Articoli religiosi

Libri - Ecclesiologia



Titolo: "Ecclesiologia. Biblica e dogmatica. Lezioni universitarie"
Editore: Editrice Domenicana Italiana
Autore: Stancati Sergio T.
Pagine: 320
Ean: 9788889094532
Prezzo: € 21.00

Descrizione:Scopo di questo libro è far conoscere ai lettori, ma soprattutto agli Studenti, la realtà della Chiesa della Trinità, come la si può rilevare dalle fonti bibliche neotestamentarie, dalle intuizioni geniali dei Padri della Chiesa e, soprattutto, da quella che è stata definita la Magna Carta del Concilio Vaticano II, cioè la Costituzione dogmatica sulla Chiesa Lumen Gentium. Attingendo a queste tre fonti il lettore avrà modo di penetrare nel "mistero" della Chiesa per scoprirne le caratteristiche essenziali: l'origine soprannaturale e trinitaria, la natura umano-divina in analogia col mistero di Cristo e la finalità missionaria ed escatologica universale all'interno del piano creativo e redentivo di Dio. Esso, infatti, realizzato in Gesù Cristo e nella sua missione sacrificale una volta per tutte, e portato avanti, con costante impegno, dallo Spirito Santo attraverso i secoli, è in atto in tutta la sua potenza salvifica proprio nella vita della Chiesa storica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiaro di luna"
Editore: Ancora
Autore: Xeres Saverio
Pagine: 400
Ean: 9788851405533
Prezzo: € 22.50

Descrizione:Don Xeres ripercorre l'arco bimillenario della storia cristiana dal punto di vista della sua "missione" di annuncio di Gesù, comunicazione di fede tra uomo e uomo. Proprio perché dedicata a ricostruire "fasi e modalità di crescita della Chiesa nel tempo", l'autore per il titolo ha ripreso una metafora lunare tratta da un Commento al Cantico dei Cantici di Tommaso d'Aquino: "La Chiesa è bella come la luna, poiché viene illuminata dal chiarore del suo Sposo". Questo perché, continua don Xeres, "l'unica autentica crescita per la Chiesa può essere ritenuta quella corrispondente alla sua missione propria, dunque alla maggiore o minore capacità di porre non se stessa, quanto piuttosto Cristo, della cui luce essa vive e diviene a sua volta fonte di vita. Come la luna, appunto."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il concetto di Chiesa nella Sacra Scrittura"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Pavel A. Florenskij
Pagine: 342
Ean: 9788821561078
Prezzo: € 32.00

Descrizione:Questa importante opera di Florenskij - tradotta qui per la prima volta dal russo in italiano da Claudia Zonghetti - scritta nel 1906, ancora studente al terzo anno dell'Accademia Teologica di Mosca, non è mai stata attentamente esaminata, né quanto alle questioni ecclesiologiche qui trattate, né quanto al suo significato in relazione alle successive opere teologiche di padre Pavel. Si tratta di un vero e proprio "trattato" che, a oltre un secolo dalla sua stesura, mantiene intatto il suo interesse, svelando un tesoro della riflessione ecclesiologica ancora sconosciuto per la cultura teologica europea. La preziosità dell'opera non risiede soltanto nelle acute e geniali intuizioni giovanili di Florenskij, ma anche nella sorprendente anticipazione di alcune questioni cruciali del rinnovamento ecclesiologico del secolo XX. Inoltre, trovano qui una loro degna anticipazione alcuni temi portanti del pensiero florenskijano. Pavel Florenskij è stato paragonato più volte a Leonardo da Vinci o a Blaise Pascal per la sua intelligenza straordinaria, in grado di unire le più alte speculazioni metafisiche con la matematica e l'ingegneria, la storia dell'arte e la chimica. Dottore in matematica all'università di Mosca a 22 anni, rifiuta la cattedra universitaria e studia teologia. Si sposa, viene ordinato presbitero ortodosso, ha cinque figli. Docente di filosofia presso l'Accademia Teologica moscovita, svolge un'attività sia filosofico-teologica sia scientifica di primissimo livello, fino a che il potere comunista, mal sopportando che quella intelligenza superiore potesse conciliarsi con l'essere cristiano e prete (Florenskij si presentava agli incontri accademici e scientifici in abito talare) lo rinchiude nel famigerato lager delle isole Solovki all'estremo nord del paese. Dopo anni di prigionia e di lavori forzati, l'8 dicembre 1937 nei pressi di Leningrado, all'età di 55 anni, gli viene tolta la vita mediante fucilazione. Il luogo della sepoltura è rimasto sconosciuto, anche se nel luglio 1997 sono state scoperte delle fosse comuni di prigionieri delle Solovki nelle quali sono probabilmente disperse le sue spoglie. Tra le sue opere finora apparse in traduzione italiana: La colonna e il fondamento della verità (Rusconi 1974), Le porte regali (Adelphi 1977), Lo spazio e il tempo nell'arte (Adelphi 1995), Il significato dell'idealismo (Rusconi 1999), Non dimenticatemi (Mondadori 2000), Ai miei figli (Mondadori 2003). Per San Paolo: La mistica e l'anima russa (2006).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "In populo pauperum. La Chiesa latinoamericana dal Concilio a Medellín (1962-1968)"
Editore: Il Mulino
Autore: Scatena Silvia
Pagine: 545
Ean: 9788815121400
Prezzo: € 35.00

Descrizione:Luogo di incontro fra le profonde trasformazioni che investono l'America Latina negli anni '60 e il processo di rinnovamento teologico avviato dal concilio Vaticano II, la conferenza dell'episcopato latinoamericano tenutasi a Medellín, in Colombia, nel 1968 ha segnato un "prima" e un "poi" nella storia della chiesa continentale. Espressione di una recezione creativa e selettiva dell'"aggiornamento" conciliare, il nome di Medellín è associato a quello dei principali contenuti delle sue conclusioni: opzione per i poveri, evangelizzazione coscientizzatrice, decentralizzazione delle strutture pastorali attraverso la costituzione di comunità ecclesiali di base. Il "sessantotto" della chiesa latinoamericana è stato tuttavia più evocato che oggetto di un adeguato sforzo di storicizzazione. Attraverso l'esame di un'ampia documentazione del tutto inedita, questo volume contribuisce ad una conoscenza più approfondita dell'ampio processo ecclesiale che porta la chiesa latinoamericana dal concilio all'assemblea di Medellín; un processo che trova un osservatorio privilegiato e il fondamentale elemento catalizzatore nella "squadra" di vescovi a capo dell'organismo continentale dell'episcopato (CELAM), ampliata dalla stabile collaborazione di molti religiosi, sacerdoti, laici, teologi e sociologi. Attenta ai sussulti dell'inquieta regione latinoamericana e ricettiva nei confronti dei fermenti che la attraversano, essa stimola il decollo di una nuova pastorale liberatrice e l'avvio di una riflessione teologica autoctona, che intercetta l'esaurimento della tematica dello sviluppo, l'irrompere della protesta studentesca, il montare del dibattito sulla violenza rivoluzionaria in un contesto in cui settori sempre più significativi del cattolicesimo continentale cominciano a parlare di liberazione. Vero "motore" della preparazione di Medellín, questo gruppo di vescovi e di teologi rappresenta un punto di riferimento essenziale per la comprensione della specifica ricezione del concilio in America Latina e della nuova immagine di chiesa continentale cui la conferenza del 1968 cerca di dare espressione: un'immagine che troverà il principale elemento "vertebrador" nell'opzione per il povero e nel richiamo alla povertà come condizione essenziale della sequela del Cristo.Silvia Scatena insegna Storia contemporanea all'Università di Modena-Reggio Emilia ed è coordinatrice dell'Alta scuola europea di formazione alla ricerca storico-religiosa della Fondazione per le scienze religiose di Bologna. Con il Mulino ha pubblicato, in questa stessa collana, "La fatica della libertà. L'elaborazione della dichiarazione Dignitatis humanae sulla libertà religiosa del Vaticano II" (Premio Jemolo e Premio Pirovano 2005).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ecclesiologia. La sacramentalità della comunità cristiana"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Salvador Pié-Ninot
Pagine: 744
Ean: 9788839904386
Prezzo: € 70.00

Descrizione:Partendo dall'avvenimento esistenziale e teologico che ha significato il concilio Vaticano II (1962-1965), e più in concreto la sua costituzione dogmatica sulla Chiesa, Lumen gentium, si propongono come fondamenti ecclesiologici le categorie di comunione e sacramentalità. Quest'ultima permette di affrontare la complessità della Chiesa ricuperando anche la categoria di istituzione in modo positivo, e cioè intendendola come quell'ambito comunitario-sacramentale dove si professa, si celebra e si testimonia la fede cristiana. L'opera si struttura in modo sincronico. L'ampia introduzione generale rivisita le grandi questioni che hanno segnato la comprensione della Chiesa lungo la sua storia. In secondo luogo si offre una fondamentazione della Chiesa basata sulla sua radicazione in Cristo, sui nomi che la definiscono e sul principio ermeneutico della sacramentalità. Da ultimo, tre grandi temi si succedono e integrano la trattazione: la Chiesa come filiazione e fraternità in Cristo; la Chiesa come comunità; la Chiesa come società. L'opera si conclude con varie appendici, tra le quali è da segnalare una guida di lettura della Lumen gentium.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù e la Chiesa"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Thomas Söding
Pagine: 368
Ean: 9788839928672
Prezzo: € 31.00

Descrizione:Un grande biblista esplora le origini del cristianesimo per attingere impulsi utili a noi oggi. Perché la Chiesa? Chi vi appartiene? Come può mettersi a servizio di Dio e degli uomini? La Chiesa ha un futuro? L'autore non pretende di dare risposte risolutive; intende piuttosto aiutare a capire meglio quel messaggio gioioso di cui la Chiesa vive.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La famiglia di Dio nel mondo. Manuale di ecclesiologia"
Editore: Cittadella
Autore: Erio Castellucci
Pagine: 840
Ean: 9788830809192
Prezzo: € 39.79

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' ecclesiologia di Scalabrini. Atti del 2° Convegno storico internazionale (Piacenza, 9-12 novembre 2005)"
Editore: Urbaniana University Press
Autore: AA.VV.
Pagine: 688
Ean: 9788840140971
Prezzo: € 36.00

Descrizione:II Convegno Storico Internazionale su "L'Ecclesiologia di Scalabrini" ha avuto luogo a Piacenza dal 9 al 12 novembre 2005, nel contesto delle celebrazioni per il primo centenario della morte del Vescovo di Piacenza e Fondatore dei Missionari di San Carlo - Scalabriniani. A quasi vent'anni di distanza dal precedente Convegno, sul tema "Scalabrini tra Vecchio e Nuovo Mondo", e a seguito degli studi storiografici più recenti, è maturata l'esigenza di un approfondimento degli aspetti più fondamentali della visione spirituale, ecclesiologica e missionaria di Giovanni Battista Scalabrini. Tale tematica è stata sviluppata in due momenti e giornate distinte: l'Ecclesiologia e la Spiritualità di Scalabrini nel contesto storico-teologico di fine ‘800; l'Approfondimento storico-teologico di alcuni aspetti della ecclesiologia di Scalabrini, alle quali sono seguite due tavole rotonde, rispettivamente su Il contributo dei migranti e degli Scalabriniani alla Chiesa di Cristo, e Religione, nazione e cultura: Scalabrini e il dibattito attuale. Chiude la raccolta il testo integrale del progetto di Scalabrini per la costituzione di una commissione centrale "Pro emigratis catholicis".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Episcopato e primato"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Karl Rahner - Joseph Ratzinger
Pagine: 192
Ean: 9788837221065
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Dopo la proclamazione dell'infallibilità papale nel Concilio Vaticano I, prima e durante il Vaticano II si è sviluppata più intensamente la riflessione teologica sul ministero episcopale nella Chiesa e sul rapporto tra Vescovo e Papa, tra episcopato e primato.Nel primo contributo, Episcopato e primato, K. Rahner illumina il problema partendo dall'essenza della Chiesa e dal rapporto in essa vigente tra Chiesa totale e Chiesa locale, che è fondata sulla comunità eucaristica e non è una pura circoscrizione amministrativa. Il secondo contributo, di Joseph Ratzinger (Primato, episcopato e «successio apostolica»), amplia e completa tale visione cercando di intendere la correlazione tra primato ed episcopato in funzione della predicazione della Parola, presente e viva nella successione apostolica. Nella terza parte (Sullo «ius divinum» dell'episcopato), Karl Rahner affronta ancora il problema del rapporto tra il singolo vescovo e l'episcopato universale, fondandosi sulla relazione di quest'ultimo col collegio apostolico; ne trae poi importanti conseguenze per l'attuazione concreta della collegialità. Infine Joseph Ratzinger (La collegialità episcopale dal punto di vista teologico) esamina e commenta con precisione di pensiero e ricca erudizione storica la posizione del Concilio Ecumenico Vaticano II sulla collegialità, quale risulta dalla Lumen gentium e dalla Nota praevia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sacerdoti e diaconesse. La gerarchia ecclesiastica secondo i Padri cappadoci"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Spataru Damiano
Pagine: 512
Ean: 9788870946437
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Qual è il ruolo del vescovo nella Cappadocia del IV secolo? È diverso da quello del presbitero? Il diacono enumerato al terzo posto nella gerarchia ecclesiastica partecipa al ministero apostolico? Oggi è possibile aprire la discussione sulla possibilità del diaconato femminile a partire dagli scritti dei Cappadoci? L'intervento del successore di Pietro negli affari della Chiesa Orientale era una questione ovvia, "logica"? Che posto occupano i laici nella Chiesa della Cappadocia? La Chiesa cristiana del IV secolo può diventare un modello per le Chiese attuali?È necessario di richiamare l'attenzione sui testi dei Padri Cappadoci, che possono arricchire l'attuale riflessione teologica. Questo libro è il primo tentativo di avere uno sguardo di insieme sul profilo ministeriale ed ecumenico dei tre Padri Cappadoci. Attraverso un´attenta ricostruzione storica, relativa anche ai secoli I-IV, viene offerta una sintesi teologica paragonabile ad un mosaico sparso o ad un gioco di perle di vetro, una sintesi attraverso la quale la realtà del ministero sacerdotale affiora come in filigrana in tutto il corpo del testo dei Padri Cappadoci. In effetti, la specificità del ministero sacerdotale si assume come punto di partenza e di riferimento per cogliere piuttosto i principi teologici, ecclesiologici e pastorali che soggiacciono alla sua forma concreta e che rimandano al tema classico e vasto dell'unità della Chiesa e del pluralismo delle Chiese.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La sposa bella: Vi racconto la Chiesa"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Comastri Angelo
Pagine: 168
Ean: 9788821558924
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Sempre maggiore è il numero dei lettori di Mons. Comastri e dei suoi libri che tracciano un segno di speranza, gioia e semplicità nel cammino della Chiesa e nel cuore dei lettori. Il tema della Chiesa è quello della sposa di Cristo, santa e peccatrice ma sempre perdonata e sostenuta dallo Spirito nel suo cammino nel mondo. L'immagine di un cristianesimo positivo e contagioso. Questo libro non è un trattato dottrinale, ma è la raccolta di alcune foto scattate al volto della Chiesa da varie angolature. Queste pagine vogliono, soprattutto, cantare la Chiesa: vogliono essere un umile atto di ammirazione, di gratitudine, di affetto verso di essa, con il desiderio sincero e appassionato che ognuno di noi diventi sempre più Chiesa per diventare sempre più umano e sempre più realizzato nella profondità autentica dei propri desideri. Angelo Comastri, vicario generale di Sua San­tità per la Città del Vaticano, è autore di numerosi volumi di spiritualità, liturgia e meditazione. Presso le Edizioni San Paolo ha pubblicato Nel buio brillano le stelle (2000[5]) e Prepara la culla: è Natale! (2000[5]), Dov'è il tuo Dio? (2004[2]), La firma di Dio (2004[2]), Come andremo a finire? (2004[2]), Dio è amore! (2005[3]), Non uccidete la libertà! (2005) e Prega e sarai felice (2006).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Chiesa nel mondo contemporaneo"
Editore: Chirico
Autore: De Cicco Vincenzo, Scarano Antonio
Pagine: 176
Ean: 9788889872543
Prezzo: € 10.00

Descrizione:La globalizzazione non è, a priori, né buona né cattiva. Sarà quello che la gente farà di essa. Nessun sistema è un fine in se stesso, deve essere al servizio della persona umana...”.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il popolo di Dio"
Editore: Servitium
Autore: Comblin Joseph
Pagine: 406
Ean: 9788881662333
Prezzo: € 25.00

Descrizione:

"Popolo di Dio": espressione di radice biblica, di forte ispirazione per l'ecclesiologia che ha conosciuto una svolta importante nel Concilio vaticano II. Comblin la riprende e rilancia in questo libro, con lo spessore del teologo esperto e insieme con la passione dell'uomo che vi trova (e ritrova) una base spirituale e quindi vitale per ridare spazio e speranza ai popoli e ai molti,specie nel cosiddetto "terzo mondo", che non hanno voce e lottano per la sopravvivenza.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Identità e storicità nella Chiesa"
Editore: LAS Editrice
Autore: Valentini Donato
Pagine: 384
Ean: 9788821306617
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Donato Valentini non è ecclesiologo solo "con la testa", ma lo è anche "con il cuore": egli non si occupa di ecclesiologia per mera professione, ma per sua passione e inclinazione personale. È quindi per il suo merito tanto di studioso esperto nella materia quanto di uomo di fede che si è deciso di pubblicare il presente volume in occasione del suo ottantesimo genetliaco: questi contributi, tra i principali nel campo ecclesiologico odierno, sono una Summa del suo "fare" e del suo "pensare" teologico. L’ecclesiologia di Donato Valentini ha le sue radici nel magistero ecclesiastico e nel rinnovamento ecclesiologico voluto dal Concilio Vaticano Secondo, al quale egli riallaccia la teologia della Chiesa locale/particolare. Il suo pensiero non si basa dunque su teorie astratte, ma è ancorato in una realtà concreta e vissuta in prima persona, a cui Donato Valentini sa di appartenere […]. Emerge chiaramente la costatazione che l’ecclesiologia oggi non può essere affrontata soltanto come una questione interna, discussa esclusivamente in circoli cattolici, ma ha anche, per la sua stessa natura, una dimensione ecumenica. Donato Valentini ribadisce le affermazioni del Concilio Vaticano Secondo, e sottolinea l’unità e l’unicità della Chiesa, come pure il fatto che essa sussista nella Chiesa che è in comunione con il Successore di Pietro e con i Vescovi che, a loro volta, sono in comunione con lui. Pertanto, per Donato Valentini, è auspicabile non un semplice ecumenismo del ritorno, ma un ecumenismo scaturito da un rinnovamento ecclesiale, teologico e spirituale. A tale rinnovamento può contribuire questa stessa raccolta di riflessioni ecclesiologiche, che è in sé un apporto gradito e prezioso, per il quale ci congratuliamo di cuore con l’autore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "''Tenenda est media via" . L'ecclesiologia di Reginald Pole (1500-1558)"
Editore: Cittadella
Autore: Vito Mignozzi
Pagine: 598
Ean: 9788830808911
Prezzo: € 23.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Le Chiese cristiane di fronte al papato. Il ministero petrino del vescovo di Roma nei documenti del dialogo ecumenico"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Cereti Giovanni
Pagine: 144
Ean: 9788810401248
Prezzo: € 14.70

Descrizione:La morte di Giovanni Paolo II e l'elezione al pontificato di Benedetto XVI hanno riportato l'attenzione del mondo intero, e non solo dei cattolici, sul ministero di servizio e di comunione che s'incarna nel vescovo di Roma. Ancor oggi il papato è insieme punto di riferimento per la comunione ecclesiale e causa di divisione e dissenso tra i cristiani. Qual è il suo attuale significato? Che ruolo è chiamato a svolgere per l'avvenire in una Chiesa finalmente riconciliata? L'autore riflette sul ministero petrino del vescovo di Roma alla luce di quanto espresso nell'enciclica Ut unum sint, nello sforzo di rispondere all'invito in essa contenuto di studiare insieme le forme in cui tale ministero potrebbe realizzare un servizio d'amore riconosciuto da tutti i cristiani. In particolare indaga quanto i documenti del dialogo interconfessionale dicono intorno al ministero di comunione universale del vescovo di Roma. Pur di valore ineguale, tali testi hanno grande interesse perché costituiscono le prime elaborazioni di una teologia cristiana capace di tenere conto delle posizioni delle diverse confessioni e di conciliarle in un'espressione dottrinale comune. Il senso dello studio è quindi quello di proporre una sintesi di tale teologia per una migliore comprensione dei punti acquisiti e delle difficoltà che sussistono, in vista di un impegno concreto nelle Chiese per una piena riconciliazione di tutti i cristiani.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Modelli di Chiesa"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Dulles Avery
Pagine: 320
Ean: 9788825014761
Prezzo: € 22.50

Descrizione:Il metodo teologico caratteristico di Avery Dulles viene applicato in quest'opera in modo rigoroso e sistematico, identificando cinque modelli fondamentali di ecclesiologia: la chiesa è vista come istituzione, comunione mistica, sacramento, annunciatrice della parola, a servizio del mondo. Di ogni modello Dulles ricerca il fondamento biblico, l'aderenza alla realtà storica e la dimensione ecumenica. Infine Dulles ne introduce un sesto, la comunità dei discepoli, che insiste sul tema della sequela di Gesù, come chiave per comprendere dal di dentro le vitalità sempre rinnovatesi della chiesa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Chiesa del Concilio. L'ecclesiologia nei documenti del Vaticano II"
Editore: Libreria Editrice Fiorentina
Autore: Delpero Claudio
Pagine: 250
Ean: 9788889264256
Prezzo: € 18.00

Descrizione:A quarant'anni dal Concilio Ecumenico Vaticano II, l'autore propone una rivisitazione completa dei suoi documenti all'insegna della tematica ecclesiologica, veramente centrale nelle prospettive conciliari, da cui emergono le principali dimensioni della Chiesa: cristocentrica, sacramentale, comunionale, gerarchica, biblico-evangelica, sceolare-dialogica, escatologica e mariana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una Chiesa dentro la storia"
Editore: Ancora
Autore: Dianich Severino
Pagine: 160
Ean: 9788851401849
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Il volume ripercorre le tappe della formazione di don Dianich a Roma, all'Università Gregoriana, offrendo al lettore uno "spaccato" del mondo teologico ed ecclesiale dell'immediato pre-Concilio, ricco di personaggi e dibattiti che avrebbero poi caratterizzato la storia della Chiesa e della teologia degli ultimi cinquant'anni. Il racconto procede fra coloriti ricordi personali e acute "messe a fuoco" dei punti problematici e delle questioni ancora aperte della teologia sulla Chiesa e sui sacramenti. L'ultima parte del libro si apre così sul futuro della Chiesa e della fede di fronte alle sfide poste dal futuro, con la consapevolezza che i cristiani debbano essere non ai margini, ma nel cuore della storia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La Chiesa, «il corpo crismato». Trattato di ecclesiologia"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Militello Cettina
Pagine: 784
Ean: 9788810503577
Prezzo: € 70.00

Descrizione:Il trattato intende essere interprete della novità del concilio, come pure del percorso dei quarant'anni che ci separano dal suo evento. Non si avventura su sentieri perigliosi, ma piuttosto offre stimolanti certezze. Gioca sulla polarità linguistica e categoriale di struttura (I parte) e funzione (III parte), quali testate in cui collocare i diversi temi ecclesiologici. La struttura, da intendersi come linee di forza che articolano e costituiscono la Chiesa, è affidata all'intreccio di categorie ‘appositive' - Chiesa sacramento (cap. 1), popolo di Dio (cap. 2), corpo di Cristo (cap. 3), sposa di Cristo (cap. 4) - e categorie ‘aggettivanti' - Chiesa una (cap. 5), santa (cap. 6), cattolica (cap. 7), apostolica (cap. 8). Viene quindi proposto all'attenzione uno degli aspetti risolutivi del pensare la Chiesa (II parte): lo Spirito come soggetto strutturante, motore teologico della Chiesa (cap. 9) e, a seguire, i suoi carismi (cap. 10). Proprio perché lo Spirito ripropone per ciascun membro della Chiesa la dinamica attiva della "unzione", mutuando l'espressione da Nicola Cabasilas il volume già nel titolo addita la Chiesa come "corpo crismato". La dinamica dello Spirito si dispiega poi nei doni che egli elargisce e apre alla funzione della Chiesa, ossia alla diaconia, al servizio, nella doppia espressività di sacerdozio comune (cap. 11) e sacerdozio ordinato (cap. 12).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gesù come voleva la sua comunità? La Chiesa quale dovrebbe essere oggi"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Lohfink Gerhard
Pagine: 248
Ean: 9788821511745
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nuovo corso di teologia sistematica [vol_5] / Trattato sulla Chiesa"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Dianich Severino, Noceti Serena
Pagine: 592
Ean: 9788839924056
Prezzo: € 37.00

Descrizione:Sorto in un contesto giuridico, il trattato sulla Chiesa ha conosciuto, a fasi alterne, tentativi di rinnovamento volti a recuperare la dimensione misterica della comunità cristiana, ma non ha mai potuto abbandonare le sue radici e prescindere completamente dalla problematica da cui aveva avuto origine. e ciò è avvenuto non per ragioni storico-culturali, bensì per la natura stessa della Chiesa, che comporta una dimensione societaria, inscindibile dalla dimensione misterica. La dimenticanza di una o dell'altra dimensione ha come conseguenza l'incapacità di cogliere la struttura dell'azione di Dio, che fa sorgere nell'umanità, e al servizio dell'unità di questa, un popolo che vive ed agisce nella storia ed è organicamente articolato. Parlare della Chiesa richiede pertanto una pluralità di registri: da quello descrittivo, a quello interpretativo, a quello etico. Solo la connessione tra essi permette di comprendere quel fenomeno complesso che sorge nella storia grazie all'annuncio del Vangelo e si distende nel tempo e nello spazio grazie all'azione dello Spirito di Cristo e, pur in mezzo a limiti, tiene desta nei secoli la memoria di Gesù come fonte di speranza per tutti. Il trattato sulla Chiesa si configura perciò come catalizzatore dei molteplici aspetti della riflessione teologica (dalla cristologia, all'antropologia, alla teologia sacramentaria, alla dottrina su Dio, all'escatologia), senza disdegnare le questioni attinenti al potere e all'organizzazione, affrontate però alla luce della volontà di Gesù e con la consapevolezza del rischio di mistificazione che tali elementi comportano. La Chiesa appare calla fine come la forma storica della comunione nello Spirito alla quale Gesù ha dato inizio e che mezzo dello Spirito mantiene viva nei secoli, affinché l'umanità conosca il volto misericordioso di Dio.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chiesa, pienezza dell'uomo. Oltre la postmodernità. G. Marcel e H. de Lubac"
Editore: Glossa Edizioni
Autore: Repole Roberto
Pagine: 485
Ean: 9788871051475
Prezzo: € 26.00

Descrizione:Il secolo XX è stato giustamente definito il 'secolo della Chiesa', sopra tutto per lo straordinario evento di Chiesa del Concilio Vaticano II e la riflessione sulla ecclesiologia da lì propiziata. Da allora nuovi documenti e studi sulla Chiesa e insieme nuovi modi e forme per realizzarla. Nondimeno si avverte il disagio legato al divaricarsi dei sentieri tra l'uomo contemporaneo e la cultura che lo informa (quella postmoderna) e la Chiesa, la quale nonostante tutte le trasformazioni e gli aggiornamenti conciliari continua a essere percepita come società e istituzione che ostacola, piuttosto che favorire, lo sviluppo dell'uomo. Da qui si fa strada la possibilità di individuare non solo un nesso intrinseco tra l'uomo e la Chiesa, di integrare cioè l'antropologia e l'ecclesiologia, ma anche di approfondire maggiormente il mistero della Chiesa. È quanto si propone il presente saggio, che nell'accostamento di due autori francese come Marcel e de Lubac, intende sia pensare 'oltre la postmodernità', sia rendere meglio intelligibile la relazione che lega uomo e Chiesa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Comunione ecclesiale e appartenenza. Il senso di una questione ecclesiologica oggi"
Editore:
Autore:
Pagine: 236
Ean: 9788831133449
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "«Credo la Chiesa». Precarietà istituzionale e regno di Dio (gdt 284)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Duquoc Christian
Pagine: 344
Ean: 9788839907844
Prezzo: € 25.00

Descrizione:La Chiesa cattolica soffre di disfunzioni istituzionali: caso dei divorziati risposati, problema dei ministeri, difficoltà in campo etico, rigidità dottrinali, indifferenza nei confronti dell'opinione pubblica cristiana sono temi ricorrenti. Certo, c'è motivo di rallegrarsi per il fatto che l'autorità ecclesiale si sia coraggiosamente decisa a favore dei poveri e degli esclusi, abbia rotto con l' antisemitismo e manifestato coraggio nel dialogo interreligioso. Tuttavia c' è motivo per deplorare che questa apertura sul mondo sia accompagnata da un irrigidimento della tradizione interna. Denunciare carenze, colpe, mancanza di immaginazione o di iniziativa non può risolvere le questioni suscitate dall'apatia dell'istituzione. È invece un compito teologico necessario manifestare che la Chiesa terrena prende la sua forza e la sua precarietà dalla predicazione del Regno di Dio. Lo scopo dell'opera è quello di far pensare insieme la necessità dell'istituzione ecclesiale e la grandezza del Regno annunciato, per questo l'autore avanza l'ipotesi che la precarità riconosciuta e accettata condiziona la verità della tesimonianza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU