Articoli religiosi

Libri - Autori Teologia



Titolo: "Karl Rahner. Un'analisi critica. Le figure, l'opera e la recensione. Teologia di Karl Rahner(1904-1984)"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore:
Pagine: 328
Ean: 9788882724283
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

Il volume vuole essere un tentativo di lettura critica dell'opera del gesuita tedesco, allo scopo di indicare una via teologica alternativa, alla luce dei non pochi disagi teologici nuovi di questi quarant'anni o poco più di postconcilio.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La gerarchia nella Chiesa"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Karl Rahner
Pagine: 96
Ean: 9788837222499
Prezzo: € 10.00

Descrizione:A distanza di poco più di quarant'anni non appare fuori luogo riprendere il testo del capitolo III della Costituzione sulla Chiesa della Lumen Gentium nel commento di uno dei protagonisti della discussione in vista della sua elaborazione, soprattutto attraverso i suggerimenti che offriva al card. Döpfner e tramite lui ai vescovi tedeschi, notoriamente vivaci difensori della "nuova" dottrina sull'episcopato. Karl Rahner era uno dei periti maggiormente influenti, e appena prima dell'inizio del Vaticano II, nel fervido clima della ricerca teologica sull'episcopato, aveva dato alle stampe, insieme con Joseph Ratzinger, il volume Episcopato e primato, che a dire dello stesso Rahner era conosciuto da qualche padre conciliare. Si tratta ovviamente di un commento che sottolinea le sintonie tra la visione dell'autore e il testo del Concilio. Bisogna però riconoscere la meticolosa attenzione al dettato del testo. In questo sta - osiamo affermare - il suo valore singolare: comprendere il significato dei termini, metterne in evidenza la portata teologica è infatti il primo atto che un teologo deve compiere, soprattutto se intende cercare nel Magistero avallo autorevole alle sue posizioni. Si potrà anche dissentire su alcune posizioni del teologo tedesco, ma sarà difficile contestare la sua capacità di cogliere le sfumature che il faticoso lavorio di redazione ha introdotto in un testo che costituisce, nello stesso tempo, un punto di arrivo e di partenza sull'episcopato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sulle vie di Dio"
Editore: Jaca Book
Autore: de Lubac Henri
Pagine: 272
Ean: 9788816304604
Prezzo: € 42.00

Descrizione:

Le vie di Dio non sono inaccessibili all'uomo, anzi sono tracciate per l'uomo
La sezione dell'Opera Omnia nella quale è collocato il presente volume si chiama l'uomo davanti a Dio. E' come la delimitazione di un campo. Sulla scena del mondo l'uomo può semplicemente negare Dio come fecero tanti pensatori del XX secolo: ha allora origine il dramma dell'ateismo le cui conseguenze sono ancora di fronte a noi. Si possono invece riorganizzare schematicamente le conoscenze ricevute in modo "scolastico" e allora ha origine il sistema cui sfugge l'essenziale. Si può, infine, secondo la via scelta da de Lubac, mettersi in ascolto della tradizione per coglierne lo slancio vitale ad accogliere Dio e la sua rivelazione.
Tre sono i movimenti interni al volume. Vi è un'idea di Dio presente nell'uomo e in qualche modo costitutiva della sua persona. Solo l'affermazione di Dio, difatti, permette di sostenere la dignità dell'uomo e il suo destino eterno. Al contrario le prove dell'esistenza di Dio come la sua conoscibilità devono passare al vaglio purificatore della negazione: quello che conosciamo di Dio, infatti, è riduttivo e alienante rispetto alla sua grandezza. La poca conoscenza che l'uomo ha di Dio si scontra poi con l'insufficienza delle sue capacità espressive. Dio resta perciò un mistero che sovrabbonda le capacità concettuali dell'uomo. Dio stesso però si è messo in viaggio per farsi conoscere dall'uomo; questi deve a sua volta mettersi in viaggio per accogliere Dio, per fare in sé spazio alla sua immensa ricchezza.
La conclusione è un inno di ringraziamento a Dio per il suo amore manifestatosi nella creazione e nella redenzione. Uno dei volumi più affascinanti di de Lubac, un'opera che parla realmente di Dio, non degli artifici più o meno brillanti dei teologi.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La vita della fede"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Guardini Romano
Pagine: 120
Ean: 9788837222475
Prezzo: € 11.00

Descrizione:In questi saggi non si tratta tanto dell'essenza della fede come mistero che viene da Dio, quanto del modo in cui si trova e si atteggia il cristiano che esiste nella fede e di ciò che il credente può osservare in se stesso e in altri.L'Autore dapprima affronta la questione intorno alla realtà del sorgere della fede, l'atto della quale poi lega al suo contenuto, per non farlo scivolare nella religiosità generica. Ciò che poi egli espone sulle crisi e tensioni della vita di fede, con comprensione viva dei modi in cui essa è sperimentata, ha grande potere d'illuminazione. La realtà della fede nell'azione, nell'amore e nella speranza, la varietà delle forme in cui essa si concreta, il sapere, la gnosi nella fede, sono oggetto di altri capitoli. L'opera si conclude con un approfondimento del senso delle formulazioni dogmatiche nella Chiesa e del moto di fede originato dalla trasformazione del nostro essere nei sacramenti.In quest'opera un'intelligenza esistenziale della fede fa prova del suo alto equilibrio dinamico tra soggettività e oggettività, cogliendo con acutezza la situazione spirituale contemporanea in rapporto al credere soprannaturale, i rischi e i vantaggi di essa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Commento al Cantico dei Cantici"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Guglielmo di St. Thierry
Pagine: 328
Ean: 9788831533966
Prezzo: € 30.00

Descrizione:L'interesse degli scrittori spirituali per il Cantico dei Cantici - al quale si assiste nel XII secolo - non è certamente nuovo, ma si innesta in una tradizione interpretativa che vanta una lunga esperienza, a partire da Origene, fino a Beda. Nell'ambito cistercense tali commenti ebbero un vero sviluppo tanto che questo poema biblico è stato definito «il manuale del monaco-filosofo».Guglielmo sceglie una expositio tradizionale, svolgendo la sua interpretazione nelle linee di un "dramma spirituale". L'amore si esprime per immagini, attraverso le quali si deve necessariamente passare - pur con l'intento di andare oltre - per poter accedere al "mistero" in esse racchiuso. È l'opera della maturità, quando l'esperienza maturata nel corso degli anni, anche come formatore d'anime, gli aveva permesso di scoprire ciò che ancora gli mancava per una piena comprensione del sacro colloquio dello Sposo con la sposa. E vuole guidare il lettore sui sentieri di questa stessa esperienza, perché anch'egli possa giungere a gustare la dolcezza dell'unione con lo Sposo. Non è composta da una serie di sermoni, come il Commento di Bernardo. È strutturato in due parti, precedute da una ampia introduzione, ed è incompleto (si ferma al commento di Ct 3,2-4). Il suo messaggio più originale è la mistica trinitaria, di cui ha arricchito per sempre la teologia e insieme la tradizione spirituale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Filosofia della religione. Esperienza religiosa e fede"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Guardini Romano
Pagine: 768
Ean: 9788837222147
Prezzo: € 45.00

Descrizione:La prima edizione mondiale della filosofia della religione di Romano Guardini, con la pubblicazione di inediti

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per una ragione vivente. Cultura, educazione e politica nel pensiero di John Henry Newman"
Editore: Vita e Pensiero Edizioni
Autore: Bonvegna Giuseppe
Pagine: 270
Ean: 9788834316566
Prezzo: € 20.00

Descrizione:C'è un rapporto tra ragione e tradizione? Cosa significa libertà di coscienza? Quale deve essere il principio dell'educazione? A quali condizioni il sapere può essere definito libero? Lo Stato ha una coscienza? A questi e altri fondamentali interrogativi risponde John Henry Newman (1801-1890), una delle figure più significative dell'Ottocento inglese ed europeo. Il volume di Giuseppe Bonvegna prende le mosse dalla riflessione filosofico-politica del grande intellettuale di Oxford, nella consapevolezza che il Newman politico sia pienamente intelligibile alla luce della sua conversione dall'anglicanesimo alla Chiesa di Roma: il cattolicesimo era, secondo Newman, l'anima del torismo (toryism) autentico e tradizione diventa, allora, parola riassuntiva del suo itinerario intellettuale. Newman non ebbe timore a sostenere, in ambito universitario, che catholic education dovesse significare non solo conformità alla dottrina della Chiesa, ma anche riferimento all'ideale liberal del gentleman inglese, fondato su qualità morali che dicono di una fiducia nell'umano in tutti i suoi fattori e rimandano quindi a un'idea non riduttiva di ragione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lettere. Scelte, tradotte e commentate da Alberto Castelli"
Editore: Vita e Pensiero Edizioni
Autore: Moro Tommaso
Pagine: 438
Ean: 9788834315392
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Magistrato, poeta, umanista, scrittore, statista, cancelliere di Enrico VIII, martire assunto alla gloria degli altari, Tommaso Moro (1478-1535), autore dell'"Utopia", è una delle personalità più complesse e discusse della storia inglese ed europea, e il suo epistolario racconta una vicenda umana di straordinaria ricchezza. Appassionanti come un romanzo, austere e giocose al tempo stesso, ricche d'aneddoti, dettagli e affetti domestici, vibranti di polemiche culturali e teologiche, le lettere di Tommaso Moro costituiscono anche un documento imprescindibile per comprendere gli anni della riforma protestante, momento cruciale della nascita della modernità. Questo volume ne presenta una scelta significativa: a fianco delle celebri lettere dalla Torre, della corrispondenza con Erasmo e delle lettere ad amici, famigliari, uomini di chiesa e di potere, sono incluse integralmente le lunghe lettere a Martin Dorp, autentico trattato in difesa dell'umanesimo, e a John Frith, sul problema della transustanziazione. La traduzione italiana è arricchita dal vasto commento di uno dei più insigni studiosi italiani di Tommaso Moro, Alberto Castelli, che stava per dare questo volume alle stampe, quando la morte lo colse, nel marzo del 1971. Più di trent'anni dopo un suo nipote, Francesco Rognoni, ha completato il lavoro, aggiornandone la bibliografia, e stendendo un ampio saggio introduttivo, in cui dà conto dei più recenti sviluppi degli studi su Tommaso Moro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non santi ma uomini. Studi bonhoefferiani"
Editore: Claudiana
Autore: Gallas Alberto
Pagine: 276
Ean: 9788870166859
Prezzo: € 24.50

Descrizione:Questo libro raccoglie dieci saggi in cui Alberto Gallas (1951-2003), profondo conoscitore di Dietrich Bonhoeffer nonché curatore dell'edizione italiana delle sue opere, ripercorre la vita e gli scritti del teologo protestante fatto giustiziare da Hitler. Frutto di una lunga attività di studio, questi saggi illustrano la costante attualità del pensiero di Bonhoeffer e la sfida che le sue opere continuano a porre alla teologia contemporanea a partire dal conflitto tra cristianesimo e modernità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Formazione liturgica"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Romano Guardini
Pagine: 160
Ean: 9788837222161
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il testo chiave di Guardini in una nuova edizione critica. Un testo che rivela il segreto profondo della liturgia cristiana.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scritti scelti (1918-1933)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Dietrich Bonhoeffer
Pagine: 888
Ean: 9788839919717
Prezzo: € 89.00

Descrizione:Il volume include testi del teologo di Berlino che spaziano dagli anni giovanili fino all'ascesa al potere di Hitler. In mezzo stanno il viaggio in Italia, il vicariato in Spagna, lo studio a New York, oltre che l'impegno pastorale e l'attività accademica in patria, fino a includere il lavoro ecumenico in Europa. Testi minori, ma decisivi per la storia della chiesa e quella della teologia contemporanea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Alla nobiltà cristiana della nazione tedesca (1520)"
Editore: Claudiana
Autore: Martin Lutero
Pagine: 328
Ean: 9788870166064
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il primo programma di riforma della chiesa scritto da Lutero La denuncia della tirannide papale La convocazione di un concilio cristiano per riformare la chiesa L'appello Alla nobiltà cristiana della nazione tedesca è il programma di riforma della chiesa formulato da Lutero. Nato come denuncia della tirannide papale all'imperatore Carlo V e ai nobili tedeschi, nella stesura finale divenne un vibrante appello alla nobiltà cristiana della nazione tedesca a farsi carico della riforma della chiesa. Dalla quarta di copertina: Lutero intuì assai presto che una vera riforma della Chiesa non l'avrebbero attuata néil papa con la sua curia, al quale pure si era appellato, né un concilio generale, di cui aveva invano chiesto la convocazione. Si rivolse perció al laicato cristiano, riconoscendovi l'unica forza in grado di riformare la Chiesa. Nacque cosí l'appello Alla nobiltà cristiana della nazione tedesca, opera che ha dato origine al movimento della Riforma e alla nascita del protestantesimo. Nella prima parte, più teologica, Lutero abbatte le "tre muraglie di paglia e di carta" con le quali la Chiesa di Roma ha respinto tutti i tentativi di riformarla. La seconda parte, più pratica, contiene 27 proposte concrete di riforma della Chiesa e della società. Se fossero state accolte, la storia della Chiesa d'Occidente sarebbe stata molto diversa. Uno scritto per capire perché è nata, e non poteva non nascere, la Riforma.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antonio Rosmini e il fallimento della Facoltà di medicina di S. Raffaele"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Pangallo Mario
Pagine: 380
Ean: 9788889913307
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Per Rosmini la Carità è unica nella sua essenza e trina nelle sue forme di Carità materiale, intellettuale e spirituale. Tuttavia vi è un’opera non letteraria, ma sociale, ispirata alle tre forme di carità, che non ha ancora ricevuto un adeguato approfondimento: si tratta del Collegio medico di S. Raffaele che avrebbe portato ad uno sviluppo della ricerca scientifica e divulgativa nel campo specifico della medicina. La Curia romana entrò, a parere di Rosmini senza che ce ne fosse bisogno, nel lento processo costitutivo della facoltà medica e dapprima ne rallenta l’istituzione, quindi ne inibisce il processo costitutivo e da ultimo ne proibisce l’attuazione. Su quali presupposti si muove l’ostruzionismo della curia romana? Si poggia su leggi canoniche precise? Sono legittime le sue dilazioni su basi di nuove e ulteriori chiarificazioni? Rosmini giungerà alla conclusione che l’ostruzionismo curiale è legato unicamente alla diffidenza che i cardinale nutrono nei suoi confronti e alla loro disapprovazione del suo pensiero teoretico. Dov’è la verità? Lo studio portato avanti in questo saggio si inserisce in questa diatriba per verificare se i documenti a disposizione sono sufficienti a esplicitare una esauriente, veritiera e definitiva risposta. L’Autore Mario Pangallo, nativo di Domodossola in provincia di Verbania, consegue la Laurea in Lingue e Letterature straniere moderne nel 1987 e il dottorato in teologia nel 2006. Dopo una dinamica esperienza missionaria, prosegue il ministero in una lunga attività pastorale. Gli studi filosofici e teologici gli consentono di raggiungere una approfondita conoscenza del pensiero di Rosmini con particolare attenzione al confronto con la teoresi moderna e contemporanea. Nel 2007 ha pubblicato in tre tomi l’opera "Antonio Rosmini e il Collegio medico di San Raffaele. Errore di valutazione o progetto illusorio?" sempre per i tipi di Fede & Cultura. Nota breve Storia dell’opposizione della Curia Romana alla costituzione del Collegio medico S. Raffaele da parte di Rosmini con documenti

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Antonio Rosmini. Virtù quotidiane"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Paoli Francesco
Pagine: 208
Ean: 9788889913277
Prezzo: € 15.00

Descrizione:Il 18 novembre 2007 verrà dichiarato beato il santo filosofo e fondatore delle congregazioni rosminiane Antonio Rosmini. “Il Rosmini”: dicevano i contemporanei. E bastava questo per definire quell’uomo, la sua grandezza dolcissima, la sua umile affabilità, il suo rispetto per la verità e la giustizia, il suo grido per i diritti della Chiesa e per il rispetto al Papa, la sua gelosia per l’uomo, ogni uomo e popoli, le sue tante opere… e quel suo martirio inverosimile di incomprensioni, opposizioni, intoppi, forse di invidie, dentro cui manteneva il sorriso dolce e la pace imperturbata di chi abita nel Cuore di Dio. Questo è il libro che ce lo racconta, scritto dal suo affascinato segretario e dalle testimonianze di trecento contemporanei, nel 1884. L’Autore Francesco Paoli, nato il 19 luglio 1808 a Pergine (Trento), ordinato sacerdote nel 1832, e poi segretario di Mons. Emanuele Sardagna, a Cremona, nell’agosto del 1839 si mise al seguito di Antonio Rosmini, entrando a far parte della Società della Carità da lui fondata.Il suo nome è indissolubilmente legato a quello di Antonio Rosmini, del quale divenne segretario per parecchi anni, assistendolo amorosamente nei molti lavori e nei gravi dolori degli ultimi anni della sua vita. Fu anche il suo primo biografo in due consistenti volumi che conservano il grandissimo pregio della testimonianza diretta di emozioni di mente e di cuore vissute accanto al suo straordinario Fondatore. Padre Paoli pubblicò alcune opere postume di Rosmini, ne difese la memoria, raccolse quasi 300 testimonianze di contemporanei su di lui. Morì il 14 gennaio 1891 a Domodossola. Nota breve Biografia semplice e agiografica del nuovo Beato Antonio Rosmini

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La mia battaglia per la libertà. Memorie"
Editore: Diabasis
Autore:
Pagine: 554
Ean: 9788881035588
Prezzo: € 28.00

Descrizione:

Attraverso una narrazione intensa dei primi quattro decenni del suo viaggio spirituale, Küng ci parla degli anni della giovinezza in Svizzera, della decisione di diventare sacerdote, e degli studi nel prestigioso Pontificio Collegio Germanico a Roma. E, soprattutto, ci offre un resoconto dettagliato sui retroscena del Concilio Vaticano II, cui partecipa dall'interno, per volere di papa Giovanni XXIII. In questa occasione stringe amicizia con Joseph Ratzinger, che diventerà in seguito uno dei più implacabili accusatori della sua teologia critica. L'autore ci narra anche, con grande forza, delle personalità incontrate in quegli anni cruciali - da John F. Kennedy a Paolo VI - e del suo conflitto con le gerarchie ecclesiastiche, a causa della sua opposizione al dogma dell'infallibilità papale. Hans Küng si è dunque sempre battuto contro il regredire e i conservatorismi imperanti all'interno della Chiesa, e a favore di istanze progressiste, o semplicemente umane, civili, ma sempre teologicamente indagate, su temi quali l'eutanasia, il dialogo interreligioso.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Anselmo d'Aosta e dintorni. Lanfranco, Guitmondo, Urbano II. Opera Omnia. La costruzione della teologia medievale"
Editore: Jaca Book
Autore: Biffi Inos
Pagine: 496
Ean: 9788816407886
Prezzo: € 48.00

Descrizione:

Anselmo d’Aosta e dintorni. I “dintorni” sono tre: Lanfranco di Le Bec, priore di Anselmo e poi suo predecessore nella sede episcopale di Canterbury – qui presentato nel suo profilo generale e nella prerogativa di esegeta, in cui spunta già il teologo; Guitmondo d’Aversa, alunno di Lanfranco soprattutto come maestro di dialettica nel monastero di Le Bec; e Urbano II, del cui comportamento Anselmo non sarà totalmente soddisfatto – pur non cessando mai di riferirsi alle sue decisioni sull’indipendenza ecclesiale nelle nomine episcopali –, e qui studiato nei suoi principi di riforma della Chiesa. Ma a emergere nel volume, e a occuparne la più parte, è lo stesso Anselmo d’Aosta, riscontrato nelle vicissitudini complesse e nelle tribolate peripezie che ne tratteggiano e ne snodano la vita, sempre toccandola e coinvolgendola nell’intimo. Ne risulta così ampiamente ricostruita la sua figura di monaco e di abate amabile – al quale, a suo dire, tutti i buoni volevano bene –, di teologo sottile, di ostinato difensore della «libertà della Chiesa» e di assertore tenace del primato delle ragioni della verità e della coscienza. Il volume mira anche a essere una introduzione o iniziazione a sant’Anselmo in vista del IX centenario della sua morte – 21 aprile 1109 –, che sicuramente non mancherà di chiamare a convegno studiosi e ricercatori dalla sponda sia della filosofia sia della teologia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il Dio di tutti. Intervista e scritti inediti a cura di Luciano Tallarico"
Editore: La Meridiana
Autore: L. Sartori L. Tallarico
Pagine: 200
Ean: 9788861530201
Prezzo: € 15.00

Descrizione:È difficile inserire Sartori nel panorama teologico contemporaneo. Attento alle nuove proposte e al tempo stesso libero da ogni schema, può comunque essere collocato nell'ambito della generale svolta antropologica segnata dal Concilio Vaticano II. Il suo modello è la Gaudium et spes, persino nel fondamentale ottimismo che anima le analisi. Testimone autorevole della transizione teologica dal vecchio al nuovo, il carisma di Sartori è quello del traghettatore che mantiene in costante contatto le due rive, senza nostalgiche chiusure o avventure scomposte. È un riformista non un rivoluzionario, privilegia la pazienza dei tempi lunghi alla schizofrenia dei capovolgimenti immediati, la conciliazione delle vie all'intolleranza integristica che spesso, anche nella Chiesa, passa per fedeltà ai propri ideali. Più di ogni altra cosa è un uomo della fiducia, dunque un "cattolico" in senso pieno. La teologia italiana gli deve molto, sul piano della mentalità per averne assorbito in maniera quasi inconscia lo stile, ma anche su quello del metodo e dei contenuti per aver aperto strade che altri, a volte senza un esplicito riconoscimento, hanno potuto percorrere con più libertà. Questo volume, oltre a raccogliere preziosi suoi testi mai pubblicati sullo spirito conciliare, contiene una fondamentale intervista originale, densa come un testamento, in cui, accanto ai suoi temi essenziali, svolge con libertà la sua ultima profetica provocazione: la conoscenza di Dio è sempre più grande dei nomi che gli diamo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il senso della Chiesa"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Romano Guardini
Pagine: 112
Ean: 9788837221898
Prezzo: € 10.50

Descrizione:È stato Romano Guardini nei primi Anni Venti del secolo appena scorso ad uscire in quell'espressione, che può essere assunta come diagnostica di uno dei lineamenti della teologia cristiana della prima metà del XX secolo: «Un processo di incalcolabile portata è iniziato: il risveglio della Chiesa nelle anime». Un risveglio, che era connesso, nell'analisi del giovane teologo italo-tedesco, con il risveglio culturale ad un vero senso della realtà vissuta e al senso comunitario. Svaniva, sulle macerie della prima Guerra Mondiale, l'incanto per l'idealismo e per l'io astratto, e la coscienza cristiana iniziava a percepire la Chiesa come via verso la personalità, e insieme, come via verso la comunità.Le "Lezioni sulla Chiesa", tenute da Guardini all'università di Bonn nel 1921 e pubblicate nel 1922 con il titolo Il senso della Chiesa, avevano entusiasmato il suo uditorio e i suoi lettori, che le avvertivano «come un colpo d'ala, un soffio di cristianesimo originario, pentecostale», in quanto additavano «nuove vie verso un rapporto vivo tra Chiesa e personalità, verso una crescita umana autentica fondata sulla libertà interiore, che sfocia in una comunità di grazia».(Rosino Gibellini, La teologia del XX secolo)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Episcopato e primato"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Karl Rahner - Joseph Ratzinger
Pagine: 192
Ean: 9788837221065
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Dopo la proclamazione dell'infallibilità papale nel Concilio Vaticano I, prima e durante il Vaticano II si è sviluppata più intensamente la riflessione teologica sul ministero episcopale nella Chiesa e sul rapporto tra Vescovo e Papa, tra episcopato e primato.Nel primo contributo, Episcopato e primato, K. Rahner illumina il problema partendo dall'essenza della Chiesa e dal rapporto in essa vigente tra Chiesa totale e Chiesa locale, che è fondata sulla comunità eucaristica e non è una pura circoscrizione amministrativa. Il secondo contributo, di Joseph Ratzinger (Primato, episcopato e «successio apostolica»), amplia e completa tale visione cercando di intendere la correlazione tra primato ed episcopato in funzione della predicazione della Parola, presente e viva nella successione apostolica. Nella terza parte (Sullo «ius divinum» dell'episcopato), Karl Rahner affronta ancora il problema del rapporto tra il singolo vescovo e l'episcopato universale, fondandosi sulla relazione di quest'ultimo col collegio apostolico; ne trae poi importanti conseguenze per l'attuazione concreta della collegialità. Infine Joseph Ratzinger (La collegialità episcopale dal punto di vista teologico) esamina e commenta con precisione di pensiero e ricca erudizione storica la posizione del Concilio Ecumenico Vaticano II sulla collegialità, quale risulta dalla Lumen gentium e dalla Nota praevia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'avventura di pensare Dio. Un percorso teologico"
Editore: Claudiana
Autore: Eberhard Jüngel
Pagine: 92
Ean: 9788870166729
Prezzo: € 7.50

Descrizione:L'amicizia con Karl Barth ed Ernst Fuchs I rapporti con Martin Heidegger e Rudolf Bultmann La stima critica per l'ex collega tubinghese Joseph Ratzinger Uno dei maggiori teologi del Novecento racconta se stesso e il proprio pensiero: uno spaccato teologico degli ultimi cinquant'anni e un'affascinante "autointroduzione" all'opera di un grande autore tra appassionata fede evangelica, vivida curiosità intellettuale e lucido impegno ecumenico. Dalla quarta di copertina: Uno dei maggiori teologi del Novecento racconta se stesso e il proprio pensiero, offrendoci uno spaccato teologico degli ultimi cinquant'anni e un'affascinante "autointroduzione" alla sua opera. Dalla scoperta dell'evangelo e della chiesa nel clima plumbeo della DDR alla prestigiosa cattedra a Tubinga, la carriera del grande studioso attraversa la cultura della seconda metà del xx secolo, animata da passione di fede e vivida curiosità intellettuale. Limpide pagine in cui rivivono l'amicizia con Karl Barth ed Ernst Fuchs, i rapporti con Martin Heidegger e Rudolf Bultmann, la stima critica per l'ex collega tubinghese Josef Ratzinger, l'appassionata appartenenza evangelica e il lucido impegno ecumenico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Insegnare e predicare Aspetti ecclesiologici della disputa tra Ordini mendicanti e maestri secolari nella seconda metà del secolo XIII e l'inizio del XIV"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Congat Yves
Pagine: 240
Ean: 2483100000336
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Il saggio, ora tradotto in italiano, ha esercitato unenorme influenza su molti studi che si sono occupati di storia della cultura bassomedievale. Congar scrisse queste pagine alla vigilia del Concilio Vaticano II e, nel fermento intellettuale e teologico di quegli anni, il grande studioso di ecclesiologia affronta, con precisione e sapienza critica il cuore delle dispute teologiche che animarono il dibattito tra Ordini mendicanti (soprattutto francescani e domenicani) e clero secolare nel periodo che va dalla seconda metà del secolo XIII allinizio del XIV. Le questioni sollevate sono di notevole portata e molti punti sono rimasti nel tempo oggetto di confronto teologico. Quale il corretto rapporto tra religiosi e clero secolare, tra papa e vescovi, da dove viene il potere ecclesiastico e che tipo di potere è, da dove il potere temporale? Mentre lautore presenta le varie posizioni su questi e altri problemi, emerge in filigrana il modo di pensare e argomentare, di concepire il mondo e la vita dei grandi maestri medievali

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Opere / Risposta ad Agostino Theiner"
Editore:
Autore: Rosmini Antonio
Pagine: 544
Ean: 9788831190428
Prezzo: € 68.00

Descrizione:La "Risposta ad Agostino Theiner contro il suo scritto intitolato Lettere storico-critiche intorno alle Cinque piaghe della Santa Chiesa", pubblicata anonima nel 1850, si inserisce nel contesto delle polemiche seguite alla pubblicazione delle Cinque piaghe e si intreccia con le vicende della condanna di quest'opera rosminiana ad opera della Congregazione dell'indice il 6 giugno 1849. Questo evento infatti comportò la decisione di Rosmini di ritirare le copie del libro dopo la sua stampa, fatto questo che ha reso la sua Risposta una delle opere più "sconosciute" e meno frequentate di Rosmini, nonostante essa possa essere considerata uno strumento molto utile per comprendere ulteriormente quella quarta piaga della Chiesa - quella riguardante le elezioni vescovili - a cui Rosmini aveva dedicato la sezione più consistente delle Cinque piaghe.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Martin Lutero. Introduzione storica e teologica (BTC 135)"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Pesch Otto Herman
Pagine: 496
Ean: 9788839904355
Prezzo: € 46.00

Descrizione:Le relazioni tra la Chiesa cattolica e le Chiese evangeliche non sembrano attualmente buone. Questa è solo una mezza verità. Negli ultimi decenni hanno visto la luce tante cose positive, che verso la metà del secolo scorso sarebbero state semplicemente inimmaginabili. Non pochi cercano però di ripudiare di nuovo la riveduta immagine cattolica di Martin Lutero, dell'iniziatore della Riforma e del cristianesimo evangelico, e di presentare come un pericolo le buone relazioni ecumeniche nel frattempo instauratesi. E ciò sempre con riferimento a Martin Lutero. Gli uni temono una "svendita" della sua eredità riformatrice, gli altri una "protestantizzazione" della Chiesa cattolica. L'opera di Otto Hermann Pesch si colloca in questo contesto. Essa cerca di illustrare e di far comprendere, in un linguaggio a tutti accessibile, il ruolo decisivo di Lutero nella storia del cristianesimo occidentale e il servizio da lui reso all'unità cristiana, da assumere e da valorizzare. A questo scopo l'Autore presenta qui una interpretazione del teologo Martin Lutero, che fa conoscere le idee fondamentali da lui pensate, insegnate e scritte e lo fa in maniera tale da far comprendere perché egli pensò e agì così. In poche parole: l'Autore legge per così dire Lutero in maniera "sovraconfessionale", come un grande teologo della storia, a cui chiede che cosa ha da dire a proposito del nostro problema di Dio, dell'uomo e del mondo. Un'opera documentata, a lungo pensata, svolta con spirito dialogico, scritta con grande chiarezza espositiva, firmata da uno dei più rinomati conoscitori dell'opera di Lutero in campo internazionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Voglio vivere questi giorni con voi"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Dietrich Bonhoeffer
Pagine: 416
Ean: 9788839928634
Prezzo: € 29.00

Descrizione:Questo breviario bonhoefferiano raccoglie dalle sue opere, tradotte o non tradotte in lingua italiana, 365 testi che accompagnano il lettore e la lettrice per ogni giorno dell'anno. Il titolo Voglio vivere questi giorni con voi si ispira alla frase tratta dalla poesia Da potenze benigne, scritta alla fine del 1944 in prigione. I pensieri qui raccolti da tutte le opere di Bonhoeffer sono un testamento con il quale noi possiamo vivere, per sperimentare quotidianamente che cosa significhi «esistere per gli altri».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Yves Congar. Per una Chiesa dello Spirito"
Editore: Ancora
Autore: Colombo Paolo
Pagine: 200
Ean: 9788851404369
Prezzo: € 15.50

Descrizione:La figura di Congar fu quella di un cristiano e un uomo di Chiesa sempre attento anche alla "vita concreta" della comunità dei credenti, con una grande apertura alla contemporaneità e ai cambiamenti tumultuosi che hanno caratterizzato il "secolo breve". Il presente libro cerca di ripercorrere le linee principali della teologia di Congar raccogliendo la trattazione attorno all'ecclesiologia, e in via successiva attorno alle quattro note o proprietà quali ricorrono nelle più antiche professioni di fede: Credo la chiesa una, santa, cattolica e apostolica. A fronte di una produzione così vasta, che si distende lungo l'arco di oltre 50 anni toccando quasi tutti i punti salienti della riflessione teologica, l'esaustività non era in ogni caso una via percorribile. La scelta adottata sembra viceversa offrire lo spazio per una ricostruzione rispettosa delle principali acquisizioni congariane e insieme capace di riannodare queste ultime attorno ad alcuni cespiti specifici. Il volume si propone come una prima introduzione al pensiero di Congar, con grande attenzione al legame fra produzione teologica e vicenda biografica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU