesco d'Assisi, dell'imperatore Federico II e di Saladino -, impediscono naturalmente qualsiasi comparazione tra le «anime smarrite» di Moshe ben Maimon e quelle odierne di Jean d'Ormesson. È tuttavia certo che oggi non siamo affatto immuni dal disorientamento. «Oggi come ieri siamo tutti degli smarriti», non fosse altro che «i motivi e il senso del nostro passaggio su questo pianeta che chiamiamo Terra ci restano del tutto oscuri». Nulla di meglio, perciò, che affidarsi alle massime e ai precetti dell'autore di "A Dio piacendo", un uomo e uno scrittore che ha attraversato le tragedie e i furori di un secolo senza rinunciare mai alla grazia e alla levità del pensiero.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Abbondio Bevilacqua giornalista irriverente. Società, politica, economia e sport in Friuli"
Editore: Campanotto
Autore:
Pagine: 160
Ean: 9788845616198
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Raccolta di articoli che offrono una lettura critica del tempo in cui viviamo, avendo ben presente il passato. Pungente, coraggiosa, documentata analisi di fenomeni e questioni fortemente avvertiti nella società. Frutto di una disamina del nostro piccolo mondo nelle sue diverse sfaccettature, affronta temi economici in inchieste-ritratto di aziende innovative locali di rilevanza internazionale e osserva in profondità il fenomeno "calcio" illustrandone aspetti poco noti al largo pubblico. Lavoro di un giornalista che non risparmiava giudizi severi, che studiava i fatti, attingeva a fonti sicure, documentava rigorosamente i dati, che in nome di una difesa dei valori in cui credeva, verità, legalità, giustizia, non fu mai disposto a riverenze nei confronti di alcuno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO