Articoli religiosi

Libri - Educazione E Pedagogia



Titolo: "Maria Montessori. La vita è il metodo"
Editore: Prospettiva Editrice
Autore: Serpi Franco
Pagine: 129
Ean: 9788894995237
Prezzo: € 14.00

Descrizione:Maria Montessori è stata una donna a cui l'umanità deve il merito della conoscenza e comprensione infantile. Il mondo dei più piccoli, fino a quel momento ritenuto socialmente di poca entità, grazie ai suoi studi e al suo Metodo si è appropriato di un'importanza nuova, capace di rendere l'infanzia un campo osservabile e di attenta analisi. Maria Montessori non voleva insegnare ai bambini, suo obiettivo era prima di tutto capirli, l'eccezionalità del suo Metodo sta proprio infatti nell'appoggiarsi ad una conoscenza chiara e sistematica della condizione infantile. Freud scrisse: "Se i bambini fossero allevati in tutto il mondo secondo i suoi principi, la maggior parte degli psicoanalisti non avrebbe più niente da fare." Il Metodo Montessori va oltre la semplice applicazione didattica, costruito sulle fasi dello sviluppo infantile, definisce campi di azione scientifici che come scrisse un famoso neurologo, "funzionano perché è così che funziona il cervello."

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Quale diversità per gli alunni sud-asiatici in Italia? Lingue, sistemi educativi ed esperienze transcontinentali in prospettiva interculturale"
Editore: Franco Angeli
Autore: Lapov Zoran
Pagine: 228
Ean: 9788891759153
Prezzo: € 27.00

Descrizione:La confluenza delle differenze che definiscono la scuola italiana d'oggi costituisce un'opportunità di comunicazione tra culture, terre, continenti... Di fronte all'assortimento di situazioni possibili in una classe multiculturale, l'autore ha optato per mettere in luce le esperienze che, mentre fanno da ponte con il loro "passato", permeano il vissuto degli alunni d'origine sud-asiatica in Italia, permettendo loro di reinvestirle in pratiche di socializzazione con i vari segmenti del contesto ospitante a partire dalla scuola. Impresse nella memoria degli alunni indiani, bangladesi, pakistani e srilankesi, nonché coniugate con le aspettative riposte in un progetto migratorio, le vestigia della pluralità linguistica, della varietà alfabetica, delle eredità postcoloniali, quali la lingua inglese e i sistemi educativi subcontinentali, raffigurano conoscenze pregresse funzionali all'immissione dei "piccoli" protagonisti in nuovi scenari socioculturali. E queste sono solo alcune delle variabili interpretabili come diverse dal momento che racchiudono una carica di diversità, caratterizzata da una fisionomia frastagliata e complessa, che le rende quotidiane e al contempo peculiari, capaci cioè di far differenza e dare forma a un'identità diversa. Muovendo da una riflessione teorico-metodologica, quale contributo alla ricerca e al dibattito sul fenomeno della diversità in prospettiva interculturale, per arrivare a ripercorrere i sentieri - socioculturali, linguistici e formativi - dei giovani sud-asiatici in una dimensione transcontinentale, il volume fornisce uno sguardo pedagogico-antropologico sulla diversità nella scuola e nella società italiana; quanto al suo lato pratico, si configura quale materiale pedagogico, i cui contenuti possono essere destinati a vari scopi operativi: didattico, formativo e informativo. Con presentazione di Franca Pinto Minerva.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Competenze tecnologiche a scuola... e per la vita"
Editore: EBS Print
Autore: Laganà Maddalena, Furfari Daniela, Furfari Valeria Rita
Pagine: 106
Ean: 9788893494854
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Nel testo emergono alcuni concetti condivisi: la necessità di saper utilizzare responsabilmente le diverse tipologie digitali ed i servizi ad esse connessi per potenziare la mente umana e migliorare alcuni aspetti della propria vita, per non rischiare di essere esclusi dall'attuale contesto socio-culturale sempre più virtuale; l'importanza del rapporto umano, sempre competente ed autorevole ma, nel contempo, sostenuto da affettività, tra personale scolastico ed alunni, nonché del sereno clima relazionale che dovrebbe caratterizzare il sistema scolastico; il ruolo della scuola che, per adeguarsi al dinamismo della conoscenza ed alla continua evoluzione della tecnologia, deve attuare percorsi innovativi per consolidare ed ampliare le competenze digitali degli alunni, nell'ottica di un apprendimento permanente, indispensabile per la loro futura partecipazione attiva alla vita pubblica, culturale e sociale da cittadini digitali competenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Un laboratorio in... movimento. Percorsi ludico-motori per la scuola dell'infanzia e primaria"
Editore: Aracne
Autore: Cecoro Gilda
Pagine: 120
Ean: 9788825517859
Prezzo: € 9.00

Descrizione:Il laboratorio ludico-motorio è pensato come uno spazio pluridimensionale che agevola la dimensione pro-sociale del comportamento, facilitando il confronto e lo scambio nelle attività in coppia e in piccolo gruppo e consentendo di avviare la condivisione delle esperienze e delle idee nel grande gruppo. L'opera ne evidenzia l'importanza anche all'interno dei contesti educativi, soprattutto nella scuola d'infanzia e primaria, nei quali è possibile problematizzare e rielaborare alcuni dei contenuti disciplinari previsti dagli orientamenti, dai programmi e dalle indicazioni nazionali per il curricolo, sperimentare il rapporto tra apprendimenti cognitivi e apprendimenti motori, favorire la dimensione espressiva e relazionale, al fine di far emergere il ruolo di mediazione interpersonale della corporeità. Conclude il volume una serie di proposte per la scuola d'infanzia e primaria, con la descrizione delle attività, degli obiettivi, dei traguardi nello sviluppo delle competenze, dei materiali, dei tempi e degli strumenti utilizzati.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "I diari dei bambini. Storie scritte al Nido"
Editore: Aracne
Autore: Borin Paolo
Pagine: 144
Ean: 9788825518047
Prezzo: € 12.00

Descrizione:Parlare ai bambini, parlare con i bambini, parlare dei bambini ai loro genitori, sono azioni che un educatore compie quotidianamente. Parlare con i bambini significa, spesso, mostrar loro come appaiono all'altro, come vengono percepiti dall'adulto, significa aiutarli a costruire una propria immagine di sé, a formare le basi della propria identità. Ma parlare significa, altrettanto spesso, esprimere valutazioni e giudizi su quello che il bambino fa e dice, significa, magari, mettere in discussione quello che pensa e quello che prova. Quando l'interlocutore o l'ascoltatore è un bambino, parlare rappresenta un compito delicato e di estrema responsabilità, che lascia tracce forti in quello che sarà il suo sviluppo. A maggior ragione, quando la parola viene proposta nella sua forma scritta, sembra imprimere con incisività ancora più vigorosa quegli stessi valori e quelle stesse immagini che l'oralità potrebbe accennare più lievemente. Questa è la convinzione che ha suscitato il desiderio di una riflessione sui diari dei bambini al Nido d'infanzia.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La prova orale per lingua inglese. Classi di concorso (A24 - A25). Con espansione online"
Editore: Edizioni Giuridiche Simone
Autore:
Pagine: 336
Ean: 9788891419156
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Le nuove procedure per il reclutamento degli insegnanti (concorsi a cattedra e FIT) sono finalizzate ad accertare: non solo la padronanza dei contenuti disciplinari; ma anche la capacità di trasmissione degli stessi e le relative competenze di progettazione didattica. In quest'ottica, assume fondamentale importanza nella preparazione del candidato acquisire le conoscenze necessarie per progettare un'efficace simulazione di lezione in aula, individuando fra l'altro: i destinatari dell'intervento didattico; gli ambienti di apprendimento; i tempi; i prerequisiti necessari; gli obiettivi finali; i raccordi interdisciplinari; gli strumenti di verifica adeguati. Questo volume, indirizzato a quanti si apprestano a sostenere le prove di concorso per le classi: A24 - Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado - Inglese (ex A346); A25 - Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado - Inglese (ex A345), fornisce tutti gli strumenti necessari per organizzare una valida Unità di Apprendimento (UdA)/ Lezione simulata, allo scopo di poter dimostrare: la padronanza delle tecniche pedagogiche riguardanti la trasmissione delle conoscenze; il controllo dei mezzi didattici a disposizione. Nello specifico, il volume e organizzato nel modo seguente: Parte I, dedicata alla progettazione educativo-didattica. In essa si affrontano, su un piano generale e teorico, le tematiche concernenti la "macro" e "micro" progettazione, al fine d'inquadrare la programmazione didattica all'interno dei binari normativi per essa previsti: - Indicazioni Nazionali, - Linee Guida, - PTOF, - curriculo obbligatorio; Parte II, che illustra, sotto un profilo maggiormente operativo, la programmazione di una lezione, delineando tutti i passaggi e gli elementi indispensabili per realizzare una "simulazione efficace", compresa una sintetica guida all'utilizzo di PowerPoint, funzionale alla presentazione con slide dell'unita di apprendimento; Parte III (Teaching-Learning Unit/Lesson Plan Model di Lingua Inglese), nella quale, per entrambe le classi di concorso, proponiamo diversi esempi di Unità di Apprendimento/ Lezioni sviluppate in tutti i dettagli. Il volume prosegue online, dove sono disponibili: altre proposte di UdA; un modello personalizzabile di lezione simulata in PowerPoint.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La prova orale del concorso per infanzia e primaria. Manuale per la preparazione al colloquio di natura didattico-metodologica per i posti comuni. Con espansione online"
Editore: Edizioni Giuridiche Simone
Autore:
Pagine: 336
Ean: 9788891418982
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Il manuale «La prova orale del concorso Infanzia e Primaria» nasce dall'esperienza professionale della curatrice Anna Maria Di Nocera (pedagogista e dirigente scolastico), e unisce all'approfondimento teorico molte esemplificazioni pratiche finalizzate al superamento della prova concorsuale, non solo per quanto concerne la parte didattico-progettuale ma anche per quanto concerne l'accertamento delle competenze linguistiche e informatiche. Nato dal recupero di numerose testimonianze di candidati e commissari che hanno partecipato alle prove orali del precedente concorso del 2016, il testo comprende le nozioni teoriche di progettazione e programmazione didattica nonché tracce ed esempi di domande tipo importanti per affrontare con consapevolezza il colloquio. Il manuale è strutturato nelle seguenti parti: Parte Prima - La progettazione educativo didattica: si affrontano le tematiche concernenti la macro e micro progettazione delle attività didattiche, al fine di inquadrare la programmazione del docente e dell'aspirante tale, all'interno di quei binari «normativi» (Indicazioni nazionali, PTOF, curricolo obbligatorio etc.) che non solo è opportuno seguire per garantire agli alunni un apprendimento significativo, ma che è anche necessario tener presenti perché le norme lo impongono al docente. Si parte, perciò, dalla progettazione per eccellenza qual è il PTOF (cornice di tutte le attività didattiche) al curricolo, all'unità di apprendimento, dalla valutazione alla programmazione individualizzata per i BES. Parte Seconda - La progettazione di attività didattiche per la prova orale: dopo aver trattato nella Prima Parte degli aspetti teorico-pratici della progettazione didattica, qui si passa ad illustrare la programmazione di una lezione, ossia di quella particolare attività che il docente è chiamato a svolgere in aula (lezione frontale, dialogata, partecipata, costruttivista etc.) e la progettazione di attività didattiche d'aula, ora oggetto anche di prova orale del concorso. Per questo motivo partendo dalle griglie di valutazione del precedente concorso, si illustrano tutti i passaggi e gli elementi indispensabili per realizzare un'attività didattica che possa risultare efficace e convincente in sede di prova orale. Parte Terza - Il colloquio e l'accertamento delle competenze linguistiche e informatiche: il colloquio del concorso per docenti della Scuola dell'Infanzia e Primaria presuppone l'accertamento anche delle competenze linguistiche e informatiche del candidato. A tal fine in questa parte ampio spazio è riservato al colloquio in lingua inglese. Vengono presentate, oltre ad alcune brevi schede grammaticali per il ripasso della lingua, anche alcune delle domande rivolte dalle Commissioni in sede di colloquio, con le relative risposte in inglese. Analogamente per le competenze informatiche: anche in questo caso, oltre a brevi schede di ripasso delle principali funzionalità del PC e dei software per la scuola, è riportata una selezione delle domande ufficiali. Conclude la trattazione una sintetica guida all'uso di PowerPoint funzionale alla realizzazione di una presentazione con slide dell'attività didattica oggetto della prova orale, cosa che al precedente concorso fu particolarmente apprezzata dalle Commissioni anche ai fini della valutazione delle competenze informatiche del candidato. Completa il lavoro un Glossario essenziale con i termini che devono essere conosciuti dal candidato ai fini di una corretta comprensione e interpretazione delle tematiche oggetto di valutazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Insegnare oggi nella scuola dell'infanzia. Bambini, contesti, progettualità e curricolo"
Editore: Anicia
Autore: Penso Diana
Pagine: 360
Ean: 9788867093960
Prezzo: € 30.00

Descrizione:Il volume delinea e approfondisce alcuni aspetti della professione insegnante, fondamentali per poter svolgere con maggiore consapevolezza la propria funzione: la conoscenza delle principali teorie psicopedagogiche nella storia della psicologia e della pedagogia; la conoscenza dei Documenti ufficiali rivolti alla scuola dell'infanzia, a partire dagli Orientamenti '91 fino alle Indicazioni nazionali per il curricolo 2012, al Decreto attuativo n. 65 del 2017 che hanno contribuito a stimolare l'approfondimento e la ricerca nella programmazione organizzativa e didattica; la capacità di elaborare progettazioni adeguate e aderenti alle esigenze evolutive dei bambini, unità di apprendimento che tengano conto delle recenti disposizioni ministeriali e delle indicazioni europee; la capacità di strutturare e definire curricoli espliciti e impliciti, nella descrizione dei traguardi di sviluppo per campi di esperienza e nell'organizzazione di spazi, tempi e contesti educativi; la necessità di una formazione docente adeguata, approfondita alla luce delle più recenti teorie pedagogiche: la relazionalità educativa e le riflessività sull'azione didattica. Tali temi, costantemente intrecciati e connessi tra loro in un percorso globale e unitario, sono approfonditi di volta in volta, con riferimenti costanti e continui al bambino e alle sue modalità di apprendimento, ai Documenti ufficiali rivolti alla scuola dell'infanzia, alla progettazione curricolare, alla metodologia didattica. Il testo pertanto si presenta come un itinerario utile rivolto non solo a coloro che si avvicinano per la prima volta al mondo dell'infanzia e della sua scuola, ma anche a tutti coloro che intendono conoscere e approfondire il valore essere insegnante e del fare scuola oggi.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Diventare professionisti della salute e della cura. Buone pratiche e ricerche"
Editore: Franco Angeli
Autore:
Pagine: 250
Ean: 9788891778123
Prezzo: € 28.00

Descrizione:Che cosa vuol dire oggi diventare professionisti della cura? Quale ruolo hanno la narrazione e la riflessività nella formazione di questi professionisti? E nella ricerca sulle loro pratiche di cura? I saggi raccolti in questo volume, scritti da pedagogisti e professionisti della cura ? soprattutto infermieri ?, tentano di dare qualche risposta a questi interrogativi, condividendo criticamente esperienze educative, pratiche di formazione e direzioni di ricerca sviluppate in contesti di prevenzione e cura. Interrogarsi sulle pratiche pedagogiche vuol dire, innanzitutto, scandagliare i modi concreti, gli strumenti, i metodi del fare formazione nei contesti (sanitari). È per questo che i saggi illustrano alcune esperienze, che vanno dalla formazione di base a quella permanente. Ciò che taglia trasversalmente tutti i contributi, suddivisi in due sezioni ? "Formare e riflettere" e "Ricercare e riflettere" ? è l'adesione, più o meno esplicita e completa, al quadro epistemologico che riconosce e valorizza la "svolta riflessiva" nella pratica educativa e nella ricerca, che ha caratterizzato il dibattito pedagogico dell'ultimo trentennio. La riflessività è del resto considerata indispensabile anche nei contesti sanitari, perché diventare professionisti della cura è un percorso complesso, che richiede una formazione costante, lo sviluppo tanto di una expertise tecnica quanto della capacità di interrogare criticamente teorie e pratiche, riflettendo sia sulle azioni, per comprenderne i significati, sia durante le azioni per regolare l'agire in corso d'opera. Inoltre, in più saggi viene ribadita l'importanza di una particolare tipologia di riflessione, quella su se stessi, che è anche una forma di cura di sé.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Educazione degli adulti, sviluppo di comunità, pedagogia critica. Angela Zucconi e il Progetto Pilota Abruzzo"
Editore: Franco Angeli
Autore: Nanni Silvia
Pagine: 140
Ean: 9788891780492
Prezzo: € 18.00

Descrizione:L'espressione "sviluppo di comunità" designa «l'insieme dei processi mediante i quali gli abitanti di una determinata zona uniscono i loro sforzi a quelli dei pubblici poteri, allo scopo di migliorare la situazione economica sociale e culturale della comunità, di associarla alla vita della nazione, di porla in grado di contribuire al progresso del paese. Perché possa tuttavia parlarsi di sviluppo della comunità occorre creare un vincolo di solidarietà». Con queste parole si apre il report preliminare al "Progetto Pilota Abruzzo", condotto per quattro anni, con cui Angela Zucconi (Terni 1914 - Anguillara Sabazia 2000) motiva la mission del suo lavoro e dell'intera équipe professionale che ha operato in quattordici comuni montani abruzzesi fra le province dell'Aquila e di Chieti. Era il 1958. Ancora oggi, 60 anni dopo, potremmo provare a riflettere sull'idea di comunità, di condivisione, di "coscientizzazione", di sviluppo individuale e collettivo a partire proprio da quella vecchia e mai sufficientemente conosciuta pionieristica esperienza, nata sotto forti convincimenti democratici e sempre da essi ispirata nelle sue formulazioni operative. Il progetto pilota, finalizzato allo sviluppo delle capacità dei cittadini coinvolti, e per loro tramite, dell'intera comunità, può rappresentare pienamente un modello di educazione critica. Il lavoro di Angela Zucconi - letterata, educatrice, "attivista", direttrice del progetto - ha sempre proceduto in tale direzione. Il volume, nel ripercorrere la storia e il senso del suo operato, lo proietta verso le più attuali problematiche affrontate dall'educazione degli adulti e dalla Learning city (-community).

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La formazione dell'educatore penitenziario minorile 2.0. Nuovi scenari di adultizzazione del sistema"
Editore: Aracne
Autore: Brancucci Marco
Pagine: 336
Ean: 9788825519952
Prezzo: € 16.00

Descrizione:Il volume è rivolto alla formazione di competenze professionali specifiche per educatori penitenziari minorili e coniuga riflessioni teoriche di pedagogia generale e sociale con le attuali politiche in materia di giustizia minorile. Il modello formativo e applicativo proposto, funzionale a fornire le chiavi di lettura del contesto organizzativo penitenziario minorile, sempre più adultizzato nella sua evoluzione storica e nel suo assetto istituzionale, parte dal tutoring rivolto a studenti di Scienze dell'educazione e mira a evidenziare il nesso tra Prison Education e Adult Education in chiave di Life Long Learning, secondo le politiche sia nazionali che della Comunità Europea.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Formazione professionale, didattica accademica. Concetti, intersezioni, applicazioni"
Editore: Anicia
Autore: Postiglione Rocco Marcello
Pagine: 176
Ean: 9788867093618
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Lavoro, adulti, università. Grandi sfide per l'educazione e la pedagogia. Si cerca qui, in primis, di sistemare le definizioni concettuali di quel versante del mercato del lavoro che è la formazione professionale, mettendo in luce le proprietà fondamentali della nozione principale di cui si occupa: la qualifica professionale. Una serie di schemi concettuali, chiarificano il funzionamento di questi ambiti delle società umane e offrono spunti per un'analisi delle politiche formative che tengono conto di dati e informazioni statistiche ed euristiche esistenti ma non si fermano a essi: l'intento è anzi di favorire l'avvio di indagini empiriche su basi ipotetiche più solide e la costruzione di set di dati in grado di integrare quelli oggi disponibili. In secondo luogo, si affronta un'intersezione tra le più importanti e feconde: quella tra formazione professionale e vita adulta. Si tratterà soprattutto di definire differenzialmente l'educazione degli adulti come campo di studio, e di intendere a quali fenomeni e a quali pratiche concrete esso si rivolga e possa contribuire. Rifiutando quell'identificazione tra studi di educazione degli adulti e metodologia didattica delle attività formative rivolte ad adulti, che prevale nella letteratura sul tema. Si prova a ripartire ab imis, identificando i fenomeni e, tramite la loro definizione, si mostra l'estensione e la problematicità di un campo di studi che interroga la frontiera aperta dell'umano in questo crinale tra intelligenze meccanizzate e collettive e fragili individualità. Infine, si tenta un'applicazione di quanto elaborato al caso della didattica accademica. Campo interessante quant'altro mai per i pedagogisti, messi alla prova più dura: mostrare coerenza tra quanto professano e quanto realizzano. La sfida è di applicare dottrine e teorie sull'insegnamento, sulla formazione e sull'educazione, a quanto si fa e si realizza concretamente nell'attività quotidiana con gli studenti. Senza compromessi che attenuino la forza teoretica e metodologica dei concetti, e senza velleitarismi che ne metterebbero a rischio la preparazione agli studi, al lavoro, alla vita. Assumendo infine, come punto d'attacco concreto e come terreno di proposta, il tirocinio, vero banco di prova per i corsi di studio pedagogici.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Concorso infanzia e primaria. Lezioni simulate per il sostegno"
Editore: Maggioli Editore
Autore: Boccia Pietro
Pagine: 256
Ean: 9788891631756
Prezzo: € 22.00

Descrizione:Il volume è un utilissimo strumento di supporto per la preparazione alla prova orale per i posti di sostegno del Concorso straordinario per la scuola dell'infanzia e primaria (d.m. 17 ottobre 2018).  Durante la prova orale il candidato dovrà dimostrare di: possedere un'adeguata conoscenza dei fondamenti generali di pedagogia speciale e didattica speciale, psicologia dell'età evolutiva, psicologia dell'apprendimento scolastico, con riferimento allo sviluppo cognitivo, affettivo e sociale; possedere competenze pedagogico-didattiche, finalizzate a una didattica inclusiva, centrata sui processi dell'apprendimento; conoscere le diverse tipologie di disabilità e servirsi delle didattiche speciali per le disabilità, non solo sensoriali e intellettive, ma anche della comunicazione. Il testo aiuta il candidato ad acquisire le conoscenze necessarie per affrontare la prova: analizza gli strumenti, la normativa e la documentazione utile e necessaria per gli insegnanti; propone una selezione di lezioni simulate per gli insegnanti di sostegno, secondo i diversi campi di esperienza e le aree disciplinari d'insegnamento. Nell'ultima parte il volume propone gli elementi principali relativi alle conoscenze delle applicazioni informatiche, che saranno oggetto del colloquio orale.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Insegnare nella Scuola secondaria di secondo grado"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore:
Pagine: 240
Ean: 9788828400448
Prezzo: € 21.00

Descrizione:La ricerca - frutto di sinergia interdisciplinare - esplora il tema della didattica dell'Economia aziendale nella Scuola secondaria di secondo grado, facendo leva sulle buone prassi diffuse. Inserendosi in un territorio di ricerca in parte inesplorato, il presente volume si propone di sistematizzare quel sapere didattico che nasce e si sviluppa nella pratica d'aula: un ricco sapere diffuso che necessita di emergere, perché non ancora codificato e perché privo di piena consapevolezza da parte degli stessi insegnanti. La rigorosa applicazione di metodologie qualitative di ricerca è stata finalizzata alla valorizzazione e alla sistematizzazione di evidenze significative, utili sia per lo sviluppo del dibattito scientifico sulle didattiche disciplinari sia per la crescita delle pratiche didattiche. Il libro, dunque, si rivolge ai ricercatori impegnati nel campo della didattica disciplinare (in special modo in ambito economico-aziendale), nonché ai docenti in servizio e in formazione.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Pedagogia e vita (2018)"
Editore: Studium
Autore:
Pagine: 203
Ean: 9788838247194
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Secolarizzazione, secolarismo e cristianesimo. Appunti e ipotesi di interpretazione storica; Religione, laicità, educazione; Il nuovo ruolo civico delle religioni nelle società pluralistiche e nel contesto post-secolare; Religiosità, religioni e radicalismi religiosi. Rischi e opportunità in ambito scolastico; I fondamenti dell'identità islamica e la modernità. Aspetti problematici di un confronto; Ruolo formativo e civico dell'Ebraismo nelle società post-secolari; Per una educazione universale. La via del Buddismo nelle società post-secolari; I giovani e la religione oggi nelle società postmoderne; Senso religioso e religiosità. L'educazione religiosa ai tempi del multiculturalismo; La cultura religiosa nella scuola italiana: oltre la marginalità; Famiglia ed educazione religiosa oggi; Pensare in pedagogia: sull'orlo dello stesso abisso.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Manuale concorso a cattedre 2019. Sostegno"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Luigi D'Alonzo
Pagine: 514
Ean: 9788828400707
Prezzo: € 25.00

Descrizione:Questo manuale è costruito in base a quanto richiesto dal bando, e presenta: una sintesi di legislazione e normativa scolastica: - la Costituzione italiana e l'ordinamento amministrativo dello Stato; - la scuola italiana dalla Legge Casati ai giorni nostri; - l'autonomia scolastica e il sistema nazionale di valutazione; - la valutazione interna ed esterna delle scuole; - continuità didattica e orientamento; - la governance delle istituzioni scolastiche; - documenti europei in materia educativa recepiti dall'ordinamento italiano. una presentazione del sistema educativo di istruzione e formazione: - lo stato giuridico del personale docente; - le caratteristiche delle scuole dell'infanzia, primaria, secondaria, dei licei e degli istituti tecnici; l'esame delle problematiche educative e didattiche più significative per la scuola di oggi: curricolo, competenze, gestione del gruppo classe, rapporto scuola-famiglia, nuove tecnologie, risorse in rete. una ricognizione sui principali nodi della didattica in aula, dalle nuove tecnologie per l'insegnamento-apprendimento alla preparazione dell'attività didattica e della lezione; un quadro completo delle questioni che caratterizzano l'insegnamento con persone con disabilità: la pedagogia speciale, la didattica per gli allievi con Bisogni Educativi Speciali, la gestione del soggetto problematico, la didattica speciale inclusiva.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "L' educazione del minore e la libertà religiosa"
Editore: Lateran University Press
Autore: Fabrizio De Angelis
Pagine: 316
Ean: 9788846512215
Prezzo: € 26.00

Descrizione:I genitori godono del diritto di libertà religiosa nell'educare i figli? E allo stesso tempo, i figli hanno il diritto di ricevere un'educazione religiosa? Questa disamina propone delle risposte pratiche alla luce dell'approfondimento e dello studio del diritto canonico, italiano ed internazionale, sempre tenendo a mente il concetto di "Best interest of the Child". La funzione educativa dei genitori non può prescindere dalla dimensione religiosa della vita, se veramente vuole essere orientata a promuovere il completo ed effettivo sviluppo della persona.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "La prova orale del concorso per dirigenti scolastici. Casi svolti riguardanti la funzione del dirigente scolastico. Con espansione online"
Editore: Edises
Autore:
Pagine: 224
Ean: 9788893622189
Prezzo: € 18.00

Descrizione:Il volume è indirizzato a quanti intendono prepararsi alla prova orale del concorso per il reclutamento di 2425 dirigenti scolastici (G.U. 24 novembre 2017, n. 90). Per tale prova, il Regolamento emanato con D.M. 3 agosto 2017, n. 138 richiede di dimostrare la capacità di risolvere un caso riguardante la funzione del dirigente scolastico. Il testo costituisce un mirato strumento di preparazione a tale prova ed è introdotto da una premessa metodologica in cui si forniscono suggerimenti sulle modalità di svolgimento del caso assegnato e si propongono due diversi metodi schematici di risoluzione. Inoltre, sono presenti 16 diversi esempi di casi assegnati. Si tratta, ovviamente, di semplici proposte di risoluzione ma che possono aiutare il candidato ad acquisire dimestichezza con tale tipo di prova e costituire la base per ulteriori autonome elaborazioni. Tutti i casi svolti tengono conto dei più recenti aggiornamenti normativi: CCNL del Comparto Istruzione e ricerca del 19 aprile 2018 e Decreto n. 129 del 28 agosto 2018 "Regolamento recante istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche".

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Scuola e destino. Verso una didattica del dubbio"
Editore: Fabbrica dei Segni
Autore: Masoni Marco Vinicio
Pagine: 190
Ean: 9788832860597
Prezzo: € 14.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Ascoltare l'educazione"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Spina Claudia
Pagine: 192
Ean: 9788828401384
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Senza ascoltarsi, ascoltare, essere ascoltati sarebbe possibile per l'uomo crescere e perfezionarsi? Con il muovere da tale interrogativo, in questo volume l'Autrice segnala l'urgenza di una riscoperta pedagogica della parola ascoltante, spesso sottostimata nel suo essere elemento primario del processo comunicativo. Oggi­giorno occorre promuovere e coltivare la disponibilità all'ascolto, incentivando un agire paideutico competente e qualificato. L'educazione all'ascolto della parola e delle emozioni è un iter formativo fecondo, da concretare nei vari contesti educativi, per favorire una salda identità comunicativo-relazionale. Nell'incontro intersoggettivo autentico il logos ascoltante si fa corpo vivente, suono e voce e la persona consegue la capacità di costruire e svelare mondi, situandosi al centro dell'esperienza comunicativa. Non va sottostimata allora la grammatica dell'incontro, che vibra nell'ascolto ermeneutico ed empatico da rivolgere a sé e all'altro da sé, quale prezioso dono oblativo.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Manuale per il concorso a cattedra - Scuola primaria"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Paola Amarelli , Mario Falanga , Michele Falco , Alessandro Sacchella
Pagine: 320
Ean: 9788828400592
Prezzo: € 23.00

Descrizione:Nell'unica prova prevista per la scuola primaria dal concorso a cattedre 2019, quella orale, il candidato dovrà presentare alla commissione la progettazione di un'attività didattica, comprensiva dell'illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche, metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC). La commissione valuterà: la capacità di progettazione didattica, la padronanza dei contenuti disciplinari in relazione alle competenze metodologiche, la competenza nell'utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, la capacità del candidato di comunicare in modo chiaro, coerente e argomentato attraverso un inquadramento generale e specifico dei contenuti, collegati alla normativa di riferimento. Andrà anche dimostrata una adeguata abilità di comprensione scritta e produzione orale in inglese (livello B2 QCER). Questo manuale è costruito in base a quanto richiesto dal bando, e presenta una agile prima parte operativa, dedicata all'approccio alla prova orale, con suggerimenti, simulazioni ed esempi e una seconda parte, teorica, composta da sei unità: o caratteristiche e dinamiche dei contesti di sviluppo e apprendimento; o l'autonomia scolastica; o Indicazioni nazionali, curricolo e progettazione; o organizzazione della scuola primaria; o la professionalità docente; o lingua inglese. I capitoli delle varie Unità riprendono tutti i contenuti del bando con una presentazione degli argomenti proposti dal bando: le definizioni dei concetti, una breve argomentazione, i riferimenti teorici e normativi, una mappa con le parole chiave e una bibliografia ragionata per ulteriori approfondimenti.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il figliol prodigo"
Editore: Morcelliana Edizioni
Autore: Fulvio De Giorgi
Pagine: 240
Ean: 9788828400325
Prezzo: € 17.50

Descrizione:La Parabola del Figliol prodigo (Lc 15, 11-32) ha sempre affascinato e fatto meditare, suscitando molti commenti, dai Padri della Chiesa a Erasmo da Rotterdam, da Calvino a Voltaire, fino ad autori contemporanei come Gide e Rilke. Questo volume presenta una lettura pedagogica della parabola, condotta secondo un angolo visuale, categorie concettuali e sensibilità che vengono dall'ambito educativo. Tale approccio ermeneutico, mai percorso finora, si rivela sorprendente e conduce molto lontano rispetto ai canoni consolidati, evidenziando un "disastro educativo" segnato dall'assenza della madre e riconoscendo nelle conflittuali dinamiche che si vanno configurando tra i personaggi (il padre e i due fratelli) le caratteristiche di tre paradigmi pedagogici dell'educazione, che può essere autoritaria, libertaria o liberatrice.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Identità culturale e violenza. Neuropsicologia delle lingue e delle religioni"
Editore: Bollati Boringhieri
Autore: Fabbro Franco
Pagine: XV-171
Ean: 9788833930558
Prezzo: € 20.00

Descrizione:Oggi parlare di identità culturale significa addentrarsi in una zona di pencolo, perché in suo nome si sono perpetrati crimini che sfidano l'idea stessa di umanità, e nel suo cono d'ombra ancora si annidano le pulsioni più aggressive. Ma l'ambivalenza dei processi identitari, in cui spesso vanno a incagliarsi i tentativi di riflessione sul tema, per Franco Fabbro non ostacola la comprensione, anzi ne è il presupposto. E, se indagata con strumenti conoscitivi adeguati, che integrano le osservazioni paleoantropologiche e le analisi storico-religiose, può suggerire strategie di disinnesco dei potenziali dannosi. Fabbro ha studiato per decenni sotto il profilo neuroscientifico le due componenti identificative e coesive dei gruppi umani, ossia le lingue e le religioni: acquisite entrambe nelle prime età della vita, scolpiscono il cervello con analoghi meccanismi neurali, organizzandosi nella memoria implicita e determinando un'architettura neuropsicologica che differirà a seconda delle singole tradizioni. Questi marcatori culturali sono collegati ai sistemi emozionali, quindi alle reazioni difensive e aggressive. Allora, come mitigare gli aspetti violenti dell'identità culturale e preservarne al tempo stesso gli elementi che conferiscono «consistenza e spessore» agli esseri umani, come scrive il teologo Vito Mancuso nella Prefazione? La proposta neuropedagogica di Fabbro è di esporre precocemente i bambini a quella pluralità di religioni e di lingue che, secondo ricerche ormai consolidate, favorirebbe una più efficace regolazione del comportamento e una maggiore autoconsapevolezza. Proprio là dove adesso c'è pericolo crescerebbe - in ottemperanza a un verso celebre - «ciò che salva».

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Il manuale del concorso. 2004 DSGA. Direttori dei servizi generali ed amministrativi. Manuale completo per la preparazione"
Editore: Editest
Autore: Mariani Giuseppe, Proserpio Rosa Angela
Pagine: 760
Ean: 9788893620321
Prezzo: € 45.00

Descrizione:Rivolto a quanti intendono prepararsi al concorso per DSGA (Direttori dei Servizi Generali ed Amministrativi), questo manuale è un completo ed aggiornato compendio delle competenze giuridiche, amministrative, finanziarie e gestionali richieste agli aspiranti DSGA. Le nozioni teoriche di base per affrontare le prove della selezione sono state articolate all'interno di cinque Parti generali: 1) competenze giuridiche; 2) competenze amministrative; 3) profili professionali; 4) l'autonomia delle istituzioni scolastiche; 5) il sistema dell'istruzione. Il testo è aggiornato alle ultime novità normative intervenute (in particolare il decreto 28 agosto 2018, n. 129, Nuovo regolamento di contabilità delle istituzioni scolastiche) e non solo è in grado di offrire una qualificata preparazione generale ai fini del superamento del concorso, ma è anche un utile strumento di consultazione per i Direttori nella loro quotidiana attività. Con materiali didattici integrativi disponibili online.

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO

Titolo: "Education, school and cultural processes in contemporary Italy"
Editore: eum
Autore: Sani Roberto
Pagine:
Ean: 9788860565693
Prezzo: € 18.00

Descrizione:

VAI ALLA SCHEDA PRODOTTO


 
TORNA SU