Articoli religiosi

Libri - Sessualità E Morale



Titolo: "Diritti distorti"
Editore: Ares Edizioni
Autore: P. Giorgio Liverani
Pagine: 240
Ean: 9788881556755
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

Diritti o desideri? Diritti o poteri? Diritti o possibilità? Insomma, Diritti o distorti, cioè falsi diritti inventati per soddisfare i propri disegni o per scardinare una società ritenuta retrograda?Questi interrogativi riguardano i cosiddetti «nuovi diritti», che prendono sempre più piede e crescono anche di numero. Tra le novità sono, ai due estremi reciproci, il «diritto di morire» e, tanto per fare un esempio, il «diritto all'insulto» reclamato a gran voce dalle «curve» degli stadi delle domeniche calcistiche. In mezzo si collocano il diritto all'aborto, alle manipolazioni genetiche, ai mutamenti di genere, al matrimonio fra persone dello stesso sesso.Il titolo di questo libro non è un gioco di parole, ma un dilemma drammatico che investe la nostra vita personale, quella dei nascituri e di chi è stanco della vita e non necessariamente prossimo alla morte. Investe la società civile e la rete delle relazioni, che ne è lo scheletro, la religione e quindi la fede, ma anche l'ethos degli agnostici e degli atei, infine le ideologie residue e la politica, perché riguarda l'antropologia e dunque l'intera idea, il concetto, l'immagine, la visione, il significato dell'uomo sulla Terra. L'Autore del Dizionario dell'Antilingua, traccia in queste pagine una visione potente della nuova Babele, dell'uomo che oggi esattamente come migliaia di anni fa sostituisce al Verbo la sua parola, all'Assoluto la sua finitezza, affermando sé stesso col tentativo, che risulterà vano, di dare un nome nuovo a tutte le cose.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Due papà, due mamme"
Editore: La Meridiana
Autore: Alessandro Taurino
Pagine: 220
Ean: 9788861534544
Prezzo: € 18.50

Descrizione:Di genitorialità omosessuale si parla tantissimo, ma se ne parla molto spesso attraverso prospettive discorsive inquinate in partenza, da cui si fanno discendere o derivare concezioni che rinforzano o confermano visioni distorte. Se la genitorialità è una dimensione che implica il rimando a precise competenze, che in linea generale ineriscono la dimensione della cura, secondo quali criteri è possibile pensare che le persone omosessuali possano non avere o non abbiano tale competenza? Perché a livello sociale e culturale sembra persistere e resistere una visione di omogenitorialità come contesto disadattivo e deviante per la crescita dei bambini e delle bambine?Lo scopo di questo volume è quello di inaugurare nuovi saperi che diano adito - ripercorrendo simbolicamente un noto paradigma foucaultiano - a nuove forme di potere. Un potere che non è quello negativo legato all'esercizio della forza, al predominio, al controllo, alla coercizione, ma potere positivo della relazione, dell'incontro, dell'apertura e dell'ampliamento degli orizzonti di senso; dell'integrazione dei diversi punti di vista attraverso cui si può guardare alla complessità del reale; potere come abbattimento di chiusure comunicative, confronto dialettico e costruttivo, condivisione di vissuti ed esperienze, destrutturazione del pregiudizio, della discriminazione, della stigmatizzazione, dell'esclusione.L'obiettivo del libro non è pertanto quello di convincere il lettore in modo ideologico della funzionalità della genitorialità omosessuale, ma di presentare e discutere approfonditamente i criteri epistemologici e metodologici per guardare alla genitorialità come complessa funzione psicologica, oltre che come dimensione di ruolo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Due in una sola carne"
Editore: Gribaudi
Autore: Comunità di Caresto
Pagine: 96
Ean: 9788863661842
Prezzo: € 7.50

Descrizione:

Un nuovo libretto-guida sulla relazione nella sessualità dalla Comunità di Caresto, esperta in dinamiche della coppia, corsi e incontri per fidanzati e sposi. Vengono analizzati tutti gli aspetti collegati alla sfera sessuale (come relazionarsi con l’altro, differenza tra fare sesso e fare l’amore, costruire una buona intesa di coppia e farla crescere nel tempo, genitorialità responsabile, tradimento…) e ai figli (quando non arrivano, metodi naturali, fertilità, parlare di sesso con i figli…). Nell’ultima parte vengono approfonditi la visione biblica e i pregiudizi sbagliati sulla Bibbia, il giudizio della Bibbia sulla sessualità, la prospettiva della Chiesa cattolica a proposito di sesso e matrimonio e la castità come virtù, non come rinuncia.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gendercrazia, nuova utopia"
Editore: SugarCo
Autore: Chiara Atzori
Pagine: 200
Ean: 9788871987002
Prezzo: € 16.50

Descrizione:

La «teoria gender» esiste o non esiste? Sesso e gender sono equivalenti? Mass media, legislatori, politici e in generale la società intera sono sollecitati da una visione antropologica in cui la differenza tra maschile e femminile è oscurata e proposta come liberamente opzionabile a seconda delle preferenze individuali.

Una nebulosa di istanze psicanalitiche, materialiste, unite al femminismo e all’omosessualismo militanti oggi sta diventando una modalità di pensiero egemonico unico, ribattezzato «gendercrazia » per il suo potente apparato di sostegno economico e mass mediatico. Il gender in effetti è una visione antropologica distorta, teorica e scollegata dalla realtà, partorita da élites accademiche grazie alla saldatura tra la cosiddetta French theory e l’oligarchia progressista americana, un ristretto gruppo di persone dotate di grande potere economico e ampio accesso ai sistemi di comunicazione. La risposta alla teoria gender non può essere una sterile opposizione, ma la rivalutazione e la testimonianza dei fondamentali princìpi oggettivi bio-psico-relazionali oltre che simbolici che contraddistinguono la differenza tra uomini e donne.

CHIARA ATZORI, medico ospedaliero specialista in infettivologia presso un ospedale milanese, è autrice di numerose pubblicazioni scientifiche in ambito HIV-AIDS. Membro di Scien za e Vita Milano e dell’Associazione Obiettivo Chaire, partecipa da anni alla rubrica « Il medico in diretta » a Radio Maria, con conversazioni di argomento infettivologico e bioetico. Ha scritto articoli su Studi Cattolici, il Timone, Avvenire. Per Sugarco ha pubblicato Il binario indifferente. Uomo e donna o GLBTQ? (2010).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Sessualità e politica"
Editore: SugarCo
Autore: Giancarlo Ricci
Pagine: 240
Ean: 9788871987019
Prezzo: € 16.80

Descrizione:

La prospettiva gender parte dalla sfera individuale e pretende, in nome dell’uguaglianza e di nuovi diritti, di estendersi all’intera comunità. Un certo uso ideologico dello scientismo e delle biotecnologie mira a sovvertire i concetti fondanti la nostra civiltà: l’identità sessuale, la differenza tra i sessi, la famiglia, la filiazione. Le unioni gay, le adozioni omogenitoriali, la fecondazione eterologa sono temi che prescrivono un’amputazione antropologica: in nome della necessità del modernismo sottrae allo statuto dell’umano alcuni referenti simbolici e identitari che da sempre lo hanno istituito. Ne risulta una negazione dello psichico per celebrare il trionfo narcisistico dell’Io a discapito del bene comune. In questo libro l’autore — dopo Il padre dov’era — individua 60 voci che mappano un terreno su cui si gioca una scommessa decisiva. È un viaggio che attraversa alcuni concetti cardine della psicanalisi, della filosofia, del diritto, dell’antropologia.

Giancarlo Ricci, psicanalista e saggista, vive e lavora a Milano. Membro di ALIPSI (Associazione Lacaniana Italiana di Psicoanalisi), redattore dei Quaderni LETTERA, è stato Giudice Onorario presso il Tribunale per i Minori di Milano. Studioso di Sigmund Freud, ha pubblicato diversi libri tra cui L’atto e la storia. Benedetto XVI, papa Francesco e la fine del Novecento (2013) e, per la Sugarco Edizioni, Il padre dov’era. Le omosessualità nella psicanalisi (2013).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gender questo sconosciuto"
Editore: Fede & Cultura
Autore: Aldo Rocco Vitale
Pagine: 128
Ean: 9788864094557
Prezzo: € 12.00

Descrizione:

Poco conosciuto, sottovalutato e da più parti negato come invenzione propagandistica della Chiesa cattolica, il pensiero gender esiste e agisce a tutti i livelli della società. La negazione della differenza tra l’identità maschile e quella femminile non insita nella natura ma nella cultura è la prova di una vera e propria ideologia che ha per fine l’utopia di una nuova era di pace sociale senza discriminazioni. Questo libro risponde ai molti punti oscuri del pensiero gender: le sue origini, i suoi sviluppi, i suoi legami con il movimento gay e il femminismo, i problemi antropologici e biogiuridici che inevitabilmente solleva. Con una convinzione: l’unico fine che può conseguire è la distruzione totale dell’identità personale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Uomo e Donna. Considerazioni sull'Antropologia Duale"
Editore: Edusc
Autore: Marta Brancatisano
Pagine: 134
Ean: 9788883335396
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Uno sguardo ricognitivo sul mondo rivela come, accanto a condizioni economiche diversificate alla radice dell'identità dei vari paesi, della loro cultura e della loro politica, ha un posto importante il modo in cui si concepisce, si valuta e si vive la relazione tra uomo e donna, con i conseguenti legami e le implicazioni sociali che da essa derivano. I repentini cambiamenti sociali e l'evolversi delle forme di interazione umana, hanno portato alla odierna emergenza antropologica: conoscere l'uomo comporta oggi una ricerca più ampia di quella intrapresa da Diogene. Uomo e donna sono in cerca di identità, e la conoscenza della loro relazione è la via per affrontare una prospettiva esistenziale la cui valenza è vitale e attende ancora di essere dispiegata. Se il messaggio, nonché il senso, di tutta la rivelazione cristiana è l'amore che Dio infonde in ogni cosa creata, in una prospettiva realistica e non virtuale è necessario riconoscere alla relazione uomo-donna una centralità strutturale rispetto a tutto il creato.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gender"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Tonino Cantelmi
Pagine: 40
Ean: 9788831546973
Prezzo: € 4.00

Descrizione:Dopo il fortunato Educare al femminile e al maschile (scritto a quattro mani con Marco Scicchitano), e il recentissimo Nati per essere liberi, torna Tonino Cantelmi con un breve glossario per muoversi meglio nel vasto e complesso mondo della teoria del gender, attualmente al centro di accesi dibattiti in ambito sociale e, in particolare, scolastico ed educativo. Che cosa sono: il gender, l'identità di genere, l'orientamento sessuale, il transessuale ecc.? Questi termini e tanti altri simili, spesso, sono usati anche impropriamente generando un'enorme confusione e incomprensione tra gli interlocutori e tra gli operatori.Il libricino intende fare chiarezza su questi termini, per aiutare le persone interessate a usare un linguaggio aggiornato e corretto e, al tempo stesso, far comprendere il tentativo oggi in atto di negare la differenza e la radice sessuata dell'identità personale. Perché, come afferma l'autore: "appare evidente che uno dei fenomeni alla base della crisi della relazione interpersonale è costituito proprio dalla rinuncia all'identità sessuale e al ruolo sessuale, in favore di un'assoluta fluidità dell'identità stessa e dei ruoli, con la conseguente rinuncia alla responsabilità nella relazione e alle sue caratteristiche generative".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Genere"
Editore: Edizioni Messaggero
Autore: Vantini Lucia
Pagine: 112
Ean: 9788825041095
Prezzo: € 11.00

Descrizione:In questo momento "genere" è divenuta parola pericolosa, attorno alla quale si agitano diversi conflitti. Queste pagine si addentrano nel discorso allo scopo di fare chiarezza là dove la polemica impedisce la lucidità, mostrando da dove proviene questa categoria, a quali domande intende rispondere, quali intenzioni essa racchiuda e, soprattutto, che cosa accade quando la si adopera nelle diverse discipline o contesti. Si scopre così che i pensieri "di genere" non possono essere facilmente scambiati per un invito a dimenticarsi dei corpi, e che sono portatori di una domanda essenziale: quali modelli di maschilità e di femminilità abitano la nostra cultura?

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Maschio e femmina li creò"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Michelangelo Tortalla, Enrica Oddone
Pagine: 168
Ean: 9788821596629
Prezzo: € 8.90

Descrizione:Nella società attuale, diventare femmine e maschi è molto più complesso rispetto al passato. La differenza originaria fra il maschile e il femminile è innanzitutto fisica ed esteriore, stabilita da una codificazione genetica ineludibile. Tale diversità, poi, caratterizza anche tutti gli aspetti interiori della persona, che si esprimono nei comportamenti, nelle relazioni e nella sessualità. Per scoprire questo "mistero- della condizione umana e cristiana, gli autori strutturano un viaggio avventuroso e pieno di fascino. Ogni tappa guarda alla bellezza della differenza maschio-femmina, e la mette in relazione, volta per volta, allo sviluppo biologico, psicologico-relazionale e sessuale. Il viaggio permette di recuperare la vitale importanza dell'innamoramento, del legame amoroso e del desiderio sessuale, elementi fondanti la vita di coppia e la costruzione dei legami familiari.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Nati per essere liberi"
Editore: Paoline Edizioni
Autore: Tonino Cantelmi
Pagine: 240
Ean: 9788831546492
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Gli Standard per l'Educazione Sessuale promossi dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sono stati approvati dall'Unione Europea (UE) e sono già in uso in Italia, in particolare, nelle scuole materne ed elementari.Gli Standard propagandati nelle scuole si ispirano alla controversa teoria del gender e sono applicati senza un'idonea previa valutazione.Nel libro l'Autore analizza i loro aspetti critici e le loro lacune scientifiche, mettendone in discussione la validità al fine di una buona educazione sessuale in ambito scolastico.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La teoria del «gender» e l'origine dell'omosessualità"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Tony Anatrella
Pagine: 168
Ean: 9788821574344
Prezzo: € 14.90

Descrizione:«Il volume di Mons. Anatrella si presenta come un esempio emblematico di cosa significhi l'inestirpabile proposta culturale della fede cristiana». (dalla Prefazione del card. Angelo Scola) La teoria del genere sostiene che, prima d'essere uomini o donne, noi siamo tutti esseri umani. Ma l'essere umano in sé non esiste. Noi non siamo asessuati: le persone umane, infatti, sono o uomini o donne. Inoltre il vero significato dell'alterità umana ? uomo/donna ? proviene dalla rivelazione cristiana. Il matrimonio non può essere compreso che a partire da un corpo sessuato che permette l'unione e la comunione tra un uomo e una donna, chiamati a formare una carne sola. La teoria del genere, inoltre, oppone costantemente l'uomo alla donna spingendosi fino alla rivendicazione di un potere femminile che esclude l'uomo dalla procreazione. Dimostra così di ignorare che il compimento dell'essere umano maturo si realizza allorché il soggetto prende coscienza dell'interdipendenza tra l'uomo e la donna. Questo agevola la loro relazione di cooperazione, di complementarità e di ruoli assunti secondo le qualità, le competenze e il simbolismo di ogni sesso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gen(d)erazione nuova"
Editore: Passione Educativa
Autore: Riccardo Fenizia
Pagine: 200
Ean: 9788898103249
Prezzo: € 10.20

Descrizione:

Essere maschio o femmina non è soltanto avere un tipo di organo genitale o un altro, ma molto più: è una ricchezza e una possibilità, da condividere e attraverso cui collaborare alla nascita di nuove persone, di nuovi uomini. Ci troviamo al cuore della civiltà umana, della nascita e della crescita di esseri umani. Siamo uomini o donne integralmente tali, il sesso non è una mera appendice biologica, infatti caratterizza ed esprime tutta la persona. Come mai oggi tutto ciò viene messo in discussione o esplicitamente negato? Prendendo in considerazione la ‘teoria del gender’ (o, in altra prospettiva, l’‘ideologia del gender’), ci si domanda perché questa vede le differenze tra maschi e femmine come ‘costruzioni sociali’ di ‘stereo...



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La riscoperta dell'eros"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore: Martin M. Lintner
Pagine: 200
Ean: 9788810406182
Prezzo: € 22.50

Descrizione:La morale sessuale cattolica viene ripetutamente rimproverata di avere «avvelenato l'eros» e di essere un accumulo poco aderente alla realtà di divieti ostili al corpo, caratterizzati in modo unilaterale da una visione maschile e celibataria della sessualità. In altri termini, l'etica proposta dalla Chiesa di Roma non risponderebbe in modo adeguato alla complessa realtà della vita e alle molteplici forme di relazione tra le persone. Nel volume il teologo Lintner accoglie la sfida di esaminare a fondo questi rimproveri e assume come filo conduttore una sessualità concepita come forma che crea relazione e dona vita, come linguaggio dell'amore e fonte di gioia e di piacere. Tuttavia, essa è anche il luogo in cui si esprime la vulnerabilità delle persone e dei loro rapporti, fino alle degenerazioni dello sfruttamento e dell'abuso sessuale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'altra metà della Chiesa"
Editore: Cittadella
Autore: Dell'Agli Sebastiano
Pagine: 130
Ean: 9788830814547
Prezzo: € 14.80

Descrizione:Un libro tra Bibbia e Psicologia. Un percorso in compagnia di Giacobbe e Rachele, Mosè e Miriam, Davide e Abigail ed altri ancora. Un libro che focalizza la necessaria reciprocità uomo-donna nella pastorale della Chiesa. Per andare al di là dei rischi dell'autoreferenzialità clericale o delle complicità mondane. Per ancora pensare la differenza e approfondire l'umano nella sua declinazione maschile e femminile. Per sviluppare rapporti di alleanza evangelica e di reciprocità adulta.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gender"
Editore: ESD Edizioni Studio Domenicano
Autore: Carbone Giorgio Maria
Pagine: 152
Ean: 9788870948868
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

Gender/genere, nella sua accezione più recente, significa il ruolo sociale, psicologico e comportamentale che ogni persona può scegliere e cambiare liberamente nel corso della sua vita, a prescindere dalla sua identità genetica e anatomica.Chi sono coloro che hanno introdotto questa nuova accezione e questa distinzione tra genere e identità genetica? Perché l'hanno introdotta? Quali sono le reali esigenze e gli obiettivi concreti perseguiti dalla prospettiva del gender? Quale visione della persona umana è proposta? Sulla base di fonti documentarie di prima mano tenteremo di dare una risposta a queste domande.Non si tratta di pure e astratte teorie, che interessano solo pochi esperti. Si tratta piuttosto di una prospettiva che ha ottenuto risultati concreti a livello politico, giuridico ed educativo, come questo saggio documenta.Evitando con rigore odiose contrapposizioni e slogan emotivi, con un metodo oggettivo e razionale analizzeremo criticamente gli argomenti usati dai promotori del gender, come l'uguaglianza, la non-discriminazione, il rispetto, l'educazione sessuale, la lotta all'omofobia e al bullismo, e l'equipollenza di ogni orientamento sessuale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L'uomo, il corpo e la sessualità"
Editore: Mimep-Docete
Autore: Dziewiecki don Marek
Pagine:
Ean: 9788884243072
Prezzo: € 10.00

Descrizione:

Un volume indirizzato a genitori, educatori e insegnanti, a quanti si trovano in difficoltà quando devono scegliere la strada da percorrere per aiutare i giovani a capire il senso della propria fisicità, dell'identità sessuale e dell'atto sessuale.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La questione gender"
Editore: Queriniana Edizioni
Autore: Fumagalli Aristide
Pagine: 112
Ean: 9788839908803
Prezzo: € 9.00

Descrizione:La differenza tra l'uomo, maschio e padre, e la donna, femmina e madre, ritenuta un dato essenziale e imprescindibile della natura umana, è oggi posta in discussione dalla più recente cultura sessuale, che contesta la naturalità della differenza sessuale e rivendica il diritto di definire altrimenti il genere sessuale di appartenenza. Con l'intento di offrire gli elementi interpretativi e i criteri valutativi per orientarsi nel dibattito sulla cosiddetta questione del gender, il testo provvede, anzitutto, a delineare lo sviluppo delle teorie di genere e la loro incidenza sul piano politico-giuridico. Considerando poi la posizione della chiesa cattolica a livello di diplomazia, magistero e tendenze ecclesiali, opera una distinzione fra ideologia gender e prospettiva di genere, segnalando i limiti della prima e i pregi della seconda. Suggerisce, infine, alcune prospettive antropologiche e indica delle coordinate bibliche essenziali. L'idea sottesa alla riflessione proposta in queste pagine è che l'attuale questione gender non è certo priva di pericolose insidie per l'identità sessuata e le relazioni sessuali degli esseri umani. Tuttavia, costituisce anche una sfida antropologica che sollecita una nuova cultura delle relazioni tra uomo e donna, capace di scongiurare la prevaricazione dell'uno sull'altra e di valorizzare, anzi, la loro differente identità in vista del reciproco amore.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gender (d)istruzione"
Editore: Fede & Cultura
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788864093642
Prezzo: € 16.00

Descrizione:

"San Paolo esorta i Filippesi ad avere coraggio contro gli avversari, a non avere paura di proclamare la Verità anche quando è scomoda alle orecchie del potere. Anzi proprio quando è scomoda occorre gridare più forte e con maggiore convinzione. In questa sua ultima opera l’amico Gianfranco Amato ha dimostrato coraggio. È davvero preziosa questa accurata e documentata ricostruzione del tentativo di indottrinamento operato nelle scuole italiane” (dalla prefazione di mons. Luigi Negri). “Occorre sostenere il diritto dei genitori all’educazione dei propri figli e rifiutare ogni tipo di sperimentazione educativa su bambini e giovani, usati come cavie da laboratorio, in scuole che somigliano sempre di più a campi di rieducazione e che ricordano gli orrori della manipolazione educativa già vissuta nelle grandi dittature genocide del secolo XX, oggi sostitute dalla dittatura del “pensiero unico” (Papa Francesco, 11 aprile 2014, discorso tenuto ai rappresentanti dell’Ufficio Internazionale Cattolico dell’Infanzia).



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Grafologia e sessualità"
Editore: Graphe.it Edizioni
Autore: Lidia Fogarolo
Pagine: 216
Ean: 9788897010777
Prezzo: € 19.50

Descrizione:Un'analisi psicologica, sociale e culturale del comportamento sessuale condotta tramite gli indicatori segnici individuati dal grafologo italiano Girolamo Moretti: questo è il percorso seguito da Lidia Fogarolo nel suo saggio Grafologia e sessualità. Utilizzando questo filo di Arianna, l'Autrice distingue la spinta sessuale legata allo slancio passionale (segno Slanciata), quella dovuta all'affettività languida (Pendente), o all'intenerimento erotico (Aperture a capo A-O), o alla materialità del sentimento (Marcata) o alla maggiore attrazione per il mondo delle forme (Accurata). Un viaggio che si serve, come esempi concreti, di un centinaio di scritture, per la maggior parte appartenenti a personaggi famosi: questo per favorire la comprensione del legame che esiste tra alcuni segni grafologici e i corrispondenti tratti di personalità, agiti con particolare visibilità da soggetti che appartengono all'immaginario collettivo, quali Napoleone, Darwin, Hitler, Freud, Picasso, tanto per fare qualche nome. Grazie alla particolarità e alla ricchezza di questo strumento interpretativo, ne risulta di molto arricchita la comprensione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Natura e cultura nella questione del genere"
Editore: Edizioni Dehoniane Bologna
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788810809617
Prezzo: € 18.00

Descrizione:L'ideologia del Genere si è imposta negli ultimi decenni all'attenzione della società ampliando altri aspetti del moderno - il femminismo e i movimenti omosessuali - e mettendo in discussione il sistema educativo tradizionale, fondato sulla famiglia e su altre agenzie educative. Al centro del dibattito vi è il modo di pensare il rapporto tra natura e cultura, anzi la concezione stessa di natura, ritenuta irrilevante nella costruzione dell'individuo e della società. Tutto ciò solleva numerosi interrogativi. La sessualità può considerarsi un'opzione dell'individuo? Che cosa caratterizza la genitorialità e la famiglia? Come sono considerati i diritti dei minori nella teoria del Genere? Quali condizioni sono richieste per la costruzione dell'identità della persona? I contributi del volume si propongono di approfondire il rapporto tra natura e cultura cercando tra i due concetti un rapporto corretto e dinamico, capace di tener conto delle diverse dimensioni della persona umana nella sua individualità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ruoli di genere per un'educazione affettivo-sessuale libera e responsabile"
Editore:
Autore: Domenico Bellantoni
Pagine: 256
Ean: 9788831104227
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

L'educazione globale della persona umana per una piena maturità socio-affettiva e sessuale. Relazioni, modelli di riferimento, libertà, tra mezzi di comunicazione e riflessione sul gender.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Dio odia i gay?"
Editore: BE Edizioni
Autore: Sam Allberry
Pagine: 100
Ean: 9788897963257
Prezzo: € 14.90

Descrizione:

È il tema caldo dei nostri giorni. La Bibbia, la chiesa e i credenti non sembrano essere al passo con i tempi in confronto all'atteggiamento moderno verso l'omosessualità e cresce l'ostilità verso coloro che ha anno un'opinione ritenuta retrograda. Dunque, Dio è omofobo? Questo libro, breve e piacevole da leggere, vuole aiutare i cristiani confusi a comprendere ciò che Dio ci dice nella sua Parola, offrendo delle risposte positive e liberatorie a questi interrogativi. Scritto da un pastore che vive in prima persona la condizione di provare dei sentimenti omosessuali, spiega con chiarezza e semplicità ciò che la Bibbia afferma con certezza a proposito del matrimonio, della sessualità e dell'attrazione per le persone dello stesso sesso, accompagnando un'adeguata esposizione teorica alla testimonianza personale diretta.



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Verità e splendore della differenza sessuale nel pensiero di Tony Anatrella e Xavier Lacroix"
Editore: Cantagalli Edizioni
Autore: Roze Etienne
Pagine: 464
Ean: 9788868790998
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Ciascuna epoca, secondo Heidegger, ha una cosa a pensare. Una sola. La differenza sessuale è quella del nostro tempo. Dal 2000, diversi Paesi hanno legalizzato, a ritmi sempre più accelerati, le unioni di persone delle stesso sesso, dando all'antropologia un nuovo profilo. Di cosa si tratta? Della difesa dei diritti delle persone gay o piuttosto del lento ma inesauribile avvio verso nuove definizioni antropologiche ? Sarà la gender theory, cioè la dissociazione del genere dal sesso, la più significativa espressione di queste eresie antropologiche? L'intenzione di questo libro perciò vuole essere una reazione positiva a una situazione sempre più deleteria perché crediamo che la positività produca positività e la bellezza generi bellezza. Per condurre correttamente l'analisi, la differenza sessuale è stata considerata sotto diversi aspetti, quello filosofico, esegetico, fenomenologico, psicologico, teologico.Il titolo "Verità e splendore della differenza sessuale", oltre ad essere la chiave di lettura di questo libro, vuole anche essere un programma di vita perché quando si è intravista la bellezza della verità ed il suo fascino è difficile non corrispondervi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il maschio è inutile"
Editore: Rizzoli
Autore: Pievani Telmo
Pagine: 149
Ean: 9788817077293
Prezzo: € 15.00

Descrizione:

Non è più tempo di certezze. Nel Pleistocene i maschi facevano i maschi e le femmine facevano le femmine, o almeno così ci hanno raccontato. Adesso è tutto più complicato e si affaccia il sospetto che, in natura, il sesso debole sia quello maschile. In alcuni pesci, i maschi sono diventati "nani parassiti": la loro funzione è solo quella di contribuire alla fecondazione in cambio di cibo. In altri, il maschio si è trasformato in un'appendice penzolante dal corpaccione della femmina: un mero serbatoio di spermatozoi. Neanche in un fanta-horror femminista si sarebbero spinti a tanto. In altri casi ancora, le femmine fanno tutto da sole o cambiano sesso all'occorrenza. I maschi, dal canto loro, si ammazzano di fatica per farsi scegliere dalle femmine. Non va tanto bene nemmeno per noi mammiferi: il sesso è costoso, anche se ci regala piacere e sempre nuova diversità. Pare addirittura che i cromosomi maschili siano più instabili, in decadimento. Il maschio si sta estinguendo e fra non molto persino le femmine di primati troveranno soluzioni alternative per far proseguire comunque l'evoluzione. Forse anche per questo il maschio è sempre più nervoso: sente che gli manca il terreno sotto i piedi. La natura ci sta dicendo qualcosa che riguarda anche noi, e poco male: il mondo trabocca di inutilità e gli uomini rientreranno a buon titolo nella categoria del superfluo. A meno che non smettano di fare i maschi da cartolina, come gli uomini teneri e sorprendenti raccontati qui...



VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU