Categoria
           
Num. Prodotti x Pagina
           
Ordina Per

Libri
Warning: fread() [function.fread]: Length parameter must be greater than 0 in /web/htdocs/www.piemontesacro.it/home/negozio/funzioni.php on line 198



Titolo: "Scacchi speciali per bambini piccoli. Attività ludico-scacchistiche nella seconda infanzia (2-6 anni)"
Editore: Alpes Italia
Autore: Pompa Alessandro, Fucci Maria Rosa, Miletto Roberto
Pagine: XXXII-237
Ean: 9788865314234
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Questo volume nasce dalle esperienze di oltre vent'anni vissuti nelle scuole dell'infanzia di Roma (Ostia) e Provincia (Ardea, Pomezia, Anzio, Ariccia) da un maestro insegnante di "scuola paterna" ed esperto scacchista, con la collaborazione di due tecnici dell'età evolutiva che da anni propongono il gioco degli scacchi nella formazione didattica e nella ricerca clinica, con particolare riferimento alle diverse patologie dell'apprendimento. Le attività educative ed anche rieducative, con la scacchiera gigante da pavimento, sono qui proposte eccezionalmente anche a bambini piccolissimi (29-42 mesi): dal caos all'ordine, dall'individualità alla gruppalità, dall'angoscia di separazione al gusto del divertimento, è questo il percorso di crescita, in quelli che sono i primi prerequisiti per un sano sviluppo della personalità. Sono conquiste che anticipano quei prerequisiti più specifici degli apprendimenti, che peraltro vengono assai sollecitati in questo curricolo; si tratta di una vera e propria spinta evolutiva per la crescita, perfino dirompente, nei risultati osservati, nella sollecitazione linguistica, sempre presentata in chiave ludica: i bambini hanno imparato, infatti, un uso del linguaggio ben integrato con l'azione, una comunicazione più consapevole, più creativa e pragmatica, "esportando" la crescita oltre la scacchiera e la scuola. Con un approccio mutuato da principi di Reuven Feuerstein sulla mediazione adulta e la modificabilità cognitiva, i piccoli, giocando, sperimentano un percorso di riconoscimento di sé stessi, come menti che sanno agire e, mediante l'azione, sanno pensare la propria mente in funzione, ed anche quella altrui: un percorso complesso, che è nel contempo emozionale, cognitivo e metacognitivo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il cielo e i violenti. Simboli del sacro e dell'iniziazione"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 190
Ean: 9788891753809
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Il titolo del libro nasce come omaggio al celebre romanzo di Flannery O'Connor, autrice sorprendentemente spregiudicata nel mostrare le contraddizioni e i paradossi di una formazione combattuta tra istanze iniziatiche e scolastiche. Intende esplorare, con un approccio pluridisciplinare, filologico ed ermeneutico, i linguaggi simbolici, educativi e performativi delle relazioni tra sacro e violenza. Affronta tale rapporto grazie a fonti che mostrano concretamente la storicità dei legami tra pratiche e istanze di valore fondate sul binomio cielo e guerra, con le sue valenze sacrificali. Fa al tempo stesso dialogare diversi sguardi (filosofico, pedagogico, antropologico, critico), per mettere al centro la relazione formativa quando si propone di legare aspirazioni celesti e istinti aggressivi. Il volume esplora inoltre le figure sociali e pedagogiche (maestro, profeta, guru, sacerdote, guerriero, samurai) e le istituzioni formative dove sacro e violenza sono al centro del progetto di trasformazione dell'uomo, mostrando le tensioni e le interazioni negli ambiti religiosi e marziali.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli ingranaggi sognati. Scienza, fantasia e tecnologia nelle narrazioni per l'infanzia e l'adolescenza"
Editore: Franco Angeli
Autore: Grandi William
Pagine: 172
Ean: 9788891759993
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Gli ingranaggi, i microscopi, i telescopi, i flussi elettrici sono usciti dai laboratori e dalle officine e sono entrati nei sogni e negli intrecci di molti racconti degli ultimi duecento anni: la creatura abominevole di Frankenstein, le vertigini ingegneristiche e biologiche di Ventimila leghe sotto i mari, i marziani de La guerra dei mondi e, infine, le ribellioni fantascientifiche di Star Wars e Hunger Games, sono alcuni dei tanti esempi di narrazioni nate dalle meraviglie e dalle ansie che scoperte e invenzioni sanno suscitare. E, si badi bene, si tratta di intrecci capaci di incantare un pubblico vasto che, generazione dopo generazione, ritorna volentieri su quelle avventure, come dimostrano i tanti rifacimenti delle opere ormai classiche di Mary Shelley, Jules Verne, H.G. Wells, Isaac Asimov e - perché no? - George Lucas. Cosa cercano i giovani lettori in queste storie sospese tra scienza, futuro e fantasia? Quali sono i motivi che spingono l'infanzia e l'adolescenza ad immergersi in queste storie fatte di stupefazioni, di anticipazioni, di inquietudini? In che modo questi racconti hanno trovato spazio in film, serie tv, fumetti, cartoon e videogiochi? E, infine, perché, quando la scienza incontra la fantasia, compaiono le fate? Il saggio che avete tra le mani offre indizi per provare a rispondere a queste domande complesse, conducendo un'esplorazione laddove la narrazione diventa punto di incontro tra le istanze tecnico-scientifiche e le tensioni dell'immaginario: per aprire così un inedito spazio critico di riflessione su una serie di fenomeni narrativi per ragazzi che non possono essere ignorati da chi si occupa di tematiche educative, di consumi culturali, di ricerca letteraria e di comunicazione scientifica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fare scuola con l'arte. Regole/trasgressioni. Il racconto di 4 percorsi didattici realizzati con l'uso di linguaggi artistici. Con Contenuto digitale per accesso on line"
Editore: Audino
Autore: Checchi Francesca, D'amico Rosaria, Falco Joe
Pagine: 94
Ean: 9788875273620
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Negli ultimi anni la scuola ha tempi sempre più serrati: da un lato per la carenza di risorse, dall'altro per l'affermazione di un processo valutativo fortemente burocratizzato che sottrae energie e tempo alla riflessione sulla didattica e ai momenti di confronto tra gli insegnanti. Lo spirito dei tempi, per così dire, male si coniuga con la filosofia della lentezza, necessaria per sviluppare percorsi ricchi e innovativi. Ci sono, però, insegnanti che non si arrendono: in modo discreto e limitando l'intervento alla propria classe, elaborano fantasiose unità didattiche all'interno delle materie curriculari. Tra loro siamo andati a cercare quelli che avevano più dimestichezza con i linguaggi espressivi. Perché l'arte e la scrittura creativa sono educative in senso lato: sensibilizzano all'ascolto dell'altro, evidenziano e accolgono le diversità, creano autonomia di pensiero e di comportamento. I quattro contributi che presentiamo costituiscono il tentativo di creare una sorta di piattaforma di confronto tra pratiche didattiche originali, contesti educativi diversi tra loro, impostazioni teoriche che hanno in comune il desiderio di offrire a bambini e ragazzi una scuola a misura della loro crescita e, laddove sia possibile, del loro benessere. Questo libro è dedicato a coppie di parole antinomiche che riguardano aspetti rilevanti sotto il profilo educativo. I percorsi raccontati in questo volume sono stati tutti pensati dagli autori per dare risposte alle esigenze particolari dei propri alunni e, se analizzati attentamente, nascondono una metodologia forte, frutto di una lunga esperienza pedagogica e di chiarezza sugli obiettivi da raggiungere. Tutti gli insegnanti hanno in comune una partenza difficile, un contesto nel quale, per ragioni diverse, dovevano riuscire a far breccia scegliendo strade alternative a quelle tradizionali che non fornivano i risultati sperati. Per concludere, ci auguriamo che riunire questi sforzi nel volume che proponiamo possa avere un valore di incoraggiamento per chi abbia voglia di sperimentare il nuovo laddove il vecchio non funziona. Edizione multimediale con contenuti web extra.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teoria e metodi di pedagogia interculturale"
Editore: Laterza
Autore: Giusti Mariangela
Pagine: VI-188
Ean: 9788859300397
Prezzo: € 20.00

Descrizione:La pedagogia interculturale è strettamente collegata ai flussi migratori odierni. È la scuola per prima, infatti, a dover far fronte ai grandi cambiamenti della popolazione scolastica dotandosi di strumenti per accogliere adeguatamente i ragazzi con patrimoni culturali e linguistici ricchi e diversi. A questo fine, l'autrice fornisce il nuovo quadro teorico della pedagogia interculturale e al contempo propone laboratori e metodi di didattica interculturale che docenti ed educatori possono utilmente adottare nel loro lavoro in classe.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Vi insegno a prendere il volo. La «scuola del gratuito» spiegata ai bambini"
Editore: Sempre Comunicazione
Autore: Ciani Ferdinando Maria
Pagine: 56
Ean: 9788885589032
Prezzo: € 8.00

Descrizione:"Care bambine, care bambini, avete mai sentito parlare della Scuola del Gratuito? Oggi cercherò di raccontarvela". Inizia così questo libro illustrato in cui il maestro Ferdinando spiega ai giovani allievi (ma anche a genitori e insegnanti) i segreti di questa scuola particolare dove: non ci sono voti né giudizi, ogni allievo è libero di concentrarsi su ciò che lo appassiona, le regole di vita in classe vengono stabilite insieme, nessuno viene lasciato indietro. Dieci brevi racconti scritti con linguaggio semplice, accompagnati dalle illustrazioni di Germano Ovani, che i più piccoli possono colorare. Per scoprire insieme che una scuola così si può davvero realizzare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La scuola prigioniera. L'esperienza scolastica in carcere"
Editore: Franco Angeli
Autore: Lizzola Ivo, Brena Silvia, Ghidini Alberto
Pagine: 212
Ean: 9788891753328
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Seguire per un intero anno le attività e la vita delle classi di un istituto di pena, e leggere l'esecuzione penale con una attenzione pedagogica: questo l'intento del lavoro che ha dato origine a questa pubblicazione. Si sono ascoltate le storie di vita di uomini e donne detenuti, i loro pensieri, le riflessioni raccolte nella scuola del carcere di Bergamo. Si sono osservate le pratiche di insegnamento, si è discusso e si è ricercato con gli insegnanti. Si è lavorato anche insieme alle altre figure professionali presenti in carcere. Quanto emerso, letto alla luce di una pedagogia fenomenologicamente orientata, tratteggia i caratteri di "una esperienza di soglia", nella quale l'esperienza educativa accoglie la condizione umana provata, chiamata alla verità dall'ombra, dalla colpa e dalla pena. E l'attività formativa cerca di sostenere il riscatto e la riparazione, di dare senso alla sofferenza e di aprire alla riconciliazione. La scuola può cambiare il carcere, l'esperienza di detenzione; certo ne forza le logiche e le pratiche, ne riapre il tempo. Il carcere cambia la scuola: la scuola si scopre centrata sugli studenti e sulle loro storie; si pone come luogo per la riflessione e la cura delle intenzionalità; aiuta la costruzione di responsabilità e di apprendimenti. La scuola in carcere a vol-te ridisegna l'educazione e il rendere giustizia, avvia esigenti movimenti di incontro, fa ripensare alle vittime, pulisce il futuro. Il volume contiene un contributo di Lara Granelli, Luigi Mucelli, Sabrina Pauzzi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Tutti i banchi sono uguali. La scuola e l'uguaglianza che non c'è"
Editore: Einaudi
Autore: Raimo Christian
Pagine: 142
Ean: 9788806235871
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Spesso si dice che la scuola deve servire per immettere i ragazzi nella società. Non è così: serve invece a immaginare una società che ancora non conosciamo. Spesso si dice che i ragazzi devono imparare a essere se stessi; devono invece imparare a diventare se stessi. Non bisogna isolare ciò che avviene in classe da ciò che avviene fuori, o peggio, rendere funzionale il lavoro in classe alle ideologie del mondo non scolastico. Quattro sono i fuochi centrali del discorso sull'educazione oggi: valutazione, qualità della formazione, rapporto tra mondo della scuola e del lavoro e infine uguaglianza. Temi legati da una visione politica nel senso pieno del termine: non si può parlare di scuola senza pensare alla cittadinanza del futuro. Occorre recuperare la centralità della scuola: di fronte alla crisi delle altre agenzie educative è rimasta il luogo dove esercitare l'uguaglianza. Uguaglianza che è il baluardo capace di resistere alle ideologie individualiste e all'elogio della competizione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La scuola e l'università tra passato e presente. Volume in onore del prof. Giorgio Chiosso"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 336
Ean: 9788891759078
Prezzo: € 40.00

Descrizione:La Scuola e l'Università, nella società della conoscenza, sono divenute istituzioni di grande rilevanza per formare le nuove generazioni alle sfide del presente e del futuro, a partire dalle radici del passato. Il volume intende contribuire ad approfondire criticamente tali sfide, offrendo apporti di studio articolati, secondo prospettive metodologiche diverse (teoretico-argomentative, storico-critiche, metodologico-didattiche, comparative, sperimentali). Nella sezione dedicata alla Scuola, si affrontano problematiche centrali per definire un'istituzione autenticamente formativa, capace di innovarsi per far fronte alle complesse e sempre più veloci trasformazioni della società e della cultura. Si definisce innanzitutto un modello di insegnante, professionista specializzato, ma anche educatore autorevole, alla luce di figure significative che hanno segnato la storia della pedagogia. Vengono approfonditi modelli di socializzazione che l'istituzione scolastica può adottare per l'educazione degli allievi alla relazione e all'inclusione, in chiave interculturale (come opportunità di formazione del futuro cittadino globale) e rispetto alla disabilità. Si studia in particolare l'evoluzione dell'insegnamento della religione cattolica nella scuola pubblica e il valore della scuola come comunità. Vengono analizzate inoltre strategie didattiche innovative, con riferimento anche alle nuove tecnologie e agli effetti che le ricerche evidenziano a proposito delle metodologie didattiche e dei sussidi efficaci. Nella sezione dedicata all'Università, si definiscono le caratteristiche di una didattica di qualità, innanzitutto volta a favorire un apprendimento in profondità, le esigenze a cui devono rispondere la valutazione e le modalità di certificazione delle competenze in uscita. Si presentano nuove istanze per la piena attivazione e inclusione degli studenti caratterizzati da special educational needs. Si focalizza l'attenzione infine sulla formazione universitaria degli insegnanti, degli educatori e dei dottorandi di ricerca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Gli insegnanti in Italia"
Editore: Vita e Pensiero
Autore: Maddalena Colombo
Pagine: 132
Ean: 9788834332115
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Ci sono voluti molti secoli di storia, e molte riforme, per dare un assetto alla scuola come la vediamo oggi: grandi edifici, disseminati sul territorio, con folle di studenti che entrano ed escono a orari stabiliti. Ma non c'è dubbio che, anche senza le più basilari infrastrutture, anche senza banchi, lavagne, penne, libri..., qualunque scuola potrebbe funzionare solo per il fatto di avere buoni insegnanti. Chi sono, dunque, questi uomini e queste donne capaci di gestire un'impresa così importante per l'insieme della società? Da dove traggono le motivazioni e le competenze per insegnare e come vivono la loro professione? Si parla spesso di 'corpo docente', ma è davvero possibile immaginare gli insegnanti come un gruppo coeso che condivide il medesimo spirito e uguali condizioni di vita e lavoro? Maddalena Colombo, sociologa da anni impegnata sul versante della formazione e dei processi educativi, delinea qui la situazione con particolare riguardo ai docenti impiegati nel sistema scolastico italiano. Quanti sono? Quanto guadagnano? Come fanno carriera? Che ne è del loro prestigio sociale? Come viene percepito il loro ruolo dalla società, dagli studenti e dalle famiglie, da loro stessi? Questi gli interrogativi che il volume affronta sotto la lente della riflessione critica e con l'aiuto dei risultati di indagini di ricerca rivolte negli ultimi anni al nostro sistema scolastico di ogni ordine e grado, statale e privato. Ne esce la figura a tutto tondo di un mestiere poliedrico, dove il maestro colto e istruito si sovrappone al tecnico esperto di una disciplina, al pubblico ufficiale, all'artigiano, all'attore sociale... Una figura oggi alle prese con criticità vecchie e nuove, che chiede di essere valorizzata e supportata nel compito delicato di coniugare modelli alti e talvolta irraggiungibili di cultura con la concreta quotidianità della vita di classe, e accompagnare così, con competenza, ma anche lievità, le giovani generazioni nella ricerca, tra la grande massa dei saperi oggi circolanti, di ciò che può connettersi ai propri sogni e far maturare le proprie vocazioni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La scuola salvata dai bambini. Viaggio nelle classi senza confine"
Editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Autore: Tobagi Benedetta
Pagine: 344
Ean: 9788817096300
Prezzo: € 12.00

Descrizione:"L'importante è che la maestra sia brava": ecco il mantra che guida i genitori nella scelta della scuola dei propri figli. Sì, ma se poi in classe ci sono dei bambini stranieri? Potrebbero rallentare il programma... Per farla finita con i luoghi comuni (e i timori incontrollati) che serpeggiano fra i banchi, Benedetta Tobagi è andata a vedere cosa succede nelle scuole primarie. Scuole pubbliche, ovviamente. Un viaggio che è cominciato ad Amatrice, l'ombelico d'Italia, e ha toccato Roma, Brescia, Ancona, Torino, i paesini della bassa mantovana, ma anche realtà più di frontiera come Udine e Palermo. In Italia ci sono molti maestri e dirigenti bravissimi, ma la buona volontà non basta a far funzionare bene una scuola. I bambini stranieri in realtà si rivelano una ricchezza, non un ostacolo. Crescere e studiare in una classe mista permette di conoscere una porzione di mondo più grande. "È come fare un Erasmus stando a casa" e infatti capita a Palermo che studenti universitari e "minori stranieri non accompagnati" frequentino insieme gli stessi corsi di italiano. A Genova e Milano invece uno dei momenti più attesi dagli alunni è la condivisione di parole e storie legate al proprio Paese d'origine. Ci sono scuole che cercano di ampliare l'offerta formativa specializzandosi nello sport o nella musica, altre che istituiscono attività extra senza chiedere costi aggiuntivi ai genitori.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guida completa del rappresentante studentesco (o critica al sistema della rappresentanza scolastica)"
Editore: Kimerik
Autore: Vitelli Marco
Pagine: 290
Ean: 9788893751858
Prezzo: € 19.00

Descrizione:I rappresentanti d'Istituto e alla Consulta Provinciale sono dei veri e propri pilastri della vita studentesca italiana. Figure popolari sulle quali si posano continuamente gli sguardi dei compagni e il cui operato è quasi sempre argomento di discussione nelle classi. Essere rappresentante non è affatto facile. Non è sufficiente girare di classe in classe per suscitare le simpatie né organizzare eventi interessanti. In che modo si diventa rappresentanti? Quali doveri bisogna rispettare? Come relazionarsi col Capo d'Istituto, con gli insegnanti e con gli avversari? L'autore, attingendo anche alla sua esperienza personale, cerca di rispondere a questi interrogativi, fornendo consigli pratici e burocratici per costituire una Rappresentanza degna di tale nome.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Motivare i demotivati a scuola."
Editore: La Scuola
Autore: Luigi D'Alonzo
Pagine: 208
Ean: 9788826500096
Prezzo: € 17.00

Descrizione:"Motivare i demotivati": sembra quasi uno slogan pubblicitario. Riflette, invece, una necessità ed un auspicio. La prima è relativa al fatto che non si possono ottenere risultati nell'apprendimento senza occuparsi dei processi motivazionali; l'auspicio è che tale attenzione si focalizzi soprattutto nei confronti di quei soggetti che sembrano demotivati a scuola. Gli allievi fortemente interessati, vogliosi di apprendere e guidati da una vivace curiosità personale per le cose che si presentano in aula sono rari; aumentano, invece, gli studenti che dimostrano un marcato disinteresse per i processi d'insegnamento-apprendimento, i ragazzi apatici, con poca voglia di fare, fisicamente presenti in classe, ma mentalmente assenti. Questo volume rappresenta un prezioso strumento a supporto del faticoso lavoro degli insegnanti e degli educatori che lottano quotidianamente con una realtà giovanile sempre più difficile da gestire.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La sperimentazione duale in Italia. Un passo per un sistema strutturato di formazione professionale nelle politiche attive del lavoro. Atti del XXVIII Seminario di formazione europea (Firenze, 7-9 settembre 2016)"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 236
Ean: 9788891760395
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Questo volume riprende gli interventi del XXVIII Seminario di Formazione Europea, dedicato al tema della sperimentazione destinata ad aprire la cosiddetta via italiana al Sistema Duale nel momento strategico di avvio. La scelta di metodo, la progettualità collegiale, la rete con le imprese del territorio, l'accompagnamento e l'inserimento lavorativo, la prospettiva di una filiera lineare fino all'Istituto Tecnico Superiore (ITS), con possibilità di ingressi e uscite laterali, sono già una realtà sperimentata e visibile con dati di successo documentati. Si tratta della realtà presente in alcune parti significative del territorio nazionale. Cosa serve allora perché questa realtà di servizio, fortemente richiesta dalle famiglie e da molti giovani, diventi accessibile a tutti e costituisca sistema strutturato per l'inserimento lavorativo? La Sperimentazione Duale in avvio può costituire l'elaborazione di una risposta di sistema a questa domanda. La partecipazione del sistema di IeFP (Istruzione e Formazione Professionale) alla sperimentazione ha portato l'attenzione sul necessario rilancio della stessa in tutto il territorio italiano e ne ha valorizzato le potenzialità in termini di integrazione tra formazione e lavoro, di alternanza qualificata, di forte spinta sull'apprendimento per competenze, riconoscendo il valore formativo del lavoro. La condizione perché questo laboratorio non diventi un progetto temporaneo o un contenitore che accoglie strutture e risorse giustapposte risiede nell'impegno per la realizzazione di un processo costruttivo verso un sistema di Formazione Professionale - Servizi al Lavoro per il Paese. Di fatto la IeFP costituisce già a tutti gli effetti un servizio di collegamento al lavoro di qualità e di attenzione al cittadino e all'economia del territorio. Il seminario ha voluto dare vita, valorizzare e allargare il dialogo fattivo coinvolgendo le strutture e le risorse in campo. Scritti di: A. Razionale, V. Giuliani, S. Costa, C. Grieco, L. Valente, P.A. Varesi, M. Pellerey, C. Tucci, V. Aprea, I. Ca-vo, F. Roccisano, E. Rondi, E. Formosa, G. Pentenero, C. Grieco, M. Del Conte, P. Vacchina, L. Bobba, P. Bianchi, A. Salatin, A. Petrangeli, R. Ricci, G. Grondoni, A. Cantini, L. Simoncini, E. Peretti, S. d'Agostino, M. Frisanco, R. Linuesa Montero, A. Edwards, J. Kruk, E. Gotti, A. Scuotto, A. Salvini, P. Cesana, E. Perulli, G. Montalbano, F. Ruggiero.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Oltre la subalternità. Praxis e educazione in Gramsci"
Editore: Carocci
Autore: Baldacci Massimo
Pagine: 275
Ean: 9788843088454
Prezzo: € 27.00

Descrizione:Nonostante la vasta attenzione culturale che l'opera di Gramsci riscuote a livello nazionale e internazionale, in ambito pedagogico essa risulta scarsamente considerata. Il volume intende offrire un contributo all'interpretazione pedagogica del pensiero di Gramsci, in particolare dei Quaderni del carcere. Viene quindi proposta una nuova lettura degli scritti carcerari, in base all'ipotesi che in essi la problematica pedagogica vada considerata non in modo settoriale, ma come una prospettiva interna alla loro complessità. D'altro canto, il libro non si limita a un intento ermeneutico, ma si pone anche la questione dell'"uso pedagogico" del pensiero di Gramsci rispetto agli attuali problemi socioeducativi, nella prospettiva del superamento delle forme di subalternità sempre più diffuse nella nostra epoca.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cina e world history. Materiali didattici per lo studio della Cina nel contesto globale"
Editore: Guerini e Associati
Autore:
Pagine: 192
Ean: 9788862506717
Prezzo: € 18.50

Descrizione:L'ascesa della Cina nel contesto globale favorisce l'interesse per la lingua di questo grande paese; un numero crescente di studenti in Italia sceglie di imparare il cinese ed è fondamentale che l'apprendimento di questa lingua sia accompagnato dalla conoscenza delle vicende storiche della Cina, dei suoi movimenti culturali e politici. Tuttavia, nella maggior parte degli strumenti didattici disponibili, l'attenzione a questi aspetti è scarsa e nell'insegnamento della storia permane un approccio eurocentrico. Questo libro propone di adottare la prospettiva multipolare e globale della World History, che focalizza l'attenzione sui processi di interazione, sulle connessioni, le relazioni e gli scambi tra gruppi umani appartenenti a mondi culturali differenti. Il volume è frutto del lavoro comune di storici, sinologi, insegnanti di scuola superiore, esperti di didattica interculturale e offre sia contenuti specialistici di storia della Cina in età moderna e contemporanea, sia sette unità di apprendimento interdisciplinare, elaborate da insegnanti di storia e filosofia, di lingua e cultura cinese e di altre discipline, proponendosi così ai docenti come un utile e innovativo strumento di lavoro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Apprendimento della lettura e dislessia"
Editore: Armando Editore
Autore: Jadoulle André
Pagine: 256
Ean: 9788869921995
Prezzo: € 22.00

Descrizione:L'acquisizione della lettura esige da parte del bambino uno sforzo e presenta difficoltà che normalmente vengono superate. Per i dislessici questi ostacoli sono gravi e persistenti. Piuttosto che ridursi a correggere e a rieducare, è più logico sforzarsi di prevedere le cause d'insuccesso e di aiutare il bambino a superarle. Lo scopo di questa ricerca è quello di evitare agli educatori, genitori ed insegnanti, i tentativi alla cieca e le lunghe ricerche concernenti la difficoltà che alcuni bambini trovano nell'apprendimento della lettura e dell'ortografia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il bambino che disegnava parole. Un viaggio verso l'isola della dislessia e una mappa per scoprirne i tesori"
Editore: Giunti Editore
Autore: Magni Francesca
Pagine: 372
Ean: 9788809847880
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Teo è un bambino intelligente, bello, dalla personalità spiccata, bravissimo a scuola. Tutto sembra procedere nel più luminoso dei modi fino a che, con il passaggio alle scuole medie, qualcosa sembra spezzarsi e Teo entra in una crisi profonda, incomprensibile. Quando i genitori, spiazzati da quella che sembra essere una precoce adolescenza, chiedono aiuto, gli specialisti sono unanimi nel loro verdetto: semplicemente, Teo è dislessico. Da sempre. Fino a 12 anni è riuscito a nasconderlo utilizzando tutte le "strategie compensative" a disposizione della sua mente vivace; adesso - di fronte alla crescente complessità dello studio e delle sue grandi ambizioni - non riesce più a farlo, e la sensazione di inadeguatezza covata a lungo genera un panico cupo, distruttivo. Inizia per lui, per i genitori, per sua sorella Ludovica, per la famiglia intera un viaggio. Innanzitutto nel proprio stesso passato, per leggere a ritroso i segni di un 'problema' che forse non riguarda solo Teo, ma che in lui per la prima volta si esprime con la perentorietà di un'urgenza. E poi fuori, nel mondo degli psicologi, dei neurologi, della scuola: che è la prima linea, il confine cruciale dove una difficoltà individuale può imboccare la via buia del disagio o trasformarsi in una straordinaria risorsa per tutti. Con il lume incerto che ogni madre regge tra le mani, sempre a rischio di oscurarsi quando il vento del cuore soffia troppo forte ma ancor più capace di ravvivarsi miracolosamente per generare luce e speranza, Francesca Magni racconta l'avventura di una famiglia e al tempo stesso, con sapienza e tenacia, traccia una mappa preziosissima per tutti noi: per non perderci, per non permettere che i nostri ragazzi si perdano per strada, per scoprire nuove insospettabili meraviglie della mente umana. Perché è dimostrato che i dislessici usano il cervello in modo diverso, che li porta a un pensiero laterale e a speciali capacità creative e di analisi e sintesi. I dislessici possono indurci a guardare alle neurovarietà umane con occhi nuovi. E possono contribuire a cambiare la scuola, rendendola migliore per tutti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quando la scuola viene ferita. Interventi dopo il suicidio di uno studente"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 148
Ean: 9788891753465
Prezzo: € 19.00

Descrizione:Il suicidio di uno studente è uno dei fatti più dolorosi che le scuole possono trovarsi a dover affrontare. Questo evento porta con sé dolore, angoscia e confusione, emozioni che rischiano di paralizzare il funzionamento dell'istituzione scolastica. Per evitare che ciò accada, in diversi paesi del mondo sono state messe a punto delle linee guida d'intervento che le scuole conoscono e seguono tempestivamente. Purtroppo in Italia questi protocolli non esistono e la reazione all'evento tragico dipende da fattori contingenti senza che vi sia una preparazione opportuna. Questo libro prende in analisi ciò che è accaduto in alcune scuole dopo la morte per suicidio di uno studente, con l'intento di comprendere quali siano le reazioni più comuni che una ferita così lacerante produce. Inoltre, intende suggerire una serie di procedure e di avvertenze su come le istituzioni scolastiche possano reagire all'evento suicidale, sia da un punto di vista concreto, sottolineando quali condotte sarebbe meglio cercare di evitare o perseguire, sia approfondendo le emozioni che vengono più frequentemente attivate e le difficoltà nel gestirle. La finalità è favorire una buona elaborazione dell'evento così da evitare che si possa sviluppare all'interno della comunità che ruota intorno alla scuola ferita un effetto emulativo che rischi di portare ad altri fenomeni suicidali. Il volume si rivolge a quanti - presidi, insegnanti, psicologi scolastici, educatori - potrebbero doversi misurare con l'evento della morte volontaria e con le sue dolorose conseguenze, con l'obiettivo di fornire una chiave di lettura che aiuti a comprendere i comportamenti più corretti da attuare e gli errori da evitare.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Laurea e professione. Percorsi indirizzi e luoghi di interesse: una mappa per orientarsi nella scelta del lavoro"
Editore: Pacini Editore
Autore:
Pagine: 263
Ean: 9788869951992
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Il volume sulle professioni introduce il lettore ad una storia e ad un'idea. La storia è quella dei servizi di placement dell'Università degli Studi di Firenze, a partire dai quali si situano le ricerche presentate nell'opera. È una storia giovane, ma intensa, da condividere e diffondere. L'idea che corre fra i saggi che compongono il libro, prendendo le mosse dal rapporto tra cambiamento delle professioni e trasformazione del mercato del lavoro, riguarda la centralità che i servizi di orientamento al lavoro e placement hanno assunto nell'Università odierna per gli studenti, per i laureati, per i docenti, al fine di sostenere e coadiuvare l'alta formazione per il futuro e nel futuro. Professioni, professionalità, mondo del lavoro divengono così le tre direttrici su cui è indispensabile contribuire a costruire la consapevolezza di ogni studente, laureato, dottore di ricerca. La mappa delle professioni mira a favorire tale costruzione accompagnando l'utente nei percorsi delle conoscenze e delle competenze, sia tecniche che 'soft', di ciascun mestiere, sollecitando capacità critica, riflessività, immaginazione e innovazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il mio cofanetto Montessori degli uccelli"
Editore: L'Ippocampo
Autore: Herrmann Ève, Rocchi Roberta
Pagine: 48
Ean: 9788867222698
Prezzo: € 19.89

Descrizione:Il cofanetto contiene: 1 libretto per scoprire gli uccelli e le loro abitudini; 1 taccuino di osservazione con le sagome degli uccelli per imparare a disegnarli; 30 canti di uccelli da ascoltare scaricando l'App dal cellulare; consigli della LIPU per osservare gli uccelli e costruire una casetta nido; 90 carte delle nomenclature per scoprire 30 uccelli d'Europa, (per ogni uccello: 1 immagine parlata, 1 carta muta e 1 cartellino di lettura); 10 carte piuma e 5 carte habitat (parchi e giardini, campagna coltivata, zone umide e litorale) imparare a classificare gli uccelli. Età di lettura: da 5 anni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Come fare per gestire la classe nella pratica didattica. Guida base"
Editore: Giunti EDU
Autore: D'Alonzo Luigi
Pagine: 224
Ean: 9788809858763
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Una guida operativa per insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado per risolvere la sfida quotidiana di "come condurre" la classe. La guida è divisa in 3 sezioni: la prima affronta il significato della gestione della classe dal punto di vista del ruolo dell'insegnante e dei bisogni degli allievi; la seconda fornisce le piste metodologiche per creare un clima positivo attraverso la gestione delle relazioni, delle regole e della disciplina; la terza propone l'applicazione di strategie e strumenti operativi: dal rispetto delle procedure all'effetto onda, dalla comunicazione non verbale all'uso della voce, fino alle proposte per una conduzione efficace della didattica. I pilastri della gestione sono presentati all'interno di un percorso che, attraverso casi stimolo, consente un continuo rimando alla propria esperienza professionale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Chi se ne frega della scuola. Con Poster"
Editore: Aliberti
Autore: Grassucci Daniele, Sbardella Marco, Nannini Alessio
Pagine: 140
Ean: 9788893231336
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Cosa accade ogni giorno agli oltre 6 milioni di studenti che varcano le porte delle nostre scuole? Invece di ascoltare i soliti adulti che pontificano, provate a chiederlo ai diretti interessati. È quello che hanno fatto i due fondatori di Skuola.net, Daniele Grassucci e Marco Sbardella, insieme ad Alessio Nannini. Un viaggio in questo mondo che offre uno spaccato vivido e agile di una realtà che non si ferma e che, di fronte ai bisogni comuni, preferisce agire invece di parlare. A volte con risultati eccellenti. Altre con esiti catastrofici, che balzano agli onori della cronaca: cyberbullismo, morti in gita, disoccupazione giovanile alle stelle. Skuola.net è ormai un compagno di studi di ogni studente dalle medie fino alla laurea. Fondato nel 2000 da due liceali, ogni mese il portale è visitato da circa 5 milioni di studenti e conta su una community di oltre 2 milioni di utenti. La storia recente della nostra scuola si intreccia con la nascita, lo sviluppo, gli episodi quotidiani della più grande scuola virtuale italiana, Skuola.net. La piattaforma edTech che ha rivoluzionato per sempre il modo di studiare di generazioni di ragazzi dai compiti alle ripetizioni. Una realtà che dialoga con le istituzioni, impegnata nel sociale e presente sui media nazionali come riconosciuta opinion leader. Un ruolo che Skuola.net vuole rafforzare nei prossimi anni: portare alla luce le istanze profonde di un vero e proprio movimento giovanile che ha già cambiato la scuola da dentro. E proporre una riforma della scuola italiana che finalmente parta dai giovani e da coloro che la scuola la fanno.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La discalculia e le difficoltà in aritmetica. Guida con workbook. Con espansione online"
Editore: Giunti EDU
Autore:
Pagine: 288
Ean: 9788809856226
Prezzo: € 24.00

Descrizione:Una nuova edizione aggiornata del volume, una risposta concreta e innovativa per l'intero ciclo della scuola primaria, ricca di strumenti e strategie da adottare per discalculia, difficoltà e DSA, utile per tutta la classe. Il volume è articolato in due sezioni: "Conoscere per intervenire", che propone tutto quello che c'è da sapere su difficoltà e disturbi specifici negli apprendimenti curricolari dell'aritmetica, con aggiornamenti normativi e nuovi approfondimenti; "Workbook", che contiene: schede che aiutano l'insegnante nella programmazione delle attività curricolari e nell'utilizzo dei materiali realizzati ad hoc per gli alunni; numerose schede allievo pronte all'uso, progettate a partire dalle strategie più efficaci per intervenire sulle difficoltà ricorrenti in aritmetica rispetto ai contenuti delle varie aree: dal sistema del numero al sistema del calcolo, a mente e scritto. Le schede sono concepite in maniera facilitata per essere adattate alle diverse esigenze dei bambini con difficoltà o DSA e sono utili per l'intera classe. E in più le espansioni online con: il ''Quaderno magico'' con strumenti compensativi, mappe di sostegno allo studio e schemi di ripasso, visualizzabili in diverse modalità e pronti per essere stampati; le risorse per la LIM, da utilizzare in classe con tutti i bambini; tutte le schede allievo del workbook in versione stampabile.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Guida per il docente. Italiano classe prima"
Editore: Giunti EDU
Autore:
Pagine: 144
Ean: 9788809856790
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La guida affronta i contenuti disciplinari del curricolo di Italiano di classe prima (dalle lettere alle sillabe, fino alle parole) potenziando in modo integrato attenzione, flessibilità e memoria di lavoro. Il volume è estremamente utile per accompagnare e completare i percorsi didattici presenti nei libri di testo adozionali. La metodologia proposta esalta l'identità pedagogica nel processo di apprendimento integrandola con i dati della ricerca neuroscientifica. In questa prospettiva, si è cercato di dare una risposta concreta alle criticità che i docenti incontrano nella gestione delle piccole-grandi difficoltà che i bambini possono manifestare nel percorso di apprendimento. Tali difficoltà riguardano tanto l'acquisizione delle abilità strumentali relative all'Italiano quanto la gestione di alcuni aspetti parimenti importanti, come ad esempio riuscire a rimanere attenti, passare da un compito a un altro, organizzarsi in funzione delle consegne di lavoro, memorizzare... La guida è ricca di proposte operative ed è corredata da materiali pronti all'uso. Tutte le attività si fondano su strategie didattiche che fanno leva sulla curiosità e sulla motivazione dei bambini e sono finalizzate ad agevolare e sostenere l'apprendimento.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO