Articoli religiosi

Libri - Educazione E Pedagogia



Titolo: "L' osservazione del comportamento infantile. Teorie e strumenti. Con aggiornamento online"
Editore: Carocci
Autore: Baumgartner Emma
Pagine: 198
Ean: 9788843094929
Prezzo: € 19.00

Descrizione:L'osservazione del comportamento costituisce una fonte di informazione preziosa, in particolare per ciò che riguarda la valutazione dello sviluppo di bambine e bambini. Tuttavia, per osservare correttamente è necessario conoscere i fondamenti teorici e le diverse procedure che sono state elaborate nella ricerca, nella pratica educativa, nella clinica. Questa nuova edizione del volume è stata arricchita con l'aggiunta di tre capitoli che presentano alcuni strumenti di valutazione applicabili a fenomeni diversi dello sviluppo infantile: la segregazione di genere, la comprensione delle emozioni, il funzionamento sociale in età prescolare. Nei materiali on line che corredano il manuale il lettore potrà trovare test di autovalutazione ed esercitazioni attraverso cui verificare le conoscenze acquisite.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Eccentrico. Autismo e Asperger in un saggio autobiografico"
Editore: Effequ
Autore: Acanfora Fabrizio
Pagine: 240
Ean: 9788898837519
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Gli ultimi anni hanno visto crescere il dibattito sull'autismo, eppure non di rado ci si trova di fronte a teorie pseudoscientifiche e terapie che cercano di costringere l'autistico a rinunciare alla propria identità in nome di un'integrazione non necessariamente utile, che soprattutto non tiene in considerazione i bisogni e l'essenza stessa di una persona con autismo. Quali sono i vissuti di chi si trova in una tale condizione? Questo saggio autobiografico racconta l'autismo a partire dall'esperienza quotidiana di una persona con sindrome di Asperger. Emergono le difficoltà vissute in prima persona, le crisi che ciclicamente intervengono nel mondo di un autistico, le loro cause e conseguenze, l'incapacità di comprendere un mondo strutturato e regolato da e per persone 'normali'. Un libro per contribuire alla conoscenza dell'autismo come modo di vedere il mondo, che può portare alla comprensione di una realtà ancora troppo spesso rappresentata attraverso stereotipi cinematografici. Un libro per chi è autistico, perché comprenda che nella sua unicità non è solo né 'guasto': non c'è nulla da riparare bensì, probabilmente, solo abilità da affinare, strategie da sviluppare. Per far emergere ciò che è buono, e non per compiacere gli altri.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Io scelgo tutta un'altra scuola! Una guida alle soluzioni pedagogiche alternative: Montessori, Steiner, outdoor education, homeschooling"
Editore: Red Edizioni
Autore: Bosoni Marzia
Pagine: 141
Ean: 9788857308395
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Un'esplorazione delle esperienze educative alternative alla scuola tradizionale, sia nell'ambito delle realtà prescolari e di scuola primaria sia in quelle, più rare ma non meno significative, della scuola secondaria. Un fermo immagine di una realtà in continuo mutamento che, lontano dal voler proporre nuove verità assolute, intende soprattutto accendere lo sguardo critico del lettore. Dopo una panoramica delle principali teorie pedagogiche e delle metodologie utilizzate dagli educatori per metterle in pratica, il libro prende in esame le esperienze di istruzione alternativa più rappresentative per le diverse fasce di età, nonché le realtà associative che lavorano per armonizzarne l'operato. Infine, anche attraverso le testimonianze di alcuni giovani, tenta di capire a quali percorsi formativi e lavorativi tali modelli di istruzione possano dare accesso, provando a tracciare possibili scenari per l'educazione del futuro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Arte e legalità"
Editore: San Paolo Edizioni
Autore: Annalisa Palomba , Leonardo Salvemini , Tiziana Zanetti
Pagine: 160
Ean: 9788892216815
Prezzo: € 17.00

Descrizione:Il patrimonio culturale è di tutti e dall'essere di tutti e di nessuno il passo è breve, anzi brevissimo. L'intenzione, forse pretenziosa, certamente seria del volume è quella di cercare di "dimostrarne- la necessaria pubblica fruizione e responsabilizzazione affinché tutti se ne prendano cura. La materia di riferimento è il diritto dell'arte e dei beni culturali: disciplina prodigiosa sul piano degli approfondimenti e della messa a giorno di alcune delle questioni cruciali per una comunità, nazionale o locale che sia. Nella piena consapevolezza che serva un approccio multidisciplinare di osservazione (che è ben più della contemplazione per quanto anch'essa fondamentale), di comprensione e di educazione al patrimonio culturale, il volume si occupa dell'analisi del profilo giuridico che lo caratterizza, riferendosi a quel complesso sistema della tutela (penale) previsto dal nostro ordinamento giuridico. In una sezione del volume queste "regole- vengono messe alla prova. La storia e la contemporaneità, infatti, ci mostrano quotidianamente la fragilità dei beni culturali, non solo nelle aree di crisi internazionale o negli episodi più celebri di aggressione, ma ogni giorno nel nostro Paese, nei nostri paesi: ed è qui che si gioca la sfida, forse la più importante e impegnativa, della salvaguardia. Non è un libro solo per gli addetti ai lavori, anche se certamente guarda a coloro che si occupano di tutela e di formazione in materia di beni culturali, ma che si rivolge -- attraverso un'architettura "discorsiva- dei contenuti, differenti prospettive di analisi che si confrontano e completano, un linguaggio il più chiaro e piano possibile -- a tutti «noi, i cittadini» (S. Settis).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La culla degli obbedienti. Un'inchiesta sui rapporti tra educazione e potere"
Editore: Casagrande
Autore: Mandelli Francesca
Pagine: 160
Ean: 9788877138040
Prezzo: € 18.00

Descrizione:La storia degli ultimi anni ci ricorda che l'Uomo forte esercita un fascino magnetico. Seduce. Si nutre delle insicurezze della gente, delle paure, delle debolezze. La sua ascesa sembra favorita dalla disposizione di molti a seguire acriticamente i modelli valoriali che l'autorità, politica ma anche economica, impone. Adeguamento, accettazione, conformismo: sono queste le "virtù" che ci conducono a una società migliore, più sana, più sicura? Siamo davvero certi che l'educazione delle nuove generazioni debba andare in questa direzione? E cosa significa crescere, da bambini e adolescenti, in un simile clima? Francesca Mandelli ha incontrato sei autorevoli studiosi - filosofi, storici delle idee, sociologi e educatori militanti - e ha chiesto loro di esprimersi su questi temi, ognuno con le proprie competenze e il proprio sguardo specifico. Ne è nato un libro che, procedendo di dialogo in dialogo, indaga i rapporti tra educazione e potere e recupera filoni di pensiero - come ad esempio quello libertario - che oggi sembrano dimenticati benché aprano prospettive irrinunciabili. Come sostiene una delle voci di questo libro, oggi si riflette anche troppo sulle tecniche da adottare nell'educazione e nell'insegnamento, mentre non si riflette abbastanza sul tipo di persone che vogliamo essere e sul tipo di bambini che vogliamo crescere. Francesca Mandelli ha sentito il bisogno di risalire alle questioni fondamentali riguardanti il senso della persona e il suo valore all'interno della società, e condivide con noi gli spunti raccolti durante la sua "inchiesta".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pedagogie. Sguardi plurali sul sapere dell'educazione"
Editore: Progedit
Autore:
Pagine: 128
Ean: 9788861943964
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il volume accoglie i contributi di alcune delle voci più rilevanti della scuola pedagogica italiana, con l'intento di focalizzare i principali abiti disciplinari del sapere pedagogico, ricostruendone il complesso puzzle epistemologico e interpretativo, tra storia e prospettive di sviluppo. Dalla pedagogia generale alla storia della pedagogia e alla filosofia dell'educazione, dalla pedagogia speciale alla pedagogia sperimentale, dalla pedagogia interculturale alla pedagogia del lavoro, il volume vuole essere uno strumento di approfondimento e di riflessione per fissare i capisaldi di un sapere complesso, critico e dialogico, fondamento di professionalità educative che in tale sapere (teorico e prassico) devono poter ritrovare la loro identità. Il plurale "Pedagogie" indica altresì la natura permanentemente mobile e in continua evoluzione del sapere pedagogico, idoneo a governare, in forma complessa e criticamente fondata, le trasformazioni del suo oggetto di identificazione formale, fondamentalmente riconducibile al paradigma della formazione delle persone per l'intero corso della vita e nella pluralità dei luoghi di vita e di esperienza.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Lo sviluppo delle competenze"
Editore: Lampi di Stampa
Autore: Fundarò Antonio
Pagine: 360
Ean: 9788848820486
Prezzo: € 35.60

Descrizione:(...) Le competenze sono la comprovata capacità di utilizzare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o metodologiche, in situazioni di lavoto o di studio e nello sviluppo professionale e personale. Nel contesto del Quadro europeo delle qualifiche le competenze sono descritte in termini di responsabilità e autonomia. Questa definizione mette in evidenza quali siano i principali aspetti che caratterizzano la competenza, cioè la responsabilità e l'autonomia.(...)

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Itinerari di ricerca della comparazione educativa"
Editore: Progedit
Autore: Gallo Luca
Pagine: 236
Ean: 9788861943971
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Le esigenze poste dai crescenti e rapidi cambiamenti socio-economici, politici e culturali in atto nella realtà locale e mondiale e le peculiarità di una situazione connotata da sempre più fitti e continui rapporti internazionali e interculturali sollecitano e sostengono oggi l'opportunità e la legittimità di una maggiore presenza della comparazione nell'ambito degli studi sull'educazione. I confronti sono ormai diventati sistematici: attivare, analizzare e approfondire diversità e differenze, ma anche affinità culturali e possibili legami con altre pratiche e modelli educativi, rappresenta una grande risorsa, della cui problematicità si fa carico l'Educazione comparata, ritenuta parte essenziale e imprescindibile degli studi storico-pedagogici. In tale prospettiva, il volume intende appunto presentare alcuni dei suoi attuali settori di sviluppo e "itinerari di ricerca", che ne attestano e valorizzano la presenza in ambito educativo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Coltivare l'arte. Educazione natura agricoltura"
Editore: Franco Angeli
Autore: Marino Antonella, Vinella Maria
Pagine: 166
Ean: 9788891778765
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Ricordando che la natura stessa è la prima maestra di vita, gli artisti hanno da sempre cercato un rapporto con l'ambiente naturalistico e storicamente l'arte si è fatta carico di tale esigenza sin dalle sue origini. Oggetto di visione e contemplazione, la natura si è rispecchiata nella pittura di paesaggio dal Seicento barocco all'Ottocento impressionista, al primo Novecento astrattista. Poi nella seconda metà del XX secolo è diventata "territorio magico" per la Land Art americana, l'europea Art in Nature, l'Arte Povera italiana. Con le ricerche di Joseph Beuys e Gianfranco Baruchello si apre un'ulteriore fase nei rapporti tra artisti e nuove emergenze ambientali: la Terra diventa luogo da preservare attraverso una precisa opera di denuncia. Molti artisti di ultima generazione, impegnati più che a produrre opere a favorire la circolazione del sapere, si rivolgono con rinnovato interesse all'agricoltura quale ambito in cui approfondire modelli sociali alternativi, rispettosi dell'habitat e della biodiversità. Lo stesso spirito anima i numerosi casi di riappropriazione comunitaria di orti e giardini nella sfera urbana e il diffondersi di laboratori creativi su questi temi, residenze promosse da aziende agricole, progetti di collettivi agro-artistici, musei a cielo aperto. Su questo articolato panorama - occasione di "apprendimento diretto" - discutono le autrici e alcuni artisti protagonisti delle recenti ricerche sugli intrecci tra educazione, natura, agricoltura. Interrogandosi sul valore etico di una nuova estetica ecologica, il volume è dedicato ai giovani, agli studenti del sistema universitario globale che comprende l'alta formazione artistica, ai docenti d'arte e a quanti credono nella capacità dell'arte di mettere in gioco altri immaginari, di interpretare e rigenerare il mondo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Teoria della pratica formativa. Apprendimento dall'esperienza e clinica della formazione"
Editore: Franco Angeli
Autore: Franza Angelo M.
Pagine: 344
Ean: 9788891768902
Prezzo: € 36.00

Descrizione:Da "quel che conta è la prassi non la teoria" consegue forse che "la prassi deve fare a meno della teoria"? È possibile parlare e narrare di educazione, di formazione indipendentemente dalle forme linguistiche e narrative attraverso cui si esprimono? E infine, quanto incide sul nostro modo di fare formazione e educazione il modo in cui siamo stati educati e formati? Assunto di base della Clinica della formazione è che gli eventi e i processi formativi non sono esterni, indipendenti da chi li studia, li agisce e dal modo in cui ne parla, bensì connessi con la rappresentazione che si ha della propria oltre che dell'altrui formazione. Se ogni storia è la storia di qualcuno, se ogni libro è anche la storia del suo autore, se ogni ricerca è la storia che inchioda il ricercatore all'oggetto della sua ricerca, nella trama dei testi qui raccolti, che annodano il valore della retorica e della metafora in pedagogia, l'apprendimento dall'esperienza nell'educazione degli adulti e la Clinica della formazione, il lettore attento potrà rinvenire l'originalità e la forza di un'autentica teoria della pratica formativa.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Non siete soli. Scritti da «il Giornale dei genitori» (1958-1968)"
Editore:
Autore: Gobetti Marchesini Ada
Pagine: 376
Ean: 9788897206439
Prezzo: € 24.00

Descrizione:«il Giornale dei genitori», ha impegnato Ada Marchesini Gobetti per dodici anni. "Non siete soli" si proponeva come una raccolta di «consigli ai genitori per l'educazione dei figli», ed intendeva fornire alle nuove generazioni di genitori cresciute nel clima del "miracolo economico" strumenti per imparare a «sapersi muovere coi figli». In questa "sua" rivista, Ada condivide tale ambizione con molte importanti figure della cultura degli anni Cinquanta e Sessanta che vi collaborarono, ma anche e soprattutto con una nuova generazione di giovani - studiosi, scrittori, militanti - che convergono su un'idea dell'educazione come fatto sociale e umano d'interesse universale, non riducibile alle tecniche, anche quando, sui diversi temi in discussione, interroga il sapere degli "specialisti". Angela Arceri nello scritto introduttivo "L'educazione secondo Ada", ci segnala che le linee essenziali della concezione educativa di Ada affondano nella sua più tenera infanzia e le ritrova anche nel suo «Diario partigiano» pubblicato nel 1956. La postfazione di Goffredo Fofi, che fu tra i protagonisti di quell'impresa, definisce un «capolavoro pedagogico» questi scritti di Ada.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Accessibilità e universi possibili. Riflessioni e proposte per promuovere l'educazione per tutti"
Editore: Aracne
Autore: Ghedin Elisabetta, Aquario Debora, Boggino Norberto
Pagine: 152
Ean: 9788825515503
Prezzo: € 10.00

Descrizione:Il volume è frutto di una riflessione sul tema dell'accessibilità universale, a partire da un dialogo tra contesti differenti (geografia umana, antropologia, psicologia, educazione, sociologia, ecologia), per offrire una polifonia di voci che permetta di agire considerando le differenze come valore fondamentale. È rivolto a docenti di tutti gli ordini e gradi scolastici, coloro che si preoccupano e si occupano di formazione, professionisti in ambito socio-educativo, operatori pedagogico-didattici e in generale a tutti coloro che abitano questo spazio e lo rendono possibile. Prefazione di Andrea Francesco Canevaro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Oltre il disagio. Percorsi di crisi, orizzonti di civiltà"
Editore: Franco Angeli
Autore: Fabbri Maurizio
Pagine: 130
Ean: 9788891779519
Prezzo: € 15.00

Descrizione:In un gioco di "libere" associazioni, il termine civiltà ne evoca altri, quasi tutti di segno negativo: disagio, crisi, tramonto, scontro, conflitto, decadenza. Le analisi che accompagnano queste rappresentazioni scandiscono, da almeno un secolo a questa parte, il cammino dell'umanità, evidenziandone le tappe critiche, le paure verso il futuro, il desiderio di ridurne gli elementi di complessità evolutiva. Mentre coltiva il sogno del ripiegamento su stili di vita consolidati, l'umanità, al tempo stesso, si contraddice ed agisce in risposta a pulsioni esistenziali e educative profondamente trasformate. Si tratta di una contraddizione interessante, da cui emerge la fatica di un processo di evoluzione, che merita di essere sostenuto da riflessioni anche positive. Su questo piano, tuttavia, il pendolo delle scienze umane oscilla verso attestati di problematicità difficili da superare: psicoanalisi, storia, filosofia, politologia delineano un quadro spesso cupo i cui orizzonti sembrano incapaci di cogliere i segnali innovativi emergenti da tale processo. Al contrario, la ricerca neuroscientifica, oggi sapere di frontiera del nostro universo culturale, suggerisce differenti chiavi di lettura, tese non tanto ad alimentare in astratto la speranza in un futuro possibile, quanto ad esplicitare il senso di mutamenti riconducibili al più ampio processo di evoluzione filogenetica. Le categorie interpretative che ne derivano consentono di osservare gli eventi della civiltà da prospettive di più lungo periodo e con sguardi meno condizionati dall'attualità storica.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Formare la persona libera. Un progetto di educazione per capacità"
Editore: Anicia
Autore: Passaseo Anna Maria
Pagine: 207
Ean: 9788867092154
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Cosa vuoi dire essere liberi? Come possiamo educare persone libere? Sono queste le domande da cui prende avvio la ricerca sulla libertà qui svolta in prospettiva pedagogica. Essa si colloca su un piano di problematicità diverso da quello proprio dei discorsi, delle discussioni e delle dispute filosofiche, che hanno avuto ad oggetto l'idea di libertà in quanto tale e che hanno caratterizzato la storia del pensiero occidentale almeno fino al Novecento. Tutto ciò con l'intento di offrire un contributo all'elaborazione di un modello di progetto educativo finalizzato alla formazione di un soggetto che, per quanto possibile, sia in grado di essere e di saper essere libero.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Per una scuola giusta ed efficace. L'organizzazione dell'insegnamento chiave di ogni pedagogia"
Editore: Anicia
Autore: Perrenoud Philippe
Pagine: 231
Ean: 9788867093007
Prezzo: € 25.00

Descrizione:In una società della conoscenza, la formazione del maggior numero possibile d'individui è indispensabile, ma non necessariamente di tutti, e non al più alto livello. I governi, fortemente ispirati dalle organizzazioni internazionali, navigano a vista tra diverse preoccupazioni: ridurre i costi dell'educazione o farli pesare sugli individui; garantire l'innovazione, quindi un bacino di reclutamento sufficiente per disporre di dirigenti e di ricercatori d'alto livello; infine, limitare la democratizzazione allo stretto necessario, sia per ridurne il costo, sia per non dare a tutti i mezzi intellettuali per comprendere da dove vengono le crisi... La congiuntura economica, l'evoluzione della società e del sistema educativo potrebbero dissuadere da ogni azione. Partiamo dal principio che il peggio non è mai sicuro, e che una parte dei professori, dei responsabili, dei ricercatori e dei cittadini sperano in una scuola più giusta, dunque più efficace per i ragazzi. Nessuno possiede una soluzione-miracolo per combattere le disuguaglianze e l'insuccesso scolastico. Il problema non è puramente tecnico o didattico; la pedagogia differenziata suppone un'evoluzione profonda del sistema educativo, una nuova organizzazione dell'insegnamento, che esiga a sua volta un diverso esercizio del mestiere, quindi una formazione degli insegnanti più approfondita in didattica, una valutazione, nella gestione dell'eterogeneità, ma anche uno sviluppo di competenze collettive come appannaggio delle scuole.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Calzini Neri. Fantastoria degli anni 1940-48"
Editore: Wip Edizioni
Autore: Boccasile Giuseppina
Pagine: 40
Ean: 9788884594778
Prezzo: € 6.00

Descrizione:Il racconto, che l'autrice chiama fantastoria, vuole sottolineare l'importanza che assume la fantasia quando, attraverso un oggetto, esplora anche la narrazione della grande Storia; come anche i ragazzi e gli adolescenti, adeguatamente sollecitati, ritrovano la curiosità e la ricerca per gli approfondimenti più complessi. L'intreccio di partecipazione personale e di gruppo con la conoscenza del reale spinge i giovani con metodo filosofico a guardare, a pensare e a costruire una nuova visione del proprio futuro.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Fare e collaborare. L'approccio trialogico nella didattica"
Editore: Franco Angeli
Autore: Cesareni Donatella, Sansone Nadia, Ligorio Maria Beatrice
Pagine: 176
Ean: 9788891759863
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Competenze di networking, gestione delle informazioni, lavoro di gruppo, pensiero critico, metariflessione, soluzione di problemi, negoziazione, produzione di conoscenza. Sono queste le competenze necessarie per affrontare le sfide della società della conoscenza. Ma come aiutare i ragazzi a ottenerle e affinarle? Questo volume, rivolto a docenti di scuole e università, propone pratiche didattiche innovative basate su attività collaborative mediate dall'uso delle tecnologie e finalizzate alla costruzione di oggetti di conoscenza utili e concreti attraverso i quali esternalizzare le conoscenze e competenze acquisite dagli studenti. Per rivedere la didattica in tal senso, le autrici propongono l'utilizzo dell'approccio "trialogico" (Paavola, Hakkareinen, 2005) che, integrando visione monologica e dialogica dell'apprendimento, pone l'enfasi sui processi intenzionali di costruzione collaborativa di conoscenza e innovazione delle pratiche collegate. Il testo comprende una prima parte teorico-applicativa in cui le autrici descrivono l'approccio trialogico e le teorie scientifiche che ne sono alla base, e una seconda parte di presentazione di casi e strumenti utili per la progettazione e la realizzazione dei percorsi didattici. I casi sono tratti da esperienze realizzate in diverse scuole secondarie di secondo grado e corsi universitari. Sul sito www.francoangeli.it/Area_multimediale sono disponibili materiali, prodotti e processi tratti dalle esperienze riportate.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Cultura matematica ed educazione. Il caso degli allievi pakistani"
Editore: Aracne
Autore: Nicosia Giovanni Giuseppe
Pagine: 176
Ean: 9788825518184
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Gli studenti di cultura pakistana sono ormai una presenza importante nelle scuole italiane, in particolare nelle città maggiori del centro e del nord. Eppure, in generale, gli insegnanti sanno pochissimo di loro, degli aspetti fondamentali della loro cultura e delle interessantissime istanze matematiche che la caratterizzano. Teatro di alcuni importanti sviluppi della storia del pensiero, la regione che oggi è in parte inclusa nel territorio del Pakistan è stata attraversata da un'ingente moltitudine di popolazioni. La matematica studiata oggi nelle scuole di tutto il mondo è debitrice di questa storia, in cui si ritrovano la nascita o rilevanti momenti di evoluzione di quasi tutti i concetti più importanti. Il volume delinea i tratti salienti di questo percorso umano e scientifico, pur non trattandosi di un manuale di storia, bensì di etnomatematica. Chiude l'opera un tentativo di dare la parola agli studenti pakistani e ad alcuni loro compagni che frequentavano un grande istituto tecnico e professionale di Bologna, con la testimonianza di tre conversazioni sulle loro aspettative, concezioni e aspirazioni sulla scuola, la matematica e i progetti di vita. Prefazione di Martha Isabel Fandiño Pinilla.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Valutare e potenziare le competenze matematiche di base"
Editore: Giunti EDU
Autore:
Pagine:
Ean: 9788809985810
Prezzo: € 37.00

Descrizione:Tutti i volumi del kit offrono strumenti di valutazione dell'apprendimento di provata affidabilità e materiali operativi per lo sviluppo e il potenziamento delle abilità risultate deficitarie. Contiene: "Conosco le forme". Il volume, composto da materiali assolutamente originali, associa alle attività di potenziamento strumenti di valutazione finalizzati a esaminare le conoscenze geometriche dei bambini di età compresa tra i 4 e i 6 anni. Già alla scuola dell'infanzia, infatti, i bambini possono acquisire le prime nozioni di geometria, attraverso giochi ed esercizi di manipolazione delle forme. Un divertente percorso operativo guiderà i più piccoli alla scoperta della forma e del nome delle figure geometriche, dei concetti di lato, angolo, orientamento spaziale e dimensione. "Io e l'aritmetica 1-2-3" e "Io e l'aritmetica 4-5". Frutto della collaborazione fra ricercatori di Didattica della matematica, docenti di Psicologia e un team di insegnanti della scuola primaria, i due volumi offrono un percorso efficace e completo per valutare e potenziare le abilità aritmetiche dalla classe prima alla quinta della scuola primaria. I test di valutazione misurano in modo oggettivo e attendibile le conoscenze implicate nell'apprendimento dell'aritmetica, mentre l'ampia serie di attività di potenziamento è volta a far sì che il bambino utilizzi pienamente le strategie presenti nel suo repertorio cognitivo e le sappia generalizzare a situazioni problematiche diverse, aumentando la motivazione verso una materia che spesso viene percepita come "difficile".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Progetto Pa.Ro.La. I testi e gli esercizi"
Editore: Zona
Autore: Allegrini Sara, Lo Conti Paolo, Papetti Lucina
Pagine: 150
Ean: 9788864387901
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Il libro di testo per un metodo d'insegnamento del tutto originale messo a punto da quattro docenti lombardi. Il progetto PA.RO.LA. prende forma nell'anno scolastico 2012/2013 da alcuni docenti impegnati nella formazione professionale. Obiettivo del "metodo sperimentale" è permettere la connessione tra "saperi" (il così detto net learning), per creare una rete di conoscenze interdisciplinari. In tal modo viene "intrappolato" il bagaglio delle nozioni già acquisite ed è più semplice risalire, attraverso collegamenti, ai "saperi" che meno si ricordano.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Una scuola possibile. Studi ed esperienze intorno al Manifesto «Una scuola»"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 230
Ean: 9788891771704
Prezzo: € 27.00

Descrizione:In ogni contesto della contemporaneità emerge un'esigenza di cambiamento della scuola nelle sue strutture fondamentali: lo chiedono i sistemi economico, politico, culturale, sociale, educativo, istituzionale. Il libro testimonia alcune esperienze di educazione e formazione all'interno del mondo scolastico, finalizzate a ripensare l'assetto consueto della didattica grazie a pratiche che valorizzano uno stile esplorativo e immaginativo, relazioni comunitarie, contesti complessi, materiali "intelligenti" e la pluralità dei linguaggi. Il volume invita a pensare la scuola come un luogo di inclusione e di trasformazione della società nel quale sperimentare la passione per insegnare e apprendere grazie a una cultura sensibile al mondo dell'avventura, del gioco, dell'educazione tra dentro e fuori la scuola.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "253 funzionari amministrativi giuridico-contabili MIUR. Quesiti a risposta sintetica per la prima prova scritta"
Editore: Edizioni Giuridiche Simone
Autore:
Pagine: 224
Ean: 9788891418784
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Questo volume è indirizzato a quanti, superata la prova preselettiva, si accingono ad affrontare la prova scritta al concorso per 253 posti di funzionario amministrativo-giuridico-contabile, (G.U. 27-3-2018, n. 25) indetto dal MIUR. La prova consisterà nella somministrazione di batterie di quesiti a risposta aperta sintetica sulle seguenti materie: Diritto costituzionale; Diritto dell'Unione europea; Diritto amministrativo; Diritto civile; Contabilità pubblica; Diritto del lavoro, con particolare riferimento al pubblico impiego; Elementi di organizzazione del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca e delle istituzioni scolastiche. Le risposte proposte nel volume sono adeguatamente calibrate al fine di consentire ai candidati di imparare a gestire il poco tempo a disposizione per l'elaborazione delle risposte sintetiche. Per questo motivo esse mettono a fuoco gli aspetti fondanti della domanda proposta, centrando immediatamente l'argomento e senza perdersi in inutili digressioni che potrebbero portare ad una cattiva gestione del tempo a disposizione in sede d'esame.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Loris Malaguzzi. L'uomo che inventò le scuole dell'infanzia più belle del mondo"
Editore: Aliberti
Autore: Rossi Lino
Pagine: 128
Ean: 9788893232630
Prezzo: € 12.00

Descrizione:L'esperienza educativa delle scuole dell'infanzia di Reggio Emilia - nata negli anni Sessanta, consolidatasi nei decenni successivi e poi giunta agli onori della cronaca italiana e mondiale grazie a un celebre servizio della prestigiosa rivista americana «Newsweek» - ha un padre riconosciuto. Loris Malaguzzi, che ebbe le prime intuizioni e creò - con la collaborazione del suo staff di "pionieri" dell'educazione infantile come Vea Vecchi e Carla Rinaldi - quello che sarebbe diventato poi in tutto il mondo il "Reggio Emilia Approach". Questo libro racconta per la prima volta il Loris Malaguzzi insegnante e uomo, grazie alla testimonianza di un pedagogista e psicologo come Lino Rossi, che gli è stato molto vicino a partire dal 1980. Episodi, dialoghi, riflessioni, frammenti di vita. Dal racconto di Rossi scopriamo una personalità straordinaria, originalissima, istintiva, com'è proprio di tutti gli innovatori. Un uomo veramente libero, sempre fuori dagli schemi, spesso in contrasto con il potere politico e con tutte le autorità.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' innovazione scolastica a Piacenza"
Editore: Scritture
Autore: Sacchi Gian Carlo
Pagine: 304
Ean: 9788889864777
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Questo volume documenta i cambiamenti avvenuti nella scuola nell'ultimo quarto del secolo scorso, con particolare riferimento alle scuole piacentine e alle loro iniziative di sperimentazione. L'apertura riassume il dibattito sull'innovazione in quel periodo entrando nel merito delle proposte dei vari movimenti politici e culturali costituitisi nel corso degli anni e delle influenze esercitate sulle scuole. Vengono passati in rassegna i progetti sperimentali elaborati dalle realtà scolastiche piacentine e le loro modalità di partecipazione al cambiamento. Sono poi raccolti alcuni articoli dell'autore pubblicati sul quotidiano di Piacenza "Libertà" inerenti le diverse problematiche affrontate nel mondo scolastico locale, per concludere con una riflessione sulla revisione dei punti nevralgici del sistema scolastico. Il lettore ha modo di ripercorrere le principali cause del più significativo movimento riformatore della scuola nell'ultimo novecento, in relazione ad un profondo mutamento sociale. Si può vedere come direttamente o indirettamente sono state influenzate le scuole piacentine nei loro processi innovativi. Un contributo finale di approfondimento sui principali problemi che interessano il sistema scolastico e le sue prospettive future.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Bullismo online"
Editore: Maggioli Editore
Autore: Donghi Elisa, Pagani Vera, Appiani Francesca
Pagine: 244
Ean: 9788891628886
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Nel 2017 in Italia è stata promulgata la prima legge nazionale in tema di cyberbullismo. Quest'importante intervento legislativo ha definito un nuovo panorama per l'intervento, obbligando le istituzioni scolastiche e gli operatori (psicologi ed educatori) che con esse collaborano ad attivare azioni di intervento concrete contro questo grave problema, in allarmante crescita tra bambini e adolescenti. Alla luce di questo cambiamento, come è possibile impostare interventi efficaci contro il bullismo elettronico? Quanto è importante integrare a tali azioni anche il contrasto del bullismo tradizionale? Quanto la preoccupante diffusione del cyberbullismo è connessa all'uso delle tecnologie dei giovanissimi e alla nuova socialità che queste promuovono? Quali processi psicologici e di gruppo aumentano il rischio del verificarsi del bullismo e del cyberbullismo? Il volume mira a rispondere a queste domande, alla luce delle indicazioni prodotte dalla ricerca scientifica, e si rivolge a docenti, operatori, esperti in processi educativi e comunicativi, genitori, studenti e a tutti coloro che vogliono comprendere meglio e prevenire questi fenomeni.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU